4 settembre 2013

LA USB PROCLAMA LO STATO DI AGITAZIONE

               NUOVO ANNO SCOLASTICO E NUOVI DISAGI PER GLI EX LSU ATA


Aumentano i disagi per gli ex LSU ATA nell’ anno 2013. Come avevamo preannunciato in precedenti volantini inviati sulle scuole, il ritardo dell’ approvazione del decreto della cassa integrazione in deroga ad opera del Ministero del Lavoro ha causato quest’anno notevoli ritardi sulla retribuzione della CIG in deroga. Gli ex LSU, quindi, sono stati costretti a rimanere i mesi di giugno,luglio e agosto (3 mesi) senza alcun sostentamento economico per se stessi e le loro famiglie e molti sono ancora i lavoratori nel Centro Sud che rientrano al lavoro il 9 settembre senza ancora aver percepito un solo mese di cassa in deroga 2013. Addirittura un migliaio di lavoratori, causa passaggi di cantiere con altre aziende in data successiva all’approvazione del decreto CIG dell’anno scorso, sono ancora in attesa di ricevere quella dell’ anno 2012.

Ad aumentare poi i disagi economici degli ex LSU ATA ci si sono messe anche alcune aziende che insensibili a tutto questo, vergognosamente, hanno frazionato anche la retribuzione della 14 ° mensilità.

Mentre si consumava l’incubo della cassa integrazione, alla Camera (in Parlamento) si approvava purtroppo il “decreto del fare” che prevede notevoli riduzioni dei finanziamenti all’appalto di pulizia nelle scuole, in barba alle soluzioni prodotte dal sindacato USB assieme ai Parlamentari del Movimento 5 Stelle con relazione tecnica depositata presso il MIUR di Roma e con ordine del giorno depositato alla Camera in cui si chiedeva di considerare in alternativa alla riduzione dei salari, la soluzione dell’internalizzazione del servizio di pulizia nelle scuole attraverso l’assunzione ATA degli ex LSU che avrebbe, come è ormai noto a tutti, reso allo Stato un guadagno di oltre 60 milioni di euro all’anno e un servizio di pulizia nelle scuole più funzionale e qualitativo.

Come se non bastasse poi gli ex LSU ATA nel 2013 dovranno anche fare i conti con la Gara Consip che prevede ulteriori peggioramenti lavorativi.

D’innanzi a tali disagi e a simili prospettive lavorative così precarie per gli ex LSU ATA il sindacato USB ritiene utile proclamare uno stato di agitazione di tutti i lavoratori a partire dal giorno 9 settembre 2013 con iniziative Regionali.

Per sollecitare i pagamenti di cui sopra e invitare nuovamente il MIUR a costituire un tavolo politico in cui si discuta seriamente del futuro dei lavoratori ex LSU, per trovare soluzioni che garantiscano dignità economica e lavorativa a 11.000 famiglie di tutto il Centro Sud.

13 commenti:

  1. Credo che approfitterò in settembre per farmi alcune terapie mediche di cui necessito da tempo. La salute è la prima cosa.

    RispondiElimina
  2. Ciao Maurizio sono Ciro, una noc rint a nu sacc nun fa rummor 2/300 colleghi su una platea di quasi 12000 sono una percentuale insignificante, non voglio fare come il nostro caro collega G. V. però arrivati al capolinea non vedo come potremmo cambiare le cose. Quando preannunciavamo quello che poi si è puntualmente verificato, venivamo indicati come disfattisti, pessimisti e altro, i miei colleghi di zona iscritti cgil dicevano che se solo ci avessero tagliato 1 ora erano pronti a legarsi con catene agli ingressi delle scuole, a salire sui tetti, a preparare taniche di benzina...sai la reazione di costoro dopo l'incontro del 2 sett. dove, a detta del sindacalista di Pomigliano che tuo malgrado hai conosciuto, vogliono darci 27 ore settimanali per 9 mesi l'anno? E che vuoi fare tanto è tutto deciso!!! Anche se seguivamo usb i sindacati sono tutti uguali. Ma andatevene affanculo brutti idioti celebrolesi avete dato credito ad un personaggio che ha problemi a sincronizzare il cervello con il linguaggio e vi permettete di mettere sullo stesso piano un sindacato che da più di tre anni sta cercando di farvi capire che per salvare i profitti di pochi avremmo fatto la fine degli appalti storici? Allora veramente io alzo le mani mi arrendo, quando parlo con il mio cane so che mi capisce, quando lo faccio con certi colleghi non ne sono tanto sicuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,sono franco e volevo solo fare una rettifica al post di Ciro, che condivido pienamente non so chi sia questo sindacalista di Pomigliano, ma da dove le ha tirate fuori queste 27 ore settimanali? dai verbali postati pare che la situazione sia ben più grave!!! con il taglio del decreto del fare le ore saranno si e no 18/20
      sono 3 ore al giorno al pari degli storici ecco quale era il loro obiettivo e quello che rdb prima usb dopo ha sempre preannunciato cercando di far capire.
      sono daccordo con maurizio mai arrendersi io credo nei miracoli :-)

      Elimina
  3. Sei mitico Ciro......
    Hai perfettamente ragione, non posso contraddirti, ma lo sai io ci devo provare sempre, sono testardo per carattere e per necessità.

    Un saluto fraterno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio, credo di non essermi espresso bene, anch'io sarò sempre presente (nei limiti che ho e che tu conosci) alle iniziative di USB. La mia alzata di mani era riferita nei confronti dei deficienti dei miei colleghi di zona.
      Ciro

      Saluti ricambiati

      Elimina
  4. Stamattina io e Michele De Martino sapendo che l’Onorevole Taglialatela Marcello Componente degli organi parlamentari: VIII COMMISSIONE (AMBIENTE, TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI) sarebbe intervenuto in una riunione presso il Comune di Torre Annunziata, non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione.
    Abbiamo, come è nostro solito fare, consegnato il Libro Bianco e spiegato all’onorevole le nostre rivendicazioni …. CI PROVIAMO SEMPRE !!!
    Chi volesse vedere l’intervista puo' collegarsi su METROPOLIS TV (CANALE 669 del digitale terrestre) , entro domani cercherò di postare sul blog anche il link dell’intervista.
    Lo so che adesso qualcuno dirà che non serve a niente....ma io rimango dell'opinione che è sempre meglio fare ....che stare a guardare e criticare.

    RispondiElimina
  5. salve a tutti i colleghi sono alessandro da palermo volevo informare i colleghi siciliani che e' in pagamento in data 30/8 la cig di giugno e luglio.....grazie x quello che fate x questo blog!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandro,
      volevo chiederti con quale cooperativa sei??? e che ruolo ricopri??
      ciao grazie
      Franco

      Elimina
  6. tg su metropolis tv ore 19:40 stasera

    RispondiElimina
  7. VI METTO SOTTO IL LINK DELL'INTERVISTA SUL TG METROPOLIS TV
    CHE ABBIAMO FATTO STAMATTINA ALLA CONSEGNA
    DEL LIBRO BIANCO ALL'ONOREVOLE TAGLIALATELA
    ...ABBIATE PAZIENZA NON SONO CAPACE DI ESTRAPOLARE
    SOLO LA NOSTRA INTERVISTA , QUINDI, C'E' DA VEDERE
    UN POCO DI PUBBLICITA' INIZIALE E UN PRIMO
    SERVIZIO..POI SI PARLA DI NOI.
    http://www.metropolisweb.it/Telegiornali

    RispondiElimina
  8. sarebbe opportuno che tutti i napoletani andassero dall'illustrissimo sindaco a riccordargli dell'impegno preso assieme al finto difensore dei deboli sig. Ferrero e ringraziarlo per averlo mantenuto dimostrando così tutto il menefreghismo e il cinismo di cui entrambi sono capaci.

    RispondiElimina
  9. LA USB CAMPANIA INCONTRA IL PARLAMENTARE LUIGI GALLO
    DEL MOVIMENTO 5 STELLE

    Stamattina io e la collega ANTONELLA ASCIONE venuti a conoscenza che il parlamentare Luigi Gallo (per intenderci è il Parlamentare che ha depositato l'ordine del giorno alla camera sull'internalizzazione del servizio di pulizia e l'assunzione ata degli ex lsu) sarebbe venuto in una piazza di Torre Annunziata ad incontrare i cittadini, ci siamo subito recati sul posto ad incontrarlo. Abbiamo manifestato al Parlamentare Gallo la preoccupazione e il disagio che i lavoratori affronteranno a novembre e abbiamo richiesto un ulteriore impegno dal Movimento 5 Stelle sulla nostra vertenza, anche in considerazione del fatto che a nostro parere con questa riduzione di salario ci potrebbero essere le condizioni di appellarci alla corte di Strasburgo in quanto si ledono i diritti dell'uomo. Il parlamentare Gallo ascolatato le nostre rivendicazioni ha preso l'impegno di ricontattare il Ministro Carrozza per un incontro in cui chiedere spiegazioni a riguardo della soluzione adottata e ci ha riferito che a suo parere secondo una normativa Europea si potrebbe contestare l'appalto in quanto come abbiamo dimostrato nel libro Bianco l'importo del finanziamento supera l'importo necessario al funzionamento delle pulizie nella scuola. Ci siamo ripromessi di rimanere in contatto per ulteriori sviluppi.

    RispondiElimina
  10. tutti contenti che si è iniziato a lavorare.......alle 10, primo richiamo della stagione dalle bidelle che hanno chiamato la segretaria che ha chiamato la ditta....i vetri si devono fare, 2 scuole , 3 persone....più di 3000 metri q.......in tre giorni, silenzio tombale........nessuno apre bocca......boh......se la apri ti fottono....

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget