12 dicembre 2014

COMUNICATO USB IN RISPOSTA ALLE DISPOSIZIONI AZIENDALI DELLA MANITALIDEA SPA


Con le ultime comunicazioni Manitalidea inviate ai lavoratori credo si sia toccato veramente il fondo.
Adesso si comandano i lavoratori a lavorare anche prefestivi e festivi e li si obbliga a recarsi in posti e luoghi per molti inaccessibili. Stamattina mi ha chiamato un collega e mi raccontava di aver ricevuto un telegramma che lo invitava a presentarsi nei giorni festivi ad Anacapri alle 08,30..preciso che la sede di partenza del collega è Castelvolturno, in pratica il collega dovrebbe partire da casa alle 5 di mattina per riuscire a prendere a Napoli il traghetto delle 7,00 con una spesa di circa 50 euro….assurdo! Eppure a breve in occasione della sospensione didattica natalizia si potrebbe comunque recuperare ore in banca ore e fare attività di decoro senza dover lavorare nei festivi e prefestivi…e allora perché stressare i lavoratori con simili disposizioni ? A cosa mira l’azienda ? Conta sulla rinuncia dei lavoratori per potersi poi trattenere le ore ? Anche perché nella comunicazione inviata ai lavoratori in caso di mancata presentazione sul posto di lavoro non si minaccia una contestazioni disciplinari, ma piuttosto la mancata retribuzione delle ore. Davanti a simili episodi e anche in previsione di una incerta retribuzione dello stipendio di dicembre e anche della 13ma mensilita’, visto che la Manitalidea lamenta forti difficoltà economiche, sono sempre piu’ convinto che l’accordo del 28 marzo …NON HA RISOLTO UN CAVOLO DI NIENTE !
Per gli ex lsu le condizioni lavorative e anche economiche sono notevolmente peggiorate e non possiamo far finta che poi non sia cosi.Abbiamo una procedura di licenziamento in corso e a mio avviso, viste le ultime disposizioni aziendali, siamo messi anche peggio dei cinesi in ambito lavorativo ! 
Pertanto a quanti accusavano la USB di fare allarmismo in questi anni chiedo cosa ancora deve succedere per dare credibilità alla USB …cosa deve ancora succedere per far acquisire consapevolezza ai lavoratori …per fargli intendere che continuare con l’esternalizzazione del servizio non porta a niente di buono ?



Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget