9 maggio 2009

ARTICOLO PUBBLICATO DA FRANCA CORRADINI - LA CONOSCENZA RENDE LIBERI

OPERAI FANTASMA ...I LAVORATORI LSU DELLA SCUOLA ----Maggio 8, 2009 ------ Ricevo questa memoria da Mimmo -gruppo di Lsu Ata della Calabria. Lo pubblico, molto volentieri, integralmente perchè è ben fatta e chiarisce molto bene la storia di questi lavoratori. Storia su cui tornerò a breve qui ed altrove. Franca Corradini. Nel 1996,nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole elementari,il personale ausiliario (collaboratori scolastici) era ancora fornito dagli enti locali,i quali,come tutti sappiamo,hanno da sempre problemi di bilancio e quindi si può immaginare quanta carenza vi fosse a quel tempo,di questo personale. A quel punto il Ministero Della Pubblica Istruzione,forse pressato dalle richieste delle scuole,pensò di fare una convenzione con gli enti locali,dando facoltà ad essi di presentare progetti per ovviare,dove ce ne fosse bisogno,alla carenza di personale. Ma bisognava affrettarsi,la situazione di alcune scuole era insostenibile,quindi per tamponare la situazione,si pensò di reperire manodopera che potesse risolvere i problemi immediatamente e nello stesso tempo essere a basso costo. Una specie di lavoro nero di Stato insomma. Venne così coniata la sigla LSU ATA,dove confluirono persone messe in mobilità da aziende chiuse e altre provenienti dalle liste dei disoccupati di lunga durata. Una volta approntato questo esercito,veniamo tutti dislocati nelle varie scuole con svariate mansioni,tutte assimilabili ata (addirittura,come nel mio caso,anche da bidello-cuoco),rappresentando per la maggior parte di queste scuole,l’unico personale ausiliario disponibile. Nei mesi estivi,alla chiusura della scuola,si passava a lavori di manutenzione (biancheggiatura dei locali scolastici,riparazione di porte e finestre,rubinetti ecc…) oppure a prendersi cura di aiuole esterne. Fu così che il Ministero Della Pubblica Istruzione e gli enti locali risolsero i gravi problemi di queste scuole. La retribuzione mensile dei Lsu era rappresentata da un sussidio di 800.000 lire,erogato dall’Inps. Non erano riconosciuti i contributi e non è stato riconosciuto il rapporto di lavoro dipendente,nessun diritto insomma. Solo il dovere di farsi carico di vere e proprie mansioni ordinarie. Questi “progetti” dovevano avere una durata massima di 12 mesi ma la situazione faceva tanto comodo al Ministero e agli enti locali,che la trascinarono con continui rinnovi per 5 anni ancora,fino al 2001 quando il personale fornito dagli enti locali,dovette passare per competenza allo Stato. E’ in questo momento che ci viene dato il benservito…invece di assumerci come sarebbe stato giusto,alle dirette dipendenze della Scuola (per la professionalità acquisita in 5 anni),succede che i comuni scaricano i loro bidelli allo Stato camuffando tra essi anche persone che nella scuola non avevano mai messo piede(giusto per farsi degli amici),così il fiume cominciava ad ingrossarsi e noi restavamo ancora al palo. Parallelamente nel mondo della scuola,vi era un’altra situazione altrettanto importante:C’erano le graduatorie d’istituto presso scuole medie e superiori,(dove evidentemente non c’era spazio per altri Ata)ferme da 20 anni,con il conseguente malcontento degli iscritti. Allora il Ministero intravedendo degli spazi nelle scuole Elementari e Materne,nell’anno scolastico 2000/01,aprì le suddette graduatorie e riversò migliaia di persone, in scuole per le quali non avevano fatto domanda e senza nemmeno un’ora di servizio all’attivo,non considerando che in quelle scuole eravamo presenti già noi Lsu da 5 anni e avevamo maturato il diritto sacrosanto alla stabilizzazione. Il Ministero ha fatto tutto questo non curandosi della Legge 144/99 art.45 comma 8,che “riservava” il 30% dei posti vacanti agli Lsu Ata e con il benestare dei Sindacati Confederali (Cgil Cisl Uil),sottoscrisse una convenzione “quadro” tra Ministero della Pubblica Istruzione,Ministero del lavoro,Ministero dell’economia e quattro Consorzi Nazionali di cooperative,assegnando loro le pulizie della scuola,con l’obbligo di “stabilizzare” gli Lsu Ata. In poche parole,veniamo svenduti in massa alle cooperative e inquadrati ingiustamente come pulitori di 2° livello e a part time,dopo tanti anni di servizio veramente “utile” per la scuola. Questa volta a sfruttarci non è più lo Stato ma delle ditte private,che hanno ottenuto gli appalti,grazie ad amici nelle file della politica e del sindacato. Appalti che a conti fatti e dimostrati più volte,rappresentano per lo Stato,un costo molto più alto della nostra re-internalizzazione. In questi giorni,c’è in atto il riordino del personale Ata, il Ministro Gelmini,stà ingannando ancora una volta gli Italiani,facendo passare per assunzione di precari,un emendamento riguardante gli Lsu della Scuola,dove si vanno a rifinanziare invece gli appalti già esistenti da otto anni,per ingrassare ancora le lobby dei consorzi e quelli che il Ministro dice di assumere,devono campare con 800 euro al mese perché devono pagare il pedaggio alle cooperative. Non solo,ad ogni nuova finanziaria rischiamo il licenziamento,non vengono quasi mai previste le risorse per questi scellerati appalti e bisogna sempre lottare per averle. Il nostro obiettivo rimane quello della stabilizzazione nella scuola,dove lavoriamo da più di 13 anni e abbiamo professionalità sufficiente per far parte a pieni diritti,del personale Ata. Perchè nonostante tutto,abbiamo continuato anche dopo il passaggio con le cooperative,a svolgere insieme alle mansioni di pulizia,anche funzioni di collaboratore scolastico. E qui emerge un fatto importantissimo: La presenza delle cooperative nella scuola non è naturale,è un'evidente forzatura a scopo di lucro,in nome di un falso criterio di efficienza e funzionalità. Gli appalti non sono condivisi nemmeno dai Dirigenti Scolastici,per i quali rappresentano un'ulteriore complessità di gestione. Il nostro orario di lavoro,nella maggior parte dei casi,và dalle 13,00 alle 20,00. Inevitabilmente si và ad intralciare le attività della scuola,dove ci sono rientri,tempo prolungato,riunioni,progetti,corsi speciali ecc..Siamo quasi quotidianamente in compresenza con i bidelli,così dove basterebbero (per es.) due persone,se ne trovano quattro. A questo punto mi chiedo e lo vorrei chiedere anche ai nostri politici: perchè non re-internalizzare il servizio uniformandoci ai bidelli,così da ottenere un utilizzo omogeneo di tutto il personale disponibile,senza sprechi ma piuttosto risparmi? --RINGRAZIAMO LA DOTT. FRANCA CORRADINI-- vedi il link http://laconoscenzarendeliberiblog.wordpress.com/2009/05/08/operai-fantasma-i-lavoratori-lsu-della-scuola/ ALTRE DENUNCIE FATTE DAL BLOG "EX LSU–ATA" le potete trovare anche su link riportati sotto, anzi colgo l’occasione per ringraziare dinuovo GAP e il dott. MORSELLO.------------ DENUNCIE "EX LSU-ATA" PUBBLICATE SU ALTRI BLOG: VAI SU QUESTI LINK http://vengodalontanomasodoveandare.blogspot.com/ ----- http://www.blog-news.it/?page=3 -------- http://ilgorgon.blogspot.com/ ------- http://italianimbecilli.blogspot.com/ ----- http://ilgiornalieri.blogspot.com/2009/05/scuola-il-debutto-dei-presidi-spia.html ------ http://www.liquida.it/giuseppe-pizza/ -----http://www.francarame.it/node/1127 ----http://www.liquida.it/lsu/-----http://ascuoladibugie.blogosfere.it/----http://www.cancelloedarnonenews.com/2009/05/25/1http://www.napolibit.com/news/ex-lsu-bloccano-auto-sindaco-napoli-tre-in-questura-la-repubblica5000-ex-lsu-in-servizio-nelle-scuol-di-tutta-italia-definiti-oprai-fantasma/------http://www.pane-rose.it/files/index.php?c3:o15129----http://albertocane.blogspot.com/2009/05/mayday-parade-2009.html?showComment=1241651280000-----http://www.ancst.it/dettaglio-articoli_new.php?cat=16&id=6815----http://www.newstin.it/add-comment.a?edition=it&owner_type=article&owner_id=81097597&post_id=0&root_id=0 ---http://www.trapaniok.it/commenti.php?id=14148---http://comuni.it/servizi/forumbb/posting.php?sid=cc5dd500ae02d79be3872dd695715ded---http://www.vignaclarablog.it/200905286048/cassia-grottarossa-prove-di-evacuazione-nella-scuola-parco-di-veio/#comment-11490---http://www.ilretegiornale.it/2009/05/28/scuolagelminii-presidi-che-vogliono-fare-politica-si-candidino-apcom/#comment-11407---http://www.robertozarriello.com/lavoro-precario-e-schiavi-moderni/----http://www.abruzzopedia.com/economia-e-lavoro/Rischio_licenziamento_per_15mila_ex_Lsu_nelle_scuole---http://www.robertoalajmo.it/index.asp?act=viewforum&captcha_ok=si&filtrato=no---http://irpinianelmondo.wordpress.com/2009/02/19/scuola-dal-miur-novita-inaspettate-migliaia-di-pensionamenti-e-migliaia-di-assunzioni/---http://www.caffemolise.it/index.php/2009/03/11/ex-lsu-il-http://it.blogbabel.com/search/entries/lsu/s=relevance/governo-garantisce-le-risorse/----http://www.ilcasertano.it/sviluppo/?p=5696----

175 commenti:

  1. RINGRAZIAMO FRANCA CORRADINI PER LA VISIBILITA' CHE CI STA DANDO.
    Distinti saluti dagli Amministratori del blog

    RispondiElimina
  2. grazie franca grazie mimmo

    un buon sabato a tutti

    ciao da salvo da rg

    RispondiElimina
  3. Speriamo che questa crescente visibilità porti i suoi frutti al + presto,incrociamo le dita,e continuiamo a scivere a tutti.
    Ciro

    RispondiElimina
  4. X MIMMO , meglio di cosi non si poteva raccontare la nostra storia, complimenti a te e un grazie a Flavia Amabile per l'interessamento. Speriamo che sia l'inizio della visibilità di cui abbiamo bisogno.
    Saluti Mario

    RispondiElimina
  5. Altre denuncie fatte dal blog "ex lsu –ata" e pubblicate la potete trovare anche su questi altri due link, anzi colgo l’occasione per ringraziare dinuovo GAP e il dott. MORSELLO, rinnovandogli gli auguri per il nipote.

    DENUNCIE BLOG: EX LSU-ATA:

    http://vengodalontanomasodoveandare.blogspot.com/


    http://www.blog-news.it/?page=3

    RispondiElimina
  6. Grazie a Franca per la disponibilità grazie mimmo e tutti gli altri..finalmente qualcosa si muove...

    RispondiElimina
  7. CIAO A TUTTI COMPLIMENTI PER IL BLOG CI VOLEVA HO VISTO PURE L'ALTRO BLOG CI VOLEVANO .
    FORZA PALERMO

    RispondiElimina
  8. mimmo, sei stato grande. hai esposto in modo esemplare il nostro percorso da lsu ata. con la speranza che qualc'uno dall'alto legga (posso dire) il nostro articolo. un in bocca al lupo a tutti noi. sardegna

    RispondiElimina
  9. Complimenti a Mimmo per la memoria, molto efficace
    Sono qui, questo è solo l'inizio...

    Ho postato l'articolo su Current TV,ieri era il primo in questa sezione :se rimane in alto ci sono buone possibilità che venga letto nel notiziario su SKY Canale 130( ne hanno già letti dei miei pezzi)

    Se qualcuno di voi ha voglia di registrasi e votarlo, lo teniamo in alto.....e chissà !

    lo trovate qui ( ora è in terza posizione proprio sopra ad un altro mio pezzo sull'amico, si fa per dire Brunetta ):

    http://current.com/politica/
    Buon fine settimana
    Ad Maiora !
    Franca

    RispondiElimina
  10. Vi svelo un segreto.....

    i miei blog sono letti anche "in alto"..molto "in alto"
    ho avuto modo di verificarlo più di una volta

    RispondiElimina
  11. Benvenuta tra noi,Sig.ra Franca.
    Le siamo infinitamente grati per l'onore che ci concede,non avremmo mai immaginato di poterLa vedere combattere al nostro fianco. Lei ci dà una nuova energia e apre uno spiraglio di speranza per tutti noi.
    Buon fine settimana anche a Lei. E a presto risentirLa.

    RispondiElimina
  12. dolce bimbo09/05/09, 16:06

    Replica
    francacorradini Says:

    Maggio 9, 2009 at 9:59 am
    Giuseppe
    ho fatto poco per ora, ho solo pubblicato parte del materiale arrivatomi
    Ringrazio io te

    ex lsu BEPPE

    RispondiElimina
  13. dolce bimbo09/05/09, 16:18

    dolcebimbo88 ha detto...
    per la dott franca c, prima di tutto le do la benvenuta sui blogs, poi le volevo chiedere secondo lei che ne saprà piu di tutti noi come vede la nostra situazione? lo so è una domanda da un milione di euro di nuovo grazie per aver scoperto i nostri blogs
    dolce bimbo

    RispondiElimina
  14. DOLCE BIMBO09/05/09, 16:40

    BRAVO MIMMO A ILLUSTRARE LA NOSTRA STORIA ALLA FRANCA CORRADINI COMPLIMENTI DAVVERO MA MI SEMBRA PURE GIUSTO CHE UN PO DI QUESTI MERITI VANNO ANCHE A BEPPE è STATO LUI MI PARE A SCOPRIRE LA FRANCA CORRADINI INCOLLANDO DEI MEX DELLA FRANCA, VORREI CHE LA FRANCA CONFERMEREBBE TUTTO QUESTO ALTRIMENTI BEPPE E UN GRAN BUGIARDO
    DOLCE BIMBO

    RispondiElimina
  15. APPELLO A TUTTI
    Per far si che l'articolo di Mimmo pubblicato dalla dott. FRANCA CORRADINI rimanga visibile ai primi posti e si guadagni la possibilita di essere letto su su SKY Canale 130, collegatevi sul sito sotto riportato, registratevi e votate l'articolo .
    Siamo gia' al secondo posto! Forza ragazzi !
    http://current.com/politica/

    RispondiElimina
  16. Ho sempre detto che in fondo ad un lungo, lungo, lungo corridoio una lucetta si intravede. Serve a darmi coraggio crederci e andare avanti. Con la dott. FRANCA CORRADINI e il dott. MOSELLO LUIGI ai quali dò il mio più lieto benvenuto ora posso dire di non sentirmi più solo a voler illuminare l'intero corridoio. Grazie di cuore per il vs. supporto. A tutti dico passo dopo passo saremo tutti al traguardo.
    Libertà| Chiamala! Libertà!

    RispondiElimina
  17. P.S. Al dott. MORSELLO faccio i miei auguri per la nascita del nipotino.
    Ho letto solo adesso la notizia.

    RispondiElimina
  18. Mimmo il tuo articolo e' straordinario hai illustrato la nostra situazione alla sig.Franca Corradini in modo giusto ed esemplare.Sei speciale ed unico speriamo che qualcuno si muova presto. Baci a tutti Ela

    RispondiElimina
  19. Emilia Granato09/05/09, 22:25

    Complimenti a Mimmo per la dettagliata lettera che ha scritto alla signora Franca e complimenti alla signora Franca Corradini per non averla cestinata, ma bensì pubblicata. Spero che finalmente si cominci a parlare di questi lavoratori che non possono considerarsi ne precari ne stabilizzati,che di fatto da anni sono sfruttati dallo Stato come se fossero personale ATA, ma non hanno gli stessi diritti ne lo stesso stipendio, devono sottostare a queste ditte dei consorzi che fanno il bello e il cattivo tempo e addirittura non gli viene riconosciuta neanche l'anzianità necessaria per partecipare al concorso Ata di prima fascia. Conosco bene la situazione e spero vivamente che finalmente se ne cominci a parlare. Tanti auguri e un grosso in bocca al lupo! Emilia Granato

    RispondiElimina
  20. AUGURI A TUTTE LE MAMME
    La festa della Mamma ha origini molto lontane nel tempo.
    Già nell’antica Grecia gli Elleni avevano istituito un giorno per celebrare Rhea, Dea della terra, della maternità e della fertilità.
    I romani adoravano invece Cibele, Dea creatrice che ha dato origine all’intero universo senza bisogno di intervento maschile, vergine inviolata e tuttavia madre degli Dèi e simbolo di fecondità.
    Ancora, nel 1600 in Gran Bretagna la mamma veniva festeggiata durante il Mothering Sunday, che cadeva la quarta domenica di Quaresima. Il dolce simbolico era il Mothering cake, una torta alla frutta.Anche la Chiesa, con il diffondersi del cristianesimo, trasformò la festa pagana celebrando la Madre della Chiesa, il cui simbolo è la rosa.
    La festa della Mamma moderna però è il risultato della lotta, ancora una volta, di una donna.
    Nel 1907 Anna M.Jarvis fece una richiesta personale ai politici americani affinché fosse istituita una giornata dedicata a tutte le mamme. Nel 1914 il presidente statunitense Woodrow Wilson accettò la sua richiesta stabilendo i festeggiamenti per la seconda domenica di Maggio, mese rappresentativo della rinascita e della fertilità.
    In Italia la festa della mamma venne celebrata per la prima volta ad Assisi nel 1957, da don Otello Migliosi, parroco del piccolo borgo di Tordibetto.

    RispondiElimina
  21. Da Enrica

    Questi miei pensieri voglio dedicarli a tutte le mamme
    in particolare alle mamme operaie

    Lei,

    Una Rosa per lei
    E così poco ; mi ha dato tutto !
    Un bacio, un sorriso
    Sono così poco ; me ne ha dati tanti !
    Il Bene dell'Universo non basterebbe
    Ha sofferto tanto per me !
    Tutto l'oro del mondo non basterà
    In cambio di quel suo affetto,
    Lei, quella Donna,
    Lei, mi ha dato la Vita !

    Buona Festa delle mamme !!!!!!!!!

    Buona notte a tutti

    Enrica

    RispondiElimina
  22. Buongiorno...una rosa e tanti auguri a tutte le mamme del blog
    buona domenica

    RispondiElimina
  23. GRAZIE DI CUORE alla signora Franca Corradini che ha sposato la nostra causa e spero ci aiuterà in futuro.
    GRAZIE DI CUORE al Dott. Luigi Morsello per essersi messo a disposizione di tutti e ormai io lo considero uno di noi per modo di dire ( auguri per la nascita di suo nipote)
    GARZIE DI CUORE a GAP per la collaborazione che ci da.
    SALUTI DA MARIO

    RispondiElimina
  24. ANDATE A LEGGERE QUESTO LINK E VEDIAMO SE AVETE LE PALLE PER SOTTOSCRIVERE:
    http://ilgorgon.blogspot.com/

    RispondiElimina
  25. Mi accodo agli auguri!!!
    Lascio anche questa poesia
    che io trovo veramente
    molto bella :
    Mamma, quante volte ho invocato il tuo nome
    roccia nella mia vita,
    nuvola serena
    in questa valle senza tempo
    mi sono smarrita tra le montagne
    e tu mi hai trovato il sentiero,
    ho camminato per il deserto arido
    di questa inutile vita
    e tu mi hai dissetato con il tuo amore.
    Ma nel mio cuore
    non ti ho mai detto
    Grazie Mamma perché ci sei,
    nei momenti della mia vita,
    ho sempre dato per scontato che tu ci sei,
    che la tua mano sia sempre pronta
    a consolarmi,
    che i tuoi occhi siano sempre pronti
    a incoraggiarmi,
    Grazie dolce e soave.
    Angelo del mio cuore.

    ex lsu beppe

    RispondiElimina
  26. AGURI SIGNORA FRANCA CORRADINI X NOI E COME UNA 2 MAMMA è STATA DISPONIBILISSIMA AD ASCOLTARMI MI SCUSO X AVERLA STRESSATA CON TUTTI QUEI MESAGGI MA CREDO DOPO AVER LETTO LA NOSTRA STORIA MI HA CAPITO LE VORREI DEDICARE UNA PICCOLA POESIA.
    LA MAMMA
    Mamma, sei una persona speciale.
    Severa, ma affettuosa,
    pronta a perdonare e lodare.
    IL tuo cuore è grande
    grande come il mare;
    come il cielo sereno
    è il tuo sorriso;
    il tuo cuore è un porto sicuro
    contro i mali della vita.
    DI NUOVO GRAIE DOTT. FRANCA

    EX LSU GIUSEPPE

    RispondiElimina
  27. NATURALMENTE FACCIO GLI AGURI X LA FESTA DELLA MAMMA A ELA E ENRICA, ANCHE X LORO UNA BELLA POESIA --------------------------------------------------------------------------------

    Ti darò un angelo

    Un bambino che stava per nascere a questo mondo domandò a Dio:
    Mi dicono che sto per essere inviato sulla terra...
    Come io potrò vivere se sono così piccolo e indifeso?
    E Dio rispose: tra la moltitudine degli angeli ,
    io ne ho scelto uno speciale per te.
    Sta aspettandoti e si prenderà cura di te.
    Ma dimmi: qui in cielo io non faccio null'altro che cantare e
    sorridere e ciò è sufficiente per essere felice.
    Sarò felice la?
    Il tuo angelo canterà e sorriderà per te...
    Ogni giorno. in ogni istante, tu sentirai l'amore del tuo angelo e sarai felice.
    Come potrò capire quando mi parleranno,
    se io nemmeno conosco la lingua degli uomini?
    Con tanta pazienza e amore il tuo angelo ti insegnerà a parlare.
    Che cosa potrò fare quando avrò il desiderio di parlarti?
    Il tuo angelo ti insegnerà a mettere le mani giunte e a pregare.
    Ho sentito dire che sulla terra ci sono degli angeli cattivi.
    Chi mi proteggerà?
    Il tuo angelo ti difenderà anche con il rischio della propria vita.
    Ma io sarò sempre triste perchè non potrò più vederti.
    Il tuo angelo sempre ti parlerà di me,
    ti insegnerà il modo di venire a me,
    e io sarò sempre dentro di te.
    In quel momento il cielo si fece molto silenzioso,
    e le voci della terra si potevano sentire.
    Il bambino avvicinandosi a Dio, chiese sottovoce
    Oh Dio io sono pronto per partire, ma dimmi
    per favore il nome del mio angelo.
    E dio rispose:
    Chiamerai il tuo angelo, Mamma!
    AGURI ELA E ENRICA
    EX LSU BEPPE

    RispondiElimina
  28. ONOREVOLE ANGELA NAPOLI,perdoni il disturbo ma vorrei farLe una segnalazione che per me(noi)è molto importante. Faccio parte di quei 15.000 Lavoratori Socialmente Utili dipendenti di cooperative appaltatrici delle pulizie nella scuola. La nostra storia la conoscono veramente in pochi,tanto che siamo stati definiti "operai fantasma”. Se Lei avesse la bontà di dedicare qualche minuto del Suo tempo prezioso per scorrere le righe che seguono,Le assicuro che non sarà tempo perso. Il giorno che Le capiterà di dover parlare di appalti di pulizia delle scuole, forse lo potrà fare con qualche piccola nozione in più.
    Nel 1996,nelle scuole dell'infanzia e nelle scuole elementari,il personale ausiliario (collaboratori scolastici) era ancora fornito dagli enti locali,i quali,come tutti sappiamo,hanno da sempre problemi di bilancio e quindi si può immaginare quanta carenza vi fosse a quel tempo,di questo personale. A quel punto il Ministero Della Pubblica Istruzione,forse pressato dalle richieste delle scuole,pensò di fare una convenzione con gli enti locali,dando facoltà ad essi di presentare progetti per ovviare,dove ce ne fosse bisogno,alla carenza di personale. Ma bisognava affrettarsi,la situazione di alcune scuole era insostenibile,quindi per tamponare la situazione,si pensò di reperire manodopera che potesse risolvere i problemi immediatamente e nello stesso tempo essere a basso costo. Una specie di lavoro nero di Stato insomma. Venne così coniata la sigla LSU ATA,dove confluirono persone messe in mobilità da aziende chiuse e altre provenienti dalle liste dei disoccupati di lunga durata. Una volta approntato questo esercito,veniamo tutti dislocati nelle varie scuole con svariate mansioni,tutte assimilabili ata (addirittura,come nel mio caso,anche da bidello-cuoco),rappresentando per la maggior parte di queste scuole,l’unico personale ausiliario disponibile. Nei mesi estivi,alla chiusura della scuola,si passava a lavori di manutenzione (biancheggiatura dei locali scolastici,riparazione di porte e finestre,rubinetti ecc...) oppure a prendersi cura di aiuole esterne. Fu così che il Ministero Della Pubblica Istruzione e gli enti locali risolsero i gravi problemi di queste scuole. La retribuzione mensile dei Lsu era rappresentata da un sussidio di 800.000 lire,erogato dall’Inps. Non erano riconosciuti i contributi e non è stato riconosciuto il rapporto di lavoro dipendente,nessun diritto insomma. Solo il dovere di farsi carico di vere e proprie mansioni ordinarie. Questi “progetti” dovevano avere una durata massima di 12 mesi ma la situazione faceva tanto comodo al Ministero e agli enti locali,che la trascinarono con continui rinnovi per 5 anni ancora,fino al 2001 quando il personale fornito dagli enti locali,dovette passare per competenza allo Stato. E’ in questo momento che ci viene dato il benservito…invece di assumerci come sarebbe stato giusto,alle dirette dipendenze della Scuola (per la professionalità acquisita in 5 anni),succede che i comuni scaricano i loro bidelli allo Stato camuffando tra essi anche persone che nella scuola non avevano mai messo piede(giusto per farsi degli amici),così il fiume cominciava ad ingrossarsi e noi restavamo ancora al palo. Parallelamente nel mondo della scuola,vi era un’altra situazione altrettanto importante:C’erano le graduatorie d’istituto presso scuole medie e superiori,(dove evidentemente non c’era spazio per altri Ata)ferme da 20 anni,con il conseguente malcontento degli iscritti. Allora il Ministero intravedendo degli spazi nelle scuole Elementari e Materne,nell’anno scolastico 2000/01,aprì le suddette graduatorie e riversò migliaia di persone, in scuole per le quali non avevano fatto domanda e senza nemmeno un'ora di servizio all'attivo,non considerando che in quelle scuole eravamo presenti già noi Lsu da 5 anni e avevamo maturato il diritto sacrosanto alla stabilizzazione. Il Ministero ha fatto tutto questo non curandosi della Legge 144/99 art.45 comma 8,che “riservava” il 30% dei posti vacanti agli Lsu Ata e con il benestare dei Sindacati Confederali (Cgil Cisl Uil),sottoscrisse una convenzione “quadro” tra Ministero della Pubblica Istruzione,Ministero del lavoro,Ministero dell’economia e quattro Consorzi Nazionali di cooperative,assegnando loro le pulizie della scuola,con l’obbligo di “stabilizzare” gli Lsu Ata. In poche parole,veniamo svenduti in massa alle cooperative e inquadrati ingiustamente come pulitori di 2° livello e a part time,dopo tanti anni di servizio veramente “utile” per la scuola. Questa volta a sfruttarci non è più lo Stato ma delle ditte private,che hanno ottenuto gli appalti,grazie ad amici nelle file della politica e del sindacato. Appalti che a conti fatti e dimostrati più volte,rappresentano per lo Stato,un costo molto più alto della nostra re-internalizzazione. In questi giorni,c'è in atto il riordino del personale Ata, il Ministro Gelmini,stà ingannando ancora una volta gli Italiani,facendo passare per assunzione di precari,un emendamento riguardante gli Lsu della Scuola,dove si vanno a rifinanziare invece gli appalti già esistenti da otto anni,per ingrassare ancora le lobby dei consorzi e quelli che il Ministro dice di assumere,devono campare con 800 euro al mese perché devono pagare il pedaggio alle cooperative. Non solo,ad ogni nuova finanziaria rischiamo il licenziamento,non vengono quasi mai previste le risorse per questi scellerati appalti e bisogna sempre lottare per averle. Il nostro obiettivo rimane quello della stabilizzazione nella scuola,dove lavoriamo da più di 13 anni e abbiamo professionalità sufficiente per far parte a pieni diritti,del personale Ata. Perchè nonostante tutto,abbiamo continuato anche dopo il passaggio con le cooperative,a svolgere insieme alle mansioni di pulizia,anche funzioni di collaboratore scolastico. E qui emerge un fatto importantissimo:
    La presenza delle cooperative nella scuola non è naturale,è un’evidente forzatura a scopo di lucro,in nome di un falso criterio di efficienza e funzionalità. Gli appalti non sono condivisi nemmeno dai Dirigenti Scolastici,per i quali rappresentano un'ulteriore complessità di gestione. Il nostro orario di lavoro,nella maggior parte dei casi,và dalle 13,00 alle 20,00. Inevitabilmente si và ad intralciare le attività della scuola,dove ci sono rientri,tempo prolungato,riunioni,progetti,corsi speciali ecc..Siamo quasi quotidianamente in compresenza con i bidelli,così dove basterebbero (per es.) due persone,se ne trovano quattro. A questo punto mi chiedo e lo vorrei chiedere anche ai nostri politici: perchè non re-internalizzare il servizio uniformandoci ai bidelli,così da ottenere un utilizzo omogeneo di tutto il personale disponibile,senza sprechi ma piuttosto risparmi?
    Colgo l’occasione per salutarLa e manifestarLe tutta la mia stima e quella dei miei compagni di lavoro. Mimmo. A nome di un gruppo di Lsu Ata della Calabria.

    DIMENTICAVO ABBIAMO CREATO UN BLOGS SAREMMO ONORATI DI AVERLA COME SOSTENITRICE DEL BLOGS E MAGARI X CHE NO UN SUO MESAGGIO NEL BLOGS SAREBBE LA CILIEGINA SULLA TORTA ECCO IL LINKhttp://exlsu-ata.blogspot.com/2009/04/e-lalba-di-un-nuovo-giorno-ricordando-i.html
    DISTINTI SALUTI GIUSEPPE

    RispondiElimina
  29. DIMENTICAVO QUESTA E L'EMAIL CHE HO INVIATO ALL'ONREVOLE NGELA NAPOLI
    BEPPE E PER ORA BASTA MI PREPARO HA VEDERE LA MIA GRANDE INTER CI SENTIAMO STASERA CIAUUUUUUUUUUUUU
    BEPPE

    RispondiElimina
  30. Da Enrica

    X Beppe

    Grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrazie mille nn ti sapevo così poeta.ciao
    Enrica

    RispondiElimina
  31. Da Enrica

    Appello

    No al ponte dello Stretto !!!
    andate a firmare contro questo mostro
    andando su
    http//strettonecessario.liberazione.it

    io l'ho fatto

    Ciao
    Enrica

    RispondiElimina
  32. DOLCE BIMBO10/05/09, 21:12

    CON UN O DI RITARDO FACCIO GLI AGURI A TUTTE LE MAMME DEL MONDO AGURISSIMI
    DOLCE BIMBO

    RispondiElimina
  33. conplimenti a mimmo x la sua lettera, con la signora franca corradini che conosco molto bene andate sul velluto, sono contenta x voi ex lsu ve lo meritate ma la strada e lunga credetemi aguri
    ANNALISA

    RispondiElimina
  34. COMUNICO AI COLLEGHI che la nostra denuncia è stata pubblicata anche sul blog:
    http://ilgorgon.blogspot.com/

    dal giornalista ANTONIO BRINDISI

    RispondiElimina
  35. grandi grandi bravissimi. anche noi stiamo tenendo alta l' attenzione con i politici regionali fate altrettanto perchè la situazione nelle scuole è sempre più esplosiva e per il personale siamo sempre più abusivi, lottiamo insieme ognuno faccia la sua parte come può baci grazia

    RispondiElimina
  36. X MIMMO E MAURIZIO continuate cosi siete grandi .
    State aprendo un piccolo sentiero che ci condurrà alla meta prefissa, cioè stabilizzazione.
    Saluti Mocetor

    RispondiElimina
  37. IO CREDO CHE SE TUTTI CI ATTIVASSIMO POTREMMO SICURAMENTE RIUSCIRE IN QUALCOSA DI POSITIVO, INSIEME SIAMO UNA FORZA....MA DOVE SIETE TUTTI?
    CIAO

    RispondiElimina
  38. cara rosy propio questo e il problema hai idovinato ma dove siamo tutti? insieme saremmo una forza ma siamo sempre i soliti nei blogs in quanto siamo 100 200 persone? il resto? vedrai piu giorni passano e piu saremo di meno arrivano le belle giornate e la voglia di andare al mare e tanta ciao rosy
    ex lsu beppe

    RispondiElimina
  39. Da Enrica

    Buon giorno a tutti !

    Ho appena lanciato l'appello per andare a votare l'articolo di mimmo ad un buon numero di persone, politicamente impegnate, sto cercando di coinvolgere e di sensibilizzare, altre categorie oltre alla nostra.

    Votate, votate, votate !!!!!!!!!!!!!

    Ciao a tutti

    Enrica

    RispondiElimina
  40. Comunico che pochi minuti fa il Ministero dell'Istruzione (Progetto Scuole) ha fatto visita al nostro blog e ha letto l'appello degli ex lsu. La loro chiave di ricerca è stata: www.google.it/search?hl=it&q=blog degli lsu nelle scuole&btnG=Cerca&meta=
    Sono rimasti nel blog per 1 minuto e 14 secondi, spero quelli necessari per rendersi conto.
    Non so se la visita porterà a qualche buon esito, ma, se non altro, è servita a per far capire che voi esistete, seppur come fantasmi (purtroppo).
    Ciao

    RispondiElimina
  41. ora vi racconto una storiella:
    quando ero un operaio tessile, i sindacati organizzarono uno sciopero con ritrovo presso il Ministero della Pubblica Istruzione a Roma. Arrivammo con un solo pulman (circa 50 persone), chiedemmo un incontro col Ministro, insistemmo per molte ore, finalmente il Ministro si affacciò al balcone, guardò giù, non ci vidde nemmeno, tanto eravamo pochi, chiuse la finestra e andò a prendersi un caffè. Ritornammo dopo circa un anno, con un centinaio di pulman, con bandiere, striscioni, fischietti e campanacci. Anche questa volta il Ministro si affacciò alla finestra e per poco non cadde giù quando vidde quella marea di lavoratori che lo chiamavano in coro. Quella volta non aspettammo molto, ci ricevette e con nostro stupore, accettò molte delle nostre rivendicazioni.
    .....E pensare che questa volta basta un clic del computer.
    A buon intenditor poche parole.
    un saluto da Oronzino da Maglie

    RispondiElimina
  42. RINGRAZIAMO DI CUORE IL DIRETTORE DEL BLOG:
    coscienza critica (italiani imbecilli)
    GRAZIE PER LA VISIBILITA' CHE CI STA' DANDO,PER FANTASMA COME NOI NON è COSA DA POCO!!
    SPERIAMO BENE!!!

    RispondiElimina
  43. Colleghi andate a votare l'articolo di Mimmo ma a chi aspettate , fatelo fare anche a conoscenti e parenti datevi una mossa.
    Siamo precipitati al 23 posto.
    La visibilita' di SKY per la riuscita della nostra causa non è cosa da poco.

    RispondiElimina
  44. Buona sera a tutti e grazie per le belle parole.
    Per l'articolosuCurrent pazienza, ci rifaremo..
    Inatnto vi faccio sapere che domani Repubblica si occuperà di piccola inchiesta fatta da me,su disgraziati che hanno comprato certificati di servizio falsi per entrare in graduatoria ATA

    RispondiElimina
  45. scusate , ecco il link

    http://ascuoladibugie.blogosfere.it/2009/05/700-euro-per-un-posto-di-lavoro-che-forse-non-arrivera-mai.html

    RispondiElimina
  46. e cosa dire dei "bidelli" che chiedono il trasferimento nelle scuole dove lavoriamo noi, esonerati quindi dalle pulizie delle scuole? il ministro Brunetta non ha niente da dire per questi fannulloni???sardegna

    RispondiElimina
  47. che delusione!vi ho sostenuto anche io nel votare l'articolo di Mimmo ma..pazienza...a lei signora Franca:non abbandoni l'idea di portare avanti la "questione" degli ex lsu perchè, per mia esperienza scolastica ,(sono una maestra)le posso sinceramente esprimere giudizi positivi sul loro operato e sulla loro rispettabilità.un saluto affettuoso a tutti. Bianca.

    RispondiElimina
  48. ma come fate vi lamentate sempre e poi non votate neanche un articolo che parla di voi povera italia cosi guere non ne vincerete mai solo parole quando dovete fare i fatti ecco il risultato
    paoletto

    RispondiElimina
  49. EX LSU BEPPE14/05/09, 11:29

    PAOLETTO UN CONSIGLIO CERCA DI PREOCCUPARTI DEI TUOI PROBLEMI, TI CONSIGLIO INVECE DI ROMPERE CERCATI UN LAVORO CHE DA SETTEMBRE MI SA CHE SARAI TU AD AVERE DEI PROBLEMI PER NOI QUALUNQUE COSA SUCCEDE CONTNUEREMOHA LAVORARE UN SALUTO PAOLETTO
    EX LSU BEPPE

    RispondiElimina
  50. Un grazie alla sig.ra Bianca per il suo sostegno e per la sua opinione nei ns. confronti. E' linfa per noi sapere che c'è gente nella scuola che la pensa come lei.
    Sig.ra Franca riproviamoci non è che il primo tentativo!

    RispondiElimina
  51. EX LSU BEPPE14/05/09, 12:17

    MAIL APPENA ARRIVATA DA STRISCIA DOPO AVER MANDATO UNA LETTERA PARLANDO DEL NOSTRO PROBLEMA
    Ciao
    grazie per il messaggio che ci hai cortesemente inviato.

    Tutte le lettere indirizzate a Striscia vengono lette con attenzione, ma il
    loro enorme numero non ci consente di rispondere a ciascuno personalmente.

    Se ci sarà possibile, ci metteremo in contatto con te. In ogni caso ti
    ringraziamo per esserti rivolto a noi.

    La Redazione di Striscia.
    EX LSU BEPPE

    RispondiElimina
  52. Buongiorno a tutti. Ogni tanto mi onoro di scrivere qualcosa su questo blog del quale condivido tutto, infatti sono anch'io un ex lsu ora impegnato con una ditta esterna e io e i miei colleghi nn vediamo l'ora che tutto si aggiusti x il meglio. Il meglio x noi naturalmente che altro nn può essere che la stabilizzazione. Ho letto di amici che si lamentano perchè nn tutti votano gli articoli pubblicati dalla sig. Franca, la quale ringrazio x quello che fà e ancora farà x noi, innanzitutto ricordo a questi amici che la nostra è una categoria di cui fanno parte molte persone un pò più in là con l'età e che hanno poca dimestichezza col computer x cui x queste è molto difficile dare dei voti su dei siti dove bisogna registrarsi,poi ci sono i colleghi che ancora nn sanno dell'esistenza dei blog, poi ci sono i colleghi che facendo parte dei sindacati si sentono offesi da tutto ciò nn venga organizzato dalle o.s., poi ci sono coloro che si sentono i proprietari delle ditte stesse, per cui nn vedono di buon occhio la nostra stabilizzazione e quindi se ci mettete tutte queste cose insieme capirete il perchè molti nn votano. Mi permetto di aggiungere un'altra cosa per coloro che sono intenzionati a scrivere al dottor Pizza x il famoso tavolo tecnico, siete sicuri che il tavolo tecnico sarà a nostro favore? Io ho i miei dubbi secondo me sarà ancora una volta a favore delle ditte visto che si prefigge l'obbiettivo di stanziare i soldi senza farci penare ogni anno ma stanziarli naturalmente alle ditte e nn so a quanti di noi questa cosa convenga. A tal proposito chiedo a Maurizio, Mimmo e quanti altri hanno delle idee in questo senso cosa ne pensano. Ora vi saluto e a presto. AH scusate ma nn mi firmo per dei motivi che nn posso spiegare ma sappiate che sono uno di voi con la V maiuscola e che anch'io con dei miei colleghi stiamo facendo di tutto per creare qualcosa che possa aiutarci nel nostro obbiettivo. SALUTI.

    RispondiElimina
  53. ici prima di tutto buona sera agli amici tutti ex lsu d italia eun po di tempo che vi leggoma voi continuate a bisticciarvi per delle stronzate
    prima di tutto è vero i consorzi o le coop hanno i contratti per tutto il 2010 con una plunlungazione massima per il 2011
    questo significa che i miur regionalei li devono ancora confermale per l anno 2011 per il momento scadono tutti indestindamenti dicembre 2010 e non credo che il governo berlusconi dara altri plonlungamenti almeno che accetterebero dei tagli come gia detto da qualcuno nel blog si intende per le coop questo significa che in mancanza di fondi per il 2010 loro comunque chiederanni i danni per il famoso 70 per cento ma comunque sarebbero fuori ma attenzione anche allo scoiopero del 23 perche' i ferderali i sindacati cigl cisl ed uil loro per il rifinanziamento delle coopanche aroma il 13 dal momento oltre ai cobas rdb ci saranno i federali comunque faranno il possibile per svenderci percio attenzione mandeniamo la guardia
    da benevento come da bari e spero anche da cosenza da la settimana prossima solo servizi di prina necessita perche non hanno preso lo stipendio vi do una bozza e poi la germini comunque a detto in quella famosa normativaart 4 e 5 che che gli attuali ex lsu venivano confermati con l organico dal 2009 al “VOLEVAMO VIVERE UNA VITA TRANQUILLA”
    Non vi è tregua contrattuale per i lavoratori ex LSU-ATA dipendenti ditte e cooperative di pulizia nelle scuole

    In data 09/10/2009, la Meridionale Servizi, Cooperativa impegnate nell’appalto di pulizia in alcuni Istituti scolastici nella provincia di Benevento, comunicava, che “ le retribuzioni del mese di settembre ai dipendenti ex lsu venivano pagate “nella misura del 50% entro il giorno 15/10/2009” ed il saldo, “non appena in possesso della necessaria provvista finanziaria” atteso il “mancato pagamento da parte degli Istituti Scolastici i quali”, i quali a loro volta “ lamentano la mancanza dei fondi da parte del MIUR”.

    A questo gioco allo scarica barile la RdB/CUB, e ovviamente i lavoratori non ci stanno più ed hanno comunicato l’immediato stato di agitazione, con l’avviso che se entro il 18 ottobre p.v. , non verranno effettuati i pagamenti delle retribuzioni della rimanente somma del 50% relative al mese di settembre, a far data dal 19 /10/2009 le attività lavorative saranno espletate esclusivamente per i servizio riconducibili a quelli minimi ed essenziali.

    Con il perdurare di tale situazione di criticità, ovvero con l’omesso pagamento delle retribuzioni, per la data così come richiesto, si attiveranno ulteriori iniziative di protesta atte alla tutela dei diritti avendo sin d’ora proclamato un presidio di protesta con SIT-IN sotto la Prefettura di Benevento già a partire da MARTEDI’ 20 OTTOBRE P.V. con inizio alle ore 10,00

    Nel contempo è stato richiesto, un urgente incontro con il Prefetto di Benevento, per affrontare la delicata questione che è divenuta insostenibile visto questa tipologia adottata è divenuta, ormai, di tipo sistematica.


    Benevento15 ottobre 2009
    Federazione Provincia RdB/CUB Benevento

    16 OTTOBRE, 2009

    RispondiElimina
  54. Collega onestamente io non ci ho capito niente di quello che hai scritto a parte il comunicato RdB.
    Il 23 a Roma poi ci sarà solo RdB e Cobas i confederali non ci saranno.

    RispondiElimina
  55. Lo so mocetor l'avevo capito,ciao.

    RispondiElimina
  56. Se propio dovete offendere i vostri colleghi e non riuscite a scaricare le vostre amarezze e le vostre frustrazioni,fatelo da "uomini....." ammesso che lo siate,avendo il coraggio di darvi un'identità......e non restando nell'oscurità dell'anonimato.Ma forse siete appartenenti alla categoria degli uomini senza attributi............offendete a spada tratta e anche in modo feroce,state facendo violenza verbale vergognatevi anonimi tutti.
    Saluti,Vincenzo da Napoli.

    RispondiElimina
  57. Vincenzo io proprio non capisco il senso di questo commento è rivolto a qualcuno che ti ha mancato di rispetto ? Mi indichi il commento interessato cortesemente?

    RispondiElimina
  58. vincenzo, io la penso come te, non bisogna aspettare che qualc'uno ci offenda per esprimere un nostro giudizio. si sta oltrepassando il limite. molti post oramai denunciano questo susseguirsi di insulti alla persona. mi rivolgo principalmente alle donne, ma voi accettate tutto questo?

    RispondiElimina
  59. X VINCENZO, SE C'E' L'HAI CONTRO GLI ANONIMI SONO DACCORDO CON TE PERCHE' E DA VIGLIACCHI DIRE LA QUALSIASI COSA E POI NON FIRMARSI.
    E NON MI VENGANO A DIRE CHE NON HANNO DIMESTICHEZZA COL PC PERCHE' SI PUO' FIRMARE ANCHE ALL'ULTIMO E NON BISOGNA NECESSARIAMENTE METTERE IL VERO NOME ,MA BASTA ANCHE UN NICK .
    BUONA GIORNATA A TUTTI.

    RispondiElimina
  60. è triste leggere questi post soprattutto nell'altro blog dove agli occhi di chi legge diamo l'impressione di essere gentaglia che si offende e si azzanna tra loro dimenticando le vere mazzata da dove arrivano..per fortuna ogni tanto si legge un post costruttivo.. razionale credo che si stia trascendendo dimenticando i veri problemi
    saluti a tutti i colleghi
    Antonio Napoli

    RispondiElimina
  61. Complimenti a tutti per i commenti fatti sul link di Franco Marini
    Ignazio cococo abruzzo

    RispondiElimina
  62. Scusatemi amici ma visto che in questo blog non ci sono commenti poco educati ma bensì sono presenti nell' altro blog, perchè lo venite a dire a noi e non postate il vostro disappunto nell' altro blog?
    E' questo che non capisco!
    O anche in questo blog avete notato commenti maleducati?

    RispondiElimina
  63. ciao da stella ,sono nuova del blog vi seguiro piu spesso.saluti a tutti

    RispondiElimina
  64. No Maurizio,è un mio parere su tutte le offese dei blog,in particolar modo al blog di Maria,in cui qualche anonimo è diventato scurrile e vigliacco nello scrivere in modo indecente e senza rispetto degl'altri che manifestano le loro idee ma in modo pacato ed rispettoso,poi ringrazio Mocetor x essere d'accordo con me sul fatto che queste persone oltre ad essere incivili sono anche dei vigliacchi non firmandosi..............se sanno scrivere il post possono anche firmarsi alla fine dello stesso.....saluti Vincenzo da Napoli.

    RispondiElimina
  65. Ragazzi scusatemi se ci stà qualche orrore di ortografia,ma lo scritto velocemente il post..........scusate di nuovo..........i miei più cari saluti a tutti voi colleghi.Saluti Vincenzo da Napoli.

    RispondiElimina
  66. Stella delle 17,30 cambia nik gentilmente, abbiamo già una stella che scrive nel blog dalla Puglia,altrimenti se sei di una regione diversa indica pure la regione, ciao.
    Vince' stai tranquillo tutto ok.

    RispondiElimina
  67. Tranquillo Maurizio,la Stella delle 17:30 e nuova del blog io la conosco.
    La prossima volta si firmerà
    Stella (Sicilia).
    Saluti Mocetor

    RispondiElimina
  68. fanciulla da subiaco
    domani 17 novembre 2009 ci sarà una riunione al miur alle ore 15 con i confederali per sapere come mai i consorzi dopo incontro al miur
    non hanno ritirato le procedure di mobilità

    RispondiElimina
  69. CONSIGLIO DI STATO - Sentenza 10 settembre 2007, n.4731

    Qualora una procedura concorsuale richieda, come requisito, la titolarità di un rapporto di lavoro subordinato con l'Amministrazione scolastica o con l'ente locale, l'aver svolto attività in qualità di lavoratore socialmente utile (L.S.U.), non può essere equiparato al requisito richiesto (in assenza dell'equiparazione di tale attività ad un rapporto di impiego), con la conseguenza della legittimità dell'esclusione del concorrente che abbia svolto tal tipo di attività.

    Le specifiche prescrizioni del bando di concorso sono esplicite nello stabilire che la riserva del 30% dei posti per i lavoratori socialmente utili non si applica all'interno della procedura concorsuale in esame, ma costituisce una quota di posti che è stata detratta da quelli disponibili e quindi non è stata messa a concorso.

    Sia l'art. 4 del D. Lgs. n. 81/2000, che l'art. 8, comma 1, del D. Lgs. n. 468/1997 escludono espressamente che l'utilizzazione in lavori socialmente utili determini l'instaurazione di un rapporto di lavoro con l'ente utilizzatore.

    Le precedenti considerazioni conducono anche ad escludere che il bando di concorso sia viziato per violazione dell'O.M. n. 153/2000, non avendo tale ordinanza previsto alcuna riserva per i L.S.U. da applicare all'interno della procedura concorsuale.

    2. In conclusione, l'appello deve essere respinto.
    Quanto riportato è solo una sintesi della sentenza.

    Alla luce di quanto esposto vorrei da Maurizio o dall’avvocato Mantovani
    una risposta:
    1) come mai nessun sindacato ha invitato i suoi iscritti a iniziare la causa, non credete che sarebbe stata per loro una grande pubblicità.
    2) quella sentenza degli € 8.000 ecc.ecc. è riferita alla prima fase o è divenuta definitiva in cassazione.
    3) alla luce di questa sentenza (unita, purtroppo, a simili sentenze dei tar di molte regioni), è il caso di iniziare la nostra causa, o si regaleranno ulteriori soldi agli avvocati.
    Con questo non voglio mettere inutili allarmismi, solo leggendo la sentenza sopra scritta, mi sono venuti seri dubbi.
    Oronzino da Maglie

    RispondiElimina
  70. X ORONZINO
    TI POSTO UN PEZZO DELL' ARTICOLO SUL GIORNALE DI LATINA CHE SPIEGA COSA CONTESTA MANTOVANI:

    IL tribunale di Latina riconosce
    la stabilizzazione del rapporto
    di lavoro a 26 ex Lsu e Lpu. La
    sezione Lavoro con due sentenze
    emesse dal giudice Gatani il
    15 maggio ha riconosciuto il
    rapporto lavorativo di fatto a
    dipendenti ex «socialmente utili
    », riconducibili alle mansioni
    di collaboratore scolastico nei
    comuni di Sonnino e Sezze,
    condannando nel contempo le
    amministrazioni e il Miur alla
    corresponsione delle conseguenti
    differenze contributive e
    retributive maturate.
    «Si tratta di due sentenze importanti
    perché finalmente hanno
    fatto giustizia a quei lavoratori
    che sono stati utilizzati come
    collaboratori scolastici,
    supplendo i vuoti organici dell'ente
    - spiega l'avvocato Ruggero
    Mantovani - sono stati
    sottoposti ad ordini di servizio,
    sanzioni disciplinari, attività
    estranee ai progetti, determinando
    l'instaurarsi di un vero e
    proprio rapporto subordinato
    con gli enti utilizzatori».

    ORA TI POSTO LA DICITURA CHE TROVERAI ALLA FINE DEL DECRETO IN TUO POSSESSO ORONZINO:
    I lavoratori impegnati in L.S.U. o L.P.U. devono svolgere esclusivamente le attività straordinarie per le quali sono chiamati e comunque le sole attività indicate nei progetti.
    Non possono essere impiegati a copertura di carenze di organico e comunque in servizi istituzionali dell'ente e/o in servizi che l'ente potrebbe dare in appalto a terzi.
    Qualora ciò avvenga il lavoratore potrebbe chiedere il riconoscimento del rapporto di fatto con l'ente utilizzatore.
    SPERO SIA STATO SUFFICIENTE PER TOGLIERTI OGNI DUBBIO ALTRIMENTI POSSO MANDARTI IL NUMERO DI MANTOVANI PER FARTI PARLARE DIRETTAMENTE CON LUI, ciao.

    RispondiElimina
  71. Ex lsu, Ascoli Piceno
    Buonasera a tutti voi! Volevo sapere se avevate notizie riguardo all'incontro di oggi perchè anche noi siamo molto in apprensione. Saluti a tutti e aspetto notizie!

    RispondiElimina
  72. dalla riunione di oggi sembra che ci siano fondi fino al 30 giugno 2010 ma nel frattempo bisogna lottare per la continuità

    RispondiElimina
  73. MI HANNO SEMPRE INSEGNATO DI NON FIDARMI DEGLI SCONOSCIUTI E DEGLI ANONIMI

    RispondiElimina
  74. Cari colleghi, sto ad un passo della depressione ... dopo 20 anni di lavoro svolto amorevolmente e con passione, non posso accettare di arrivare a fine novembre senza nemmeno avere la certezza della continuità ... cosa si può fare quando si è in na fascia di età tra i 40 e i 50 anni ed avere dedicato 20 anni della propria vita al proprio lavoro che oggi ti vogliono togliere barbaramente incuranti delle gravissime conseguenze ... sto veramente molto molto male

    RispondiElimina
  75. Collega anonimo se ti può essere di conforto non sei il solo io e credo come noi tanti altri...speriamo bene ma se dovesse succedere qualcosa di peggio ci faremo mettere in galera tanto cosa abbiamo da perdere più?
    saluti

    RispondiElimina
  76. NON SCORAGGIATEVI questa volta non hanno via d'uscita , perchè adesso siamo organizzati per cui se dovesse uscire qualcosa di negativo da questa riunione CI FAREMO SENTIRE A COSTO DI FINIRE IN GALERA.
    Saluti Mocetor

    RispondiElimina
  77. In riferimento agli ultimi 2 commenti dico solo che la situazione è molto più diffusa di quanto si pensi. La disperazione in cui molti colleghi riversano spesso induce a nn essere partecipi nelle iniziative che mirino ad un cambiamento.
    Credetemi, essere partecipi aiuta anche ad uscire da un torpore personale, condividere i nostri problemi con altri rafforza la propria autostima.
    Il mio monito quindi è quello di aggregarvi, creare gruppo e attingere da esso la forza.
    Un saluto ed un caloroso abbraccio a voi tutti.

    RispondiElimina
  78. X me il fatto che ci siano i fondi fino al 30 giugno 2010 non è affatto positivo.........immaginate perchè..........saluti Vincenzo da Napoli.

    RispondiElimina
  79. HAI RAGIONE FINENDO LA SCUOLA ,POSSONO FARE QUELLO CHE VOGLIONO E HANNO IL TEMPO DI ORGANIZZARSI.
    MA NOI NON STIAMO CERTO A GUARDARE
    Buona giornata a tutti, Mocetor

    RispondiElimina
  80. No ,io non immagino perchè non sia positivo il fatto che ci siano fondi fino al 30 giugno 2010,figurati che io ritterrei molto più positivo che non ci fossero affatto,quindi se cortesemente il collega vincenzo spiega anche a chi è accorto di immaginazione,non potremmo far altro che ringraziarlo.

    saluti lucrezia

    RispondiElimina
  81. MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

    Dipartimento per l’ Istruzione
    Direzione generale per il personale scolastico

    Comunicato

    Il sottosegretario Giuseppe Pizza ha incontrato, in data odierna, presso questo Ministero, i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali Cgil-Cisl e Uil dei lavoratori ex LSU addetti alle pulizie nelle scuole ed una delegazione del personale interessato. Nel corso dell’ incontro, il Sottosegretario – a fronte delle procedure di mobilità già avviate dai Consorzi – ha assicurato una convocazione ad horas degli stessi, per l’ottenimento quanto meno della sospensione di tali procedure fino al 31 gennaio 2010.
    Successivamente, nell’ ambito degli Accordi sottoscritti, ribadita la necessità dell’ assunzione di soluzioni dirette a coniugare le esigenze di ottimizzazione e razionalizzazione delle attività con quelle di continuità occupazionale e reddituale del personale coinvolto – e tali da consentire adeguate economie in relazione alla qualità del servizio, con relativo decongestionamento progressivo dell’ intero bacino ex LSU – ha confermato l’impegno del Governo al reperimento delle necessarie risorse per la regolare prosecuzione delle attività. Quanto sopra, anche in relazione al disposto dell’ articolo 7, comma 3 del disegno di legge finanziaria 2010, approvato dal Senato il 13 novembre u.s., che prevede l’appostamento dei finanziamenti nel Fondo,utilizzato nel corrente esercizio finanziario per la copertura dei servizi esternalizzati nelle scuole, mediante le risorse rivenienti dal cd. Scudo Fiscale.
    A fronte di difficoltà contingenti verificatesi in alcune realtà del territorio ha inoltre, assicurata l’adozione di ogni possibile iniziativa necessaria per favorire la puntuale erogazione, da parte dei Consorzi, delle spettanze alle scadenze contrattualmente previste.
    A conclusione dell’ incontro il Sottosegretario Pizza, convenendo sull’ opportunità di un prossimo tempestivo incontro con le OO.SS presenti – ha infine garantito il massimo impegno nell’individuazione di soluzioni che consentano di sovvenire al reperimento delle necessarie risorse in via definitiva.

    Roma, 17 novembre 2009

    Il segretario Particolare
    Marco Romano

    RispondiElimina
  82. a me sembra la solita tiritera,si metteranno d'accordo e ci dovremo sorbire questa ottimizzazione quasi quasi ringraziandoli.

    RispondiElimina
  83. chissà cosa significa decongestionamento del bacino ex lsu

    ferdinando salerno

    RispondiElimina
  84. amico il decongestionamento dal verbo decogestionare dovrebbe significare io ho qualcosa in gestione e poi non c lo piu in parole povere speriamo

    RispondiElimina
  85. uaglio decongestionamento significa snellimento, ci siamo fino a quando non ci saremo piu

    RispondiElimina
  86. decongestionamentosignifica ,eliminare o attenuare la congestione ,congestione significa,afflusso eccessivo di persone

    RispondiElimina
  87. salve colleghi volevo dire che con tricche ballanb i fondi da quando e iniziato sto' calvario prima o poi ci sono sempre stati ..ma vi dico quello che non ci sara' piu prima opoi ma credo piu prima che poi e la salute x continuare sto' lavoro con il prossimo rifinianziamento ..cosa che rifaranno cambiera il modo di lavorare ..molto provabilmente le cop faranno l'accordo nonpiu a singola persona ma a metri quadri..quindi fate funzionare il cervello e vedete a cosa si va incontro ...io parlo x me e x chi lavora con me ..questo tipo di lavoro ogni anno che passa diventa sempre piu pesante quella cazza di ramazza spezza le spalle ..e il bello deve ancora venire.... mariarosaria

    RispondiElimina
  88. Io con questo comunicato ci capisco poco.
    é poco chiaro e molto politichese.

    RispondiElimina
  89. comunque grazie a Maurizio per averlo postato.

    RispondiElimina
  90. mi sono rotto la proroga a queste condizioni non la vogliamo co.co.co. ata senza diritti ELEMENTARI.

    RispondiElimina
  91. risultato incontro miur oggi i consorzi hanno ritirato le procedure di mobilità ma il 15 dicembre è da vedere la somma che ci sarà dallo scudo fiscale speriamo bene

    RispondiElimina
  92. decongestionamento può anche significare soluzione definitiva al problema ex lsu conrisvolti positivi per noi.

    ferdinando salerno

    RispondiElimina
  93. scusate, non so se ho capito male. per quanto riguarda i precari verranno pagati senza lavorare e in piu' acquisiranno punteggio in graduatoria? veramente si sta cadendo in basso, e noi ad elemosinare quei quattro soldi che ci danno.

    RispondiElimina
  94. Mancano 8 miliardi Sfuma l’ipotesi Irap
    L'Unità (19/11/2009)




    --------------------------------------------------------------------------------

    Mancano otto miliardi. Questo il «buco» da coprire in Finanziaria nel passaggio alla Camera per far fronte agli oneri inderogabili. Si tratta delle spese obbligatorie dello Stato, come il rifinanziamento delle missioni all’estero, i libri di testo per le elementari, la scuola paritaria, il patto per la salute, gli Lsu di Napoli, il 5 per mille. Una raffica di spese, che renderanno assai difficile accontentare tutti i desiderata che in questi giorni si moltiplicano sui giornali.

    RispondiElimina
  95. toni calabria20/11/09, 11:59

    mi ha chiamato poco fa il responsabile della ditta mi ha detto che bisogna fare 200 metri ad ora ciascuno.quindi grazie ai sindacati che ce lo hanno messo nel cu...Il finanziamento per tre mesi.quindi piu lavoro piu scuole

    RispondiElimina
  96. leggendo l'ultimo piost mi è venuto quasi da sorridere anche se non è propio il caso.....Mi sono immaginata già con due pattini a rotelle a fare su e giu per il corridoio della scuola.Scherzi a parte me lo spiegate come si fa a fare 200 metri a ora se a volte quando entri nelle aule c'è da mettersi le mani nei capelli ,le classi strapiene di banchi dove regna sovrano la maleducazione e la mancanza assoluta di considerazione per noi. Io li pulirei PURE 200 METRI ad ora ma solo di locali senza suppellettili oppure mi facciano vedere loro come si fa!!!!!!!!!!!UN ABBRACCIO A TUTTI DALL'ABRUZZO.

    RispondiElimina
  97. ex lsu nolano,ce qualcuno che mi puo dare il numero di telefonodel rdb ,che si trova piu vicino al mio paese grazie

    RispondiElimina
  98. siamo punto e a capo,solita tiritera solita solfa, cerchiammo di tornare con i piedi per terra.Ci hanno rivenduto,hanno preso accordi per poterci sfruttare meglio, ci faranno pulire tutto cio' che c'e' da pulire in ogni singola scuola pur di continuare ad arrichirsi sulle nostre spalle.Saranno santificati dai bidelli (chiedo scusa,collaboratori scolastici)che chiederanno al governo di istitituire una giornata di festa per celebrare l'evento. che schifo,dalla sinistra alla destra sempre uguali quando c'e' da spartirsi la torta,ma non dobbiamo tirarci indietro, a maggior ragione bisogna essere uniti per lottare contro questo stato di schiavitu'che questo governo ci sta preparando per il futuro. paolo ex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  99. Wuolf PRIMA PARTE
    In questo blog postiamo sempre le stesse problematiche, alcune esatte alcune meno esatte senza trovare una risposta per risolvere le nostre situazioni. Noi cerchiamo di fare una guerra ai sindacati, colpevoli del nostro sfruttamento, senza nessun risultato, lo dimostra il fatto che continuiamo a lavorare con le cooperative. E’ vero che tutti dovrebbero ritirare le tessere dai sindacati, ma ciò è impossibile, per il semplice motivo, in certi paesi, hai bisogno di un supporto per le pratiche burocratiche, anche per fare la più piccola e insignificante domanda, ( esempio la domanda per il buono dei libri dei tuoi figli), te la può fare solo il sindacato a cui tu sei tesserato, se vai in un’agenzia devi pagare e molto E con la burocrazia che c’è in Italia le domande che si fanno in un anno sono moltissimi. I sindacati sanno che sono indispensabili in certe realtà, infatti, sono tranquilli, perché certi ex lsu ATA hanno paura di mettersi contro di loro. Quanti di voi hanno parlato con gli ex lsu ATA spiegandoli di unirsi a voi nella lotta e vi hanno risposto: - Che dovevano pensarci e vi davano una risposta!…che ancora aspettate alla distanza di parecchi mesi? Io di fronte ad ex lsu ATA che è un rappresentante sindacale, gli altri ex lsu ATA mi hanno rinnegato, che non mi conoscevano, mentre alcuni giorni prima erano stati loro ad invitarmi per parlare del questionario dell’avv. Mantovani. Allora amici miei sono venuto ad una conclusione, la nostra è una guerra persa, potrei anche sbagliare. Le guerre si vincono, quando c’è una strategia che porta grosse perdite al nemico, e ai sindacati non portiamo grosse perdite.

    RispondiElimina
  100. Wuolf SECONDA PARTE
    Bisogna trovare nuove strategie più incisive colpendo magari gli alleati dei sindacati I POLITICI O ALCUNI PARTITI VICINO AI SINDACATI. Anche se una persona, ideologicamente appartiene ad un partito che ha sbagliato, vendendoci alle coop deve avere il coraggio di criticarlo pubblicamente, come si fa con i sindacati. Amici se alcuni politici non volevano la nostra svendita i sindacati, non comandavano. VI SIETI CHIESTI MAI PERCHE’ NESSUN PARTITO POLITICO HA MAI FATTO REALMENTE UNA LEGGE SUL CONFLITTO D’INTERESSE A BERLUSCONE. SEMPLICE PERCHE’ MOLTI ALTRI PARTITI HANNO UN CONFLITTO D’INTERESSE SUPERIORE A BERLUSCONE. Lo dimostrano il giro enorme di soldi che hanno le coop nei servizi esternelizzati nei diversi settori, dalla sanità, alle ferrovie, alle scuole, alla distribuzione alimentare, alle banche, ect.. I veri nostri nemici sono loro, no i sindacati che sono dei burattini nelle mani di alcuni politici che dovrebbero stare dalla parte degli operai. Certi politici parlano della povertà che c’è tra la popolazione senza guardare la povertà che hanno creato loro con i servizi esternelizzati di diverse tipologie per arricchirsi e fare arricchire i suoi amici

    RispondiElimina
  101. Carissimo Wuolf ritira pure la delega dal tuo sindacato, io sono disposta a compilarti ogni domanda che devi presentare.
    Non ci vuole poi molto per saperlo fare. Se vuoi potrei anche insegnartelo.
    Perchè accettare uno stato di sudditanza per così poco?
    Una cosa però ci terrei a dirla: in Puglia la vicenda degli lsu impegnati nella sanità sta volgendo al termine in maniera positiva.
    Ci sono voluti anni di lotta, ma soprattutto di gente che ha creduto in ciò che ha messo in atto.
    Dici che i partiti devono essere dalla parte degli operai, spiegami allora quale funzione dovrebbe svolgere il sindacato.
    Se così fosse, nn avrebbe ragione di esistere. Non è stata la lotte operaia a dar vita ai sindacati?
    Semmai è il loro mettersi a braccetto con la politica che li ha resi pantofolai!
    Lascio a tutti voi una buonanotte.

    RispondiElimina
  102. E' tutto vero caro Wuolf.....l'origine dei nostri mali va ricercata maggiormente nella politica. Se i politici non avessero avallato la Convenzione Quadro tra i vari Ministeri ed i Consorzi, non saremmo quì a discutere di stabilizzazione,l'avremmo ottenuta facilmente per diritto nel 2000/01, ma loro hanno stravolto tutti i diritti,consapevoli di poterlo fare,nessuno avrebbe preso le nostre difese. Si, è vero che alcuni sindacati sono pedine nelle mani di certi lestofanti della politica, ma questo non ci deve impedire di perseverare nella nostra battaglia(e qui mi dissocio fermamente in ciò che affermi),non dobbiamo mai demordere. Se quei sindacati non ci sono mai stati "amici",dobbiamo avere il coraggio di revocargli le deleghe, non ci sono domande e domandine che tengano: Il lavoro viene al primo posto, basta con l'elemosinare le briciole!!! Esistono altri sindacati che possono soddisfare allo stesso modo esigenze di tipo amministrativo, senza per questo volere la nostra schiavitù a vita. Sosteniamo questi piuttosto,almeno non sono al soldo dei politici. Mai come in questo momento abbiamo avuto la necessità di rafforzarci,di prodigarci,di ingegnarci. Stiamo qui a perderci in considerazioni che ormai sono superate: Parliamo ancora di carichi di lavoro,di metraggi,di ottimizzazione, come se inconsciamente avessimo già accettato anche se forzatamente,la continuità delle coop o meglio, come se ottenere il rifinanziamento sia cosa facile o già fatta. Io credo che questa volta bisogna mirare più in alto (noi lo abbiamo sempre fatto),o ci battiamo per l'obiettivo pieno o rischiamo grosso,mi spiego:L'Internalizzazione potrebbe essere in linea con le direttive ministeriali rappresentando un risparmio di 85 milioni (effettivi)all'anno, mentre farci trascinare dai confederali verso un rifinanziamento degli appalti, ci potrebbe costare molto caro. Nella migliore delle ipotesi,a rifinanziamento ottenuto,avremmo condizioni peggiorative a livello lavorativo ed economico(spostamenti ecc.), ma cosa ancora più importante,gli alti costi degli appalti e la situazione drammatica dell'economia Italiana,potrebbero mettere veramente a rischio il nostro posto di lavoro, che non è tutelato da nessuno. Questi signori pur di usarci come scudi, per ottenere i loro privilegi,sono pronti a portarci fino nell'abisso, o con loro o niente. Il loro motto è...DOPO DI NOI IL DILUVIO.

    RispondiElimina
  103. franco martini, ci da un'ulteriore risposta che sinceramente manda in bestia. in pratica dobbiamo scordarci l'internalizzazione ata........cose passate, dice. andatevelo a leggere

    RispondiElimina
  104. sapete sui sindacati io lo capito un pò di tempo fà quinti ho detto ora mi auto aumento lo stipendio sapete come? cangellandomi e non solo finalmente non c'era più qualcono che mi prendeva per il cu... se siamo uniti possiamo vincere perchè abiamo seminato professionalità.VENTO DEL SUD SICILIA

    RispondiElimina
  105. Stella dalla Sicilia.
    Cari colleghi di sventura sto provando a scrivere qualcosa anchio, anche se con molta difficolta' non sono molto dratica al PC.Inutile dirvi che io gia' da due anni non sono tesserata a nessun sindacato, da quando ho capito in quale pozzo senza fondo ci hanno buttati.Da quando ci stiamo confrontando in questo blog,mi sono accorta che i miei problemi sono quelli di tutti voi.
    Anche se la nostra internalizzazione sembra impossibbile quasi un utopia,spero,che il sindacato a cui ho aderito da pochi gg l'RDB si prodighi a raggiungere questo obbiettivo che deve essere l'obbiettivo principale di tutti noi.Nei prossimi mesi sarò attenta a tutto quello che loro ci proporranno di fare,sono disposta a tutti i tipi di protesta e di lotta x raggiungere finalmente la tranquillità di un lavoro sicuro.

    RispondiElimina
  106. Questa è una mia risposta al Segretario generale della Filcams,Franco Martini:

    Lasciando da parte il commento del collega franco che ormai abbiamo capito tutti,è un caso patologico di servilismo(culumlingus) cronico, devo mio malgrado ripetere che il Segretario generale è molto abile a fuorviare dal nocciolo della questione. Noi abbiamo capito perfettamente che la crisi generale è una realtà con la quale fare i conti quotidianamente, non è che veniamo giù dai tremila metri. Ma quello che non riusciamo a capire,o il Segretario non spiega è, quale sia il nesso tra la crisi e la Loro insistenza nel volere la presenza delle coop nella scuola,a tutti i costi. Eppure i conti ci dimostrano che si risparmierebbero circa 85 milioni l’anno escludendo gli intermediari. E questo non lo diciamo noi, ma lo abbiamo appreso proprio da un documento ufficiale della filcams, che si chiama “conferenza di programma 2005,tutti i tagli alla conoscenza”. A meno chè loro non siano convinti che la crisi si combatte spendendo di più!
    Il Segretario dice di rispettare le idee altrui, ma nello stesso tempo non le tiene proprio in considerazione,perché procede imperterrito nel suo monologo e non accetta il contraddittorio,continuando ad esporci azioni e iniziative della Filcams,che per quanto gli riguarda sono un toccasana, ma che per i lavoratori sono ulteriori sconfitte. Non è che per caso ci ha raccontato la storiella dei contratti di solidarietà pensati per il settore della distribuzione,per abituarci all’idea di accettare anche noi riduzioni di orario???..No perché,giusto per ricordarglielo,il nostro è già un part-time e già siamo abbastanza deficitari con questa miseria che portiamo a casa!!! Che non si sognino nemmeno di far ricadere sulle nostre spalle eventuali loro compromessi con il Miur. Ormai gli Ex Lsu Ata sono quasi tutti coscienti della necessità di vigilare sul Loro operato,non si faranno più sorprendere. Visto che il tempo delle vacche grasse è finito,chiedete di mandare a casa le coop,hanno già goduto della “manna” per otto anni e mezzo. Per loro è stato un regalo piovuto dal cielo, per noi una tribolazione…sarebbe ora di finirla che dice Segretario?

    RispondiElimina
  107. Concordo,naturalmente, pienamente con il commento di Mimmo!
    Volevo però approfittare per ringraziare pubblicamente, anche da parte di Mimmo, gli ex lsu della regione Puglia per l'accoglienza data al blog nella riunione di ieri. L'affluenza avuta alla riunione (circa 200 persone) ha confermato la voglia di molti colleghi di essere internalizzati e dato conferme a tutti quei colleghi che con impegno e devozione si stanno prodigando per la causa.
    Un grazie particolare va a Maurizio V.,Maurizio R. e a Stella per aver organizzato la riunione, un ringraziamento alla sig Mariarosaria M. per la disponibilità della sala parrocchiale e un saluto affettuoso ad odissea 2001,Maristella e Galatina è presente.

    RispondiElimina
  108. ops dimenticavo Oronzino

    RispondiElimina
  109. SCRIVO QUESTO POST QUI PERCHE' SULL'ALTRO BLOG DELLA FILMCAMS FORSE VERRA' CENSURATO COME QUELLO DI MIMMO.

    Egreggi Signori della CGIL- Filmcams, come ho notato avete cancellato un pezzo di post scritto da Mimmo ( che è uno che di volgarità , e offese non ne usa) e rispetta tutte le persone ed e sempre pronto a confrontarsi democraticamente.
    E' uno dei pochi LSU con una preparazione culturale e intellettuale che pochi della nostra categoria hanno .
    Voi allora che fate CENSURATE le cose scritte da Mimmo perchè toccano punti e argomenti che non vi stanno a genio, oppure scrive (come ha sempre fatto ) verità a voi molto scomode per fare i vostri comodi affari.
    Ma sicuramente Mimmo tutto ciò che verrà censurato in questo blog , lo riporterà nel suo ( www.exlsu-ata.blogspot.com ) e li non potete cancellare niente.
    Voi non volete capire che e da 16 anni che siamo in questo limbo da voi creato assieme ai vostri colleghi e amici UIL , CISL, UGL, e siamo stufi di essere rappresentati da voi, anche perchè i vostri interessi non sono mai stati a nostro favore ma bensì a quelli dei padroni, perchè se cosi non fosse stato non ci ritroveremmo ogni anno a chiedere l'elemosina, e poi voi ,come salvatori della categoria fate finta di aiutarci per farci ottenere il rifinanziamento per 1 anno.
    In otto anni e con due governi non siete stati capaci a stabilizzarci veramente.
    Voi avevate un vantaggio la nostra disgregazione , e tanta gente con una preparazione scolastica bassa, ma adesso ci sono persone come Mimmo e Maurizio che ci hanno unito attraverso il blog e sono sicuro che ci guideranno per avere quel diritto che voi ci avete "con inganno" negato.
    Presto perderete questo vantaggio, anche perchè state perdendo molte adesione e ne perderete moltissime, e quando saremo pronti ,NOI saliremo al ministero e sederci al tavolo delle trattative, voi rappresenterete solo quei LSU a cui questa situazione fa comodo per svariati motivi,come ad esempio:
    Non andare al lavoro (operai fantasmi )ed essere pagati lo stesso , oppure lsu che sono mooolto amici delle coop o vostri delegati che sono protetti dai vostri consorzi.
    Cancellate pure questo post, ma lo troverete anche nell'altro blog.
    Saluti

    RispondiElimina
  110. ci sono tanti colleghi che scrivono in questo sito che sono contro i sindacati che ci hanno venduto in massa alle cooperative,però non ho capito come mai non si cancellano,ah forse ho capito..perchè hanno tante agevolazioni che altri vostri colleghi non hanno!!! INvece di criticare fate vedere che anche voi siete coerenti,cancellandovi da questi sindacati!! dimenticavo di dire è proprio comodo tenere il piede sù due staffe!!!!

    RispondiElimina
  111. "culumlingus" proprio non lo dovevi dire ,se dicevi "lecca culo ignorante" non ti avrebbero censurato.
    GRANDE MIMMO, SEI UN MITO.
    saluti da Lucrezia

    RispondiElimina
  112. LE ASL PUGLIESI ASSUMERANNO I 7000 ESTERNI
    Ebbene si cari colleghi in puglia si sono accorti da tempo che internalizzando i servizi di portieri, guardiani, portantini, ausiliari, pulitori si risparmia tantissimo.
    La cosa bella è che anche i sindacati dicono ciò ora vantandosi e dandosi i meriti di questa futura e imminente assunzione. Infatti sui maggiori quotidiani è riportato l'impegno di CGIL CISL UIL insieme al presidente Vendola e all'assessore Fiore affinchè i lavoratori vengano internalizzati entro la fine dell'anno. Vi ricordo se mai ce ne fosse bisogno che molte delle ditte che forniscono i servizi di pulizia negli ospedali sono le nostre e che i criteri di gara sono proprio come i nostri e cioè molti soldi per loro e pochi per gli operai. Allora mi chiedo come mai i sindacati per quanto riguarda gli ospedali sono daccordo e nn lo sono invece per quanto riguarda l'internalizzazione del servizio nelle scuole questo avrei voluto chiederlo a Martini Franco ma nn sapevo come fare quindi dò incarico a qulcuno di voi di farlo. Cia a tutti.

    RispondiElimina
  113. Collega l'internalizzazione del servizio alle asl della puglia ti posso garantire che è a firma RdB,Cobas. Sono sicuro di quello che ti dico perchè venerdì ho conosciuto proprio un operaio asl che aveva in tasca il documento firmato da queste sigle sindacali, e mi diceva anzi che i confederali non erano come al solito daccordo.Chiaramente non ho il documento ma posso fare un appello a questo operaio che ho conosciuto di postarlo sul blog o di raccontare da protagonista come stanno le cose.

    RispondiElimina
  114. Ma sai di cosa parli? Credo che fesserie ne abbiate dette abbastanza ma questa le supera tutte...l'internalizzazione nelle asl pugliesi ,se si farà in tempo perchè il Governo centrale le sta tentando tutte...è a firma di tutte le sigle sindacali, anzi ad onor del vero non ci sono ancora le firme per tutte le province.
    Naturalmente ha coinvolto le varie sigle secondo il numero degli iscritti, quindi in alcune province dove erano presenti rdb e cobas c'erano anche loro, in altre solo i confederali.
    La vera cosa importante è che in Puglia c'è stata la volontà politica di dare un taglio alle esternalizzazioni e questa volontà è riconducibile esclusivamente alla persona del Governatore Nichi Vendola che ha avuto problemi anche all'interno della maggioranza per questo motivo.
    Ora non mi pare che a livello nazionale qualcuno abbia preso posizioni simili a quelle di Vendola; illudete la gente sapendo di farlo solo per mania di protagonismo e in cambio di qualche delega. Ma perchè, vi chiedo: aspettare 8 anni per fare un passo del genere? Visto che siete così bravi perchè non lo avete fatto prima?
    Con questo Governo e con questa crisi non andremo da nessuna parte su questo fronte, i lavoratori devono saperlo...poi possono anche bruciare, strappare o fare qualsiasi cosa delle tessere confederali.
    Noi continueremo a lavorare, per quel che riguarda la mia sigla sindacale, la cgil, come abbiamo sempre fatto, molte volte forse sbagliando ma certamente mai promettendo qualcosa che PER ORA non si avvererà.
    Dalle mie parti si dice:"carta canta" ma voi le carte non le avete mai fatte cantare su questo blog!
    Mi viene in mente invece una canzone...Parole...parole...parole...
    Meditate gente, meditate...

    RispondiElimina
  115. visto che vuoi carta che canta vai in questo stesso blog alla sezione comunicati e clicca su "riserva 30% posti ata" e trovi la prova di quanto vi siete impegnati a fregarci. ma poi il nostro settore è l'unico dove tutti e tre sindacati siete sempre d'accordo,sarà un caso? meditiamo bene? dalla calabria

    RispondiElimina
  116. Non siamo daccordo e lo sai bene.
    Sei troppo intelligente per non saperlo.
    Non sviare il discorso sulla riserva del 30%,
    con me non attacca.
    Mi ripeto...meditate...se è tutto così come dite chiederò scusa.
    Ma sono sicura che stato solo gettando fumo negli occhi

    RispondiElimina
  117. Venire qui ad accusare chi fa di tutto per tirare fuori la testa dalla melma in cui ci fa affogare il tuo sindacato da anni, non ti fa un grande onore,sindacalista della CGIL pugliese(e penso anche di aver capito chi sei).Fossi in te avrei almeno il coraggio di recitare un mea culpa, perchè appartenendo a quel sindacato,ti sei resa complice di tutte le ingiustizie inflitte ai tuoi stessi compagni ,invece vieni a parlarci di una situazione che non ci riguarda, presa come pretesto per sfogare la rabbia delle sconfitte che state subendo sul campo ultimamente....sappi che sarà sempre peggio per voi. Per quanto riguarda la situazione della Sanità Pugliese, hai toppato anche qui, perchè non c'è situazione in Italia peggiore di quella pugliese, in questo settore: Scandali di ogni specie,corruzione,concussione e via discorrendo.Nemmeno il caro Vendola ne è rimasto fuori,infatti è inquisito pure lui.Ecco cosa ha accelerato il processo di regolarizzazione del settore.....altro che confederali!!! Non ti consiglio di meditare, sarai già abbastanza preso/a dai tuoi scrupoli di coscienza.

    RispondiElimina
  118. ODISSEA 200123/11/09, 21:12

    Grazie MAURIZIO,grazie STELLA. Siete stati grandi!ODISSEA 2001

    RispondiElimina
  119. Com'è allora non è stato merito di rdb?Mi sembrava di averlo letto prima...ahi...ahi...ahi...
    Quando finirai di offendere senza avere le prove di quello che dici? Su quale giornale l'hai letto che Vendola è indagato? Forse su Libero o sul Giornale?
    Con me non attacca...e raramente toppo!

    RispondiElimina
  120. X ODISSEA 2001
    Grazie a te per esserci stata ed un grazie a tutti coloro che vi hanno partecipato.
    In particolar modo voglio ringraziare coloro i quali hanno collaborato per la buona riuscita dell'assemblea.

    ODISSEA a te chiedo cortesemente se puoi inviarmi il tuo contatto e mail. Non lo ritrovo nella mia lista.
    Un abbraccio e un a risentirci a presto.
    Buona giornata a tutti

    RispondiElimina
  121. Al caro sindacalista che ci accusa din dire fesserie, mi dispiace di non essere stato tempestivo nella risposta ho un problema con il pc.
    Anzitutto chiedo a stella di rintracciare quel signore conosciuto a barletta e farti inviare copia del documento che ci ha fatto vedere, poi volevo dire che tu e il tuo sindacato vendete fumo dal 1995 da quando siamo entrati nei lavori socialmente utili, ci avete raggirati promettendoci il posto da bidello e adesso invece in cambio dei rifinanziamenti per le cooperative ci farete martoriare con l'ottimizzazione dei servizi e tutto sempre per 830 euro al mese. Noi non vendiamo fumo noi chiediamo di provar a cambiare le cose e questo a voi fa paura è questo il motivo per cui diffamate. Se foste nel giusto provereste a farlo anche voi ma a voi conviene più rimanere amici ai consorzi a buon intenditor poche parole.

    RispondiElimina
  122. state dicendo un sacco di p.........e
    Gli operai asl verranno internalizzati perchè il presidente Vendola si è reso conto che solo così si risparmia. Che l'unico modo per risparmiare è mandare a casa le ditte si è accorta anche al governo centrale la Ministra Gelmini ma cara sindacalista non c'è stato un solo sindacato disposto a darle ragione e a farle capire che bisognava si mandare via le ditte ma bisognava anche internalizzare gli operai (di cui vi era bisogno ugualmente) Il tuo sindacato invece chiede la continuazione del proggetto con la relativa distribuzione di denaro pubblico agli amici. Io spero di cuore che l'ottimizzazione del servizio contribuisca ancora una volta grazie ai sindacati a farci aumentare i metri a farci diminuire le ore ma sopratutto come si rischia a farci rimanere a casa nei mesi estivi con la conseguenza di qualche euro in meno nelle nostre casse famigliari. Ma sono anche sicuro che la nostra cara collega sindacalista in quel caso per vivere discretamente riuscirà insieme a tutti i suoi seguaci a rimboccarsi le maniche, sciacquarsi la bocca e fare tanti ....... a tutti così da poter guadagnare anche per rimanere iscritta al sindacato.

    RispondiElimina
  123. AH MAURIZIO VEDI CHE LA SINDACALISTA è DONNA CGIL

    RispondiElimina
  124. non avete ancora capito che in mezzo a voi ci sono delegati sindacali iscritti ancora nei sindacati che continuano a sfruttarci, fanno doppia faccia!!! state attenti,perchè non hanno ancora intenzione di cancellarsi!!! perchè loro continuano ada avere le agevolazioni che noi non abbiamo.FATTE vedere a tutti che siete sinceri cancellandovi

    RispondiElimina
  125. facciamo attenzione, stiamo cadendo nel loro tranello. Ci vogliono portare all'esasperazione e, a quanto vedo ci stanno riuscendo. Non curiamoci di gente che non ha i nostri interessi, non curiamoci di quelli che per anni hanno collaborato al nostro sfruttamento, curiamoci, invece, di restare tutti uniti e mirare all'unico obiettivo che ci siamo proposti: LA STABILIZZAZIONE.
    Continuo a invitarvi a non scendere in litigi o, peggio ancora, vi dimenticate che i nostri post li leggono anche i vari ministeri, allora vi chiedo: che giudizio avranno di noi?
    Pretendiamo di essere rispettati e di essere delle persone serie, allora dimostriamolo.
    Lasciamo da parte i litigi e continuiamo a perseguire il nostro unico obiettivo: LA STABILIZZAZIONE, avremo certamente più rispetto da quelli che ci leggono e si vogliono unire nella nostra lotta.
    Oronzino da Maglie

    RispondiElimina
  126. cari signori scrivo riguardo i lavoratori asl pugliesi che tanto si parla ,secondo me Vendola sta solo preparando la strada per le nuove elezioni regionali in cui si è autocandidato da solo e comincia a lavorarsi i poveri lavoratori.

    RispondiElimina
  127. Colleghi da una parola detta ci stiamo facendo un film, io in presenza di stella e altri colleghi a barletta abbiamo incontrato un lavoratore, che si è aggregato a noi, e il fratello, anch'egli presente, manco a farlo a posta ha cominciato a raccontarci la sua storia e ci diceva, mostrandoci un documento a firma cobas e RdB, che i Confederali non vogliono l'internalizzazione del servizio, questo ci ha detto e questo vi abbiamo riferito, io non conosco la storia degli operai alla asl Puglia, mi baso naturalmente sul documento visto e su quello che mi ha raccontato quel signore, in ogni caso visto che la signora sindacalista conosce bene la realtà di cui ho parlato che mostrasse il documento di richiesta di internalizzazione del servizio che la cgil ha fatto all' asl della Puglia,sarà nostro impegno reperire quello da noi visto e poi ci confrontiamo sul blog da persone civili, però mi raccomando non articoli sul giornale scritti da giornalisti amici, ma DOCUMENTI.
    Ma attenzione però cara sindacalista della puglia, perchè se risulta effettivamente che anche i confederali hanno appoggiato l'internalizzazione del servizio in puglia allora dovrai accusare anche loro di gettare fumo negl'occhi come hai fatto con noi!

    RispondiElimina
  128. ciao atutti max
    per maurizio spero entro domani di farti avere il documento dell'asl bat che hai letto

    RispondiElimina
  129. Maurizio il documento è stato richiesto alla persona indicata.
    Siamo in due ora ad impegnarci nel fartelo pervenire. Nn mi va che i nostri stessi colleghi mettano sempre in dubbio ciò che si dice. La fiducia è elemento essenziale per un rapporto duraturo e per la riuscita di un'impresa.
    Buonanotte

    RispondiElimina
  130. Per Max e Stella
    Grazie per l'interessamento
    saluti

    RispondiElimina
  131. vorrei visitare il blog di marini mi dite come fare grazie. Gymmy

    RispondiElimina
  132. Ho capito state facendo la pubblicità a L'RDB VERGOGNATEVI L'RDB NON è DA ADESSO CHE FA LE SUE PUBBLICITà PERCHè NON HA RISOLTO IL PROBLEMA DEGLI EX LSU GIà DA TANTO TEMPO ? VI STATE INVENTANDO UN SACCO DI STUPIDAGGINI

    RispondiElimina
  133. Carissimo amico delle ore 11,07 vorrei ricordarti che al tavolo delle trattative di qualunque ministero si possono sedere solamente quei sindacati maggiormente rappresentativi, la RDB pian piano sta crescendo è ti assicuro che grideranno con forza la nostra assunzione, al contrario della CGIL CISL UIL ciao.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  134. X L'ANONIMO DELLE 11:07,gli RDB non sono come i Confederali che parlano, parlano e in otto anni non hanno fatto niente per migliorare la nostra situazione.
    Poi al tavolo delle trattative si sono sempre seduti i Confederali perchè sono stati loro che si sono inventati i Consorzi e tutto il resto. Per cui come dice Galatina, RDB sarà il sindacato che ci farà avere quello che CON INGANNO CI HANNO NEGATO NEL 2001 E NEL 2003 E CONTINUANO A FARLO I TUOI AMICI CONFEDERALI , L'ASSUNZIONE ATA.
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  135. me lo aguro di vero cuore, ma anche gli RDB una volta raggiunto il loro obiettivo (tessere) anche loro tireranno l'acqua al propio mulino degli ex lsu non gli e ne frega niente a nessuno credetemi.

    RispondiElimina
  136. X L'ANONIMO DELLE 17:23
    I CONFEDERALI HANNO AVUTO 8 ANNI DI TEMPO PER CAMBIARE O SISTEMARE LA NOSTRA SITUAZIONE PRECARIA.
    IN QUESTI OTTO ANNI NON E' CAMBIATO NULLA.
    DIAMO ALMENO UNA CHANCE AGLI RDB, LORO ALMENO ERANO GIA' PER LA NOSTRA INTERNALIZZAZIONE FIN DAL 2001.
    SALUTI STELLA DALLA SICILIA

    RispondiElimina
  137. ti contradici tu da sola, prima dici che sono dal 2001 per la nostra stab, poi dici di dare una chance agli rdb ma non la stanno chiedendo dal 2001 la nostra stab? risultato
    si lavora ancora con le coop.
    buona notte.

    RispondiElimina
  138. ci sono delegati sindacali iscritti alla cgil,che criticano questo sidacato,però non si cancellano perchè stanno faccendo il loro tornaconto è inutile parlare male di questo sindacato e rimanere iscritti!!!!

    RispondiElimina
  139. Salve a tutti. Sono Paolo da Ragusa.
    Quì da noi va sempre peggio. Se fino ad ora al nostro malessere hanno contribuito i direttori, segretaria e sindacati i quali in sinergia ci hanno sfruttati usandoci come factotum, adesso si è aggiunta una nuova figura ( la referente della coop ) la quale dichiara di essere dalla nostra parte ma in realtà per compiacere le direzioni scolastiche non fà altro che affibbiarci altri incarichi, cambiare continuamente gli orari del nostro servizio e quantaltro richiesto dalla scuola.
    Volevo cogliere l'occasione per chiedere quanti di voi sono in possesso delle chiavi della scuola in cui lavorano. A noi sono state imposte dalla coop, dopo che la direzione scolastica ha chiesto ci venissero affidate. Sembrerebbe un gesto di fiducia nei nostri confronti se non fosse che dietro questo nobile gesto si nasconda l'intenzione di usarci per la sorveglianza e chiusura dei locali in orari in cui nella scuola ci sono ancora attività e i bidelli non sono presenti.In cambio per ricambiarci del servizio da noi svolto offrono un aumento della mole di lavoro fino a 200 mq l'ora, nessuna sostituzione se uno o due di noi sono assenti per malattia, secondo loro una sola persona può fare il lavoro di tre quindi 1400 x 3 = 4200
    Morale della favola continuiamo a subire,
    ma dove è finita la nostra dignità.

    RispondiElimina
  140. Caro amico Salvo di Ragusa voi vi potete rifiutare di avere le chiave della scuola. Noi siamo irresponsabili sotto ogni punto di vista di tutto quello che riguarda la scuola, l’unica nostra responsabilità sta nel pulire i locali al dovere. Se durante il vostro lavoro o la chiusura della scuola entra qualche malintenzionato deve intervenire il collaboratore a contrastarlo. Tempo fa mi capitò che un drogato entro a scuola di pomeriggio e in modo minaccioso incomincio a cercare denaro ai professori, non c’era nessun collaboratore e dovetti intervenire io a contrastarlo beccandomi una piccola ferita da taglio nella mano. Morale della favola la colpa era quasi mia perché avevo intervenuto in una faccenda di cui io non ero qualificato ad intervenire, meno male che è stata un piccolo taglietto ma se la cosa era più grave io ero fregato sotto a tutti i punti di vista Da quel giorno se la scuola è aperta ci deve essere un collaboratore a sorvegliare chi entra e chi esce e se durante il pomeriggio non ci sono attività dentro la scuola, noi lavoriamo con le porte chiuse e quando c’è ne andiamo viene a turno un collaboratore per chiudere la scuola. Nessuno può imporci di tenere le chiavi, perché sono una responsabilità, e noi possiamo rifiutare di averle, perché durante la chiusura può succedere di tutto. Noi non dobbiamo essere collaboratori a comodo suo e pulizieri quando non hanno bisogno di noi. FACCIOAMOCI RISPETTARE NOI ABBIAMO UNA DIGNITA’CHE NON E’ MENO DELLA SUA

    CIAO A TUTTI Anonimo SICILIANO

    RispondiElimina
  141. se la finanziaria è di (soli) quattro miliardi di € i soldi per il nostro finanziamento dove li prendono?

    ferdinando salerno

    RispondiElimina
  142. Da Enrica

    Buongiorno a tutti,

    Premetto che mi sn persa parecchie cose, ho avuto problemi "tecnologici".
    X Maurizio, post del 24-11-09, 12.34,
    sarebbe possibile visionare qst documento di cui parli ?
    X Paolo da Ragusa
    Io sn una di quelle tanti che ha sempre avuto le chiavi, dall'inizio, anzi da noi, oguno dei lavoratori ha le sue copie.
    Per quanto riguarda la Dignità ho paura che oramai l'abbiamo persa, anche xchè come operai abbiamo perso innanzitutto la nostra visibilità, figuriamoci la dignità........
    Mi dispiace anche per le ultime notizie che ho saputo appena stamattina, pare che sia tutto fermo fino al 31 gennaio 2009, quindi per il momento nessun cambiamento.
    Ma tanto ormai sn 8 anni che ce li promettono questi cambiamenti, xche cambiare proprio adesso ?
    Ne saprò di più stasera cmq.

    Scusate l'ironia e lo sfogo,
    Nonostante tutto
    Buona giornata e su cn il morale
    Ciao

    RispondiElimina
  143. per enrica anche noi dal 2001 (anzi dal 1995)
    che abbiamo le chiavi delle scuole e credo che sarà cosi per la maggior parte di noi, dici che stasera saprai qulcosa di più puoi farci la cortesta di aggiornarci? ok ti saluto e buona giornata

    RispondiElimina
  144. sono un co.co.co. oronzino come hai risolto il problema contributivo inps.

    RispondiElimina
  145. lavoro in una scuola materna metto l"allarme e chiudo la serratura tutto da solo

    RispondiElimina
  146. Dal giorno in cui ho avuto quell’incontro con il drogato, io e i miei colleghi abbiamo consegnato le chiavi e nessuno ci ha obbligato a tenere le chiavi, per due semplici motivi. 1) Poniamo il caso, mentre stiamo per chiudere la scuola verso le ore 19 d'inverno a quella ora è buio pesto vengono dei malintenzionati che vogliono rubare i computer della scuola o altre cose di valore, perchè dovrei contrastarli io che non sono autorizzato a farlo. 2) Oppure se vi sono delle attività di pomeridiane perché dovrei fare la sorveglianza e controllare chi entra e chi esce. Non è vigliaccheria, né pignoleria ma semplice pure rispetto, perché molti bidelli e molti dirigenti scolastici non hanno nessun rispetto verso di noi, non capiscono che noi ci troviamo in quella posizione non per nostra scelta, ma per una scelta che ci hanno imposto d’essere figli di un DIO minore. Quante volte ci hanno messo in disagio psicologicamente, allora, perché non metterli in disagio anche noi logisticamente? Fino ad oggi nessuno è venuto ad imporci di tenere le chiavi, vuol dire che noi possiamo rifiutare di chiudere o aprire la scuola se non c’è la presenza di un bidello

    Ciao a tutti Anonimo Siciliano

    RispondiElimina
  147. Dal giorno in cui ho avuto quell’incontro con il drogato, io e i miei colleghi abbiamo consegnato le chiavi e nessuno ci ha obbligato a tenere le chiavi, per due semplici motivi. 1) Poniamo il caso, mentre stiamo per chiudere la scuola verso le ore 19 d'inverno a quella ora è buio pesto vengono dei malintenzionati che vogliono rubare i computer della scuola o altre cose di valore, perchè dovrei contrastarli io che non sono autorizzato a farlo. 2) Oppure se vi sono delle attività di pomeridiane perché dovrei fare la sorveglianza e controllare chi entra e chi esce. Non è vigliaccheria, né pignoleria ma semplice pure rispetto, perché molti bidelli e molti dirigenti scolastici non hanno nessun rispetto verso di noi, non capiscono che noi ci troviamo in quella posizione non per nostra scelta, ma per una scelta che ci hanno imposto d’essere figli di un DIO minore. Quante volte ci hanno messo in disagio psicologicamente, allora, perché non metterli in disagio anche noi logisticamente? Fino ad oggi nessuno è venuto ad imporci di tenere le chiavi, vuol dire che noi possiamo rifiutare di chiudere o aprire la scuola se non c’è la presenza di un bidello

    Ciao a tutti Anonimo Siciliano

    RispondiElimina
  148. Salve, sono Paolo, leggendo i commenti per quanto riguarda l'affidamento delle chiavi,vedo che siamo tutti nella stessa barca.
    Il problema è la facilità con cui si aggiustano le faccende che a loro interessano e a nostro discapito.
    Noi infatti ci siamo rifiutati di avere le chiavi per il semplice motivo che approffittano della nostra presenza per prolungare le attività oltre l'orario di chiusura.Avevamo chiesto che la chisura fosse effettuata dai collab.Il bello è che la nostra referente solo una settimana prima aveva ribadito, davanti al nostro dirigente, che noi non potevamo assolutamente tenere le chiavi. Poi anche lei ci ha venduto e si fatta mandare una lettera, da firmare, direttamente dalla coop in cui ci si chiede di accettare le chiavi per mantenere i buoni rapporti con la direzione. Ma allora a quanto vedo non abbiamo più nessun diritto, ci viene chiesto solo di sfacchinare senza fermarci per 7 ore e tappare tutti i buchi e le lacune a cui la scuola non può far fronte per mancanza di personale.
    Se è vero che questi commenti vengono letti anche dagli addetti ai lavori, spero prendano coscienza del fatto che ci stanno utilizzando a loro piacimento. Siamo pulizieri, all'occorrenza bidelli anche sorveglianti e non abbiamo nessun diritto.
    Evviva il casino che hanno creato.
    Viva l'italia

    RispondiElimina
  149. Caro Paolo noi ci siamo opposti anche alla coperativa,minacciando di metterci un avvocato per vedere se nel nostro contratto c'è l'obbligo che noi dobbiamo tenere le chiavi. Alla fine nessuno ci ha obbligato a tenere le chiavi, ciò mi fa pensare che nel nostro contrato non c'è l'obbligazione di tenere le chiavi. E una questione di principio non per altro
    Anonimo SICILIANO

    RispondiElimina
  150. LA CHIAVE CHE SERVE A NOI L'HANNO BUTTATA IN UN POZZO SENZA FONDO.

    RispondiElimina
  151. ciao oronzino, qui a scuola vorremmo sapere come hai risolto il problema inps gestione separata

    RispondiElimina
  152. Spero che l'azione messa in atto dall'anonimo siciliano ci faccia comprendere che le cose possano cambiare. Non dobbiamo sottostare ai loro voleri ragazzi e mi meraviglio che persino gli RSA si lascino coinvolgere in queste manfrine.
    X Enrica, sei entrata dopo tanto tempo e già con pretese nei confronti di Maurizio, tuo stesso collega. Complimenti!!! Perchè invece nn metti in atto una stategia per dar valore alla tua dignità?
    E' a questo che dobbiamo puntare.
    Un grande abbraccio a tutti voi ed una serena e buona domenica.

    RispondiElimina
  153. Finanziaria, le principali misure
    Ecco i temi sui quali è stata concordata:

    Il governo ha previsto 500 milioniper l'edilizia penitenziaria (Ansa)
    ROMA - Dal potenziamento degli ammortizzatori per co.co.co e over50, a nuovi fondi (500 milioni) per l'edilizia penitenziaria; dal finanziamento del 5 per mille alle risorse per il Ponte sullo Stretto. Ma anche: il rifinanziamento per i libri gratuiti nelle scuole dell'obbligo, l'attivazione del turn over al 100% nel settore della sicurezza e per i vigili del fuoco, nonchè una proroga della sospensione del versamento delle tasse per l'Abruzzo. Sono questi, secondo quanto si apprende, alcuni dei capitoli che troveranno spazio nella legge Finanziaria sui quali è stato concordato un intervento nel corso della Consulta Economica della Pdl nel quale si sarebbe concordato sulla presentazione di una proposta unitaria maggioranza-governo. Welfare, ambiente, infrastrutture, sicurezza, giustizia, scuola, agricoltura e imprese: sono questi i capitoli sui quali sono stati decisi interventi in un clima che - secondo alcuni protagonisti - sarebbe stato costruttivo. Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, avrebbe dato ai colleghi di governo ampia disponibilità ad ascoltare e venire incontro alle esigenze avanzate, anche se avrebbe sottolineato la necessità di evitare il rischio di assalti alla diligenza, visto che la crisi ha pesato sui conti pubblici. Proprio per questo si sarebbe deciso di procedere con una proposta coordinata e unitaria che toccherebbe molte delle proposte avanzate nei giorni scorsi dai titolari dei diversi ministeri.

    -LAVORO, DA CO.CO.CO A OVER50 - Sul piatto ci saranno 1.000 milioni in più per l'occupazione. Serviranno a potenziare ulteriormente i gli ammortizzatori sociali per i co.co.co e per gli ultracinquantenni. Arriveranno anche le risorse per la proroga della detassazione dei contratti di produttività.

    RispondiElimina
  154. STAVOLTA LA VITTIMA DI TURNO E LA COLLEGA ENRICA,COMPLIMENTI A STELLA E PARLATE DI STARE UNITI, PRONTI X UN DIALOGO SE QUESTO ME LO CHIAMATE DIALOGO.
    FELICE DOMENICA

    RispondiElimina
  155. salve colleghi volevo commentare x le chiavi...anche io ho le chiavi della scuola e x vari motivi mi e fatto comodo averle sia x l'orario sia x organizzazzione del lav...in poche parole facevamo i ca...i nostri senza essere controllati...ora che c'e controllo giornaliero e ci stanno stringendo sempre piu e chiaro che creero' problemi con la direzione a pagare il bidellox la chiusura...

    RispondiElimina
  156. Da Enrica

    Buona Domenica a tutti

    I 200 mq riguardano spazi vuoti almeno questo ci è stato detto.
    Mi aspettavo qualcosa in più dalla riunione che abbiamo avuto, tutte cose che oramai già sappiamo.
    Ah, nella finanziaria nn ci siamo, il Gov aspetta la certezza dell'entrata del ricavato dello scudo fiscale.
    E qui siamo di nuovo cn il ?
    Quanti soldi rientreranno, se entreranno veramente ????????????

    X Stella,
    Sappi che io nn ho mai avuto nessuna pretesa nei confronti di nessuno, e di certo nn incomincerò proprio adesso.
    Un'altra cosa, vedi che mi muovo anch'io, nn sono il tipo di persona a stare cn le braccia conserte, è soplo che se a me nn arriva una risposta positiva è inutile che venga a postare per dire che ho contattato Tizio, Caio o Semprione senza dare un esito.

    Ciao a tutti e di nuovo Buona Domenica

    RispondiElimina
  157. WUOLF

    Alcuni giorni fa avevo scritto che molti di noi hanno paura a cancellarsi dai sindacati, perché, per motivi d’ordinanza amministrativa moltissimi, per non pagare, si rivolgono al sindacato a cui sono tesserati. Stella mi risponde che compilare un modulo non è poi tanto difficile. E’ vero quello che dice Stella, ma è anche vero, senza l’offesa di nessuno, non tutti, sono in grado di compilare un modulo. Maurizio mi risponde di cambiare sindacato, pur troppo in tutta la mia provincia non c’è neanche una sede della RdB, la più vicina sede si trova a 120 Km dal mio paese. Questa potrebbe essere una delle tante realtà, che si potrebbe riscontrare in tanti altri paesi. Perché non cambiamo strategia e diamo addosso ai politici, i veri responsabili della nostra disgrazia. La legge sulla nostra esternalizzazione l’hanno fatto i politici e non i sindacati. Noi sappiamo chi sono i politici e a quale partito appartengono, di cui io mi vergogno di aver militato io e la mia famiglia da diverse generazioni e abbiamo anche pagato un prezzo molto alto per essere stati tesserati a quel partito, il partito dei lavoratori. Anche, la trasmissione Reporter, in una delle sue tante trasmissioni, ne ha parlato in modo sottile e sottinteso chi sono stati i premonitori delle privatizzazioni di tanti settori pubblici, non per niente i suoi amici sono i maggiori referenti degli appalti. E’ vero che adesso sono di tutti i colori, che hanno le mani in pasta, ma anche vero che certi personaggi politici dovrebbero stare dalla nostra parte. Al mio paese e in tuta la Provincia dal dopo guerra fino alle ultime elezioni siamo stati governati dallo stesso partito, nelle ultime elezioni hanno perso tutti i Comune e Provincia, perché la gente ha capito che non può vivere di assistenzialismo. I politici che hanno perduto l’elezione hanno pubblicamente dichiarato di aver sbagliato. Cosa che dovrebbero fare certi politici nazionali Noi viviamo di assistenzialismo, grazie agli amici dei politici, le coop e i compari sindacati, senza di loro noi non saremmo niente, GRAZIE A LORO PER AVER CREATO LA PRIVATIZZAZIONE NOI POSSIAMO ESISTERE. .
    BUONA DOMENICA A TUTTI

    RispondiElimina
  158. WUOLF
    Amici miei io credo che non ci licenziano, se no dovrebbero licenziare i pulizieri delle caserme dei treni ect. La torta della privatizzazione è talmente grande, da saziare tutti i lor signori, non per niente stanno privatizzando l’acqua il bene comune più caro dell’umanità. Noi siamo come il cavallo di Troia, qualsiasi governo, di qualsiasi colore ha i suoi accoliti da ingrassare negli appalti e poi quanti bidelli dovrebbero assumere per fare i mq di pulizia che facciamo noi in tutte le scuole dove ci siamo noi. Negli Istituti Tecnici gli alunni entrano alle 8:20 i bidelli aprono la scuola alle ore 8:00 per aprire tutte le porte, le finestre, preparare i registri ect… l’uscita degli alunni è alle ore 14:00 il bidello ha fatto già 6 ore lavorative e le pulizie chi le fa, MENO MALE CHE CI SIAMO NOI. Quando la Gelmini dice via le COOP con quali parametri può conciliare il numero dei bidelli l’orario e mq dei locali da pulire. Ognuno di noi rappresenta come 2.5 bidelli per questo motivo noi abbiamo tanti mq da pulire. E poi dovrebbero ribellarsi anche contro i sindacati, i bidelli delle scuole dove noi non ci siamo che a parità di stipendio devono lavorare, mentre i loro colleghi dove ci siamo noi non fanno niente. E BRAVI I SINDACATI CHE ADOTTANO DUE PESI E DUE MISURE
    BUONA DOMENICA A TUTTI

    RispondiElimina
  159. x wuolf, cancellandosi da loro sindacato e si iscrivono agli rdb credo che per compilare un qualsiasi modulo non pagheranno niente , ma caro wuolf il problema e un'altro che gli rdb per molte cose e inesperto ti dico una cosa che lo vissuta personalmente tempo fa mi rivolsi agli rdb per una domanda che l'inps mi aveva respinto (una domanda di accompagnamento) gli rdb sai cosa mi risponde non ne vale la pena presentare ricorso te la respingeranno di nuovo tengo presente che il ricorso era per un ancinoma, cosi mi sono rivolto alla caf e in due mesi mi hanno fatto vincere il ricorso morale della favola se davo retta agli rdb non mi facevano presentare il ricorso, il motivo lo capito dopo non erano in grado di presentare il ricorso.

    RispondiElimina
  160. Enrica, così mi era parso. Se entri e chiedi di voler visionare un documento potrebbe apparire che tu lo abbia fatto solo per quello.
    Se così nn dovesse essere ti chiedo scusa, anzi dico bentornata.
    Poi ricorda la dignità nn ce la può togliere nessuno, siamo onesti lavoratori che gridano al riconoscimento dei propri diritti. a ieri ci hanno tolto la visibilità, ma le cose stanno cambiando. La gente prende coscienza delle proprie forze grazie all'AGGREGAZIONE e all'INFORMAZIONE, bisogna passare alla fase 2 ora: mettere in campo azioni di ribellione.
    Se siamo uniti anche in questo sicuramente la starda sarà tutta in salita.
    Ciao e una buona domenica a tutti.

    RispondiElimina
  161. ops: volevo dire "Sino a ieri....."

    RispondiElimina
  162. amici sicuramenteci come gia vi ho detto inpasato non è bisticciando che si risolvono i pobblemi ci vuole un po piu di cordialita io vedo tanti coommenti come se
    i responsabili di tutto questo sia stella o enrica o maurizio o altri i veri nemici non siamo noi ez lsu ma altri non fate altro che bisticciare per questo o per quello e non avete capito che questo è il momento per ammarganare .
    si propio ammarganare solo uniti possiamo dare continuita alla nostre battaglie io credo se continuiamo a scontrarci tra noi non andremo da nessuna
    pare credo che è arrivato il momento di stare piu uniti voi non immaginate nemmeno cosa ci riserva l 'anno prossimo
    ognuno di noi dovra fare la sua parte solo restando uniti possiamo ,provare a risolvere i nostri pobblemi ciao billyloia

    RispondiElimina
  163. e il momento che ognuno di noi faccia un passo indietro perche non sicuramente il nemico non siamo noi gli ex lsu vi scontrate su delel stupidagine e dell incredibile che stiamo tuttio nella stessa barca ,
    e se non facciamo niente per portarla in porto ,potete stare sicura che la barca affondera cari amici
    e se affonda affondera per tutti;;;;;;; non avete capito che lunica forza siamo noi solo se stiamo uniti 13600 persone ,perche tanti ne siamo restati possiamo ottenere
    un risultato perche cè molto da lavorare nel 2010 gia e compricato voi non immaginae nemmeno cosa succedera uniti possiamo lottare per i nostri diritti è arrivati il momento della verita;

    RispondiElimina
  164. vorrei capire di quale unità si parla...io non nè ho mai vista..e neanche solidarietà,specialmente dai delegati che hanno voluto l"iscrizione dei colleghi x avere loro tutte le agevolazioni,possibili e immagginabili a tutt"oggi paghiamo le conseguenze di tutta questa situazione. non si cancelleranno mai perchè x loro è troppo comodo!!1

    RispondiElimina
  165. è troppo facile non firmarsi 1 immaginate un po se le cose tra noi dovrebbero dovrebbero andare meglio forse hai anche ragione ? perche non tutti siamo uguali ci sara sicuramente chi avra fatto i suoi comodi sicuramente tra noi non le cose non andranno mai meglio se ognuno di noi se ne frega degli altri ce ne sono parecchi che come dice il mio amico
    giovanni venditti della rdb di benevento finche starete seduti
    con il sedere sulla sedia non si potra fare mai niente
    ciao billy

    RispondiElimina
  166. IERI SERA SU RETE 4 AL TELEGIORNALE HANNO DETTO CHE SULLA FINANZIARIAHANNO STANZIATI I SOLDI PER LA RICERCA EPER LE IMPRESE DI PULIZIE PER GLI EX LSU PUO' DARSI CHE QUALCUNO HA SENTITO QUESTA COSA MA NON HANNO DETTO PER QUANTO TEMPO.SALUTI ROMA

    RispondiElimina
  167. CONCORDO IL POST DI STELLA
    MOCETOR

    RispondiElimina
  168. per gli amici co.co.co.
    telefonate all'inps della vostra provincia, parlate col responsabile della gestione separata ed esponete il vostro problema.Se non sono in grado di risolverlo, mettetevi in contatto con l'inps di lecce e parlate con la responsabile della gestione separata (non posso scrivere il suo nome). E' una persona molto preparata e disponibile ed è la persona che a noi di Maglie (LE) ha risolto il problema. Una volta parlato, mettete in contatto il responsabile della vostra segreteria amministrativa con questa persona in quanto è un problema che da soli non potete risolvere.
    Oronzino da Maglie

    RispondiElimina
  169. per l'amico della Sicilia,grazie per la tua risposta. Da quanto sta emergendo, e non è una novità, il nostro stipendio è ormai fermo da oltre otto anni. Avevo problemi riguardo gli ultimi tre anni, in quanto non risultavano registrati alla gestione separata i contributi regolarmente versati dalla mia scuola. Ora, per fortuna, sono in regola sino a settembre 09.
    Oronzino da Maglie

    RispondiElimina
  170. sapendo che le risorse derivanti dallo scudo fiscale sono un miraggio,la commissione bilancio della camera boccia la destinazione delle risorse dello scudo fiscale.televideo rai pagina131

    RispondiElimina
  171. ciao a tutti, qualcuno sa dirmi che fine faremo a gennaio???

    RispondiElimina
  172. ANTONIO CO.CO.CO NAPOLI02/12/09, 12:35

    ANTONIO CO.CO.CO NAPOLI

    PER I COLLEGHI CO.CO.CO. ALLEGO QUALCHE QUALCHE BOCCATA DI OSSIGENO CHE OGNI TANTO CI FANNO RESPIRARE E' UNA NOTIZIA PUBBLICATA SUL GIORNALE LIBERO.IT NEWS DEL ON.GIAMMANCO:

    FINANZIARIA: GIAMMANCO (PDL), PROROGA CONTRATTI PERSONALE ATA EX LSU SCUOLA


    Roma, 30 nov. - (Adnkronos) - La deputata Pdl Gabriella Giammanco ha presentato alla Finanziaria un emendamento per la proroga dei contratti sino al 31 dicembre 2010 del personale impegnato in attivita' socialmente utili, riconducibili alle funzioni di assistente amministrativo o tecnico nelle istituzioni scolastiche statali, con contratto di collaborazione coordinata e continuativa.

    ''Lo scorso mese -ha dichiarato Giammanco- in sede di approvazione del decreto salva-precari n.134, il Governo ha accolto un mio ordine del giorno che chiedeva una proroga dei contratti del personale in questione, in piu' ho sottoposto il problema alla Commissione Lavoro, di cui faccio parte, che ha valutato positivamente questa possibilita'. Mi auguro, quindi, che la Finanziaria possa dare risposte certe a lavoratori che da circa vent'anni vivono in una situazione di particolare incertezza e per i quali, dopo tanti anni di precariato, non si prospetta ancora un percorso di stabilizzazione certo e ben definito.''

    ''Si tratta -continua la deputata- di quasi mille lavoratori, di cui ben 500 impegnati in Sicilia, precari dal 1989 e con una grande professionalita' acquisita di settore. Personale divenuto, nel tempo, difficilmente sostituibile, avendo maturato una significativa esperienza nel settore tecnico-amministrativo della scuola, grazie allo svolgimento costante di mansioni che hanno comportato l'assunzione di responsabilita' di fatto equiparabili a quelle proprie dei lavoratori subordinati. Mi auguro, dunque - conclude - che si riesca a dare una risposta alla problematica condizione occupazionale di questi lavoratori precari dislocati soprattutto nelle aree meridionali e insulari del nostro Paese, dov'e' noto che la ricerca di un lavoro si scontra, spesso, con una realta' difficile e troppo distante da quella del resto d'Italia'' .

    RispondiElimina
  173. Da Enrica

    X sempre il collega calabrese
    ho dimenticato la cosa + importante, questo sarà una conseguenza del fatto ke dal 1 gennaio saranno bloccate le nomine a supplenze nelle scuole e quindi ci sarà carenza di personale ata. Ovviamente dipenderà anke delle esigenze di ogni singolare scuola.

    Ri- ciao a tutti

    RispondiElimina
  174. A tutti i co.co.co.
    purtroppo l'emendamento della deputata palermitana gabriella giammanco è stato dichiarato dalla commissione inammissibile
    siamo punto a capo

    Ciao

    RispondiElimina
  175. la rdb e l unica ke ci sta aiutando x internalizzare i servizi nelle asl pugliesi al contrario di cgil cisl e uil ke remano contro aprite gli occhi amici di ditte esterne.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget