6 dicembre 2013

IL 16 DICEMBRE LA USB PROCLAMA LO SCIOPERO NAZIONALE DEGLI EX LSU ATA A ROMA


DAL 1° GENNAIO 2014 CON LA GARA CONSIP CHE FINE FARANNO GLI EXLSU ATA NELLE SCUOLE ? Questa è la domanda che si pongono i lavoratori e che come USB abbiamo posto sul tavolo al Ministero del lavoro e al Governo.

Noi pensiamo che in questa fase lavorativa delicata per i lavoratori EX LSU in servizio nelle scuole c’è una sola certezza …con la gara Consip i lavoratori avranno da espletare più carichi di lavoro con rilevanti riduzioni del salario. Nella Regione Puglia dal 1° gennaio 2014 partirà la gara, mentre nelle altre regioni in cui sono in atto ricorsi (vedi Campania,Lazio,Calabria,Sicilia) i lavoratori se non verranno lasciati fuori, comunque saranno o sospesi, o usufruiranno di periodi di cassa integrazione in deroga a zero ore fino all’avvio della gara Consip.E questo perché ?Per fare un piacere a chi ? Ai lavoratori ?

SERVONO SOLUZIONI IMMEDIATE CHE MIRINO ALLA SALVAGUARDIA DELL’OCCUPAZIONE E DEL REDDITO PER I LAVORATORI EX LSU ATA

Ne’ il tavolo al Miur ( finito in soffitta), né quello a Palazzo Chigi (mandato in onda su chi l’ha visto), né quello al Ministero del Lavoro ha prodotto qualcosa di utile per la categoria e per la stessa scuola. Invitiamo pertanto i lavoratori a non farsi incantare più dal canto delle solite sirene sindacali, che prima hanno lasciato che succedesse il tutto senza mai opporsi alla gara Consip in questi anni e adesso fanno la parte di quelli che tengono a cuore il destino dei lavoratori ex lsu ata.

INVITIAMO TUTTI I LAVORATORI EXLSU A PARTECIPARE IL
16 DICEMBRE 2013 ALLO SCIOPERO NAZIONALE DELLA USB A ROMA
Sciopero proclamato nel rispetto di quanto previsto in materia dall’accordo di settore per ottenere:

-che finalmente si intraprenda la via maestra dell’assunzione dei Lavoratori EX LSU ATA nelle scuole, attraverso l’inserimento nelle graduatorie del personale ATA, con una gestione degli eventuali esuberi con ammortizzatori sociali volti ai lavoratori vicino al pensionamento.
-la garanzia dei livelli occupazionali e salariali per i lavoratori EXLSU ATA fintanto che non si concretizzino gli atti formali di questa nuova e vera stabilizzazione dei lavoratori e ottimizzazione del servizio e razionalizzazione dei costi. Una rivendicazione che potrebbe concretizzarsi se il Governo e i Ministeri interessati mettessero da parte gli interessi di pochi e al primo posto mettessero invece quelli della collettività che devono rappresentare.

ALLA CGIL,CISL, UIL, CHIEDIAMO INVECE UN DOVEROSO PASSO AVANTI FACENDO UN ALTRETTANTO DOVEROSO PASSO INDIETRO… sostenete anche voi al posto della gara Consip la reinternalizzazione del servizio di pulizia nelle scuole attraverso l’assunzione ATA degli EXLSU ….prima che sia troppo tardi !!!

CONTATTATE LE SEDI USB PER SEGNALARE LA VOSTRA ADESIONE ALO SCIOPERO

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget