10 febbraio 2014

13 e 14 FEBBRAIO SCIOPERO dei LAVORATORI EX-LSU ATA ADDETTI ALLE PULIZIE NELLE SCUOLE


Come avevamo previsto la scelta di voler continuare con l’esternalizzazione del servizio di pulizia nelle scuole attraverso la nuova gara Consip sta producendo nelle regioni in cui si è già avviata la gara dei DISASTRI. Le nuove aziende aggiudicatarie, a fronte della riduzione di risorse e della scelta di fare offerte a ribasso stanno offrendo ai lavoratori contratti che solo formalmente mantengono le stesse condizioni lavorative per il mese di febbraio, ma già prevedono notevoli riduzioni orarie e part-time anche verticali con periodo estivo non retribuito ( luglio e agosto) e un indiscriminato aumento dei carichi di lavoro (vedi i lavoratori della Puglia o del Veneto e di recente purtroppo anche quelli di Frosinone e Latina). Nel Veneto le ditte subentranti incuranti della proroga al 28 febbraio hanno da subito attuato riduzioni orarie e di salario così drastiche che hanno determinato disservizi della pulizia nelle scuole costringendo alla mobilitazione e alla protesta anche Presidi,Sindaci e genitori degli alunni. Disagio e disservizio che è stato anche riportato giorni fa da trasmissioni RAI note e testate giornalistiche nazionali. Il famoso tavolo politico decantato dai soliti sindacati ad oggi non ha poi prodotto alcun elemento risolutivo e tutto questo ha fatto soltanto passare altro tempo creando solo false aspettative tra i lavoratori, senza bloccare poi di fatto in alcune regioni i passaggi di cantiere con le nuove aziende vincitrici della nuova gara Consip.

Intanto però la fine di febbraio è ormai alle porte e se tutto rimarrà invariato, tantissimi lavoratori già passati alle ditte Consip o in fase di passaggio al primo marzo, vedranno scattare i forti tagli di salario (tagli medi dei salari del 50% con punte provinciali oltre il 60%).
E' evidente che davanti a una situazione così DRAMMATICA tocca per forza MOBILITARSI per incidere urgentemente sulle decisioni attualmente disattese del Governo.

PERTANTO LA USB HA PROCLAMATO PER I GIORNI 13 e 14 FEBBRAIO LO SCIOPERO NAZIONALE DEI LAVORATORI EX LSU ATA PER COSTRINGERE IL GOVERNO A PRENDERE PROVVEDIMENTI URGENTI, METTENDO FINALMENTE AL CENTRO DELLE DECISIONI, LA DIFESA DEL LAVORO, DEL SALARIO E DELLA QUALITA’ DEL SERVIZIO DI PULIZIA NELLE SCUOLE ATTRAVERSO L’ASSUNZIONE ATA DEI LAVORATORI EX LSU



GIOVEDÌ 13 FEBBRAIO ore 10.00 PRESIDIO all’ ASSESSORATO AL LAVORO REGIONE LAZIO sito in via Rosa Raimondi Garibaldi (vicinanze Cristoforo Colombo)

VENERDI 14 FEBBRAIO : Azioni territoriali.

Indicazioni per raggiungere il presidio all' Assessorato al lavoro regione Lazio:
da TERMINI (MA-MB-FS) - autobus 714 (direzione PALAZZO SPORT) per 13 fermate scendere a COLOMBO/RUFINO

da TIBURTINA - prendere METROB (verso LAURENTINA) fino a Piramide (Stazione Ostiense) e da OSTIENSE recarsi alla fermata CAVE ARDEATINE (MB) autobus 130F (direzione PIERMARINI) scendere a COLOMBO/RUFINO


Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget