25 giugno 2015

AI LAVORATORI DELLA CAMPANIA

Carissimi il dado è tratto....
come avevamo preannunciato sono ormai arrivate le comunicazioni di sospensione estiva senza retribuzione ai lavoratori.
A tal riguardo mi stupisce ricevere tantissime telefonate di lavoratori meravigliati e sconcertati, sembra che apprendano solo ora che eravamo in pericolo di sospensione estiva. A queste persone voglio ricordare che come USB avevamo invitato PREVENTIVAMENTE i lavoratori a ben 2 (due) manifestazioni ...una effettuata a Roma presso il MIUR e l'altra attuata sotto l'ufficio scolastico di Napoli il mese scorso. 
Evidenzio inoltre che tutte e due le manifestazioni sono state sistematicamente disertate dalla stragrande maggioranza dei lavoratori che hanno invece preferito credere a chi gli riferiva di non preoccuparsi che tanto era tutto sotto controllo. 
In tutte e due le manifestazioni ricordo che come USB lamentavamo e denunciavamo non solo le varie anomalie in appalto ma anche la preoccupazione di collocazione del personale in sospensione estiva o ferie forzate con banca ore.
A mio avviso l'unica cosa che potrebbe evitare la sospensione estiva adesso o la ferie forzata sarebbe solo la cassa integrazione in quanto essendo ormai a fine giugno anche se si sbloccassero i fondi del decoro non si riuscirebbe comunque ad assegnare i cantieri e a stipulare i contratti della manutenzione per tutti i lavoratori entro il 1 luglio.
Vi informo comunque che il 26 giugno a Roma presso il Ministero del Lavoro la USB discuterà il tentativo di conciliazione per aver attivato la procedura di raffreddamento alle aziende...da questa riunione avremo maggiore consapevolezza delle problematiche della nostra vertenza

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget