27 ottobre 2009

Lettera aperta all’ On. Maria Stella Gelmini

DOPO LA DICHIARAZIONE DELL’ ONOREVOLE GELMINI: No agli appalti di pulizia, puliscano i bidelli…… si rende necessario riferire al ministro il nostro punto di vista. Onorevole Ministro, Questa lettera rappresenta per noi la chiusura del cerchio, è dal primo giorno che siamo entrati nella scuola (1996) che abbiamo iniziato a scrivere a chiunque potesse rappresentare per noi una speranza, la speranza di essere finalmente presi in considerazione, ma è stato tutto inutile!....Nessun politico, nessun giornalista, nessuna trasmissione televisiva, nessun dirigente scolastico,nessun sindacato confederale….NESSUNO ci ha mai ascoltato, il MIUR meno di tutti. La nostra è sempre stata considerata una categoria inferiore, la sigla LSU ATA alla quale siamo stati assoggettati, è diventata per noi come il marchio per il bestiame. Una bella mandria di 14.500 capi, resa disponibile dal governo e che poteva essere usata e sfruttata da chi ne avesse avuto necessità nell’ambito scolastico, con poca spesa e molta resa. Si perché a noi hanno fatto il piacere di farci lavorare ed era già tanto, a noi non serviva la contribuzione e nemmeno una retribuzione decente, eravamo schiavi (animali). I primi a cogliere questa ghiotta occasione nel 1996 furono Comuni e Province che allora erano tenuti a fornire il personale ATA alle scuole, è lì che comincia il calvario degli utilizzi in modo improprio. Lei Ministro, è forse un tantino giovane, certo non si ricorderà delle nostre vicissitudini. A quell’epoca forse era una ragazza spensierata che non seguiva questo tipo d’ingiustizie sociali, ma deve sapere che gli Lsu Ata, per diversi anni hanno tolto le castagne dal fuoco agli enti locali e al Ministero della Pubblica Istruzione. All’ epoca non vi erano bidelli sufficienti nelle scuole, specialmente in quelle del centro-sud, così idearono l’escamotage degli Lsu, che dovevano essere figure di supporto nella scuola, per 12 mesi al massimo e non come poi è stato: Supplire a carenze di organico per cinque anni. Ministro, controlli pure, ci sono leggi che vietano di utilizzare Lsu a questo scopo, non Le mancano certo i mezzi per informarsi. Abbiamo sopportato anche il lavoro nero di Stato pur di guadagnarci il diritto di poter un giorno essere personale della scuola a tutti gli effetti. Ma tutto questo non è bastato ai politici ingordi e ai loro amici sindacalisti confederali, hanno voluto anche speculare sulla nostra sacrosanta stabilizzazione, vendendoci in massa alle lobby dei Consorzi di cooperative che fino ad oggi continuano a sfruttarci. Lei ha detto una cosa giustissima in questi giorni…”fuori gli appalti dalla scuola” ma per rendere perfetta questa affermazione dovrebbe dire,” fuori i Consorzi dalla scuola”!!! ma non chi è stato costretto col ricatto ad accettare di essere assunto da questi intermediari di manodopera, dopo cinque anni di servizio come collaboratore scolastico. Oggi se venissero meno gli Ex Lsu Ata nelle scuole, con i tagli già apportati al personale Ata, si creerebbe una situazione ingovernabile. Come pensate di risolvere il problema? riaprendo le graduatorie per beffarci ancora una volta??? C’è un limite a tutto caro Ministro, questo non lo tollereremo, abbiamo il diritto di restare al nostro posto e Vi chiediamo pubblicamente di rispettare la legge, assumendoci come doveva essere stato fatto nel 2001. Avrete così il risparmio che tanto invocate. Tra non molto le procure di mezza Italia riceveranno i ricorsi di migliaia di LSU ATA, abbiamo ragioni da vendere, ci dovrete risarcire di tutti i crediti accumulati negli anni. Mimmo

312 commenti:

  1. Ieri sera su http://ascuoladibugie.blogosfere.it/2009/10/lettera-aperta-a-maria-stella-gelmini-da-parte-del-movimento-coordinatore-degli-ex-lsu-ata.html,
    con grande piacere ho potuto notare che la lettera alla gelminiè stata commentata da alcuni ex lsu ata
    Ragazzi, vi ringraziamo per il vostro sprone a nn mollare al movimento coordinatore, ma nello stesso tempo noto con dispiacere che nn ci avete mai contattato.
    A tutti voi, Terence, Pasquale, Rosaria, Antonio ma soprattutto a te Titti(ex lsu abruzzo) dico che il nostro incitamento siete voi.
    Nn cerchiamo gratificazioni, ma
    partecipazione.
    Noi lottiamo per noi stessi, ma in questa lotta vorremmo trovare tanta gente che durante il percorso si unisca , proprio perchè pensiamo che uniti siamo una forza.
    Ora vi chiedo, perchè nn vi unite?
    Abbiamo bisogno di voi. Solo alcuni giorni fa finalmente si è aggiunto un membro dell'abruzzo.
    Titti, supporta il tuo collega affinchè si possa creare una rete.
    Noi nn molleremo se voi ci sarete, è questo uno degli obiettivi del blog.
    Ciao a tutti ed una buonagiornata da Stella

    RispondiElimina
  2. Ciao Stella,l'anonimo dall'Abruzzo sono io stessa, con dispiacere vedo che forse sono l'unica dell'Abruzzo che ha voglia di confrontarsi senza alcun timore......Io penso che questa sia un occasione anche per confrontare tutte le varie realtà,alcuni hanno i miei stessi problemi ,non ci dobbiamo sentire soli anche se è il nostro gruppo stesso di lavoro che alcune volte si sente il diritto di schiacciare altri approfittandosi della distrazione della coop.Io sinceramente sono stufa di essere gestita da così tante persone ,ho voglia di sentirmi gratificata per il mio lavoro ,cerco di farlo al meglio ,per questo spero nell'internalizzazione ,penso che sia meglio che tutti quelli che lavorano in una scuola siano diretti da una direzione che all'occorrenza possa intervenire per risolvere eventualmente il problema senza tanti passaggi ed equivoci...ciao a tutti.

    RispondiElimina
  3. GIUSTISSIMO TUTTO CIò CHE è STATO SCRITTO IN QUESTA LETTERA.SIAMO STUFI DI ESSERE CONSIDERATI MENO DI NIENTE.

    RispondiElimina
  4. Roma, 27 ottobre 2009

    Oggetto : lavoratori ex LSU –Esito incontro del 22 ottobre 2009
    procedura mobilità ex artt 4 e 24 legge 223/91

    Alle Filcams Regionali
    E Comprensoriali
    Loro Sedi

    Testo Unitario

    Si è svolto il 22 u.s l’ incontro con i Consorzi e le diverse Società per le procedure di mobilità avviate nei giorni scorsi.
    Nell’ambito dell’incontro si è confermato che ad oggi la situazione non si è modificata, in quanto nè le compagini datoriali nè le Organizzazioni sindacali hanno ricevuto al momento risposte dal Ministero dell’istruzione.
    Pertanto si è definito un Verbale di incontro che prevede un rinvio al 13 novembre 2009 per il proseguo del confronto, precisando che l’ incontro effettuato è valido ai fini normativi per tutte le procedure di mobilità che riguardano il livello nazionale e dovrà essere ripreso, con gli stessi contenuti a livello territoriale, per tutte le procedure avviate dalle diverse Società presenti solo su un territorio provinciale e/o regionale.Per quanto attiene la data del rinvio da inserire nei singoli verbali territoriali è opportuno fissare una data postuma all’incontro nazionale, e comunque non inferiore ai termini di scadenza, del confronto in sede sindacale, di ciascuna procedura ricevuta.Nei prossimi giorni Vi terremo informati degli eventuali confronti istituzionali e delle informazioni logistiche relative alla manifestazione del 9 novembre 2009.

    Cari saluti


    p. La Filcams Cgil
    C. Caravella

    RispondiElimina
  5. SI CI TERRANNO INFORMATI, COME HANNO FATTO NEL 2001 NEL 2003 E ADESSO CI INFORMERANNO QUANDO GIA' LA FRITTATA E FATTA.
    BRAVI, IO NON MI FIDO PIU' DEI CONFEDERALI E SPERO LO FATE ANCHE VOI.
    TANIAMO ALTA L'ATTENZIONE QUESTA VOLTA NON CI DEVONO FREGARE.
    IO MI FIDO SOLO DEGLI RDB , COBAS E SDL , PERCHE' SONO STATI GLI UNICI A DIRE LA VERITA' FIN DAL 2001 .
    CIAO A TUTTI I COLLEGHI DA MOCETOR

    RispondiElimina
  6. Ciao anonima dell'abruzzo, ti ringrazio per esserti palesata.
    Ascolta, nella tua regione c'è un'altra persona che si è messa in contatto con noi che ne dici di collaborare?
    Se sei disponibile contattaci su msn o skype.
    Il mio indirizzo è stellafm@hotmail.it per msn, mentre per skype è stellafm1. In genere ci trovi in tarda serata, avrai la possibilità di conoscere anche il tuo cooregionale. Ti aspettiamo!!

    RispondiElimina
  7. ciao colleghi ..sono mariarosaria da torre del greco..oggi habbiamo avuto l'ennesimo controllo della ditta..ha voluto vedere tutto il personale se era presente con le firme..non vi dico l'ira che me preso .,gli ho gridato forte che non siamo detenuti o sorvegliati speciali tenuti a vista tutti i giorni..ma a loro non e fregato niente..quando ho chiesto al mio cordinatore se sapeva di questi periodici controlli lui mi ha detto di no..mentre invece e stato lui a prelevarlo in autostrada..mi sono resa conto e una delle poche ditte a fare i controlli ..mundial pulimento..volevo sapere se da voi succede la stessa cosa e se ci sono controlli cosi freguenti

    RispondiElimina
  8. ciao collega ,volevo chiederti se il coordinatore di cui parli è un operaio come te o se è coordinatore di zona? Da noi la coop non è mai venuta a controllare di persona però ha la coordinatrice che è un operaia come me che ci controlla ,ma che non lo fa per se stessa . A buon indentitor poche parole... ciao dall Abruzzo

    RispondiElimina
  9. il cordinatore e uno di noi ma la persona che viene e un rappresentante della ditta ..ma secondo me chiamato dai nostri caposquadra..che spesso ci minacciano quando non si vohliono fre le sostituzioni malattia o sostituire il riposo settimanale..o come me che sto facendo un po concorrenza sindacale(rdb)visto che loro sono rappresentanti sind confederali...mariarosaria.

    RispondiElimina
  10. A MARIA ROSA DI TORRE DEL GRECO IO LE DICO CHE ABBIAMO LA STESSA DITTA E GIà è TANTO TEMPO CHE LA MONDIAL HA NOMINATO DELLE REFERENTI E C'è IL CONTROLLO NELLE SCUOLE DELLE FIRME E DEGLI ORARI TANTO è VERO CHE la ditta ha SCRITTO RICHIAMI PER CHI NON RISPETTAVA L'ORARIO SI DEVE ENTRARE IN ORARIO ED USCIRE IN ORARIO .Le referenti sono colleghe solo che lo straccio non lo passano e vanno in giro acontrollare le colleghe /i .Pero' se continuiamo con questo lavoro omeno non ce lo dice nessuno LAZIALE

    RispondiElimina
  11. HO DIMENTICATO DI DIRVI UNA COSA CHE CI SONO 21 lsu ALLE ASL QUI DA NOI CHE PRIMA DELLA FINE DELL'ANNO SARANNO ASSUNTI.laziale.

    RispondiElimina
  12. che schifo...ma ci meritiamo tutto questo??????????.ma dove la nostra dignita lavorativa ..i nostri valori..il rispetto.mi viene da piangere ,ecco ..questa e la povera gente ..noi..che pure di non perdere quel poco si sacrifica e si umilia x portare a casa la dignita...vi voglio bene colleghi..mariarosaria

    RispondiElimina
  13. 1.Non so se questa notizia del giornale Repubblica è veritiera

    Il Tesoro boccia la contro-manovra ecco dove andranno i soldi dello scudo
    ...scuola: il Fondo per l' Università avrà 350 milioni e gli Lsu della scuola 360 milioni. Inoltre c' è il 5 per mille chiesto...associazionismo che costerà 450 milioni. Altre partite riguardano gli Lsu di Catania e Palermo (100 milioni), le Regionia statuto speciale... ROBERTO PETRINI
    — 25 ottobre 2009 — pagina 11 — sezione: POLITICA INTERNA

    RispondiElimina
  14. ci potresti incollare il link cosi' da leggere con i nostri occhi l' articolo grazie

    RispondiElimina
  15. Buongiorno amici questa è la pagina web ciao

    http://notizielibere.myblog.it/archive/2009/10/26/il-tesoro-boccia-la-contro-manovra-ecco-dove-andranno-i-sold.html
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  16. scusate l'ingnoranza ...che significa ..siamo fuori??

    RispondiElimina
  17. secondo me significa che una parte dei soldi dello scudo verra utilizzata x rifinanziare gli appalti di pulizia.

    RispondiElimina
  18. Digita su Google giornale Repubblica vai sul link dove c’è scritto scuola e digita li. Come si apre la pagina sulla scuola digita su cerca lsu come si apre la pagina lsu dove c’è scritto per rilevanza digita più recente si apre la pagina e dove c’è scritto
    1. Il Tesoro boccia la contro-manovra ecco dove andranno i soldi dello scudo
    ...scuola: il Fondo per l' Università avrà 350 milioni e gli Lsu della scuola 360 milioni. Inoltre c' è il 5 per mille chiesto...associazionismo che costerà 450 milioni. Altre partite riguardano gli Lsu di Catania e Palermo (100 milioni), le Regionia statuto speciale... ROBERTO PETRINI
    — 25 ottobre 2009 — pagina 11 — sezione: POLITICA INTERNA
    Clicca sul titolo e ti esce l’articolo per intero

    Oppure digita su Google http://notizielibere.myblog.it come si apre la pagine sulla sinistra a scendere c’e la parola archivio tu digita su 2009-10 si apre un’altra pagina e trovi l’articolo

    Il Tesoro boccia la contro-manovra ecco dove andranno i soldi dello scudo

    Amici non cantiamo vittoria quei 360 milioni che dovrebbero andare agli lsu della scuola non credo che saranno i soldi per saldare il debito ai consorzi per l’anno corrente cioè fino al 31/12/2009

    RispondiElimina
  19. scusa collega ma non ho capito, ti potresti spiegare meglio?

    RispondiElimina
  20. Ho una rabbia, si può sapere che cosa stai dicendo collega delle 10,52 se non sai capire quello che leggi stai zitto,
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  21. CHE BELLO A PANE E ACQUA E CALCI IN CULO ANCHE X IL 2010.

    GRAZIE ITALIA

    RispondiElimina
  22. NON RINGRAZIARE L'ITALIA , MA I SINDACATI CONFEDERALI, CHE CI HANNO VENDUTI AI CONSORZI, E IN QUESTI OTTO ANNI NON HANNO FATTO NIENTE PER NOI.
    E POI I POLITICI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA .
    GRAZIE A TUTTI QUESTI SIGNORI
    MOCETOR (SICILIA)

    RispondiElimina
  23. si sapeva che finiva cosi ....ragazzi penso che ci dobbiamo aprire di piu il fondo schiena...e dire prego entrate tutti....

    RispondiElimina
  24. Maurizio noi del Molise condividiamo le vostre idee, noi ci siamo dati da fare anche molto prima, subito dopo che hanno formato le cooperative noi abbiamo inoltrato un ricorso al consiglio di stato, ma è stato bocciato perchè l'avvocato l'ha impostato sulle graduatorie, ma a noi non spetta il lavoro sulle graduatorie ma bensì sulle riserve del 30%. Non ci siamo arresi e abbiamo inoltrato un altro ricorso al giudice del lavoro. Ancora non si sa che fine ci fanno fare. un'altra udienza è fissata a Dicembre. Le faccio sapere che noi del Molise, provincia di Campobasso, ne siamo solo 17, e alcuni sono prossimi alla pensione. Vorrei aggiungere che la ministra deve prendere in considerazione che noi stiamo nelle piante organiche di fatto, perchè dopo che licenziano noi devono chiamare i bidelli delle graduatorie e penso che se noi combattiamo qualcosa di buono verrà fuori, perchè ancora oggi i sindacati confederali sono per le cooperative.

    RispondiElimina
  25. Ciao a tutti, Cristina da Cagliari.Ho letto vari commenti sui nostri blog, la speranza che tutti riponiamo nel finanziamento dal rientro dei capitali dello scudo fiscale.Io come Maurizio non me la sento di essere ottimista:Ricordo bene che questo è il terzo scudo fiscale proposto da Tremonti e che i 2 precedenti sono stati un vero flop.Giorni fa ho presenziato ad una riunione per le procedure di mobilità.Le Ditte affermano la totale chiusura da parte del Ministero nei loro confronti.Vorrei aggiungere qualcosa al discorso che si fa spesso sulle parole della Gelmini: ricordiamoci che noi ex lsu non siamo l' unica realtà di servizio di pulizia nelle scuole esternalizzato.In molte Regioni, anche in Sardegna, operano i cosidetti appalti storici nei quali, contrariamente a ciò che accade per noi, il personale ata non è decurtato del 25%.Io penso per cui che le parole del Ministro si rivolgano soprattutto a queste situazioni.Lo dimostra il fatto che si parli di 1 mld e mezzo.Ultima cosa un consiglio a chi non riceve lo stipendio per intero o lo percepisce in ritardo: andate da un avvocato con buste paga e contratto di lavoro e fatevi fare l'ingiunzione di pagamento, potete farlo dall'11 del mese se il pagamento dello stipendio non è stato disposto.L'onorario dell'avvocato ricadrà sulla ditta. Scusate se mi sono dilungata, un saluto a tutti

    RispondiElimina
  26. ciao a tutti,daccordo con cristina ma intendo aggiungere una cosa stare fermi ad aspettare non serve e tempo sprecato,per cui bisogna agire prestissimo, ce da dare una svolta alla nostra situazione i tempi sono maturi la linea e stata definita dalla maggioranza di noi. LA mia lettera di disdetta e pronta per essere inoltrata,siamo stati al loro guinzaglio per troppo tempo adesso dimostriamo loro che abbiamo una dignita per poter lottare autonomamente per il posto di lavoro che ci e stato scipato a partire dal 2001, le parole non servono piu e il momento di agire

    RispondiElimina
  27. brava cristina ma x una lotta serve sempre un sindacato di appoggio..unisciti a noi rdb..non confederale ..mariarosaria..

    RispondiElimina
  28. Cari colleghi vi invito tutti a scrivere ai seguenti indirizzi,facciamo capire a lor signori che siamo in tanti a volere l' assunzione ata e che per averla siamo pronti a tutto.

    On.le Mariastella gelmini
    Ministero dell’ Istruzione dell’ Università
    e della Ricerca FAX 06 58493811

    Dr. Giuseppe Casentino
    Capo Dipartimento per l’ Istruzione
    Ministero Pubblica Istruzione
    FAX 06 58493796

    Dr. Luciano Chiappetta
    Direttore Generale Personale Scolastico
    FAX 06 58492087

    RispondiElimina
  29. grazie ai lavoratori lsu anche il personale ATA delle graduatorie tira a pane e acqua nonostante siano inseriti dal 1983 quindi siamo tutti sulla stessa barca.

    RispondiElimina
  30. caro anonimo delle 10,52
    no la barca non è la stessa, xche nel 2001 grazie al buon lavoro dei sindacati che volevano salvare capre e cavoli,è stato deciso di non farci salire sulla votra barca e tutto questo ha reso più deboli sia voi, che noi ex lsu ed è molto grave che non lo abbiamo ancora capito.
    saluti dal sig.G

    RispondiElimina
  31. volevo anche aggiungere che la mia razione di pane e acqua costa allo stato e quindi ai cittadini, quanto una generosa razione di caviale.

    RispondiElimina
  32. appunto grazie al lovoro dei sindacati lavorate ancora,caro sig.G la vostra assunzione se ben ricorda doveva essere solo sei mesi e poi cambio con gli altri dissoccupati ma a distanza di 15 anni ci siete ancora forse si è tirata un pò troppo la corda.

    RispondiElimina
  33. X l'anonimo ATA
    Se ti riferisci al periodo dei lavori socialmente utili dovevano durare un anno , ma ti sei chiesto poi perchè li hanno prolungati per 5 anni? Conveniva più a loro che a noi credimi, non ci hanno fatto alcun piacere. Onestamente poi penso che l'unica cosa che ha determinato la nostra presenza nella scuola nella vostra categoria è il lassismo. Da quando ci siamo noi voi non pulite più, quindi attenti voi a non tirare troppo la corda se noi andiamo via tornerete a lavorare. Quando dovete accettare le scuole ci hanno riferito che vi informate prima se noi siamo presenti o no ed evitate così accuratamente le scuole dove noi non siamo presenti, confermi?

    RispondiElimina
  34. ti sbagli di grosso si lavora benissimo dove non ci siete per tua informazionne tanti tuoi colleghi non fanno le ore dovute non dirmi che sgobbate perche ci sono scuole che fanno schifo riguardo pulizia.ritornando al discorso di prima mi ricordo benissimo che erano sei mesi perche io son rimasta fuori alla prima chiamata ma una seconda non ce mai stata per ivostri ricorsi che vanno avanti da 15 anni

    RispondiElimina
  35. Ascolta non mi va di fare polemica, sicuramente ci sono colleghi che non rispettano l'orario come anche nella vostra categoria, conosco tuoi colleghi che è più il tempo che stanno al bar o ai mercatini a fare la spesa che a scuola. Forse non è il tuo caso ma non negare l'evidenza. Ma di quali ricorsi parli??

    RispondiElimina
  36. ricorsi e lettere ai politici che vanno avanti dal 1996 una volta assunti non avete più lascito il posto io so soltanto che quel lontano 1996 sono rimasta a casa eadesso nonostante essere inserita nella graduatoria di 1fascia mi ritrovo di nuovo a casa.

    RispondiElimina
  37. Ho capito facciamo una cosa leggiti un po' di pagine del blog informati prima sulla nostra storia e poi ci confrontiamo.
    Intanto ti tranquillizzo subito informandoti che non è certo colpa nostra se sei in prima fascia e non passi di ruolo fidati, non abbiamo fatto noi il decreto Gelmini....

    RispondiElimina
  38. Carissima, ma nn hai niente di buono da fare che prendertela con noi?
    Cosa centrano i ricorsi, le lettere ai politici e quant'altro?
    Credimi se nn sei entrata è perchè nn hai aggancio sindacale, loro proteggono solo chi conoscono.
    Ci sono situazioni in cui i segretari portano l'amante a scuola e la fanno lavorare solo di pomeriggio per nn renderla visibile al pubblico, intanto alla fine si ritrova con un congruo certificato di servizio. Altre volte, parenti entrati attraverso fantomatiche liste di collocamento manipolate.
    Ora, le situazioni tra voi sono le più disparate possibili.
    Quello che ti consiglio è di nn puntare il dito contro noi, ma contro te stessa che alla luce di queste situazioni sei ancora là a guardare.
    Ti saluto Stella

    RispondiElimina
  39. alla anonima ata. il nostro progetto era annuale. e poi posso assicurarti che molti tuoi colleghi scelgono veramente le scuole dove ci siamo noi. voglio dirti un'altra cosa proprio un paio di giorni fa, e' venuta a scuola un'insegnante a trovare le sue ex colleghe le ho chiesto come si trovava nella nuova scuola,mi ha risposto bene, a parte che la mattina devo pulire i banchi. non parliamo poi dei pavimenti credo che non li abbiano ancora lavati dall'inizio dell'anno scolastico.

    RispondiElimina
  40. mi riferisco alla persona ata..forse sta facendo come si dice a napoli ..u gall copp a munnezz..ma ha dimenticato quando il bibello lo vadevi a scuola solo in cartolina ..e le scuole erano cosi sporche che spesso i genitori volontari facevano pulizie..stiamo ancora togliendo il vostro sudiciame...a voi vi sono andate le scarpe strette perche con la nostra presenza vi hanno ridotto tutto ,,anche di personale come voi cosi vi hanno inchiodato sui posti di lavoro e non potete fare i cavoli vostri

    RispondiElimina
  41. naturalmente in quella scuola non ci siamo noi

    RispondiElimina
  42. x l.ataTi faccio un esempio di come i politici hanno giocato sulla pelle degli operai della scuola sia lsu che bidelli nella nostra provincia.1997 contratto annuale lsu.1998 rinnovo lsu.1999 rinnovo lsu, assunzione bidelli dagli uffici di collocamento per tre mesi.2000rinnovo contratto ai bidelli nelle sedi dove avevano lavorato per tre mesi, passaggio del personale dagli enti locali allo stato compresi noi lsu.Ora arriviamo al dunque,2001 svendita di lsu alle coop di stato,lsu che in tutti questi anni hanno acquisito professionalita' lavorando con umilta'e senzo del dovere,senza chiedere niente a nessuno.Riapertura gradatorie ata con inserimento nelle gradatorie di persone che la scuola la vista solo quando forse la frequentava per studiare,acquisendo punteggio a scapito di chi nella scuola a veramente lavorato o di chi in gradatoria era inserito e si visto scavalcare.come vedi se siamo sulla stessa barca non e' per colpa degli lsu ma per colpa dei politici che per mangiare gamberoni e aragosta(non pane e acqua)hanno creato 50000 precari ata e 15000exlsu,quando invece nel 2001 potevano assumerci senza creare tutto questo casino paolo ex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  43. Cara collega ata (scusa se ti chiamo collega ma io dopo 13 anni anche se nn lo sono mi sento ata)stai scrivendo senza riflettere tu credi che attaccare noi ti fa bn,ma nn credere che se vanno via le ditte verrete assunti voi,nn credo proprio,mettetevi l'animo in pace noi dalle scuole nn usciremo mai e ti ripeto MAI,sempre se tu sei un ata ho stai prendendoci x il c......ma ormai avete rotto sempre e solo a puntare il dito verso di noi,sara' che in alcune scuole nn rispetano l'orarioe allora voi?????????? andate a fare la spesa,pulite la verdura,fate l'unginetto se vuoi continuo stammi bn cara collega ciao a tutti Ela

    RispondiElimina
  44. Nonostante l’attivismo delle organizzazioni sindacali di categoria, con il trascorrere dei giorni il destino dei 15mila lsu (700 in provincia e circa 500 nel comprensorio alto Jonio-Sibaritide-Pollino) addetti alle pulizie delle scuole resta sempre più legato ad un filo. Dal Governo continuano a non arrivare segnali confortanti tanto che le cooperative di servizi da cui dipendono i lavoratori hanno già da tempo avviato la procedura di mobilità ed il ricorso agli ammortizzatori sociali.

    Le organizzazioni sindacali. come si diceva, non stanno certo a guardare proseguono gli incontri relativi alla vertenza. Finora però il Governo ha fattorecchie da mercante tanto che dal primo gennaio 2010 questi lavoratori, non più giovani e quasi tutti padri di famiglia, potrebbero entrare nella grande famiglia dei disoccupati. Due gli incontri tenutisi nei giorni scorsi da parte dei sindacati di categoria Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uil-Trasporti per tentare di sbloccare la vertenza richiamando il Governo ed il Miur al rispetto degli impegni assunti, ma la situazione rimane tesa e apparentemente senza sbocchi. Il primo di questi incontri si è tenuto il 22 ottobre presso la sede di LegaCoop a Roma tra i vertici delle organizzazioni sindacali di categoria ed i consorzi Ciclat, Cns, Miles e Manital che in alcune regioni hanno già avviato le procedure di mobilità dei lavoratori.

    Incontro conclusosi con un nulla di fatto. Secondo la nota emessa al termine dell’incontro, i consorzi hanno informato che al momento non c’è traccia del finanziamento richiesto al Miur per il proseguimento dell’appalto ed hanno illustrato ai sindacati tutte le iniziative e le pressioni esercitate nei confronti del Ministero per il ri-finanziamento dell’appalto. Le sigle sindacali da parte loro, a fronte della grave stasi della situazione, hanno ribadito l’inopportunità della procedura di mobilità e chiesto il rispetto degli accordi sottoscritti.

    In attesa delle tanto sospirate novità, le parti hanno comunque convenuto di aggiornare l’incontro al 13 novembre prossimo. A oggi però la vertenza non si è sbloccata e cresce perciò la preoccupazione e la rabbia degli addetti ai lavori una cui delegazione di circa 20 lsu ieri è stata ricevuta in Prefettura dal dottor Caccuri in rappresentanza della massima espressione dello Stato in periferia.

    Il vice-prefetto Caccuri si è reso conto del malessere dei lavoratori e delle preoccupazioni delle organizzazioni sindacali circa le reazioni che si potrebbero innescare per la perdita del posto di lavoro e si è impegnato a sollecitare il Miur, il ministero degli Interni e lo stesso capo dello Stato perché a questi lavoratori venga riconosciuta finalmente dignità e venga garantito il posto di lavoro.

    29 ottobre 2009

    RispondiElimina
  45. voi avete anche ragione io parlo per quello che vedo dalle mie parti eso che quando dal provveditorato c'era una gradutoria gia lunga e stata messa da parte per agevolare voi( non per carenza di personale come dite)poi nel 2001 qualcuno stanco di aspettare inizio a fare casino cosi hanno ripreso quella gradutoria e inziato a chiamare quindi siamo noi quelli penalizzati anzi io per due volte come ho già detto

    RispondiElimina
  46. Mi dispiace ATA
    ma il consiglio che ti ho dato nel commento precedente di leggerti le pagine del blog dove è descritta la nostra storia , si rende sempre più necessario. Documentarti su di noi ti aiuterà certo a capire molto anche della tua situazione,perchè vedi noi siamo stati utilizzati quando la gestione dei bidelli era ancora comunale e abbiamo sopperito alla mancanza di personale. Informati e documentati e poi ci confrontiamo, ho l'impressione che tu come noi, sia un' altra vittima dei raggiri sindacali,ciao.

    RispondiElimina
  47. Voglio ringraziare tutti i colleghi che ci aiutano nella divulgazione delle notizie sul blog,la vostra partecipazione rende un servizio a tutta la categoria.
    Postate sempre e solo documenti sul blog e non notizie per sentito dire.

    RispondiElimina
  48. prima di tutto ho letto gia i vostri blog e so abbastanza perciò vi rispondo so benissimo che siete stati assunti dai comuni ma il punto èche non avete rispettato quella che era la legge lo dite voi stessi che l'assunzione era per un anno perciò chi con l'inganno và ingannato resta a buon intenditore poche parole buona foruna.

    RispondiElimina
  49. xl'ata.Dai retta a Maurizio leggi la storia degli lsu,altrimenti informati vedrai che ti convincerai di come siamo stati fregati noi e voi con il passaggio del personale della scuola dagli enti locali allo stato Ripeto, noi svenduti,voi scavalcati da gente che in gradatoria non doveva metterci piede paolo ex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  50. xl'ata. mi sono distratto, non avevo letto che avevi letto i nostri commenti ma se ben leggo ti sei fermato solo al contratto 12 mesi,ripeto informati vedrai che non sono stati i nostri rinnovi a metterti in condizione di non essere di ruolo,ma soltanto i giochi dei politici che hanno sfruttato l'occasione per continuare a mangiare sopra le nostre e vostre spalle. paolo ex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  51. csaddasadadadsadasds

    RispondiElimina
  52. erewrewrwrewrwrwerewrwrwfs

    RispondiElimina
  53. non solo ho letto i vostri blog ma un exlsu c'è in famiglia quindi sono al corrente di tutto . mia sorella ha iniziato nel 1996 prima con 6 mesi poi 6 mesi poi 1 anno un'altro ancora poi i contratti sono passati biennali e adesso ha il posto fisso sara stata una delle fortunate? poi voglio rispondere alla signora che mi dice che non mi sia impegnata abbastanza purtroppo sono una persona onesta e non mi vendo ne ai politici ene ai sindacati.

    RispondiElimina
  54. Caro collega non mi sembra il caso di dare tali risposte cerchiamo di confrontarci da persone mature.

    RispondiElimina
  55. STIAMO FACENDO IL LORO GIOCO
    MA LO CAPITE CHE STIAMO FACENDO LA GUERRA FRA POVERI!!!!
    IL VERO NEMICO DA COMBATTERE NON E IL
    " BIDELLO" O IL PROF CHE SFORTUNATAMENTE SONO RIMASTI FUORI, MA SONO I FARABUTTI CHE NON SI MUOVONO IN MANIERA ADEGUATA PER TUTTI NOI LSU ATA E DOCENTI.
    CONCENTRIAMOCI A FARE GUERRA A QUESTI SIGNORI.
    SALUTI MOCETOR

    RispondiElimina
  56. Carissima signora ATA
    lei purtroppo giunge in un momento poco propizio per discussioni e confronti del genere
    quindi ci scusi per la rabbia e la maleducazione di alcune risposte. La invito ad un successivo confronto, possibilmente a dopo dicembre, con la speranza che ci sia una tranquillità lavorativa tale da affrontare l'argomento con toni più pacati.
    Saluti.

    RispondiElimina
  57. ciao a tutti
    sono MAXX che vi segue sempre anche se in silenzio volevo chiedervi se a qualcuno è venuto in mente che da gennaio potremmo tornare ad essere di nuovo socialmente utili nn piu "ex" cioè fare un paio di passi indietro

    RispondiElimina
  58. Non credo max che ci sarà un ritorno agli lsu piuttosto una trasformazione dell' appalto.

    RispondiElimina
  59. ragazzi ragazzi..ma ci siete o lo fate..ma non avete ancora capito o non volete accettare ..i soldi gia sono stati dati alle cop..qundi si lavora ancora x un bel po ..ma in modo diverso piu lav sempre stissi soldi piu controlli ..

    RispondiElimina
  60. Quindi è inutile che si facciano le riunioni sindacali al ministero in questi giorni
    perchè a te hanno riferito che hanno già dato i soldi alle ditte. Allora scusa avverti i sindacati così gli eviti di andare a Roma, grazie.

    RispondiElimina
  61. Torno a scrivere dopo un bel po’ e dopo aver letto le vostre continue e stesse lamentele, i vostri continui litigi da bambini. Se io fossi una persona estranea al problema, leggendovi, mi verrebbe solo da ridere. Se io fossi al posto delle cooperative, leggendovi, continuerei a fare precisamente quello che stanno facendo (i loro interessi), se io fossi al posto dei sindacati confederali (quelli che ci hanno svenduto), non mi preoccuperei più di tanto, (tanto continuate a pagare le tessere). Ma vi rendete conto che sono loro, grazie al vostro mandato, che vanno ad incontrarsi con i padroni e con i politici? Vi rendete conto che per colpa loro noi oggi stiamo facendo la fame? Cosa direte domani ai vostri figli quando vi domanderanno di chi è stata la colpa? Se continuamente vi lamentate che vi hanno svenduti, allora che aspettate a cancellarvi dal loro sindacato, mi sembra tanto logica la cosa. Sapete che questi sindacati mai e poi mai andranno a battersi per la nostra stabilizzazione e che, al massimo, chiederanno solo il rifinanziamento. Dite che il solo sindacato che ha fatto e continua a fare i nostri interessi è l’RDB (a mio avviso giustamente), allora mi chiedo e vi chiedo: ma che ….. aspettate a mandare a quel paese questi sindacati che hanno fatto e continuano a fare solo i loro interessi, chi aspettate a dare il mandato al solo sindacato che in tutti questi anni ha lottato e ancora lotta solo e soltanto per la nostra stabilizzazione. Vi rendete conto che l’unico sindacato che lotta per noi non ha la forza contrattuale per sedersi al tavolo delle trattative, e se qualche volta è riuscito a strappare qualcosa subito i sindacati confederali hanno fatto fare marcia indietro al MIU. Io già da molti anni mi sono cancellato dalla Cisl, denunciando contestualmente la “triade CGIL – Cisl – UIL di fare solo gli interessi dei padroni e dei politici e sfidandoli a dimostrarmi il contrario. Quanti di voi hanno il coraggio di fare altrettanto? Quando trovate il coraggio di farlo e di iscrivervi al solo sindacato che fa i nostri interessi l’RDB, ci risentiremo.
    Oronzino da Maglie

    RispondiElimina
  62. Oronzino condivido appieno quello che tu affermi.
    Purtroppo la nostra categoria è fatta (nella stragrande maggioranza dei casi) di gente inetta, ma presuntuosa.
    Quando si prova a smuovere le loro coscienze spesso si è additati e si intravede nel nostro agire uno sporco interesse.
    Se imparassimo a superare la soglia della diffidenza nei confronti dei colleghi che cmq si prodigano giornalmente per la soluzione del problema, bene, avremo già raggiunto un obiettivo.
    In realtà si incontra (fortunatamente nn sempre, altrimenti nn saremmo qua) gente che continua ancora a fare il gioco dei confederali e poter entrare nel loro cervello manipolato e sottomesso diventa faticoso ed estenuante.
    Noi nn ci fermeremo, convinti come siamo che il nostro operato, se pur lentamente porterà dei risultati ed i NOSTRI RISULTATI.
    Sempre più fiduciosa Stella augura a tutti una buonagiornata.

    RispondiElimina
  63. Caro collega di barcellona
    ritengo che di normale in questo appalto non ci sia proprio nulla.
    Posso dirti che io in passati passaggi di cantiere ho percepito il tfr dopo più di 3 mesi.Il consiglio comunque è di effettuare sempre i passaggi di cantiere presso l'ufficio provinciale del lavoro e mai presso le sedi aziendali o sindacali perchè è li che ti fregano. E' risaputo infatti che in questi passaggi ti rifilano sempre un assunzione ex novo facendo così perdere i futuri scatti biennali che stavi maturando.
    Ragione per cui prima lottiamo tutti per l'internalizzazione del servizio e meglio è.
    Un saluto ad ORONZINO
    è sempre un piacere leggere tuoi commenti.ciao.

    RispondiElimina
  64. Salve a tutti manifestazione 9 novembre rinviata causa 6 novembre incontro al miur x Stella scrivi cose giuste ma cose anche nn giuste,nn siamo certo presuntuosi,ma ogniuno hale sue idee e ragioni nn aggiungo altro meglio parlare in privato ciao a tutti Ela

    RispondiElimina
  65. le sue idee........
    ela va a ca....

    RispondiElimina
  66. Devo dire che la notizia del rinvio della manifestazione del 9 novembre, se confermata, non mi meraviglia!
    E’ tutto da copione, un film già visto.
    L'intento è sempre lo stesso, mirare ad una linea sindacale di compromesso che favorirà solo i Consorzi, tipo…. aumenti dei carichi di lavoro e cose simili
    tutto sempre e solo a discapito degli operai senza preoccuparsi delle vere esigenze di noi lavoratori
    insomma "i soliti compromessi" attuati dal lontano 2001.
    Si rimanda una manifestazione prima ancora di sapere cosa verrà detto il 6 novembre al MINISTERO ?
    Non credo, lo si fa solo se
    il dado è tratto!
    Tutto questo con il benestare vostro cari colleghi
    perchè è grazie alla forza sindacale data dalle vostre deleghe che loro possono fare questo
    e non ci sono ragioni personali che tengono......
    UN IMBROGLIO E' UN IMBROGLIO
    e la cosa grave è che non si capisce che è un imbroglio fatto sulla nostra pelle!
    Ma come si può armare la mano del proprio carnefice.
    Quando capirete colleghi
    che solo togliendo potere a questi sindacati finalmente avremo spazio per discutere di quello che realmente ci interessa, l'internalizzazione del servizio di pulizia ovvero..... L' ASSUNZIONE ATA.
    Colleghi mi appello al vostro buon senso, si può ancora fare qualcosa, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro coinvolgimento alla lotta, a breve organizzeremo delle assemblee alle Prefetture Provinciali delle Regioni per chiedere un tavolo tecnico sull’internalizzazione del servizio di pulizia, aderite alle assemblee sotto le Prefetture dateci manforte, solo grazie al vostro aiuto in massa potremo raggiungere l'intento, non lasciate che gli altri decidano del vostro destino.

    RispondiElimina
  67. Aggiungo però che le voci che sono di mia conoscenza sono ancora della mancanza di fondi, io mi baso su documentazioni scritte che tutti conosciamo, ma se è vero che la manifestazione è saltata evidentemente ci saranno nuove comunicazioni scritte che attendiamo di verificare.

    RispondiElimina
  68. Ciao ragazzi, Cristina da Cagliari.Caro Maurizio, si parla tanto in negativo dei sindacati confederali e si chiede l'adesione all'rdb, dimenticando che anche questa sigla rappresenta un sindacato.Io non ho più nessuna fiducia verso di loro, a qualunque sigla essi appartengano.Lo dico per esperienza personale,ho lavorato all'interno con tanti ideali e buoni propositi che ben presto si sono scontrate con le loro logiche di partito.

    RispondiElimina
  69. A proposito di scatti di anzianità, sappiate che il ccnl multiservizi non li prevede più per gli operai da almeno 2 rinnovi.Ora c'è un'unica voce,incremento biennale automatico,che si percepisce dopo i primi 3 anni consecutivi nel settore,euro 34,39 da rapportare al part time,e solo quelli rimarranno per sempre.Cristina

    RispondiElimina
  70. Ciao sono della Sicilia i miei scatti di anzianità sono 110,15

    RispondiElimina
  71. ciao mauri'' scusa la manifestazone dell'undici i nov perche si deve fare

    RispondiElimina
  72. x il post delle 19.07 se ti fa piacere possiamo ca........ insieme potrei darti lezioni come al solito senza firma questo e' diventato il blog dei sconosciuti e invisibili notte ela

    RispondiElimina
  73. Ela ti suggerisco, se mi posso permettere, di nn cedere a nessuna provocazione e di mostrarti superiore.
    Riguardo alle mie idee sono consapevole che dico alcune cose che possono sembrare giuste e altre no. Altrimenti che umano sarei!
    Non ho la presunzione di sapere tutto il giusto, tu per caso pensi di averlo sempre affermato?
    Cmq, per il confronto privato sono sempre disponibile.
    Buona notte

    RispondiElimina
  74. Occupato il Ministero della P.I. da parte di studenti e precari della ricerca. E' solo l'inizio!
    Ieri alle 15.06
    Roma - Un'azione del genere non si vedeva da anni! Senza alcun tipo di preavviso, nè sentore, di punto in bianco oltre 100 studenti e precari della ricerca hanno deciso di occupare il Ministero della Pubblica Istruzione. Colti di sorpresa anche gli addetti alla sicurezza. Tutti dentro al Ministero!
    Sapevamo che sarebbe successo qualcosa, dopo l'annuncio di riforma dell'Università da parte della Gelmini e quel qualcosa e' successo con straordinaria efficacia.
    Parte così la campagna LA GELMINI NON CI MERITA
    Alle 10,40 partiva il 'drappello' dalla Sapienza, irrompeva nel palazzo e alle 11 i ragazzi hanno letto il loro comunicato nel corso di una conferenza stampa. Alle 11,20 gli studenti e i precari tornavano in Facoltà per riprendere la campagna di mobilitazione contro la riforma.
    MAURIZIO:
    SE LE COSE NON VANNO COME DEVONO ANDARE DOBBIAMO FARE LO STESSO COLLEGHI.

    RispondiElimina
  75. colleghi io direi se i prossimi incontri non porteranno i frutti sperati,sospendere le pulizie ,cosi qualcuno comincia a guadagnarsi lo stipendio,che da 8 anni fanno la pacchia,!!!!!stiamo li senza fare niente almeno ci equipariamo ai coll.scol.

    RispondiElimina
  76. IMPORTANTE vertenza
    exLSU Pulizia Scuole

    Come avrete capito siamo alle solite:
    -i Consorzi aprono le procedure di licenziamenti collettivi (Legge 223/91) annunciando che “laddove il MIUR non provveda alla copertura finanziaria per l’anno 2010” provvederanno al licenziamento di tutti i Lavoratori per la fine del corrente anno;
    -la Ministra Gelmini si dichiara “scandalizzata” rilasciando dichiarazioni di fuoco in merito al personale ATA ed alla Cooperative che gestiscono i servizi di pulizia (dichiarazione a cui abbiamo risposto denunciando il vero scandalo di tali servizi;
    -CGIL-CISL-UIL si incontrano con i Consorzi (in allegato il Verbale del 22/10/2009) ed inviano alla Gelmini (solo al MIUR) una lettera in cui chiedono di continuare i “proficui” incontri per “consentire il più idoneo contemperamento delle esigenze di razionalizzare ed ottimizzare il servizio prestato” (della serie date i soldi ai 4 Consorzi per il 2010 e noi ci sediamo al tavolo per ottimizzare il servizio a discapito dei Lavoratori), annunciando una mobilitazione solo sulla carta per il 9 novembre (tale data è riportata solo nella lettera al Ministero ma non è stata lanciata dalle organizzazioni – né sui siti, né fra i Lavoratori) sperando come l’anno passato di essere, nel frattempo, convocati dal Ministero;
    -il Governo a mezzo stampa annuncia che “metterà risorse per gli LSU le pulizie nelle scuole reperendoli dalle risorse dello Scudo Fiscale”, non dichiarando né quando (si parla della metà di Dicembre) né quanto (facendo preoccupare i Consorzi),
    insomma: “parole, parole, parole, soltanto parole”.
    Noi da parte nostra, seppur consapevoli dell’importanza del ri-finanziamento, non vogliamo più giocare una partita “utile” solo per trovare risorse utili ai Consorzi per poi rivederci alla scadenza della copertura economica. Questo gioco lo lasciamo ai confederali amici delle dittarelle e cooperative che continuano a “sfruttare” i Lavoratori incassando per la sola intermediazione di manodopera milioni di euro.
    Per questo crediamo, in attesa che i vari Ministeri (Lavoro per i licenziamenti, Istruzione per il proseguo del servizio e per l’internalizzazione, Economia per le risorse) ci convochino, che sia il caso di rimettere al centro della discussione (riprendendo le parole della Gelmini sullo sperpero di denaro pubblico) una serie di iniziative che ci permettano di rimettere al centro della discussione l’internalizzazione come vero risparmio ed allo stesso tempo sveglino i tanti lavoratori (iscritti e non) dal letargo in cui li vorrebbero i Consorzi ed i loro sindacati amici.
    Pertanto andremo a consegnare ai Prefetti le richieste di apertura di un tavolo tecnico-politico con i Ministeri interessati.

    Pierpaolo Corallo (info@puglia.rdbcub.it)

    RispondiElimina
  77. Buongiorno a tutti,
    scusatemi se vado a ritroso e rispondo al commento di MAXX del 2 novembre.
    Solo che a volte nn riesco a capire come si possono sparare certe cavolate, ma soprattutto depistare gli altri colleghi che credono in noi.
    Caro MAXX, visto che ormai sai tutto spiega a me e a tutti i colleghi, ma soprattutto a chi lavora con te (visto che li stai plagiando), come si fa a tornare ad essere LSU?
    Hai presente quali sono i requisiti per poterlo essere?
    Eppure una certa esperienza devi averla acquisita. Secondo te la Gelmini ti butterebbe fuori dagli appalti per poi gravare sulle tasche dell'INPS?
    Maxx, solo una domanda ma ci sei o ci fai?
    Dici che ci segui sempre in silenzio, beh se questi sono i frutti del tuo parlare, ti invito a rimanere sempre in silenzio.
    Un caro saluto da Stella che all'inizio ha creduto tanto in te.

    RispondiElimina
  78. cari ragazzi è la prima volta che oltre visitare il blog scivo un commento e vi dico solo che sono stanco di combattere contro i soliti mulini a vento pechè purtroppo ci sono troppi gli interessi sono in troppi a quelli che interessa che le cose vengano lasciate così(coop,sindacati,politici,e addirittura colleghi e quindi vi dico fino a quando non perderemo davvero lo stipendio e non solo come minaccia nessuno sposerà veramente la nostra causa,parlo di colleghi perchè dei sindacati non ho più nessuna fiducia questa è la cruda realtà

    RispondiElimina
  79. Caro collega io fossi in te non generalizzerei il tuo sentimento di rassegnazione perchè non tutti si sono arresi come te e noi ne siamo un esempio.
    Ti posso dire che man mano che andiamo avanti abbiamo sempre più seguito di colleghi!
    Magari non vengono sul blog perchè non ne sono capaci, ma ti garantisco che ci seguono assiduamente grazie alla divulgazione dei giornali di categoria, alle notizie divulgate da colleghi che frequentano il blog.
    Alcuni li incontriamo su skype programma gratuito che molti conoscono, essi ci riferiscono che molte sono le persone che si stanno convincendo ad aderire a questa lotta, infatti per dire,proprio oggi ho ricevuto telefonate dalla sicilia e dalla Sardegna nuovi colleghi che ci chiedevano di essere aggiornati di qualsiasi iniziativa abbiamo intenzione di attuare. Mi dispiace che tu ti sia rassegnato, ti invito a parlarne su skype ti inserisco il mio nik:
    maurizionapoli3
    sono sicuro che io e tanti altri colleghi riusciremo a darti la fiducia che in questo momento ti manca, ti aspettiamo.
    Lottare per l'assunzione ata per noi è un dovere... per noi stessi e le nostre famiglie.

    RispondiElimina
  80. BUONGIORNO A TUTTI, APPOGGIO IN PIENO IL POST DI MAURIZIO.
    MA VOGLIO AGGIUNGERE UNA SEMPLICE COSA.
    GIO' DICE NEL SUO POST "CHE NON CREDE PIU' IN NESSUN SINDACATO E NESSUN POLITICO",
    BEH CARO COLLEGA, IO PURE.
    MA UNA SPERANZA C'E' E SI CHIAMA R D B ,
    LORO GIA' NEL LONTANO 2001 CI AVEVANO AVVERTITI DI NON FIRMARE IL CONTRATTO E CI HANNO SEMPRE DETTO LA VERITA'.
    IO ERO TESSERATO CGIL E CREDEVO CHE LORO CON IL TEMPO CI AVREBBERO STABILIZZATO, MA VISTO CHE IN 8 ANNI NON SONO STATI CAPACI DI FARE NIENTE (ANZI NEL 2003 SI SONO OPPOSTI ASSIEME ALLA CISL,UGL E UIL ALLA RISERVA DEL 30 X100 CHE IL MIUR CI VOLEVA RISERVARE), BEH ALLORA SI CAMBIA "CAVALLO".
    ADESSO SONO UN TESSERATO R D B L'UNICO SINDACATO CHE VUOLE LA NOSTRA INTERNALIZZAZIONE (PASSAGGIO ATA) .
    PER ME E' L'ULTIMA OPPURTUNITA' CHE DO AD UN SINDACATO ,CREDO NELLE LORO BUONE INTENZIONI, (CI SONO DOCUMENTI CHE DIMOSTRANO TUTTO DAL 2001 AD OGGI), OPPURE VEDI LA CAUSA CHE STIAMO INTRAPRENDENDO CON LORO .
    PER CUI CARO COLLEGA " GIO " NON DEMORDERE E TRASFORMA QUESTA TUA ENERGIA "DI PESSIMISMO" IN POSITIVO, IN MODO DA POTER CAMBIARE GLI EVENTI A NOSTRO FAVORE.
    E' VERO CHE ABBIAMO CONTRO ANCHE NOSTRI COLLEGHI, MA CREDIMI SONO POCHI E SARANNO L'ULTIMO PROBLEMA CHE DOVREMMO AFFRONTARE ,PERCHE' LORO SONO PEDINE COME NOI.
    UNISCITI A NOI PER DARE FORZA A COLORO CHE CI STANNO AIUTANDO VERAMENTE GIOCHIAMOCI QUEST'ULTIMA CARTA , PROVARE PER CREDERE.
    SALUTI MOCETOR (SICILIA)

    RispondiElimina
  81. Beati i colleghi siciliani a cui riconoscono erroneamente gli scatti di anzianità.In Sardegna se ne sono accorti da poco ed hanno trattenuto dagli stipendi le somme date in tutti questi anni. Vi conviene fare mosca :) Cristina

    RispondiElimina
  82. Ragazzi abbiamo i documenti giusti per rivalere i nostri diritti, quindi uniamoci una volta per tutte, basta con i bla bla!!

    RispondiElimina
  83. Caro Mocetor purtroppo devo contradirti per quanto riguarda la RDB, si, mi spiace dirtelo ma proprio la stessa rdb quando cominciammo a pressarla con i documenti alla mano di rivendicare il nostro posto di lavoro e i nostri diritti ci depistavano e ci rispondevano: POSTI PER VOI NON CE NE SARANNO... allora capimmo subito che era tutto un complotto. Siamo noi che dobbiamo muoverci perchè i sindacati non lo faranno mai o meglio si muoveranno per mettere a punto le loro posizioni e per allargare i tesserati

    RispondiElimina
  84. Anzitutto già il fatto che commenti in anonimo dimostra che non sei onesto, poi non volendo difendere a tutti i costi RdB, ma hai le prove di quello che dici?
    Altrimenti non sforzarti di diffamare non ti riesce e ci fai solo cattive figure, dovremo dare tanto credito alle tue parole?
    E chi sei tu, come ti chiami e di dove sei?
    Collega se vuoi confrontarti porta contenuti non chiacchiere di quelle ne abbiamo a sufficienza!!

    RispondiElimina
  85. Salve, sono della provincia di Salerno, entrai in questa scuola dove attualmente sono co.co.co nel 1995, era allora una scuola con 1200 alunni dislocati su 4 plessi e aveva in servizio un solo assistente amministrativo che faceva anche da segretario facente funzione il quale si avvaleva dell'aiuto di un bidello x il protocollo. Nessun altro!! Ho dovuto imparare in fretta e anche in maniera autonoma il lavoro che mi veniva richiesto, altro che supporto!!!(come ci era stato detto dall'ente provincia al momento dell'incarico). C'erano scatoloni di conto correnti non registrati da anni, scatoloni di fatture, mandati, reversali, tutto accumulato alla rinfusa. In questi 15 anni di lavoro dipendente, si, perchè dal primo giorno ci hanno sempre obbligato alla firma di presenza e all'osservanza dell'orario di servizio, anche con rientri pomeridiani (x eventuali riposi, mai a pagamento),dicevo che in tutti questi anni noi cococo abbiamo svolto questo lavoro da dipendenti però come "fantasmi"! Nessuno ci vede, nessuno pensa che un domani anche noi avremo diritto ad una pensione decente per poter sopravvivere, in compenso sanno che ci siamo, a lavorare e a portare avanti le segreterie anche se in continuo affanno e con tanto malessere prechè sapere che x ogni due cococo c'è un assistente che non lavora e che maledice la nostra presenza nelle scuole, bè fa star male! Chi come me ha una unica fonte di reddito, appunto questo lavoro, ha comprensione per chi resta tagliato fuori. Ma non siamo stati noi a volere questa guerra tra poveri!! Anche oggi se potessi scegliere, non vorrei mai entrare in contrasto con chi è in attesa da anni nelle graduatorie. Ma a noi, disoccupati di lunga durata, all'epoca siamo stati messi dove c'era mancanza di personale, e cosa molto importante, costavamo poco, molto poco. Abbiamo reso tanto, tantissimo. Io cari colleghi, voglio aderire a questa causa che state iniziando, ormai la delusione e la sfiducia nel sindacato è enorme. Ci hanno tenuto in balia dei dirigenti, sottomessi ad ogni forma di ricatto psicologico, sempre x il criterio del mancato rinnovo del contratto che a noi comunque spetta ai dirigenti, e quindi per poter andare avanti si fanno i pomeriggi a recupero, mentre il personale ata prende lo straordinario, accede al F.I. con vari compensi, noi dobbiamo solo lavorare!! credo che sto dicendo cose che tutti conoscono, basta così, mi avveleno solamente. Invito i colleghi cococo ad intervenire su questo blog, lo so noi siamo pochi in confronto ai colleghi LSU dei consorzi, ma parliamoci come stanno facendo loro, confrontiamoci con le nostre situazioni e cosa importante aderiamo a questa iniziativa che credo sia proprio importante. Ciao

    RispondiElimina
  86. ciao raga''ho sentito e visto propio stsera una notizia ..dicevano che a fine anno ci saranno quasi sedicimila disoccupati in campania perche lo stato non aveva intenzione di fare spreco di denaro ..credo che parlavano di noi ..lo sentito sia x radio che in tv..come si puo andare in fondo a questa notizia??? ve lo giuro e la verita....mariarosaria

    RispondiElimina
  87. Salve, sono Paolo dalla provincia di Ragusa. Volevo avere notizie e confrontarmi con i miei colleghi ex-LSU riguardo ai metri quadri che per contratto dovremmo pulire. Ieri sera infatti abbiamo dovuto subire da parte della nostra referente della cooperativa e dal dirigente della scuola, il quale ha espresso le sue esigenze,l'ennesima beffa.Nell'istituto nel quale lavoro siamo in tre. Premetto che dall'inizio dell'anno scolastico e dalla firma del contratto con la nuova cooperativa ci hanno dato in carico la pulizia di quasi tutto l'istituto che si estende su tre piani. Pur non bastando oggi, siamo stati riuniti in direzione e la referente della ditta ci ha comunicato, in presenza del dirigente, che ha richiesto la planimetria dei locali della scuola.
    Dai calcoli da lei fatti non risulta la copertura dei metraggi assegnati (a suo dire mq 800 per unità). Quindi ci ha dato in carico altri locali da pulire per scongiurare la possibilità di trasferimento per esubero presso un'altro edificio scolastico.
    Come se ciò non bastasse si chiede la sostituzione dei colleghi assenti per malattia o per turnazione del giorno di riposo nel mio e anche in altri istituti della città ove si presentasse la necessità.
    In questo caso, in tali situazioni, saremo costretti a fare non 800mq ma 1600.(il mio lavoro più quello della collega mancante).
    Su questo punto la coop. afferma,con parole della sua rappresentante che ciò è, legale e il lavoro si deve fare anche se le quadrature vengono superate.
    Ora le mie considerazioni sono:
    Si parla tanto di spreco di denaro e guarda caso hanno assunto una persona certamente stipendiata per fare la passacarte tra noi e la coop che si trova a Roma. Questo incarico, era svolto gratuitamente dalla segreteria della scuola che si occupava di contattare la precedente ditta in caso di buste paga, certificati medici ed altro.
    A riguardo dei mq da lavorare si può superare il limite specificato nel contratto?
    Qualcuno sà di preciso quanti metri quadri sono stati stabiliti per lavoratore?
    A riguardo lo spostamento se pur temporaneo presso altre scuole ci era stato assicurato, dai sigg. sindacati che non era contemplato negli accordi invece così non sembra.
    Morale della favola dobbiamo solo subire.
    Consapevoli di essere stati giocati da tutti
    e di essere considerati solo delle pedine senza diritti nelle mani di non sò quanti padroni saluto e attendo testimonianze in merito a tali problematiche.
    Paolo

    RispondiElimina
  88. ciao paolo i metri sono 700 ..secondo un accordo..e non ci sarebbero da fare sostituzioni ..credo che non possono spostarti da un circolo dove lav ..fatti le tue ore e non di piu di 700m se c'e la fai nell'orario alrimenti vai con comodo e fai quello che riesci..non ti possono fare niente ..non darle retta di alla referente che e tanta brava di farli lei tutti i metri che ti dice e non avete paura..ma la ditta caso e la mundial pulimento

    RispondiElimina
  89. Per Paolo
    ti invio il link del documento dove puoi evincere i metri quadro procapite degli exlsu.

    http://www.assoscuolecampania.org/asacv2/modules.php?name=News&file=article&sid=26

    RispondiElimina
  90. X L'ANONIMO DELLE 18:47 , IO DI PROVE A DIFESA DEGLI RDB NE HO A TONNELLATE, TUTTE SCRITTE E CERTIFICATE.
    DIMMI DOVE E QUANDO POSSO SCARICARE QUESTO MATERIALE "PER QUALCUNO RADIOATTIVO" .
    FINITELA DI ARRAMPICARVI SUGLI SPECCHI ORMAI IL 99X100 DEGLI LSU HANNO CAPITO GLI IMBROGLI CHE HANNO FATTO I SINDACATI CONFEDERALI E COSA ANCOR PIU' GRAVE CHE INSISTONO A FARLO .
    PER CUI MIO CARO AMICO ORMAI E FINITO IL VOSTRO MONOPOLIO.
    SALUTI MOCETOR (SICILIA)

    RispondiElimina
  91. PER IL CO.CO.CO DI SALERNO
    CIAO SONO UN CO.CO.CO DELLA PROVINCIA DI NAPOLI HO VISSUTO COME TE DA TANTI ANNI LA TUA STESSA SITUAZIONE. QUANDO NEL 1995/96 SONO ENTRATO IN QUESTO ITCG DI SAN GIUSEPPE VESUVIANO.. NON C'ERA NEANCHE IL DSGA ABBIAMO FATTO, GLI OPERAI, I GIARDINIERI, I BIDELLI , POI HO FATTO ,BILANCIO, GRADUATORIE PERSONALE, PROTOCOLLO, POSTA ELETTRONICA E ALLA FINE GESTISCO TUTTA LA DIDATTICA ..SIAMO POCHI E' VERO.. MA DOBBIAMO FACCI SENTIRE, URLARE FORTE IL NS. DISAPPUNTO.. FORTE E' LA NS. PROFESSIONALITA' ACQUISITA NEGLI ANNI ..DOBBIAMO UNIRCI, CONTARCI E CONTATTARCI
    MANDIAMO I NS. NOMINATIVI ATTRAVERO LA POSTA ELETTRONICA DELLA SCUOLA PER CAPIRE CHI SIAMO E QUANTI NE SIAMO DI TUTTE LE REGIONI DOVE SONO GLI ALTRI COLLEGHI CO.CO.CO.

    RispondiElimina
  92. CO.CO.CO ATA FIGLI E FIGLIASTRI E' SCANDALOSO..

    CARI AMICI VORREI COMMENTARE CON VOI QUESTA NOTIZIA ... forse non ho capito bene... ma mi è stato spiegato che questa richiesta fatta dall'On. GIAMMANCO GABRIELLA riguarda solo ex lsu co.co.co della Regione Sicilia e gli altri 450 ??? vi allego la richiesta:

    (FACCIO RIFERIMENTO AL PUNTO IN CUI DICE ..LA QUESTIONE COINVOLGE 490 LAVORATORI DELLA REGIONE SICILIA...ETC.ETC. HO CAPITO BENE???? CORREGETEMI SE SBAGLIO...)

    Ordine del Giorno 9/2724-A/18
    presentato da
    GABRIELLA GIAMMANCO
    testo di
    mercoledì 21 ottobre 2009, seduta n.236
    La Camera,
    premesso che:
    il personale di cui all'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 28 febbraio 2000, n. 81, e successive modificazioni, impegnato in attività socialmente utili, riconducibili alle funzioni di assistente amministrativo o tecnico nelle istituzioni scolastiche statali, con contratto di collaborazione coordinata e continuativa (personale con funzioni ATA ex-LSU), anche per farsi carico di tale situazione, l'articolo 34 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2, ha di recente prorogato a tutto il 2009 le attività di cui all'articolo 78, comma 31, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, tra cui rientrano anche i soggetti citati; il problema dei lavoratori in questione è stato già posto all'attenzione della XI Commissione, che ha concluso l'esame in sede consultiva del decreto-legge n. 78 con l'approvazione di un parere con osservazioni alle Commissioni V e VI, con la quale ha rimesso alle Commissioni di merito una valutazione circa la possibile concessione di un'ulteriore proroga, sino al 31 dicembre 2010, per il richiamato personale ex-LSU, con funzioni ATA, titolare di contratti di collaborazione coordinata e continuativa; (HO DOVUTO TAGLIARE UN PEZZO PER MOTIVI DI SPAZIO IL TESTO INTEGRALE E' SUL SITO DELL'ON.GIAMMANCO) tale personale Co.Co.Co. è divenuto, nel tempo, difficilmente sostituibile, avendo maturato nel settore della pubblica istruzione una rilevante esperienza, attraverso lo svolgimento continuativo di infungibili funzioni connesse alle attività scolastiche, che hanno comportato l'assunzione di responsabilità di fatto equiparabili a quelle proprie dei lavoratori subordinati;
    """LA QUESTIONE COINVOLGE 490 LAVORATORI DELLA REGIONE SICILIA""" , sulle complessive 970 unità dislocate sull'intero territorio nazionale, rientranti in una fascia anagrafica tra i 40 e i 50 anni, per i quali potrebbe prospettarsi una soluzione normativa tendente a favorirne una stabilizzazione part time, con conseguente automatico arretramento della loro posizione lavorativa, anche rispetto ad altri lavoratori precari - assunti invece a tempo pieno - con i quali si innescherebbe una selvaggia competizione al ribasso,
    impegna il Governo
    a prevedere, in tempi brevi, misure normative che consentano la proroga, sino al 31 dicembre 2010, dei contratti di collaborazione coordinata e continuativa del personale già impegnato in lavori socialmente utili presso le istituzioni scolastiche statali, di cui all'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 28 febbraio 2000, n. 81, e successive modificazioni, sulla base dei requisiti oggettivi di anzianità lavorativa effettivamente maturata, per assicurare la continuità nello svolgimento di attività riconducibili alle funzioni di assistente amministrativo o tecnico nelle medesime istituzioni scolastiche.

    RispondiElimina
  93. A lecce si dice che oggi c'è una riunione al miur coi sindacati dopo che qualche giorno fà c'è stata con le cop. si dice pure (voce sindacati) che le cose x noi nn stanno affatto bene in quanto pare che le ditte abbiano trovato un accordo col miur affinchè la loro richiesta economica sia vantaggiosa per le casse dello stato. Capite anche questo a discapito di chi succederà, si dice infatti che aumenteranno di molto i metri da poter pulire e diminuiranno di molto le ore del part time. Se ciò che si vocifera è vero o falso nn ve lo so dire anche se ho pensato personalmente che questo sia nuovamente un tentativo maldestro come ogni anno dei sindacati che per nascondere le proprie malefatte inventano queste cose così potranno dire ai propri iscritti che grazie al loro intervento le cose sono rimaste uguali all'anno prima. Se avete notizie in riguardo fatecelo sapere e scrivete così come abbiamo scritto noi via fax alla Gelmini e agli altri per far sapere che quello che cerchiamo noi nn è quello che vogliono i sindacati. ciao

    RispondiElimina
  94. Questo è l'articolo di un giornale che mi ha inviato una nostra collega dalla sardegna.
    LSU domani incontro con le OO.SS.

    Giornata cruciale quella di domani per i 15.000 LSU (700 in Provincia e 500 nel comprensorio AltoJonio-Sibaritide-Pollino) che effettuano la pulizia delle scuole, il cui destino è appeso a un filo perché il governo centrale, rimangiandosi gli impegni assunti con le OO.SS., non ha previsto la relativa copertura economica. Tanto è vero che i consorzi che gestiscono il servizio hanno già avviato le procedure di mobilità. Finalmente, dopo un’attesa che dura dal mese di luglio scorso, il Ministero della Pubblica Istruzione ha convocato per domani alle 10.30 l’incontro con le OO.SS. di categoria per affrontare la delicata questione e per fare luce sulle intenzioni del governo. Si tratta quindi di un giorno decisivo per questi lavoratori, per lo più padri e mamme di famiglia che da anni sono sulla graticola della precarietà ed è facile quindi immaginare l’attesa e l’ansia di questi lavoratori. Le OO.SS. di categoria, la Filcams-Cgil, la Fisascat-Cisl e la Uil-Trasporti nel dare notizia di questo incontro, hanno comunicato di aver sospeso la giornata di sciopero prevista per il 9 novembre, in attesa di sapere le reali intenzioni del Miur al quale, nel corso dell’incontro di domani, sarà presentato il progetto industriale predisposto dai Consorzi disposti anche ad accettare una certa flessibilità lavorativa che prevede, tra l’altro, la riduzione di circa il 10% del personale attraverso l’accompagnamento alla quiescenza degli aventi diritto, con conseguente aumento del carico di lavoro per chi rimane in servizio. Su questo e su altro ancora verterà l’incontro di domani che comunque si annuncia molto delicato. «C’è grande attesa per quest’incontro - ha commentato la notizia il segretario comprensoriale Filcams-Cgil Vincenzo Laurito che ha lanciato l’appello ai lavoratori di serrare i ranghi e di rimanere uniti – e speriamo che la situazione di grande preoccupazione dei lavoratori, già illustrata al sig. Prefetto possa avere una svolta decisiva e conclusiva. Altrimenti saremo costretti a riprendere le azioni di lotta sindacale». Pino La Rocca

    AVETE CAPITO SONO I CONSORZI POVERINI CHE SONO DISPOSTI AD ACCETTARE UN AUMENTO DEI NOSTRI METRIQUADRO (E TANTO SIAMO NOI A PULIRE).
    COLLEGHI SE QUESTO SARA' L'ESITO DELLA RIUNIONE CHE A QUEST' ORA SI SARA' ANCHE CONCLUSA, MAI COME QUESTA VOLTA DOBBIAMO ATTIVARCI IN INIZIATIVE DURE CHE LASCINO IL SEGNO.
    ATTENDIAMO DI LEGGERE I VERBALI(CREDO ENTRO STASERA) E POI INSIEME VALUTIAMO L'ATTUAZIONE DI AZIONI DI LOTTA.

    RispondiElimina
  95. RAGAZZI SONO DALLA SICILIA IO VI DICO CHE COMUNQUE VADA NOI DOBBIAMO CONTINUARE A LOTTARE SENZA LASCIARCI PRENDERE DAL PANICO XCHè SI DICONO TANTE DICERIE MA CHE POSSANO RIDURCI LE ORE NO E SE CI DEVONO DARE PIù METRI RIBELLIAMOCI NON STIAMO CON LE MANI IN MANO E NON CONTIAMO SEMPRE SU LA FORZA DEGLI ALTRI MA UNIAMOCI TUTTI SOLO COSI SI PUò OTTENERE QUALCOSA

    RispondiElimina
  96. FACCIO PRESENTE CHE LA RIUNIONE AL MIUR DEL 6 NOVEMBRE E STATA RINVIATA AL 9 NOVEMBRE ALLE ORE 18

    RispondiElimina
  97. Ciaoa tutti sono Elio da foggia un vostro collega lsu nelle coop volevo sapere se i soldi sono stati stanziati veraende o e una bufala ciao un salutone a tutti.

    RispondiElimina
  98. AFFILIAMO I COLTELLI (PER MODO DI DIRE) E PREPARIAMOCI ALLA LOTTA, QUESTA VOLTA NON DEVONO AVERLA VINTA.
    Saluti Mocetor

    RispondiElimina
  99. Anonimo hai postato sul'argomento sbagliato

    RispondiElimina
  100. Tirano un sospiro di sollievo i 15mila LSU che, alle dipendenze delle cooperative di servizi, provvedono alla pulizia delle scuole, ma per loro il rischio licenziamento è tutt’altro che scongiurato. Da qui, secondo le OO.SS. di categoria, la necessità di stare all’erta e di non abbassare la guardia. Secondo unitarie che martedi scorso sono state ricevute al Ministero per un incontro chiarificatore, le cooperative di servizio (la Ciclat, la Team Service…) sono state infatti invitate dal ministero della Pubblica Istruzione a sospendere le procedure di licenziamento che erano già in corso, almeno fino al 31 gennaio 2010, in attesa che il governo reperisca i fondi necessari per la copertura economica. Fondi che, secondo l’informativa ministeriale, dovrebbero venir fuori dal gettito previsto dallo scudo fiscale. Artefice dell’iniziativa ancora una volta il Sottosegretario alla P.I. Giuseppe Pizza, di origini meridionali, il quale ha tranquillizzato le forze sindacali circa il futuro di questi lavoratori, il cui destino lavorativo comunque rimane sempre precario perché il governo centrale (Tremonti in particolare) anche quest’anno non ha inteso prevedere un apposito capitolo di spesa nel bilancio “ordinario”, condannando questi lavoratori al precariato permanente. La trattativa tra le parti sociali va comunque avanti nel senso che il Ministero ha accettato il piano industriale predisposto dai consorzi d’intesa con le OO.SS. «Al fine di ottenere delle economie – si legge nel comunicato dell’on. Pizza – bisognerà riorganizzare ed ottimizzare il servizio attraverso la riduzione graduale del numero dei lavoratori e, per quelli che resteranno in servizio, bisognerà aumentare il carico di lavoro prendendo in carico la pulizia di altre scuole che finora erano rimaste fuori…». In vista altri sacrifici dunque, ma è fatto salvo, almeno per il momento, il posto di lavoro. Il che, con i tempi che corrono, non è poca cosa. Tirano un sospiro di sollievo anche le OO.SS. di categoria, la Filcams-Cgil, la Fisascat-Cisl e la Uil-Trasporti che comunque invitano i lavoratori a non abbassare la guardia. All’uopo il segretario territoriale della Filcams-Cgil Vincenzo Laurito oggi pomeriggio alle 14.00 coordinerà due un’assemblee sindacali della Cgil, una presso il “Filangieri” di Trebisacce per tutto l’Alto Jonio e l’altra alle 17.00 all’Istituto Comprensivo di Pietrapaola, destinata ai lavoratori della Sibaritide e del Basso Jonio, mentre l’invito per tutti è di aderire alla grande manifestazione sindacale per il lavoro e l’occupazione che si terrà a Cosenza il 28 novembre prossimo.

    RispondiElimina
  101. Il Mistero dell’Istruzione chiede ai consorzi di revocare le procedure di mobilità

    Dopo l’incontro del 17 novembre con i rappresentanti sindacali, il Ministero dell’Istruzione ha comunicato la revoca delle procedure di mobilità dei lavoratori ex LSU addetti ai servizi di pulizie nelle scuole.
    Una situazione difficile, che vedeva a rischio 14000 posti lavoro a causa della mancanza in bilancio di risorse sufficienti a far continuare il servizio anche nel 2010. Il ministero si è impegnato, valutata l’importanza del servizio, a provvedere al reperimento dei fondi necessari per il mantenimento delle attività e la salvaguardia occupazionale
    I Consorzi quindi, rassicurati dal reperimento delle risorse, procederanno alla revoca delle citate procedure di mobilità, assicurando ogni sforzo per una soddisfacente e duratura soluzione della problematica.

    RispondiElimina
  102. Elio è con grande piacere che noto un commento sul blog da parte di un collega della provincia di Foggia.
    Ascolta Elio, ho bisogno di un referente in quella zona, ti dispiacerebbe dirmi da quale paese scrivi e con quale azienda lavori?
    Se vuoi possiamo sentirci in privato su msn, il mio contatto è stellafm@hotmail.it
    Fiduciosa ti aspetto presto. Ciao

    RispondiElimina
  103. Ciao stella sono Elio il collega lsu io lavoro nella coop Meridionale servizzi sono di foggia citta o letto il tuo messaggio volevo dirti che non o msn se vuoi ti do il mio indirizzo imail elvio.virg@libero.it se vuoi puoi contattarmi a questo ndirizzo, e poi succesivamente telefonicamente per maggiori informazzioniun ti saluto ciao.

    RispondiElimina
  104. Elio spero di contattarti presto, anch'io da stasera come maurizio ho il pc in panne.
    Spero nn mi abbandoni,ciao.

    RispondiElimina
  105. Un saluto a tutti i coleghi ex lsu volevo dire a quelli della meridionale servizzi di cui ne faccio parte che anno detto che la differenza dell'altro 50% dello stipendio la danno lunedi 30 novembre un salutone a tutti da Elio.

    RispondiElimina
  106. Raddoppiare l'indennità di disoccupazione, aumentare l'importo della cassa integrazione, diminuire la pressione fiscale sul lavoro dipendente e sostenere con gli incentivi tutti i settori industriali in crisi, sono le proposte di Guglielmo Epifani intervistato oggi dal quotidiano la Repubblica.
    “Le risorse per aiutare disoccupati e cassintegrati” sostiene Epifani “possono venire da una tassazione al 20% di Bot e rendite finanziarie.” è l'idea del segretario generale della Cgil.
    Avete letto cosa dice Epifani? e mai dicesse togliamo le cooperative, non lo dicono mai questo amici LSU, sono vigliacchi, bastardi, ora voglio cari amici che vi rendiate conto di questi confederali non chiederanno mai la nostra assunzione perchè non mi stanco mai di dire che in mezzo a loro c'è una parte di questi malfattori,vergogna cgil cisl uil, un giorno darete conto a DIO di quello che vi state mangiando
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  107. ciao elio faccio parte anche io della meridionale servizi(che bella fregatura la faccenda di questi stipendi e unica aziendeche non è puntuale nei pagamenti )ex lsu nolano

    RispondiElimina
  108. messaggio per i soli co.co.co. Gentilmente desidererei sapere se qualcuno di voi ha mai partecipato al fondo di Istituto e se ha mai fatto straordinario. A me non è stata data mai questa possibilità. Se qualcuno ha problemi riguardo la nostra situazione contributiva alla gestione separata, io li ho risolti, sono a disposizione per chiarimenti.

    RispondiElimina
  109. ciao amico di nola lsu volevo dirti che i nostri coleghi della meridionale servizzi che risiedono a bari anno percepito lo stipendio intero e a noi solo il 50% la comunicato rdb di bari che a chiesto ai colleghi di bari, fanno chi figli e chi figliastri e questo e grave solo perche anno paura che vanno a fare casino sul'ufficio capito come stiamo compinati ciao.

    RispondiElimina
  110. Per oronzino. Scrivo dalla Sicilia, sono un collega Co. Co. Co. , anche da noi niente fondo d'Istituto o altro.Mio occupo anche dei PON, lavoro si, soldi in più no, la motivazione che cercano di dare è che per lavorare siamo organici alla scuola per incassare un soldo in più siamo esterni liberi professionisti o altre fesserie analoghe.
    Il nostro contratto di lavoro fa veramente schifo, lo stato fianzia la stessa cifra da nove anni ed ogni anno percepiamo un netto sempre più basso mentre il lavoro che svolgiamo e uguale agli A. A. se non superiore come nel mio caso. Quando finirà questa ingiustizia.
    Vorrei sapere da te quale è il problema contributi INPS che ha risolto. Ciao

    RispondiElimina
  111. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  112. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  113. COMUNICATO URGENTE A TUTTI I LAVORATORI ex LSU





    Facendo seguito alle precedenti comunicazioni inerenti le modalità di pagamento degli stipendi del mese di OTTOBRE, con la presente vi comunichiamo che il pagamento dell’ulteriore 50% degli stipendi del mese di ottobre verrà corrisposto LUNEDI’ 30 novembre 2009.



    Avendo rappresentato alla Meridionale Servizio tutte le perplessità anche in prospettiva per il pagamento delle spettanze retributive relative alla mensilità di Novembre, nonché al pagamento della 13^ mensilità, e che il tutto deve avvenire nel corrente mese di Dicembre, il Dott. Palmulli ha assicurato la scrivente O.S. di tenere fede alle scadenze contrattuali previste sia per quanto attiene il pagamento degli stipendi che della 13^ mensilità.



    Comunque visto come si è evoluta la problematica in questo ultimo periodo, diviene necessario rimanere vigili ed attenti, muovendo, se del caso iniziativa puntuali e decise in ordine alla problematica.



    Vi terremo informati, com’è d’altronde prassi consolida, sugli interi sviluppi della questione.





    Benevento 26 novembre 2009



    Federazione Provincia RdB/CUB Benevento

    RispondiElimina
  114. uniamoci l unione fa la forza..........

    RispondiElimina
  115. Per Oronzino, sono un co.co.co. Abruzzo, neanche nell'Istituto dove lavoro io i co.co.co. accedono al fondo d'Istituto.
    Niente di niente.

    RispondiElimina
  116. volevo sapere se qualche collega della meridionale servizzi a percepito la differenza del l'altro 50% dello stipendi, un saluto a tutti ciao.

    RispondiElimina
  117. Dipendente meridionale servizi.
    A tutt'oggi non ho ancora percepito l'altra metà dello stipendio.
    Un saluto a tutti.
    Anna dalla puglia!

    RispondiElimina
  118. Un quesito x maurizio: ho letto le dichiarazioni della cgil che se tutto si mette a posto noi dovremo pulire anche nelle scuole che attualmente non sono coperte dai consorzi. Quì dove lavoro io per espletare le pulizie della giornata scolastica del sabato dobbiamo lavorare il lunedì dalle 6.00 alle 8.00; Dovendo fare 650 mq in interno al giorno tu capisci che è già problematico il lunedì mattina, se non lavoriamo il sabato,come pensi cambierà l'orario di lavoro? collega calabrese

    RispondiElimina
  119. ciao sono elio da foggia volevo chiedere se qualcuno sa su gli stipendi della meridionale quanto li pagano un saluto a tutti ciao.

    RispondiElimina
  120. ora ci provano i bolognesi a sfruttarci,subentrando alle coop sarde hanno iniziato a dettare legge provocando caos dove c'era armonia e scompiglio dove c'era caos.Tutto perche' nessuno gli ostacola,dai sindacati in generale, ai colleghi che si rintanano nel piu' totale( cosa ci possiamo fare).Come scriveva domenica una nostra collega nel quotidiano l'unione sarda "SIAMO INVISIBILI,COMINCIAMO A FARCI SENTIRE".Sveglia cari colleghi ,solo facendoci sentire possiamo cotrastare i nuovi e i vecchi sfruttatori.Un ex lsu stanco di lottare mentre gli altri si nascondono

    RispondiElimina
  121. Da Enrica,

    Buongiorno a tutti

    X il collega calabrese del 30 novembre, 2009 ore 19:03

    L'orario dovrebbe cambiare più o meno così : offrendo maggiori servizi, più produttività e collaborazione, se per esempio nella tua scuola ti toccherà fare un pò di sorveglianza fino all'ora dell'uscita dei ragazzi (parlo x le attività pomeridiane, pon, materna ecc...) vorrà dire che le pulizie le dovrai fare dalle 16 o 16.30 in poi, quindi dovendo pulire 625 mq in 4 ore sarà un pò difficile, significa che quello che nn riuscirai a fare la sera, lo dovrai finire di mattina.
    Almeno dovrebbe funzionare così, ma questo sempre se ci saranno gli accordi xke ancora è tutto fermo !!!!!!!!!!1

    Caio a tutti

    RispondiElimina
  122. ANTONIO CO.CO.CO. NAPOLI02/12/09, 13:00

    ANTONIO CO.CO.CO.NAPOLI

    LA NOTIZIA MESSA DALLA COLLEGA ANGELA CIRCA I FONDI DELLO SCUDO FISCALE NON E' COMPLETA MANCA LA VOCE che riguarda pure gli lsu scuola..allego l'articolo completo:

    DE TAX… IN TAX - La Finanziaria, quindi, che valeva già 4 miliardi di euro così come approvata dal Consiglio dei ministri e dopo il passaggio al Senato, si arricchisce di altri 4 miliardi che derivano dallo scudo fiscale, più altre risorse. In particolare, dallo scudo adesso si prevede di introitare solo 3-3,5 mld di euro, contro i 5 mld inizialmente previsti (non più di un mese e mezzo fa). Nel pacchetto del governo c’è anche l’emendamento che ripartisce gli introiti dello scudo fiscale: che dovrebbero andare, secondo quanto riferisce il vice-ministro dell’Economia, Giuseppe Vegas, nell’ordine: “alle missioni di pace, ai libri di testo scolastici, ai lavoratori socialmente utili della scuola, alle scuole paritarie, al fondo università e alla proroga del 5 per mille per il 2010”. Insomma, non c’è alcun taglio delle tasse. Già detto del finto “taglio dell’acconto sull’Irpef” , spacciato dallo stesso esecutivo e persino da certi “organi di informazione” come “il primo consistente taglio delle tasse messo in atto dal governo Berlusconi”, ECC.ECC. CONTINUA

    RispondiElimina
  123. ma insomma ci sono i fondi per noi?

    RispondiElimina
  124. X Enrica
    Anzitutto benvenuta....
    poi ti chiedo cortesemente di non commentare notizie per sentito dire. Ti prego di rederti conto che fra di noi ci sono anche colleghi con situazioni lavorative disperate ed è doveroso da parte di tutti noi commentare solo notizie documentate.
    Se poi hai documenti che riportano l'organizzazione del lavoro e dell'orario lavorativo come da te dichiarato, allora ti chiedo scusa anticipatamente, ma se così non è, invito te ed altri colleghi a postare solo notizie documentabili.
    Ciao

    Ps. Con questo non voglio dire che tu hai raccontato bugie, ma solo che non possiamo basarci su notizie raccontate.

    RispondiElimina
  125. antonio, non capisco perche' in tuttoscuola non parla di noi. eppure e' dattato 1 dicembre, ma............

    RispondiElimina
  126. qualcuno dei colleghi sa x quanti mesi rinovano il lavoro.Un saluto dalla Sardegna

    RispondiElimina
  127. capisco che non ci sono notizie certe e quindi aspettiamo. Comunque la spiegazione di Enrica non è esaustiva per quel che riguarda il sabato,visto che al momento noi dal venerdì sera torniamo a lavorare il lunedì alle 6.00- Tra l'altro si parla di lavoro in più e non di sorveglianza. collega calabrese

    RispondiElimina
  128. Salve, scrivo dalla Sicilia (prov. CL). Qualcuno ha notizie circa lo stipendio per i lavoratori CICLAT????? L'ultimo è stato ad Ottobre.

    GRAZIE

    RispondiElimina
  129. non ho capito niente fino a quando sono stati stanziati i soldi??

    RispondiElimina
  130. Buonasera a tutti, per l'anonimo della provincia di Caltanissetta.
    Agrigento credo che sia pure con la Ciclat e aspettano ancora lo stipendio di Novembre e forse anche Ottobre.
    Se vuoi ti posso mettere in contatto con loro per fare un'iniziativa di protesta comune.
    Contattami al seguente indirizzo
    mocetor@hotmail.it

    RispondiElimina
  131. I soldi sono stati finanziati...SI o NO

    RispondiElimina
  132. un saluto a tutti volevo sapere se qualcuno della coop meridionale servizzi a preso lo stipendio ciao.

    RispondiElimina
  133. ragazzi per gli stipendi la meridionale servizzi a detto martedi 15-12-09 e ancora una volta ritardo come al solito puntualita 0 pure sotto natale, e i sindacati dormono ,via questi sindacalisti mandateli a casa non ci tutelano nemmeno sulla puntualita degli stipendi prendono solo soldi per non fare niente, vi saluto e che dio ce la mandi buona.

    RispondiElimina
  134. anonimo
    prima non è bello non firmarsi
    poi non sai leggere ce un comunicato
    di billy
    della meridionale servizi
    grazie billy ciao rambo napoli

    RispondiElimina
  135. A tutti gli amici del blog,
    che il Santo Natale porti un po’ di serenità in tutti noi e alle nostre famiglie.
    Che l’anno nuovo ci possa trovare sempre più uniti e che la nostra lotta ci porti verso un avvenire colmo di pace, di amore e di…….Stabilità
    Auguri da Oronzino da Maglie

    RispondiElimina
  136. Per l'amico rambo volevo dirgli che io o letto quello che a detto billy, cioe che palmulli a detto che sia lo stipendio e sia la tredicesima venivano pagati regolarmmente come da contrato, cosa che sullo stipendio non e successo ora lo anno rimandato al 15-12-09 invece del 10 e questto non e normale, siamo alle solite figuriamoci la tredicesima non ci speriamo ciao rabo ti saluto.

    RispondiElimina
  137. Ciao a tutti sono TOM dalla prov di BARI , volevo rispondere al caro collega anonimo delle 11,24 dalla SARDEGNA e nel contempo ringraziarlo per la sua EMAIL inviatomi. Anche se con tutta sincerita'avrei preferito che quel suo commento carico di preoccupazioni e quant'altro lo avesse postato sul blog ( ma tieni conto che non ne sei l'unico ad averle ).Pare di aver inteso che saresti molto rammaricato verso tutti quei colleghi che postano notizie sul blog , ma tieni conto caro ANONIMO che tutti noi non stiamo bruciando in nessun senso metaforico nessuna COSTITUZIONE e ne tan poco stiamo violando i nostri DIRITTI di EX L S U come tu dici , credo di aver capito che tu caro collega prendi lucciole per lanterne , e volevo anche informarti che specialmente gli autori del blog stanno mettendoci anche l'anima per una nostra giusta causa .Avrei preferito che ti saresti firmato nella tua email ,ma con grande rammarico noto che non ne hai avuto coraggio. Peccato sarebbe stato bello ed anche istruttivo , scambiarci alcune idee reciproche . Questo e' quanto dovuto nei tuoi riguardi , con amicizia TOM..

    RispondiElimina
  138. TOM DALLA PROVINCIA DI BARI? MA CHI E COSTUI CHE SI INALZA AD OMNIPRESENTIUM E VERITADE PER METTERE IN DUBBIO LA PAROLA CHE L ALTISSIMO A OSATO DIRE?

    RispondiElimina
  139. ragazzi ma la cooperativa (ARIETE)gli stipendi li da con regolarita ....???

    RispondiElimina
  140. ...visto che come si intuisce nella maggior parte di noi...crediamo ancora alla BEFANA....continuiamo a sperare chissà il 6 gennaio cosa ci porterà...forse nel sacco troveremo che le coop finalmente metteranno il dipendente in prima fila ..lo rispetteranno come un essere umano..gli daranno tutti i diritti..visto che i doveri comunque li facciamo...e che non penseranno piu' ai loro interessi...ma..chissà...potrebbe anche darsi che i fiumi scorrano verso l'alto..o che il sole esca a mezzanotte...ma..sperare non costa nulla....nell'attesa auguro a tutti un Felice Natale....so che può sembrare uno sfotto'..ma almeno proviamoci..e lo auguro pure alla meridionale servizi....ciao a tutti..

    RispondiElimina
  141. SCRIVIAMO I NOMI DELLE DITTE CHE NON HANNO PAGATO GLI STIPENDI:

    DITTA SOGEA (NAPOLI)

    RispondiElimina
  142. COOP SICULA CICLAT (SAN CATALDO)

    RispondiElimina
  143. DITTA TERMORAGGI GLOBAL SERVICE (TRIGGIANO)

    RispondiElimina
  144. ...comunque...noto con piacere che in questo blog...leggo spesso la parola "anonimo"...mi auguro che sia sempre lo stesso....ma se sono in tanti....che si nascondono nell'anonimato..allora stiamo freschi.....abbiate un po di coraggio..in fondo non facciamo altro che rivendicare i nostri diritti....

    RispondiElimina
  145. anche la mudial pulimento ....volevamo fermarci se entro il giorno 15 non pagano .....mariarosaria

    RispondiElimina
  146. Gabriele Roberto13/12/09, 19:53

    Sono di Catanzaro e devo dire che la Coop2001 ci ha sempre pagato regolarmente tranne la 14esima che c'è l'ha pagata i primi di agosto ,anche questo mese lo stipendio e gia arrivato e speriamo che la 13sima arrivi prima del 20 come ogni anno.

    RispondiElimina
  147. la partenope srl
    ferdinando salerno

    RispondiElimina
  148. Per Ferdinando
    Ma la Partenope non rientra nel nostro appalto ma negli appalti degli storici.
    Quindi tu non sei un ex lsu ?

    RispondiElimina
  149. Chi è della Termoraggi?

    RispondiElimina
  150. Prego l'interessato o il curioso che vuol sapere chi fa parte della Termoraggi, di voler inviarmi la sua e-mail.
    Sarà risposto privatamente, ma deve menzionare la zona di appartenenza e darsi una identità così come la pretenda da me.

    RispondiElimina
  151. anke noi della mondial pulimento stiamo ancora senza stipendio!!!

    RispondiElimina
  152. io sono un ex lsu e prima della partenope stavo con la sam fino ad un anno fa . Comunque da informazioni avute dalla direttrice amministrativa della scuola dove lavoro le ditte sono state pagate fino a dicembre 2009 quindi perchè ritardano nel darci le nostre spettanze?
    ferdinando da salerno

    RispondiElimina
  153. Anch'io della Termoraggi ho saputo che le ditte hanno ricevuto tutto quanto dovuto dalle scuole.

    RispondiElimina
  154. cioa trampy della mundial pulimento da dove digiti ...sono mariarosariada torre del greco se vuoi ci scambiamo notizie dalla stessa barca...mi il tuo indirizzo di posta elettronica...il mio e sarabellaria@libero.it

    RispondiElimina
  155. A MARIAROSA DITORRE DEL GRECO QUI NEL LAZIO LA MONDIAL NON HA PAGATO GLI STIPENDI ,COSA SIGNIFICA QUESTO SE TUTTI DICONO CHE I FINANZIAMENTI CI SONO FINO AL 2012? NON SI CAPISCE SE E' LA VERITà O PRESE IN GIRO . SALUTI DAL LAZIO.

    RispondiElimina
  156. Ma chi parla di finanziamenti previsti sino al 2012?
    Ieri la CGIL a napoli ha ribadito che dopo gennaio vuole mettere in atto proteste che mirino ad avere finanziamenti per il 2011.
    Ma state scherzando? Colleghi informatevi prima di credere che gli asini volino.
    E' necessario passare a verifica tutto quanto ci viene detto ma soprattutto capirne la finalità. Colleghi svegliatevi!!!!
    L'oscurità nn ci permette di camminare.

    RispondiElimina
  157. si questoè vero che la cgil vuole mettere altre form di proteste per avere finanziamenti per il 2011
    evidentemente la cgil sa gia che i consorzi prendranno altre gare ho ha proposto questo?evidentemente la cgil non sa che i contratti con i consorzi scadono il 2010 infatti il possibile plongazione è per il 2011 è facolttiva il che significa che lo stato non è obblicato
    a tenersi le coop .per quanto riguarda il pagamento di novembre
    meridionale service bari ha confermato i pagamenti per oggi 15 dicembre per la provincia di benevento ciaobylli

    RispondiElimina
  158. da Enrica

    X Billy e x tutti
    Se veramente i contratti scadono il 2010 e lo stato nn sarà obbligato a tenrsi le coop, allora è adesso che nn dobbiamo perdere questo treno, inventiamoci di tutto e di più per rivendicare, richiedere, reclamare, lottare, ecc.............
    Buona giornata a tutti

    RispondiElimina
  159. per mariarosaria della mondial pulimento, ti ho risposto per posta elettronica, e ultimora la mondial pulimento ha iniziato a pagare il mese di novembre ma non tutti i miei colleghi hanno ricevuto lo stipendio me compreso....

    RispondiElimina
  160. COLLEGHI IL PROBLEMA VERO è KE I SOLDI NN CI STANNO ED ORA CI SVENDONO ........... COME!? VOLETE SAPERLO
    SIAMO COME I MULI ADDESTRATI QUINDI ORA SIAMO DIVENTATI CAPACI ABBIAMO ACQUISTATO PROFESSIONALITA'
    COSA VUOL DIRE BEH
    KE X LE FESTE DI NATALE CI FARANNO UN BEL PACCO DA ......... CI REGALO
    200MQ ALL ORAAAAAAAAAAAAAA. X KI HA DIFICOLTA A CONTARE SN 1400 MQ AL DI
    KE BELLO
    KE BELLO
    AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIII A TUTTI

    RispondiElimina
  161. EI LA BEFANA ARRIVA IL 6 BENNAIO SVEGLIATEVI CHI TE LA DETTO CHE FARAI 200 METRI IO SONO DELEGATO
    MA A ME IN QUESTO MOMENTO NON MI RISULTA NIENTE DI TUTTO QUESTO

    RispondiElimina
  162. ma non raccontate stronzate pur di scrivere qualcosa vi inventate qualsiasi cosa da gennaio tutto rimane come adesso cercate di fare le persone serie avete una certa eta, dimenticavo pagato lo stipendio e la 13 AGURI DI BUONE FESTE A TUTTI GLI EX LSU.

    RispondiElimina
  163. Elio da foggia ragazzi almeno tra noi e noi non divulghiamo stronzate teniamoci uniti e insistiamo sulla stabilizazzione nelle scuole,che l'unione fa la forzza, vi auguro un buon natale a tutti i coleghi ex lsu nelle scuole ciao.

    RispondiElimina
  164. Salve, Sono Paolo da Ragusa.
    Confermo il post del 15 dic. ore 22.56
    Con la firma del contratto con la nuova coop. anche a noi è stato detto che faremo 200 metri quadri per ora. A ciò si arriverà gradualmente e comunque ho notato che nelle scuole della mia provincia,in cui si lavora in armonia con i collaboratori e le direzioni scolastiche non è stato ancora preteso nessun aumento del carico di lavoro.
    Purtroppo da noi c'è guerra e ci stanno sovraccaricando di lavoro.
    Anche tra noi dipendenti della stessa ditta, vengono create diseguaglianze. Se la direzione non ti stima, e le bidelle non vogliono effettuare nessun lavoro di pulizia, il dirigente invece di richiamarle chiama la nostra tutor e ci affibbia sempre più lavoro. Per i sindacati va bene così non dobbiamo lamentarci perchè non siamo ancora arrivati a fare i 1400 mq nelle 7 ore.
    E comunque, a testimonianza di questa complicità,che ci penalizza ulteriormente, oggi la nostra cooperativa ha omaggiato le direzioni delle scuole della nostra provincia con una bella cassettina regalo contenente bottiglie di liquori e dolciumi.
    Non vorrei essere cattivo ma tutto ciò mi dà l'impressione di una "simpatita coalizione".
    Noi da parte nostra ringrazieremo per i calci in cu.. che giornalmente riceviamo.
    Approfitto per mandare a tutti i miei, colleghi sparsi in tutta italia,gli auguri di un sereno Natale.

    RispondiElimina
  165. All'anonima/o EX LSUdelle h 2256 del 15 Dic. non le sembra un po' di esagerare nel dire che dobbiamo fare 1400 mq. nelle nostre ore ? Sapete bene che ci sono colleghi/e che non fanno nulla cosa dobbiamo fare il capro espiatorio di queste persone? Veramente sono cose esagerate non si possono mettere avanti cosi' notizie non veritiere e creare allarmismo..Non ci danno nemmeno i macchinari per far fronte atutto cio' nemmeno la bacchetta magica.

    RispondiElimina
  166. Francesco di Napoli17/12/09, 10:05

    Ditta Sogea e Gamba Service pagamento stipendi entro e non oltre il 21 dicembre.
    Per la 13° mensilità le ditte comunicano la disponibilità al pagamento ma non indicano la data.
    Morale della favola, prima ci liberiamo di questi aguzzini e prima risolveremo tutti i nostri problemi.
    Condivido la lotta all' assuzione ata.
    Buon natale senza soldi per noi.

    RispondiElimina
  167. Elio ciao, apprezzo il tuo commento che incita all'aggregazione però vorrei tanto avere tue notizie altrimenti di quale unione parli?
    Basterebbe ad es. anche una tua e mail con la quale mi comunichi che i documenti da me inviati ti siano pervenuti.
    Resto sempre in attesa di un tuo futuro contatto.

    RispondiElimina
  168. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  169. salve a tutti i metri sono 700.vi scrivo dalla prov. di ragusa.abbiamo la copia del contratto privato stipulato dal capo d' istituto con la ditta appaltatrice.

    RispondiElimina
  170. i contratti sono uguali per tutta la regione sicilia è possono variare di poco .non fatevi intimidire da nessuno e tanto meno dalle ditte appaltatrici.i 700metri si riperiscono a spzi pieni e spazi vuoti.fatevi mettere per iscritto dalla ditta quanto metraggi avete e come calcolano le aule in base a che tipo di decreto del 2001 0 un altro?

    RispondiElimina
  171. RAGAZZI NL AMICO DI RAGUSA HA RAGIONE I CONTRATTI ATTATIVI FIRMATI PER LA REGIONE SICILIA NELL Anno 2007 e sono validi per fino a dicembre 2010 per 36 mesi non ci sono variaZIONI DI METRAGGI FINO ALLA STESSA CIAO RAMBO

    RispondiElimina
  172. ciao stella volevo dirti che per l'imail e tutto ok le o ricevute ma per il momento non ci sono novita siamo alla fine del anno speriamo che l'anno nuovo ci possiamo muovere tutti insieme per la stabilizazzione ti auguro buon natale ciao.

    RispondiElimina
  173. Buonasera a tutti,sinceramente non ho commenti da fare per il momento, spero che le ditte morose con i pagamenti hanno provveduto a pagare i dipendenti in modo che possano passare queste festività con qualche spicciolo in tasca.
    La mia ditta (per mia fortuna) ha pagato sempre in modo regolare.
    Auguro a tutti gli amici del blog, e a tutti i colleghi un buon Natale ed un felice anno nuovo.
    Sperando che l'anno che verrà ci porterà novità positive , anche se mi sembra impossibbile.
    Saluti Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  174. Elio, grazie per avermi per avermi risposto e ricambio gli auguri di un felice e sereno Natale

    RispondiElimina
  175. mi ha chiamato il mio sindacato e ha detto:confermati 370milaeuro per il 2010 per ex lsu scuola

    RispondiElimina
  176. In riferimento al discorso dell'internalizzazione del servizio attraverso l'assunzione ATA degli ex LSU nelle scuole, si rende necessario, per velocizzare l'aggregazione alla lotta, in virtù dell' ormai vicino mese di Gennaio, la mobilitazione sul territorio.
    Per questi motivi lanciamo un appello a tutti i colleghi delle varie regioni.....
    Vi chiediamo di organizzare riunioni nelle vostre regioni, ci rendiamo disponibili a venire personalmente sul territorio.
    Lo scopo è organizzare insieme azioni di lotta al fine del raggiungimento del nostro obiettivo, dobbiamo necessariamente raggruppare quanti più colleghi possibili che vogliano aderire alla lotta.
    Il mese di gennaio nasconde a nostro parere sicuramente delle insidie e noi non dobbiamo farci trovare impreparati !
    Attendiamo vostre comunicazioni….Saluti

    RispondiElimina
  177. Da Enrica

    Buongiorno a tutti e se nn dovessi riuscire a comunicare prima di Natale preferisco farveli adesso i miei più sinceri auguri a tutti gli amici del blog, in particolare a quelli che nn riesco a sentire da qualche tempo.
    Volevo dare anch'io delle notizie (dalla mia fonte sindacale)
    Nn preoccupatevi e nn allarmatevi, se ci sarà un aumento dei metri e le qualche variazioni x quanto riguarda mansioni e robe varie cioè mi riferisco al nuovo piano industriale, maggiori serviszi cn meno personale, collaborazione e flessibilità, ciò si farà solo e unicamente se i contratti saranno modificati, poi dipenderà dalle regioni e dalle esigenze delle varie scuole, esempio laddove verranno a mancare coll. annuali xke dal 1 gennaio saranno bloccate le nomine, potremmo dico potremmo essere inseriti gradualmente. Per mettere in atto tutto questo ci sarà un lavoro da fare, accordi ecc.... che prenderà tempo, la cosa nn si farà dall'oggi al domani. Almeno è quello che mi è stato riferito.
    Dopo anni di promesse di cambiamenti e altro, ve la posso dire una cosa ?
    Secondo la mia ignoranza nn cambierà NULLA.

    Detto questo sn smpre d'accordo x la vera stabilizzazione.

    Ri- Buon Natale a Tutti !!!

    RispondiElimina
  178. ciao a tutti auguro anche io i colleghi un buon natale e felice anno nuovo che almeno l anno prossimo possa finalmente erssere piu sereno per noi tutti rispondiamo tutti a l invito di maurizio perche è veramente lì occasione buona per l interlizzaziione di noi ex lsu tutti uniti in unico obbittivo l assunzione se rispondiamo uniti all appello di mauri , ciao billy

    RispondiElimina
  179. *Comunicato a tutti i dipendenti della Meridionale Servizi.*Si rende noto che la meridionale servizi per l'ennesima volta nn tiene fede agli impegni presi.*Il dott. Palmulli ha comunicato alla sede rdb di Benevento che nn sono in grado di assolvere ai pagamenti delle tredicesime.Molto probabilmente se il p0agamento potrà avvenire, avremo solo il 75%. Non si conosco però le date e nemmeno l'importo esatto.
    noi siamo stanchi di avere lo stipendio con il contagocce
    *Se la storia dovesse continuare c'impegneremo a effettuare il nostro lavoro con il contagocce!!!billyloia

    RispondiElimina
  180. Ciao billi io sono un dipendente della meridionale servizzi, volevo dire una cosa dato che questi signori da un bel po non sono piu regolari nei pagamenti i voi sindacalisti perche non li mandate via e subbendra un altra cooop temporanea,un salutone a tutti .

    RispondiElimina
  181. Gabriele Roberto21/12/09, 20:45

    Lìaltra volta avevo detto che la
    coop2001 era regolare con i pagamenti invece adesso devo dire che della tredicesima ha pagato solo il 50% il resto forse il 31 Dicembre se no a febbraio come da loro comunicato.

    RispondiElimina
  182. COMUNICATO SINDACALE PER I LAVORATORI ex LSU


    PAGAMENTO DELLA 13^ MENSILITA’

    Nella mattinata di oggi -21-12-2009 la Meridionale Servizi, a mezzo fax con nota prot. n. 1453/09, ha comunicato alle Organizzazioni Sindacali che il pagamento della 13^ mensilità sarà corrisposta MERCOLEDI’ 23 Dicembre nella misura del 75% causa il perdurare delle problematiche inerenti il pagamento delle spettanze da parte di alcune scuole.

    Il saldo sarà corrisposto al rientro delle Festività.

    CIAO AMICO IO NON SONO IL SINDACATO MA UN TUO COLLEGA UN EX LSU COME TE, CIAO DIPENDENTE DELLA MRIDIONALE SERVIZI ha comunicato il 75 per il 23 BUO NATALE AMICO bylli

    RispondiElimina
  183. Caro SIGNORE e non collega , dovresti solo vergognarti a postare questo commento , perche' potrei solo dirti che sei un uomo , anzi tre quarti di uomo che vieni pagato a tal modo.Evidentemente e' quello che meriti per cio' che svolgi nel tuo posto di lavoro,tanto da non poterti lamentarti e ottenere i tuoi sacrosanti diritti da onesto operaio .Ma a quanto pare ne sei molto soddisfatto per quanto la tua impresa ti abbia retribuito..VERGOGNA , questo tuo post non fa altro che alimentare altre ditte ad unirsi al comportamento della stessa tua azienda..

    RispondiElimina
  184. Caro anonimo dell 23,28 io credo che dovresti vergognarti tu per questo attacco gratuito senza alcuna motivazione verso un tuo collega che si è limitato semplicemente a divulgare un comunicato per informare colleghi della stessa ditta.
    Comportiamoci da persone adulte e soprattutto da persone civili.

    RispondiElimina
  185. Per l'anonimo delle 23,28
    Se sei un collega, ipotesi nn probabile, dico che dovresti vergognarti per primo poichè nn hai il coraggio di firmare i tuoi commenti ma attacchi gli altri.
    E' questo tuo atteggiamento a rendere forti le ditte, nn quello di colui che pubblica solo informazioni.
    Nel caso invece dovessi essere un "non collega" possiamo solo risponderti "guarda da quale pulpito vien la predica.....".
    Buona giornata a tutti

    RispondiElimina
  186. Tempo fa avevo suggerito la soluzione per le ditte ritardatarie,fatevi fare l'ingiunzione di pagamento da un avvocato;le ditte oltre il vostro stipendio dovranno pagare la sua parcella così gli passerà la voglia di non pagare puntuali .Comunque io sono tra i fortunati sempre retribuiti regolarmente; ditta coop.lat.Cristina da Cagliari.BUON NATALE A TUTTI

    RispondiElimina
  187. il 2009 ci sta' lasciando con tanta amarezza,con tanta rabbia in corpo,ma con la consapovalezza che siamo in tanti a lottare per ottenenere il sacro santo diritto che e' l'internalizzazione negli organici ata.Il 2010 sara' per noi ancora un anno di lotte e di sacrifici,ma non dobbiamo arrenderci uniti si puo' raggiungere la meta che e' quella dell'inserimento negli organici dello stato. Tantissimi auguri di buone feste a tutti gli ex lsu scuola. paolo ex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  188. Qualcuno sa notizie precise sulla nostra sorte dopo il 31 Gennaio? Perchè a me risulta che le procedure per la 223 siano ancora in corso.

    RispondiElimina
  189. ciao a tutti sino ad oggi la mondial pulimento non ha ancora pagato la tredicesima.. io a questi dirigenti della mundial gli auguro lo stesso natale che stiamo passando noi.... vorrei dire tante cose a questi personaggi ma siamo a natale e dobbiamo essere piu buoni... tanti auguri a tutti i miei colleghi di battaglia... FORZA E ONORE.....

    RispondiElimina
  190. a tutti i co.co.co.
    si vocifera che il nostro contratto per il 2010 sarà rinnovato per soli sei mesi ed, eventualmente, rinnovato successivamente per gli altri sei mesi.
    Tutti coloro che a gennaio si troveranno in questa situazione sono invitati a informare i colleghi.

    RispondiElimina
  191. VI SCRIVO DAL LAZIO OGGI CI HANNO VERSATO LA TREDICESIMA NON SO SE ANCHE AVOI O C'è QUALCUNO CHE ANCORA NON L'HA PERCEPITA? SPERANDO CHE NON SIE COSI' VI FACCIO TANTI AUGURI DI BUONE FESTE E CHE IL PADRE ETERNO SI RICORDI DI TUTTI NOI CHE LE COSE VADANO MEGLIO ANCHE SE DOBBIAMO DIRE CHE CI SONO PERSONE CHE STANNO PEGGIO DI NOI IN QUESTO MOMENTO.SALUTI .

    RispondiElimina
  192. SONO SEMPRE IO DAL LAZIO E PRECISO CHE SONO UNA OPERAIA DELLA MONDIAL MI SEMBRA STRANO CHE IL COLLEGA NON ABBIA RICEVUTO LA TREDICESIMA

    RispondiElimina
  193. VI SEGUO SEMPRE CON AFFETTO,E VI AUGURO UN SERENO NATALE A TUTTI,UN GRAZIE A TUTTI I COLLEGHI CHE SI PRODIGANO AFFINCHE LE COSE POSSANO CAMBIARE IN MEGLIO, UN SALUTO DA TERENCE,EX LSU SICILIA

    RispondiElimina
  194. Faccio gli auguri a tutti voi per un felice? Natale ed un buon? inizio Anno...con la speranza che queste feste,NON ci facciano diventare più buoni..in quando dopo le feste, se vogliamo ottenere qualcosa che ci spetta ,dovremmo essere molto cattivi...un saluto a tutti...

    RispondiElimina
  195. Infiniti Auguri a tutti Voi colleghi di Buon Natale e Buon Anno!!!!

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget