1 maggio 2010

OTTIMIZZAZIONE DEL SERVIZIO

Carissimi colleghi il 27 aprile purtroppo si sono attuati a Roma i piani di ottimizzazione, i Sindacati Confederali, i Consorzi e il MIUR firmano l’accordo, passano quindi i parametri procapite citati dalla circolare Ministeriale del 25 marzo 2010, si scrive quindi una nuova triste pagina per gli ex LSU/ATA.. Al momento quindi (per l’anno 2010) si dovranno espletare 200 Mq procapite all’ ora a parità di salario e di conseguenza si provvederà al trasferimento in altre scuole del personale in esubero. Il personale si potrà dislocare anche su altre scuole ove attualmente il servizio di pulizia non è compreso e comunque si individuerà plesso per plesso il personale necessario per l’espletamento del servizio tenendo conto anche della tipologia delle scuole (infanzia,elementari,ecc) e la dove sia possibile, del luogo di residenza degli addetti. In ogni regione si avvieranno quindi percorsi negoziali tra i Consorzi titolari dei contratti di appalto e le rispettive Rappresentanze Sindacali e gli Uffici Scolastici Regionali/Provinciali per individuare i plessi scolastici disponibili per comune ed numero di metri quadro e le tipologia di servizio da garantire in ogni singolo plesso scolastico. Ci sarà in questa fase anche l’individuazione di personale in possesso dei requisiti pensionistici per poter definire risposte agli eventuali pensionamenti. Noi del Blog insieme a RdB invitiamo i colleghi a non scoraggiarsi e a continuare a testa bassa a lottare con noi per il diritto negatoci nel 2001 (l’assunzione ATA) e per contrastare l’attuazione dell’ Ottimizzazione del servizio questo ennesimo accordo BIDONE sottofirmato dai sindacati Confederali che porta solo aumenti di carichi di lavoro e nessun beneficio ai lavoratori.. Si raccomanda però ai colleghi la massima partecipazione alle iniziative di lotta da noi proposte perché la non partecipazione equivale a subire passivamente gli eventi che come si vede non portano alcun miglioramento agli ex LSU. Un saluto di cuore e un imbocca al lupo a noi tutti. CIRCOLARE MINISTERIALE del 25/03/2010 - anno 2010: aumento procapite di 200 mq l’ora - anno 2011: aumento procapite di 250 mq l’ora - anno 2012: aumento procapite di 300 mq l’ora a parità di salario-------CHIUNQUE VOGLIA RICEVERE LA CIRCOLARE IN ORIGINALE NE FACCIA RICHIESTA INDICANDOCI L' E-MAIL DOVE INVIARE IL DOCUMENTO.------N.B.----NON INVIAMO DOCUMENTI AD ANONIMI.

244 commenti:

  1. IO SONO UN EX LSU COME VOI SONO ISCRITTOAD UN SINDACATO .LA SITUAZIONE PER TUTTI è QUELLA CHE è. VOGLIO DOMANDARE A TUTTI VOI SE L'RDB è UN VERO SINDACATO CON LE PALLE COME LO DESCRIVETE VOI PERCHè NON HA BLOCCATO L'INTESA CHE C'è STATA TRA I CONFEDERATI E IL MIUR? PERCHè QUANDO HANNO FATTE LE TRATTATIVE DEI METRAGGI CHE HANNO AUMENTATO PERCHè NON HANNO DETTO "si di essere d'accordo ma ad un patto darci i macchinari per pulire "L'RDB ha un pregio "SAPERE PRIMA DI TUTTI COSA STA SUCCEDENDO " PERO' NON PUO' PRENDERE IN MANO NESSUNA DECISIONE NON HA VOCE IN CAPITOLO SONO TUTTE CHIACCHIERE.

    RispondiElimina
  2. Quello che non riesco a capire,anonimo delle 23:41, quale sarebbe la colpa dell'RDB. Se tu stesso dichiari di essere iscritto ad uno dei sindacati che ci stanno fregando, continui a dargli forza, gli permetti di prendere decisioni che ti riguardano(e ti danneggiano!), poi vorresti che un sindacato,che i confederali ed i consorzi cercano di emarginare, per magia ti risolvesse tutti i problemi in un attimo con la forza limitata che al momento ancora ha. Renditi conto che uno stato ha il governo che si merita, se Berlusconi governa la maggioranza lo ha votato e quindi se i confederali decidono il nostro futuro tu e molti altri "pagate" chi vi frega! Di cosa vuoi accusare uno come Maurizio e gli altri RDB? Hanno mai detto che la nostra lotta è facile? Chi aspira a vantaggi personali non si sceglie un sindacato piccolo e malvisto da chi comanda e muove le fila. Dovremmo ringraziarli semmai, potrebbero tranquillamente pensare solo ai fatti loro come fai tu| Collega calabrese

    RispondiElimina
  3. volevo dire all'anonimo 23 42, hanno firmato il 27 aprile sai dove si trovavano fare sitin davanti agli uffici scolastici sai con questo cosa voglio dirti? HANNO FATTO ANCORA UNA VOLTA TUTTO DI NASCOSTO?

    RispondiElimina
  4. ma scusate perche non dite pure che aumentera lo stipendio? che le ore saranno 40 anzichè 35 ditele tutte le cose ,maurizio posta la circolare faccela leggere tutta se noi (almeno io )nn ci capiamo nulla.i sindacati dicono che si ce piano ottimizazione ma che alla fine nnc ambiera nulla e dice pure che ci sara aumento dello stipendio..voi dite di no.a chi dobiamo credere? non fai prima a postare la circolare per intera cosi la leggono tutti? NB io sono per la stabilizazione. ciao

    RispondiElimina
  5. PER L'ANONIMO DELLE 10,21
    La circolare (come qualsiasi altro documento) come abbiamo più volte riferito, non si puo' postare in originale sul blog. Abbiamo detto nei nostri commenti precedenti e alla fine del post "OTTIMIZZAZIONE DEL SERVIZIO" che chiunque voglia ricevere il documento in originale basta che ci indichi l'e-mail a cui inviarlo e opportunamente, anche per un fatto di educazione, il nome e la Regione da cui ci richiede il documento. Detto questo cari colleghi vi consiglio di non fare demagogia e di cominciare seriamente ad aprire gli occhi e a disdettare i Confederali e altri sindacati concertativi e ad organizzarsi con noi e RdB per attivare inziative in tutte le regioni interessate, per cercare di mettere una pezza a questo ennessimo accordo bidone dei sindacati Cgil-Cisl-Uil.
    Caro collega come si evince anche dal verbale sottofirmato al MIUR il 27 aprile (ottimizzazione) non sono indicati aumenti salariali per l'aumento dei metri da pulire procapiti.
    Ma in ogni caso ti consoli il fatto collega che tale aumento salariale (le 40 ore) non ti avrebbe portato soldi in più in busta paga, perchè il lavoro ce lo avrebbero fatto espletare con orario frammentato (la doppia fascia d'intervento).
    saluti

    RispondiElimina
  6. Carissimo collega, se così posso definirti, come fai a sostenere che la RdB potesse bloccare un’intesa tra MIUR e Confederali? Sono le persone passive e sottomesse come te che dovrebbero prendere in mano le redini del proprio destino e scegliere cosa farne. Siete solo capaci di prendere per oro colato quanto i Confederali vi dicono ed avere poca capacità di giudizio personale.
    Ve ne rendete conto?
    Forse non conosci tutto…gli stessi confederali ai quali dichiari di essere iscritto, hanno dichiarato ai loro fedelissimi che non ci sarebbe stato nessun incontro al MIUR. Grande è stata la loro sorpresa (spero anche delusione) quando sono stati pubblicati i documenti e il verbale.
    Ora ci chiedi di dichiarare che ci sarà aumento di stipendio che credo si riferisca solo all’aumento delle ore e non alla paga base.
    Bene, io ti rispondo, anzi ti induco a fare una riflessione: come mai posoono aumentarti le ore lavorative se per il 2010 non ci sono ancora certezze per lo stanziamento degli altri 110 milioni di euro? E’ anche questo un modo per mettere a tacere tutti i poveracci come te che credono che i confederali tengano a noi. SVEGLIA!!! E quando lo farai o lo farete sarà sempre troppo tardi.
    P.S. aggiungerei i confederali hanno diffuso i documenti fatteli inviare insieme alla "Circolare della vergogna" del 25 marzo. Ciao e buona domenica a tutti

    RispondiElimina
  7. Buongiorno a tutti , non riesco a capire....!!! Davanti a prove inconfutabili dell'operato dei Confederali (dal 2001 ad oggi), ancora c'è qualcuno che ha dubbi o ancora crede a quello che gli dicono questi IMBROGLIONI.
    Allora le cose sono due o sono fessi, oppure non sono colleghi, queste persone che fanno ancora domande stronze e da deficenti.
    Con questo commento non voglio offendere nessuno e non è rivolto a nessuno, ma prima che scrivete un commento DOCUMENTATEVI,e chi non ha la possibbilità di trovarli, Maurizio è stato molto chiaro e disponibile.
    Dimenticavo le 40 ore sono LA CAROTA per far camminare il MULO, IL BASTONE SARANNO I 300 MQ A L'ORA.
    Il conto è facile: dalle attuali 5-6 classi più 1 bagno che facciamo adesso (all'incirca), passeremo a 15 classi a testa più 1 bagno .
    CI OTTIMIZZERANNO PER LE FESTE, IL GOVERNO RISPARMIERA',I CONSORZI INCASSERANNO SEMPRE I STESSI SOLDI , I CONFEDERALI PRENDERANNO SEMPRE QUELLO CHE "HANNO PRESO", SOLO NOI RIMARREMMO I........I .
    Saluti Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  8. VORREI CAPIRE NEL NOSTRO CASO CHE SIGNIFICA PREPENZIONAMENTO,,,,LE LEGGI ATTUALI TI CONSENTONO DI LAVORARE ANCORA PER UN ANNO (SE LO DESIDERI) ANCHE SE TIENI 64 ANNI DI ETA' E 40 ANNI DI CONTRIBUTI.. PER SCACCIARE GLI EX LSU SI DEVE RIFARE UNA NUOVA RIFORMA DELLE PENSIONI? OPPURE DARE UN PREMIO PERCHE' UNO VADA VIA PRIMA? FATEMI CAPIRE...LSU DI NAPOLI

    RispondiElimina
  9. Sentite io personalmente da adesso in poi mi rifiuto di rispondere a commenti anonimi, scusatemi ma a mio parere è un fatto di educazione e correttezza e invito tutti i colleghi a fare altrettanto.
    Saluti.

    RispondiElimina
  10. stella intanto nn offendere e poveraccia ci sei te..a prescindere da tutto.io ho solo detto quello che ho saputo e volevo chiarimenti da voi tutto qua .2) non sn sicritto a nessun sindacato.3) sn un collega.4) ho detto che sn per internlizzazionje dei servizi se leggi bene il mio posto

    MA VOI NO BASTA CHE UNO DICE QUALCOSA CHE NN VI VA A GENIO E GIA UN POVERACCIO SEI TE POVERACCIA E TI DEVI PUREVERGOGNARE AD ATTACCARE SUBITO CHI CHIEDE CHIARIMENTI ..VOLEVO ISCRIVERMI A RDB MO NN LO FO PIU E NEMMENO LO FO FARE AI MIEI COLLEGHI..MI DISPIACE PER MAURIZIO CHE REPUTO NA PERSONA PER BENE INVECE TE DOPO QUELLO CHE MI HA DETTO TI METTO NELLA CATEGORIA DELLA GENTAGLIA!! scusa maurizio se mi sn permesso di dire ste cose e offendere sta stella ma lei ha offeso em dandomi del poveraccio. ciao

    RispondiElimina
  11. ciao a tutti,non sò quello che dice il piano di ottimizzazione ma se è possibbile lo vorrei leggere,maurizio sono salvo da ragusa la mia email e linus6811@hotmail.com
    te ne sarei grado
    ciao da salvo da ragusa e grazie

    RispondiElimina
  12. Colleghi, stiamo calmi e non andiamo in escandescenza, soprattutto mettiamo questi benedetti nomi, anche inventati ma mettiamoli, giusto x distinguere i post. Perchè da ciò che ho potuto vedere l'amico/a delle 20.46, dovrebbe essere l'autore del post delle 10.21 ma potrebbe anche essere nello stesso tempo l'autore del post delle 23.41 del 1° maggio. Naturalmente non è una certezza ma dà questa impressione. La collega Stella ha colto i due aspetti salienti dei due post: nel primo vi era la pretesa che il sindacato RdB fermasse da solo e senza il minimo sostegno da parte nostra,lo strapotere di Cgil Cisl Uil che sono i firmatari del contratto. E questo di per sè già basta a fare scoppiare la bile a chiunque capisca come stanno le cose. Nel secondo post, vi era altresì l'assurda pretesa che noi dichiarassimo o ammettessimo il falso e cioè che ci saranno aumentate le ore e di conseguenza la retribuzione. Cosa che non stà scritta ne in cielo e ne in terra!!! Quindi la rabbia della collega Stella io la condivido pienamente,ne abbiamo sentite e sopportate troppe e il momento che attraversiamo è delicato e carico di tensione. E' vero,avrebbe potuto risparmiarsi quel "poveracci" ma se ci fossero stati i nomi in quei post non sarebbe andata così.
    e poi quella parola che tanto ha offeso il/la collega, identificava un pò tutti noi,lei compresa, perchè tali siamo... se non altro per essere capitati in questa assurda e sporca storia.

    RispondiElimina
  13. sono l'autore del post delle 23,41 del 1/ maggio non di altri post .In quanto ai nomi ognuno si puo' chiamare come vuole anche ANONIMO O PINCOPALLINO.SIETE VOI CHE NON ACCETTATE LE CRITICHE.

    RispondiElimina
  14. se fai critiche te chiamano poveraccio o sei con RDB o sei fuori ..questa e la filosofia di stella..comq mi tengo il poveraccio ma almeno sn onesto.alla fine ho chiesto solo se era vero che ci davano di piu e se nella circolare si parlava della 40 ore tutto qua..perche se leggete bene ho scritto tra parentesi che volevo capire di piu.e ribbadisco ancora non sn iscritto a nessun sindacato aspetto di iscrivermi a un buon sindacato serio che sta dalla parte del lavoratore..ma stella ma fatto passare la voglia di farlo. mimmo mi riscuso anche con te se mi sono permesso di scrivere quelle cose.ciao una buona settimana a tutti

    RispondiElimina
  15. ciao, si parla tanto del piano di ottimizzazione firmato da miur, consorzi e confederali.nonostante questo,a una bella maggioranza di colleghi, non importa proprio niente.forse perche' non avete capito, in cosa consiste veramente, questo famoso piano.
    da noi in sardegna e' stato attuato nel 2003.
    dove risiedo io nel cagliaritano eravamo 60 colleghi, distribuiti in 11 scuole di cui 6 elementari e 5 materne. col famoso piano di ottimizzazione, in 41 sono stati trasferiti nei paesi limitrofi sino ad un raggio di 50 km. in scuole che non erano inserite nel progetto iniziale, naturalmente senza alcun rimborso di spese benzina o altro. rimasti in 19 e attualmente diventati 17 (2 in pensione). nel circolo didattico dove lavoro io siamo 7 colleghi e puliamo 5 scuole(2 elementari e 3 materne)una nostra collega ha 69 anni e gli altri come media 55.....
    siete sicuri che e' questo che veramente volete??
    non crediate che sara' facile........un domani sara' troppo tardi, per tornare indietro
    maurizio, mimmo e stella stanno facendo un grandissimo lavoro, sta a noi aprire gli occhi e non pensare di poter in futuro fregare il prossimo, perche' i 300mq all'ora
    si dovranno fare. comunque penso che sia giusto che il lavoro venga distribuito meglio, perche' c'e' tanta gente che non fa un.........cavolo.
    quindi, l'espressione SVEGLIATEVI, non e' sbagliata, puo' sembrare offensiva, ma e' piu' che giusta.

    RispondiElimina
  16. Emilia Granata03/05/10, 09:57

    Voglio rispondere a chi ha scritto i commenti delle 10,21 e 20,46 del 2 maggio e delle 06,43 del 3 maggio.

    Lei riferisce che chi fa critica sul blog o non è con RdB viene offeso.
    Vorrei con lei allora, visto che lei stesso ci invita a rileggere il suo commento, analizzare quelle che lei chiama critiche:

    "ma scusate perche non dite pure che aumentera lo stipendio? che le ore saranno 40 anzichè 35 ditele tutte le cose"

    Onestamente sig. anonimo a me non sembrano critiche ma ACCUSE, questa è chiara DIFFAMAZIONE.
    Eppure i fatti dell'ottimizzazione non vengono da considerazioni del blog o di RdB ma da ATTI MINISTERIALI e quindi di cosa si vuole accusare ?

    successivamente poi lei scrive:

    "maurizio posta la circolare faccela leggere tutta se noi (almeno io )nn ci capiamo nulla.i sindacati dicono che si ce piano ottimizazione ma che alla fine nnc ambiera nulla e dice pure che ci sara aumento dello stipendio..voi dite di no.a chi dobiamo credere? non fai prima a postare la circolare per intera cosi la leggono tutti? NB io sono per la stabilizazione. ciao"

    ebbene secondo me se lei avesse postato solo questo pezzo, io credo anzi ne sono sicura, nessuno si sarebbe permesso di offenderla, ma avendo scritto le righe precedenti lei ha chiaramente e secondo il mio modesto parere, VOLUTAMENTE offeso il blog e di conseguenza le persone che lo gestiscono, tra cui Stella in quanto segretaria del blog.

    Ora mi conceda ancora qualche secondo e analizziamo il suo scritto del commento successivo:

    "VOLEVO ISCRIVERMI A RDB MO NN LO FO PIU E NEMMENO LO FO FARE AI MIEI COLLEGHI"

    Anzitutto si capisce benissimo che l'accento è forzato nel chiaro tentativo di voler mascherare la provenienza del commento, riguardo al contenuto (si fa per dire) lei fonda la necessità di iscriversi a RdB sull'atteggiamento di Stella nei suoi confronti, come se Stella fosse il segretario Generale di RdB e il suo parlare fosse espressione di quel sindacato.
    Ma lei è un collega rammaricato o uno che è interessato a sminuire l’operato del Blog e di RdB ?
    La invito quindi a rileggersi con attenzione quanto ha scritto e ad essere in futuro più limpido nell’esprimersi, anche perché come ho già ribadito in un mio commento precedente, credo che nella nostra situazione non possiamo permetterci di perdere tempo con simili discorsi, ci servono invece suggerimenti per uscire dalla situazione penosa in cui ci troviamo.
    Approfitto per complimentarmi anche con Stella per il suo operato e la ringrazio personalmente per quanto fa per tutti noi.

    RispondiElimina
  17. guardi che lei ha commentato il mio post prendendo le difese di stelle quindi nn e stata parziale ed ha letto il post anzi a commentato il mio post già con arragonza e l'ha capito come voleva lei... se rilegge bene carissima io ho scritto solo cose giuste ..e lo ribbadisco ancora una volta non mi manda nessun sindacato!! spero sia stato chiaro..Ma puo essere che ogni volta che qualcuno dice qualcosa che va contro di voi gia è un CONFEDERALE? ma fate gli adulti e crescete ..e non prenda le iniziative di nessuno..e ribbadisco di nuovo che non sono un poveraccio ne tanto meno un morto di fame sn nelle stesse condizioni di chi è scritto a rdb e di chi e scritto con i confederali..io nn sn scritto da nessuna parte per mia decisione perche nn mi fido ne di cgil ne di cisl ne di uil ma seguo molto rdb e mi conceda di dirle che stella essendo una vostra rappresentante nn e che vi faccia fare bella figura nel modo piu assoluto!QUA NON DEVE ESSERE o con rdb o stai muto!!! nel modo piu assoluto..e cmq se in quel post mi sn spiegato male chiedo scusa ma non chiedero scusa a stella perche poveraccia ci sara lei! spero ora che in questo post sia stato piu chiaro signora EMMA GRANATA! CON OSSERVANZA massimo da vittoria provincia di ragusa

    RispondiElimina
  18. Scusatemi se mi permetto di spezzare una lancia a favore del mio collega massimo,ciao a tutti sn salvo da ragusa e molti di voi già mi conoscono perchè mesi fa sono stato uno attivo insieme a maurizio e mimmo per aiutare la nostra causa.Ma io conosco bene massimo in qunato mio collega di lavoro e posso dire benissimo che non è un poveraccio anzi è uno che chiede sempre che domanda sempre di voi ed è uno che è sempre attivo per la nostra stabilizzazione,io non entro in merito per quale motivo stella gli abbia detto "poveraccio" e non entro in merito nemmeno per come ha risposto massimo.Io so quello che voleva dire perchè me l'ha detto a voce,ma però da come ha scritto sembrava tutto il contrario,gli animi sono esasperati quindi un consiglio non esasperimoli di piu con questi malintesi non voluti grazie.Posso garantirvi al 100% che massimo è una persona seria adulta e non scrive qua per mettere zizzania ma scrive in questo blog perche gli e lo mandato io
    grazie a tutti grazie RDB per il lavoro che fai
    ciao da salvo da ragusa

    RispondiElimina
  19. cerchiamo di stare calmi lo so la delusione e tanta ed e facile sfogarsi dietro un pc a volte si scrivono cose che non vorresti scrivere adesso e il turno della collega stella ad essere aggredita ingiustamente magari c'e ne fossero di stella tra noi ex lsu predicate di postare questa benedetta circolare che riguarda l'aumento dei metri pare che e stato scritto basta che scrivete nel blogs la vostra email ve la manderanno direttamente a casa e voi senza nessuno sforzo la leggerete tranquillamente seduti davanti al pc se poi scrivere la vostra email sia un problema non vedo cosa centrono gli amministratori del blogs.

    RispondiElimina
  20. Salve,sono un dipendente del lazio.In questo momento di confusione ed esasperazione credo che sia inutile attaccarsi reciprocamente.Sono diversi giorni che leggo post in cui ci si insulta....e lo scopo del blog perde la sua efficacia.....essere in contrasto tra noi non serve a nulla!!!!

    RispondiElimina
  21. concordo con te collega del lazio :) ho voluto solo giustificare quello che ha scritto massimo perchè sò per certo che non voleva offendere nessuno e che ha sbagliato a scrivere se no non mi sarei intromesso cosa che faccio sempre non cado nelle provocazioni di nessun anonimo.ma conosco il testina di massimo che ha fatto solo confusione.ciao dal salvo da rg

    RispondiElimina
  22. Caro Massimo,
    ...aaaa vedi come suona meglio chiamarti per nome e non anonimo ?
    a parte il fatto che io non vedo l'arroganza nel commento di Emilia anzi mi è sembrata molto garbata, ma poi ti faccio notare che il riferimento ai Confederali lo hai fatto tu quando dici che i sindacati ti riferiscono che il piano di ottimizzazione se pur attuato non porterà cambiamenti......scusa a quali sindacati ti riferivi se non ai Confederali ?
    Massimo io ho poi riletto i commenti e noto che ne Stella e ne Emilia ti hanno accusato di essere iscritto ai confederali quindi da dove ti viene questa affermazione ?
    E chi ti dice poi di stare muto….. ma tu da persona adulta quale sei, devi anche mettere in cantiere che la dove muovi accuse o rinfacci cose a loro volta le persone interessate possono accusare te...posso convenire senza problemi che l'affermazione di stella (poveraccio) sia stata inopportuna, ma ti prego di non fermarti davanti a una parola detta con ira e fidati collega che Stella non ci fa fare brutta figura anzi, è persona molto disponibile ed è presa molto in considerazione dai colleghi per questo motivo…ma come ogni persona ha anche lei momenti di ira proprio come te.
    Io direi adesso di smettere questa inutile polemica Massimo e di usare ogni nostra risorsa per portare soluzioni al problema, le zuffe fra di noi servono solo a rallegrare chi non vuole che facciamo gruppo fra di noi a chi ci vuole gli uni contro gli altri per continuare a fare i cavoli loro …quindi se tu sei in buona fede e non commenti solo per creare zizzanie, fai punto e a capo e metti da parte rancori e unisciti alla nostra lotta (visto che affermi di essere anche tu a favore della stabilizzazione).
    Saluti

    RispondiElimina
  23. maurizio se leggi mio post ti posso assicurare che massimo e per la stabilizzazione :) ciao da salvo

    RispondiElimina
  24. I HAVE A DREAM....!!
    Furono parole famose dette da Martin Luther King pastore protestante e attivista politico.
    Unanimemente riconosciuto apostolo instancabile della resistenza non violenta, eroe e paladino dei reietti e degli emarginati, "redentore dalla faccia nera".
    Lui aveva un sogno che era quasi impossibile da realizzare, ma ci riuscì.
    Noi abbiamo pure un sogno...!! Non avere una Ferrari, oppure non so una casa al mare..!!
    Il nostro sogno sembra impossibile realizzarlo(internalizzazione come ATA) e molto piccolo,umile e lo definirei da pezzenti, ma per noi e SEMPRE UN SOGNO, e se per realizzarlo bisogna lottare beh noi siamo pronti, prendiamo esempio da grandi uomini come Martin Luther King.
    Un abbraccio a tutti Mocetor

    RispondiElimina
  25. Sono d'accordo con Mocetor: per noi l'internalizzaaione del servizio rappresenta un sogno, come vincere la lotteria.Bisogna lottare tutti uniti per far sì che si realizzi!Io vi guardo dall'esterno perchè sono uscita dalle coop e vi posso assicurare che le condizioni di lavoro alle dipendenze delle cooperative vanno a peggiorare di anno in anno, basti pensare che, quando mi sono dimessa svolgevo il mio lavoro in 6 ore giornaliere, chi mi ha sostituita deve farlo (attualmente) in 3 ore! come potete sperare che vi aumentino le ore di lavoro, se con gli stessi metri quadri, la persona che mi ha sostituita, guadagna la metà di quanto percepivo io qualche anno fà? Ed era già un misero stipendio! Se non mi fossi dimessa, a quest'ora sarei sui cornicioni, oppure farei lo sciopero della fame oppure mi farei prendere per pazza, incatenandomi al portone della scuola! Lottate, lottate,lottate! Siamo vittime di una grandissima ingiustzia e tutti lo devono sapere!

    RispondiElimina
  26. il problema sta proprio la che tutti insieme dovremmo fare casino..andare a roma legarci al ministero m tutti 14000,da me l'unico che faceva qualcosa ero io e solo io mo c'è qualche collega che si muove ma alla fine su 180 dipendenti solo in 2 o 3 unita siamo che cerchiamo di fare qualcosa ma nn abbiamo via d'uscita facendo cosi lo sempre detto ,però se si decide di fare qualcosa di eclatante io ci sto e mando a cagare i miei colleghi che aspettano che tanti fanno per loro,dopo che gli ho fatto leggere circolare che ho ricevuto e ringrazio chi me l'ha mandato sapete qualè la loro risposta? va be alla fine resteremo sempre qua come siamo ora quindi nn vale nulla quella circolare.ecco come mi hanno risposto! cosi capite perche mi sn ritirato e non scrivo piu in questo blog anche se vi leggo,perchè dai miei colleghi che ripeto sono in molti nn ho mai ricevuto nessuna solidarieta per quello che si cerca di fare ne tantomeno gratificazione nel portare le notizie a loro anzi piu delle volte mi hanno sempre detto che sn panzanate.tutti i miei colleghi sn iscritti alla cisl,il giorno dello scipero quando ho dato a loro il manifesto sapete cosa hanno fatto?hanno chiamato marco d'agosta responsabbile della cisl qua a ragusa per sapere se era vero e quello gli ha risposto che nn c'era nessuno sciopero che rbd era un sindacuccio anarchico. una buona giornata da salvo da rg
    NB cmq nn mi faro da parte ogni cosa che fate o dite io la riferiro a loro.

    RispondiElimina
  27. Ciao Salvo, sono nella tua stessa medesima condizione e ti capisco, ma non dobbiamo arrenderci perchè significherebbe la totale sconfitta e sottomisssione a questa SPORCA "LOBBY" DI COOP, SINDACATI E POLITICI.
    Dobbiamo continuare a DENUNCIARE tutti i torti che questi "SIGNORI" ci fanno.
    Per quanto riguarda i colleghi MENEFREGHISTI, non appena sarà attuato questo "piano di ottimizzazione" e incominceranno a pulire il DOPPIO di quanto puliscono ora ed entro il 2012 il TRIPLO , TI VERRANNO A CERCARE LORO.
    Ciao da Mocetor

    RispondiElimina
  28. Ciao mocetor anche se questo piano di ottimizzazione sicuramente è per noi negativo in termini di realizzare la nostra tanto aspirata internalizzazione...da un lato credo che forse non tutti i mali vangano per nuocere e forse muoveranno il culo tutti quelli che che fino a questo momento sono impassibili.. per salvo da Ragusa volevo dire io sono di Napoli e qua siamo quasi 6000 vedi la partecipazione alla manifestazione/sciopero del 8 a Roma e trai le tue conclusioni ma come già detto da altri colleghi non dobbiamo arrenderci ed essere caparbi nella nostra lotta un caro saluto Antonio da Napoli

    RispondiElimina
  29. MI aggrego anche io con gli amici colleghi SALVO, e MOCETOR anche io vivo la stessa vostra situazione ho cercato in tutti modi ha farli partecipare al sitin davanti agll'ufficio scolastico martedi scorso guarda caso quel giorno avevano dei problemi chi ha perfino insinuato che non vi era nessun presidio per farla breve al presidio della mia zona eravamo solo in 2 (cosa che puo confermare l'amico MIMMO) però il pomeriggio erano tutti ad aspettare cosa si era detto e se vi era qualche documento. Spesso mi viene in mente una frase detta da un nostro collega mi disse BEPPE IO VADO AVANTI NON MI FERMO SE MI DOVREI FERMARE PREFERIREI LICENZIARMI DOVREMMO TUTTI NOI RIFLETTERE SU QUESTA FRASE. IO continuo a lottare contro l'ingiustizia che ci e stata fatta 2001 2003 2010 da solo e difficile ma non mi fermo.

    RispondiElimina
  30. Ancora ciao a tutti,grazie a Maurizio e quanti altri per l'impegno profuso con i bollettini e quantaltro...premetto non Ho affinita' con voi in ambito lavorativo,e quindi a scanso di equivoci...permettetemi di dire a quei nostalgici commentatori a vuoto...Chiappetta..vi ha "inCHIAPPETTAti" ancora una volta,e questo è un dato di fatto,basta leggere il comunicato del Miur...Frustateli questi non dicono niente....all'anonimo che commento' un mio intervento il giorno 16 marzo 15:44 scrisse Parole Parole...come vedi i fatti mi danno ragione,per ottenere qualcosa almeno qui in Campania devi essere disonesto,alrimenti sei Scartato....non voglio accendere fuochi,ma una volta si scendeva in piazza,ora si sale sui cornicioni....VOI AVETE LE SCUOLE...lasciate perdere i sindacati.Usate questo Blog come veicolo d'informazione non per offendere chi porta avanti un ideale o cerca di ottenere un proprio diritto...W i lavoratori Onesti.......Gigi

    RispondiElimina
  31. Carissimi colleghi
    capisco il momento di sconforto per quest'ennesima pugnalata confederale a noi inflitta ma, se mi permettete, ritengo questi vostri commenti controproducenti alla nostra lotta, per il semplice motivo che nel leggerli non si trasmette fiducia ai colleghi ma l’esatto contrario. Nel leggerli mi sto quasi convincendo a cambiare il nome del blog da ex LSU-ATA a MURO DEL PIANTO , scherzi a parte…..
    sono certo che abbiate incontrato difficoltà fra i colleghi è cosa risaputa ormai, molto lo sappiamo gioca la sfiducia, ma non solo nei sindacati ma proprio nella vita sociale, nella politica ….in cui si parla, parla, ma poi alla fine non si fa mai nulla. Gli Italiani sono entrati ormai nell'ottica che qualsiasi cosa si faccia le cose rimarranno sempre uguali…tesi ora più che mai rafforzate dalla presenza di quest' ultimo governo…. vedi Berlusconi e compani che nonostante siano stati presi in fragranza di reati, sono sempre li a governare….. anzi si beccano pure più voti dagli elettori quasi a voler sembrare che noi Italiani preferiamo avere a che fare con gli imbroglioni ed essere da questi presi per i fondelli.
    Eppure colleghi questo è possibile per lo stesso identico nostro motivo …MANCANZA DI REAZIONE, se le masse popolari si ribellerebbero.. tipo come successe in Francia tempo fa per un semplice aumento di prezzo dei mezzi pubblici, state certi che il NANETTO scapperebbe a gambe elevate lui e tutta la banda bassotti.
    Ritengo quindi a mio parere necessario in questo momento, rimboccarsi le maniche e non farsi prender dallo sconforto, dobbiamo ai colleghi trasmettere fiducia è questo che si aspettano da noi, c’è bisogno di fargli capire che solo la partecipazione fisica alle azioni di lotta porta a cambiamenti e che il rimanere a guardare fa si soltanto che gli eventi si realizzino come stabiliti dai Consorzi e i Sindacati Confederali che tutto saranno meno che a vantaggio dei lavoratori.
    Vedrete che come dice anche Mocetor all’attivazione dei piani di Ottimizzazione saranno i colleghi stessi a chiamarvi, da me in Campania sta già succedendo….per il momento quindi limitiamoci a fare il nostro dovere, giriamo sulle scuole facciamo aggregazione, divulghiamo notizie e sveliamo le magagne Confederali e non preoccupiamoci più di tanto perché il tempo ci darà ragione.

    RispondiElimina
  32. Carissimo Maurizio io ti capisco benissimo,ma purtroppo dobbiamo farcene una ragione:vedi Salvo,Mocetor,Beppe hanno denunciato quello che purtroppo è la realtà.E'a stretto contatto di gomito con noi,ad esempio il mio collega è fermo all'8 Aprile come notizia ricevuta da mè.Non ne vale la pena,lui non ti da neanche la soddisfazione mo dico di si va bene e lo prendo in giro questo quà,no risponde sistematicamente:no non è vero.Allora ho chiuso con le notizie tanto come si dice"lavare la testa all'asino non ne vale la pena".Maurizio mi devi credere il mio non è un discorso disfattista è la nuda e cruda realtà,e come il mio collega la pensano parecchi.Saluto affettuosamente tutti quelli che si firmano.Giovanni.

    RispondiElimina
  33. inviare documento a diegobarzelli@alice.it

    RispondiElimina
  34. oggi ai colleghi della mia scuola gli ho messo per l'ennesima volta la realtà in faccia..mi sn scaricato la circolare e il documento che hanno firmato le coop e i sindacati fatto 100 fotocopie a scuola e gli e lo dati per ora solo ai miei 4 colleghi se domani ce la faccio questo documento lo porto anche in altre scuole per vedere se qualcuno se sveglia!! cmq la reazione dei mie colleghi estata positiva sembra che stanno per aprire gli occhi! un consiglio se lo volete prendere fate come me fate fotocopie della circolare e del documento delle coop sindacati e fatelo leggere ai vostri colleghi e ai colleghi di scuole vicine ciao a tutti da salvo da ragusa

    RispondiElimina
  35. Salve a tutti fa Luciano di Ferrandina (MT)...
    per cortesia, posso avere una copia del documento?
    Premetto che parto da sconfitto (purtroppo), ma almeno voglio provare a dimostrare il nero su bianco a vostri colleghi che hanno amici, parenti e mariti nei sindacati confederali. Tentar non nuoce...soprattutto contro certa gente!
    Salutoni, e grazie per il vosrtro prezioso operato.
    La mia e-mail è 3315635204@tim.it

    Appena avrò qualche minuto in più vi illustrerò la situazione penosa della mia zona.
    A presto!

    RispondiElimina
  36. Documento ricevuto!
    Grazie mille a Salvo.
    Ancora saluti a tutti.
    A presto!
    (Luciano)

    RispondiElimina
  37. Carissimo Salvo è questo lo spirito con il quale dobbiamo affrontare la nostra problematica.
    Farci fautori tra i colleghi di divulgazione dei documenti; è l'unica arma che abbiamo affinchè possano prendere coscienza di quanto viene confabulato e accettato (per poi essere pure negato) alle nostre spalle dai cosi detti sindacati confederali.
    NON ARRENDETEVI MAI!!! Lo sconforto è plausibile in alcuni momenti ma poi è necessario reagire, la rabbia ci deve indurre ad ALZARE LA TESTA E LOTTARE ANCORA PIU' FORTI ED UNITI!
    Solo così otteremo ciò che vogliamo.
    Una buona giornata ed un abbraccio a tutti voi.

    RispondiElimina
  38. Vorrei ricevere il documento firmato al MIUR questa è la mia mail: maperrella@virgilio.it -ciao a tutti.

    RispondiElimina
  39. ANONIMO SICILIANO

    Mi sono innamorato di EBA ( EPIFANI—BONANNO---ANGILETTI )che bravi ragazzi il 1 Maggio sono andati a manifestare a Rosarno, dopo tantissimi anni hanno scoperto, tramite gli emigrati, che nell’ Italia meridionale vi sono persone cattive che sfruttano i lavoratori. Ma come si permette questa gentaglia di sfruttare i lavoratori senza aver chiesto il permesso ad EBA. Non sanno che sfruttare i lavoratori oggi è diventata solo un’esclusiva di EBA e dei loro COMPAGNI? In effetti, la malavita organizzata può diventare un pericoloso concorrente per la brava e magnanima EBA, tutto questo non deve succedere. Lavoratori avete fiducia, un giorno EBA convincerà la malavita che loro sono dei dilettanti nello sfruttare i lavoratori, la cosa migliore sarà esternelizzare tutti i tipi di lavori, (anche la raccolta dei pomodori) meglio affidare gli appalti agli amici-compagni delle cooperative, loro sì che sono dei professionisti dello sfruttamento. EBA più ti conosco più m’innamoro di te, grazie di esistere, sono certo che noi siamo sempre nei tuoi pensieri, a pensare, come ottimizzare il nostro lavoro. Questi ex lsu, ignoranti, subito pronti a protestare non capiscono che ottimizzare il lavoro e una cosa bella, la stessa parola lo dice ottimizzare uguale migliorare e semplice no!Però… pensandoci bene migliorare che cosa? Il nostro lavoro o gli interessi di voi e dei vostri amici compagni? Scusate, amici ex lsu dopo tanti post di nervosismo che ho letto sul blog ho voluto sfogarmi scrivendo queste scemenze, ma non per questo non sono incazzato quanto voi. CIAO a tutti

    RispondiElimina
  40. Si ricorda ai colleghi di inviare le firme originali raccolte della Petizione per posta alla sede RdB di Roma:

    Via dell’Aeroporto 129 - 00175 Roma
    -------------------------------------------
    Si ricorda inoltre ai colleghi che in questo periodo si effettua la compilazione dei moduli per l'assegno familiare da consegnare alle Aziende.

    RispondiElimina
  41. giulia adaggi06/05/10, 22:33

    Ciao Maurizio sono Giulia Adaggi mi manderesti per favore la copia della circolare ministeriale a questo indirizzo email:LELILELI87@HOTMAIL.IT
    Ti ringrazio.

    RispondiElimina
  42. veramente anonimo siciliano del 5 maggio delle 20/52 nn riesco a capire cosa vuol dire ciò ke hai scritto,puoi spiegardi meglio?(scusa la mia ignoranza). ti saluto ciao,

    RispondiElimina
  43. Salve a tutti,sono un dipendente della provincia di rieti.La nostra situazione sta diventando insostenibile,sia per quello che abbiamo appreso dal nostro sindacato(rdb)sui piani di ottimizzazione,sia per il fatto che sono due mesi che siamo senza stipendio.Non riusciamo ad ottenere nessun tipo di informazione certa,per cui non sappiamo come muoverci.Come tanti di noi fanno,con coscienza stiamo tuttavia portando avanti il nostro lavoro normalmente....ma adesso ci siamo stancati....secondo voi,è plausibile lavorare senza stipendio e senza la sicurezza che la situazione si sblocchi?ci dicono di temporeggiare,ma le risorse economiche di ciascuno di noi sono agli sgoccioli,per di più dobbiamo spostarci di diversi chilometri per raggiungere il posto di lavoro.....Qualcuno ha notizie della nostra situazione?nn sappiamo che fare....credo sia ora di farci sentire sul serio.....aldo

    RispondiElimina
  44. ANONIMO SICILIANO

    Anonimo del 07/05/2010 08: 04
    Ho visto che ultimamente sul blog alcuni nostri colleghi postavano con un certo nervosismo, cosi ho voluto fare del sarcasmo sul comportamento dei confederali verso la nostra situazione, tanto per sdrammatizzare.
    CIAO a tutti gli Ex LSU

    RispondiElimina
  45. Ciao Maurizio sono nino mi manderesti per favore la copia della circolare ministeriale a questo indirizzo email:mirtant@virgilio.it
    Ti ringrazio.

    RispondiElimina
  46. Cara Stella ti ho inviato due mail senza ricevere nessuna risposta come mai?

    RispondiElimina
  47. Massimo ciao mi sembra stranissima sta cosa, stella è sempre molto attenta a rispondere a tutte le e-mail, in ogni caso prova dinuovo.
    Se avevi fatto richiesta di ricevere la circolare, puoi inviarmi la tua e-mail anche a me ed io provvederò ad inviartela.

    RispondiElimina
  48. Un augurio a tutte le mamme,questo è lo spirito combattivo che mi aspettavo,il VOLANTINAGGIO per i colleghi scettici,come Salvo ha fatto la stessa cosa pure mia moglie...Mauri' hanno storto il naso i cgil e compagni,quando gli ha mostrato i DUE comunicati con la circolare del Miur,non sapevano dove arrampicarsi....buona festività a tutti....e postatevi con l'anonimo...ma alla fine firmatevi..sembra più educato....Gigi.

    RispondiElimina
  49. X Massimo da Stella
    Massimo con la divulgazione dei documenti, puoi farti promotore di iniziative tra i tuoi colleghi spiegando loro il contenuto degli stessi.
    Non permettere che la cosa si fermi a te, il coinvolgimanto è un'arma efficace.
    Hai il mio num. di telefono, contattami così che possiamo verificare cosa stia accadendo anche nella tua regione, ma soprattutto potremmo metterti in contatto con alcuni colleghi di cui conosciamo i contatti.
    In attesa, ti abbraccio e ti auguro una buona domenica.

    RispondiElimina
  50. Ciao a tutti raga'!!
    Possiamo fare il punto sui pagamenti degli stipendi di questo mese?
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  51. finalmente qualcuno che ne parla!!!!Noi dell provincia di rieti siamo in arretrato di due mesi e nessuno,sindacato compreso,sa darci notizie.....a chi dobbiamo rivolgerci?è uno schifo!!!!!

    RispondiElimina
  52. X Spongano
    ciao come tu ben sai almeno la tua azienda ha deciso di darvi il 50% ora e il resto solo nel momento in cui le scuole pagheranno (per meglio dire nn si sa quando).
    Mi giungono continuamente lamentele proprio dai colleghi della tua zona, di cui posso solo comprendere le difficoltà e lo stato d'animo. Parlarne con me può servire a ben poco, se non siamo in grado di porre in essere azioni che esprimano il nostro disappunto, la nostra ribellione a quanto ci accade, come crediate possiamo porre fine sa questa situazione?
    Al collega di Rieti invece chiedo, a cosa serve parlarne o avere notizie? Ormai lo sappiamo tutti affondiamo nello stesso mare ma nessuno vuole imbarcare i remi e raggiungere la riva.
    Le azioni sono efficaci se condivise da tutti.
    Scusatemi la rabbia ma è doverosa.

    RispondiElimina
  53. ragazzi ma la meridionale servizzi non a pagato gli stipendi,sapete qualcosa.

    RispondiElimina
  54. ciao stella sono aldo il collega di rieti...il fatto è che sono diversi mesi che stiamo facendo sentire la nostra voce con fatti concreti,dal giorno in cui la nostra azienda ha deciso di pagarci il 50%dello stipendio,come accade a "spongano",poi più nulla per due mesi....é lecito cercare chiarimenti,soprattutto quando nessuno dice di sapere nulla...

    RispondiElimina
  55. Le vostre lamentele servono, se fatte solo sul blog a farci sfruttare come sempre, si vincerà solo quando al posto di queste ci saranno dei post (mai visti fino ad ora) che diranno "Io mi sono cancellato da questo sindacato io da quest'altro" Solo allora saremo all'inizio del raggiungimento del nostro obbiettivo. Ma aimè ho molta paura che ciò possa mai accadere perchè ormai sono convinto che la nostra è solo una categoria di rinc.......i e rinc.......e, e questo è quello che giustamente ci meritiamo. Spero che lo stipendio non ce lo diano mai così forse moriremo tutti e il mondo si libererà di tanta melma. Io sono uno di voi e vi prego di non dirmi che devo darmi da fare prima... che poi gli altri si uniranno... etc. etc. perchè ciò è stato già fatto e non è servito a niente così come non serve a niente ciò che tentano di fare gli amici positivi di questo blog perchè anche su questo blog ci sono moltissimi negativi sindacalizzati per non parlare poi dell'altro di blog che ancora non ho capito a cosa serve. Non mi firmo perchè voi non lo meritate e vi ricordo che io mi sono cancellato dal sindacato moltissimi anni fà non appena ho capito che loro remano contro di noi mentre voi siete talmente ignoranti da fare finta di niente. ADDIO TESTONI.

    RispondiElimina
  56. caro anonimo delle 13,15
    purtroppo ingnoranza e miseria sono un mix micidiale, che nella nostra categoria abbonda.
    Condivido pienamente cio che dici, ma con il tempo mi sto accorgendo che purtroppo non c'è via d'uscita,è una specie di selezione naturale vince sempre il piu forte e noi siamo molto molto deboli.
    saluti a tutti i testoni(e non)

    RispondiElimina
  57. LE AZIENDE NON PAGANO E SI PROSPETTA PER NOI IL DOPPIO DEL LAVORO CHE FACCIAMO ORA PER IL MESE DI SETTEMBRE .NON E' UN CONTROSENSO ?CI SONO DELLE PRETESE DA PARTE DELLE DITTE E DELLE SCUOLE MA NON CI DEVONO ESSERE SOLO ONERI MA ANCHE ONORI PER NOI .

    RispondiElimina
  58. Non sono le lamentele scritte in un blog che offrono la possibilità di essere sfruttati e tanto meno ritengo che l'arma migliore sia cancellarsi da un sindacato....
    L'arma più efficace a nostra disposizione SIAMO NOI STESSI!!! sono le NOSTRE AZIONI, è la nostra COMPLICITA', è la nostra UNIONE in ogni forma di lotta.
    Avete ragione ignoranza e miseria sono mixer micidiale, perchè fanno di un uomo, un uomo sottomesso e poco reattivo. Ma anche stare a guardare pur ritenendo di avere le capacità per reagire, non porta certo benificio.
    Questi sono i presupposti fondamentale per essere sfruttati! Allora se ci riteniamo più capaci... DIMOSTRIAMOLO!

    RispondiElimina
  59. sono una vostra collega ex lsu di catania, ho scoperto da poco il blog ho letto la circolare ministeriale,(SIAMO VERAMENTE MESSI MALE)scusate la mia ignoranza,chi sono i consorzi nazionali? chi ha fatto questo accordo?.Per favore mi date delle informazioni, saluti a tutti gli lsu. MERY

    RispondiElimina
  60. Salve mery e benvenuta nel blog;
    L'accordo è stato sottofirmato dal MIUR , i Consorzi (CICLAT-MILES-CNNS-MANITAL) e dai sindacati Confederali (Cgil-Cisl-uil).

    N.B. se mi dai la tua e-mail ti inserisco nella nostra banca dati per ricevere successive documentazioni.
    Saluti

    RispondiElimina
  61. Il consorzio è il CNS scusami....ciao

    RispondiElimina
  62. Dopo tanti anni di duro lavoro, la situazione sembra stia precipitando sempre di più,quando abbiamo firmato il contratto nel lontano 2001 sembrava che dopo qualche anno di gavetta avremmo trovato la vera stabilizzazione (quello che ci hanno riferito i sindacati quando ci hanno visto un pò perplessi) siamo persone semplici e grandi lavoratori, nelle scuole abbiamo sempre lavorato in prima linea senza mai tirarci indietro ma purtroppo siamo diventati strumenti politici fonte di grandi guadagni e ogni giorno che passa sembra che la situazione diventa ingestibile, un pò per la disinformazione della maggior parte dei nostri colleghi e un pò perchè siamo vittime di un ingranaggio che non ci fa neanche reagire, sono sempre più convinta che se non espode QUESTA TRUFFA a livello mediatico non ce la faremo mai. Grazie di vero cuore a Maurizio e Mimmo che lottano in prima linea e non si scoraggiano mai, vorrei tanto fare capire ai politici che abbiamo sempre lavorato con grande onestà e in questo paese dove i raccomandati lavorano tranquillamente anche noi che questo lavoro ce lo siamo guadagnato abbiamo il SACROSANTO DIRITTO di essere STABILIZZATI per la serenità delle nostre famiglie ciao a tutti Alba (sicilia sud)

    RispondiElimina
  63. Ti ringrazio Alba...e ti dico che anche noi ogni tanto ci scoraggiamo, ma non per il problema in se che anche se sembra insormontabile poi tutto sommato secondo me non lo è...... ma per i colleghi, per il loro atteggiamento......con quel loro modo di fare, sempre in attesa aspettando che le cose gli piovano dal cielo per opera dello spirito santo, questo loro voler credere sempre a chi li danneggia e non a chi li vuole far migliorare, ma per fortuna cara Alba, subito dopo prevale in noi tanta rabbia che ci riporta a reagire piu' di prima.
    La speranza è che quanto prima si entri tutti nell'ottica e nella convinzione che solo lottando tutti insieme, partecipando attivamente alle iniziative (scioperi e presidi) si riuscirà ad ottenere un miglioramento lavorativo.
    Saluti

    RispondiElimina
  64. CREDERE SEMPRE A CHI LI DANNEGGIA
    La CISL infatti dice ai propri iscritti che da oggi tutti i lavoratori ex lsu scuola passeranno grazie a loro a 36 ore settimanali. La cosa bella è che i nostri colleghi ci credono e per questo li ringraziano. Devono sapere invece che questi sindacati continuano a prenderli in giro e cosa ancor più grve grazie a loro (che gli danno forza con la propria iscrizione) prenono in giro anche noi. Saluti.

    RispondiElimina
  65. Salve a tutti,propongo a tutti coloro che possono mandare via Mail, alle redazioni tv,tipo REPORTER Rai3,Striscia Canale 5,Annnozero e quanti altri,descrivendo in modo sintetico la situazione truffaldina dal 2001 ad oggi a danno di voi lavoratori Lsu,piu' alzate la voce piu' i Sordi sentiranno....un abbraccio a tutti...Gigi..napoli.

    RispondiElimina
  66. Per l'anonimo delle 12,17
    Riferisci ai tuoi colleghi che se anche fosse che i confederali avessero pattuito un' ora, questa distribuita sulle 4 settimane del mese, equivarebbe a una VENTINA DI EURO in più. La presa in giro quindi sarebbe ancora più evidente..... un aumento di metri quadro giustificato da un aumento retributivo di venti euro...NE VARREBBE LA PENA ?

    RispondiElimina
  67. Ciao maurizio puoi inviarmi tutto su siaco83@gmail.com, Carmelo ex-lsu ata di Cosenza

    RispondiElimina
  68. Il fatto è che il nostro problema non è un enigma che non si riesce a capire,non lo si vuole capire.Diceva un ex segretario CGIL negli anni ottanta:l'operaio del sud è tendenzialmente ruffiano,quindi tendono sempre a cavalcare il cavallo vincente;posso capire"tra parentesi"se hanno a che fare con un padrone,un titolare diretto,ma qui amici queste condizioni non sussistono e quindi non vedo la necessità,ma dipende solo da quel " tendenzialmente".Secondo me il problema si risolverà quando la materia prima si esaurirà,e cioè:nel 2001 ne eravamo all'incirca 18.000,oggi come ho letto sull'accordo firmato il 27-Aprile ne siamo rimasti 13.593,fate voi i conti,nel giro di pochi anni il problema sarà risolto e si risolverà anche l'enigma.Però voglio fare una provocazione a tutti:ma vi va veramente di finire un'esperienza lavorativa senza prima averci provato?o volete che finisca così come è cominciata.Cosa racconterete ai vostri nipoti che avete fatto una vita da pecoroni.(abbiamo fatto)mi ci metto pure io.Un caro abbraccio a tutti quelli che si firmano.Giovanni.

    RispondiElimina
  69. ragazzi gia' abbiamo abbastanza problemi!! ci manca pure litigare tra noi. vi assicuro che stella ( centralinista della tim )hahahha come la chiamo io , e in gamba e certe volte mi dico " chi c'e lo fa fare " . Per fortuna per noi , ci sono ragazzi come STELLA , maurizio , tommy !!!!un saluto da salvo da palermo

    RispondiElimina
  70. Ciao Salvo è un piacere risentirti! Ti ringrazio per il tuo giudizio nei miei confronti e ci tengo a dire che tutto il lavoro svolto da me, Maurizio, Mimmo e altri come Angela, Giancarlo, Gaetano, Cetty ( mi scuso per chi non menziono perché mi dilungherei troppo) non è qualcosa di speciale o di innaturale, ma fa parte del nostro modo di pensare. Noi crediamo fermamente nel nostro operato e nell’obiettivo che ci siamo prefissati. Certo avremmo voluto che più colleghi condividessero il nostro percorso, ma noi convinti come siamo non ci lasciamo distogliere dal loro atteggiamento. Sappi che chi è animato da un forte ideale difficilmente può cambiare, è una questione di indole personale.Allora Salvo perché non ti unisci a quei ragazzi che hai indicato? Sarai comunque uno in più a sostenere questa causa.
    Un saluto e una buona serata

    RispondiElimina
  71. ciao a tutti.
    stella, hai perfettamente ragione!!!! parlo per me stessa, e naturalmente, per tutti quelli che si adoperano per la nostra causa. in questa lotta, come dici tu, ci mettiamo tutte le nostre forze, per raggiungere il nostro obiettivo( comune a molti)
    : uscire da questa situazione!!!!
    pero', come ben sappiamo, diversi colleghi vogliono(come si suol dire) "la pappa pronta". pronti, ad agire con le parole........ ma non con i fatti.
    cari colleghi, non e' cosi' che si intraprendono le lotte, se veramente credete in qualcosa, lo dovete dimostrare con i fatti! siamo anni, in questa situazione del cavolo e va' sempre peggiorando.............
    e' possibile, che vi fa piacere restare cosi passivi? sabato scorso, la preside della scuola dove lavoro io, ci incitava a non demordere, a lottare per il riconoscimento di quei lunghi anni in qualita' di coll. scolastico.si........forse.... se ci fossero piu' persone come lei, che odiano le ingiustizie, sarebbe il massimo per noi!
    su, via....il tempo passa....prendete una decisione. la rdb, e' attualmente, il sindacato che ci offre la possibilita' di questo cambiamento. non siate conservatori di vecchi ideali........scegliete quello che vi offre di meglio!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  72. Le ditte nn pagano, le os. ci fanno raddoppiare i metri da pulire, il governo ancora nn ha trovato i soldi per farci continuare a morire di fame, (e far arricchire le ditte)etc. etc. eppure sul blog che dovrebbe farci unire, con l'intento di raggiungere il nostro obbiettivo; nn scrive nessuno. MA SIAMO DAVVERO DEI POVERI RINC.........

    RispondiElimina
  73. aaa.cercasi consulente esperto in diritto del lavoro, in mancaza anche santi del paradiso per cercare di risolvere situazione creatasi con invio di cud con somme mai percepite dagli operai, essendo possessori di due cud per lufficio delle entrate diventeremmo potenziali evasori se non denunciamo il reddito, perche' per lo stato anche se c'e' un ingiunzione del tribunale noi e' come che i soldi li abbiamo incassati.Tutti e dico tutti i sindacati interpellati non riescono a darci una risposta per toglierci da questa brutta situazione.Non basta che prendiamo uno stipendio da fame,ma dobbiamo anche subire un ulteriore umiliazione .Se molti colleghi rimarranno ancora nascosti e' non lotteranno per l'internalizzazione negli organici ata, ci saranno casi anche peggiori di quello che sta' succedendo a noi. ciao a tutti paolo ex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  74. Questa mi mancava Paolo.....e non vorrei che nel fare il 730 dovete anche dare voi qualcosa allo Stato,essendo 2 cud con liquidazione......... se pur non ricevuta !!

    RispondiElimina
  75. avviso per gli ex operai eurocoop portotorres ,la ditta e viva ha cambiato sede legale ed e' in piazza Garibaldi lo saputo dallo studio del commercialista telefonategli anche voi il n°tel, per contattarlo e:079510316

    RispondiElimina
  76. e si caro Maurizio da una prima verifica sembra che dovremmo pagare noi allo stato.Che situazione di m.... ciao paolo

    RispondiElimina
  77. caio sono salvo,ho saputo che i consorzi hanno mandato giorno 18.05.2010 una comunicazione al ministero che se non riceveranno i soldi che avanzano non pagano lo stipendio del mese di maggio,volevo sapere se qualcuno sa qualcosa di queta situazione,io posso dire che la mia scuola ha sempre pagato le fatture,aspetto vostre notizie,ciao.

    RispondiElimina
  78. Paolo spero che quello s......o lo becchiate presto....in bocca al lupo a te e i tuoi colleghi.

    RispondiElimina
  79. rispondo all'anonimo delle 17:49, sono una tua collega ex operaia eurocoop,ho saputo ke sono vivi xkè hanno spedito il cud x il redito,ma nn sapevo ke avevano cambiato sede,mi fà piacere ke qualcuno l'abbia rintraciato, fammi sapere tramite il blog se hai telefonato e cosa hanno detto riguardo ciò ke ci devono? cioè il TFR.saluti a tutti franca

    RispondiElimina
  80. La "Intini Source" ha pagato il mese di aprile al 50% e non si sa niente di quando riceveremo la rimanenza. Quindi caro Salvo la situazione è veramente grave. Saluti da Franco

    RispondiElimina
  81. paolo, anch'io sono nella tua stessa situazione nn sò come ne usciremo perchè i sindacati devono vedere cosa dobbiamo fare,dobbiamo pagare come dici tu, soldi ke noi nn abbiamo incassato,oltre il danno la beffa,speriamo di risolvere almeno questa situazione.Saluti a tutti, anche a te maurizio ke lotti x tutti noi e se hai dei consigli da darci x la nostra situazione ti saremo gratti ciao franca

    RispondiElimina
  82. Buongiorno a tutti, a mio dire la situazione è diventata veramente grave.
    E' vero Salvo(di Palermo o di Ragusa?)c'è stata una nota di protesta da parte dei Consorzi al Miur con la quale si avverte che, se i soldi non saranno disponibili, a partire dal mese di maggio gli stipendi non saranno erogati.
    Come ben sapete il DPCM con il quale si prevedeva lo stanziamento dei 260 milioni, non è stato ancora approvato e qualora lo fosse i tempi burocratici affinchè i soldi possano arrivare nelle scuole, sono lunghi. E' impensabile quindi avere certezze anche sui 110 milioni mancanti. La famosa circolare diffusa nelle scuole con la quale il Miur invitava ad effettuare anticipi di cassa non ha dato risultati perchè spesso le scuole sono senza soldi.
    Adesso a noi serve conoscere ed avere ben chiara la situazione allo stato attuale in tutta Italia, per cui prego i colleghi di darci i nominativi delle ditte e dei consorzi che non effettuano i pagamenti. Dovete indicarci esattamente da quando tempo non pagano, i motivi del mancato pagamento che vi riferiscono, in quale provincia è situata la ditta, la scuola e il paese in cui lavorate. La comunicazione se volete potete farla sul blog, oppure in privato alla mia e mail: stellafm@hotmail.it in caso di dubbi chiedetemi il mio recapito. Un saluto ed una buona giornata a tutti voi.

    RispondiElimina
  83. Cgl attacca Sacconi dopo l’incontro separato con Cisl e Uil: «Si comportano come quattro amici al bar...»

    AH...AH....AH...UDITE UDITE, DA QUALE PULPITO....

    p.i.g.s.

    RispondiElimina
  84. pigs, spiegati meglio nn ti capiamo, dove hai visto o sentito questa notizia? spiegati.ciao a tutti

    RispondiElimina
  85. x p.i.g.s. la cgil attacca la cisl e la uil perche' la cgil non viene invitata alla consultazioni del governo.Ma stai sicuro che quando c'e' da dividersi la torta con tanta panna sopra la nostra pelle sono sempre presenti alle consultazioni e non si attaccano a vicenda paolo ex lsu ogliastra

















    M

    RispondiElimina
  86. Salve sono Maria da Cisternino.Anche noi della Euroservizi non abbiamo percepito lo stipendio di aprile.Ci dicono che se la scuola non fa il versamento loro non pagano.Oggi per l'ennesima volta abbiamo chiamato quelli della ditta e ci hanno detto che la situazione non è grave ma gravissima

    RispondiElimina
  87. La INTINI SOURCE ha pagato il mese di aprile al 50%. La motivazione ufficiale è che le scuole non hanno pagato ed è da moltissimo tempo che non lo fanno. La ditta opera in provincia di Reggio Calabria. Ho un dubbio: Ci hanno dato la busta paga ovviamente al 100% ma ci hanno fatto un bonifico al 50% e nessuna spiegazione scritta di tutto ciò, è normale? Saluti

    RispondiElimina
  88. X l'anonimo delle 21,45
    Nel commento di stamane chiedevo:
    1) il nome della ditta o consorzio
    2) da quando tempo non vengono effettuati
    i pagamenti
    3) il motivo per il quale non vi pagano
    4) la provincia in cui ha sede la ditta
    5) la scuola e il paese in cui lavorate
    come puoi notare le tue indicazioni non sono complete.
    Se qualcuno di voi ritenesse opportuno non esporsi (anche se non condivido), ho dato la mia email attraverso la quale potete comunicarmi ogni dettaglio oppure farlo telefonicamente chiedendomi il mio recapito.
    Ringrazio e auguro a tutti voi una buona serata

    RispondiElimina
  89. 27 o 28 sciopero

    RispondiElimina
  90. devo pagare il mutuo, vado dal ministro e me li faccio dare da lei i soldi

    RispondiElimina
  91. Salve, sono Paolo da Ragusa anche da noi questo mese per la prima volta non è stato ancora erogato lo stipendio del mese di aprile.
    La nostra ditta La Superfulgiga contattata riferisce di problematiche con i finanziamenti.

    RispondiElimina
  92. Paolo abbiamo bisogno di più dettagli, le informazioni non sono complete.
    Leggi sopra il mio commento del giorno 21. Ripeto, potete mandarmi anche una e mail oppure chiamarmi.

    RispondiElimina
  93. Dal Lazio vi dico che la situazione non è bella :a noi hanno pagato uno stipendio la settimana scorsa aspettiamo l'altro stipendio .Le ditte i soldi non li hanno poichè lo stato non li manda alle scuole RIGUARDO AI SINDACATI SONO TUTTI POLITICIZZATI .

    RispondiElimina
  94. la situazione potrebbe anche peggiorare,domani il governo deve approvare una manovra di risparmio della spesa pari a 24 miliardi di euro,non dimentichiamoci che per noi ex lsu manacano i famosi 110 milioni,quindi sarebbe opportuno tenere molto alta l attenzione

    RispondiElimina
  95. perchè non impostare una azione legale alla corte suprema europea visto che siamo trattati come dei reietti? ferdinando salerno

    RispondiElimina
  96. Allora cari colleghi, stasera ho avuto modo di consegnare il "Libro Bianco" nelle mani del Miistro R.F. e mi ha promesso che, dopo averlo visionato,si dava da fare per portare a conoscenza,se ancora qualcuno non lo sapesse,la nostra situazione attuale e futura.
    Per quanto riguarda i ritardi nei pagamenti mi ha detto che le risorse ci sono e che il problema sta solo nel passaggio dalla Tesoreria dello Stato.E per questo si dara' da fare gia' da domani per affrettare il piu' possibile l'iter finanziario.
    Di seguito mi dara' una risposta nella giornata di Giovedì.
    E' tutto.

    24 maggio, 2010 21:32

    RispondiElimina
  97. Spett.le
    Ministero dell’Istruzione, dell’Università e
    della Ricerca
    Viale Trastevere, 76/a
    00153 Roma
    c.a. Dott. Marco Ugo Filisetti
    p.c. Dott. Rocco Pinneri
    p.c. OO.SS.

    Oggetto: pagamenti spettanze Maggio 2010 - fondi 2008/2009/2010

    Con la presente gli scriventi Consorzi sono a rappresentare la loro forte preoccupazione per
    le enormi difficoltà che le Aziende/Cooperative stanno incontrando relativamente al pagamento
    delle spettanze dei lavoratori.
    Le Aziende finora hanno garantito il pagamento degli stipendi, ma avendo già
    completamente utilizzato tutte le linee di credito concesse dal sistema bancario, e visti i rarissimi incassi ricevuti fino ad oggi ricevuti, in moltissimi casi non saranno in grado di erogare le spettanze relative al mese di Maggio nei termini previsti dal CCNL di categoria, con le conseguenti ricadute sociali.
    Per quanto sopra, Vi informiamo che i possibili disservizi che si stanno verificando e che eventualmente si verificassero in futuro presso gli istituti scolastici, dovuti a manifestazioni
    spontanee di astensione dal lavoro da parte dei dipendenti delle ditte, non potranno in alcun modo essere addebitati alle scriventi.
    Cogliamo, inoltre, l’occasione per evidenziare i ritardi nell’erogazione dei residui relativi al periodo 2008 -2009, più volte promessi anche in presenza delle OO.SS., e delle anticipazioni di
    cassa per il 2010.
    Rimanendo in attesa della formale indicazione dell’invio dei fondi, della quantificazione
    degli importi che saranno erogati, nonché della loro puntuale distribuzione presso gli istituti,certi di un Vs. intervento in merito, porgiamo distinti saluti.

    Roma lì, 18 maggio 2010
    C.N.S. C.I.C.L.A.T. MANITAL MILES

    RispondiElimina
  98. la colpa è solo dei sindacati (TUTTI) Ma nn vedete che molte categorie per far valere le proprie ragioni gli hanno fatti fuori per poi trattare personalmente. CANCELLATEVI solo allora si potrà iniziare a concludere qualcosa con chi di dovere. CANCELLATEVI

    RispondiElimina
  99. Alla faccia di chi aspetta l'ottimizzazione scolastica....sentite sentite..la NapoliServizi,di Napoli ovviamente di proprieta' in percentuale di Rosa e Bassotto...hanno assunto non so quanti lsu (LSU dicono loro) per tappare i buchi delle strade di Napoli.....appena avro' notizie piu' fresche vi fo sapere...credo che li pagheranno con i soldi fatti dal concorso del Comune per i Vigili e tanti altri...Gigi

    RispondiElimina
  100. Salve a tutti. Volevo chiedere se sapete come potermi trasferire in virtù della nuova norma sull'ottimizzazione. Quale deve essere la procedura? Grazie anche per le eventuali risposte privatamente lito67@libero.it
    Saluti

    RispondiElimina
  101. X MAURIZIO 64 E TUTTI I COLLEGHI DEL BLOG


    La consegna del libro bianco ad un personaggio politico è stata una buona azione, e non ti nascondo che l'ho fatto pure io consegnandolo a Matteo Salvini euro deputato della Lega Nord,con tutta la nostra storia allegata (mi sono rivolto alla Lega visto che loro sono molto attenti agli SPRECHI ).
    Mi ha risposto subito dicendomi che girerà tutto ai colleghi di Roma.
    Ora secondo me abbiamo contattato in questi anni almeno 200 politici di qualsiasi colore politico, redazioni giornalistiche sia della RAI di Mediaset etc. , ma tutto questo non ha prodotto ad oggi nessun risultato.
    Secondo me c'è un muro di GOMMA e di OMERTA' con sopra un (filo spinato FATTO CON BIGLIETTI DA 500 EURO ) che nessuno vuole o non può abbattere.
    Solo noi con la nostra unione e forza lo possiamo fare, e per avere forza noi....dobbiamo toglierla a loro,i SIGNORI CHE HANNO COSTRUITO QUESTO MURO e sappiamo tutti chi sono....!!!
    OPPURE DENUNCIAMO TUTTO ALLA MAGISTRATURA E ALLA CORTE EUROPEA .
    Una buona giornata a tutti
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  102. Sono riusciti a tagliare le piccole Provincie per risparmiare (...e mi sta bene..)e ancora non riescono a reinternalizzare il nostro servizio?...Bo!.

    RispondiElimina
  103. anch'io pensavo la stessa cosa,(come mai nn risparmiano su di noi,passandoci come personale ata?)un saluto a tutti

    RispondiElimina
  104. ragazzi finquanto ce questo governno,noi evoglia a sperare di entrare come perssonale ata.

    RispondiElimina
  105. Io invece credo fermamente che la colpa non è tutta del governo o dei sindacati ma anche sopratutto nostra...siamo troppo ottusi per uscire da questa situazione, non siamo in grado di capire la differenza tra il bene e il male e questo è grave amici miei, siamo pronti a farci abbindolare dai sindacati che usano le parole per anestetizzarci e farci rimanere buoni e nel momento in cui incontriamo nel nostro cammino persone che vogliono provare a farci uscire da questa situazione non li rafforziamo, poveri noi.
    La nostra situazione migliorerà solo quando impareremo a lottare per i nostri diritti (quelli veri) .

    RispondiElimina
  106. ciao francesco, condivido pienamente.

    RispondiElimina
  107. E STATO PRODI A METERCI IN QUESTA SITUAZIONE, CHE CENTRA QUESTO GOVERNO SIATE SERI.... LSU NAPOLI

    RispondiElimina
  108. per lsu napoli centra e come se centra questo governo anche loro fanno la sua parte

    RispondiElimina
  109. Lecce (Salento) - Domani mattina, giovedì 27 maggio, a partire dalle ore 9, Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL saranno al fianco dei lavoratori che protesteranno con un presidio davanti alla Prefettura di Lecce.

    La protesta è dovuta al fatto che, a partire da questo mese, i lavoratori in questione rischia di non ricevere più lo stipendio, così come paventato dai loro datori di lavoro. I consorzi titolari degli appalti delle pulizie nelle scuole hanno, infatti, inviato al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca una lettera in cui comunicano che, da maggio 2010, non saranno più in grado di pagare gli stipendi ai loro dipendenti. Questo, dichiarano i consorzi, a causa dei forti ritardi nell’erogazione dei fondi previsti. Due di queste aziende, peraltro, non hanno ancora provveduto all’erogazione, in una caso totale e nell’altro parziale, della retribuzione di aprile.

    Ancora una volta i lavoratori e le loro famiglie, in un momento già così delicato dal punto di vista economico e occupazionale, devono pagare le conseguenze di comportamenti inadempienti e del mancato rispetto degli impegni presi, anche in presenza delle organizzazioni sindacali.

    Domani mattina, giovedì 27 maggio, a partire dalle ore 9, Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL saranno al fianco dei lavoratori che protesteranno con un presidio davanti alla Prefettura di Lecce.

    RispondiElimina
  110. Ragazzi, vorrei parlarvi di una situazione che definire assurda forse non basta, è molto di più. Avrete sicuramente letto la lettera inviata dai Consorzi al Miur, che Maurizio ha pubblicato sul blog il giorno 25 c.m. alle ore 11.02. Ebbene, in questa lettera questi dicevano chiaramente che non hanno più risorse per far fronte agli stipendi, a partire da quello di questo mese, tantomeno possono appoggiarsi alle banche, presso le quali hanno esaurito tutte le linee di credito. Per quanto noi non nutriamo molte simpatie per i Consorzi e ditte affiliate, questa volta bisogna ammetterlo, soldi non ce ne sono per davvero. Ma volete ridere? Abbiamo appreso che oggi probabilmente, dovevano incontrarsi Miur e Consorzi e da voci trapelate, il Miur doveva chiedere loro di attendere, di fargli credito insomma. Vi rendete conto, a quali condizioni siamo giunti? Ora sfido i Confederali a definirci ancora allarmisti e catastrofisti, penso che peggio di così non era mai andata! Cosa dobbiamo ancora aspettare per chiedere l’internalizzazione del servizio col conseguente risparmio di 74 milioni di euro l’anno? Lo chiedo soprattutto ai Confederali che si ostinano a proteggere i consorzi, fino alla “morte”! Come abbiamo visto dagli ultimi loro annunci, si apprestano ancora a portare la povera gente a manifestare davanti alle Prefetture, ripetendo un film già visto fino alla nausea: chiedere sempre l’elemosina per sostenere ancora e solo le ditte, penalizzando sempre i lavoratori, che come se non bastasse, vengono utilizzati come tramite per fare le loro insane richieste. Ma dove abbiamo riposto il nostro orgoglio? E’ tremendamente ora di dire basta a questi impostori, dando un segnale forte: revoca in massa delle deleghe. Detto questo, ci rendiamo conto che la mancata erogazione degli stipendi ha causato e causerà (se non vengono stanziate le risorse) gravi conseguenze per noi tutti, ma noi dobbiamo necessariamente avere il coraggio di chiedere oltre allo stipendio, una stabilizzazione che metta fine a questa sporca storia.

    RispondiElimina
  111. condivido questo messaggio revoca in massa delle deleghe l,unica cosa giusta da fare anche se è troppo tardi(ma come si 0sa dire meglio tardi che mai)

    RispondiElimina
  112. Sapete una cosa ragazzi che la cosa piu' triste è che chi scrive su questo blog saranno una decina di persone che sono concordi su certe cose ma bisognerebbe conciliare tutte le teste degli ex lsu che non so di preciso sono circa 14000 mila unita' voi credete che sono tutti d'accordo sulle decisioni che prendereste?E poi la colpa è del governo?Ci hanno buttato in questo calderone tanti anni fà nel periodo delle elezioni per prendere i voti sinistra e compani

    RispondiElimina
  113. posso avere anche io la copia dell'accordo firmato il 27 Aprile?
    walter.sabato@email.it

    RispondiElimina
  114. Continuo a chiedere ma sti piani di razionalizzazione chi dovrà farli??? c'è rischio di essere trasferiti in altre scuole??

    RispondiElimina
  115. COMUNICAZIONE PER TUTTI I DIPENDENTI DELLA SICULA CICLAT

    Martedì c.m ci sarà un sit-in davanti alla sede centrale della Sicula Ciclat di San Cataldo alle ORE 9:30 ,riguardo i ritardi continui e ingiustificati nei pagamenti delle mensilità.
    Parteciperà il Segretario Regionale dell'USB ,invitiamo gli operai ad una massiccia adesione.
    Se ci saranno modifiche riguardo l'orario verranno comunicate sul blog.

    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  116. Ai dipendenti della SICULA CICLAT
    Voglio sperare che cogliate
    l'invito di Mocetor!!!
    saluti

    RispondiElimina
  117. Il motivo per cui ancora siamo nella m.... è proprio questo. Vedo infatti che dopo tanti anni molti non hanno capito quello che vogliono. Non si può infatti dare la colpa GIUSTAMENTE alle org. Sindacali e poi pubblicizzarne i sitin che ogni anno vanno a fare sempre comunque a favore delle ditte, con la scusante della retribuzione che manca agli operai. Dobbiamo svegliarci e una volta cara Angela che abbiamo capito ciò che vogliamo bisogna agire. Ma avete mai pensato che figura farebbero se a presentarsi al prefetto di turno i sindacati andrebbero senza nessuno che ne fà il tifo sotto il portone d'ingresso. Mocetor anche tu che spesso dici cose che condivido, i sit-in davanti alle proprie ditte servono solo a rafforzare la loro forza nei nostri confronti, per farti capire i sit-in dovrebbero farsi vicino ad altri punti, idonei questi per far capire all'opinione pubblica gli euro che lo stato potrebbe risparmiare con la nostra internalizzazione. Comunque spero di cuore che riusciate a trovare al più presto una soluzione ai nostri problemi. Io vista la nostra IGNORANZA mi sono ARRESO.

    RispondiElimina
  118. Anonimo delle 10,58
    ti prego di capire la differenza tra un sit- in fatto per una mancata retribuzione (ci sono ditte che non hanno pagato la mensilità scorsa, alcune anche da più mesi) e un sit-in fatto per la richiesta di rifinanziamento triennale(che è chiaramente proposto per il bene dei Consorzi)...noi (compreso Mocetor)ad oggi abbiamo promosso sit-in e uno sciopero per il tentativo di decurtazione del 30% dell' anno in corso e per l'internalizzazione del servizio e per la non applicazione del PIANO DI OTTIMIZZAZIONE..ti prego quinsi di non venirci a fare morali che credo siano palesemente inopportune.
    Riguardo alle responsabilità di chi ci ha costretto in questa condizione di precariato ritengo sia assoggettabile al 50% ai sindacati Cgil-Cisl-Uil e al 50% a noi lavoratori.
    saluti

    RispondiElimina
  119. ERRATA CORRIGE

    LA DATA NON E'( C.M ) MA MARTEDI 1° GIUGNO.


    Saluti Mocetor

    RispondiElimina
  120. Carissimo Maurizio Mi spiace innanzitutto rimanere anonimo ma lo devo fare per miei motivi chi ti scrive sappi non ha fatto mai morali, specialmente a chi come te e mocetor tentano di lottare per una cosa che mi vede favorevole ma credimi voi (come me ieri) state sbagliando tutto visti i frutti e credimi forse il nostro sbaglio è dovuto ai colleghi che ci troviamo dico questo perchè la maggior parte di loro sono ancora sindacalizzati e tu sai bene di chi è la colpa della nostra PRECARIETA' almenoche tu non abbia dimenticato quello che succede oggi (ottimizzazione) e quello che è successo ieri ( Riserva 30%) Anche noi abbiamo partecipato ai sit-in insieme a voi ma penso siano stati un flop visti i frutti quindi è per questo che dico che bisogna cambiare strategie e dico anche che non possiamo pubblicizzare giustamente la cancellazione dei nostri colleghi dai sindacati e poi invitarli ai loro sitin. Bisogna ogni tanto pensare quel che si vuole, cosa conviene fare per ottenerlo ma sopratutto essere sempre di un colore e non cambiare in base al vento. Vi giuro che la mia non è morale tantomeno presunzione ma credetemi è solo la constatazione di ciò che continua a sussederci anno dopo anno il 2010 sembra uguale al 2009 il 2009 al 2008 e così via quindi visto che è così, qualcuno continua a sbagliare, allora per non intaccare la vostra suscettibilità, spero che quello che continua a sbagliare sia io, e che sia sempre io a non capire qual'è la differenza tra un sit-in organizzato dai sindacati per mancata retribuzione e un sitin organizzato sempre dai sindacati per il rifinanziamento triennale. Se un ristorante mi fà mangiare male il primo io in quel ristorante non mangerò mai il secondo sperando che sia migliore. Se continuerò ad essere ancora frainteso pazienza vuol dire che viaggiamo su binari totalmente differenti. Un saluto a Maurizio Mimmo Stella e a chi frequenta questo blog.

    RispondiElimina
  121. In risposta all'anonimo delle 10:58, a cui ha dato già una spiegazione esatta Maurizio.
    Volevo solo aggiungere che il sit-in si farà davanti alla sede legale della Sicula Ciclat, e si chiederànno i pagamenti DEI MESI NON ANCORA PAGATI e NON IL RIFINANZIAMENTO PER 3 O 5 ANNI..!! QUELLO LO LASCIAMO FARE AI CONFEDERALI CHE SONO MAESTRI A STRUMENTALIZZARE E APPROFITTARE DI OGNI NOSTRA AZIONE, PER SODDISFARE I LORO LOSCHI INTERESSI...!!!
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  122. caro anonimo delle 10.58
    certo, con quel mio post, non ho voluto pubblicizzare il presidio organizzato dai confederali. se guardi bene, l'ho postato alle 19.51 a presidio gia' terminato,( visto che si svolgeva alle 9.00 del mattino)
    ho pensato, di portare a conoscenza dei colleghi ancora increduli, che la situazione che si sta creando(vedi mancati stipendi) e' vera! purtroppo, molti lavoratori, non credono a niente...... quello che succede e' una semplice passegiata! non hanno capito, che potrebbe capitare anche a loro di non ricevere lo stipendio.i confederali smentiscono sempre tutto....pero' questa volta, decidono per il presidio, quindi tornano indietro a quello che hanno sempre sostenuto, cioe' che e' tutto a posto.
    l'articolo postato, e' stato un modo per riuscire a far capire ai colleghi di che pasta sono fatti i loro begnamini.......nient'altro!

    RispondiElimina
  123. l'anonimo ha ragione. passare a rdb non ha cambiato le cose rdb fa fare presidi come tutti ma le ditte questo vogliono. Cosi loro hanno i finanziamenti, loro non pagano e la gente si ribella e lo stato mette i soldi. Stabilizzazione che vi sognate. avete detto tante cose ma i fatti sono uguali ai confederali sit in in prefettura per tutti.credevo che rdb ci dava la strada per di reagire,l'anonimo dice che quando uno sa' cosa vuole dalla vita mette su strategie giuste per ottenere quello che vogliamo, non ci avete detto le ditte a casa? come le mandiamo a casa? aspettiamo ancora!

    RispondiElimina
  124. Per l'anonimo delle 18,15 (forse anche tu hai un motivo per rimanere anonimo )

    Ma tu il 08 aprile dov'eri ? Sei venuto a Manifestare a Roma con noi per L'INTERNALIZZAZIONE DI SERVIZIO ?
    Il 27 Aprile poi dov'eri ? Sei venuto sotto i provveditorati a protestare contro l'attuazione dell' OTTIMIZZAZIONE DEL SERVIZIO ?

    Noi del Blog assieme a USB (ex RDB)abbiamo promosso iniziative mirate esclusivamente all'Internalizzazione:

    1.avvio di una causa legale per il riconoscimento del servizio prestato nelle scuole in qualità di LSU dal 1995 al 30/06/2001.

    2.stesura di un libro di denuncia “LIBRO BIANCO” che è stato presentato e si continuerà a presentare nei mesi successivi, all’attenzione di politici e mass media, in cui si evidenzia l’effettivo risparmio che si otterrebbe assumendo direttamente gli EX LSU nella scuola.

    3.organizzazione di incontri con i colleghi di tutte le Regioni del centro Sud allo scopo di creare una rete nazionale per unificare e coordinare le varie iniziative di lotta.

    4.proclamazione il 08 aprile 2010 del primo sciopero nazionale per l’INTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO e in contestazione al tentativo di decurtazione del 30% del finanziamento relativo all’anno 2010.

    5.ottenimento per il 16 aprile 2010 di un primo incontro con il sottosegretario On. Giuseppe Pizza, inerente per la prima volta in 9 anni alla STABILIZZAZIONE (assunzione ATA) e ai POSSIBILI PREPENSIONAMENTI.

    6.avvio di una raccolta firme tra i lavoratori (petizione nazionale) per rafforzare la richiesta di riconoscimento del servizio prestato da lsu e che ha come obiettivo l’assunzione ata.

    Si è fatto in pochi mesi quello che CGIL-CISL-UIL in nove anni non sono riusciti a fare...fammi capire caro anonimo quindi di cosa ci vuoi accusare!!
    L'INTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO non si chiede si ottiene !! Ma il tutto necessita della partecipazione alla lotta dei colleghi che al momento se ne stanno altamente fregando, come credo stia facendo anche tu.
    Noi continueremo a provarci SEMPRE, la speranza è che prima o poi i colleghi capiscano l'importanza di partecipare alle iniziative di lotta e che lo facciano in numero talmente numeroso da costringere chi di dovere a prendere in seria considerazione quanto da noi richiesto.
    Saluti

    RispondiElimina
  125. Nazionale – mercoledì, 26 maggio 2010
    Latina. Qualcuno non riceve lo stipendio da quattro mesi...

    Latina - Qualcuno non riceve lo stipendio da quattro mesi, i più fortunati da uno soltanto, ma tutti e 12 i dipendenti della Coopservice di Latina hanno continuato fino a due giorni fa a lavorare, garantendo la pulizia di quattro istituti scolastici della provincia. Da settimane però, per essere ascoltati, hanno deciso di dormire nelle scuole, di occupare, di manifestare. Al Liceo scientifico Majorana di Latina sono comparse ieri le bandiere della Rdb, mentre un gruppo è salito sul tetto della scuola per protestare. Sono in gran parte donne, che coprono il servizio di pulizia anche per il liceo Grassi, per il secondo circolo di Latina e per il Darby di Cisterna. Gli stipendi sono fermi da mesi, da anni anzi. Da quando, nel 2008, il ministero dell’Istruzione ha bloccato improvvisamente l’erogazione dei contributi e la cooperativa ha anticipato le somme finché ha potuto. Il risultato ora è che 12 dipendenti non vedono da mesi una busta paga. «Ma la situazione – avverte Simona Conti della Rdb – è generale e resta grave anche altrove. Adesso vogliamo risposte».
    La scorsa notte in cinque hanno dormito nella scuola, poi al mattino sono saliti sul tetto in segno di protesta ottenendo un incontro, sollecitato da mesi, con il prefetto di Latina.

    quindi......in mancanza dei mancati stipendi,
    tu che fai???
    magari pensi............no, se protesto se ne avvantaggia la coop.......
    quelli sono soldi lavorati non scordartelo!
    la usb sta portando avanti tante lotte
    (come vedi post maurizio)
    sta a noi decidere che vogliamo.

    RispondiElimina
  126. La scorsa notte in cinque hanno dormito nella scuola, poi al mattino sono saliti sul tetto in segno di protesta ottenendo un incontro, sollecitato da mesi, con il prefetto di Latina. La delegazione, guidata da rappresentanti della Cgil e della Rdb, è riuscita a strappare la promessa di un intervento immediato. Il prefetto Antonio D’Acunto ha infatti garantito l’invio di una lettera al ministero, mentre i sindacati hanno rinnovato la richiesta di un incontro. Cara collega le notizie se le devi dare dalle precise e dicci all'incontro che chiederanno? La nostra internalizzazione o il continuar a mandare i soldi alle ditte. Quando a mancare sono i soldi io devo protestare affinchè questi mi arrivino direttamente senza l'inserimento di cop. che solo per far da tramite guadagnano migliaia e migliaia di euro. Ma io mi chiedo ma voi del blog siete sempre gli stessi o vi hanno cambiati. Non vi riconosco più. Tu Mimmo che ne pensi? Saluti. (sta a noi decidere che vogliamo) MAGARI

    RispondiElimina
  127. Io credo che questo sia il momento giusto di farci sentire. Il governo in questi giorni sta per approvare una manovra finanziara di 27.000 miliardi d’euro, una manovra di lacrime e sangue per i ceti più deboli. Io proporrei con l’aiuto della RdB di fare dimostrazioni eclatanti salire sui tetti delle scuole, fermare i treni nelle stazioni ect. In pratica creare disagi attirare l’attenzione dei media e dimostrare che con la nostra internelizzazione e l’internelizzazione di tanti altri lavoratori, che lavorano negli enti pubblici, sanità, pulizie, delle caserme, dei treni, ect… la manovra economica sarebbe meno dolorosa per tutti. Far capire agl’italiani lo sperpero di denaro pubblico che c’è, per foraggiare gli amici degli amici e la crisi non la dobbiamo pagare tutta noi con i nostri sacrifici, mentre loro continuano a sperperare denaro pubblico per far stare bene i loro amici.

    RispondiElimina
  128. Vedo che stiamo facendo un pò di confusione e credetemi non giova a nessuno in questo momento. Che noi abbiamo sempre lottato e lottiamo per l'internalizzazione, dovrebbe essere ormai noto a tutti, anzi, un tempo siamo stati persino tacciati di eccessiva ingenuità a voler percorrere questa strada. Naturalmente a pensarla così erano gli "affezionati" delle 40 ore, influenzati dalle illusioni distribuite ad arte dai loro amici confederali. Oggi si renderanno conto che erano solo fandonie, mai condivise da noi, sia perché pensavamo fosse impossibile che il governo scucisse altri soldi (potete andare a rileggere i nostri scritti di un anno fa), sia perché eravamo proprio contrari a queste forme di stabilizzazione, che devono passare attraverso una intermediazione illecita e ingiusta. Adesso invece il discorso è diverso, stiamo parlando di persone che non hanno i soldi per andare a fare la spesa, ci rendiamo conto??? Sono belli gli ideali, ma a pancia vuota credetemi, perdono molto del loro valore. Tenete presente che non tutti hanno la fortuna di aver percepito tutti gli stipendi e che mi sembra sacrosanto che ne facciano richiesta,dirò di più, che li pretendano!!! Questo, cari anonimi non significa abbassare le braghe e cambiare gli obiettivi di stabilizzazione. E’ un’emergenza!!! E mi sembra giusto fare il dovuto chiasso perché siano erogati tutti i sospesi. Se poi vogliamo cercare il pelo nell’uovo, per criticare il sindacato che non ci stà simpatico, accusando chi chiede questo, è un altro paio di maniche!!! Sarebbe più onesto farlo apertamente, senza tirare in ballo motivazioni così palesemente pretestuose. Noi sappiamo quello che vogliamo, ma sarebbe il mio più grande piacere, che tutti sapessero quello che vogliono!!! Buona domenica a tutti.

    RispondiElimina
  129. mimmo ho appena letto ciò che hai scritto. condivido. ciao.

    RispondiElimina
  130. Condivido pienamente il post di Mimmo è palesemente chiaro che a pancia vuota gli ideali vanno a farsi benedire, purtroppo sarà vero anche che c'è chi fa un altro lavoro ma è pur vero che tanta gente "sopravvive di questo" e non prendere lo stipendio é a dir poco drammatico quindi è inutile venire qua a fare del moralismo.
    Spero che questa assurda situazione possa almeno in parte rientrare dall'emergenza stipendi non pagati almeno che ci pagano poi faremo tutto quello che è nelle nostre possibilità per avere i nostri diritti
    e per favore datevi un nome anche inventato non è possibile comunicare cosi.
    Saluti a tutti

    RispondiElimina
  131. per gli ex lsu scuola ex dipendenti eurocoop pag.50 unione sarda. pag 5 nuova sardegna.Ex onorevole denunciato,avrebbe picchiato Antonio Colombo colui che con i vari soci eurocoop portotorres sono scappati con i nostri soldi lasciandoci nella disperazione totale.Dall'articolo sembra che coloro che ci hanno rovinato continuino con diverso nome di ditta a gestire gli appalti pubblici alla faccia nostra.ps l'onorevole sembra che a Colombo l'abbia picchiato per altri motivi che non riguarda la nostra situazione.Quando ho letto l'articolo ho pensato subito che nei mesi successivi al nostro licenziamento i sindacati confederali hanno coperto l'eurocoop temporeggiando sino a quando non hanno aggiustato i loro interessi.Una volta che hanno messo in sicurezza il tutto, hanno iniziato le cause per tenerci legati a loro,E' un mio pensiero ma penso di non sbagliami,ho sbagliato prima a non avermi messo un avvocato privato. paolo ex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  132. Caro Maurizio,qui si stà lottando contro i mulino a vento,questa è gente che malauguratamente dovesse cambiare la situazione in meglio tutti salteranno sul carro del vincitore.Non guarderanno se è merito di RdB o usb,in quel momento saremo tutti fratelli,Maurizio tu nel tuo ultimo post dicevi"NOI CONTINUEREMO A PROVARCI SEMPRE"bravo e te lo dico con molta emozione,perchè io sono stato un grande lottatore,la mia bandiera era quella del"Che".Rispondo a MImmo riguardo al sindacato che non ci stà simpatico,il pelo nell'uovo.Allora lo vogliamo capire una buona volta si o no che questa è gente che finchè non succede a loro non ci credono,pensano che è tutto inventato al solo fine di essere convogliati in RDB.Mi rivolgo a tutti gli scettici,a me manca poco alla pensione però non mi sono fatto mettere mai i piedi in faccia da chi che sia,e vi dico la sottomissione non paga,medidate.

    RispondiElimina
  133. Caro Giovanni non è la prima volta che ci troviamo in sintonia.
    Come dicevo anche a Roma all'uscita dal Ministero quello che si è fatto è solo l'inizio di un lungo e impervio cammino.
    Spero solo che a settembre ci sia maggiore reazione dei colleghi per continuare quanto cominciato.
    Per il resto figurati....... non ci aspettiamo gratitudine o riconoscimenti dai colleghi, a me personalmente importa solo di uscire da questa situazione di precariato per me e la mia famiglia !!
    Penso che dopo 13 anni nelle scuole sia un mio diritto !!
    Tanti saluti Giovanni
    spero di incontrarti di persona quanto prima, magari davanti ad una pizza o un buon caffè.

    RispondiElimina
  134. LEGGETE QUESTO DOCUMENTO A RISPOSTA DI CHI DICE CHE IL PIANO DI OTTIMIZZAZIONE NON SI ATTUERA'........LA CGIL, COME SI EVINCE DAL DOCUMENTO, LAMENTA I MANCATI PAGAMENTI DEGLI OPERAI SOTTOLINEANDO CHE SE NON RETRIBUITI NON SI POTRA' ATTUARE IL PIANO DI OTTIMIZZAZIONE COME DECISO IL 27 APRILE 2010
    ----------------------------------------------

    Roma, 28 maggio 2010

    Oggetto:EX LSU Esito incontro MIUR del 27.05.2010

    Alle Filcams Regionali e Territoriali

    LORO SEDI

    Care/i Compagne/i, si è svolto il 27 u. s. l’incontro convocato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca relativo agli Ex Lsu.

    Come sapete nei giorni scorsi i Consorzi avevano inviato una comunicazione al Miur e per conoscenza alle Organizzazioni Sindacali che riguardava i ritardi di pagamento delle fatture da parte del Ministero e che per effetto di tali ritardi vi sarebbero stati problemi per la liquidazione degli stipendi di maggio 2010.
    Nell’ambio dell’incontro i Consorzi hanno ribadito la richiesta del riconoscimento dei crediti relativi agli anni 2008/2009, come da impegni assunti dal Ministero nell’incontro del 16.04.2010, che ad oggi non sono ancora stati sbloccati.
    Fermo restando la situazione che vivono i Consorzi, come Organizzazioni Sindacali, abbiamo riaffermato che il pagamento degli stipendi non può dipendere dal mancato incasso delle fatture e che procedessero immediatamente a riconoscere ai lavoratori quanto dovuto, soprattutto a fronte di ritardi da parte di alcune aziende di 4 mesi di retribuzioni.

    Abbiamo altresì fatto presente che la situazione venutasi a creare determina un clima estremamente negativo, in diversi territori sono in atto iniziative sindacali per rivendicare i pagamenti, non permettendo di affrontare nei modi definiti l’applicazione dell’intesa per l’ottimizzazione raggiunta lo scorso 27.04.2010.

    Nonostante l’insistenza del Miur di determinare una data certa per la liquidazione delle retribuzioni, i Consorzi hanno dichiarato che allo stato attuale non sono nella condizione di poterlo fare salvo prima verificare con il Ministero stesso tempistiche e quantità economiche da percepire, essendo ormai in una condizione di esposizione finanziaria nell’ordine di diversi milioni di euro che ha compromesso le linee di credito con le banche.
    Pertanto il Ministero ha concordato con i Consorzi di riaggiornarsi a martedì 01.06.2010 in un incontro tecnico per fare il quadro per le singole realtà scolastiche dove permangono i ritardi di pagamento delle fatture e solo in tale data i Consorzi hanno dichiarato che saranno in grado di poter dare indicazioni precise alle rivendicazioni dei lavoratori.
    Come Organizzazioni Sindacali abbiamo dichiarato insoddisfazione alla soluzione proposta che rende impossibile sospendere le iniziative intraprese per sostenere i pagamenti degli stipendi.
    Vi terremo informati sull’evoluzione della situazione.
    Cari saluti

    RispondiElimina
  135. FUCILATELI
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  136. QUI ANCORA UNA VOLTA GATTA CI COVA, L'INCONTRO E STATO FATTO IL 27 MAGGIO IL DOCUMENTO ESCE 4 GIORNI DOPO, UN GIORNO PRIMA DEL TAVOLO TECNICO (SE COSI LO POSSIAMO CHIAMARE) SARà UN'ALTRA INVENZIONE DI LOR SIGNORI?

    RispondiElimina
  137. SOLO UNA PRECISAZIONE PER LOR SIGNORI INTENDEVO DIRE I CONFEDERALI ECC ECC ECC, IL MIO 1 POST POTEVA ESSERE ANCORA UNA VOLTA FRAINTESO.

    RispondiElimina
  138. qualcuno a notizzie sul incontro tecnico di oggi al ministero,per fare il punto della situazzione.

    RispondiElimina
  139. Si, però erano tutti Anonimi e non sappiamo da chi informarci!!!

    RispondiElimina
  140. Siete assetati solo di notizie
    sguazzate in quest'ansia di sapere cosa vi succederà e lasciate così che gli altri decidano del vostro destino e di quello delle vostre famiglie.
    Colleghi solo quando prenderete in pugno la vostra vita comincerete a vivere!

    RispondiElimina
  141. AL COLEGA DELLE 20:29 VOLEVO DIRTI CHE NON ABBIAMO BISOGNO DI QUALCUNO CHE CI FA LA PATERNALE,RISPARMIAMOCI CERTE RISPOSTE PERFFAVORE,IL BLOG E FATTO PURE DI SCAMBI DI INFOMAZIONI.

    RispondiElimina
  142. ANONIMO DELLE 20:29, HAI PIENAMENTE RAGIONE.
    C'E' SOLO UN PROBLEMA...!
    ABBI ALMENO IL CORAGGIO DI FIRMARTI.
    Saluti Mocetor

    RispondiElimina
  143. PREMESSO CHE CONDIVIDO LA LOTTA PER DIVENTARE ATA ,MA IN QUESTO MOMENTO I PROMLEMI SONO ALTRI SIAMO NELLA MERDA, E LA CGIL SI PERMETTE ANCHE DI PROCLAMARE LO SCIOPERO GENERALE CONTRO LA FINANZIARIA PER INTERESSI DI BOTTEGA ,PER INTERESSI POLITICI,E NON SINDACALI, NON CAPISCE CHE IN QUESTO MOMENTO SI DEVE SALVARE IL SALVABILE..(ORA CAPISCO PERCHE I LOVORATORI DEL NORD VOTANO LA LEGA),SE MALAGURATAMENTE NON PASSA LA MANOVRA PER AGGIUSTARE I CONTI PUBLICI ,NOI SAREMMO I PRIMI A SALTARE PERCHE SIAMO PRIVI DI GARANZIE ...QUINDI MI APPELLO A TUTTI I COLLEGHI AFFINCHE NON PARTECIPINO A QUESTO SCIOPERO GENERALE CHE E CONTRO I NOSTRI INTERESSI...LSU DI NAPOLI

    RispondiElimina
  144. Per l'anonimo delle 19:43--Premesso che sono d'accordo in toto sulle critiche alla cgil, cosa centra questo sciopero con i nostri problemi? Tremonti, come ha sempre fatto, taglia indiscriminatamente e non si commuove certo della nostra situazione, non saranno questi risparmi che ci salveranno, ha decurtato lo stanziamento che ci riguarda di 110 milioni molto prima che si parlasse di questa finanziaria! Svegliamoci, sono solo le nostre battaglie che ci possono salvare!---Anonimo Calabrese

    RispondiElimina
  145. A tutti i colleghi della Sicula Ciclat.Dove eravate giorno 1 giugno quando un esiguo numero di colleghi è andato a recriminare perchè gli venisse pagato lo stipendio del mese di aprile ?Se non siamo capaci di pretendere il nostro sacrosanto stipendio come possiamo pretendere che altre persone ci rappresentino e ci difendano? ATTENDO risposte SALUTI.

    RispondiElimina
  146. Stavo pensando tra me e me, alla situazione di tanti nostri colleghi, che in questi giorni, è veramente drammatica (alcuni, dipendenti dalla Sicula Ciclat, cooperativa diversa dalla mia, li conosco personalmente). C’è chi non percepisce lo stipendio da due, tre, quattro mesi e anche più. Non auguro a nessuno di provare cosa significa non poter pagare la bolletta della luce,del gas,del telefono, la rata del mutuo e non avere in casa nemmeno il necessario. Questo dovrebbe allarmare chiunque, anche quelli che lo stipendio fino ad oggi lo hanno sempre preso, se non altro per ciò che si è appreso e cioè, che mancherebbe ad oggi nelle casse dei consorzi, una parte del rifinanziamento 2008/2009 e di quello del 2010 non si hanno ancora dati certi. Ma come spesso succede nella nostra categoria, accadono fatti che hanno dell’incredibile: Ieri 01/06/2010, è stato convocato dal sindacato USB, un presidio davanti alla sede della cooperativa Sicula Ciclat a S. Cataldo (CL), azienda che ha centinaia e centinaia di dipendenti ex lsu, tra Sicilia (per lo più) e Calabria. Lo scopo di USB, era di dare uno scossone a questa cooperativa insolvente e accertare da cosa dipendono questi ritardati pagamenti. Ebbene, volete sapere in quanti si sono presentati? Si e no una quindicina di persone!!! Allora io mi chiedo: possibile che ad avere l’acqua alla gola siano solo quei colleghi che conosco io e che tutti gli altri (centinaia), siano tutti benestanti, da non aver bisogno??? Non mi si venga a dire poi, che i sindacati sono tutti uguali, perché USB, ieri ha mostrato incisività da vendere (i pochi presenti possono confermarlo) ma ci vogliono gli attributi, soprattutto da parte nostra.
    Volevo, già che ci sono, esprimere anche la mia opinione riguardo alla finanziaria. Non voglio sapere delle manifestazioni organizzate dai confederali e quali siano i punti che contestano, so solo che per il 5 giugno alle ore 15, USB ha indetto una manifestazione nazionale a Roma, contro questa finanziaria che indebolisce sempre più i salari dei lavoratori e continua a tagliare sul precariato. Si parla di tagli fino al 50% per i precari della scuola (docenti,ata, Lsu cooperative, storici). Consiglio vivamente di partecipare,contrariamente a ciò che leggo nei post, questa manifestazione ci riguarda più di quanto possiamo immaginare. Ci sono pullman da molte regioni. Per la Calabria: chiunque voglia partecipare può chiamarmi a questo numero 339-2540328 entro domani sera.

    RispondiElimina
  147. Ho chiesto la circolare ministeriale dell'ottimizzazione tramite pasta email a maurizio, ancora ad oggi non mi ò pervenuta alcuna. l'ho chiesta semplicemente perchò ho saputo e che seguo molto il vostro blog degli EX LSU ATA, anche perchò sono anche io uno di voi e vorrei tanto sbatterla in faccia al mio sindacato dove sto iscritto e che a tutt'oggi ci prendono per i fondelli.

    RispondiElimina
  148. Collega anonimo delle 17,15 mi sembra stranissima sta cosa che dici... io la circolare l'ho inviata a kiunque me l'ha richiesta!!
    Non vorrei che tu l'abbia richiesta in ANONIMO!!
    Perchè come abbiamo scritto sotto l'articolo... non inviamo alcun documento agli anonimi, per principio e anche per un fatto di educazione ...ci sembra doveroso da parte vostra riferirci almeno il vostro nome e da quale regione richiedete il documento.
    In ogni caso fanne dinuovo richiesta come descritto sopra e io te la invierò molto volentieri. Saluti

    RispondiElimina
  149. Caro Maurizio scusami, io non so come si manda il messaggio col nominativo per questo mi è più facile mandarlo con l'anonimo(il tempo di imparare). Quando ho detto che ho chiesto la circolare, l'ho fatto tramite il tuo indirizzo email che per la non mia esperienza mi è sorto un dubbio sono andato a controllare meglio l'indirizzo email e ho notato di averlo sbagliato a scrivere proprio perchè non ho dimestichezza in tutto questo. Mi spiego meglio, sono della provincia di Napoli lavoro nella scuola come EX LU ATA, mi scuso di nuovo anche con tutti gli amici del blog. Se hai un po di tempo dai un'occhiata alla tua posta quest volta l'ho mandata con l'indirizzo giusto (speriamo), li c'e scritto la motivazione e c'è anche il mio indirizzo email, comunque mi chiamo "Gianfranco" ciao risentirci a presto

    RispondiElimina
  150. Ciao Maurizzio sono Elio da foggia,sai qualcosa del tavolo tecnico che si e svolto qualche giornno fa.

    RispondiElimina
  151. Buonasera a tutti, cercavo l'amico che un pò di giorni fa aspettava una risposta dal ministro FITTO, ti ha dato qualche risposta il nostro caro ministro? ma io dico ancora i bambini seguite, mi rivolgo ai colleghi di Maglie ignoratelo, manifestate sotto la sua casa ci sarò anche io.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  152. Ho avuto modo di leggere un pò tutto quello che si dice in questo blog, mi fa piacere che tutti si sfogano incolopando l'uno o l'altro di queste situazioni che ci stanno mettendo ad uno ad uno con le spalle al muro e di vivere ancora in precarietà e di inganni.
    Io e i miei compagni di lavoro forse siamo sempre stati gli unici a fregarcene e fare quello che il padrone (cosi venivano chiamati una volta)ci diceva , che noi dobbiamo fare tutto noi bla bla bla, da rammentare che dove lavoro siamo in 5 EX LSU e dobbiamo fare 30 stanze (che poi sono stanzoni, cioè costruzione antica)+ 4 corridoi + 5 bagni (stalle più che dire ) perchè quando lavoravano i bidelli (e noi abbiamo lavorato con loro) non sporcavano e si stava attenti in tutto e per tutto, mentre adesso ci siamo noi L'IMPRESA DI PULIZIA, cosi veniamo definiti perche i bidelli ORA sono diventati meglio dei professori,e quindi si può sporcare, e questo lo dobbiamo ai nostri SINDACATI di BASE che non ci hanno mai saputo difenderci contro i famigerati DIRETTORI E BIDELLI. Ora che si sente dire che hanno gia fatto L'OTTIMIZZAZIONE tanto attesa dai CONSORRZI E SINDACATI vorrei tanto sapere come c...zo faremo a fare tanto lavoro in una giornata, dove poi dove lavoro resteremo in 2 unità. Da ricordare che L'OTTIMIZZAZIONE è una leccornia per i famigerati DIRETTORI. rispondetemi il da farsi.

    Ha dimenticavo che i miei compagni non hanno intenzione di muoversi e neanche di fare un pò di lavoro in più di quello che stanno facendo perchè è gia troppo, e di sicuro toglieremo anche la rotazione del sabato cosi se la vanno a prendere nel c...lo.
    cia Gf.

    RispondiElimina
  153. ragazzi non dobbiamo fare un metro in piu a quello che facciamo ora,solo cosi possiamo ribellarcci dobbiamo essere uniti.

    RispondiElimina
  154. X il collega Gf delle 12,10
    L'ottimizzazione del servizio firmata a Roma il 27 aprile, con il benestare dei sindacati Cgil-Cisl-uil, va ora attuato in tutte le Regioni, seguiranno quindi dei tavoli di discussione presso gli Uffici Scolastici Regionali.
    Bisogna quindi collega, caso mai, tentare di contrastarne l'attuazione nelle varie regioni entrando nei meriti di queste discussioni, impresa ardua avendo chiaramente già firmato a ROMA e avendo tutta la CGIL-CISL-UIL contro, ma DOVEROSA.
    Noi il 27 aprile e poi successivamente il 12 maggio abbiamo richiesto la convocazione per discutere le nostre ragioni che ci portano a non condividere l'ottimizzazione dei servizi ed è chiaro che la dove non verremo convocati servirebbe da parte della categoria l’attuazione di un azione sindacale decisa (scioperi,presidi,occupazioni,ecc) perchè caro collega, io non credo che poi saremo nelle condizioni giuridiche di poter rifiutare il trasferimento in altre scuole (il trasferimento per motivo tecno organizzativi è INSIDACABILE) potremmo solo entrare nei meriti dei criteri della scelta del personale da trasferire, mentre convengo con te che essendo tali parametri al di fuori del contratto di categoria sia utile al momento opportuno attuare delle contestazioni sindacali sul posto di lavoro (anche perché sono parametri calcolabili su esseri umani e non macchine).
    Ho un solo dubbio….caro GF , quanti colleghi ci seguiranno ??
    Perché vedi non credo che azioni sporadiche possano impedire l’attuazione del Piano di Ottimizzazione nelle Regioni !!
    Per questo motivo invito i colleghi a partecipare attivamente alle successive azioni sindacali da noi proposte, vi anticipo che si è previsto un’azione sindacale per il 22 giugno…stiamo ancora definendo la forma di protesta, ma appena deciso vi verrà tempestivamente comunicato.
    PARTECIPATE TUTTI VI RACCOMANDO!!

    RispondiElimina
  155. Ha ragione Maurizio condivido ogni parola.

    RispondiElimina
  156. condivido anch'io di quello che maurizio ha detto in proposito, anche se sono iscritto a uno dei sindacati di base sto sempre a bisticciare col mio rappresentante sindacale di zona, proprio perche non condivido le loro opinioni, anche perche sono molto bravi a convincerti che stanno lottando per la nostra causa , per le 40 ore, per la nostra internalizzazione come personale ATA, per lo scivolamento ecc..
    Ci preparano la strada, farci credere che loro non sono daccordo per quello che hanno gia definito, e tutti i pec...ni ci credono, corrono tutti al provveditorato a fare manifestazione per far fare i contratti ai consorzi per fargli riempire ancora le tasche con i nostri soldi, perche non fare un gran casino per non far rinnovare i contratti alle ditte e ai consorzi e far valere i nostri diritti per all'internalizzazione?.
    L'anno scorso il sindacato di base aveva parlato proprio di svuotare il bacino degli EX LSU ATA, prendendo quelli col diploma nelle segreterie o nei provveditorati, quelli di una certa età che gli mancavano 2 o 3 anni li mandavano a casa con lo scivolamento e gli altri tutti a fare il personale ata, sarebbe stato bello ma come nelle favole, il sogno e le parole sono svanite d'incanto poi mi vengono a parlare delle manifestazioni a roma per far mettere e far trovare i soldi se no le ditte non pagano, per me le ditte e i consorzi possono anche fare le valige e andarsene a farsi fot..re insieme ai sindacati.
    anche i miei compagni non hanno neanche più la voglia di combattere proprio perchè lo schifo è troppo, eppure precedentemente negli anni 80 siamo stati dei combattenti proprio come leggo oggi di maurizio e ne sono grato, purtroppo torno a dire che ci troviamo in mezzo a una banda di .........che come gli asini corrono dietro alla carota.

    Caro Mauizio e tutti quelli del blog, potrei scrivere un libro per tutto quello che è successo a mè a volte non ho la forza manco di raccontarlo proprio perchè sono nauseabondo di tutto quello che ci è successo e se proprio lo immaginavo non sarei mai passato con la scuola serei volentieri rimasto come L.S.U col comune, ci avevano promesso rose e fior invece fuoco e tormento.

    Non voglio più prolungarmi perchè la storia è molto lunga se no vi stancate anche di leggere quello che scrivo e secondo me mi cancellerò presto dal mio sindacato proprio per l'ennesima cagata che si sono permessi di fare verso chi li ha sempre sostenuti e speriamo che molti si svegleranno dal lungo sonno.

    Ciao Gf.

    RispondiElimina
  157. ciao GF. sono un tuo collega sento ke sei molto incazzato e hai pienamente ragione, anch'io sono incazzato come te,scommetto se scriviamo un libro per raccontare quello che stiamo attravversando in tutti questi anni ci daranno anche la medaglia d'oro.Non è possibile ci prendono tutti per il c.... i primi sono i confederali....... saluti RA DI BARI

    RispondiElimina
  158. UN'ESERCITO SENZA SOLDATI

    Buongiorno a tutti, non scrivo più spesso perchè leggo sempre le stesse cose.
    Noi siamo purtroppo bravi a scrivere e a criticare e commentare, ma poi arrivati al punto di agire o partecipare fisicamente, ci manca il sostegno di tantissimi colleghi. Chi non può partecipare perchè impegnato... o per altri motivi più svariati, va a finire che per esempio al sit-in davanti alla Sicula Ciclat per protestare per i ritardi dei pagamenti erano solo in 15.
    Allora ci possiamo paragonare a un esercito che ha GENERALI ( Sindacato RDB, Maurizio, Mimmo , Stella e tanti altri che si espongono in prima fila e si sacrificano per noi e PROGGETTANO AZIONI PER FARCI USCIRE DA QUESTA SITUAZIONE DI MERDA IN CUI SIAMO)ma non ha i militari per far numero e di conseguenza paura al nemico.
    AVETE MAI VISTO UN'ESERCITO FATTO DI GENERALI E COLONNELLI CHE VA IN GUERRA , "SAREBBERO UNA DECINA".
    POTRANNO MAI VINCERE UNA BATTAGLIA?
    Non so se mi sono espresso in maniera da far comprendere la situazione, lo spero tanto e spero anche che questi soldati "che siamo noi" d'ora in poi incominciamo a seguire in massa chi cerca DI FARCI VINCERE QUESTA BATTAGLIA.
    Saluti, Mocetor ( Sicilia)

    RispondiElimina
  159. Hai pienamente ragione MACETOR, proprio come dici tu ci sono più GENERALI CHE SOLDATI e quindi la guerra o la VITTORIA si va a farsi fottere. Purtroppo siamo in pochi quelli che credono un avvenire migliore perchè tutti stanno bene e molti credono all'asino che vola nel cielo, non è vero quello che tu dici che sul blog si scrivono sempre le stesse cose, è che si ci vuol confidare con gli amici quello che si sta passando, per un consiglio migliore da prendere.
    RA di BARI leggendo quello che ho scritto, ha condiviso con me quello che io sento, ed è quello che purtroppo sentiamo tutti noi, e se nscrivessimo veramente un libro ALTRO CHE "LIBRO BIANCO", sperando che tutti lo abbiano letto cosi può darsi che cambieranno opinioni nel da farsi contro il tempo.
    dalle nostre parti Napoli e provincia si ci è un pò cullati perche tutti o quasi fanno i loro comodi, prendendo accardi con le ditte che dopo aver finito il lavoro vanno via, ed è proprio questo che manda in bestia i DIRETTORI MANGIONI E CHE PENSANO I CA...ZI loro e poi fanno finta di niente.
    Voglio proprio vedere quello che faranno quando i nostri PADRONI verranno a dire quello che non avesSimo mai immaginato LA FAMIGERATA OTTIMIZZAZIONE, LA LECCORNIA DEI DIRETTORI ED ALTRI.
    Non mi prolungo un saluto Gf.

    RispondiElimina
  160. X ROBERTA
    CONTINUA A SEGUIRCI SEI SUL BLOG GIUSTO
    CIAO MOCETOR

    RispondiElimina
  161. Benvenuta Roberta , a pensare che facevi domande sul blog della Cgil-Filmcams, dove se ti arrivano delle risposte sono tutte bugie come quelle che ci hanno raccontato per 10 anni.
    Per quanto riguarda lo sciopero del 7 so che riguarda gli Appalti Storici ma per maggiore sicurezza chiedilo agli amministratori del blog, le loro e-mail li trovi nella homepage di questo blog.
    Saluti, Mocetor

    RispondiElimina
  162. COMUNICATO PER TUTTI I COLLEGHI LSU DI AGRIGENTO E DELLA SICULA CICLAT

    DOMANI MARTEDI 08/06/2010 CI SARA' UN SIT-IN DI PROTESTA DAVANTI ALLA QUESTURA DI AGRIGENTO, RIGUARDO I RITARDI NEI PAGAMENTI DELLE MENSILITA' , E LA GRAVE SITUAZIONE IN CUI CI TROVIAMO DOPO 16 ANNI DI PRECARIATO.

    SI SPERA IN UNA MASSICCIA ADESIONE

    RispondiElimina
  163. Raccomando i colleghi di Agrigento di partecipare al sit-in segnalato da Mocetor.

    RispondiElimina
  164. DIMENTICAVO L'ORARIO

    DOMANI MATTINA ORE 9:00 DAVANTI ALLA QUESTURA DI AGRIGENTO

    RispondiElimina
  165. ATTENZIONE:
    Sono grato a chiunque possa darmi informazione su qualche Societa operante nelle Province di Lucca o Parma, che hanno LSU nelle scuola,o qualcuno che ha qualche parente, amico,in questa situazione,potrei effettuare subito il trasferimento,o altrimenti ripiegare su assunzione diversa diretta.Grazie in anticipo.Gigi

    RispondiElimina
  166. In poche parole (scusa gigi se mi permetto di riassumere quanto ci siamo anche detto per e-mail) GIGI cerca personale della SOGEA nella zona di Lucca o Parma che voglia trasferirsi a Napoli.... in pratica un trasferimento con scambio di regione fra colleghi.
    ciao GIGI

    RispondiElimina
  167. I FANTASMI DEL SANT'ANDREA DI ROMA NON ESISTONO PIU'.....

    Dopo 4 anni di proteste e 9 di lavoro effettivo, ausiliari e infermieri che lavoravano per l’ospedale Sant’Andrea di Roma, forniti da ditte e cooperative, sono diventati dipendenti a tutti gli effetti.Ad aprile l’assunzione e a maggio i festeggiamenti.
    Anche loro, come noi, hanno lottato e dimostrato che L'ASSUNZIONE DIRETTA avrebbe comportato per le casse dell'ospedale e dunque dell'assistenza pubblica Laziale,un EFFETTIVO RISPARMIO. Senza contare il miglioramento che, la vita quotidiana dei lavoratori e delle loro famiglie, avrebbe ottenuto a seguito della stabilizzazione.
    Lavoratori che non potevano che non potevano ottenere un mutuo o un piccolo finanziamento,perchè precari. Lavoratori che lavoratori che non potevano pensare al futuro o peggio ancora alla salute.
    CI HANNO CREDUTO!!! Hanno avuto fiducia in se' stessi e creduto che quanto chiedevano potevano e dovevano ottenerlo. Sono RIMASTI UNITI e UNITI si sono APPOSTATI davanti all'ospedale con gazebo, ombrelloni, URLANDO e STRILLANDO.
    Ora finalmente possono dire: "CE L'ABBIAMO FATTA!!!", possono dire: "ABBIAMO UN VERO POSTO DI LAVORO!!!"
    Vi posto il link della trasmissione REPORT che ha seguito l'intera vicenda:
    http://www.report.rai./R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1087847,00.html

    Colleghi, vi invito a leggere attentamente e a riflettere, ditemi poi se l'esito della vicenda non accende in voi la speranza e la voglia di continuare a lottare e ad unirsi ai colleghi che ci credono.....

    RispondiElimina
  168. Scusatemi, il link postato è errato, per cui indico quello corretto:
    http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1087847,00.html

    Un caro saluto e un auguro a tutti voi di una buona giornata.

    P.S. X Roberta di Arezzo
    Innanzitutto vorrei dirti con immenso piacere "benvenuta tra noi" e poi nel caso volessi contattarci, sappi Roberta che trovi le nostre e mail nella colonna bianca a dx, in alto, sotto la vignetta "benvenuti nel blog".
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  169. Come è andato il sit-in davanti alla Prefettura di Agrigento...????
    ERAVAMO SEMPRE I SOLITI FESSI...!!
    Leggendo il post di Stella riguardo l'assunzione dei "fantasmi" del
    Sant'Andrea provo piacere per loro che sono STATI CAPACI A METTERE KO LE COOP CHE LI GESTIVANO, E MOLTA RABBIA PER NOI "FANTASMI IGNORANTI" .
    Spero che la decurtazione del 30% venga attuata oppure i licenziamenti perchè QUESTO MERITIAMO, PERCHE' DOPO 9 ANNI ANCORA SIAMO DIVISI FRA DI NOI,C'E' NE FOTTIAMO DEI SCIOPERI E DEI SIT-IN, NON CI INTERESSIAMO DI QUELLO CHE SUCCEDE, NON SEGUIMO IL BLOG IN MANIERA MASSICCIA, ALLORA AVANTI CONFEDERALI FATE IL VOSTRO SPORCO MESTIERE ,TANTO TROVERETE GENTE IGNORANTE E PIGRA, PIEGATA A 90° PRONTA A SUBIRE LA QUALSIASI UMILIAZIONE E SOPPRESSIONE .

    SALUTI A QUEI POCHI COLLEGHI CHE NON SI FANNO PIEGARE E HANNO ANCORA DIGNITA' E CORAGGIO.
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  170. mandiamo (se già non è stato fatto) una copia del "LIBRO BIANCO" alla redazione di Report (Rai3).

    RispondiElimina
  171. Allora non si è capito proprio niente!!!
    Rispondo a stella, quelli che tu chiami i FANTASMI DEL SANT'ANDREA di ROMA, ne sono pochi e compatti quindi con una sola testa e sono contento per loro che hanno finalmente fottuto la coop., ma noi con tante teste ma MOLTE DICO MOLTE vuote non si va da nessuna parte,in tal specie se queste teste la maggioranza sono di Napoli, purtroppo non è neanche colpa nostra (mi ci metto in mezzo pure io) peraltro ad andare a presso lo zoppo si diventa ZOPPO e CECATO.
    Questo voglio dire che purtroppo i sindacati di base sono dei venduti e fino adesso ci hanno riempito la testa di frottole e ancora ce la riempiono e ,forse ci fa anche un po comodo cullarci perchè tutti noi facciamo i nostri comodacci e le ditte sotto sotto tramano alle nostre spalle senza farsene scorgere. Le lotte, è certo che li fanno sempre i fessi perche, gli itelligentoni credono di essere i migliori come scritto da MACETOR che il SIT-IN ERANAO SEMPRE I SOLITI.

    Per L'ANONIMO DELLE 13:36, MI PIACE L'IDEA DI MANDARE UNA COPIA DEL "LIBRO BIANCO" MA NON SOLO, ALLA REDAZIONE Di REPORT DI RAI3.
    Ma con questo voglio dire speriamo sempre che i consorzi e le coperative questo governo riesca a copire che danno stanno causando allo stato e a noi e li manderanno una volta e per tutte a forsi fottere.
    Gf Napoli

    RispondiElimina
  172. a sfogare la nostra rabbia nel blogs non serve a niente non e nel blogs che dobbiamo far sentire la nostra voce lasciamo da parte le sigle sindacali rosse nere gialle proviamo una volta tanto a creare un gruppo un vero gruppo di 13.550 persone incazzate e andiamolo a gridare sotto i vari ministeri, ma se difendiamo i vari sindacati non si va da nessuna parte ricordatevi L'UNIONE FA LA FORZA.

    RispondiElimina
  173. Salve a tutti,,sono daccordo con Peppe in parte,ma la possibilita' di leggere varie opinioni rafforza l'idea di continuare ad esternare il malcontento,per ottenere un diritto sacrosanto...io NON sono ne Lsu ne un Sindacalista.....oggi sono passati i SOLITI interessati sindacalisti per la scuola,dicendo che Venerdi mattina devono andare a fare CASINO fuori al Provveditorato di Napoli,per far versare il restante dei soldi alle SOCIETA' per i prossimi mesi....CAPITE il gioco ??? Allora io dico che Grande piccolo uomo quel BRUNETTA,si e' interessato a far risparmiare circa 45 milioni di euro l'anno,tagliando i compensi annuali ai Professori Sindacalisti,che invece d'insegnare vanno in giro a mangiare pizze in tutta Italia,e si fanno sostituire da altri prof, aggravando ancora di piu' la spesa scolastica..........il libro bianco..vi diedi gia una dritta a chi mandarlo,Reporter,Striscia,e altri ora aggiungete pure Brunetta,lui e Pizza si capiscono..se avete a portata di mano LA Stampa di lunedi 7 leggetevi i tagli alla scuola e vedrete che nessuno parla di voi (meno male)....Maurì la consorte mi ha portato lo statino...senza i 10 euro del sindacato..peccato che non fumiamo avrei comprato volentieri un pacchetto in piu' al mese.....un abbraccio a tutti...anche chi NON e' d'accordo....Gigi

    RispondiElimina
  174. sono daccordo con Beppe dobbiamo creare un gruppo per essere più forti e uniti l'unione fà la forza (o forse bisogna essere gay visto che ne parlano tanto lasciando dapparte cose più importanti) di noi non ne parla nessuno anch'io ho provato a mettimi in contatto con la stampa ma niente da fare non iteressa a nessuno allora penso che lunico modo è creare una forza fra di noi e farsi sentire.Roberta

    RispondiElimina
  175. Rispondo a IOU, i sindacati fino adesso non ci hanno fatto sapere ancora nulla di andare a fare casino sotto al provveditorato, ha preciso che sono un delegato della G.G.I.L. e ho vergogna e sto aspettando il momento propizio per cancellarmi. Ho detto che fino adesso non ci ha fatto sapere nulla, forse perchè ha capito che noi, o meglio IO E I MIEI COMPAGNI ci siamo scocciati di sentirgli dire sempre le stesse cose e di prenderci in giro. quindi se vogliono i SOLDI se li vadano a cercare da soli, I CONSORZI E LE COOP. TANTO SONO MOLTO BRAVI A PRENDERCI PER I FONDELLI ASSIEMI AI NOSTRI BENIAMATI SINDACATI.

    RispondiElimina
  176. Ha scusatemi sono Gf Napoli

    RispondiElimina
  177. X GF Napoli
    collega se ti fa piacere e condividi le nostre ideee mettiti in contatto con me incontriamoci insiem anche ai tuoi colleghi, ti scrivo la mia e-mail per scambiarci i numeri di telefono:
    maurizionapoli1@live.it
    ciao

    RispondiElimina
  178. GF il problema è che molti come te aspettano il momento opportuno per cancellarsi ma lo aspettano da anni e io devo subirne le conseguenze per colpa loro. Perchè io vengo rappresentato dai sindacati sol perchè tu e tutti gli altri iscritti nn si cancellano. Abbiate almeno le p...e x farlo oppure continuate a prendervi in giro da soli. Bisogna CANCELLARSI e far gruppo da soli solo così riusciremo a raggiungere in poco tempo il nostro obbiettivo e credetemi dopo che vi sarete cancellati i primi ad aiutarci saranno i vostri sindacati.

    RispondiElimina
  179. PER L'ANONIMO DELLE 10:30.

    Hai ragione ma glielo hai messo in testa a 15.000 ex lsu ata a fare tutto quello che dici?.
    sono sempre gli stessi a correre proprio quelli che non hanno mai avuto voglia di lavorare, adesso se ne accorgeranno se, per davvero questa OTTIMIZZAZIONE andra in porto se correranno di nuovo a far casino sotto il PROVVEDITORATO o a ROMA, per giunta i sindacati in questo periodo non ci fanno sapere niente, ci fanno fare le ferie in grazia di dio per poi farci la SIRINGA dopo le ferie quando poi non puoi più muoverti e restare come uno stoccafisso, CI DICEVANO ANNI FA CHE ERAVAMO BLINDATI, DOV'E' ANDATA A FINIRE LA BLINDATURA?.

    RispondiElimina
  180. Collega i blindati erano e sono i sindacati Cgil-Cisl-Uil che ancora nonostante i casini che combinano hanno il 70% degli iscritti.
    Molti colleghi invece la blindatura la tengono al cervello, hanno infatti la capacità di fare entrare in testa solo le fesserie Confederali.
    Scusate lo sfogo!!

    RispondiElimina
  181. Volantino
    CONFEDERAZIONE SINDACALE USB
    ----------------------------------------------
    BASTA CON LA SOLITA MUSICA!

    Siamo alla fine di un altro anno scolastico e il Ministero della Pubblica Istruzione, le imprese appaltatrici e il Governo continuano a sfruttare gli ex-lsu ata senza dare nessuna certezza sul futuro se non aumenti di carichi di lavoro e trasferimenti per la riapertura delle scuole a settembre.
    La situazione, fra mancati pagamenti e ottimizzazione dei servizi, è ormai esasperante, non c’è più dignità per il lavoratore, non c’è più considerazione.
    Anzi siamo costretti a protestare anche solo, ormai, per prendere possesso della giusta retribuzione mensile e si scarica sugli ex-lsu ata anche il peso dei ritardi burocratici e degli sprechi del sistema degli appalti.
    Senza considerare poi che non abbiamo ancora notizia dal Governo in merito allo stanziamento dei 260 milioni di euro, con il DPCM non ancora emanato, né tanto meno dei 110 milioni utili a completare la copertura finanziaria dell’appalto per l’anno 2010…e nella manovra finanziaria per il 2011: nemmeno una parola!!
    Come RdB, abbiamo chiaramente e sempre ribadito che a tale situazione “insostenibile per il lavoratore” c’è una sola soluzione per uscire finalmente da questo BARATRO: prepensionamenti, reinternalizzazione dei servizi, stabilizzazione dei contratti tramite l’assunzione diretta negli organici ATA degli ex LSU.
    Vogliono mettere a posto i conti pubblici ma continuano con lo spreco delle esternalizzazioni!
    NON DOBBIAMO ACCETTARE CHE CI “RIMANDINO A SETTEMBRE”……ma con tutti i problemi irrisolti e che in piena estate preparino la riapertura delle scuole decidendo sulla nostra pelle nuovi incrementi di metri e carichi di lavoro, trasferimenti e tagli di risorse!!!

    Chi non lotta .......ha già perso!

    FACCIAMOCI SENTIRE IL GIORNO DEGLI ESAMI DI MATURITA’!
    MARTEDi’ 22 GIUGNO SCIOPERO DI TUTTI GLI EX-LSU ATA CON PRESIDI IN TUTTA ITALIA
    DAVANTI ALLE SCUOLE SEDI DEGLI ESAMI

     contro il taglio di risorse e servizi, contro i continui ricatti e contro le esternalizzazioni
     per lo stanziamento delle risorse adeguate, la reinternalizzazione e la vera stabilizzazione di tutti gli ex-LSU

    Usciamo dallo stato di rassegnazione e continua incertezza e ricatto a cui ci vogliono costringere MIUR, Ditte, Capi d’Istituto e Sindacati concertativi e compiacenti che ci hanno portato a queste condizioni. SCIOPERIAMO IN MASSA e PARTECIPIAMO NUMEROSI AI PRESIDI PER RICHIAMARE L’ATTENZIONE SULLA NOSTRA SITUAZIONE E CHIEDERE VERA STABILIZZAZIONE!

    A breve la pubblicazione
    dei Presidi Regionali.

    RispondiElimina
  182. LE DITTE NON ASPETTANO ALTRO IL NOSTRO SCIOPERO PER POTER PRENDERE I SOLDI UGUALMENTE E NON PAGARCI. POI NOI IL GIORNO DOPO QUI A DIRE CHE ERAVAMO POCHI E CHE LE COSE COSI' NON SI AGGIUSTERANNO ECC. ECC. BISOGNA CAMBIARE I MODI DELLA PROTESTA NON E' LA PRIMA VOLTA CHE SCIOPERIAMO MA NON ABBIAMO OTTENUTO MAI NIENTE. BISOGNA PROTESTARE SI MA TROVARE IL MODO GIUSTO. NON PRENDETEVELA MA IO ORMAI LA VEDO COSI'. CIAO A TUTTI.

    RispondiElimina
  183. Ascolta collega delle 08,54
    anzitutto sarebbe più naturale rispondere ad un commento firmato e non ad un anonimo...... ma in ogni caso ti voglio spiegare che la forma di protesta che faremo in realtà consiste in un PRESIDIO e quindi volendo potresti anche evitare di perdere la giornata lavorativa se lavori di pomeriggio, esso consiste nell' individuazione di alcune scuole in cui si svolgono gli esami di maturità e di svolgere presso queste dei presidi invitando per l’occasione giornalisti della carta stampata e non…….. in poche parole collega è un modo, ad attività didattica ormai sospesa, per ottenere l'ultimo scampolo di visibilità possibile a conclusione dell'anno scolastico.
    Il problema invece collega non è la forma di protesta da noi scelta, il problema è che tu e altri come te, SENZA OFFESA, non comprendete per niente lo spirito di lotta, il senso di certe azioni, il percorso e il sacrificio da fare per arrivare a certi obiettivi…….. appartenete a quella categoria di lavoratori che vogliono letteralmente essere presi per il sedere dai sindacati, perché vi hanno abituati cosi’ cgil-cisl-uil . Le vostre proteste consistono nel farvi i cavoli vostri (standovene tranquillamente a casa) e delegando i sindacati ad attuare trattative al vostro posto e la conseguenza di questo atteggiamento carissimo è ad esempio l’ attuazione del piano d’Ottimizzazione. Dovete invece entrare nello spirito della lotta comprenderne il senso e la differenza fra la nostra forma di protesta e quella dei Confederali.
    In Campania ad esempio oggi siamo stati a manifestare per Napoli concludendo la mattinata con un presidio in Prefettura , questa giornata per noi è stata motivo di visibilità… perché durante la manifestazione abbiamo avuto riprese da emittenti televisive ed interviste in cui abbiamo potuto richiedere pubblicamente l’Internalizzazione del servizio di pulizia. Esistono cioè azioni sindacali attuate a creare un disservizio e azioni sindacali invece attuate per avere visibilità.
    Voglio inoltre collega farti notare che i dipendenti del d’Alessandro di Roma non sono arrivati all’internalizzazione del servizio con un solo sciopero o con un solo presidio, non hanno disertato le iniziative sindacali , hanno creduto alla lotta partecipando con sacrificio e sono stati ripagati.
    A mio avviso quindi non basta solo iscriversi ad RdB per cambiare e migliorare lavorativamente, ma tocca cambiare ognuno di noi il proprio atteggiamento, tocca diventare parte attiva delle azioni sindacali, questo è l’unico modo per non farsi fregare! Se capiremo questo e cambieremo tipo di approccio nell’affrontare le situazioni, partecipando fiduciosamente in massa alle varie iniziative da noi ed RdB proposte……. io sono certo che la spunteremo!

    RispondiElimina
  184. cari colleghi sino ad ora siamo stati troppo educati e da anni che usiamo buone maniere e forme di protesta civili! dalle mie parti si dice che piu di 2 volte non bisogna essere buoni perche poi si passa ad essere fessi!!!!! ora basta si dovrebbe organizzare qualcosa a roma in massa fare casino davanti al ministero e poi vediamo se i telegiornali non parlano di noi. cari colleghi con le buone oramai per esperienza acquisita da anni ci si guadagnano solo parole , e ancora parole da politici e niente altro.sempre promesse e poi promesse!!!! Facciamo un po di rumore c'e rimasto solo questo. (IL SICILIANO)

    RispondiElimina
  185. condivido in pieno SICILIANO, la marcia su Roma, basta con questi presidi, con questi scioperi, con queste manifestazione, botte botte e solo botte.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  186. in effetti sti presidi nn servono a nulla ci vuole qualcosa di eclatante come hanno fatto le operaie dell'osma ..andate su google vedete cosa hanno fatto per lunghi giorni sopra un tetto ed erano tutte donne ..hanno avuto il loro riscontro qualcuno se smosso per loro..noi abbiamo il cosidetto muro di gomma formato da csil uil e cgil e finchè facciamo presidi non si arriverà a nulla di nulla ci giocano come vogliono..io l'ho sempre detto il mio muro di gomma e formato dalle mie colleghe ,non c'è stato verso di fargli cambiare idea .ho fatto di tutto fotocopiato a mie spese il giornalino fotocopiato a mie spese il piano di ottimizazione lo dato a tutti loro l'hanno letto ma se ne fregano..ma alla fine finchè la mia ditta ogni 10 ci accredita lo stipendio nessuno fa nulla di nulla di niente.quindi penso che sia giunto il momento (a mio modesto parere) di fare qualcosa che va oltre lo sciopero o ai presidi..prendiamo esempio dalle operaie dell'OSMA!!
    ciao da salvo da ragusa
    il mio contatto e linus6811@hotmail.com

    RispondiElimina
  187. Colleghi perdiamola questa benedetta girnata di lavoro tutti insieme,e andiamo a roma a farci conoscere,mi sa che non si ricordano piu di noi,cosa volete che sia perdere 30-40 a differenza di un posto di lavoro sicuro.

    RispondiElimina
  188. Si mi fa piacere di come si parla, è bello perchè io a i miei colleghi di lavoro ci perdo l'essere nel parlare prorio perchè la nostra ditta puntualmente il 10 di ogni mese ci da lo stipendio, ma se lo stipendio verrebbe dato in ritardo oppure come altre ditte lo darebbe a metà e poi, se ne parla del resto vorrei vedere se correrebbero tutti a fare casino.
    cari colleghi mi dispiace proprio perchè le ditte a molti fanno fare il loro comodo di fare il lavoro e ndarsene a casa, ma se dovrebbero rispettare l'orario lo vorrei proprio vedere se resterebbero a guardare con lo stipendio di fame che ci danno.
    non voglio prolungarmi ma i sindacati ci stanno proprio dando una mano nel mtterci in difficoltà e a no0n fare chiasso proprio perchè i loro affari con i consorzie le ditte andrebbero a farsi fottere. Gf Napoli

    RispondiElimina
  189. Queste esortazioni a compiere azioni più incisive, lo sapete, non possono che farci piacere, anche perchè siamo stati tra i promotori nel voler uscire fuori dal coro dei confederali. Ma purtroppo,dal dire al fare, c'è di mezzo un mare di incoerenza tra i nostri colleghi (e non mi riferisco a chi scrive i commenti,naturalmente). In sostanza, vorremmo passare giustamente a maniere più forti, ma noi non abbiamo ancora messo in pratica neanche quelle rivendicazioni che sono previste dai normali canoni sindacali. Me li chiamate presidi quelli che abbiamo fatto??? E gli scioperi, me li chiamate scioperi??? Dopo esserci sgolati per mesi, riusciamo a portare alla lotta un numero di persone che è semplicemente ridicolo,se rapportato a quanti ne dovrebbero essere interessati. E noi, poveri illusi,compreso me, Maurizio, Stella... e tutti quelli che si stanno dannando l'anima per trovare una via d'uscita, vogliamo ancora credere che ci sia qualcuno disposto a fare queste "AZIONI FORTI". Ma se non partecipano a un presidio, organizzato per chiedere le proprie spettanze!!! Lavorano senza stipendio e NON REAGISCONO!!!
    Io sono più che d'accordo, ci vorrebbero davvero queste proteste invocate, ma noi non lavoriamo in una fabbrica con qualche centinaio di dipendenti, che bene o male, contatti a vista tutti i giorni e puoi sperare di far convergere le idee su un unico obiettivo. Da noi regna la disinformazione. Anni di monopolio confederale, hanno seminato la rassegnazione tra i nostri colleghi. Sono ancora troppo pochi quelli che stanno prendendo coscienza (attraverso la rete).
    Per concludere vorrei ricordare che quando diciamo: "andiamo tutti a Roma" in realtà è solo un modo di dire, sappiamo che queste parole arriveranno a pochi. Facciamo una cosa: vediamo chi veramente vuole fare ciò che dice, apriamo una sottoscrizione... noi siamo pronti!!! aspettiamo solo voi!!! FATECI SAPERE CHI E' DISPOSTO VERAMENTE A FARE QUALCOSA DI "ECLATANTE".

    RispondiElimina
  190. Daccordissimo con te Mimmo, io personalmente ho partecipato ad un paio di sit-in dove eravamo sempre i soliti 4 gatti, poi lo sciopero è stato un totale fallimento.
    Allora chi saranno quelli disposti a fare cose eclatanti???
    Non certo io, perchè ormai ho visto che il Sindacato lo segue solo il 10% di noi per cui aspetto quando si sveglierà il restante 90% ( e non appena incominceremo a fare i metri , e tutto il resto dei disagi che ci saranno compreso i ritardi dei pagamenti che saranno sempre più lunghi e frequenti), questi signori si sveglieranno e forse incominceranno a seguirci e partecipare FISICAMENTE.
    RICORDATE CHE UN SINDACATO NON PUO' FARE MIRACOLI SENZA L'APPOGGIO "FISICO" DEI LAVORATORI.
    Saluti Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  191. finalmente si leggono post con un po di convinzione a fare qualcosa di eclatante sarebbe davvero bello poterlo fare.. personalmente ho partecipato a tutte le iniziative trascinando con me con gran fatica qualche collega...mi associo in pieno al post di Gf napoli io sono nella tua stessa situazione e come noi tanti e tanti altri....ma allora mi chiedo come uscirne fuori da questo circolo vizioso? dobbiamo aspettare che non ci pagano e che ci decurtano il già misero stipendio?
    antonio napoli

    RispondiElimina
  192. Caro Macetor e Maurizio tutto quello che voi dite lo so è la pura verità, purtroppo è il sindacato di base quello che non fa risvegliare il popolo degli ex lsu ata una sigla che porteremo sempre appesa al collo fino a quando ci sveglieremo dal lungo sonno. Quando???, quando i colleghi si renderanno conto che i sindacati di base cè lo stanno mettendo nel c...., purtroppo quando ti danno lo zuccherino difficilmente si ricordano che poi prenderanno il caffè amaro. Ormai i sindacati di base hanno la maggior parte degli iscritti ed hanno anche il potere di far credere le stronzate che, quando circola un documento che VOI fate circolare incominciano a fare infinite di telefonate per rassicurarti, che non è niente vero, e che abbiamo avuto l'incontro con il dott. Chiappetta e con Pizza a Roma e quindi non dobbiamo aver paura di niente perchè i soldi ci sono ecc. ecc.., io ho sempre creduto e, l'ho detto anche ai colleghi che quando vanno a ROMA prima mangiano la PIZZA e poi L'INCHIAPPETTANO.
    Io l'avevo capito da un pezzo il bidone che ci stavano tirando proprio perche sono il tipo che gironzola molto tra i siti d'internet come il blog, e mi sono scaricato anche il LIBRO BIANCO, ma i miei colleghi come tutti gli altri non se ne fottono un c.... di cambiare e mandare tutti a fare in c....,.
    Io ci sto pensando e sto facendo in modo di tirarmi tutti dietro come ho fatto precedentemente quando stavano scritti tutti ad un'altro sindacato un certo ASSOTRASPORTI UN SINDACATO CHE ANDAVA A BRACCETTO COL PADRONE, PERALTRO UN SINDACATO LADRONE.
    Non crediate che mi diletto a scrivere sul blog per passione, io sto cercando di combattere la battaglia al di fuori, facendo circolare tutti i documenti che scarico da internet e dal blog, e quando saranno ben cotti e capiranno quello che gli sta capitando cerchero di portarli all'altra sponda. Gf Napoli

    RispondiElimina
  193. Ha!! dimenticavo, che quando fanno le riunioni sindacale a noi la PIZZA non ce la fanno mangiare, ci INCHIAPPETTANO DIRETTAMENTE, E TUTTI CE NE ANDIAMO FELICI E CONTENTI per le stronzate raccontate, che poi le avevano già anticipate precedentemente. Gf. Napoli

    RispondiElimina
  194. mimmo io non capisco una cosa ..parlo per me.imiei colleghi hanno avuto tutto da me circolari,ottimizazioni,notizie prese dal blog,hanno letto e riletto tutto ma alla fine sn solo io che leggo sempre qua ma sinceramente ormai nn so piu a cvhi riportare le notizie ,e sinceramente nn ne portero piu tanto nn ascoltano anzi mi domandano quando viene il responsabile a portare lo stipendio :D... ora dico (resta sempre una mia idea) io da domani sn pronto a partire per roma e stare la con tenda messa davcanti al ministero con tanto di cartellone che dice [IN PIENA CRISI LO STATO PUO RISPARMIARE 70 MILIONI DI EURO STABILIZZANDO GLI EX LSU ] dicevo la tenda perche mio fratello precario all'usl 7 di ragusa hanno fatto presidio ma non di mezza giornata ma di 10 giorni davanti all'usl n 7 alla fine hanno avuto i loro profitti hanno avuto rinnovato contratto e stabilizazione ..

    scusami ancora mimmo ma noi con mezza giornata di presidio non facciamo nulla di nulla ci facciamo prendere a pesci in faccia come sempre con promesse che vanno a finire al vento chissa dove!!

    ciao salvo da ragusa

    RispondiElimina
  195. ragazzi mi fa piacere che io abbia smosso in voi un po di ribellione , ma io quello che o scritto ieri sera lo penso veramente!!!!!! organizziamoci in massa. certo ci vorra' del tempo non lo metto in dubbio , ma tranquilli io sento ogni giorno molti colleghi e come noi sono veramente INCAZZATI NERI quindi qualche testa calda si trova per salire a roma!!!! io prendo regolarmente lo stipendio e mi immedesimo in quei colleghi che non lo prendono da mesi. maurizio non manca a te certo organizzare qualcosa del genere. anche perche' ti o conosciuto di persona qua' in sicilia , e sei abbastanza in gamba . dai ragazzi organizziamoci e partiamo che ci siamo rotte le P...E un saluto a stella ciao
    ( IL SICILIANO )

    RispondiElimina
  196. L'ho detto e lo ripeto, se non si svegliano i colleghi che sono in "letargo" oppure "incantati" dai confederali, noi soli dell'USB, non possiamo fare niente.
    Ma NON VUOL DIRE ARRENDERSI, io continuerò a partecipare a qualsiasi cosa mi proporranno di fare , sia il Blog che l'USB.
    Detto questo invito tutti i colleghi ATTIVI , a non mollare perchè ROMA NON SI è FATTA IN UN SOLO GIORNO.
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  197. mocetor mettiti da parte non servi non fai altro che peggiorare la nostra situazine
    se tieni veramente agli ex lsu ata mettiti da parte ci guadagni anche tu e per il nostro bene
    e il tuo mettiti da parte

    RispondiElimina
  198. Devo fare una doverosa correzione al post del collega Gf Napoli.
    Forse per distrazione (e non è la prima volta), definisce Sindacati di Base, quelli che invece sono i Sindacati Confederali. Mi permetto di fare questa precisazione perchè si possono creare equivoci e si possono disorientare altri colleghi. Già è così difficile togliere adesioni ai Confederali, se poi gli diamo anche involontariamente una mano, facciamo proprio autogol.
    Sono certo che l'amico Gf Napoli comprenderà la necessità da parte degli amministratori, di apportare le correzioni quando occorre.
    saluti,mimmo.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget