22 luglio 2010

SOTTOFIRMIAMO LA PETIZIONE CONTRO IL PIANO D' OTTIMIZZAZIONE

Un tempo definimmo quella degli Ex Lsu Ata, “una storia infinita” per via della sua emblematicità e della sua marcata connotazione politica e affaristica, che ne caratterizzarono l’aspetto fin dalla nascita. Prima di tutto, i progetti LSU della Scuola, furono consentiti dal Governo e dal Ministero della Pubblica Istruzione, col pretesto di dare un sollievo alla disoccupazione ma in realtà non era altro che un modo subdolo di dare risposte alle gravi carenze di manodopera, denunciate in quegli anni nelle scuole del centro sud. Con l’istituzione di questa sigla, si autorizzava una sorta di “lavoro nero”, l’inizio dello smembramento della Scuola, che aveva già come obiettivo quella degenerazione che ne seguì dopo circa cinque anni di illusioni (si alimentava la speranza di una possibile assunzione come Ata), propinate ad arte da politici e sindacati confederali per tenere soggiogata una forza lavoro che altrimenti non si sarebbe piegata a ricoprire carenze di organico in cambio di un misero sussidio Inps e senza contribuzione. L’esternalizzazione era una degenerazione premeditata, era già stata pensata nel corso di quei cinque anni, dove sono arrivati persino a negare e sospendere una sentenza del Consiglio di Stato che dava il diritto agli LSU ad una riserva dei posti disponibili. Una scelta che per noi aveva il solo scopo di soddisfare gli appetiti di lobby politiche e clientelari che bramavano di accaparrarsi una quota di quell’appetitoso boccone rappresentato dagli appalti. Non aveva altri vantaggi per nessuno, né per la Scuola che ne usciva spersonalizzata dalla presenza al suo interno di figure deontologicamente inadeguate come le cooperative, né per le casse del Ministero delle Economie e delle Finanze, che buttavano (e buttano) alle ortiche, ingenti somme di denaro pubblico. Tantomeno per i lavoratori, che vengono tenuti in una condizione di sfruttamento che non è riscontrabile in nessun altro paese civile e democratico: L’intermediazione di manodopera è perseguibile legalmente ma in Italia viene praticata sfacciatamente da queste lobby di faccendieri, con la complicità di fatto del Governo e dei Sindacati Confederali. Oggi, come se tutto questo non bastasse, vogliono sferrare l’ennesimo attacco agli Ex Lsu Ata, forse quello definitivo, facendo passare il cosiddetto PIANO DI OTTIMIZZAZIONE, al quale noi ci siamo opposti dal primo momento per l’iniquità e per l’impraticabilità dei contenuti. Chi ha scritto quelle regole lo ha fatto con il chiaro intento di mettere in difficoltà i lavoratori, di portarli in una posizione di svantaggio e di disperazione irreversibile tale da costringerli a dire basta!!! E’ questo che vogliono: portare il lavoratore alla resa!!! Non si può spiegare diversamente!!! Quei regolamenti sono semplicemente assurdi, sono stati imposti dei mq/ora procapite, che nella scuola non sono mai esistiti. I signori che scrivono a tavolino, vorremmo vederli proprio in opera a 50/60 anni di età come noi, pulire come si deve 200 mq. di scuola in un’ora: è il corrispettivo di quattro grandi aule con annessi banchi, sedie, scrivanie, lavagne, armadi, suppellettili, porte, finestre, termosifoni, davanzali e altro. Ma non è finita qui!!! Entro il 2012 i metri quadri salirebbero a 300 per ogni ora di lavoro… PAZZESCO!!! I LAVORATORI CHE SOTTOSCRIVONO QUESTA PETIZIONE E IL SINDACATO USB, DICHIARANO DI ESSERE CONTRARI A QUESTE FORME DI RAZIONALIZZAZIONE ED OTTIMIZZAZIONE, che noi chiamiamo “SCHIAVITU’”, CHE IL GOVERNO E IL MIUR VOGLIONO METTERE IN ATTO E CHIEDONO CHE L’OTTIMIZZAZIONE NELLA SCUOLA VENGA REALIZZATA NELL’UNICO MODO POSSIBILE E CONVENIENTE: TOGLIENDO DI MEZZO GLI INTERMEDIARI E INTERNALIZZANDO IL SERVIZIO. Seguono firme..................................... ALLA PRESENTE ALLEGATE UN FOGLIO DOVE FAR SCRIVERE NOME E COGNOME IN STAMPATELLO , LA SCUOLA E COSA IMPORTANTE LA FIRMA, IL TUTTO POI VA INVIATO A MEZZO POSTA AL SEGUENTE INDIRIZZO: SINDACATO RdB-USB - Via dell’Aeroporto 129 - 00175 Roma. CHIUNQUE VOGLIA RICEVERE IL FILE ORIGINALE PUO'SEGNALARMI LA PROPRIA E-MAIL.

380 commenti:

  1. maurizio me mandi file originale della petizione che anche se sn in ferie me fo 50 km per andare dai colleghi e cerco di fargliela firmare e te la mando gia domani stesso...la mia email cve l'hai

    ciao da salvo da rg

    RispondiElimina
  2. A proposito di gatti…. e di topi che ballerebbero in assenza dei primi. In qualità di amministratore del blog (spero che me lo concediate) e in assenza dell’altro amministratore che è Maurizio, mi corre l’obbligo di dire solo due parole: Prima di ogni cosa non voglio appesantire oltre l’argomento “anonimo”. Ormai penso se ne sia parlato in lungo e in largo. Io stesso gli avevo risposto ieri alle 16.06 e penso che non avrei aggiunto altro da parte mia, qualsiasi cosa avesse ribadito l’interessato, perché non mi piace alimentare la polemica e lo scontro. Ma devo ammettere anche che Nadia, che si è occupata personalmente della vicenda dei mancati pagamenti, proprio perché la sua zona era la più penalizzata, non avesse tutti i torti ad essere risentita se qualcuno attribuisse l’arrivo delle risorse ai tempi tecnici, ad un corso naturale. Vi sembra una prassi normale un ritardo di sei mesi? Noi siamo testimoni del suo impegno costante che ha portato il Sottosegretario a dover dare delle risposte immediate. Risposte che sono arrivate in nostra presenza al tavolo di riunione, dove il Dr. Filisetti ha avuto disposizioni a procedere ai pagamenti. Ragazzi, questo non è protagonismo, questi sono fatti concreti. Poi, se voi ci crediate o no non ha importanza, l’importante è che ognuno di noi faccia la sua parte, Nadia per come la sa fare lei, come ognuno di noi per come la sa fare a sua volta. Questo blog non è nato per mettere sù una passerella di modelli che facendo delle sfilate, si guadagnassero riconoscimenti e successi, ma è nato per soddisfare l’esigenza inderogabile di fare aggregazione tra noi. E credetemi, in sedici mesi qualche passo avanti lo abbiamo fatto e non vedo dove abbiamo mancato di modestia, il sottoscritto (e ci sono i testimoni) in presenza del Sottosegretario Pizza, ha detto di essere uno dei tanti Ex Lsu che pulisce i cessi. Cos’altro bisogna fare per essere modesti? Ad ogni modo sono certo che non sarebbe andata meglio se il blog non fosse nato. Vediamo aumentare giorno per giorno i nostri contatti dappertutto, grazie anche all’abnegazione di Stella che funge da segretaria volontaria e grazie anche a tutti quei colleghi come Angela, Mocetor, Cetty, Catena,Laura, Pina, Rosy, Maurizio 64, Antony (Bari), Antonio (Cosenza) ed altri che sarebbe impossibile citare tutti, che con il loro impegno costante, ognuno per il proprio territorio, sono linfa vitale per la nostra causa . E’ un lavoro di pazienza che richiede tempo ma noi siamo fiduciosi di farcela, prima o poi. A settembre ci aspetta un lavoro e un impegno non indifferente, che coinvolgerà tutti noi Ex Lsu, quindi è in quel contesto che vorremmo misurarci…non con le polemiche inutili che spesso tingono le pagine di questo meraviglioso strumento che abbiamo a disposizione e che molto frequentemente utilizziamo in modo improprio.

    Voglio precisare per qualcuno, che se vado qualche volta al mare, è solo perché abito a 400 mt. dalla spiaggia (magari se avessi dovuto pagare hotel e cose varie non me lo sarei potuto permettere). Così invece, sarebbe un peccato non approfittare…non vi pare???
    Buon proseguimento di vacanza a tutti. Ritempratevi…a settembre sarà dura!!!

    RispondiElimina
  3. mimmo capisco che anonimo ha detto delle cazzate e che nadia se risentita perche ha fatto di tutto a far prendere soldia tutti gli operai ..pero un po di buon senso nn farebbe male..sopratutto da chi si è esposta in prima linea come lei dovrebbe essere superiore a tutte le provocazioni...tipa quella che gli ho fatto io ..perche credimi so quello che fate lo so per davvero ..anche io ho i miei momenti di calo e quindi sparo qualche cazzata ma non per questo disprezzo tutto ciò che fate

    un caloroso abbraccio da salvo da rg

    RispondiElimina
  4. chi lo ha mai messo in dubbio la sua modestia sig amministratotore non per continuarla a replicare ma lei a precisato una cosa sabbiamo benissimo che i fondi del 2009 erano in molti casi istituzione della zona della sig nadia erano casi sparsi per fortuna chi dice il contrario ma lei sa benissimo i resti dei fondi quando ci avevano assicurati che aVREBBERO ARRIVATI MA SAPEVAMO ANCHE CHE I TEMPI TECNICI come gia spiegato dall responsabile del bilancio dello stato e la procedura lui diceva due mesi masssimo da noi sapevamo ve non sarebbero arrivati nemmeno per 4 perche lei sa benissimo che quando arrivano agli istituti i dirigenti molti per un motivo o un altro non vogliono pagare e sa benissimo che non e una prassi normale ma chi ladetto questo ho solo detto che se tutti gli anni in finanziaria non ci sono i fondi come tutti gli anni e chiaro che passano mesi e mesi tutto qui, per il resto si figura certamente che se abita a 400 metri dal mare beato lei della fortuna ma certamente non era a lei che mi riferivo ma a tutte quelle persone con due lavori che con sei mesi di stipendi in un solo colpo certamente altro che mare forse stanno aLLE MALDIVE NOTTE

    RispondiElimina
  5. Anonimo è inutile che cerchi di fare la persona educata... che continui a dare del "lei" sei un demente alle maldive? ma che cazzo dici? abbi rispetto per il prossimo soprattutto.. per le persone che hanno coraggio di mettersi in prima linea e che stanno cercando di uscire da questa merda... ah dimenticavo dovresti vergognarti solo x il fatto di non firmarti ma chi cazzo sei tu??? scusa ma adesso chiedendo scusa a tutti gli amici del blog devo proprio dirtelo hai rotto le palle vatteneeeeeeee!

    RispondiElimina
  6. PER MIMMO CHE HO AVUTO IL PIACERE DI CONOSCERE DI PERSONA RITIENITI MOLTO MA MOLTOOOO AL DI SOPRA DI QUESTI DEFICIENTI ANONIMI NON ERI DOVUTO A DIRE CHE ABITI A 400 MT DAL MARE!

    RispondiElimina
  7. Ciao a tutti,chi e' in ferie e chi no'....Maurì aldila' delle chiacchiere,e dei sproloqui postati sopra,le Societa' si sono accordate per portare scompiglio tra i lavoratori,,,oggi ho visualizzato metà stipendio di luglio 446 euro,figurati x quello di Agosto.....Settembre nero.....vale ancora il mio pensiero,,,,,presenziare senza pulire,e poi tutte le altre iniziative ,,,,,,un abbraccio a tutti,,,,e smettetela con questo postare ANONIMO a DETTO,metteteci il nome alla fine, anche finto, ma fatelo !!!
    G i g i.

    RispondiElimina
  8. VI TRINCERATE DIETRO LE SCUSE E INTANTO DITE CIO' CHE VOLETE ANCHE PAROLACCE COSA VOLETE INSEGNARE AGLI ALTRI NON SI CAPISCE FORSE DI NON MANTENERE L'ANONIMATO ,DI DIRE CHI SIAMO A CHE PRO (.LAZIO)

    RispondiElimina
  9. APPELLO A TUTTI GLI ANONIMI

    ANONIMO NON LO E' NESSUNO PERCHE' NON APPENA ENTRATI NELLA RETE E POI NEL BLOG, SIETE RINTRACCIABILI POICHE' OGNI PC HA UN ID NUMERICO E OGNI CONNESSIONE E PURE SCHEDATA CON NUMERI CON CUI POTREMMO SAPERE:
    NOME, COGNOME, DOMICILIO,DATA DI NASCITA E PURE QUELLO CHE AVETE MANGIATO LA SERA PRIMA.
    PER CUI CARI ANONIMI NON FATE TANTO GLI SPACCONI CHE POI ALLA FINE QUALCUNO SI FARA' DEL MALE.
    SPERO DI ESSERE STATO CHIARO, SE POI SIETE DI QUELLI CHE SE NON VEDONO IL SANTO NON CREDONO AL MIRACOLO CONTINUATE PURE.

    RispondiElimina
  10. ci mancavano solo i mafiosi adesso un blog dovrebbe avere una liberta di opinioni tu non sembra che ne hai tu lo sai fare amico hai bisogno di un progammatore ,certo che ha scuola si impara ,ma noi siamo operatori pulitori no operatori programmatori seti serve una mano jack

    RispondiElimina
  11. DATE DEL MAFIOSO A PERSONE CHE NON CONOSCETE E VI PERMETTETE PUREDI MINACCIARE SMETTETELA PER FAVORE.

    RispondiElimina
  12. mocetor guarda se trovi il mio indirizzo che me lo sono scordato grazie.
    sparare meno cazzate no è? bhaaa

    RispondiElimina
  13. Un appello a tutti i colleghi
    Scusatemi, ma non avete niente di meglio da fare che attaccarvi ad inutili polemiche? Sembrerebbe di stare in un pollaio!
    L'estate sta finendo... provate a godervela ancora per un po'. A settembre vi vogliamo tutti più freschi!!!
    Un abbraccio affettuoso

    RispondiElimina
  14. a tutti gli ex lsu buon ferragosto.Siete tutti al mare? io no sono a casa, un abbraccio a tutti,FRANCA

    RispondiElimina
  15. Nadia(LAZIO)15/08/10, 09:42

    buon ferragosto a tutti, nel frusinate piove e quindi niente giornata in montagna...ci rilassiamo a casa. Ciao a proprio tutti Nadia.

    RispondiElimina
  16. SALVE, PER CHI MI HA PRESO PER MAFIOSO DICO CHE LE PAROLE "QUALCUNO SI FARA' MALE" SONO INTESE NEL SENSO CHE POSSONO ESSERE DENUNCIATI ALLA POLIZIA POSTALE.
    Per chi non ci crede ecco un piccolo assaggio del programma per capire chi entra nel blog.


    pagina delle statistiche personalizzabile in lunghezza e comprendente Referrers recenti, Pagine più visitate recenti, Browsers, Sistemi Operativi, Paesi e una Tabella pagine visitate comprendente IP, orario, referrer e user agent per ogni utente.
    esclusione automatica di bot, IP e utenti registrati inseriti in specifiche tabelle modificabili
    interfaccia in AJAX
    possibilità di inserire delle icone corrispondenti al Paese, al Browser al Sistema Operativo del singolo visitatore che lascia un commento
    quest’ultima caratteristica, dall’estetica indiscutibile, è anche molto utile per me che tratto argomenti riguardanti un po’ tutti i sistemi operativi, per rendermi conto a colpo d’occhio di che tipo di computer dispone un interlocutore che mi chiede consigli. Questa funzionalità, una volta attivata, sembra aver riconosciuto anche Paese, Browser e Sistema Operativo dei commentatori passati, ma ovviamente sarebbe opportuno, per voi lettori, testarne l’affidabilità lasciando al più presto un commento .
    CERTAMENTE NON POSSO METTERE IL NOME DEL PROGRAMMA PER INDIVIDUARE GLI ANONIMI.
    SE A QUALCUNO SEMBRAVA FANTASCIENZA ADESSO NON LO E' PIU'.
    Buon ferragosto a tutti.


    P.S Non risponderò più ad anonimi
    P.S

    RispondiElimina
  17. Salve, sono un vostro collega , ho saputo da voci di corridoio che ad inizio settembre con il piano di ottimizzazione modificheranno la distribuzione degli orari di lavoro ( turni spezzettati di mattina e pomeriggio) . Qualcuno può darmi conferme in merito a questa nuova disposizione? Grazie ..

    RispondiElimina
  18. A MOCETOR se la tua teoria è fondata che sai come si chiamano le persone ANONIME che scrivono sul blog perchè arrabiarsi tanto quando si omette il nome ? In risposta all'anonimo che chiede dei turni con orari spezzettati gli rispondo io che per una esperienza personale che in una città del LAZIO IN UNA SCUOLA LE COLLEGHE VANNO al mattino alle 10'30 per fare le pulizie all'ora di colazione dei ragazzi e poi ci ritornano piu' tardi ma questo è a discrezione del preside che sembra non ha un buon rapporto con le ditte di pulizie

    RispondiElimina
  19. Mi spiace dirlo ma forse questo blog sta diventando come l'altro cioè inutile. Infatti voi tutti scrivete solo se dovete litigare se invece una persona più seria vi chiede se è possibile uno spezzettamento dell'orario voi la ignorate ma allora state davvero messi male. continuate a bisticciare siete tanto puerili e anche un pò rinc......... CIAO

    RispondiElimina
  20. anonimo delle 09:55,sono d'accordo con te, anch'io ho chiesto se qualcuno sapeva rispondermi a un dubbio che avevo, ma nessuno mi ha risposto,pensano solo a littigare,guardate non ne vale la pena.Vi chiedo se sapete rispondermi, se la scuola non firma il contratto per noi, cosa succede, ci licenziano? rispondetemi ciao DA INNO

    RispondiElimina
  21. x inno provo a risponderti io visto che molti colleghi hanno preso il blog come valvola di scarico, per quanto riguarda l'orario io sto facendo il turno spezzato da 3 anni con tanto di documentazione dalla ditta (2 ore la mattina e 5 il pomeriggio) per quanto riguarda se la scuola non firma il contrattto saremmo mandati ad altre scuole (e credimi almeno dale mie parti tutte le scuole vorebbero l'inpresa di pulizia) almeno credo che funziona cosi se sbaglio correggetemi.
    ne aprofitto x salutare gli amici angela stella cetty serena che ho conosciuto personalmente bravissime persone, naturalmente un saluto anche x mimmo

    RispondiElimina
  22. Vorrei dire all'anonimo delle 9.55, che in sei righe è riuscito a fare un elogio a se stesso autodefinendosi "persona più seria",al contrario ,noi qui saremmo tutti dei pagliacci...E poi a fare solo offese. Tutto questo perché non sarebbe stata data risposta a un suo quesito, posto tra l'altro, il giorno di ferragosto. Penso che abbiamo tutti diritto a staccare un attimo la spina, non credete? E poi sinceramente, se la domanda fosse stata pertinente, nonostante tutto, forse avrebbe trovato una risposta. Abbiamo detto più volte, che questo blog si rifiuta di commentare notizie campate in aria, "voci di corridoio" e via discorrendo,ne abbiamo sentite troppe. Il blog deve essere un organo di informazione e scambio di notizie certe. Non possiamo permetterci né di fare allarmismo, né di dare illusioni ma solo dire ciò che è documentato. Quando siamo stati a conoscenza di qualsiasi novità, è stata prontamente postata, nessuno credo possa dire il contrario. E le novità purtroppo non tarderanno ad arrivare, bisognerà piuttosto rafforzarci per affrontare gli attacchi che ci verranno fatti col piano di ottimizzazione!!!
    Saluto tutti voi e ricambio i saluti a Beppe.

    RispondiElimina
  23. grazie beppe per la risposta,speriamo che sia cosi come dici, a me interessa non perdere il lavoro, (dove c'è si và)nella mia scuola circolano voci che non firmano più il contratto,speriamo che non lo faciano.Un caro abbraccio a tutti.INNO
    P.S.(Non riesco a mandare il commento con il nome)scusatemi se metto anonimo

    RispondiElimina
  24. Ciao a tutti,x inno quando vedi il post che comincia con il nome, e perchè abbiamo un account google o altro, tipo inno@gmail.it....ma va bene anche come Anonimo e alla fine con il vs Nome,in modo se dovete avere una risposta uno non dice "all'anonimo delle 9:15"...Vedi adesso ti scrivo come anonimo ma quando uso Google,vedrai Gigi ha detto:.........poi x i licenziamenti di cui sopra ..non credo dipende dalla scuola ovvero il circolo che prestate lavoro, ma dal Provveditorato della vs città dove non servite più...diciamo...saranno loro a spostarvi da un'altra parte......ma sicuramente la Società che vi paga si guarderà bene dal licenziarvi senza motivo.....un abbraccio a tutti.....Gigi

    RispondiElimina
  25. GRAZIE GIGI X LA RISPOSTA.UN CARO SALUTO.INNO

    RispondiElimina
  26. e.....CHE.....é, siete ancora tutti in ferie? un saluto atutti gianni

    RispondiElimina
  27. un saluto a tutti,ragazzi le aperture delle scuole si avvicinano,e inizziamo tutto da capo,pulizzie,pagamenti come al solito con ritardi,e il discusso aumento di metriquadri che dovrebbe partire da settembbre,comunque siamo in una barca che non a meta,speriamo che prima o poi arrivera,e che tutti questi probblemi finiranno,vi auguro un buon inizzio di anno scolastico a tutti,e che dio ce la mandi buona un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
  28. salve.....sono appena rientrato e approfitto subito per rispondere ad alcuni commenti riguardante l'orario frammentato e la minaccia del Dirigente di non firmare i contratti (condividendo comunque cio’ già commentato da Mimmo a riguardo), per i precedenti commenti letti poi….
    NON COMMENT…..non ci sono parole, preferisco non alimentare inutili e ridicole discussioni.
    In riferimento all'ottimizzazione dei servizi e della frammentazione dell’orario…
    Gli ex LSU-ATA sono inquadrati con contratto PART TIME orizzontale e la frammentazione dell'orario in questo tipo di contratto non mi risulta sia consentita, polemica già affrontata nel 2001 quando nel PRECONTRATTO del Consorzio comparì infatti un orario frammentato che fu prontamente contestato dalla stramaggioranza degli ex LSU-ATA per i motivi da me sopra elencati, credo quindi che in quei pochi casi in cui si svolge un orario frammentato sia stato possibile alle aziende attuarlo per mancata contestazione dei lavoratori e dei sindacati che li rappresentavano …casi analoghi chi lavora la mattina con mansioni equiparate ai bidelli.
    Per quanto riguarda poi la firma dei contratti……
    il Dirigente, per quanto la scuola abbia un autonomia scolastica, non ha facoltà di imporre una non firma del contratto... può solo intervenire nel caso di alcune inadempienze aziendali in quanto SUPERVISORE dell’appalto tipo: sospendere il pagamento delle fatture ad esempio nel caso del non versamento dei contributi da parte della azienda ai lavoratori o decurtare parte di essa, contestare il servizio di pulizia o il comportamento di un lavoratore, ecc.
    saluti a tutti

    RispondiElimina
  29. Carissimi colleghi, vorremmo fare un annuncio, più che altro una richiesta di collaborazione. Come tutti sapete, tra non molto dovremo confrontarci con i fatidici "Piani di ottimizzazione". Noi abbiamo sempre manifestato il nostro dissenso su questa ennesima truffa che si profila ai danni della nostra categoria, sia come blog ma soprattutto attraverso l'organizzazione Sindacale USB (ex RDB), che ha sposato in pieno le nostre battaglie. Ma ugualmente necessitiamo di mettere in campo iniziative che siano di supporto all'azione sindacale. Ad esempio adesso abbiamo riveduto una lettera inviata in precedenza ad alcuni dirigenti scolastici e l'abbiamo preparata per questa occasione (anche perchè è azzeccata), la vorremmo inviare, questa volta a tappeto "a tutti i Dirigenti". Per fare questo abbiamo bisogno del vostro aiuto, vale a dire che oltre agli invii che faremo noi in via telematica, direttamente alle scuole di cui abbiamo gli indirizzi,sarebbe utile anche che tutti coloro i quali hanno volontà di rendersi utili alla causa, ci facciano richiesta al più presto della lettera, che potranno consegnare anche a mano al Dirigente della propria scuola. ASPETTIAMO FIDUCIOSI LE VS RICHIESTE...un saluto a tutti Voi.

    RispondiElimina
  30. X MIMMO il mio indirizzo di P.E. lo conosci puoi inviarmi la lettera la consegnero con molto piacere al DIRIGENTE, che dire del tuo post sempre preciso e mirato ne aprofitto x fare un'appello a tutti i colleghi EX LSU ATA e arrivata l'ora di svegliarci ribellarci dopo e troppo tardi (se non lo e già) i piani di ottimizazione sono alle porte proviamo a fermarli almeno comunque vada possiamo dire ci abbiamo provato. vi aguro una felice giornata.

    RispondiElimina
  31. ciao a tutti,
    martedi' 7 settembre ore 10,00 davanti all'ufficio scolastico regionale a CAGLIARI(v/le regina margherita) si terra' un PRESIDIO per noi EX LSU ATA organizzato dalla usb(ex edb)contro L'ATTUAZIONE DEL PIANO DI OTTIMIZZAZIONE
    e' stato chiesto un incontro con il direttore scolastico regionale,
    per dire NO........!!!
    noi non ci stiamo, per la SECONDA VOLTA, a subire aumenti di carichi di lavoro e relativi trasferimenti nelle nuove scuole.
    queste nuove sedi scolastiche sono quelle dove hanno fatto il taglio dei bidelli. il tutto e' stato studiato alla perfezione............ sta a noi ora decidere, se stare o meno al loro gioco
    COLLEGHI E' TEMPO DI SVEGLIARCI SICURAMENTE NON AVREMO ALTRE OCCASIONI PER FARLO!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  32. Colleghi volevo aggiungere una considerazione al commento di Mimmo:
    abbiamo deciso di inviare questa lettera ai Dirigenti perchè a nostro parere anche loro subiscono, come noi, le ultime direttive della Gelmini per la scuola che di Funzionale non hanno nulla!
    I Dirigenti infatti si ritrovano a settembre con la riduzione del personale ATA e contemporaneamente subiscono, nelle scuole dove siamo noi in forza, un abbattimento del 25% del personale ATA, una carenza che non certo possono colmare gli ex lsu ATA, visto che il nostro lavoro viene svolto in orario pomeridiano e si limita solo alla pulizia degli ambienti. Invitiamo quindi, con questa lettera, il Dirigente ad una riflessione: gli facciamo notare che in queste condizioni in cui riversa la scuola L'INTERNALIZZAZIONE DEGLI EX LSU ATA conviene anche a lui.
    saluti

    RispondiElimina
  33. Leggo solo ora è importante questa lettera Maurizio, il mio indirizzo Mail lo conosci; fammela pervenire è lunedi sarà sulla scrivania della dirigente.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  34. linus6811@hotmail.com

    questo e il mio indirizzo mimmo o maurizio

    ciao da salvo da rg

    NB lunedi inizio in una scuola nuova quindi colleghi nuovi preside nuovo ..speriamo sia meglio dell'altra

    ciao!

    RispondiElimina
  35. Sono una collega di Cosenza. Vorrei anch'io la lettera da far pervenire al Dirigente Scolastico. Questo è il mio indirizzo: annamary63@libero.it

    RispondiElimina
  36. Cari colleghi ex LSU vi scrivo da una provincia del Lazio e questa sera ho saputo una cosa che non so se qualcuno di voi sa già .Mi hanno detto che l'anno prossimo ci saranno ancora altri tagli per gli ATA bidelli perchè inseriranno una parte di noi.Vi saluto ex LSU

    RispondiElimina
  37. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  38. carissimi mi potete spigare meglio la differenza tra exlsu e gli appalti storici siamo della stessa categoria per che da noi exlsu non ci sono e non sò se lottiamo per lo stesso motivo e se le procedure sono le stesse scusate la mia ignoranza ma non riesco a capire se poi facciamo parte della stessa categoria! roberta!

    RispondiElimina
  39. come possiamo fare per pote chiedere l' internalizzazione anche noi possiamo collaborare inieme avoi noi de gli appalti storici fatemi sapere come !ROBERTA

    RispondiElimina
  40. Non ci accaldiamo troppo poichè ci saranno delle sorprese anche per noi oltre che per gli ATA .L'ottimizzazione ci sarà e anche gli spostamenti ringraziando pero' quella fascia di cari colleghi soprattutto dove ne sono molti che non fanno un tubo e che i dierigenti scolastici si lamentano .Saluti a tutti.

    RispondiElimina
  41. X ROBERTA chiedi come possiamo fare x chiedere la nostra internalizzazione? semplice andare tutti 14.500 (circa) a ROMA e restarci finche non abbiamo ottenuto quello che ci aspetta da anni, roberta solo cosi possiamo dire BASTA a questa telenovela (peggio di cento vetrine) UNITI SI VINCE.

    RispondiElimina
  42. Sono una collega di Pomigliano d'arco (na) vorrei anch'io una copia della lettera.
    atenaac@alice.it
    grazie

    RispondiElimina
  43. Mandatemi per favore la lettera che la sottoporrò anchio al dirigente,la mia mail è maperrella@virgilio.it.Marisa.

    RispondiElimina
  44. Abbiamo inviato la lettera a tutti quelli che ce l'hanno richiesta sul blog... se qualcuno non l'ha ricevuta o non la riceverà entro il giorno successivo ce lo faccia sapere.
    Forza colleghi non vi stiamo chiedendo la luna, si tratta solo di recapitare una semplice lettera al vostro dirigente, è nell'interesse di tutti mettere in atto ogni iniziativa.
    Rimaniamo poi sempre in attesa di vostri suggerimenti su forme di protesta che possano attirare l'attenzione dei mass-media
    saluti

    RispondiElimina
  45. Ciao a tutti gli ex lsu sono gigi da napoli ho saputo da fonti sicure che con l'inizio del nuovo anno scolastico i dirigenti avendo avuto la riduzione del personale ata e non sapendo come affrontare l'anno scolastico stanno pressando le direzioni regionali per costringere gli ex lsu ata a svolgere il proprio orario di lavoro la mattina possono farlo ho possiamo rifiutarci. Se qualcuno sa qualcosa in merito mi faccia sapere grazie ciao

    RispondiElimina
  46. x Beppe fammi sapere quando e non mancherò! Roberta

    RispondiElimina
  47. X ROBERTA se dipendesse da me anche adesso, la domanda la dovresti rigirare a chi ancora crede nelle favole a partire dai miei colleghi che sono ancora convinti che non cambiera nulla BEATI LORO. CIAO ROBERTA

    RispondiElimina
  48. ma cosa pretendono ancora da noi ? lavoriamo come i neri di un tempo...da quando operiamo noi nelle scuole c'e lustro di pulito e di profumo...lavoriamo con tanta dignità x far si che la scuola, con i ragazzi ei docenti abbiano il massimo,eppure siamo sempre visti con acchi diversi, pretendono non so cosa da noi .. il proveditorato mandasse qualche volta un ispettorato per controllare il lavoro che svolgono i bidelli è confrontare le loro zone di lavoro con le nostre io più di cosi non posso !!! ex lsu calabria

    RispondiElimina
  49. X EX LSU CALABRIA CHE ZONA DELLA CALABRIA?

    RispondiElimina
  50. ciao peppe,sono nel nord della calabria, non mi posso definire che pago le conseguenze... purtroppo c'èèèhhh anche questo ???

    RispondiElimina
  51. Ciao anonimo calabrese, è vero che c'è anche questo!
    Ma una reazione bisogna pur averla. Bene! Cominciamo ad organizzare anche la tua zona, non potranno farti nulla se siamo in tanti... Aspetto un tuo contatto per poterci poi confrontare. La mia e mail credo la conosca, cmq è stellafm@hotmail.it. TI ASPETTO!!!

    RispondiElimina
  52. E' prpprio vero quello che ha detto il collega della calabria .Abbiamo ripulito le scuole e di questo TUTTI ci devono essere grati anche se prendiamo uno stipendio Dove non ci siamo noi che puliamo non so come i genitori dei bambini possono mandare i propri figli in certi tuguri veramente da ribrezzo dove c'è il personale ATA ma che non pulisce .Mi domando come in certe scuole non mandano i sanitari a controllare per quanto è sporco .Dovrebbero prendere altro personale come noi per mandarli nelle altre scuole altro che COLLABORATORI SCOLASTICI. EX LSU LAZIO .

    RispondiElimina
  53. Ma perchè dovrebbero prendere altri come noi per pulire le scuole in cui non siamo presenti?
    Non sarebbe più giusto far lavorare e utilizzare il personale che c'è già? Basta farsi un giro nelle scuole per verificare come il personale ATA è completamente assente, imboscato a non so' cosa fare e sfugge così ai suoi compiti.
    Un'ispezione non viene mai effettuata...eppure si tratta di servizio pubblico. I Dirigenti non dirigono una mazza, se non la direzione dei proventi derivanti da progetti vari...Così si tira a cambà!!!
    L'utenza? Anch'essa omertosa!!! Ecco un disegno di come si gestisce la spesa pubblica.

    RispondiElimina
  54. gli ata non sono tutti uguali, proprio come noi.
    se giochiamo agli stereotipi allora diamo ragione a chi ci ha reso vittime di una così grande discriminazione sociale.non guardiamoci intorno ma andiamo dritti avanti a noi, sennò disperdiamo le nostre energie in cose inutili.
    un abbraccio ai miei colleghi, ciao

    RispondiElimina
  55. Brava FILO !!

    RispondiElimina
  56. Sono Anna, una collega della Puglia. Vorrei ricevere anch'io (se è possibile) la lettera da far pervenire al Dirigente Scolastico. Questo è il mio indirizzo: annabel65@yahoo.it
    Grazie.

    RispondiElimina
  57. ragazzi ma da quanto partono queste nuove metrature che se ne parla cosi tanto,ma sara vero,o se ne e solo parlato? ciao luca

    RispondiElimina
  58. Avvisiamo gli utenti del blog, che abbiamo riscontrato problemi nel postare commenti e anche quando ci riusciamo, può succedere che non si riesce ad aprirli, come nel caso del collega 'Galatina è presente', che non è riuscito ad aprire(come tanti di noi) un post di Maurizio. Non solo,dopo qualche tempo questi post inaccessibili, scompaiono del tutto. Pertanto chiediamo scusa dell'inconveniente, capiterà sicuramente anche ad altri di voi di non riuscire a postare, è dovuto al sistema. Speriamo che presto si risolva tutto. Buona serata a tutti.

    RispondiElimina
  59. Per chi propone di unire la lotta con i precari della scuola,leggete i commenti di questi personaggi?

    RispondiElimina
  60. scusa anonimo ..delle 16:31 perche sono un personaggio? almeno io mi sono firmato..e la mia era solo un'idea. nn ho detto dobbiamo fare questo...

    ciao e mi firmo salvo da ragusa

    nn postero piu in questo blog affinche nn prendono provvedimenti contro chi ingiura e contro chi dice cazzate ..se ho qualcosa da dire manderò email a stella o a mimmo e maurizio

    ciao ciao

    RispondiElimina
  61. Salvo anche se da anonimo mi scuso evidentemente il mio commento è stato frainteso da te,il personaggio non è certo riferito a te ma a chi posta dei commenti contro di noi che oltre ad offenderci come lavoratori,ci offende anche come persone.

    RispondiElimina
  62. APPELLO A TUTTI I COLLEGHI

    E’ con grande rammarico che noto come l’attenzione dei vostri commenti è orientata a rispondere a qualcuno che di buono sa smuovere solo critiche. Questo atteggiamento non fa’ altro che disperdere le forze e allontanare l’interesse dall’obiettivo.
    Personalmente avrei voluto che concentraste la vostra attenzione nel rispondere agli appelli fatti prima da Mimmo il 14 luglio alle ore 13,33, con il quale rispondeva ai tanti colleghi che inneggiavano “azioni eclatanti” e poi all’appello di Maurizio del 30 agosto delle ore 12,59, con il quale s’invitavano i colleghi tutti a fare proposte o a suggerire un’idea per una forma di protesta che possa darci la giusta visibilità nell’opinione pubblica. Ma come potete verificare gli appelli sono caduti nell’oblio, i colleghi più tenaci si sono eclissati (a parte Salvo che ha proposto di fare sciopero ad oltranza).
    Cosa vi succede? Temete di esporvi? Avete tanto contestato le vecchie forme di protesta e invocato delle nuove, ma ora dove siete?
    A suo tempo, avevamo proposto anche di effettuare una sottoscrizione su facebook di tutti coloro che intendessero partecipare vivamente ad uno sciopero…se non altro per contarci. Oggi invece abbiamo deciso di ascoltare le proposte di molti, di lasciarvi parlare e di venirvi incontro nel mettere in atto quest’azione eclatante. Dopotutto il “vero sindacato” ha forma democratica, ma se ci sono gli addetti!!! Altrimenti vendiamo solo fumo!
    Cosa succede? Nulla di nulla. Tutti scomparsi!

    P.S. Le vostre proposte possono giungerci anche via e mail…ormai conoscete i nostri indirizzi.

    X Bora
    E’ un grande piacere notare come ci segui da tempo e con condivisione e sicurezza. Ce ne fossero tanti come te!
    Spero di avere presto il tuo contatto affinchè possa inviarti ogni comunicazione.
    Un abbraccio a tutti voi.

    RispondiElimina
  63. Ciao a tutti,eh si' Stella,è più facile ingiuriare gli altri che esporsi in prima linea,io predico da un bel pò di tempo di abbandonare l'anonimato ma niente,come pure ho sempre detto che la vostra forza stà nel mettere in difficoltà le scuole(presenziando e non pulire quantomeno il minimo)da far si che siano le mamme a fare casino dal preside e cosi in su fino alla Gelmini,o direttamente a Roma,altre forme di protesta in strada vengono soffocate dalla forza pubblica e dai politici,(vedi i fatti di ieri con Bonanni).Maurizio,Mimmo Stella Inno e tanti altri, andate avanti così,la guerra si vince con le battaglie(anche in forma elettronica)x Maurizio svuota la cache del blog sul server,capita l'inghippo ma va bene così....un abbraccio a tutti Gigi.

    RispondiElimina
  64. Colleghi... se non l'avete ancora fatto vi invito a firmare e fare firmare la petizione contro il piano d'ottimizzazione e ad inviarla per POSTA. La nostra contestazione all' attuazione del Piano d'ottimizzazione sta mettendo in crisi i sindacati Cgil-Cisl-Uil che l'hanno sottofirmata e il Ministero della Pubblica Istruzione.... al punto che ci è giunta notizia che sia stT momentaneamente bloccata (si parla di una eventuale attuazione per dicembre), vi faremo sapere notizie più precise la settimana prossima. L'ufficio Scolastico Regionale della Campania ci ha infatti convocato per il giorno 15 settembre per discutere di tale problematica..Coglieremo l'occasione, come al solito, per ribadire il concetto della necessità dell' internalizzazione del servizio ATTRAVERSO L'ASSUNZIONE ATA DEGLI EX LSU, anche in occasione di una notevole decurtazione del personale ATA subita da settembre nelle scuole di tutta Italia. Per quanto ci riguarda l' ASSUNZIONE ATA DEGLI EX LSU rimane e rimarrà sempre l'unico obiettivo!

    PS: per l'invio in Campania - indirizzate:
    SINDACATO RDB-USB - Via carriera Grande, 32 - NAPOLI

    RispondiElimina
  65. L'avete sentita l'ultima:la Gelmini ha premiato il professore più bravo d'Italia;peccato che era un precario,difatti è stato licenziato causa i tagli.NON mi va neanche di commentare,ciao a tutti.Giovanni-

    RispondiElimina
  66. Ma i Precari della scuola sono sempre i migliori....
    "un forte abbraccio a tutti coloro che vivono questa scomoda situazione". Lsu Rieti

    RispondiElimina
  67. MARTEDI' 7 SETTEMBRE si e' svolto un PRESIDIO DI NOI EX LSU ATA presso la direzione scolastica regionale di CAGLIARI.
    ieri mercoledi' e' apparsa la nostra protesta sul quotidiano principale l'UNIONE SARDA,cche riporta: LSU Sotto la direzione scolastica, intanto, gli Lsu e gli Ata, dipendenti delle cooperative al servizio delle scuole, rivendicavano la stabilizzazione. «L'assunzione diretta di tutti noi in Italia», sostiene Dino Moretti, di Assemini, «farebbe risparmiare al ministero 74 milioni l'anno, eppure ci ignorano». «I carichi di lavoro sono stati raddoppiati», sottolinea Federico Carboni (Usb), «ma il salario è rimasto uguale».
    PAOLO LOCHE
    A margine del presidio, la Direzione Scolastica Regionale ha ricevuto una delegazione della USB per discutere della eventuale partenza del piano di ottimizzazione. Il direttore dott. Tocco ed il dott. Feliziano, hanno incontrato i lavoratori ed hanno correttamente ascoltato le ragioni della protesta, ma hanno rassicurato, dal canto loro, che nessun piano è ancora in essere e che è interesse della direzione, costruire una ottimizzazione equa e condivisa dai lavoratori anche se, hanno proseguito, nel contesto attuale la scuola subisce un taglio quantificabile in almeno 700/800 lavoratori tra bidelli ed insegnanti precari, quindi in confronto a queste situazioni avremmo ben poco di cui lamentarci; in ogni caso il ministero è ente appaltante e dunque alcune questioni di gestione da noi sollevate sarebbero inammissibili al tavolo, per mancanza di referenzialità.
    La USB ha ribadito che gli oltre 400 ex lsu ata sono stati nell’ente scuola per 14 anni in nero e sfruttati come pedine di sostituzione dal ministero, ed ora lavarsi la coscienza negando di avere potere decisionale, non trova solide motivazioni per essere alla base del rifiuto del confronto su alcuni temi (come la stabilizzazione) come su altri (l’ottimizzazione).
    La USB ha chiesto di porre fine con l’assunzione al disastro dell’esternalizzazione dei servizi di pulizia nelle scuole (falsa stabilizzazione), e il direttore ha ribadito quanto più volte in passato ci ha detto, ovvero di essere solidale con tale richiesta.
    Un dato però contrasta col clima di ospitalità che abbiamo trovato; in pratica il piano di ottimizzazione nazionale prevede spostamenti coatti, aumenti dei carichi di lavoro anche del 300%. In cambio alcuna contropartita è prevista in termini di aumento dell’orario o in soldi e sebbene anche a queste briciole ci saremmo opposti, per assurdo lo avremmo trovato più logico. E invece eccoci a raccontare di una programmazione peggiorativa che ancora in Sardegna nemmeno parte formalmente ma, e questa è la vera beffa, alcune ditte già ne anticipano gli assi fondamentali spostando i lavoratori, senza nemmeno rispettare l’obbligo si sentire le organizzazioni sindacali.
    Con la promessa di essere ricontattati quando e se il piano partirà.

    RispondiElimina
  68. I SOLDI PER QUESTE STRONZATE LA STREGA GELMINA LI TROVA
    300mila euro per Corsi di milanese per studenti stranieri il ministero finanzia l'iniziativa leghista,i ragazzi impareranno i rudimenti del dialetto milanese e la storia della città, ma anche la ricetta del risotto allo zafferano. «Sarà un corso di cultura locale a tutto tondo e partirà nelle scuole con tanti iscritti stranieri, per accoglierli al meglio.
    Avete capito... continuano a buttare e sprecare soldi alla faccia nostra.
    Buon inizio d'anno a tutti

    RispondiElimina
  69. Vi posto il verbale effettuato dal sindacato USB Puglia - incontro con DSR.

    Questa mattina, mercoledì 8 settembre, su nostra richiesta siamo staticonvocati dalla Direzione Scolastica regionale.* La richiesta di incontro riguardava in particolare l’eventualeottimizzazione e razionalizzazione è sottolineava la necessità di ricevere,comunque, informazioni in merito ad eventuali “decisioni” che l’USR avessepreso e/o prendesse. All’incontro oltre che il Dirigente Vicario era presente il Dirigentedell’Amministrazione e della gestione delle risorse (colei che tiene lacassa). Abbiamo avuto una serie di notizie:
    1. non vi sono stati,ad oggi, incontri con le Organizzazionisindacali;
    2. il Ministero preme affinché si “ottimizzi” il servizio, individuandoun “dirigente ad oc” nella figura del Dott. Bottino (ex Direttore USRCampania);
    3. prima di procedere alla discussione del piano di ottimizzazione è necessario comprendere tutte le “situazioni in campo”, non solo gli ex LSU,ma fare una mappatura di tutto l’organico: “Personale ATA, personaleprecario, appalti storici e ex LSU”;
    4. al termine della “ricognizione” con un quadro complessivoconvocheranno, in base all’accordo siglato il 27 aprile scorso traConsorzi e Sindacati, “prima” i Consorzi per “verificare una più razionale distribuzione tra Scuole dei lavoratori” e successivamente come previstodal DPR *119/2009, verranno promossi incontri “con i rappresentanti dellecategorie interessate, opportune intese finalizzate alla ottimaleutilizzazione di tale personale”;
    5. successivamente ,raggiunta una intesa, invieranno il tutto a Roma alMinistero che, in base sempre all’accordo del 27/04/2010, convocherà“SOLO” i firmatari di tale accordo per “darne validità e vincolo a tutte leparti”. Oltre questo ci dicono che non spingeranno sull’acceleratore ma, prima o poi, andranno a ricalibrare il tutto sottolineando che dovremmo essere“contenti” che non hanno fatto il piano a luglio e/o agosto.*

    RispondiElimina
  70. Se non sbaglio il piano di ottimizzazione riguarda gli lsu utilizzati dalle ditte di pulizia. Ma i co.co.co. sono compresi?
    Grazie.
    lsu rieti.

    RispondiElimina
  71. scendono cavolate dall'alto!10/09/10, 17:22

    si sono troppo "contento" badrone.grazie badrone.cosa dite, un bel licenziamento a chi molto bonariamente dice che non spingeranno sull'accelleratore? saremo ancora più contenti!!!

    RispondiElimina
  72. anche io troppo"contento"11/09/10, 13:49

    è vero, i cosidetti capi non danno segnali di intelligenza. la cosa assurda e che pensano che gli imbecilli siamo noi!!!

    RispondiElimina
  73. io kiedo, se ci obbligano già, di pulire 200 mq come dobbiamo comportarci,speriamo ke qualcuno mi sa rispondere,e ringrazio.un saluto a tutti gli EX LSU. INNO

    RispondiElimina
  74. scusate, 200mq a ora, INNO

    RispondiElimina
  75. Da Enrica

    X INNO

    Fin quando non ti arriva un nuovo ordine di servizio per iscritto, nessuno puo obbligarti.
    Almeno da noi funziona cosi.

    Ciao a tutti e buona Domenica

    RispondiElimina
  76. e quando arriva lordine di servizio... che dobbiamo fare ? accettare oppure rifiutare? su questa questione i sindacati ci tutelano nel giusto delle nostre manzioni ???oppure decidono il proveditorato delle scuole con la coperativa.... su quello che dobbiamo fare ?mi sa'che ogni scuola ha un esigenza diversa di ottimizzazione? chiedo di essere tutelati nel giusto del nostro lavoro che ci considerano, e ci tutelano dei nostri diritti... dobbiamo dare penso anche avere oh no ??chi sa come stanno le cose ci informa siamo dentro un sacco chiuso...grazie calabria !

    RispondiElimina
  77. X anonimo delle 17,42
    (un nome o un nik-name no eeeh?

    Intanto ti consiglierei, visto che sei della calabria, di contattare Mimmo(il contatto lo trovi in alto a destra)ed organizzarti insieme anche ai tuoi colleghi, perchè capisco la preoccupazione, ma non capisco poi perchè ad essa non corrisponde una reazione. Tu dici ....mi sento in un sacco chiuso!
    E se fosse vero tu cosa faresti ? Cercheresti divincolandoti di uscire o invece piangeresti solo disperato ?
    REAGISCI...ma prima che ti chiudano nel sacco!
    Come avevo postato in precedenza
    a breve discuteremo alcune iniziative (una è già in atto la PETIZIONE) e decideremo la reazione da porre all'attuazione del piano di Ottimizzazione. In ogni caso se ti comunicano con telegramma o raccomandata eventuale spostamento o ordine di servizio, devi per legge accettare e poi hai il diritto di IMPUGNARE il provvedimento.
    Saluti.

    RispondiElimina
  78. Da Enrica,

    Buongiorno a tutti,

    purtroppo e cosi, dal momento in cui arriva l'ordine di servizio per iscritto devi accettare, ma e anche vero che ogni scuola o provv. o ditta decide a modo suo xke parlando con piu colleghi ti accorgi che le cose non sono uguale dapertutto. A cominciare dai metri e dalle fasce orarie di lavoro, ma anche delle mansioni che ognuno di noi svolge.

    X Maurizio,

    La petizione
    Fammi sapere dove va spedita .

    RispondiElimina
  79. LA PETIZIONE CONTRO IL PIANO D'OTTIMIZZAZIONE, COME RIPORTATO NELL' ARTICOLO PRINCIPALE, PUO' ESSERE INVIATA A MEZZO POSTA AL SEGUENTE INDIRIZZO:
    SINDACATO RdB-USB - Via dell’Aeroporto 129 - 00175 - Roma.
    Oppure nelle sedi della vostra regione.
    IN CAMPANIA va inviato a:
    SINDACATO RDB-USB - VIA CARRIERA GRANDE, 32 -80139- NAPOLI
    saluti

    RispondiElimina
  80. Nel Lazio l'ottimizzazione si farà a dicembre ex LSU Lazio

    RispondiElimina
  81. salve sono alex dalla provincia di messina,siamo al paradosso,nella scuola dove opero io,hanno fatto dei lavori di muratura ,bagni nuovi mattonelle sanitari bagni disabili ecc,infissi nuovi tagliato muri per ambliare classi,palestra ristrutturata completamente tetto nuovo,immaginate cosa ce dentro ,bene ieri il sindaco consegna la scuola all istituto comprensivo ,mi chiama la dirigente dicendo di andare a pulire con altri miei colleghi,vorrebbero la scuola pulita per domani!!!!allora faccio presente che non è compito nostro pulire dopo che si eseguono lavori di manutenzione o di ristrutturazione ma solo dopo esserci stata attività didattica!sapete cosa mi hanno risposto ?il sindaco mi ha detto se la volete è cosi,la dirigente ci ha supplicati,come ci dobbiamo comportare? semplice ,non la puliamo?ma li dentro vanno anche i nostri figli !questa è mafia no?

    RispondiElimina
  82. Ciao Alex, purtroppo questa è una situazione molto frequente un pò da per tutto anche da noi capita ed è capitato che alla fine dei lavori non si sa chi deve pulire per quanto nè so a noi spetta la pulizia ordinaria cioè quella delle attività didattiche per le pulizie straordinarie come in questi casi dovrebbe essere fatto un servizio a parte, ma come tutte le altre cose anche questa voglio che la facciamo noi ti supplicano ti pregano alla fine la facciamo perchè magari ci sono pure i nostri figli in quella scuola noi per loro siamo quelli delle pulizie ma se gli occorre diventi sorvegliante collaboratore insomma un po di tutto e poi a fine anno devi andare a roma a chiedere che mettano i fondi sennò ti sbattono fuori pure con un calcio nel fondoschiena...
    un saluto a tutti
    Antonio napoli

    RispondiElimina
  83. mi è capitato più volte di fare quel tipo di lavoro. ma non ricapiterà più!!!le ditte lasciavano di rimettere a posto perchè la direzione diceva loro che c'erano le coop. e mi ritrovavo da sola a pulire una scuola. non so perchè sono stata così stupida!!!

    RispondiElimina
  84. Alcuni colleghi invece, hanno chiesto ed ottenuto, un importo supplementare dall'azienda con la quale hanno alzato la voce. A noi spetta solo il lavoro di pulizia ordinaria, quello straordinario o lo si paga in più oppure mettano qualcun altro a farlo.
    E' vero che in quelle scuole ci sono i nostri figli, ma è anche vero che dobbiamo dimostrare ed insegnare loro che la testa non va' sempre tenuta bassa. Quando si tratta di difendere i propri diritti è giusto tenerla moltooooo alta!!! Saluti

    RispondiElimina
  85. a tutti gli lsu il lavoro nobilita luomo quindi lavorate lavorate lavorateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  86. All'anonimo delle 17:47
    EX-LSU...e non lsu!
    1) Prima gli lsu erano servi senza padrone, adesso hanno un datore di lavoro che è la Cooperativa, e soprattutto hanno diritti e doveri (che svolgono anche al posto dei bidelli...pardon! Collaboratori scolastici).
    2) FATTI LI CAZZI TUAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!
    Scusate se ogni tanto si sprofonda allo stesso livello degli imbecilli!
    (Luciano)

    RispondiElimina
  87. vorrei sapere se è stata avviata la CLASS ACTION degli ex lsu ata

    RispondiElimina
  88. anonimo delle 17:47, hai finito di ridere? speriamo che tra poco ridiamo noi di voi,intanto nel frattempo iniziate a terminare il cruciverba che avevate sospeso. io saluto a tutti gli ex lsu

    RispondiElimina
  89. POVERI NOI....
    COSA CI TOCCA SENTIRE.....

    Certo,che mo che abbiamo un padrone e bé...
    e tutta un altra cosa, te voi mette...
    e poi non te dico niente lucià,è na pacchia, te che lavori e 4 bidelli seduti a legge novella 2000,queste sò cose che ti fanno senti realizzato. (scommetto che tu lucià lo sai chi dobbiamo ringrazià, de tutte stè soddisfazioni)

    RispondiElimina
  90. ciao ragazzi stavo leggendo gli ultimi commenti,nella nostra scuola ultimamente si sono ribaltate le cose per noi ex-lsu,ora lavorano piu i bidelli che noi era pure ora.

    RispondiElimina
  91. Per l'anonimo delle 19:48...
    Lei ha scritto: "POVERI NOI...COSA CI TOCCA SENTIRE... ecc...)
    Sig. Anonimo, se rilegge per bene il mio commento, può capire che è riferito al commento precedente;
    Ho risposto ad una sola persona senza generalizzare...
    E' vero che ci sono bidelli seduti a leggere giornali ma è anche vero che ci sono bidelli che fanno il propio dovere...lo stesso dicasi per gli operai delle cooperarive! E questo lo sappiamo tutti!...Oppure per lei non è così?
    Preciso che non sono un suo collega, ma in familia c'è una ex-lsu...e quindi seguo molto da vicino la situazione.
    Credo propio che nessuno degli ex-lsu si senta realizzato in questa situazione, ma in ogni caso un po meglio di quando eravate al servizio dei comuni adesso state! Se lo è già dimenticato? Contributi figurativi, almeno un mese senza sussidio quando c'era il contratto da prorogare, ecc...
    Da me in basilicata la stabilizzazione nelle cooperative è stata una manna dal cielo. Siamo al ritmo di un azienda che chiude ogni due mesi, cassa integrazione e indennità di mobilità sotto i 300 euro al mese; E' vero, con le cooperative non sono tutte rose e fiori, i diritti vengono calpestati come in ogni altra zona d'Italia...ma purtroppo, e ripeto PURTROPPO, non essendoci nemmeno la possibilità di lavorare in nero, meglio le Cooperative che nulla!
    Non è una soddisfazione, e non è nemmeno rassegnazione! L'impegno costante dei suoi colleghi (Mimmo, Maurizio, Stella...scusate se non indico altri, ma il ringraziamento va a tutti indistintamente!) è arduo, è difficile...forse improbabile perchè dietro le Cooperative esiste un giro di affari economici molto sostanziosi, ma è giusto che ci si provi a cambiare la situazione, e forse, invece di discutere se c'è e chi è il padrone, oppure di discutere di quello che fanno e quello che non fanno i bidelli,caro Sig. Anonimo, farebbe meglio a suggerire, a proporre il suo pensiero per la strada intrapresa dai suoi valorosi colleghi.
    Saluti!
    (Luciano...e non ANONIMO!)

    RispondiElimina
  92. da oggi,a turno,io e i miei colleghi (2),abbiamo anche compiti di sorveglianza degli alunni con ordine di servizio scritto dal dirigente scolastico.
    visto che facciamo parte dell'organico di fatto e visto che oramai inizieranno ad usarci come tappabuchi del personale ata mancante facendoci fare mansioni per cui non bbiamo i requisiti legali, non potremmo fare un'azione legale per far rispettare i nostri diritti?

    ferdinando da salerno

    RispondiElimina
  93. Ciao a tutti,Ferdina'..conservati gelosamente quell'ordine di servizio firmato dal dirigente
    è l'arma a doppio taglio per una futura assunzione,ovvero al contrario....hai avuto i requisiti legali,e di fatto,li hai esercitati..
    se le cose si mettono male con la ditta potrai sempre esercitare il diritto d'assunzione,
    valuta tu come comportarti,OVVIAMENTE se decidi
    di collaborare...Avvisa la tua ditta con raccomandata scritta...magari lo farebbero pure a mia moglie !!!! qual'è la tua ditta??
    fà parte dei Consorzi ????....Gigi

    RispondiElimina
  94. Ferdinando io consiglierei di eseguire l'ordine a voi impartito, poi prendete l'ordine di servizio e rivolgetevi ad un avvocato per impugnarlo. In questa maniera dimostrerete il vostro dissenso a svolgere una mansione che non vi compete!!! Sono queste manovre che vorrebbero far passare attraverso i famosi "piani di ottimizzazione", piani che però non sono ancora stati ancora approvati. Poi denunciate queste imposizioni, in maniera scritta, da parte delle ditte alla Direzione Regionale Scolastica, state certi che non condivideranno.Saluti e forza!!! Cominciamo ad alzare la testa!

    RispondiElimina
  95. a tutti gli ex lsu anzichè scrivere stronzate lavorateeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee...

    RispondiElimina
  96. Ci sono =BIDELLI = che ci prendono in giro ma dico a queste persone ATTENZIONE che non riderete piu' quando gli ex LSU entreranno a far parte degli ATA e vi prenderanno il posto .Avoglia dire che non e' giusto EX LSU LAZIOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  97. la gelmini ha detto nella trasmissione radio del 30/06/2010 che noi simo un peso ereditato dai vecchi governi di sinistra, adesso che serviamo anche per la sorveglianza che cosa siamo?

    ferdinando da salerno

    RispondiElimina
  98. Noi la sorveglianza la stiamo facendo da ben tre anni. Spero tanto che prima o poi qualcuno ce ne renda merito. un bacio dalla Calabria.

    RispondiElimina
  99. Cosa credi che fare sorveglianza sia normale oppure ritieni che ti abbiano dato un merito? No collega della Calabria, ti fanno solo fare ciò che non ti compete e il merito non ti sarà mai dato. Se malauguratamente dovresti farti male vorrei vedere chi se ne prende la responsabilità. In una scuola del mio paese invece ai colleghi è stato chiesto di far vigilanza sino all'anno scorso. Il Dirigente che si è insediato quest'anno invece, a giusta ragione, ha detto di non voler che i pulizieri faccciano sorveglianza perchè non è di loro competenza.
    Come vedete le norme sono dalla nostra parte, basta farle rispettare!

    RispondiElimina
  100. all' anonimo delle 15:29,noi lavoriamo, hai ragione,ma voi come vié già stato scritto da altri colleghi,riprendete a fare i cruciverba ke avevate sospeso x le vacanze

    RispondiElimina
  101. è soddifazione sentire la dirigente dire al collaboratore scolastico ,davanti a me voi bidelli la maggiorparte non ha senso di esistere nella scuola ,in quanto fra malattia permessi ferie siete al limite dell assenteismo e quando siete presenti,vi cullate che ci sono gli ex lsu ata che fanno il doppio lavoro puliscono e fanno la sorveglianza!!voi cosa fate?il collaboratore è diventato rosso come la ferrari,forse perchè è la verità?ciao alex.

    RispondiElimina
  102. Dobbiamo stare attenta solo ad una cosa che non ci facciamo giostrare dai BIDELLI altrimenti facciamo anche quel poco che dovrebbero fare Noi ci rompiamo la schina e questi stanno bene riposati che non guardano nemmeno le pipi dei bambini quando arriva fuori dalla porta .Per tante persone che stanno a scuola solo per prendere lo stipendio servirebbe solo il licenziamento. EX LSU LAZIO

    RispondiElimina
  103. Giusto per capire con chi abbiamo a che fare e quanto sia difficile la nostra internalizzazione vi faccio sapere che da tempo alcuni dirigenti politici della regione Puglia vengono minacciati con lettere anonime e questo succede da quando hanno deciso d'internalizzare gli ausiliari delle asl. Invito la collega Stella a leggere la gazzetta del mezzogiorno di ieri per gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda. Ecco anche perchè molti colleghi preferiscono scrivere da anonimi perchè vi assicuro che molte nostre ditte se gli sei contrario prima o poi te la fanno pagare. Noi purtroppo cari colleghi siamo sparsi per l'Italia e forse anche per questo nn riusciamo mai ad organizzarci anche perchè alla maggior parte di noi interessa solo percepire lo stipendio ed io sono convinto che visto la nostra ignoranza nn succederà niente neanche quando entrerà in vigore il piano di ottimizzazione anche perchè molti colleghi che prima erano in prima linea lottando per la nostra internalizzazione nn si sentono più forse perchè minacciati in qualche modo dall'alto. Saluti a tutti.

    RispondiElimina
  104. Non lanciamo questi Spauracchi!!
    Stai tranquillo anonimo delle 10,35 che nessun ex lsu è stato minacciato..allora a me,stella e mimmo cosa dovrebbero fare ?
    Alziamo la testa perchè con questo atteggiamento di paura ce l'abbasseranno per sempre e di questo puoi esserne certo, basta vedere quello che stanno subendo i colleghi degl'appalti storici ?(Riduzioni degli stipendi e licenziamenti) Non avete paura di subire, quanto prima, le stesse conseguenze?
    Saluti

    RispondiElimina
  105. Cristina da Cagliari17/09/10, 19:50

    Ciao Maurizio; parlando di internalizzazione, ottimizzazione, stipendi e così via ,a tutti noi è sfuggita la cosa più importante, ossia che siamo in scadenza di appalto al 31/12, che non è stata bandita alcuna gara di rinnovo, e,considerando le difficoltà a raccogliere anche solo i fondi che riguardano le mensilità da Settembre in poi , la Gelmini ha finalmente in mano la carta giusta per sbarazzarsi di noi tutti.Far morire gli appalti per loro naturale estinzione.

    RispondiElimina
  106. Giusto Cristina,all'ufficio scolastico regionale è sceso il rappresentante del consorzio,e ha minacciato il licenziamento se non ci sarà il rinnovo dell'appalto,e a partire dal prossimo mese.Poi per rispondere a quelli che sono tutti orgogliosi di aver ricevuto l'incarico di sorveglianza e bidellaggio voglio dire:che quasi tutti hanno svolto quest'attività,anche io.Ma da un pò di giorni ho intrapreso una forma di protesta che mi è venuta proprio nel sentire queste notizie che non promettono niente di buono,ed è questa:io la sera devo chiudere certe porte,ma da un pò non lo faccio,ma la notizia non è questa.La prima mattina non è stato la bidella a farmi notare il problema,ma udite udite è stato il mio collega,ruffiano di merda da ben dodici anni.Gli ho risposto che questa forma di protesta (mentendo spudoratamente)il solo a non attuarla è solo lui e che nel resto del paese è una prassi.Nell'ambiente scolastico queste forme di lavoro sommerso come sappiamo tutti è una cosa che la si fa senza neanche accorgersi,ma ora basta ,anzi sono intenzionato a farlo presente alla dirigente.Vi saluto caramente Giovanni.

    RispondiElimina
  107. Sai Cristina che sarebbe quasi auspicabile che accadesse quello che tu dici e che ci riappropriassimo del nostro status di LSU? Magari! La Gelmini facesse morire gli appalti per loro naturale estinzione, perché sarebbero solo quelli ad estinguersi. Per quanto riguarda noi, senza ostacoli avremmo sicuramente molte possibilità in più che il servizio prestato possa esserci riconosciuto. Purtroppo però, sai bene che le coop nel momento che hanno avuto gli affidamenti delle scorse gare, hanno ottenuto anche di aggiungere al contratto la postilla che può dare loro la possibilità di vedersi prolungare il contratto per altri 12 mesi, oltre la scadenza del 31.12.2010. Ma non è l'unico ostacolo, se fosse solo questo significherebbe soffrire ancora per un anno e via! Tanto siamo abituati a soffrire! Anno più anno meno! La cosa più grave invece è l'intreccio di interessi che c'è alla base, contro il quale (temo) nemmeno la Gelmini potrà nulla. E' un sistema così radicato che sembra inestirpabile, paradossalmente potremmo dire a Cristina che nutre quelle preoccupazioni, di essere "protetta" dal sistema. Ma non è da noi rassegnarci! Dobbiamo continuare a parlare di INTERNALIZZAZIONE, a combattere i piani di ottimizzazione, con i mezzi che abbiamo e chiedere a gran voce di essere ricevuti presso gli Uffici Scolastici Regionali, quando si deciderà sulla nostra pelle. E non dimentichiamoci di tutte le iniziative intraprese che vanno portate a termine: Petizione, attacco legale alle aziende su tutte le inadempienze, lotte iniziate l'otto aprile u.s., proseguite con i vari presìdi e alle quali tutt'ora dobbiamo essere pronti, come soldati alla chiamata. Aspettiamo sempre da voi suggerimenti,idee originali, proposte per azioni eclatanti. Siamo disposti a tutto...a patto di non essere soli! Buona notte.

    RispondiElimina
  108. dobbiamo lottare x rinnovarci il contratto il 31|12|10, altrimenti sarà l,anno nuovo di fame,interessarci già da ora sarebbe meglio, dove andremo a finire? rispetteranno almeno la prologa di unaltro anno? (DISPERATO EX LSU)saluti a tutti, GIANNI. (rispondetemi se sapete qualcosa grazie)

    RispondiElimina
  109. hai ragione essere disperato,se nn vi rinnovano il contratto passerete un bel anno nuovo,assumeranno tanti bidelli,cosi siamo contenti noi bidelli.ciao

    RispondiElimina
  110. Con rammarico assisto al livello di discussione di questi ultimi giorni sul blog. Come giustamente diceva un noto fisico:
    Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima. (Einstein)

    RispondiElimina
  111. Sarete felici e contenti.
    Questo è il vostro grado d'intelligenza,
    d'umanità, di tolleranza,d'uguaglianza, d'onestà e di buon senso.
    Vi piace fare la guerra dei poveri, oppure non avete ancora capito che i veri vostri nemici non siamo noi ma I CONFEDERALI.
    Perchè se loro nel 2001 non creavano questo grandissimo imbroglio, a quest'ora noi saremmo ATA e magari al posto di trasferire un bidello trasferivano noi.
    E invece dove lavoriamo noi trasferiscono i bidelli ma ricorda questa situazione NON L'ABBIAMO VOLUTA NOI PERCHE' CI E' STATA IMPOSTA.
    Spero che il buon senso ti farà riflettere perchè anche noi abbiamo famiglie e figli.

    Buona Domenica a tutti, Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  112. Ciao a tutti, ma non replicate a questi commenti stupidi,questo è un povero cristo che cerca di stare in societa' per sentirsi qualcuno....Gigi

    RispondiElimina
  113. Da Enrica,

    Buongiorno a tutti, niente "paura" x quanto riguarda il rinnovo o prologa degli appalti, a noi e gia stato detto che i contratti scaderanno al 30 giugno 2011 ; poi, x quanto riguarda il fatto di lottare x riavere gli appalti, direi che forse cme dice Mimmo, sta x arrivare il momento in cui verranno finalmente eliminate le ditte, e io nn di certo lottero per restare cn l'impresa.......
    Mentre x quanto riguarda il svolgere o meno le mansioni da bidello essendo ex lsu, cn noi nn hanno perso tempo a levarcele queste mansioni dal momento in cui siamo stati "stabilizzati" cn le imprese, e quindi personalmente io svolgo solo e soltanto il mio dovere da puliziere.

    P.S.
    Da noi, ormai come di consueto, si stanno misurando di nuovo i metri, ma tanto nn ci facciamo piu caso, visto che almeno una volta all'anno, regolarmente si misurano questi benedetti metri !!!!!!!

    RispondiElimina
  114. al bidello delle 11:13 ,vi rode che vi stanno inziando a far lavorare di nuovo,nella nostra scuola i bidelli li fanno sgobbare,e a noi ci portano in cielo,poi se tu parli cosi perche sei un precario,e rimarrai precario a vita proprio per la tua cattiveria,auguri per il tuo precariato.

    RispondiElimina
  115. Cristina di Cagliari20/09/10, 19:30

    La misurazione delle superfici è ormai prassi consolidata; la cosa strana è che si accorciano sempre di più.Visto che non ci sono state decurtazioni di spazi, non sarà che a furia di lavare le superfici si sono ristrette ? Per quanto riguarda il termine degli appalti, so bene che ci può essere la proroga di 1 anno, ma so anche che i consorzi ormai non vedono l' ora di mollare. L 'appalto non conviene più. La base d'asta è uguale ancora al 2001 mentre nelle retribuzioni ci sono stati ben 9 aumenti contrattuali. Il massimo dei soldi l' hanno incassato all' inizio appena privatizzati, quando lo stato gli ha regalato svariati milioni per ciascuno di noi. Sicuramente noi siamo protetti da leggi che dicono che siccome siamo stati per molti anni sfruttati in nero, abbiamo diritto ad un lavoro stabile.Ma non è obbligatorio rimanere nella scuola anzi, anche io come tutti voi, oltre ad avere le ossa rotte sono stufa

    RispondiElimina
  116. Cristina da Cagliari20/09/10, 19:50

    Io direi che dovremo puntare agli enti di provenienza, anche perchè il passaggio allo Stato dice che esso subentra solo nella gestione dei progetti ma che i lavoratori restano a carico degli Enti di provenienza.Quindi dobbiamo puntare alla Province ed ai Comuni che sono stati i nostri veri sfruttatori.Vorrei dire al colega che ha ricevuto un ordine di servizio dal Dirigente Scolastico che è solo carta straccia. Noi siamo dipendenti delle Ditte e soggetti solo ed esclusivamente ai loro ordini. Sappi che se tu dovessi ottemperare all'ordine della scuola, non potrai in futuro utilizzarlo per vie legali per farti riconoscere mansioni diverse.Per fare ciò l' ordine deve partire solo ed esclusivamente dalla Ditta.Chi svolge già il lavoro di sorveglianza per ordine della propria Ditta ha diritto alla retribuzione del parametro 115 del 2 livello, in quanto svolgono mansioni ausiliarie nella scuola che non rientrano nelle mansioni già declarate nel ccnl al 2 livello.

    RispondiElimina
  117. Cristina da Cagliari20/09/10, 19:53

    Il Pc si è mangiato quache doppia, scusate :)

    RispondiElimina
  118. Cristina...io non ne sarei così certo che le coop non vedono l'ora di mollare l'appalto. E' dal primo giorno che sono entrate nella Scuola che ci dicono di voler lasciare ma non l'hanno mai fatto. E' solo un modo per rincuorare gli Ex Lsu e fargli dormire sonni tranquilli, in attesa che le coop se ne vadano, per essere poi internalizzati. Ma sono nove anni e più che stanno lì, non le smuovono neppure le cannonate. Figuriamoci se rinuncerebbero ad un boccone così succulento e facile da procurarsi, visto che hanno trovato un esercito di codardi (senza offesa per tutti quelli che hanno a cuore la stabilizzazione come noi), che si piega ad ogni tipo di sopruso e permette che questi faccendieri non rispettino neanche il minimo previsto da questo già per noi, svantaggioso contratto. E non sono neanche d'accordo sul fatto che debbano essere gli enti locali a farsi carico di questa situazione, voluta e creata dal Ministero, che doveva assumersi l'onere al momento opportuno, di regolarizzare la nostra posizione, quando c'erano ampi spazi per poterlo fare. Noi non abbasseremo MAI la guardia, non aspetteremo certo che loro se ne vadano di spontanea volontà, tanto sappiamo che non lo faranno mai e ne avremo la prova alla scadenza naturale dei tre anni. Se gli appalti non proseguiranno per un altro anno, o sarà perché la Gelmini avrà fatto un mea culpa, oppure se lasceranno le coop, avremo sbagliato noi la valutazione. Se Dio vuole, tra un anno saremo qui e potremo riparlarne. Ma noi non perdiamo mai la speranza di far precipitare le cose a nostro vantaggio anche prima, con la nostra modesta lotta, che sta lavorando ai fianchi questa tresca politica-sindacale-affaristica.

    RispondiElimina
  119. Ieri 21 settembre alle ore 13:00, si è svolto presso l’USR di Palermo l’incontro tra i Consorzi rappresentati dal Sig. Mauro Baratto, in qualità di Coordinatore Nazionale e le Organizzazioni Sindacali dei Confederali, tra questi la Cisl e la UIL che sembravano aver già preso accordi preventivi. L’invito a questo incontro era stato esteso a tutti i rappresentanti delle segreterie regionali e territoriali ma di questi si sono presentati solo quelli della FILCAMS e naturalmente le altre organizzazioni si sono opposte a che l’incontro avvenisse. In realtà erano infastidite dalla presenza di lavoratori non invitati.
    Benchè abbiano accettato la presenza spontanea di lavoratori estranei all’assemblea, l’assenza di rappresentanti territoriali CISL e UIL è diventata elemento ed oggetto di discussione dell’incontro stesso, tanto che si è deciso di rimandare il tutto al momento in cui sarebbero stati presenti oppure di prendere accordi verbali per poi metterli per iscritto in un successivo e definitivo incontro.
    Lo stesso coordinatore nazionale dei Consorzi si è dichiarato allibito da quanto stava accadendo e in conseguenza all’affermazione di un lavoratore che li ha accusati di non volersi accordare in loro presenza, nonostante si stesse discutendo sul loro futuro, ha poi affermato che gli accordi sui piani di ottimizzazione devono necessariamente essere conclusi entro il primo ottobre. Ed è quindi loro premura portarli a termine, perché il Ministero ha palesemente mostrato la volontà di estromettere i Consorzi, che pur di esserci hanno dovuto rendere APPETTIBILE IL PIANO DI OTTIMIZZAZIONE.
    Resta comunque il fatto che dovremmo espletare pulizie su una superficie che va’ dai 200 mq all'ora di quest'anno, sino a raggiungere i 300 mq, con possibili variazioni a seconda di quanto i singoli Uffici Scolastici riusciranno a strappare.
    Capite bene come la notizia data dalla collega Cristina, che le cooperative vogliono andar via, è completamente fasulla e quanto scritto da Mimmo trova piena conferma.
    Colleghi verificate le date di questi incontri nelle vostre regioni e irrompete numerosi presso le Direzioni Regionali, ne dobbiamo essere capaci!!! Mandiamoli noi a casa questi Consorzi, se loro non vogliono andarci. Il nostro percorso verso la stabilizzazione sarà poi facilitato.
    Un saluto affettuoso.

    RispondiElimina
  120. Ieri 21 settembre alle ore 13:00, si è svolto presso l’USR di Palermo l’incontro tra i Consorzi rappresentati dal Sig. Mauro Baratto, in qualità di Coordinatore Nazionale e le Organizzazioni Sindacali dei Confederali, tra questi la Cisl e la UIL che sembravano aver già preso accordi preventivi. L’invito a questo incontro era stato esteso a tutti i rappresentanti delle segreterie regionali e territoriali ma di questi si sono presentati solo quelli della FILCAMS e naturalmente le altre organizzazioni si sono opposte a che l’incontro avvenisse. In realtà erano infastidite dalla presenza di lavoratori non invitati.
    Benchè abbiano accettato la presenza spontanea di lavoratori estranei all’assemblea, l’assenza di rappresentanti territoriali CISL e UIL è diventata elemento ed oggetto di discussione dell’incontro stesso, tanto che si è deciso di rimandare il tutto al momento in cui sarebbero stati presenti oppure di prendere accordi verbali per poi metterli per iscritto in un successivo e definitivo incontro.
    Lo stesso coordinatore nazionale dei Consorzi si è dichiarato allibito da quanto stava accadendo e in conseguenza all’affermazione di un lavoratore che li ha accusati di non volersi accordare in loro presenza, nonostante si stesse discutendo sul loro futuro, ha poi affermato che gli accordi sui piani di ottimizzazione devono necessariamente essere conclusi entro il primo ottobre. Ed è quindi loro premura portarli a termine, perché il Ministero ha palesemente mostrato la volontà di estromettere i Consorzi, che pur di esserci hanno dovuto rendere APPETTIBILE IL PIANO DI OTTIMIZZAZIONE.
    Resta comunque il fatto che dovremmo espletare pulizie su una superficie che va’ dai 200 mq all'ora di quest'anno, sino a raggiungere i 300 mq, con possibili variazioni a seconda di quanto i singoli Uffici Scolastici riusciranno a strappare.
    Capite bene come la notizia data dalla collega Cristina, che le cooperative vogliono andar via, è completamente fasulla e quanto scritto da Mimmo trova piena conferma.
    segue.....

    RispondiElimina
  121. Colleghi verificate le date di questi incontri nelle vostre regioni e irrompete numerosi presso le Direzioni Regionali, ne dobbiamo essere capaci!!! Mandiamoli noi a casa questi Consorzi, se loro non vogliono andarci. Il nostro percorso verso la stabilizzazione sarà poi facilitato.
    Un saluto affettuoso.

    RispondiElimina
  122. e dove le verifichiamo?i conf. si guardano bene dall'informarci dove e quando avverranno tali incontri.

    RispondiElimina
  123. ciao sono nuovo in questo blog un lsu della provincia di foggia ieri mi è stato riferirito che nel prossimo mese di maggio 2011 praticamente saremo messi in mezzo ad una strada.qualcuno di voi ne sa qualcosa??? grazie a tutti. ciao.

    RispondiElimina
  124. penso che a casa non possano mandarci,ma non è facile che ci stabilizzano nelle scuola dall oggi al domani,cè molta gente pronta per la pensione,chi manca 3-5 anni
    ma sono tanti i giovani come me che in caso di licenziamento siamo veramente allo sbando!!

    RispondiElimina
  125. Da Enrica

    notte a tutti,

    X quanto riguarda la Calabria l-incontro direzionale e previsto x il 24 settembre, ma purtroppo non sono a conoscenza dell'orario. Posso soltanto dire che questa e il secondo incontro che si terra in quanto al primo mancava la presenza di qualcuno.

    RispondiElimina
  126. per cristina,
    nel 1 piano di ottimizzazione emerge:
    gli addetti risultanti in esubero possano restare nella disponibilita' dello stesso istituto scolastico affidando ai medesimi, anche temporeaneamente, eventuali attivita' aggiuntive connesse ai servizi di pulizia, senza aggravi di costo, purche' rientranti nel profilo del secondo livello del CCNL delle imprese di pulimento e non precedentemente affidate a terzi; che gli eventuali esuberi di personale possano essere assorbiti dall'ampliamento del numero degli istituti scol. coinvolti, con la possibilita' di ridurre il disagio dei trasferimenti e senza che cio' determini alcun effetto ulteriore sulla pianta organica degli istituti medesimi.
    per stella
    stella, cio' che dice cristina riguardo le coop che vorrebbero mollarci, non e' una cosa fasulla, in quanto, sono le stesse coop che lo ripetono in continuazione, asserendo che questi appalti non sono una convenienza.
    SARDEGNA

    RispondiElimina
  127. finalmente il 28 settembre partira'il negoziato per il rinnovo del contratto nazionale di pulimento, scaduto a dicembre 2010.. questa e l'unica strada per incrementare il nostro misero stipendio di almeno un centinaio di euro,,,, tutto il resto restano chiacchiere....lsu napoletano

    RispondiElimina
  128. chiedo scusa scaduto a dicembre 2009

    RispondiElimina
  129. ALLEGRIA RAGAZZI! Di che preoccuparsi??? Non dobbiamo più lottare la soluzione è alle porte: appena il contratto sarà rinnovato, potrò permettermi una lunga vacanza alle Maldive, sicuramente incontrerò molti di voi.
    AUGURI!!!!

    RispondiElimina
  130. per lsu napoletano CADAVERE e spesso anche DISPERATO!
    Senza offesa compà, ma credo tu abbia sbagliato blog,ti suggerisco di scrivere nell'altro insieme ai morti e ai fantasmi, i rassegnati insomma! Sei talmente condizionato mentalmente che ti firmi LSU, anni e anni di rincoglionimento della cgil/cisl/uil hanno fatto si che il tuo stato mentale rimanesse fermo al periodo del sussidio di disoccupazione.
    RIPRENDITI!

    RispondiElimina
  131. "Caro Tremonti, dacci la possibilità di risparmiare grazie alle internalizzazioni"
    Durissima nota del segretario regionale della Puglia Sergio Blasi e del capogruppo regionale Antonio Decaro(PD)
    Allora carissimi amici, tutti sanno che nella mia regione (puglia) la giunta regionale è da un pò di tempo che sta cercando una soluzione definitiva per i precari delle pulizie ospedaliere, la soluzione giusta sarebbe l'internalizzazione del servizio facendo risparmiare alle casse della sanita un po di denaro, invece quel grande figlio di p..... di Tremonti dice no devono continuare con le cooperative, ora io mi chiedo noi siamo nella stessa identica situazione che cosa possiamo fare? si tratta di denaro pubblico che viene sperperato ogni giorno è nessuno dei politici parla, quindi la Corte dei Conti che cazzo fa perchè non interviene? un abbraccio
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  132. X Angela
    Quando asserisco che la notizia relativa al fatto che le coop vogliono mollarci è fasulla, lo faccio perché io non credo a una parola di ciò che dicono, il loro atteggiamento è solo ed esclusivamente terrorismo psicologico. Rifletti un attimo: ogni lavoratore in tempi come questi che percorriamo, davanti a questo tipo di affermazione, si guarda bene da intraprendere qualsiasi azione contro la propria ditta o anche dal lottare per l’internalizzazione. Ma come dice Mimmo, l’anno prossimo saremo ancora qua a parlarne. Leggi un attimo il mio precedente commento, secondo te quanto dichiarato dal coordinatore nazionale dei consorzi: “abbiamo dovuto rendere appetibile il piano di ottimizzazione”, dimostra l’intento a voler abbandonare gli appalti?
    MAGARI LO FACESSERO!!! Non aspettiamo altro che questo. Con il conseguente risparmio di 74 milioni di euro potrebbero assumere circa 4000 ATA annuali e chissà che non la piantino di inveire contro di noi. ALTRO CHE TAGLI!
    OCULATEZZA NELLA SPESA SAREBBE LA PAROLA GIUSTA!!!
    Un buongiorno a tutti

    RispondiElimina
  133. le ditte non molleranno mai,anzi con il piano di ottimizzazione fanno intendere che per lo stato ci sia un vero risparmio.Lo stato di schiavitu' cui hanno intenzione di portaci fara' si che lo stato continui nella politica dei tagli al personale ata.Tutto cio a discapito degli ex lsu ata,cui sara' affidato il compito di di pulire il tutto per nascondere il vero intento che e' il taglio dei contributi alla scuola pubblica favorendo quella privata,gestita dai loro amici.Lo stato con questi "signori" delle coop continuranno ad andare a bracetto per dividersi i lauti guadagni che l'appalto produce.Le cifre parlano chiaro,370 milioni di € contro 300milioni di€ se ci assorbissero negli organici ata,dando possibilita' anche a migliaia di precari ata di essere assunti . Il lavoro e' un diritto di tutti, ma per chi ci ha governato e per chi ci governa noi saremmo coloro che porteranno sempre piu' soldi alle loro gia' tasche piene.Un appello a tutti gli ex lsu ata che si nascondono sotto false illusioni dettate dalla paura,uscite fuori,solo cosi riuscremmo a toglierci di dosso questa gentaglia, schiavisti del terzo millennio paoloex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  134. Bravo Paolo.... hai centrato e spiegato benissimo il problema!!
    E aggiungo...che quando avranno spremuto bene il limone, non faranno altro che gettarlo poi nell'immondizia...amici miei o alziamo la testa adesso o l'abbasseremo per sempre!
    Togliete potere sindacale alla Cgil-Cisl-Uil non permettetegli di decidere del nostro destino! Unitevi ai gruppi di colleghi che abbiamo formato nelle varie regioni e partecipate alle nostre iniziative. Non ci resta altro da fare che tentare di migliorare le nostre condizioni lavorative attraverso L'INTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO, sempre meglio di rimanere fermi a subirci le frottole dei sindacati confederali e delle cooperative e subire rassegnati gli eventi negativi....come ad esempio
    "IL PIANO D'OTTIMIZZAZIONE"!
    saluti

    RispondiElimina
  135. Ecco fatto !
    I piani d' OTTIMIZZAZIONE si stanno convalidando in tutte le regioni, Campania, Calabria, Puglia, ecc. Adesso il mio telefono squilla in continuazione, sono tutti colleghi che impauriti mi chiedono cosa fare, gli stessi che noi (dal mese di marzo) abbiamo allertato, chiedendogli di partecipare ai presidi per protestare contro il piano d'ottimizzazione, e che invece di partecipare si defilavano con 1000 scuse! Adesso ?
    Adesso ce la prendiamo in quel posto (scusate la volgarità)cari colleghi, hai voglia ad avvertirvi che il sasso lanciato potrebbe colpirci alla testa, voi dovete prima rompervela per reagire e alle volte neanche lo fate! Che dire.... noi certamente continueremo ad ostacolare queste ingiustizie, speriamo solo che prima di arrivare alla CROCIFISSIONE i colleghi si uniranno a noi! ...saluti

    RispondiElimina
  136. avviso per tutti gli ex lsu ata( ex eurocoop portotorres) oggi era prevista la prima udienza di fallimento intentata da 12 ex lsu di nuoro e ogliastra nei confronti dell'ex ditta eurocoop inadempiente nel corrispondere i dovuti emolumenti di fine rapporto ai 50 operai.La speranza e' che arrivi presto parere positivo da parte del tribunale così da intraprendere il recupero del tfr dall'inps.All'inizio ho messo prevista l'udienza perche' ogni volta che si intenta una causa di lavoro,per un motivo o per un altro viene rinviata.Sto' aspettando notizie ,appena so qualcosa vi faro' sapere, paoloex lsu ogliastra

    RispondiElimina
  137. ciao paolo, sono franca di ss,anch'io faccio parte(ex eurocoop portotorres)se riesci a sapere qualcosa della nostra situazione fammi sapere.Io ho datto tutto in mano al sindacato ma nn ho più saputo niente, eppure sono soldi nostri,tutti se ne lavano le mani i primi i sindacati,loro che dovevano diffenderci. dimmi se eurocoop ha dichiarato fallimento? perchè nn so ho più saputo nulla. appena sai notizie fammi sapere,per il momento grazie. ti saluto FRANCA,saluti a tutti ex lsu

    RispondiElimina
  138. ciao a tutti c'è qualcosa che non va ..perche anche la mia ditta eurocoop l'altro giorno ci ha detto che vuole proporre insieme ai confederali allo stato di fare un contratto di solidarieta ..se no ci ha detto che ha fine hanno ci molla e dichiara fallimento...ora leggendo quello che ha scritto paolo cosa voleva dire il mio responsabile... stella la parola che nn mi veniva l'altro giorno e questa "contratto di solidarieta"
    ciao da salvo da ragusa

    raga svegliamoci mollate i confederali e passate la delega a chi da voce al lavoratore!!

    RispondiElimina
  139. anno non hanno...scusate :))

    RispondiElimina
  140. Vengono definiti "contratti di solidarietà" gli accordi aziendali stipulati con i sindacati, aventi ad oggetto una diminuzione dell´orario finalizzata ad affrontare le situazioni di riduzione di personale in caso di crisi, (contratti di solidarietà interna o difensivi) oppure a favorire nuove assunzioni (contratti di solidarietà esterna o espansivi).
    SALVO, IN POCHE PAROLE E' UNA FREGATURA!

    RispondiElimina
  141. E' tutto una fregatura i confederali sono una fregatura ma anche i sindacati di base sono una fregatura perchè anche loro come gli altri parlano e basta. E di motivi per affermare questo ce ne ho a migliaia ma nn voglio dire altro anche perchè ancora per poco sono un loro iscritto e per molti di voi chi parla in questi termini viene criticato. Ho fatto una considerazione giorni fà con dei colleghi e secondo me l'ottimizzazione serve per far capire che il contratto con i consorzi è conveniente infatti pare che gli istituti che noi dovremmo pulire aumenteranno e pure di molto, quindi così facendo domani non possiamo più dire che lo stato con il nostro passaggio al personale ata risparmierebbe perchè non sarebbe più vero in quanto con il passaggio agli ata non si pulirebbero più tanti metri e sopratutto non si pulirebbe più di una scuola con orario spezzato. Infatti sembra che questo sia quello che ci spetta fra non molto e questo solo per colpa di chi ci rappresenta a tutti i livelli e anche nostra perchè quei pochi che tentano di aggiustare la barca non sono riusciti anche se fra mille insidie a far capire a tutti che solo con l'internalizzazione si sarebbe avuto il vero risparmio. Ciao a tutti e facciamoci tanti auguri. Se qualcuno sà l'esito degli incontri di ieri nei vari provveditorati. Grazie

    RispondiElimina
  142. Cè da difendere la nostra dignità,e oltre ai sindacati ci sono anche tanti nostri colleghi chè parlano e basta,poi ci sono quelli che ancora peggio neanche parlano. Io penso che la Usb come sindacato stia facendo la sua parte,cè bisogno di piu partecipazione non solo come numero di iscritti ma anche alle azioni di lotta,perchè quando l ottimizzazione verrà completata ci sarà da versare lacrime e sangue per concludere la giornata di lavoro.ciao a tutti giancarlo, sardegna

    RispondiElimina
  143. noi chi siamo exstra comunitari....?????non siamo nati in ITALIA...non pagliamo tichet,ne tasse ... siii... che lo paghiamo e come li paghiamonoi x lo stato lavoriamo e' siamo ricchi??? siamo povera gente, anche precariati, facciamo 7 ore di lavoro,fra esterno e interno superiamo le famose 1400 metri,e' meno di 800 euro al mese ? tutto cio' lo pagliamo e' come lo pagliomo a questo stato che ci ha abbandonato ....non ci difende nesuno dei nostri diriti...tutto cio' che ci viene chiesto lo dobbiamo accettare e' senza parlare non abbiamo voce in capitolo??? i sindacati non ci sono...decidono gli istituti scolastici x noi con le coop.noi non siamo nulla , nulla ,nulla...eppure siamo in un paese DEMOGRATICO DOVE C'E' TRASPARENZA DEI DIRITI E DOVERE DELLE PERSONE... a noi non ciè cosentito niente nemeno un parere.....un confronto...decidere gli altri x noi...vogliono il piano di ottimizzazione x fare bella figura con gli istituti scolostici?x fare i pascia' noi lavoriamo e l'oro prendono i soldi'siamo come gli sciavi clandestini.... che racolgono i pomodori... con tanto di caporalati .... vergogna !! come siamo andati a finire maledeto quel giorno che sono arrivate le coop.chiedo chi puo' di fare chiarezza su questa facenda dell'ottimizzo gia noi lavoriamo tanto se aumentano i metri a 200 all'ora non so come faremo??????? ex lsu calabria se qualcuno sa dell'incontro di ieri GRAZIE
    25 settembre, 2010

    RispondiElimina
  144. Da Enrica,

    Buonasera a tutti,

    Vi invito ad andare sul quotidiano della calabria .it
    Troverete l'articolo ke e uscito stamattina :

    Da 15 anni vengono usati negli edifici scolastici

    LA RIVOLTA DEGLI LSU

    In bilico la sorte di 1700 lavoratori impiegati come Ata.

    RispondiElimina
  145. ciao enrica vedo che non sei piu in linea che e successo!

    RispondiElimina
  146. Ah dimenticavo sono giancarlo

    RispondiElimina
  147. Colleghi, ieri 25/09/2010 Il Quotidiano della Calabria ha pubblicato un'azione di forza da noi fatta presso l'Ufficio Scolastico Regionale, in data 24/09 u.s. per tentare come ci era possibile, di manifestare il nostro dissenso a questi scellerati piani di ottimizzazione.
    se andate a questo indirizzo vi si aprirà una pagina contenente un tasto "scarica file" e in una trentina di secondi avrete l'articolo in pdf. buona lettura.

    http://www.megaupload.com/?d=Y4WO5C3R

    RispondiElimina
  148. Scusate,dimenticavo: nella pagina suddetta, in alto a destra, sopra a "scarica file" inserite nel riquadro le lettere che visualizzerete.

    RispondiElimina
  149. IL QUOTIDIANO-CALABRIA
    Dopo essere stata messa sottosopra dai
    tagli operati dalla riforma Gelmini, la scuola calabrese sembra non trovare pace. Ieri mattina si è tenuta una riunione, presso Ia sede dell'Ufficio scolastico regionale,
    alla quale hanno preso parte oltre i rappresentanti dell'ente e Ie sigle sindacali anche íl presidente del Consorzio Mauro Baratto per discutere la sorte dei tanti ex LSU utilizzati nelle scuole nei ruoli di personale Ata. All'incontro, però, avrebbero voluto partecipare anche i rappresentanti sindacali dell'USB; capeggiati da Domenico
    Motta, i quali hanno fatto sapere che si sarebbero presentati comunque alI'incontro anche se non convocati fra le sigle sindacali che avrebbero avuto diritto a partecipare. Nell'atrio del piano terra della sede dell’ USR i delegati Usb sono riusciti
    a scambiare qualche battuta con lo stesso Baratto e i funzionari scolastici per poi essere messi alla porta perché non ufficialmente convocati e quindi senza diritto a partecipare.
    Nella riunione, secondo quanto riferito dal responsabile regionale Domenico Motta, si è discussa la sorte di circa 17OO ex LSU, che operano da circa 15 anni negli istituti scolastici della regione Calabria ,
    introdotti attraverso progetti ministeriali mirati a coprire carenze di personale. In tutti questi anni, ha affermato lo stesso delegato regionale, abbiamo ricoperto
    incarichi di ruolo, ora siamo in attesa che ci venga riconosciuto un nostro diritto sancito dall'articolo 45 comma 8 della legge
    144/99. La legge riconosce e riserva a questi ultimi Ia Possibilità di concorrere per una quota pari al 30% dei posti da ricoprire mediante avviamenti a selezione, cosa mai avvenuta perché nel frattempo nel 2OO1 i servizi sono stati Esternalizzati e i lavoratori sono stati assorbiti nei vari consorzi creati ad hoc. Questa intermediazione costa allo Stato circa 75 milioni di euro che se utilizzati in maniera diversa,afferma Motta, permetterebbero al stabilizzazione di circa 38OO(a questo punto il giornalista penso che ci abbia mancato un pezzo...credo che Mimmo abbia voluto dire che oltre alla nostra assunzione ci sarebbero i soldi per assumere anche 38OO precari ATA). Il responsabile USB Motta parla di una guerra fra poveri, quella che stanno vivendo gli ex LSU e gli ATA a tempo determinato, una guerra che “fa comodo soprattutto ai rappresentanti sindacali” che mantengono in questo modo iscritti da entrambe Ie parti: “comprendiamo il brutto periodo che stanno attraversando gli ATA ma noi non vogliamo portare via il pane a nessuno afferma Motta – noi vogliamo il bene di tutta la categoria e combatteremo per questo”. Il non riconoscimento della nostra presenza - conclude Motta – è stata I'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso, una
    situazione che pensiamo non sia voluta tanto dall' USR ma dai nostri cugini sindacalisti, conclude il rap presentante Usb, consapevoli che le nostre affermazioni corrispondono al vero.

    CATANZARO
    Sabato 25 settembre 2010

    RispondiElimina
  150. RAGAZZI QUA VI PRENDONO PER I FONDELLI ..ALMENO 5000 EX LSU TRA UOMINI E DONNE SONO IN ETA AVANZATISSIMA PROSSIMI ALLA PENSIONE NON CREDO CHE SOPPORTERANNO UN AUMENTO DI CARICHI DI LAVORO DEL 50 X 100... I SINDACATI DI QUALSIASI APPARTENENZA INVECE DI FIRMARE IL PIANO DI OTTIMIZZAZIONE, AVREBBERO FATTO MOLTO MEGLIO A BATTERSI PER UN PIANO DI ROTTAMAZIONE....EX LSU DI NAPOLI DI ANNI 60,3

    RispondiElimina
  151. Da Enrica

    X Gianky,
    purtroppo il pc e vecchio e non mi permette piu di aprire messenger,

    X ex lsu Napoli, dicevano ke ci sarebbero stati i pre-pensionamenti ma nemmeno quelli faranno...............

    ciao a tutti e buon fine domenica

    RispondiElimina
  152. So che quelli della ditta vanno guardando le scuole ei loro accorpamenti per spostare le persone le cose certo non vanno nel senso che vorremmo:EX LSU LAZIALE

    RispondiElimina
  153. vorrei sapere se qualcuno sà dei prepensionamenti,e a chi spetterebbe se ci saranno.Grazie xlsu napoli

    RispondiElimina
  154. Carissimo Laziale, in quale senso vorresti andassero le cose? Una tua volontà non è stata mai espressa e tanto meno dimostrata. Forse come tanti altri hai creduto a chi ti ha detto che tutto sarebbe rimasto invariato. Purtroppo non è così e noi lo sapevamo sin dal momento in cui abbiamo scoperto la circolare del 25 marzo tenuta volutamente nascosta.
    Mi auguro che almeno ora ci sia tanta rabbia dentro noi da risultare più combattivi dando seguito e partecipando a qualsiasi forma di azione.
    PROVIAMOCI!!!

    X xlsu napoli
    Come già detto più volte, in un primo momento avevano pensato anche ai prepensionamenti e ne avrebbero avuto diritto tutti i lavoratori ai quali mancavano al max 5 anni di contribuzione.
    Poi forse, hanno pensato che gallina vecchia fa' buon brodo e hanno deciso di far pulire loro 200 metri quadri all'ora quest'anno, l'anno prossimo 250 e così via.
    Chiedo scusa la battuta ma mi vien spontaneo dire che siamo una categoria privilegiata più ci invecchiamo più produciamo, nulla ci scalfisce nemmeno (quando ci va bene...) artrosi,osteporosi, ernie, diabete, cardiopatie.

    RispondiElimina
  155. Da Enrica,

    Purtroppo e sempre stato cosi, chi ha il posto seduto dietro ad una scrivania gode di tutti i diritti, legge 104 ecc....... Chi invece deve "produrre" spendendosi fisicamente e non mentalmente anche se quasi vicino alla rottamazione puo lavorare lo stesso, xke nessuna delle patologie citate dalla collega Stella inpediscono all'operaio di non poter effettuare il suo dovere !!!!!!!!

    RispondiElimina
  156. Chiedo scusa alla collega Stella ma devo segnalarle una inesattezza, scritta sicuramente per distrazione. Perché lei sa che al Miur avevano detto che se avessero preso in considerazione i prepensionamenti, li avrebbero concessi solo a lavoratori ai quali mancassero al massimo tre anni e non 5. Lo scrissi già in un articolo di un po di tempo fà. Poi per fare una considerazione su quanto detto da alcuni colleghi in post precedenti, dico che tantissimi Ex Lsu hanno creduto alle storielle dei confederali, i quali infondevano tranquillità ai lavoratori con frasi del tipo: << state tranquilli, i sindacati di base fanno tanto baccano per questi piani di ottimizzazione ma poi alla fine, tutto resterà come prima>>. Tante volte abbiamo messo sull'avviso la nostra categoria, di cose che sarebbero accadute e siamo stati definiti dei "reazionari". Invece, eccoci quà oggi a piangere sul latte versato. Tanti colleghi adesso si rivolgono a noi disperati per avere già ricevuto dalle aziende, ordini di servizio per trasferimenti coatti. Ma loro non sanno che noi, proprio perchè rappresentiamo un sindacato di base siamo i primi a subire discriminazioni, siamo la voce fuori dal coro. C'è un mio amico e collega qui in Calabria, che x essere delegato sindacale di USB, Ha ricevuto l'ordine di servizio (illegale perché precoce) a trasferirsi a 30 km da casa, già tre mesi fà, prima che i piani di ottimizzazione fossero avviati. Ora mi chiedo: dopo tante prove avute da questi sindacati che non ci hanno mai tutelato, vogliamo stare ancora a guardare? a farci ulteriormente schiacciare sotto i piedi?....ma quando reagirà la dignità di ognuno?....Non è piangendosi addosso che risolveremo questo problema. Questo è il momento di compattarsi ed esprimere la massima forza possibile....dobbiamo ostacolare in tutti i modi l'applicazione di questa improbabile, iniqua, scellerata ottimizzazione. Revocate tutte le deleghe a questi signori!!! Abbiamo bisogno di tutti voi...da soli otterremo solo schiaffi sulla faccia!!!
    Buona giornata (spero).

    RispondiElimina
  157. Sempre dal Lazio a Stella Se una mia volontà non è stata mai espressa che è poi quella di tutti tra l'altro vedo che con tutto il baccano che si fà sul blog non si approda a nulla nè con i confederati nè con l'RdB e altro c'è una sola cosa da dire non abbiamo voce in capitolo nessuno ci ascolta e se permettete abbiamo tutti contro non c'è solidarietà da parte di nessuno solo forse di qualcuno ma che non ha voce per farsi sentire .Saluti .

    RispondiElimina
  158. Ok e quindi cosa hai deciso di fare laziale, piangerti addosso? Noi in collaborazione con USB di iniziative ne abbiamo messe in atto tante e ancora ne faremo e se queste iniziative non hanno, al momento, portato ad una discussione di contenuti sull'internalizzazione non è certo colpa di chi propone, ma piuttosto di chi non partecipa... non credi ? Tu ad esempio collega, hai partecipato ai presidi,allo sciopero,alle petizioni, ecc ? I tuoi colleghi lo hanno fatto anche loro ? Stai ben sicuro collega che se non ci fossimo opposti noi, creando scompiglio negli accordi tra aziende, sindacati di categoria e MIUR, staresti sicuramente peggio di adesso!
    Sarebbe stato come nella politica attuale, in cui c'è solo maggioranza senza alcuna opposizione...bene, noi del BLOG con USB siamo l'opposizione di cgil-cisl-uil. Sarebbe meglio invece, come abbiamo più volte detto, che ci rimboccassimo tutti le maniche tentando insieme di cambiare lo stato dei fatti, mettendo in atto proteste ed iniziative, invece di prendersela con tutti facendo di tutta un erba un fascio. Saluti

    RispondiElimina
  159. Tempo fà dissi di aver notato che alcuni nostri colleghi, che prima erano in prima linea nella lotta per la nostra internalizzazione, nn si vedevano e sentivano più forse perchè minacciati in qualche modo dalle ditte visto che avevo anche letto che in Puglia alcuni politici del Governo Regionale erano stati minacciati più volte perchè accusati di voler internalizzare il servizio di pulizia nelle asl. (da qui la mia considerazione che la nostra lotta era difficilissima). Apriti cielo Maurizio mi rispose subito zittendomi perchè nn era vero mi scrisse se voi venite minacciati cosa dovrebbero fare a noi? Ora leggo nel post di Mimmo che qualcosa di strano e illegale può accadere se si è contro le ditte. Amici Colleghi io vi stimo ma forse nn riusciremo mai ad andare avanti perchè abbiamo diverse vedute, cerchiamo di coalizzarle e sopratutto nn vediamo le O.S. come una squadra di calcio che nn bisogna mai tradire, se sbagliano (come hanno sempre sbagliato) mandiamole a quel paese e pensiamo sopratutto a far si che almeno la nostra nn sbagli ma ho i miei dubbi. Saluti.

    RispondiElimina
  160. Fino a ieri c'era la logica dei numeri che palesava chiaramente quali sporchi giochi politici ed economici si nascondessero dietro queste finte stabilizzazioni, oggi con l'ottimizzazione stanno aggiustando i numeri così chè maipiù nessuno potrà permettersi di mettere in dubbio la convenienza dell'appalto.

    Quello che abbiamo subito e continueremo a subire non è altro che una ingiustizia che però fa contenti i collabaratori delle graduatorie,i sindacati,le ditte e dopo l'ottimizzazione farà contenti anche i nostri politici i quali avranno così trovato un modo x rinpinguare le casse dei partiti senza dare troppo nell'occhio.

    RispondiElimina
  161. c'era un tmpo in cui i lavoratori avevano dei diritti conquistati con dure lotte e anche con il sangue dai nostri padri, ed esisteva il diritto al lavoro che corrisponde al diritto alla vita, perché senza lavoro non si vive, ed ultimamente ci sono stati, infatti, molti casi di suicidio per disocupazione.
    Mi domando come mai i movimenti per la vita si fanno sentire solo quando l'essere umano è ancora allo stato embrionale e non muovono un dito quando già esiste ed è privo di mezzi di sostentamento!
    Piano piano, senza quasi rendercene conto stiamo tornando ai tempi in cui il lavoratore era considerato meno che niente ed era sfruttato al massimo, perché quei pochi che il "lavoro" ce l'hanno cercano di tenerselo stretto ed invece di unirsi ai compagni per mantenere i dirtti, leccano il "padrone"!

    RispondiElimina
  162. io sono del parere anonimo delle 11 21 che piangersi adosso nn porta da nessuna parte...io nn ho visto mai maurizio zittire le persone anzi io sò quello che sta a fare,però caro amico mio se nn ci diamo na mossa e la finiamo di lamentarci sempre di piangerci adosso resteremo sempre ad un punto morto..usb sta a fare molto per noi ..ti dico solo questo non ero iscritto a nessun sindacato ma da ieri sono iscritto a usb credo in loro in quello che fanno e che cercano di fare, ma caro anonimo hanno bisogno di noi della nostra forza per andare avanti anche loro quindi e inutile lamentarsi o prendersela con maurizio ..io ti dico che è arrivato il momento di darci una mossa tutti!! mimmo aveva detto che ci avrebbero aumentati i metraggi mesi fa ma tutti zitti nessuno ci credeva la cgil vi diceva che nn era vero nulla..ma alla fine ha avuto ragione USB la cigl vi ha preso per i fondelli per l'ennesima volta!! ora caro anonimo e cari colleghi lsu aprite gli occhi ve lo dico di cuore e diamoci una mossa c'è chi ci aiuta veramente con i fatti!!
    ciao a tutti da salvo da ragusa

    RispondiElimina
  163. Caro amico anonimo delle 13.25, non avevamo bisogno di andare a farci leggere la mano da una zingara per sapere che se sei schierato con un sindacato scomodo, certamente non puoi essere nelle grazie dell'azienda. Era scontato no? Com'è scontato che la nostra lotta non è per niente facile. Tu poi parli di prima linea e di colleghi mai più visti. E' abbastanza normale che in un sito o blog, come si voglia chiamarlo, ci possa essere un avvicendamento degli utenti ma ti posso assicurare che i nostri amici, quelli che abbiamo considerato da sempre impegnati nella lotta, sono ancora con noi più che mai. Dirò di più: sono diventati o stanno per diventare, quasi tutti rappresentanti sindacali, ognuno nella propria zona. Non faccio nomi per una questione di privacy ma chi ci stà vicino li conosce tutti, uno per uno. E poi caro amico (perché io penso che tu sia veramente un amico a questo punto) quello che io dico non è affatto in contraddizione con ciò che afferma Maurizio. Lui intendeva dire, che se vi sentite minacciati voi, solo dando un sostegno alla nostra causa e scrivendo un nome seppur fittizio sotto i vostri commenti, cosa dovremmo temere noi, dei quali hanno conoscenza personale, nome cognome e indirizzo? Ma non ha detto assolutamente che non possono esserci casi di ritorsioni....questo può accadere e accade in qualsiasi campo lavorativo. Allora cosa fare caro amico, abbassare le braghe solo perchè c'è questa possibilità? Tu non andresti più in auto perché c'è il rischio di fare un incidente? Il collega di cui parlavo nel post precedente, ha ricevuto sì l'ordine di trasferirsi, ma è anche vero che l'ha impugnato perchè i piani di ottimizzazione non erano ancora avviati e con il sindacato stà procedendo in un'azione legale contro la ditta. Per i mali si deve trovare il rimedio, non si può rinunciare preventivamente a curarsi. Infine, quei sindacati a cui ti riferisci, li abbiamo mandati da parecchio dove tu dici....e stiamo facendo del nostro meglio per far sì che quello a cui oggi ci siamo appoggiati, segua la strada migliore per noi. Buona serata.

    RispondiElimina
  164. Cari colleghi tutti ex lsu in risposta a tutte le cose che scrivete dico che all'inizio ho sempre partecipato alle manifestazioni eravamo solidali tra noi ma ame personalmente quando ci sono stati i trasferimenti e mi sono ritrovato da solo in una scuola materna e elementare cercando in tutti imodi di far valere i miei diritti nessuno ha fatto uno sciopero per me e voglio dire pure che al posto mio dovevano uscire altri. Ora non è sinceramente che mi voglio prodicare per quelle persone che se ne stanno sedute a fare uncinetti o accomodare calzini .Io lavoro 'ed ho problemi di salute cosa riserverà il futuro lo vedremo ma non mi preoccupo per chi ex LSU stanno in tanti nelle scuole e non fanno nulla .ex lsu

    RispondiElimina
  165. concordo con te, quando affermi, che ci sono delle realta' in cui veramente si e' in tanti e dove invece, come nel tuo caso, ti vedi costretto a svolgere tutto quel lavoro da solo...
    ti lamenti, che per te non e' stato fatto nulla....ma chi sapeva della condizione in cui ti sei venuto a trovare???
    hai chiesto un aiuto, un consiglio prima di accettare di eseguire tutti questi mq? (con ordine di servizio, spero)
    sto constatando, che nessuno di noi, nelle varie regioni,segue un iter di lavoro uguale
    molte le differenze: mq(600-700-900 piu' di 1000), orari(35- 36-40 ore sett.),colleghi che lavorano assieme ai coll. scol., colleghi che non possono accedere sul posto di lavoro quando ancora ci sono lezioni in corso, gente che fa' orario spezzato, colleghi controllati a vista altri che non hanno mai visto un responsabile, ditte che ti fanno eseguire le visite mediche e altre che non le fanno............
    insomma uno schifo totale
    l'unica cosa che ci resta da fare, e' unirci seriamente, con la convinzione di sapere COSA VOGLIAMO

    RispondiElimina
  166. ma cosa vogliammo...basta non parlate piu'.non illudete le persone con le vostre promesse; io faccio di qua ,l'altro dice io faccio di qua,e' tutto un bla bla bla di parole nessuno puo' fare miente .. queste coop sono radicate politicamente hanno una forza , una potenza, un'eroganza nel fare tutto quello che decidono l'oro, i sindacati sono solo marionette che li giostrano come vogliono... non mi dite che non e' cosi .....??? si e' visto che i sindacati non hanno partecipato ha s nessun incontra hanno deciso le regioni scolastiche con le coop ! questa ottimizzaziome e arrivato a tutti, lo dobbiamo accetare e' basta i sindacati dicono che vi lamentate ci sono tanta gente che non lavora voi siete fortunati,,, e poi i vostri collegli lo stanno facendo da molto tempo questa e' la logica dei sindacati: x quando riguorda la coop ci fa capire che dobbiamo lavorare senza interferire a nessun ostacolo oltrimenti andate a casa.... dunque su questo blob di che parlate del nulla non parlate piu' di lavoro x piacere parlate delle cazzate che fa' berlusconi che e' meglio...noi non abbiamo voce in capitolo !

    RispondiElimina
  167. Tutto giusto quello che dice l'amico delle 09.20, vedi internalizzazioni sanità puglia Tremonti si oppone a Vendola perchè le cooperative, alcune le gestisce Fitto, noi lo sappiamo perchè Fitto è di Maglie e quanti altri politici non tengono in mano le cooperative della scuola? ciaooooo
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  168. Leggere un post come questo delle 9,20, ti fà iniziare la giornata alla grande!!!
    Pieno di speranze, di buoni propositi e soprattutto ti dà fiducia e certezze. Sembra un libro stampato, tanto è preciso ed eloquente.
    Che dire, proprio un bel post, di quelli che ci vogliono per dare la carica ai colleghi, serve anche come esempio da seguire, con i suoi ottimi consigli. Per chiunque entri nel blog per la prima volta e non ci avesse mai letto (quelli che l'hanno già fatto ci conoscono "bene"): sappiate che le potenzialità dell'Ex Lsu medio, sono proprio queste,anzi vi dico di più: abbiamo anche di meglio!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  169. Sono semprel'ex lsu delle h.11 che lavora da solo ....Mi sono rivolto molte volte sia alla ditta che ai sindacati per il torto che mi era stato fatto e premettO che nella mia situazione ce ne sono altri . Però è bene che tutti sappiate una cosa e lo dico con fermezza che tra i nostri colleghi c'è chi arriva a degli escamotage pur di riuscire arestare nel suo posto a discapito di chi ha diritto e questa cosa potete stare tranquilli succederà ancora è inutile che parliamo di SOLIDARIETA' la cosa è cosi MORTE TUA VITA MEA. SALUTI.

    RispondiElimina
  170. caro anonimo delle 9,20 guarda che hai sbagliato blog,dovevi scrivere in quello dei morti viventi, perche qui al contrario di te ce gente viva e che ha voglia di lottare su tutti i fronti,vai a spararle in un altro angolo del web. Giancarlo ( Sardegna )

    RispondiElimina
  171. Per l'anonimo delle 09.20
    ma se su questo blog vedi solo persone che scrivono cavolate se pensi che illudano la gente
    perchè tu entri leggi è commenti pure? forse tu sarai vicino alla pensione o avrai altre fonti ma qua che gente che deve fare ancora molti anni e si preoccupa del proprio futuro accettiamo l'ottimizzazione? accettiamo se ci dovessero decurtare orari? ma cosa dici? accenditi la tv e guardati il sorriso di berlusconi!
    tanti saluti Anonino

    RispondiElimina
  172. è vero ci sono persone che vanno a lavorare un ora o addirittura mandano la moglie o la figlia a pulire e loro vanno a fare il lavoro nero,chi muratore,chi autista chi,meccanico,ecc.DICO a queste persone che stiano attenti ,perchè qualcuno li guarda da un po di tempo ,(forze dell ordine)se ci tenete al vostro posto di lavoro fatelo con cura e nel rispetto delle regole,e sopratutto per i colleghi,se no date le dimissioni,perchè se vi beccano come faranno !!!il reato è truffa e abbandono del posto di lavoro da 3 a 6 anni!!pensateci.CHI VUOLE CAPIRE CAPISCA!!!!!!

    RispondiElimina
  173. rispondo all'anonimo 11:32 mi sembra strano ke nostri colleghi fanno cose del genere, se mi dici che si fanno aiutare dalle mogli questo può essere,ma andare a farsi un'altro lavoro nn ci credo.Qualsiasi persona,(anche noi)non sono mai nel giusto sbagliamo tutti(non rispettando gli orari opure altre cose che non mi vengono in mente)nessuno è santo,nel giusto non c'è nessuno perciò lascia vivere, sfido chiunque di non aver sbagliato. saluti a tutti

    RispondiElimina
  174. Cari ragazzi sono sempre l'anonimo ex lsu delle h. 10 tutte le cose che ci riferiamo sul blog come per esempio colui ocolei che dice che cisono persone che mandano figli omoglie apulire intanto dico chissà dove sarà la sorveglianza ma poi vi dico che proprio per queste persone che non si comportano da persone perbene ci sarà l'ottimizzazione pagheremo tutti .Nelle grandi scuole dove si fa la mattina epomeriggio c'è gente che si mette a prendere il sole vanno a fare la spesa ecc...pensiamo che le cose continueranno in questo modo .Finiamola di prendercela con quel politico o quell'altro ma cosa vogliamo la frusta dietro al sedere? Nel momento in cui le persone che non hanno fatto mai il proprio dovere vengono spostate non vengano adire che la colpa è di quel politico o altro .,troppo comodo

    RispondiElimina
  175. Mi domando a cosa servono queste accuse reciproche...vi ricordo che il piano d'ottimizzazione non prevede solo l'aumento e i trasferimenti del personale in esubero nel 2010, ce ne saranno altri nel 2011 e nel 2012 , ricordate che per il Ministero,i Sindacati cgil-cisl-uil e i Consorzi , l'obiettivo finale sono i 300 mq all' ora, pari a 2100 mq di superficie da pulire al giorno a testa, e non è certo accusando i bidelli o i colleghi che non svolgono il loro lavoro che riusciremo ad impedirglielo, serve unirsi come diceva Angela, SERIAMENTE E COSCIENTEMENTE, bisogna armarsi di pazienza e sacrificio e dedicare più tempo alla nostra categoria , non bisogna delegare, ma essere protagonisti, organizzare riunioni dei lavoratori nelle varie regioni e spiegare bene cosa prevede l'ottimizzazione, mostrando ai colleghi “la circolare ministeriale”, spiegando quali sono i nostri obiettivi, invitando i colleghi a non disertare i presidi e gli scioperi che proponiamo...lo so che molti già lo fanno, ma bisogna insistere ancora di più e non darsi per vinti, altrimenti saranno guai per noi… io spero che questa prima fase dell’ottimizzazione serva a chiarire e aprire gli occhi a quei colleghi che non li hanno ancora aperti.
    saluti

    RispondiElimina
  176. Internalizzare e stabilizzare significa risparmiare decine di milioni di euro sulla spesa pubblica e migliorare la qualità dei servizi. Il ricorso eccessivo alle esternalizzazioni dei servizi attraverso appalti a ditte esterne, inoltre, porta a una frammentazione del lavoro, alla caccia all’appalto, all’esplodere dei costi, al peggioramento delle condizioni di lavoro. Per questo internalizzare significa dare certezza, sicurezza e dignità ai lavoratori.
    Queste le parole dei sindacati alla Prefettura, per quanto riguarda i lavoratori delle Asl
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  177. non c' nessuna volontà,nè politica nè sociale di
    riconoscere i nostri diritti, visto che nessuno dà visibilità ai nostri problemi

    RispondiElimina
  178. Ciao a tutti,concordo con l'affermazione sopra postata dall'anonimo delle 11:20 (un nome no eh)...vabbe'....infatti come sempre ribadisco,mettere in difficoltà i presidi delle scuole con un ambiente apparentemente pulito !!!!!!!in modo da forzare le mamme a far EMERGERE il vostro operato....la Team Service a Casalnuovo a cominciato ad applicare il nuovo patto scellerato tra SCUOLA e Societa' di comodo...con l'orario dalle 9 alle 15, in modo da coprire i posti vacanti...pero' pero' il sindacalista di questo amico ha detto che deve solo PULIRE e non fare altro.......allora mi chiedo perche' cambiargli orario dalle 13 alle 19 ????????????????? come sempre un abbraccio a tutti..Gigi

    RispondiElimina
  179. ecco proprio per questo sono incazzato nero perchè ci utilizzano dove vogliono e come vogliono senza riconoscere la nostra utilità e quando non serviremo più ci butteranno vi come le scarpe vecchie.
    anonimo delle 11.20
    ferdinando da salerno

    RispondiElimina
  180. hai ragione ferdinando essere incazzato,io ho 60 anni con i miei acciacchi devo lavorare a 65 anni, mi è già pesante pulire 900mq figurati se mi costringono pulirne di più,dobbiamo lottare per difenderci, inventare uno sciopero mirato da poter disturbare qualche politico,io non ho idee ma qualsiasi cosa si decida io ci sono.saluti a tutti in particolare a MAURIZIO, MIMMO E STELLA, per il loro impegno.inno

    RispondiElimina
  181. Salve a tutti, e da un pò di tempo che non scrivo sul blog ma lo leggo tutti i santi giorni.
    Leggendo il post di Gigi mi viene in mente come le Coop ci impongono gli orari a piacimento dei dirigenti, e se per qualsiasi motivo uno di noi si ribella gli fanno passare guai.
    In questo periodo con i vuoti lasciati dalla riforma Gelmini, in moltissime scuole vi sono problemi analoghi, ma stiamo attenti a questi orari "fuori legge" perchè se non ci sono ordini di servizio scritti, se vi dovesse succedere qualcosa....il culo non ve lo para nessuno.
    Buona giornata a tutti

    RispondiElimina
  182. Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca
    Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria
    Ufficio VII Ambito Territoriale di Cosenza
    Segreteria del Dirigente

    Prot. n.360 2010 Cosenza,28settembre

    OGGETTO: Collaboratori Ex LSU


    Vengono segnalati a questo ufficio casi di utilizzazione impropria del personale ex LSU, assegnato alle scuole della provincia di Cosenza.

    Si rammenta che il sopra detto personale deve essere adibito esclusivamente a compiti di pulizia dei locali scolastici, in ore e in ambienti in cui non si svolgano attività didattiche.

    Sono, pertanto, estranee ai compiti dei predetti collaboratori le attività di vigilanza sugli alunni, di apertura e di chiusura dei locali scolastici ed ogni altro impegno che esuli da quello ricordato al capoverso precedente.

    28/09/2010

    Questa è la circolare di cui aveva sentito parlare la nostra amica Enrica. L'abbiamo reperita da poco. Buona serata.

    RispondiElimina
  183. ci e' stato detto dai sindacati che tutti dobbiamo svolgere queste manzione che tu hai alencato.....perche ci sono pochi bidelli e' non riescono a fare tutto, noi ex lsu adetti alle pulizie ...dobbiamo pulire i nostri spazzi,con l'aumento di altri metri che ancora non si sa quanti di piu'; dobbiamo stare a disposizione della scuola per aiutarli nelle loro richieste di collaborzione ,,, ma tutto c'io' non viene scritto sull'ordine di servizio ...allora io vi chiedo:::a chi ci dobbiomo rivolgere x sapere fino dove arriva il nostro spazio di lavoro,di dignita' e di orgoglio ...e' dove inizia il loro spazio di comandarci come gente che non apparteniamo a nessuno identita...??? ditemi x vavore che devo fare,,, grazie

    RispondiElimina
  184. Dopo l'incontro del 24/09 u.s., fallito forse anche a causa della nostra irruzione nell'atrio del palazzo dell'USR, era stato convocato per oggi 07/10/2010 in seconda seduta, un altro incontro, presso l'Ufficio Scolastico Regionale della Calabria, tra i Sindacati firmatari di contratto, Consorzi di cooperative e Miur. Questa volta ci siamo presentati in presidio con un gruppo di lavoratori ma l'incontro è stato addirittura annullato all'ultimo momento. Siamo stati comunque ricevuti in forma privata dalla D.ssa Concetta Gullì, stretta collaboratrice del Direttore Generale, la quale dopo aver ascoltato molto cortesemente le nostre rimostranze, volte a dissentire su questi scellerati piani di ottimizzazione, ci ha consigliato di scrivere a stretto giro, un documento su questo argomento, che tramite l'USR sarà inviato al MIUR.

    Per l'anonimo delle 22.33
    Quello che hai letto è un documento ufficiale, credo che non dia adito ad alcun dubbio. In primo luogo, sbugiarda quei sindacati (e non possono essere che i confederali), che vi hanno detto che tutti dovremmo svolgere queste mansioni. E poi, indirettamente ti da le indicazioni chiare di ciò che devi fare. Noi non possiamo che dirti di seguire queste direttive e di sbattere in faccia a quei sindacati questa circolare, chiedendo spiegazioni sulle menzogne che vi dicono...E non solo: fossi in te, casomai fossi anche un loro iscritto, strapperei la delega davanti ai loro occhi, seduta stante.

    P.S. Chi volesse ricevere la circolare in originale, ne faccia richiesta su questo blog scrivendo la propria e-mail, oppure facendone richiesta in privato agli indirizzi degli amministratori, in alto a destra.

    RispondiElimina
  185. Da Enrica,

    GGGrrrrrrrrrrAAAAAAAAAZZZZZZZIIIIIIIEEEEEE

    Musica x le mie orecchie !!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  186. Buongiorno a tutti,
    Allora anonimo delle 22,33 come puoi ben leggere e notare nella circolare postata da Mimmo, la comunicazione del MIUR si è avuta solo a seguito di segnalazioni.
    "Non c'è foglia che si muova che Dio non voglia" è il caso di dire.
    Questo sta a significare che ognuno di noi deve (difendendo il proprio orgoglio e dignità come dici) prendersi la responsabilità di segnalare al MIUR, all'Ufficio Provinciale del Lavoro e al sindacato di appartenza ogni abuso commesso, solo così saremo in grado di mostrare compattezza nella categoria e capaci di ribellarci e ostacolare questi maledetti piani.
    Non dobbiamo e non possiamo fingerci da tappabuchi!!!
    Qualcuno dice: "Ma io sono amico...oppure sono in buoni rapporti con il Preside etc etc"; non è vera amicizia questa perchè se di amicizia si tratta, dovrebbe dimostrare di aver rispetto delle tua persona e del tuo ruolo. Altrimenti quell’amicizia nasconde solo un fine opportunistico!

    RispondiElimina
  187. sono l'anonimo delle 22:33 stamattina legendo la notizia di mimmo;mi sono illuminata di inmmenso !!! esiste un'amìnima buona che ci ha preso in considerazione come la d.ssa gulli. e' un grazie infinito a Mimmo a tutti coloro che lottano x noi ex lsu pulizie ....buona giornata a tuttiiiiiii .....

    RispondiElimina
  188. PERCHE' ASPETTI CHE SIANO GLI ALTRI A LOTTARE PER TE E NON PRENDIIL CORAGGIO A DUE MANI E LOTTI ALMENO PER TE STESSA?
    QUESTO E' ORGOGLIO!

    RispondiElimina
  189. ho problemi alle gambe che non mi permettono di andare alle riunioni lontane, ho 58 anni e tanti problemi.. nel miei limiti io ci sono sempre nelle riunione locali alla mia zona.. e dopo caro colega non mi posso esporrere tanto perche c'e tanta pressione di ostilita' dalla capo squadra, dal nostro referende azientale,,io voglio lavorare con serenita' altrimenti sto' male..ovviamente non e' che gli permetto di mettermi piedi in testa?? noi non siamo nesunoooo x loro dobbiamo solo lavorare senza ostacolarli !!! spero che non sia cosi d'apertutto??????

    RispondiElimina
  190. GRAZIE ANCORA MIMMO.E GRAZIE A TUTTI I COLLEGHI
    CHE NON SI ARRENDONO!

    RispondiElimina
  191. Un'altra cosa ma la nostra caposqadra era una come noi ora comanda e da quando esistono le ditte non anno più pulito io voglio sapere da Mimmo se questo è possibile perchè risultano come noi a carico di una scuola ma girano solo per controllare senza mai pulire e si sentono i proprietari delle ditte ma vorrei sapere lo possono fare oltretutto prendono più di noi perchè sono inquadrati i altro livello e non fanno più niente possono se qualcuno sa qualcosa mi dica che io mi ribello anche a lei ma senza nulla. ciao

    RispondiElimina
  192. All'anonimo/a delle 11.56
    Per quanto ne so io, per fare il responsabile bisogna prima di ogni cosa essere diplomati. Poi se si tratta di un ex LSU come noi, deve anche svolgere mansioni di pulimento nella scuola dove risulta assegnato, oltre che distribuire i prodotti ed occuparsi saltuariamente di faccende amministrative. Inoltre, se ai colleghi in servizio nella stessa scuola di appartenenza dell'ipotetico responsabile, questa circostanza non aggrada, possono a quel punto scrivere una lettera di contestazione all'azienda. Sappiamo di casi simili, in cui questi lavoratori "promossi" a responsabile, sono stati rimossi da quell'incarico, proprio a causa di queste lettere di reclamo. Obiettivamente non ci dovrebbero essere trattamenti speciali per nessuno di noi. Buona giornata

    RispondiElimina
  193. Sono una ex LSU del LAZIO dico a MIMMO che la ditta puo' scegliere chi vuole per fare la referente anche se ha fatto solo le elementari .Qui da noi ce ne sono 4 c'è chi ne parla bene e chi male Loro firmano le ferie i permessi in pratica sono loro che decidono oppure se c'è un collega che ha difficoltà nel lavoro perchè invalida mettono una persona pagata dalla ditta fuori degli ex lsu .

    RispondiElimina
  194. E' vero che ci sono colleghi che devono fare mansioni di bidelli entrano anche prima dell'orario previsto con l'ottimizzazione non solo raddoppiano i metraggi ma dobbiamo fare anche i lavori di queste persone che stanno prendendo uno stipendio statale anzi rubando uno stipendio e la GELMINI fa bene a fare i tagli di queste persone

    RispondiElimina
  195. Ma io mi chiedo sempre perchè chi può non fà? Mi spiego, leggo spesso così come nel caso dei responsabili ma anche in altre occasioni che le ditte fanno cose che nn potrebbero fare e che questi colleghi a loro volta fanno cose che non potrebbero, allora perchè chi, facendo parte dei vari sindacati ed essendo anche delle persone che oltre ad essere informate sono prese anche in considerazione dalle varie organizzazioni sindacali non aprono delle vertenze sui vari casi che si presentano, per poi invitare i colleghi a sollecitare in massa l'attuazione della sentenza stessa. Secondo me una normale lettera fatta scrivere da chi può, dal proprio sindacato alla ditta verrebbe presa subito in considerazione mentre se questo lo fà un'iscritto la lettera sarà sicuramente ignorata e cestinata. Allora colleghi diamo forza ai nostri colleghi tipo Mimmo che s'impegneranno per fare ciò e sicuramente ne avremmo un buon ritorno tutti. Saluti e speriamo che finalmente ciò avvenga, sarebbe l'inizio della nostra VITTORIA FINALE.

    RispondiElimina
  196. Chiedo cortesemente una copia della circolare,ringrazio anticipatamente.
    Speditemela a questa mail:maperrella@virgilio.it

    RispondiElimina
  197. Chiedo scusa alla collega Mena Canu se trasferisco sul blog il messaggio che ho ricevuto da lei sù facebook e al quale rispondo brevemente. Faccio questo perché è un caso esemplare e significativo di quello che potrà accadere a ognuno di noi, senza esclusione...E questo è ancora poco!!!

    ciao Mimmo, ho avuto un piccolo problema con la segreteria. mi è stato chiesto gentilmente il piacere di dividere il lavoro su 2 scuole, in un primo momento stavo accettando ma ho cambiato idea e la cosa è dispiaciuta molto alla segretaria che aveva ormai predisposto tutto e i bidelli dell'altra scuola mi aspettavano a braccia aperte.anche se mi costa rimangiarmi la parola, preferisco questo che detestare me stessa x aver accettato l'ennesima presa x i fondelli. un caro saluto e un abbraccio a te

    Mena, mi dispiace molto per ciò che stà accadendo a tanti di noi. Questi avvoltoi hanno cominciato già da un pezzo a fare la voce grossa... appena hanno avuto sentore che i piani di ottimizzazione sarebbero partiti. Purtroppo, è tanto che stiamo battendo su questo chiodo ma pochi hanno creduto in noi, per tanti colleghi sembrava che questo momento non sarebbe mai arrivato...hanno creduto piuttosto a "certa gente" che diceva loro: "state tranquilli, le cose per voi non cambieranno mai!". Ora la cosa si fa ardua!! Comunque se vuoi mi puoi scrivere una e-mail descrivendomi la tua situazione dettagliatamente: mq totali, interni ed esterni del plesso dove lavori e di quello dove vorrebero mandarti, numero ex LSU in servizio nell'attuale plesso ed eventualmente nell'altro. Ciao, aspetto tue notizie. Ma soprattutto, forza Mena!!!! Siamo con te!!!!

    RispondiElimina
  198. per questa'anno la nostra direzione scolastica ha deciso di far pulire anche i custodi statali dando a loro delle mazioni ben precise che consiste nel pulire in collaborazione co n le ditte fin quà! cisiamo! perche cosi ci si fà bene! ma quanto può durate questa situazione!mezzi ditte e mezzi statali? penzo propio poco e che fine faremo noi!!anche io sono per l'internalizzazione ma se non mi tocca e devo perdere il posto di lavoro allora che ben vengano le ditte almeno lavoro o nò!con più ore ovviamente!ciao da paola

    RispondiElimina
  199. Su quest'ultimo commento delle 20.01 ci sarebbe da scrivere per ore...ma non lo voglio fare. Perchè non si dica che noi abbiamo i paraocchi, che vediamo una cosa sola e siamo magari irresponsabili. Quì abbiamo tutti bisogno di lavorare, ma essere così remissivi mi pare esagerato. Mi auguro che a rispondere a questo commento siano tutti i nostri colleghi in genere, anche per sondare per l'ennesima volta l'umore degli ex LSU, alla luce dei fatti nuovi che da ora in avanti dovremo affrontare...Buona serata

    RispondiElimina
  200. quando leggo questi commenti, mi torna sempre in mente un proverbio che si usa dalle mie parti.."lavare le orecchie all'asino è tempo perso"....personalmente, sono convinto che con i nuovi piani di stabilizzazione, dove le coop saranno pagate a metro quadro e non a persona, le pulizie le faranno chi produrrà di più, per consentire alle coop di guadagnare di piu', quindi con molta propabilità fra non molto, avremo qualche gruppo di cinesi che prenderanno il nostro posto....spero di sbagliare....ma!!!!

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget