25 gennaio 2011

VERBALE D'INCONTRO DEL 25 GENNAIO TRA IL MIUR E IL SINDACATO USB.

311 commenti:

  1. In risposta a qualcuno che dice che il verbale è uguale a quello dei confederali direi che è più che normale.... perché i fatti quelli sono e non è che il miur a seconda di chi sindacato ci va, cambia la versione delle cose , la differenza si vede nelle richieste sindacali…. noi ci imponiamo su tutto quello riferitoci e chiediamo l'assunzione diretta al MIUR come ATA e quindi abbiamo una soluzione al problema, alla luce di questo ieri si è chiesto un censimento serio dei lavoratori ex lsu (che se fatto bene siamo certi farebbe scendere di molto il numero degli ex lsu) e l'applicazione del prepensionamento al presonale avente diritto, per ragionare sulla base dell'accantonamento del 25% dei posti ATA.....i confederali invece piangono lacrime di coccodrillo imponendosi solo sulla gestione delle gare dei singoli circoli didattici, ma senza proporre niente.

    Colleghi, bando alle ciancie, lavoriamo tutti insieme per provare ad evitare quello che ci sta capitando.
    saluti

    RispondiElimina
  2. La caratteristica di Nadia che salta subito agli occhi è certamente la grinta ma vorrei far notare ai colleghi il senso di lealtà e di gruppo che ha Nadia.... sempre pronta e puntuale a difendere i colleghi che ingiustamente vengono attaccati e anche quando gli fanno un complimento, puntualmente lo spartisce subito con il gruppo, evidenziando il lavoro di squadra e riconoscendo il lavoro fatto anche da altri colleghi. E questo a mio parere dovremmo essere, una squadra, dove ognuno però dovrebbe avere il suo ruolo ATTACCO-CENTROCAMPO-DIFESA e non tutti attaccanti o tutti centrocampisti o tutti difensori, per non parlare poi di quelli che preferiscono stare in panchina ma poi quando c'è da prendersi meriti alzano subito la voce per ricordarti che fanno parte anche loro della squadra.
    Scusate la metafora…a buon intenditor poche parole!!
    BRAVA NADIA.

    RispondiElimina
  3. COGITO..ERGO SUM!!! MA COME CARTESIO SOSTIENE: NULLA PROVA CHE LE NOSTRE PERCEZIONI SIANO REALMENTE CORRIPONDENTI ALLA REALTÀ. LA TUA È SOLO DEMAGOGIA MAURIZIO, Il TUO COMMENTO NON HA CERTO DATO LEZIONE DI UN BUON GIOCO DI SQUADRA. QUESTA PUÒ ESSERE PREROGATIVA DELLA BRAVA NADIA MA NON CERTO TUA.
    UN ALLENATORE È RITENUTO VALIDO ALLOR QUANDO RIESCE A CREARE ARMONIA TRA I GIOCATORI ELOGIANDO I MERITEVOLI MA NON DENIGRANDO CHI RESTA IN PANCHINA. TUTTI SONO UTILI!

    RispondiElimina
  4. Io non mi sono eletto ad allenatore anzi di allenatori non ne ho proprio parlato....mmmm qualcuno ha la coda di paglia e come al solito evidenzia tutta la sua vigliaccheria commentando da anonimo!
    Allora perfezioniamo meglio il concetto..diciamo così che nel nostro caso chi è in panchina ...marca sistematicamente malattia fingendosi infortunato...evitando accuratamente di giocare la partita..quindi si limitano solo a prendersi lo stipendio ... Amici miei giugno è vicino e ognuno di noi dovrà fare i conti con la propria coscienza !
    Hai voglia a trovare frasi di cartesio poi!!

    saluti

    RispondiElimina
  5. Nadia(LAZIO)31/01/11, 10:18

    Lo vedete? Sti colleghi miei so talmente tanto "peperini"che quando non è giorno d'incontro al Miur, comunque devono esprimere il proprio carattere e il saper essere pungenti.Io un pò mi ci diverto e un pò mi vien da dire: ste cartucce manteniamocele per quei pezzi.... da 90 con cui dobbiamo confrontarci anche il 15. Sto anonimo poi mi ricorda qualcuno,ma non potrei giurarlo...comunque anche le assemblee con i lavoratori che stiamo organizzando possono essere l'occasione giusta per esprimerci al meglio.Un saluto a Maurizio.

    RispondiElimina
  6. DATEMI UN CHIAREMENTTO VOI CHE SIETE ESPERTI + DI ME...QUANDO SIAMO STATI ASSUNTI NOI EX L S U NELLE SCUOLE ...IL PROVITORATO CI HA ASSUNTI O QUASI SIAMO USCITI NELLE LORO LISTE...CI HANNO SEQUESTRATI SUBITO LE COPERATIVE..COL DIVIETO ASSOLUTO CHE OLTRE A NOI EX LSU NON POTEVONO ASSUMERE NESSUN ALTRO , E SE SI LASCIAVA IL LAVORO , QUEL POSTO VENIVA ANNULATO.. ADESSO SIAMO AL 10° ANNO DI LAVORO E GLI EX LSU SI SONO AUMENTATI ....?INVECE DI DIMINUIRE,,?DA NOI C'E' GENTE CHE NON LAVORA + X VARIE MOTIVI PERRO' I LORO POSTO DI LAVORO ESISTONO ANCORA .... CHI UCUPAVA QUEL POSTO O QUELLA ZONA VISTO CHE OGNUNO NOI ABBIAMO LORDINE DI SERVIZIO NON DOVEVA ASSERE REVOCATA ??IN VECE NO... DITEMI VOI SE QUESTA NON E' UNA BELLA TRUFFA HAI MOSTRI CONFRONTI ????

    RispondiElimina
  7. All'anonimo delle 10.36 (continuo a non capire di cosa avete paura che non vi mettete un nome!) quello che dici è giusto... è vero infatti nell'ultimo incontro con il miur la delegazine usb ha chiesto un censimento per vedere il reale numero di lavoratori! insomma in 10 anni qualcuno qualcuno sarà andato via o NO????
    saluti a tutti
    Antonio da Napoli

    RispondiElimina
  8. non volendo l'anonimo 10 36 ha detto una cosa giusta cioe mi spiego meglio dice che quando le coop ci hanno sequestrato fu fatto divieto assoluto di assumere altro personale la mia domanda e: e legale che ci accoppiano agli storici? non sono due categorie diverse? sono daccordo con il censimento vi posso assicurare che ancora le cop si prendono soldi per chi se ne andato in penzione.

    RispondiElimina
  9. Antonio della meridionale servizi...31/01/11, 15:00

    ..... eppure....non ci vorrebbe nulla a risolvere i problemi....d'altra parte, come qualche volta , dopo aver letto tutti questi "interventi"... continuo a dire....lavare la testa all'asino è tempo perso.....su una cosa mi trovo d'accordo con Mimmo, Nadia,Stella etc...aspettate settembre e poi vi divertirete....ciao

    RispondiElimina
  10. Anonimo Siciliano
    Ciao a tutti, io sono uno di quelli che ha elogiato Nadia per il suo carattere pimpante e guerrigliero, che mi ricorda una mia compagna di scuola degli anni 70. Anni di piombo per la cronaca di Stato, per noi erano gli anni di una presa coscienza di lotta sociale, di cambiamento e di rivoluzione culturale, erano altri tempi. Con ciò non ho voluto sminuire o denigrare il lavoro che fanno gli altri del blog che sono in prima linea. Oltre a Nadia, ci sono Maurizio, Mimmo, Stella, Mocetor, Cetty, e scusate se dimentico gli altri. Come dicono Nadia e Maurizio dobbiamo essere una squadra unita e ognuno deve fare la sua parte, anzi dobbiamo ringraziare queste persone che s’impegnano più degli altri. Se vogliamo vincere questa causa, dobbiamo essere uniti.
    CIAO A TUTTI

    RispondiElimina
  11. parole ...parole ...parole...soltanto parole , parole etc etc....

    RispondiElimina
  12. ex lsu gimmy01/02/11, 11:59

    Leggo che ancora pensate a quello che fu fatto a quello a cui potremmo appellarci ai torti che ci sono stati fatti nel 2001 tutte cose vere ma che, si devono magari potendo, approfondire legalmente ma nn ora. Ora bisogna far di tutto per nn farci cacciare bisogna organizzare delle cose che servano a questo, bisogna manifestare in qualsiasi modo. Io penso che la nostra vittoria o meglio la nostra internalizzazione verrà presa in considerazione da chi di dovere solo quando questo blog diventerà l'agenda delle nostre iniziative. Quando il posto dei soliti litigi sarà preso dalle frasi delle nostre manifestazioni in tutta italia. BARI: SCUOLA SUPERIORE CHIUSA.... NAPOLI:TRENI IN RITARDO PER MANIFESTAZIONE.... PALERMO:ASSEMBLE CON SINDACI E PRESIDI CHE CHIEDONO AL GOVERNO...ECC.ECC. Ecco secondo me questo noi siamo in grado di farlo ma chissa perchè stiamo aspettando la nostra fine senza alcuna mossa. Vi ricordo che io sono sempre daccordo con quello che dicono coloro i quali hanno creato il blog e per questo penso che ogni qual volta qualcuno dubiti di loro lo faccia solo perchè in malafede inquanto PSEUDOSINDACALISTA. Per questo invito a tenere duro ai vari Maurizio Mimmo Nadia Stella ecc. anzi gli invito sempre a tentare di essere loro i nostri Cordinatori anche se come già sanno questa alle volte può sembrare una via piena di ostacoli, visto sopratutto il nostro cervelletto. Ultima cosa ma giorno 08 c'è qualche manifestazione? Buonagiornata.

    RispondiElimina
  13. X Gimmy per giorno 8 febbraio era previsto un giorno di sciopero della nostra categoria , ma è stato spostato al 15 febbraio.
    Saluti Mocetor

    RispondiElimina
  14. bisogna battersi per un censimento perche sono convinto che ci sono risorse per passare a 40 ore settimanali ,in attesa di essere assunti ata ..

    RispondiElimina
  15. sono daccordo con l'amico delle 18:28,ma il probblema e che ci vogliono levare quelle che abbiamo.

    RispondiElimina
  16. BUONA SERA COLLEGHI,IN PRATICA DA QUANTO ABBIAMO CAPTATO DAGLI ULTIMI INCONTRI CHE SI SONO AVUTI SIA CON I CONFEDERERALI CHE CON USB SI EVINCE CHIARAMENTE CHE IL GOVERNO NON SA COME DIRCI CHE NON CI SONO PIù RISORSE PER NOI E CHE LA PULIZIA LA FARANNO I BIDELLI O NOI MA FACENDO 3 ORE AL GIORNO O GIU DI LI,FINO A GIUGNO CI HANNO TAPPATO LA BOCCA POI PASSERANNO HAI FATTI,COORDINIAMOCI REGIONE PER REGIONE PER RIMANERE UNITI E DARE UN FORTE SEGNALE ALLO STATO ,FACENDO VEDERE TUITTI GLI ORDINI DI SERVIZIO CHE AVEVAMO PRIMA DI DIVENTARE PULIZIERI, QUELLA è LA PROVA CHE NOI DOBBIAMO ESSERE STABILIZZATI INTERNAMENTE LA SCUOLA E NON FACENDO GLI SCOPINI SERVI DEGLI ISTITUTI E GUARDATI DAI BIDELLI COME NOSTRI SUPERIORI VIGLIACCHI CHE NON SONO ALTRI.TUTTI UNITI FORZA COLLEGHI.ALEX PALERMO

    RispondiElimina
  17. per l'amico delle 22:17 ,se ci porteranno a 3 ore,ti posso garantire che io sono uno di quelli che stara sempre in malattia,e la scuola se la puliscono i bidelli,o le imprese che prendono l'appalto,cosa si pensano che anno trovato gli stupidi,con 3 ore possono sfruttare gli storici no noi ,poi se le scuole voliono stipulare il contratto lo posso pure stipulare ma senza della nostra garanzia,tanto con 3 ore siamo gia rovinati,figurati se ci mettiaqmo paura a non lavorare,vi auguro una buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
  18. ANONIMO SICILIANO
    Tutti parliamo di organizzarci ma nessuno ha un’idea ben precisa di cosa si deve fare. Pur troppo molti dei nostri colleghi sono plagiati dai confederali e non c’è verso per farli cambiare idea. Bisognerebbe organizzarci per provincia, per avere un coordinamento regionale da coordinare con le altre regioni. Dobbiamo cercare, come hanno fatto in Sardegna, di coinvolgere i politici locali, che sono i più sensibili ai nostri voti. Credo, come tutti gli ex lsu, io ho una mappa di tutte le scuole della mia provincia con i relativi numeri di telefono e di fax, dove lavorano gli altri ex lsu. La prima cosa da fare sarebbe, chi è nelle possibilità di poterlo fare, è quello di spedire via fax dei volantini comuni e convincenti di come si prospetta il nostro futuro e di incominciare a fare delle riunione provinciali. Però, nei volantini e nelle riunioni si devono dire delle cose vere, dove tutto può essere riscontrato, senza creare inutili allarmismi di panico psicologico, solo cosi potremmo avere delle persone disposte a collaborare. Secondo il mio parere per esperienze personali, oltre alle iniziative di protesta sindacale la nostra arma vincente per coinvolgere la maggior parte dei nostri colleghi sarebbe l’azione legale. Cazzo è possibile che in uno Stato di Diritto Costituzionale non ci sia una legge che ci tutela e ci dia ragione e ci risarcisce dai torti che abbiamo subito? Ciao a tutti

    RispondiElimina
  19. per anonimo siciliano ho sempre detto iniziamo andare sul posto di lavoro ma non lavorare il 2 giorno vedrai che qualcosa si muovera, ma finche siamo qui a scrivere NON RISOLVEREMO MAI IL NOSTRO PROBLEMA

    RispondiElimina
  20. X L'anonimo siciliano condivido quello che hai scritto e ti posso garantire che stanno partendo tante azioni legali.
    Io sto mappando tutte le scuole della Sicilia e m'interessa avere i numeri delle scuole, in modo da far avere la mappatura completa a tutti.
    Potresti darmi questa mappa..??
    La mia e-mail mocetor@hotmail.it
    fammi sapere quando la spedisci.

    RispondiElimina
  21. Per tutti i carissimi e incazzatiSSIMI colleghi della provincia di Lecce AVVISO...........LUNEDI' 07 FEBBRAIO 2011 ALLE ORE 09.30 LE SIGLE SINDACALI CGIL,CISL,UIL HANNO INDETTO UNA MANIFESTAZIONE SOTTO LA PREFETTURA DI LECCE, VISTA LA SITUAZIONE DI MERDA IN CUI CI TROVIAMO SI PREGANO TUTTI I COLLEGHI E COLLEGHE DI PARTECIPARE NUMEROSI. PER UNA VOLTA DIMOSTRIAMO IL NOSTRO MALUMORE ALZIAMO IL CULO E PROTESTIAMO E TROPPO COMODO RIMANERE A CASA MENTRE ALTRI COMBATTONO. QUINDI TUTTI A LECCE

    RispondiElimina
  22. MA IO NON CAPISCO LA CISL? LA CGIL? MA CHE MANIFESTAZIONE VOGLIONO FARE A LECCE? MA CAZZO SE SONO LORO CHE CI HANNO VENDUTI FATTI SFRUTTARE DA COGLIONI COME LE COOPERATIVE E ORA TU VIENI QUA A SCRIVERE CHE STANNO A FARE MANIFESTAZIONE?CIOE COLLEGA PUGLIESE SVEGLIATI ANCORA VAI DIETRO ALLE MANIFESTAZIONI DI QUESTI MAFIOSI?PERCHE NON SONO ALTRO CHE MAFIOSI DI MERDA E PURE VIGLIACCHI CHE NON HANNO NE PALLE PER DIRVI LAVORATORI NON SE NE ESCE PIU DA QUESTA STORIA INVECE NO SONO LA A DIRE SPECIALMENTE LA CSIL CHE VA TUTTO BENE TUTTO BENE UN EMERITO CAZZO HO GIA PROBLEMI MIEI PERSONALI E ORA MI SONO ROTTO A SENTIRE I VOSTRI PIANGISTEI BASTA COSI FATE CIO CHE VOLETE ANDATE A SBATTERE IL MUSO PER L'ENNESIMA VOLTA CON CGIL E CSIL SBATTETELO TALMENTE FORTE CHE FORSE SE VI ESCE UN PO DI SANGUE SCEMO E COCCIUTO CHE APRIRETE GLI OCCHI
    CIAO DA UN COLLEGA INCAZZATO
    CHIEDO SCUSA A MAURIZIO E TUTTI GLI AMICI DI QUESTO BLOG PER QUESTA MIA SFURIATA.

    RispondiElimina
  23. ANONIMO SICILIANO
    Mi rivolgo in particolare agli amici di Lecce e a tutti gli ex lsu d’Italia. Amici ricordatevi che in questo periodo ci sono prove tecniche di elezioni, sia anticipate, sia di quelli che hanno una scadenza regolare. Ricordatevi che questi sindacati hanno una matrice e una complicità politica negli affari. Per questo motivo queste persone cercano, fama, popolarità, riconoscenza e secondo la sua mente deviata, passare come i nostri salvatori. Cercano adesso di coinvolgere più persone che possono, per avere i nostri voti e poter ottenere più referenti politici, e poter proseguire i loro loschi affari. Sicuramente molti di questi personaggi ci cercheranno il voto, perché noi gli siamo debitori. In poche parole i nostri aguzzini tentano di mascherarsi come dei nostri benefattori e noi cretini se ci cadiamo, non faremmo altro che eleggere i nostri sfruttatori. Faccio un appello ai confederati e ai politici filo confederati lottate insieme all’USB per la nostra internalizzazione e avete i voti di noi, dei nostri parenti, amici, conoscenti e più persone che possiamo coinvolgere. Vi faremo la campagna elettorale gratis, voi amici ex lsu siete d’accordo? CIAO A TUTTI

    RispondiElimina
  24. Grandissimo cuiiune fatti vivo pezzo di merda per anonimo delle 15.02 infame e curnutone vai a farti fottere che propio per i pezzi di merda come te lekkino parassita vieni a lecce qel giorno ca te fazzu a facce russa te mustazzuni MERDA

    RispondiElimina
  25. IN UNA SCUOLA SI SONO FERMATI E LA LORO DITTA HA PRESO PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE ,QUINDI LE DITTE HANNO SEMPRE IL COLTELLO DALLA PARTE DEL MANICO.

    RispondiElimina
  26. Scusate, girando in internet ho trovato questo blog dal quale ho letto qualcosa in merito alla vostra situazione. Sono solidale con voi per la Vostra battagli. Ora visto che siete i diretti interessati, vorrei chiedervi una cortesia. Un ex LSU con funzioni amministrative in una scuola quante ore deve fare? C'è un riferimento normativo su cui possano poggiare eventuali affermazioni?. Grazie per l'eventuale risposta.

    RispondiElimina
  27. Buonasera a tutti, il mio amico mi dice sempre che dobbiamo essere uniti, il nostro è un gruppo unito e solo così vinceremo, voi siete 13000 potete girare Roma sotto sopra
    (Galatina è presente)
    http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=25443

    RispondiElimina
  28. Il caro Fiorellone nn sapendo che fare và dicendo in giro che farà di tutto per sistemare le cose (lui che nn capisce niente) il bello è che riesce pure a trovare dei rincoglioniti come a lui che lo seguono. Ma ditemi un po a che serve ad andare dal prefetto? Ma state davvero messi male allora. Statevene a casa o almeno tentate di inventarte altro.

    RispondiElimina
  29. DARE ANCORA FIDUCIA AI CONFEDERALI E' DA FESSI O DA MASOCHISTI, COSA ASPETTATE PER SFIDUCIARLI...!!??
    CHE VI PIANTINO UN COLTELLO "VERO" ALLE SPALLE....????
    BEH A MIO VEDERE LO STANNO GIA' FACENDO CON LE LORO RICHIESTE E INTENZIONI , BASTA VEDERE IL VERBALE D'INCONTRO CON IL MIUR DEI CONFEDERALI E CONFRONTARLO CON QUELLO DELL'USB.
    Scusate se urlo ma provo a far sentire il mio grido anche ai sordi.
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  30. Fiorellone (Fiorello) per chi non lo sapesse è rappresentante della CISL della provincia di Lecce.

    RispondiElimina
  31. mocetor alla fine non ho detto nula di male..vedi come mi ha risposto il collega di lecce? da vero pirla....

    RispondiElimina
  32. CONOSCIAMO MOCETOR, UN CONSIGLIO AL COLLEGA MOCETOR MODERA IL LINGUAGGIO E SOPRATUTTO RISPETTARE ANCHE SE NON LE CONDIVIDI LE IDEE DEGLI ALTRI, L'ARROGANZA NON CI PORTA DA NESSUNA PARTE SALUTI MOCETOR
    N.B ANCHE IO ISCRITTO DA 1 ANNO AGLI USB ALLORA RDB MA NON PER QUESTO CHE NON RISPETTO LE IDEE DEI CONFEDERALI (E SOLO UNA PRECISAZIONE PER EVITARE DI SENTIRMI DIRE CHE SONO DALLA PARTE DEI CONFEDERALI)

    RispondiElimina
  33. Se avete un po di dignita manifestate a lecce lunedi mattina non state con la speranza degli altri poi a tutti qst grandi filosofi del blog ma andate a cagare

    RispondiElimina
  34. PER L'ANONIMO DELLE 17 04, NON SONO DI LECCE ALTRIMENTI ERO LI CON VOI ANCHE DA NON ISCRITTO AL VOSTRO SINDACATO IL PROBLEMA E DI TUTTI GLI EX LSU SPERO DI ESSERE STATO CHIARO COME LA PENSO SALUTI E UN BOCCA AL LUPO PER LUNEDI.

    RispondiElimina
  35. SEMPRE PER L'AMICO DELLE 17 04 DIMENTICAVO DI DIRTI FACCI SAPERE COME E ANDATA LUNEDI

    RispondiElimina
  36. questa manifestazione a lecce è per prima cosa i soldi che ci devono dare ancora. l'altra metà di tredicesima e stipendio di dicembre.sono quei umani della ditta intini che devono pagare anche i calabresi,li chiamo umani per nn essere volgarevorrei vedere loro senza soldi come campano e anche qualcuno del blog

    RispondiElimina
  37. Nadia(LAZIO)04/02/11, 20:07

    Condivido in pieno il post di Mocetor e anche il suo stile:perchè "QUANDO CE VO', CE VO'!!" Anche se il tesserato Usb chiedeva di rispettare le opinioni degli altri DEVO PROPRIO DIRE CHE NON SI PUO' e che Mocetor c'ha ragione a dirvi "MA CHE SIETE MASOCHISTI?" Qua non stiamo a parla di squadre di calcio: io sto col Napoli, tu con l' Inter e il RISPETTO CI STA : E'SACROSANTO!! Qua ci stanno i confederali che dopo 15 anni di nostro infinito precariato SANNO CHE IL MIUR A SETTEMBRE TAGLIA I FONDI del 50%, CHE NOI VERREMO LICENZIATI A MIGLIAIA, E CHE l'UNICA SALVEZZA PER I LAVORATORI FAR PAGARE QUESTO TAGLIO AI 4 CONSORZI E ALLE LORO DITTE, CIOE' RIPARMIARE SU LORO CACCIANDOLI E SALVARE NOI ASSUMENDOCI. I CONFEDERALI NON STANNO FACENDO QUESTE RICHIESTE. NON CI STANNO SALVANDO,E POTREBBERO FARLO. ANCHE SE C'E' IL TAGLIO DA PARTE DEL MIUR, NOI POTREMMO SALVARCI...Quindi quale exlsu ata che partecipa alle iniziative di cgil, cisl, uil può chiedere rispetto? Rispetto di che? CHE INVECE DI LOTTARE PER IL TUO POSTO DI LAVORO STAI ANCORA A FATTE TRATTA' DA STUPIDO? E allora qua stiamo in pericolo tutti DAVVERO, non stiamo tanto a farci tutti sti sconti: chi ha capito ,ha capito. Non c'è più tempo nè pazienza per la stupidità...nè possiamo starci a dire le cose come se stessimo a parla di una partita di pallone. Qua per colpa anche di parecchi colleghi "cecati" noi stiamo in un mare di guai... sempre per scappellasse alle Bugie della triplice. Adesso che sono finiti tutti i giochi voglio proprio vedere quale ipocrisia andrete a sostenere, ma almeno a noi fateci DISSENTIRE CON TUTTA LA SINCERITA' DI CUI SIAMO CAPACI. Bravo Mocetor!!!Nadia

    RispondiElimina
  38. te di lecce intanto modera il linguaggio e a cagare ce vai te ..io sono con usb e posso garantirti come il collega mocetor e nadia che la cisl e la cigl e uil ci hanno fottuto sempre quindi abbia la bonta prima di sparare cazzate di informarti chi sn i confederali e poi vieni qua a scrivere chiedento scusa !!
    ciao da salvo

    RispondiElimina
  39. Per l'anonimo delle 16,17
    con tutto il rispetto collega, ma mi farebbe strano dover rispettare chi mi si incula da 15 anni (scusa la volgarità).

    Saluti

    RispondiElimina
  40. CONFRONTATE I VERBALI D'INCONTRO SONO SOLO RICHIESTE FATTE AL MIUR NEI VARI INCONTRI CHE CI SONO STATI, SIA DAI CONFEDERALI E DALL'USB IN SEDI SEPARATE.
    LI TROVERETE LE DIVERSITA' DELLE LINEE SINDACALI,
    LI TROVERETE LA VERITA' E LA SINCERITA' DEI SINDACATI IN QUESTIONE, E LI TROVERETE L'ENNESIMO TENTATIVO DI FREGARCI DI NUOVO DA PARTE DEI SOLITI NOTI...CONFEDERALI E CONSORZI.
    NEL 2001 NON AVEVAMO NE VERBALI O ALTRO, CI SIAMO FIDATI A OCCHI CHIUSI DAI SINDACATI CHE "NORMALMENTE" DOVREBBERO CHIEDERE IL MEGLIO PER I LAVORATORI....CGIL , CISL , UIL E SNALS...BEH A QUANTO PARE NON E' STATO COSI.
    DOPO 10 ANNI DI LAVORO PRECARIO (INCOMINCIAMMO CON 30 ORE SETTIMANALI) ORA SIAMO A 35 ORE,VI E' LA PROSPETTIVA DI RITORNARE A FARNE 20, OPPURE UNA RIDUZIONE DEL PERSONALE DEL 50 % .
    CI STANNO PORTANDO INDIETRO DI ALMENO 15 ANNI O PEGGIO.
    APRITE GLI OCHHI ORA.... PERCHE' A SETTEMBRE SARA' TROPPO TARDI.
    Scusate se scrivo in maiuscolo ma ripeto... lo faccio per farlo sentire anche ai sordi.

    P.S PECCATO CHE DI NADIA NELLA NOSTRA CATEGORIA C'E' NE UNA SOLA .
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  41. Nadia(Lazio)04/02/11, 22:41

    La capacità di Maurizio a sintetizzare in maniera così esaustiva il concetto principe di tutto un ragionamento....è semplicemente talento puro.Ciao Maurì

    RispondiElimina
  42. Speriamo che la capacità di sintetizzare.... sia direttamente proporzionale alla capacità di inventare qualcosa di utile per la nostra internalizzazione. Io aspetto sempre notizie su quel che si può fare, su qualche manifestazione attuabile su tutto il territorio nazionale. Qualcosa per dimostrare che l'andare a trovare sempre i prefetti è inutile visto anche i risultati Leccesi, infatti in puglia nnostante esserci andati già un paio di volte stanno ancora aspettando la tredicesima mensilità.

    RispondiElimina
  43. La mia naturalmente nn è una critica sia chiaro ma un'attesa di risposta da parte di chi secondo me ha tutte le carte in regola per aiutarci e cioè Mimmo E Maurizio. Saluti.

    RispondiElimina
  44. All'anonimo delle 10,47
    Indubbiamente Maurizio,Mimmo e altri colleghi tra cui Nadia che ha uno spirito combattivo straordinario (spero che sia pure contagioso) possono aiutare tutti noi per questa internalizzazione, ma se non c'è la forza di tanti colleghi dietro di loro, stai certo che non si arriverà a niente!
    bisogna attivarsi coinvolgere gente partecipare alle manifestazioni non aspettare che siano gli altri a fare da una frase fatta "GLI ALTRI SIAMO NOI!"
    Nei prossimi giorni sapremo come si stanno evolvendo le cose con certezza spero che la coscienza della gente faccia il suo dovere
    buona giornata a tutti
    Antonio da Napoli

    RispondiElimina
  45. Nadia(LAZIO)05/02/11, 11:50

    L'anno passato 500 exlsu,da febbraio a luglio, hanno lavorato senza percepire le 6 mensilità più la14ma.Tra le ditte in questione c'era anche la mia.Non sto a dirvi il disagio personale che potete ben capire.Dal punto di vista sindacale è stato il periodo più brutto che ho vissuto in 15 anni.Come USB, in provincia di Frosinone siamo stati l'unico sindacato che ha mobilitato i lavoratori.In 6 mesi ci siamo inventati di tutto, il Prefetto, la segnalazione al sottosegretario Pizza durante l'incontro del 16 Aprile, articoli sulla stampa. Poi tanti si sono pure ammalati lasciando le scuole senza nostro personale.La soluzione è arrivata quando, sempre come USB, abbiamo minacciato a giugno di bloccare gli esami di maturità, eravamo in meno di 40 persone, abbiamo chiamato la stampa, le televisioni, e in diretta ho chiamato il Miur. Il giorno dopo ci riceveva Pizza che dava mandato a Filisetti di PAGARE.In questi 6 mesi la Cisl ha solo RASSICURATO i lavoratori.Hanno perso parecchie tessere. Ora, questa non è una lezione per nessuno, ma solo il volervi dire a noi è successo questo. L'USB si basa sulle scelte dei lavoratori e se ne avete la capacità sta a voi decidere le iniziative che pensate più giuste.Per il rappresentante Cisl che vi porta dal prefetto,nulla da eccepire se non che è il rappresentante del sindacato che più ci ha voluto negli appalti. Oggi stiamo pagando un prezzo talmente alto per colpa dei sindacati confederali che con loro non andrei neanche a prendere un caffè. Ma questi che fanno? Prima ci tagliano le gambe e poi ci accompagnano a comprare le stampelle? Anzi ci mandano i loro scagnozzi provinciali...Cari colleghi chi è in grado di autorganizzarsi può alzare la testa sulla merda con cui tentano tutti di seppellirci. USB significa :non sono un lavoratore tanto scemo e insieme ai miei colleghi mi organizzo per rappresentarmi davvero.Certo non è facile, ci vuole coraggio, coerenza, convinzione. In questo sindacato non puoi fare il semplice ebete che da tesserato delega tutto, perchè il sindacato sei tu. Sintetizzando stile Maurizio: ci dovete avere le palle, soprattutto adesso che le cose si fanno difficili. Confido nelle vostre qualità, conosco molti pugliesi e ne vado fiera.Nadia.

    RispondiElimina
  46. MOCETOR IN UNA SOLA PAROLA HAI MANDATO A PUTTANE IL LAVORO DEGLI ALTRI COMPONENTI CHE COLLABORANO!!!

    RispondiElimina
  47. X il sapientone ANONIMO delle 12:56 fammi avere l'elenco delle persone che collaborano che lo pubblico con i relativi elogi,
    o ci sei o lo fai.....!!!!????
    Ma va a vedere che RAZZA DI CRETINI che girano in questo blog, abbiamo cose più importanti a cui pensare e sto scemo/a mi fa la morale, SVEGLIAAAAAAAAAAAA....!!!
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  48. anonimo delle 12 56 mocetor in poche parole chi ha detto la verita in faccia nn ha mandato a puttane nulla..che tra l'altro questa verita la dicono molti di noi sempre e cioe che siete dei caproni che andate sempre dietro a chi vi ha venduti per piu di una volta.Quindi non stare la a giudicare mocetor perche ne vorrei 100 1000 di mocetor per la nostra causa aggiungendo 1000 di nadia stella mimmo cetty vedi se non faremmo un culo grande quanto na casa ai confederali
    un buon fin settima da salvo rg

    RispondiElimina
  49. fine settimana* la teastiera ha le pile scariche :)))

    RispondiElimina
  50. SARDEGNA: ACCOLTA RICHIESTA LAVORATORI ATA EX LSU PER COPERTURA FINANZIARIA
    Roma, 26 gen - "Un impegno a trovare la copertura finanziaria per i due mesi estivi non previsti dal contratto dei lavoratori Ata ex Lsu, dipendenti dei consorzi e delle ditte appaltatrici dei servizi di pulizie negli istituti scolastici. È quanto ha deciso oggi la commissione Diritto allo studio, presieduta da Attilio Dedoni (Riformatori Sardi – Liberaldemocratici) accogliendo la richiesta dei rappresentanti della Usb. Il presidente Dedoni ha assicurato che i commissari “sentiranno i propri capigruppo per far introdurre qualche norma specifica nel collegato e che si lavorerà per una possibile convenzione con la Regione, che possa coprire i due mesi scoperti”. Il presidente ha inoltre precisato che “l’ipotesi di una regionalizzazione della pubblica amministrazione impone di comprendere i costi che la nostra regione dovrà sostenere in prospettiva di un federalismo negletto”. La commissione si è impegnata a inviare una nota all’assessore competente in materia per l’apertura di un tavolo con lo Stato". E' quanto si legge in una nota della Regione Sardegna.

    "Federico Angius, coordinatore regionale della Usb lavoro privato, dopo avere esposto alla commissione l’incontro di ieri con il sottosegretario del ministero dell’Istruzione, Giuseppe Pizza, ha espresso al sua preoccupazione per il mantenimento dei livelli occupazionali a partire dal luglio 2011 e alla luce delle nuove ipotesi di gara. “Il governo – ha spiegato Angius – si è impegnato in una proroga dei nostri contratti, scaduti alla fine del dicembre scorso, fino a giugno 2011. A partire dal 2012 le gare d’appalto saranno nazionali e affidate al Consip. Un’eventualità che ci preoccupa perché saremo ulteriormente precarizzati”. Il comparto ex Lsu e co.co.co. e la Usb hanno proposto al Miur l’internalizzazione dei servizi attualmente affidati a ditte esterne attraverso l’assunzione diretta, e l’attivazione di un tavolo tecnico alla presenza dei ministeri dell’Economia e delle Finanze e del Lavoro. È stato poi sentito in audizione il direttore generale degli Uffici scolastici regionali (Usr), Enrico Tocco, a cui la commissione ha domandato quali siano le ipotesi maturate in Sardegna sulla situazione degli ex Lsu. Tocco ha dichiarato che “informalmente” è prevista a livello nazionale una proroga dei contratti in atto, per cui “le scuole riceveranno i finanziamenti necessari fino al 31 agosto 2011. A partire da settembre 2011 – ha spiegato – ogni singola scuola dovrebbe gestire un appalto di dieci mesi, perché dal 1 settembre 2012 la gara dovrebbe essere gestita a livello nazionale dal Consip. I segnali – ha concluso Tocco – per i lavoratori sono abbastanza buoni, a parte per i due mesi scoperti”."

    per caso ho trovato su internet, la risposta da parte della regione sardegna riguardante l'incontro che abbiamo avuto delegazione USB l'11 gennaio 2011 presso il consiglio regionale
    PER IL DIRETTORE SCOLASTICO REGIONALE DELLA SARDEGNA, LE COSE NON SONO MESSE COSI' MALE!!!!
    parla solo dei due mesi scoperti, ma non parla riduzioni orario o tagli personale...
    le direttive delle gare d'appalto arrivano in questi gg.alle scuole entro giugno 2011 devono essere ultimate!!!!!!

    RispondiElimina
  51. Cari colleghi invece di farci la guerra tra noi e cercare di capire di chi è la colpa guardiamo i fatti chiediamo ai confederali che ne sarà di noi nei mesi di luglio e agosto , a settembre saremo ex lsu ata oppure ingrosseremo la fila degli storici?In attesa di risposte io mi schiero con chi chiede la nostra internalizzazione e lotta solo per quella.PS condivido in pieno la linea dei colleghi STELLA ,MIMMO,MAURIZIO ,NADIA E IL MIO AMICO MOCETOR.saluti LILLO

    RispondiElimina
  52. per la collega Angela,ma ce la copertura per luglio e agosto o no.

    RispondiElimina
  53. nel programma annuale 2011 luglio e agosto non sono menzionati e cosi' anche nella direttiva della gara d'appalto che da ieri arriva alle scuole
    noi finiamo il 30 giugno 2011
    poi si parla di settembre 2011, quindi 2 mesi buca....
    come succede negli appalti mense scolastiche, come per gli storici e gli stessi collaboratori scolastici annuali
    ATTIVIAMOCI.....(CREDO SIA IL CASO)
    CHIEDIAMO L'INTERNALIZZAZIONE!!!!!!

    RispondiElimina
  54. Nadia(Lazio)05/02/11, 20:44

    Dobbiamo obbligare il MIUR a coprirci luglio e agosto, è fondamentale.Abbiamo chiesto già all'incontro del 25 gennaio, la responsabilità politica di questo Ministero che come ente utilizzatore non ci ha saputo garantire quella occupazione certa e vera così come il decreto LSU recitava. Gli abbiamo contestato la pessima stabilizzazione avvenuta nel 2001 a prova soprattutto di quanto ci sta accadendo. Ora per obbligare sto cavolo di MIUR alla responsabilità politica di tutti gli exlsu ata innanzitutto non gli dobbiamo permettere di non pagare i 2 mesi estivi che verrebbero, dopo 15 anni a spezzare una continuità lavorativa che fino adesso c'è sempre stata. La partecipazione allo sciopero del 15 febbraio sarà determinante per riportare qualche punto a nostro favore. Non basta alzare la voce dentro il MIUR: è importante andare e chiedere la nostra definitiva assunzione, ma non basta. Sappiamo che siamo l'unico sindacato che sta facendo questa richiesta e per spostare le decisioni che stanno prendendo ci vuole la posizione precisa della maggior parte dei lavoratori....oltre il lamento sterile esiste anche la forza di unirci in un unico NO. Angela dice bene, E' PROPRIO IL CASO DI ATTIVARCI...

    RispondiElimina
  55. paolo ogliastra05/02/11, 22:25

    la direttiva n.103 del 30-12-2010 trasmesse ieri alle scuole ,non fa' altro che confermare le nostre paure, con l' appalto gestito dalle scuole non si fa' altro che dividerci e poterci sfuttare al meglio logorandoci piano piano ,Bisogna lavorare tutti insieme come sino adesso abbiamo fatto in sardegna senza appartenenza sindacale partecipando alle riunioni (un esempio la riunione dell'11 gennaio in regione)dove insieme ai rappresentanti usb erano presenti anche altri ex lsu iscritti cgil uil che autonomamente lavorano per la stabilizzazione negli organici ata .Cerchiamo di rimanere uniti come ex lsu,senza offenderci a vicenda,perche'tutti i lavoratori o quasi sono consapevoli che la vera nostra stabilizzazione e' l'inserimento negli organici ata. Un appello uniti possiamo dire la nostra,dobbiamo bloccare in ogni modo la direttiva, altrimenti per noi e' la fine.Un saluto a tutti paoloexlsu ogliastra

    RispondiElimina
  56. SONO DACCORDO CON PAOLO
    Salve a tutti, come scrive Paolo giustamente non è il momento di dividerci, dobbiamo LOTTARE TUTTI SOTTO UN'UNICA BANDIERA, a prescindere il sindacato a cui si è iscritti, ma con una differenza DOBBIAMO CHIEDERE TUTTI LA STESSA COSA....CIOE' L'INTERNALIZZAZIONE.
    Non dobbiamo abbassare la guardia e
    (mi rivolgo agli iscritti con i CONFEDERALI), NON DOVETE CREDERE A TUTTO CIO' CHE VI SI DICE, DOVETE PRETENDERE LE NOTIZIE SCRITTE NERO SU BIANCO E CHIEDETE AI VOSTRI SINDACATI PERCHE' NON CHIEDONO ANCHE LORO ASSIEME A NOI L'INTERNALIZZAZIONE....!!!??
    QUELLO CHE CI ASPETTA NON E' PER NIENTE RASSICURANTE PER QUESTO MI RIVOLGO AI COLLEGHI ISCRITTI CON I CONFEDERALI...NON FATEVI FREGARE DI NUOVO PERCHE' QUESTA VOLTA ABBIAMO TUTTI GLI OCCHI APERTI E SIAMO TUTTI A CONOSCENZA DEL FUTURO CHE CI ASPETTA.

    P.S APPROFITTO PER COMUNICARE CHE MARTEDI 8 FEBBRAIO CI SARA' UN'ASSEMBLEA A BISAQUINO,
    INVITO TUTTI I COLLEGHI CHE LAVORANO NEI PAESI LIMITROFI A PARTECIPARE .

    RispondiElimina
  57. ma il 10 è presente anche usb alla riunione che faranno a roma?

    RispondiElimina
  58. O luglio o agosto siamo pagati lo stesso per chi ha maturato le ferie ,e' che siamo incasinati per dopo quale sara' la ditta che subentrera'?

    RispondiElimina
  59. per l'amico delle 17:41,non diciamo stupidate fino a giugno non si maturano 2 mesi di ferie,il probblema ce e si risolve solo partecipando agli scioperi,non illudiamo la gente.

    RispondiElimina
  60. Una cosa è certa, l'ignoranza dilaga nella nostra categoria.

    RispondiElimina
  61. per rispondere a nadia sui pagamenti non sono ancora regorali noi aspettiamo ancora il 30 per cento di dicembre oramai sono piu di tre mesi che regolarmente siamo arrivati al 10 ci da il 30per cento e non ci paga

    RispondiElimina
  62. Ciao Maurizio alcuni giorni fa ci avevi promesso che ti saresti informato per incominciare a fare i ricorsi come la legge del 30%. A che punto siamo? Facci sapere, tienici informati, il tempo scorre velocemente e noi siamo ansiosi di sapere. Ciao a tutti

    RispondiElimina
  63. buonggiorno a tutti,stavo riflettendo sul ipotesi che a luglio e agosto non ci pagano ,ma per fare questo devono licenziarcci,e devono darcci la liquidazzione come per legge,e poi possiamo fare la domanda di disoccupazzione,significherebbe x lo stato cacciare piu soldi non so fine a che punto puo convenire una manovra del genere,ora mi chiedo sara vera questa notizzia,o e solo una bufala per farcci ribbellare?

    RispondiElimina
  64. paolo ogliastra08/02/11, 15:57

    x l'anonimo delle 14:18,dovresti leggerti la direttiva che i giorni scorsi e' arrivata alle scuole compresa la tua,chiedila e vedrai che non e' una manovra programmata per ribellarci,anzi ti renderai conto che non solo a luglio e agosto rimaniamo a casa ,ma la direttiva parla anche che gli appalti siano fatti tenendo in considerazione che nei mesi estivi c'e' la chiusura didattica.Come vedi non solo il 30 giugno ci licenziano,e' vero ci daranno la disoccupazione che ti ricordo e molto meno degli 800 € di adesso.Non solo lo stato risparmia,ma con gli appalti gestiti dalle scuole faremmo la fame piu' di adesso.Lo stato ci guadegnera' anche dal tuo tfr tassandoti al 23% di irpef ecc.ecc.,ti renderai conto in futuro se non riusciammo con le lotte che stiamo facendo a bloccare questa situazione in che baratro sprofondanderemmo. un saluto a tutti paoloexlsu ogliastra

    RispondiElimina
  65. X Paolo,io la penso come te,quello che mi chiedevo se a loro conviene una manovra del genere ,tutto qua.

    RispondiElimina
  66. paolo ogliastra08/02/11, 16:55

    penso che lo stato si sia fatto i suoi bei conticini scaricandoci alle scuole essendo programmati 15600 tagli ata fanno ricadere su di noi tutto...........pensa tagli ata.2 mesi noi a casa ecc.. paoloexlsu ogliastra

    RispondiElimina
  67. NEL NOSTRO CONTRATTO CHE è A TEMPO INDETERMINATO NON è POSSIBILE LA SOSPENSIONE ,IN QUANTO NON ABBIAMO DIRITTO ALLA DISOCCUPAZIONE SE NON IN CASO DI LICENZIAMENTO E POI RIASSUNZIONE!NON SCRIVETE COSE INESATTE,è MEGLIO DIRE CHE SAREMO LINCENZIATI PER SEMPRE PERCHè A QUESTE CONDIZIONI,MEGLIO CAMBIARE LAVORO,ALEX PALERMO.

    RispondiElimina
  68. Stella ci sei?

    RispondiElimina
  69. Come mai Stella non rispondi? Che fine hai fatto?

    RispondiElimina
  70. Riguardo alla causa del 30% ho chiesto a Roma e Napoli attendo risposte dagli avvocati,appena mi diranno vi pubblicherò sul blog quanto riferitomi....ad Alex invece vorrei dirgli che se invece di accusare gli altri di dire cose inesatte si leggesse la Direttiva del Ministro 30 dicembre 2011, n. 103 forse sarebbe meglio!!
    saluti a Paolo e Grazia della sardegna

    RispondiElimina
  71. scusami alex volevo dire:
    DIRETTIVA MIUR DEL 30 DICEMBRE 2010 N. 103

    RispondiElimina
  72. SCUSATEMI IO NON HO LETTO LA DIRETTIVA 103 ,ME LA SPIEGATE!!ALMENO CAPIRO'? MA LA COSA CHE MI PREOCCUPA DI PIù E CHE Cè GENTE CHE ACCETTEREBBE ANCHE DI LAVORARE A CERTE CONDIZIONI!!IL PRIMO CONFEDERALE CHE SI PRESENTA DAVANTI GLI SPUTO IN UN OCCHIO.ALEX PALERMO

    RispondiElimina
  73. Priorità assoluta togliersi dalle cooperative e avviare ricorsi legali per il riconoscimento della riserva del trenta per cento.I Confederali dal 2001 hanno fatto entrare nelle scuole Personale Ata senza neanche una sola giornata di lavoro.Ma queste cose al Sottosegretario On.G.Pizza le fate presente,come pure che noi exLsu/Ata che la scuola invece la conosciamo dal 1995.Un forte Saluto a tutti ....di non mollare.

    RispondiElimina
  74. Maurizio e Mimmo come mai Stella non risponde le è successo qualcosa? E' da tanto che non dice la sua.

    RispondiElimina
  75. Chiedo ai responsabili del blog perchè è stato eliminato il mio post?
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  76. Buongiorno a tutti, ieri mattina si è tenuta un'assemblea dei lavoratori LSU a Bisacquino dove sono confluiti tutti i lavoratori dei paesi limitrofi.
    La partecipazione è stata molto massiccia (ringrazio per l'organizzazione i colleghi Elio e Calandrino), e anche la presenza di CETTY (che si è sacrificata per venire fino a Bisacquino partendo da Enna) , ha aiutato moltissimo a chi doveva dare delle risposte alle tantissime domande che sono state fatte.
    Si è discusso di parecchie cose tra cui le denuncie che presenteremo attraverso l'USB per quanto riguarda il parametro 115 , e lo scatto di anzianita del 2006 che non ci è stato riconosciuto.
    Con molto piacere ho notato che tutti i colleghi presenti hanno capito il gioco SPORCO DEI CONFEDERALI (infatti molti colleghi presenti hanno tolto a loro le deleghe ) e la situazione in cui ci hanno messo ( altro che stabilizzazione promessa nel 2001).
    Dopo ampia e cordiale discussione è intervenuto in chiusura il Segretario Regionale Paolo Di Gaetano con cui abbiamo concordato il luogo dove si terrà lo sciopero del 15 Febbraio, che sarà comunicato presto a tutte le scuole e anche sul blog.
    NON ARRENDIAMOCI AI RICATTI DEL MIUR E DEL SILENZIO ASSENZO DEI CONFEDERALI PERCHE' MOLTI COLLEGHI ADESSO SANNO LA VERITA'.

    RispondiElimina
  77. scusate se mi permetto, secondo me dovreste farvi portavoce, nei vari incontri con il ministero che noi siamo disposti ad accettare qualsiasi lavoro anche presso altri enti, Asl, Regione, anche perchè i nostri ex colleghi lsu sono stati tutti stabilizzati e noi.... solo perchè non sapevano dove collocarci nel 2011 ancora stiamo fuori. basta..

    RispondiElimina
  78. PRESIDI REGIONALI DEL 15 FEBBRAIO

    CAMPANIA:
    -ente COMUNE di Napoli in Piazza Municipio ore 10,00
    -ente Prefettura di Benevento Corso G. Garibaldi ore 10,00

    LAZIO:
    -ente PROVINCIA di Frosinone in Piazza Gramsci, 13 ore 10,00

    SICILIA:
    -ente REGIONE di Palermo in Piazza Indipendenza ore 9:30

    SARDEGNA:
    -ente PROVINCIA di Cagliari in Piazza Palazzo, ore 10,00

    RispondiElimina
  79. Ore 10.00 Martedi 15 febbraio Ufficio Scolastico Regionale, pregasi intervenire
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  80. Scusate la fretta, Ufficio Scolastico Regionale BARI
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  81. un azienda sopra i 17 dipententi non puo licenziare senza giusta causa, a limite puo attivare la proceduta di mobilita. quindi i 2 mesi di disoccupazione centrano come il cavolo a merenda. la cosa la vedo abbastanza incarbugliata, speriamo di non arrivare a questa situazione ma muoverci prima ,,lsu di napoli

    RispondiElimina
  82. Ciao a tutti, all'anonimo delle 18:14....
    tu credi ancora alla befana....la giusta causa è quella di NON aver più contratto di collaborazione con il Ministero pertanto NON ha più bisogno di te e ti licenzia...quale mobilità quali 2 mesi di disoccupazione...vai al tuo sindacato e fatti spiegare la Direttiva del MIUR datata 30 dicembre 2010 nr.103....boccalone la befana NON esiste...Gigi

    RispondiElimina
  83. saresti cosi gentile di spiegarmela tu.la direttiva 30 dicembre 2010 grazie

    RispondiElimina
  84. ragazzi non firmiamo nessun contratto,ma tutti no chi si e chi no,creamo caos,vi garantisco che se si presenta qualcuno con il contratto di 4 o 5 ore glielo faccio ingoiare,preferisco essere disoccupato,ma non accetto l'elemosina da sti 4 magnacci.

    RispondiElimina
  85. al di sotto delle 30 ore settimanale non ci possono portare

    RispondiElimina
  86. x il collega delle 20:44 ,da quello che sto leggendo in questo ultimo periodo nel blog,sto capendo che ci vogliono dare 500 euro al mese,cio significa che dobbiamo fare 4 o 5 ore di lavoro,ce significa sprofondare nella me...

    RispondiElimina
  87. paolo ogliastra11/02/11, 21:15

    risposta a dei quesiti che alcune scuole della sardegna hanno inoltrato al ministero. prorogate il contratto in essere sino alla data in cui potrete dare inizio alla nuova fornitura conseguente al perfezioniamento della procedura di acquisizione che nel frattempo dovrete far partire,sulla base di una risorsa finanziaria che vi sara' a breve comunicata.La proroga dovra' essere sino al completamento della procedura in questione e comunque non oltre il 30 giugno,poiche' e' presumibile che possiate completare la procedura per settembre e poiche a luglio ed agosto potrete assicurare i servizi ricorrendo al solo personale interno. Se qualcuno ha ancora dei dubbi che non ci possono licenziare,allora siamo proprio messi male.Un saluto a tutti paoloexlsu ogliastra

    RispondiElimina
  88. Venerdì 11 Febbraio 2011 | Ultimo aggiornamento 20:47

    Fisascat Informa
    Pulizie Scuole, le organizzazioni datoriali e sindacali: "Il Ministero non ci convoca"
    - Le modalità di gestione delle gare di appalto, secondo la Direttiva predisposta dal Miur ed inviata alla Corte dei Conti, sarebbero affidate direttamente agli istituti scolastici contrastano con la normativa nazionale e comunitaria e non

    Esprimiamo rammarico per la mancata convocazione dell’incontro, da parte del Ministero della Pubblica Istruzione, con le organizzazioni datoriali e sindacali, per concertare e definire le migliori soluzioni per il futuro dei 26.000 lavoratori impegnati nei servizi esternalizzati di pulizie delle scuole, i cui contratti sono in scadenza. Siamo altresì preoccupati per le nuove modalità di gestione e i contenuti delle gare di appalto, che tra l’altro secondo la Direttiva predisposta dal Miur verrebbero direttamente affidate ai singoli istituti scolastici senza clausola sociale a salvaguardia dei lavoratori”.
    È questo il commento che arriva dalle organizzazioni datoriali Federlavoro e Servizi Confcooperative, Fise Anip Confindustria, Legacoop Servizi, e i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil, al mancato incontro che secondo il verbale di accordo siglato lo scorso 20 gennaio, avrebbe visto le associazioni riunite oggi al Miur a confronto con il sottosegretario Giuseppe Pizza e il direttore Generale Marco Ugo Filisetti.
    “Lo scorso 20 gennaio - dicono le organizzazioni - il ministero ha concesso la proroga al 30 giugno 2011, per la prosecuzione, alle medesime condizioni, dei contratti dei lavoratori degli appalti di pulizia delle scuole tramite c.d. “Appalti Storici” ed ex LSU, già scaduti o in scadenza. Resta comunque la preoccupazione di cosa accadrà a partire dal prossimo 1 luglio, visti i tagli ingenti delle risorse decisi sui servizi esternalizzati, confermati dal Ministero, che fanno temere per l'occupazione e il reddito di migliaia e migliaia di lavoratrici e lavoratori, oltre a determinare seri rischi per la qualità dei servizi e quindi per la salubrità e la sicurezza degli ambienti scolastici destinati a docenti ed alunni”.
    “Una situazione complicata – concludono le organizzazioni - cui si aggiunge anche il possibile caos che potrebbe generare la Direttiva~ del Ministro Gelmini, in cui, tra l’altro, vengono definiti i criteri per le future gare di appalto. Secondo il provvedimento, in una fase provvisoria di almeno un anno, viene data la possibilità alle singole istituzioni scolastiche territoriali di provvedere autonomamente all'acquisizione di tali servizi, impostazione che oltre a non garantire gli attuali standard, è in evidente contrasto con la normativa nazionale e comunitaria, in particolare con l'art. 13 della legge 136 /2010, che dà precise indicazioni per la riduzione e la qualificazione delle stazioni appaltanti e non per il contrario, come fa la direttiva richiamata”.
    Le parti chiedono una immediata convocazione per rimediare alla confusione giuridico legale e per garantire i rapporti di lavoro degli addetti.


    di Riviera24

    10/02/2011

    RispondiElimina
  89. Nella famigerata direttiva 103 che ho appena finito di leggere c'è scritto che le scuole possono, volendo, utilizzarci anche in attività afferenti alla mansione di collaboratore scolastico. Ma che fregatura è questa! Non accettiamo nulla di questo schifo!-- Collega calabrese

    RispondiElimina
  90. Ma Giuseppe Pizza non viene mai a villeggiare in calabria visto che è la sua regione di nascita.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  91. A TUTTI I LAVORATORI EX LSU SCUOLA DIPENDENTI DELLE DITTE DI PULIZIA
    E ALLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI CGIL-CISL-UIL

    SCIOPERO DI TUTTI GLI EX LSU PER IL GIORNO 15 FEBBRAIO 2011

    LETTERA APERTA

    La riduzione del finanziamento dell’appalto 2011 che si evince in finanziaria e la decisione del MIUR di demandare ai singoli Circoli Didattici la gestione delle gare dovuta anche ad una evidente difficoltà da parte del Governo a reperire i fondi necessari al proseguo dell’appalto a salvaguardia dei livelli occupazionali e retributivi dei lavoratori , mette a serio rischio il futuro dei lavoratori ex LSU della scuola. Il progetto del MIUR consiste nel prorogare la gara fino a giugno 2011 a parità di condizioni (fine anno scolastico), mettere in fermo i lavoratori per luglio e agosto a casa senza stipendio (forse con qualche ammortizzatore sociale che verificheranno con il ministero del lavoro), attuare per settembre 2011 degli appalti provvisori in regime di cottimo fiduciario cioè a trattativa privata per singola scuola (sulla base di una direttiva nazionale che da facoltà ai Dirigenti anche di appaltare con gare a ribasso a dittarelle), con notevoli tagli di personale o salario dovuti alla riduzione dei finanziamenti non più calcolati sul numero effettivo degli ex-lsu nelle ditte, ma sulla spesa equivalente agli abbattimenti del 25% degli organici ATA, per poi bandire a settembre 2012 una gara gestita dalla Consip.
    Alla luce di quanto si prospetta per gli ex LSU, ci sembra utile che le OO.SS. CGIL-CISL-UIL per il bene dei lavoratori, abbiano il coraggio e la responsabilità di riconoscere che l’unica via d’uscita da questa trappola infernale è la richiesta dell’ internalizzazione del servizio attraverso l’assunzione ATA degli ex LSU (tenendo anche conto che gli stessi determinano, sui posti in organico del personale ATA, un accantonamento di posti del 25% equivalente a 11.800 posti e che al loro attivo hanno diversi anni di servizio con le medesime mansioni effettuati da lsu) e la richiesta dell’accompagnamento alla pensione (prepensionamento) del personale avente diritto.
    L’Unione Sindacale di Base rivolge quindi un pressante invito a tutti i lavoratori e conseguentemente anche alle OO.SS. CGIL-CISL-UIL affinché si produca una mobilitazione generale di tutti lavoratori ex LSU per porre un deciso argine a questa ondata di misure contro i lavoratori.
    L’USB ritiene che a fronte della inaudita gravità della situazione non è più possibile indugiare in comportamenti autolimitanti i quali smorzano, di fatto, la necessità di dare vita ad una battaglia generale di tutti i lavoratori della categoria, tesa a sconfiggere le politiche di ulteriore precarietà e di vero e proprio licenziamento.
    Per quanto sopra auspichiamo , quindi, nella partecipazione allo SCIOPERO del 15 febbraio 2011 di tutti i lavoratori ex LSU scuola con presidio sotto la il Comune di Napoli in Piazza Municipio alle ore 10,00 ( da Piazza Garibaldi prendere l’autobus R2) e di poter definire, congiuntamente alle altre sigle sindacali, future e utili iniziative di lotta per tentare di mettere in campo, contro i nostri avversari, il massimo della forza e determinazione dei lavoratori tutti.
    Napoli, 08 febbraio 2011 distinti saluti

    UNIONE SINDACALE DI BASE - Via Carriera Grande, 32 – 80139 - NAPOLI - Tel. 0815637213 - Fax 0815536467- campania@usb.it

    RispondiElimina
  92. Perchè Mimmo e Maurizio non rispondete alla domanda che ho fatto qualche giorno fa: cosa è successo a Stella e perchè non dice la sua?

    RispondiElimina
  93. Oggi a Maglie in provincia di Lecce si sono riuniti in assemblea permanente molti nostri colleghi e già sono apparsi numerosi articoli in parecchi quotidiani e dei servizi in molte tv. Perchè visto che fino ad oggi cercavamo un'iniziativa da poter attuare nn iniziamo anche in altre province a far ciò? Noi andremo a trovarli questi nostri colleghi visto che nn siamo molto lontani da loro e vedremo un pò che idee hanno. Ma a nostro avviso dovremmo iniziare a fare la stessa cosa anche in calabria sardegna campania sicilia un po dappertutto insomma. Penso che avrebbe ancora più peso. Vediamo se si inizia. Ciao.

    RispondiElimina
  94. a tutti i colleghi,mettiamo il caso che ci rimangono a casa luglio e agosto senza stipendio,poi cosa si aspettano che noi a settembre gli puliamo le scuole,lo devono prendere a quel posto,dopo che tutti gli ata anno fatto le ferie,tutti in malattia a setembre.

    RispondiElimina
  95. Quando abbiamo firmato il contratto con la ditta ora non ricordo bene se le ore che dovevamo fare erano 4 oppure 5, sta di fatto che non ci possono abbassare le ore da come prevede il contratto iniziale .Saluti EX LSU LAZIO

    RispondiElimina
  96. carissimo collega delle 13:05,con 4 o 5 ore di lavoro non si vive ,si fa la fame.

    RispondiElimina
  97. é una vita che noi degli appalti storici ci mettono in sospensione luglio agosto metà settembre senza percepire un euro una volta prendevamo una disoccupazione poi ci tolsero anche quella non vi fate trattare così altrimenti non nè uscirete più! Roberta

    RispondiElimina
  98. lo sappiamo roberta, le cose per noi si mettono sempre peggio.... la cosa che fa andare in bestia, e' che questi nostri colleghi sono cosi' ottusi da non capire la gravita' della situazione

    RispondiElimina
  99. Maurizio perchè il post Anonimo Siciliano dopo alcuni minuti scompare dal blog? Ciao

    RispondiElimina
  100. AMICI ECCO QUELLO CHE CI POTRA CAPITARE IN UN FUTURO NON TANTO LONTANO
    Scaduta la proroga degli appalti storici alcune scuole non hanno fondi

    Pulizie nelle scuole, scoppia il caos
    Tagli ai budget e cambio degli appalti

    Siracusa – Scuole nuovamente in subbuglio da lunedì scorso per la scadenza della proroga che aveva consentito agli addetti degli “appalti storici” di garantire il servizio di pulizia dentro gli istituti scolastici siracusani. L’associazione temporanea d’impresa Pfe - Dussman, subentrata nell’appalto, non avrebbe ancora firmato i contratti di servizio con alcune scuole che si trovano a corto di budget. In questi casi l’impresa di pulizia, inoltre, avrebbe deciso, per Siracusa, di non riassorbire i lavoratori già impiegati nell’attività come, invece, era previsto dall’intesa firmata a livello regionale con Cgil, Cisl e Uil. A tamponare l'emergenza è attualmente la volontà e il senso di responsabilità di alcuni collaboratori scolastici che stanno evitando di arrivare al peggio.
    L' accordo firmato da Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, secondo la Filcams Cgil che si è opposta, è arbitrario e unilaterale in quanto viola le norme di appalto ribadite nella stesura del verbale unitario. Nell’incontro tenutosi ieri, il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, Giuseppe Italia, ha comunicato ai sindacati che la nuova emergenza è stata originata dai tagli del 25% sulle spese operate già nel 2010. I nuovi parametri, ha detto, non tengono conto dell’effettiva larghezza delle superfici da pulire e della frequenza, ma solo dei budget assegnati alle singole scuole. Anche il dottor Italia ha confermato l’obbligo delle imprese ad assumere tutti i lavoratori alle dipendenze delle imprese precedenti. “Il risultato di questi ennesimo esecrabile accordo – afferma la Filcams -, è stato quello che le scuole della provincia di Siracusa sono piombate nel caos assoluto; il rifiuto delle ditte di assumere i lavoratori degli istituti “senza budget per la pulizia”, l’assenza di una minima informativa su quali fossero gli istituti senza budget e soprattutto su chi poi dovesse poi materialmente fare le pulizie in quegli istituti. Il risultato che oggi la FILCAMS denuncia è: le scuole sono sporche ed i lavoratori disperati.”

    RispondiElimina
  101. ANONIMO SICILIANO
    Cari amici, con questa direttiva n 103 ormai sono arrivati alla nostra macellazione sociale. L’USB, in un comunicato esorta i sindacati CGIL, CISL, UIL, di aggregarsi a loro per lottare tutti insieme, alla causa della nostra internalizzazione. Ormai non vi sono altre vie d’uscite o l’internalizzazione, oppure lo sfruttamento, o il licenziamento, accompagnati dalla nostra disperazione. Fra noi vi sono persone invalide, persone di una certa età, che con questa direttiva equivale buttarli in mezzo ad una strada, e toglierle quel minimo di sopravvivenza, di dignità, sia a lui, ai suoi figli, e a tutta la sua famiglia che vivono con questo misero stipendio. Sperando che questi signori, della CGIL, CISL, UIL, e alcuni politici s’immedesimino nel nostro dramma, e di scendere in campo tutti uniti a lottare per la nostra causa. Io proporrei di scrivere una lettera in comune e contemporaneamente di spedirla, via e-mail, a tutte le segreterie, dei sindacati, dei politici locali e provinciali del nostro territorio di appartenenza. La lettera deve essere scritta con un criterio che tocca veramente il cuore di questi signori e di mettersi al nostro posto come veri e propri padri di famiglia. Io spero che qualcuno di noi ha la capacità di scrivere una lettera come si deve e di postarla, poi noi tutti la copiamo e la spediamo ai vari interessati. CIAO a tutti

    RispondiElimina
  102. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  103. Un consiglio agli utenti:

    si consiglia di salvare sempre il commento prima di postarlo sul blog, così nell'eventualità che si cancellasse...potete ripostarlo.

    Per l'anonimo siciliano:
    potreste anche usare la lettera aperta di usb e sostituire al posto di UNIONE SINDACALE DI BASE mettete I LAVORATORI EX LSU continuando poi come è nella lettera.....e facendola firmare ai lavoratori.

    saluti

    RispondiElimina
  104. COLLEGHI OTTUSI E IRRESPONSABILI....!!!
    AGRIGENTO E PROVINCIA NE E' PIENA, SALVO QUALCHE ECCEZIONE.
    VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

    RispondiElimina
  105. Da ieri è iniziato il presidio a Maglie (LE), vi allego alcuni link: http://cittadimaglie.myblog.it/archive/2011/02/12/vergogna.html
    http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=25660
    http://www.quotidianodipuglia.it/articolo.php?id=137056

    RispondiElimina
  106. Collega delle 10:12 non so a cosa ti riferisci che la provincia di Agrigento è piena. Ma di che cosa è piena la provincia di Agrigento? Potresti spiegarti meglio?

    RispondiElimina
  107. X L'ANONIMO DELLE 10:54
    E' PIENA DI COLLEGHI CODARDI CHE SE NE FREGANO DI QUELLO CHE CI STA ACCADENDO, NON SI INTERESSANO DI NIENTE, E NON PARTECIPANO A NESSUN SCIOPERO O ALTRO ASPETTANO CHE GLI ALTRI RISOLVANO I LORO PROBLEMI.
    E' ANCHE COLPA DI QUESTI COLLEGHI CHE SONO OVUNQUE , CHE NON POSSIAMO MAI RAGGIUNGERE IL NOSTRO OBBIETTIVO, CIOE' L'INTERNALIZZAZIONE.

    RispondiElimina
  108. Nadia(Lazio)13/02/11, 11:30

    Un abbraccissimo ai colleghi di Maglie, Bravi,bravi, bravi!!!!Martedì, nell'iniziativa a Frosinone vi citerò ad esempio e spero che anche da noi si possa fare il presidio permanente.Sono questi i colleghi che stimo di più: coscienti e determinati.....un saluto da Nadia.

    RispondiElimina
  109. tranquilli..... mi sembra di capire che tutti noi vogliamo una stabilità per il futuro...da settembre, se non saremo internalizzati come ata, saremmo certamente assorbiti a pieno titolo nelle coop, con tutti gli annessi e connessi.....tipo.. equiparati agli storici, meno ore lavorative, più spazi da pulire etc etc...è questo se ci và bene...se no...tutti a casa.....e poi avremmo molto tempo x scrivere stronzate sul blog....

    RispondiElimina
  110. Amici colleghi Ex LSU ATA ieri sabato 12/02/2011 ho inviato a tutte le scuole della provincia di Ragusa delle e-mail, che vi invitava a partecipare allo sciopero che si farà, a Palermo, giorno 15/02/2011. Ormai, con gli appalti, siamo arrivati in un vicolo chiuso, l’unica via di uscita e quella dell’internalizzazione. Come dice Maurizio lasciamo stare le sigle sindacali cui apparteniamo e uniamoci tutti insieme a lottare per la nostra internalizzazione. Esortate i vostri, sindacati di appartenenza e politici di riferimento a unirsi a lottare insieme al sindacato USB, che sin dal primo momento, (2001), ha lottato per la nostra internalizzazione. Tramite il blog cerchiamo di organizzarci e magari sensibilizzare tutti, di qualsiasi colore ideologico, politici, sindacati, giornali, TV, locali. Prendiamo esempio dai colleghi di Maglie e della Sardegna. Scrivete su questo blog per organizzarci. Ciao e buona domenica a tutti

    RispondiElimina
  111. Sono la collega laziale .Se ho scritto che ci metteranno alle ore che all'inizio del contratto facevamo non lo dico perche' la sottoscritta è contenta l'ho detto solo per informazione rispondo all'anonimo che dice che con 4 o 5 ore non ci facciamo nulla ed è vero anche perche' con quelle ore lavorative ci dovessero dare una cassa integrazione non prendermmo nulla .Non mi rallegro di queste cose EX LSU Lazio

    RispondiElimina
  112. a tutti i colleghi diamoci una mossa,giornno 15 tutti a roma,facciamoci sentire,altrimenti e la fine.

    RispondiElimina
  113. ora ho letto l articolo su lecceprima faccio i miei complimenti a quei colleghi che hanno avuto il coraggio di tentare bravi siete persone con gli attributi giusti bravi

    RispondiElimina
  114. non sono daccordo di fare presidi nelle vari regioni si doveva andare tutti a roma e restarci fino a quando non arrivavano notizie positive e uno sciopero che non serve dovevamo bloccare tutta roma

    RispondiElimina
  115. X l'anonimo delle 09:04, hai pienamente ragione sul dire di bloccare Roma, ma purtroppo il male peggiore della nostra categoria sono proprio i NOSTRI COLLEGHI , la cui stragarande maggioranza non si sposta di 15 chilometri per fare scioperi o sit-in, ora figurati se verrebberò a Roma....!!!??
    PURTROPPO IL NEMICO... C'E' L'ABBIAMO IN CASA FRENATO SPESSO DALLE BUGIE RASSICURANTI DEI CONFEDERALI I NOSTRI SECONDI NEMICI , ALLORA SOMMANDO AI DUE NEMICI QUESTO GOVERNO DI MERDA , ABBIAMO 3 NEMICI .
    SIAMO IN MEZZO ALLA MERDA FINO AL COLLO
    Saluti Mario

    RispondiElimina
  116. lo sbaglio piu grante e stato fatto circa dieci anni fa quanto sono subbentrate le coop,in quel periodo nessuno di noi doveva firmare il contratto,quello che sta riaccadento di nuovo ,a tutti i colleghi se ci tagliano le ore e lo stipendio nessuno di noi deve firmare il nuovo contratto,io sono uno di quelli che non firmero ,opponiamoci tutti seno e la fine.

    RispondiElimina
  117. Questa mattina sono andato alla segreteria dell’istituto, per comunicare la mia adesione allo sciopero di domani. Mi hanno risposto che nessun sindacato ha comunicato alla scuola che domani ci sarebbe stato sciopero e di conseguenza io non posso scioperare. Poi mi hanno detto che gli è arrivato un comunicato dal ministero che la scuola fino a giugno avrebbe avuto stanziato, per noi, una tot cifra che secondi i calcoli dell’economo dell’istituto, quella cifra riuscirebbe a coprire fino a aprile e non fino a giugno.

    RispondiElimina
  118. ANCHE NELLE NOSTRA SCUOLA NON E ARRIVATO NESSUNA CIRCOLARE PER LO SCIOPERO DI DOMANI NON E LA PRIMA VOLTA CHE SUCCEDE, PREDICATE DI ADERIRE ALLO SCIOPERO MA VOI CERCATE DI AVVISSARE TUTTE LE SCUOLE DOVE OPERANO GLI EX LSU ANCHE IO DOMANI NON POTRò ADERIRE ALLO SCIOPERO E COME ME SIAMO IN TANTI IN QUESTE CONDIZIONE

    RispondiElimina
  119. CARO ANONIMO, LE SCUOLE DEVONO ESSERE AVVISATE DALLE COOP LE QUALI VENGONO AVVISATE DAI CONSORZI CHE A LORO VOLTA SONO STATI AVVISATI IL 30 GENNAIO.
    HANNO AVUTO 15 GIORNI DI TEMPO PER COMUNICARE IL TUTTO, MA QUANDO SCIOPERA L'USB LORO NON COMUNICANO NIENTE, MA CIO' NON VUOL DIRE CHE TU NON POSSA SCIOPERARE.
    DI ALLA SCUOLA O ALLA DITTA CHE DOMANI SEI IN SCIOPERO TI POSSO ASSICURARE CHE NON TE LO POSSONO IMPEDIRE.
    SE POI HAI PROBLEMI DOPO AVER AVVISATO LA TUA DITTA FACCI AVERE IL NUMERO DI TELEFONO DELLA COOP IN QUESTIONE CHE GLI DIAMO UNA TIRATINA D'ORECCHIE NOI.....
    ASPETTO UNA TUA RISPOSTA.
    Mario da Palermo

    RispondiElimina
  120. Grazie a te Berlusconi ho scoperto:
    L’Italia non è una repubblica ma un reame governata da giullari alla corte di re Silvio.
    In Italia vi sono più uminicchi quaquaraqua che uomini veri.
    In Italia vi sono più delinquenti al parlamento che mafiosi in tutta l’Italia.
    In Italia vi sono più magnacci che escort
    In Italia vi sono più falsi religiosi che veri atei.
    Se tutto, ciò, sarebbe al contrario, tu non esistessi.
    Hai ragione, i Giudici c’è l’hanno con te, perché tu sei colpevole di aver fatto scoprire che i veri uomini di sinistra in Italia sono diventati una rarità!!!!!!!!!!

    Le malelingue dicono che non hai fatto niente per gli italiani. Invece hai fatto tanto, ci hai fatto capire tante cose che prima noi non capivamo. Grazie Re Silvio

    RispondiElimina
  121. all'anonimo delle 17:13
    Hai capito o no che a giugno stai FUORI ???
    quale autorizzazione allo sciopero vuoi ????
    ALZA il culo domani e vieni in piazza a scioperare,meglio perdere una giornata di paga che vedere dove andare a rubare domani.

    RispondiElimina
  122. ancora ci stà gente che non ha capito che serviamo solo per far prendere soldi ai consorzi e compari...non abbiamo voce in capitolo..anzi..dobbiamo ringraziarli che ci danno questa elemosina ..nessuno ha capito che ad oggi siamo solo un peso x le coop che non guadagnano più tanto su di noi..quindi non aspettatevi nessun cambiamento se non quello di andare a casa,...in alternativa, lavorare di più e guadagnare di meno...datevi na regolata...altro che alzare la voce..sai quando se ne fregano di tutti noi???..-.mica non lo sanno che in questi 10 anni ,pochissimi si sono comportati da uomini.....

    RispondiElimina
  123. per lamico di berlusconi delle 18:41,se siamo nella merda e grazzie al tuo amico berlusconi,e a i suoi ministri (germini),i tagli alla scuola non li a fatti la sinistra ma loro,lo so che ci a messo la sinistra nelle coop,ma tutto sommato fino ad oggi un minimo di stipendio lo prendavamo,e tra qualche mese che diventeremo disoccupati,e tutto questo grazzie a berlusca.

    RispondiElimina
  124. Caro amico Antonio se come post tu sarebbe vero, perché le coop, i consorzi e i confederati, lottano sempre per fare rifinanziare gli appalti e non per farci assumere alle dipendenze dello Stato? Un motivo ci deve essere, cioè il suo guadagno su di noi. Come vedi ti sbagli collega Antonio. CIAO a tutti

    RispondiElimina
  125. Per Antonio la tuia lezione di saggezza ci lascia senza parole!
    ebbene se in questi 10 anni sono pochi quelli che sono stati uomini e donne... certo che i sindacati le coop e tutto il resto non ha mosso un dito per far si che tutto funzionasse a dovere sai come si dice a Napoli Antò? "O' Pesce fete semp' da' capa!"
    buona serata a tutti

    RispondiElimina
  126. non cercate scuse per non scioperare!!!!!
    le scuole sono informate
    se veramente non lo fossero portate voi stessi i volantini nelle varie scuole.
    ma siete, o non siete incacchiati?? siete sicuri di voler il lavoro??
    a me non sembra!!!!!
    scioperare non significa andare contro la legge, ma CERCARE I PROPRI DIRITTI....
    il primo art. della costituzione italiana lo sancisce
    diritto al lavoro: l'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. ... esercizio delle libertà democratiche
    SCIOPERATE se veramente siete onesti con voi stessi....una giornata di lavoro fa comodo a tutti...ma non e' il nostro collega che sciopera anche per noi, da noi quelle persone vengono chiamate........

    RispondiElimina
  127. Amico delle 19:58, in primis non sono amico di Berlusconi. Secondo io ho voluto fare un’ironia di tutta la situazione italiana e non mi riferivo alla nostra situazione. Pur troppo sono pochi gli uomini di sinistra che alzano la voce anche per prendere la difesa di noi, il minimo che potrebbero fare dopo averci inguaiato con le coop

    RispondiElimina
  128. ma domani a roma ci sara un altro incontro al ministero?

    RispondiElimina
  129. Mamma mia.... rabbrividisco nel leggere certi commenti, amici miei siamo al capolinea e stiamo ancora a fare il gioco delle tre carte...sempre gli stessi commenti LE COMUNICAZIONI SULLE SCUOLE, NON SONO DACCORDO SUGLI SCIOPERI NELLE REGIONI,ECC,ECC vi posto sotto la proclamazione di sciopero leggete la data di invio al MIUR e smettetela di fare gli gnorri, ma che ci deve autorizzare la scuola per scioperare ? Cari colleghi E' FINITA.... NON C'E' PIU' IL TEMPO DI CIONDOLARE INTORNO AI PROBLEMI O VI ATTIVATE O SUBIRETE TUTTO QUELLO CHE CONTIENE LA DIRETTIVA DI MARIA STELLA GELMINI...NON CI SONO SCUSE ...ATTIVATEVI, SCENDETE IN PIAZZA A MANIFESTARE IL VOSTRO DISSENSO!!!! VOLENDO COPIARE LO SLOGAN DEL MOVIMENTO DELLE DONNE SE NON ORA....QUANDO ??????

    PARTECIPATE AI PRESIDI REGIONALI DI DOMANI 15 FEBBRAIO

    ---------------------------------------------
    PROCLAMAZIONE DI SCIOPERO INVIATA AL MIUR E AI CONSORZI

    Al Ministero del Lavoro Salute e Politiche sociali
    Ufficio di Gabinetto - 0642010194
    MIUR
    Ufficio di Gabinetto – 06 58492089 - 065813515
    Direttore Generale del Personale – 0658492743 - 0697727941
    MEF
    Ufficio di Gabinetto – 0647614249
    CNS - 0514195502
    CICLAT - 0516330275
    MILES – 0678345862
    MANITAL - 0125422877
    e.p.c. Commissione di Garanzia attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali
    Ufficio di Gabinetto - 0667796408

    Oggetto: rinvio al 15 febbraio c.a. dell’azione di sciopero del personale ATA ex LSU dipendente consorzi e ditte appaltatrici servizio pulizie negli istituti scolastici proclamata per l’8 febbraio c.a.

    La scrivente O.S.,
    premesso
    che in data 18/11/10 è stato espletato con esito negativo il tentativo di conciliazione, avvenuto presso il competente ufficio del Ministero del Lavoro, relativo al mancato stanziamento delle risorse necessarie al proseguimento per tutto il 2010 e 2011 dei servizi di pulizia di cui all’oggetto;
    -che in data 17 dicembre u.s. è stata effettuata una prima azione di sciopero del personale in oggetto e una seconda azione in data 10 e 11 gennaio 2011
    -che in data 14 gennaio proclamava per il giorno 8 febbraio una ulteriore azione di sciopero per la medesima vertenza
    comunica che
    nel rispetto di quanto previsto in materia dall’accordo di settore, l’azione di sciopero nazionale di cui all’oggetto prevista per il giorno 8 febbraio, a seguito del ritiro delle procedure di licenziamento delle aziende interessate, viene revocata e viene dalla scrivente rinviata, cioè riproclamata, per il giorno 15 febbraio c.a. da inizio a fine turno di ciascun turno, considerato che comunque permangono tutte le incertezze circa il futuro lavorativo degli ex-lsu ata dipendenti delle imprese di pulimento operanti nel settore e le rivendicazioni alla base delle precedenti azioni di sciopero volte a ottenere la previsione e lo stanziamento delle risorse necessarie a garantire la continuità lavorativa e senza riduzioni orarie o di personale degli addetti ex-lsu operanti nelle scuole. Inoltre si proclama detta azione di sciopero al fine di sostenere e ottenere la convocazione di appositi tavoli con il MIUR e il Ministero del lavoro contro gli annunciati tagli per il 2011 e per processi di definitiva stabilizzazione del personale ex-lsu attraverso il riconoscimento del servizio prestato in questi anni, al fine dell’inserimento nelle graduatorie ATA per le assunzioni a tempo indeterminato nelle scuole, nonché per una definitiva stabilizzazione di tale personale con percorsi di reinternalizzazione del servizio e trasformazione dei contratti precari in essere.
    Durante lo sciopero saranno garantiti i servizi minimi essenziali previsti dagli accordi di settore.
    Roma 31-01-11

    Per la USB lavoro privato
    F.to Bonvino Carmela

    RispondiElimina
  130. Secondo me Maurizio ha ragione, domani tutti compatti scendiamo in piazza a protestare contro questo Governo che a tutto sta pensando all'infuori degli ex lsu, quindi prima se ne vanno meglio è per noi, presto che l'ora si avvicina.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  131. Ho letto la direttiva 103 e non c'è veramente niente di buono per noi! prima ci mettono nelle coop e poi non capiscono perchè alcune scuole esternalizzano i servizi...
    Spero che dopo lo sciopero di domani migliori qualcosa e ci restituiscano quello che ci hanno negato: la vera stabilizzazione.
    Un saluto a tutti i colleghi

    RispondiElimina
  132. Voglio essere cattiva ! Se Maurizio non sara' integrato come ATA ci sara' un posto per Lui nell'USB

    RispondiElimina
  133. Ancora con la sinistra che sono proprio loro i nostri padroni lavoriamo per loro giusto per non fare nomi a capo dell'impresa toscana che e' anche il tesoriere del Pci e Pd e' Fabrizio Frizzi Tanti Auguri a questi colleghi che credono ancora che ci metteranno come =COLLABORATORI SCOLASTICI = ex Lsu

    RispondiElimina
  134. io sono pienamente daccordo che a maurizio le diano un posto nell'usb almeno ci diffende, e poi è una persona che si impegna per la nostra situazione,e se lo assumono vuol dire che si è impegnato per quel sindacato, speriamo che oggi lo sciopero si risolva in bene. ciao adesso è ora x andare a scioperare

    RispondiElimina
  135. Per l'anonimo/a delle 22:23 CATTIVE COME TE E STRONZE NELLA NOSTRA CATEGORIA C'E' NE IN ABBONDANZA.
    Tutti credono che chi milita in questo sindacato miri o abbia dei privilegi o soldi a palate.
    BEH SARA' SICURAMENTE L'INVIDIA CHE VI FA' PARLARE PERCHE' NON AVETE CAPACITA' COME MAURIZIO MIMMO E TUTTI GLI ALTRI CHE LOTTANO IN PRIMA FILA.
    MA UNA COSA TI POSSO GARANTIRE A TE E TUTTE LE STRONZE CHE LA PENSANO COME TE,CHI MILITA IN QUESTO SINDACATO A CERTI LIVELLI (ME COMPRESO) CI METTE SOLDI DI TASCA, TEMPO PREZIOSO (CHE OGNUNO DI NOI POTREBBE DEDICARE ALLA FAMIGLIA), RISCHIO PERCHE' SIAMO ESPOSTI IN PRIMA PERSONA E CHIEDIAMO COSE CHE VANNO CONTRO GLI INTERESSI DELLE DITTE.
    ALLORA MIA CARA CATTIVA DA NOI SI DICE "BABBA MALIGNA" O SEI QUESTO O ALTRO PERCHE' NON HAI CAPITO UN CAZZO DELLA VITA E DI QUESTO LETAMAIO IN CUI CI HANNO BUTTATI.
    Mario da Palermo

    RispondiElimina
  136. COMUNICATO STAMPA

    OTTIMA PERTECIPAZIONE DEI LAVORATORI exLSU-ATA DEL PRESIDIO AL COMUNE DI NAPOLI ORGANIZZATO DALLA USB

    OGGI 15 FEBBRAIO SI E’ SVOLTO A NAPOLI, PRESSO IL PALAZZO DEL COMUNE DI NAPOLI IN PIAZZA MUNICIPIO IL PRESIDIO DEI LAVORATORI EX LSU/ATA (dipendenti ditte di pulizia) ORGANIZZATO DALL’UNIONE SINDACALE DI BASE NELL’AMBITO DELLA GIORNATA NAZIONALE DI MOBILITAZIONE.
    UNA NOSTRA DELEGAZIONE E’ STATA RICEVUTA DALL’ ASSESSORE GRAZIELLA PAGANO, LA QUALE SI E’ DICHIARATA IN SINTONIA CON LA CRITICA ALLA DIRETTIVA 103 DEL 30 DICEMBRE 2010 DEL MINISTRO MARIASTELLA GELMINI RICONOSCENDO, INOLTRE, COME RIPORTATO NEL LIBRO BIANCO DELL’ USB, LA SOLUZIONE DELL’ INTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIA ATTRAVERSO L’ASSUNZIONE ATA DEGLI EX LSU, DEGNA DI ATTENZIONE E APPROFONDIMENTO.
    PERTANTO, L’ASSESSORE PAGANO, SI E’ IMPEGNATA AD INCONTRARE UNA DELEGAZIONE DI PARLAMENTARI DELLA CIRCOSCRIZIONE CAMPANA PER INVESTIRLI DELLA PROBLEMATICA DEL SETTORE PORTANDOGLI A VISIONE TUTTA LA DOCUMENTAZIONE FORNITA DALLA USB.

    Napoli, 15 febbraio 2011


    Unione Sindacale di Base

    RispondiElimina
  137. Comunicato stampa
    GRANDE PERTECIPAZIONE DEI LAVORATORI exLSU-ATA AL PRESIDIO SOTTO LA PREFETTURA DI BENEVENTO

    Da luglio 2011 si rischia la perdita di posti di lavoro per i circa 13.000 ex lsu-ata
    “SI VOGLIONO TAGLIARE I POSTI DI LAVORO, MA NON GLI SPRECHI”

    Oggi 15 febbraio 2011 i lavoratori ex Lsu ATA, che prestano servizio nelle scuole con mansioni di pulizia , insieme con USB, sono scesi nuovamente in piazza per difendere i loro diritti e numerosi sono stati i lavoratori che hanno partecipato al presidio sit-in tenutosi sotto la Prefettura di Benevento.

    L’argomento cardine, oggetto di rivendicazione di lavoratori, è la riduzione del finanziamento dell’appalto 2011 e la decisione del MIUR di demandare ai singoli Circoli Didattici la gestione delle gare , e questo progetto mette, in realtà, a serio rischio il futuro dei lavoratori ex LSU della scuola.
    Infatti il progetto del MIUR consiste nella proroga delle gare fino a giugno 2011 a parità di condizioni (fine anno scolastico), mettere in fermo i lavoratori per luglio e agosto a casa senza stipendio (forse con qualche ammortizzatore sociale che verificheranno con il ministero del lavoro), attuare per settembre 2011 degli appalti provvisori in regime di cottimo fiduciario cioè a trattativa privata per singola scuola (sulla base di una direttiva nazionale che da facoltà ai Dirigenti anche di appaltare con gare a ribasso), con notevoli tagli di personale o salario dovuti alla riduzione dei finanziamenti non più calcolati sul numero effettivo degli ex-lsu nelle ditte, ma sulla spesa equivalente agli abbattimenti del 25% degli organici ATA, per poi bandire a settembre 2012 una gara gestita dalla Consip.
    Nell’ambito del sit-in una delegazione di lavoratori e rappresentanti USB sono stati ricevuti in Prefettura dalla Dott.ssa Maturi in cui sono state esposte ed argomentate le ragioni della protesta.
    In particolare, vista la situazione di criticità dovute, anche al dilazionamento delle spettanze stipendiale da parte della Meridionale Servizi, la delegazione sindacale ha chiesto:
    1.un incontro in prefettura in cui convocare la ditta Meridionale Servizi per definire, almeno fino a giugno, la correntezza del pagamento delle spettanze in ragione dei contratti in essere;
    2.la garanzia della partecipazione ai tavoli nazionali che verranno fissati dal MIUR, da tenersi almeno nella stessa giornata;
    3.l’attivazione di un tavolo Istituzionale locale in cui convocare l’Ufficio scolastico Regionale e Provinciale; i parlamentari sanniti oltre che la USB ed una delegazione di lavoratori;
    il tutto finalizzato a risolvere, in maniera positiva e definitiva, la vertenza dei lavoratori exLSU/ATA basata su questa piattaforma:
    -reinternalizzazione del servizio;
    -l’assunzione dei ex LSU nei ruoli ATA sui posti vacanti e accantonati;
    -avvio procedure di prepensionamento.

    Benevento, 15 febbraio 2011
    Federazione Provinciale Benevento

    RispondiElimina
  138. salve colleghi,volevo chiedervi non si anno ancora notizzie del incontro di oggi al ministero?

    RispondiElimina
  139. se nn hanno scritto niente si vede che nn sono stati ricevuti

    RispondiElimina
  140. SARDEGNA
    oggi 15 febbraio SCIOPERO USB degli ex lsu ata
    contro un'esternalizzazione degli appalti di pulizia demandata alle singole scuole,
    e la rivendicazione, per la nostra internalizzazione negata
    si e' svolto a cagliari il presidio davanti alla provincia piazza palazzo,
    (sotto la pioggia),dove i lavoratori hanno ottenuto un incontro per giovedi'18 con il presidente graziano milia
    colleghi, mobilitatevi in queste iniziative,
    sono atti da compiere per sensibilizzare la nostra regione,per far in modo, che interferiscano per noi al ministero

    RispondiElimina
  141. l'incontro di oggi al ministero e stato rinviato a data da destinarsi.

    RispondiElimina
  142. Nadia(LAZIO)15/02/11, 19:42

    Oggi,15 Febbraio, gli exlsu ata della provincia di Frosinone hanno partecipato allo sciopero e alla manifestazione, che si è svolta presso l'ente Provincia e di seguito alla Prefettura, in numero decisamente superiore alla norma. La direttiva che il Miur ha inviato alle scuole in questi giorni ha convinto molti...la preoccupazione che l'USB denuncia da tempo rispetto ai tagli dei posti di lavoro e del salario è finalmente oggi condivisa anche dai lavoratori. L'iniziativa di oggi è servita ad allarmare e ad attivare gli assessori provinciali che ci hanno chiesto per domani un incontro più tecnico volto a stabilire e mettere nero su bianco ogni possibile iniziativa. Ci chiedono cioè un aiuto tecnico per attivarsi come ente anche rispetto la regione Lazio oltre i vari ministeri.La Prefettura, nell'incontro di oggi, è intenzionata ad avallare le nostre richieste sostenendo ogni iniziativa della Provincia in modo da rafforzare la nostra richiesta di internalizzazione. Abbiamo ben chiarito che in una politica di tagli SOLO L'INTERNALIZZAZIONE PUO' SALVARE MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO. CONTRARIAMENTE, CONTINUANDO A SOSTENERE LA LOGICA DEGLI INTERESSI SUGLI APPALTI, IL TAGLIO CHE AVRANNO GLI EXLSU ATA SARA' GRAVE E PER TUTTI INACCETTABILE.In Prefettura abbiamo ribadito LA VOLONTA' A LOTTARE PER IL NOSTRO POSTO DI LAVORO....ABBIAMO PROSPETTATO CIOE' ANCHE IL PROBLEMA CHE IL TERRITORIO VIVRA' COME RISPOSTA SOCIALE DI CHI IN MODO DISPERATO STA PERDENDO TUTTO. Il prefetto comunque è persona sempre attenta e disponibile, e rispetto a questo ha ritenuto la politica degli interessi l'unica responsabile di quanto potrà accadere nei prossimi mesi. Considero quella di oggi uno dei primi passi di una battaglia non facile.Abbiamo troppi nemici...i più pericolosi sono i Confederali, dobbiamo però continuare a EVIDENZIARE LA SCELLERATEZZA DELLE SCELTE che LOR SIGNORI TUTTI STANNO FACENDO DA ANNI SULLA NOSTRA PELLE: OGGI CI VOGLIONO BUTTARE A MARE; IL MIUR COMANDA E LA TRIPLICE CONSENTE: anche con metà lavoratori e per giunta a meno ore LORO CONTINUANO AD ASSICURARE LUNGA VITA AI CONSORZI...Intanto il sottosegretario Pizza ha rinviato l'incontro di oggi, sia con CGIL,CISL e UIL che con l'USB. SAPPIAMO CHE ENTRO GIUGNO I DIRIGENTI SCOLASTICI DEVONO ATTIVARSI PER I CONTRATTI E GLI EVENTUALI LICENZIAMENTI. ABBIAMO POCO TEMPO....USIAMOLO BENE!!! CIAO NADIA

    RispondiElimina
  143. scusami nadia ma oggi ce stato lincontro a roma ono.

    RispondiElimina
  144. Chi mi dice che Maurizio si sta impegnando per noi? Cosa sta difendendo? Difende solo il suo culo e il posto nella USB.

    RispondiElimina
  145. INCONTRO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

    RispondiElimina
  146. Nadia(Lazio)15/02/11, 21:45

    Per tutti: l'incontro a Roma non c'è stato. E' stato rinviato a non si sa quando. Per l'anonimo delle 20.12, scusa ma che fai, insisti pure a spararle grosse? Chi ti dovrebbe dire che Maurizio si sta impegnando per noi? Io no di certo. Mi rifiuto proprio, mica si può perdere tempo con i cretini.Una cosa però te la voglio dire....sai come considero i serpenti come te? Semplicemente esseri totalmente inutili e vigliacchi. Certo che adesso non ci dormiamo la notte per convincerti che Maurizio è in buona fede.E comunque, anche se ti sembra assurdo esistono exlsu ata che da anni portano avanti la nostra battaglia perdendo tempo energie e spesso anche soldi. Maurizio ha molte capacità personali e sindacali,crede nella nostra causa e lotta per la nostra assunzione. E' uno dei 13500 exlsu ata e sicuramente non stava con l'USB se questo sindacato non sosteneva la richiesta di internalizzazione per tutti.Certo è che se pensava di più solo a se stesso, con le capacità che ha poteva scegliere altri sindacati....Ritengo grave l'attacco che da anonimo stai facendo a Maurizio e ti invito a essere meno vigliacco e meno cretino. Ci manca pure che dopo i tanti sacrifici che stiamo facendo, arriva fresco fresco un cazzo di anonimo a calunniare e sporcare tutto il tempo che stiamo dedicando per la nostra categoria.Chiudo perchè sto troppo incazzata.

    RispondiElimina
  147. cia o Nadia sono luca ,volevo chiederti dato che tu sei piu informata di me,stamattina o saputo dalla nostra segretaria del questionario che e arrivato nelle scuole,per sapere se i dirigenti erano soddisffatti del nostro operato,come mai queste informazzioni da parte del ministero?

    RispondiElimina
  148. Nadia(LAZIO)15/02/11, 22:49

    Esattamente non ti saprei dire, ufficialmente nell'incontro del 25 gennaio il Miur non ha parlato di questo questionario.Intanto sarebbe per me utile vederlo e domani lo chiedo a scuola. Già il taglio dello stesso può aiutare a capire dove vogliono arrivare.Certo è che, per quello che ne so io non tutti i dirigenti ci vedono di buon occhio, anche là dove ci comportiamo bene.Credo comunque che sia utile sapere la motivazione reale di questo questionario,magari chiamando qualcuno del ministero. Domani ci provo.Ciao Nadia.

    RispondiElimina
  149. Non accetto che una persona come te che dice che gli altri sono stronzi solo perche' individuano cosa possono fare gli altri ,che non ci sarebbe nulla di male , pero' non facciamo vedere che ci immoliamo ,facendo le vittime .Le cose stanno veramente male ,dicono che arriveremo cosi fino a giugno ma non c'è nessuna buona prospettiva .I soldi non li ha il ministero e fa il pesce in barile ,non puo' fare trattative .

    RispondiElimina
  150. Il questionario doveva essere consegnato sabato scorso prima del questionario la settimana scorsa il ministero ha fatto un monitoraggio su di noi; on line con le scuole per sapere il numero effettivo del personale delle ditte in forza alle singole scuole.La sorella di una mia collega ke lavora in segreteria ha detto che il questionario faceva domande sù come svolgiamo il lavoro e sugli orari ed altro ovviamente e la scuola doveva dare un voto da 1 a 5. per ogni domanda. AC Pomigliano

    RispondiElimina
  151. conffermo quello che a detto il collega delle 08:51 il questionario chiedeva di dare un voto su di noi da 1 a 5 come singolo istituto.

    RispondiElimina
  152. usb ha cacciatto degli oporatori da bari ieri il perche non si sa

    RispondiElimina
  153. SI è VERO QUESTO QUESTIONARIO è ARRIVATO ANCHE NELLA MIA SCUOLA,FORSE SERVE PER AVERE UN IDEA DI COME SIAMO DISLOCATI SUL TERRITORIO E SE IL NOSTRO SERVIZIO è DESIDERATO DAI DIRIGENTI,LA MIA SCUOLA A QUANTO NE SO HA RISPOSTO POSITIVAMENTE
    ANCHE PERCHè è LA PURA VERITà . PERò CI SONO PAESI PICCOLI 2000 ABITANTIDOVE MAGARI TUTTI GLI ALUNNI DI QUELLA ISTITUZIONE SCOLASTICA NON SUPERANO 150 E MAGARI CI SONO 15 EX LSU ATA ,MENTRE NEL MIO COMUNE 10000 ABITANTI OLTRE 700 ALUNNI IN 10 PLESSI FRA MATERNE ELEMENTARI E MEDIE SIAMO SOLO 7 CON SUPERFICI ENORMI CHE NON ARRIVIAMO A COPRIRE!è GIUSTO CHE QUESTE COSE SI SAPPIANO ,NON è GIUSTO CHE CE CHI FA 100 METRI E POI SE NE VA A CASA E IO DEVO COPRIRE QUASI 2000 METRI DI SPAZI DA SOLO!salvo prov. messina

    RispondiElimina
  154. salvo non sei il solo anche da me uguale 1000 alunni 8 ex lsu il problema e dove ci sono piu ex lsu che alunni sono daccordo con il questinario per vedere in quanti siamo non e giusto che colleghi con 2 ore finiscono esempio la canpania che sono in 5000 ex lsu e chi deve sudare 7 camicie per rientrare nell'orario

    RispondiElimina
  155. Amici ex LSU perché non cerchiamo di coinvolgere tutti i politici di appartenenza locale per farci aiutare per la nostra internalizzazione. Noi abbiamo bisogno di loro, quando loro ne hanno più bisogno di noi. Ex lsu della provincia di Ragusa cerchiamo di organizzarci come stanno facendo nelle altre provincie. Se qualcuno è disposto a incontrarsi lo scriva in questo blog , per prendere i contatti CIAO

    RispondiElimina
  156. exlsu dama16/02/11, 13:31

    Vi sento ancora dire un sacco di stronzate e così facvendo riuscite solo a litigare. Io mi sono documentata tramitew il blog e anche tramite delle mie conoscenze Leccesi e vi assicuro che un paio di colleghi che hanno deciso di fare quel tipo di protesta ora sono diventati tantissimi e stanno mettendo a soqquadro un'intera provincia facendo parlare di noi tutti i loro politici molti dei quali anche importantissimi a livello nazionale. Anche noi dovremmo fare questo in più posti anche come ho letto vicino agli studi di striscia. Andrebbe tutto bene. Perfavore iniziamo a fare qualcosa oltre a parlare.

    RispondiElimina
  157. pure a noi e arrivato il questionario,noi siamo 3 unita la scuola e circa 2000 mq ,sono circa 700 alunni,comunque la scuola il voto da 1 a 5,a dato 5.

    RispondiElimina
  158. Scusatemi ma a me sembrate fuori di testa , ma invece di pensare a quale iniziativa adottare per cercare di evitare che ci succeda a giugno quello riportato nella direttiva della gelmini vi mettete a discutere sui metraggi, su operatori cacciati,su di me...mi domando cosa cavolo gli direte ai vostri figli a giugno..riguardo poi all'ex lsu delle 12,59 di ragusa..ma è proprio quello che stiamo facendo collega, leggiti i comunicati postati sul blog e su facebook....PER CHI NON CREDE NEANCHE IN USB LIBERISSIMI DI AUTORGANIZZARSI COME STANNO FACENDO A MAGLIE...MA FATE QUALCOSA O SE PROPRIO NON VOLETE FARE NIENTE ALMENO EVITATE DI FARCI LEGGERE STE CAVOLATE SUL BLOG saluti.

    RispondiElimina
  159. ECCO QUA VI POSTO ANCHE IL COMUNICATO DELLA TRIPLICE CHE ESPRIME LE STESSE NOSTRE PREOCCUPAZIONI... ADESSO DITEMI A COSA ASPETTATE.
    --------------------------------------
    FILCAMS-CGIL
    FISASCAT-CISL UILTRASPORTI-UIL

    Comunicato stampa
    PULIZIE SCUOLE: LE ORGANIZZAZIONI DATORIALI E SINDACALI: IL MINISTERO NON CI CONVOCA. CRESCE NOSTRA PREOCCUPAZIONE PER LE MIGLIAIA DI POSTI DI LAVORO E PER IL FUTURO DELLE IMPRESE"
    “Le modalità di gestione delle gare di appalto, secondo la Direttiva predisposta dal Miur ed inviata alla Corte dei Conti, sarebbero affidate direttamente agli istituti scolastici contrastano con la normativa nazionale e comunitaria e non prevedendo la clausola sociale”

    Roma, 10 febbraio 2011 – “Esprimiamo rammarico per la mancata convocazione dell’incontro, da parte del Ministero della Pubblica Istruzione, con le organizzazioni datoriali e sindacali, per concertare e definire le migliori soluzioni per il futuro dei 26.000 lavoratori impegnati nei servizi esternalizzati di pulizie delle scuole, i cui contratti sono in scadenza. Siamo altresì preoccupati per le nuove modalità di gestione e i contenuti delle gare di appalto, che tra l’altro secondo la Direttiva predisposta dal Miur verrebbero direttamente affidate ai singoli istituti scolastici senza clausola sociale a salvaguardia dei lavoratori”.
    È questo il commento che arriva dalle organizzazioni datoriali Federlavoro e Servizi Confcooperative, Fise Anip Confindustria, Legacoop Servizi, e i sindacati Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil, al mancato incontro che secondo il verbale di accordo siglato lo scorso 20 gennaio, avrebbe visto le associazioni riunite oggi al Miur a confronto con il sottosegretario Giuseppe Pizza e il direttore Generale Marco Ugo Filisetti.
    “Lo scorso 20 gennaio - dicono le organizzazioni - il ministero ha concesso la proroga al 30 giugno 2011, per la prosecuzione, alle medesime condizioni, dei contratti dei lavoratori degli appalti di pulizia delle scuole tramite c.d. “Appalti Storici” ed ex LSU, già scaduti o in scadenza. Resta comunque la preoccupazione di cosa accadrà a partire dal prossimo 1 luglio, visti i tagli ingenti delle risorse decisi sui servizi esternalizzati, confermati dal Ministero, che fanno temere per l'occupazione e il reddito di migliaia e migliaia di lavoratrici e lavoratori, oltre a determinare seri rischi per la qualità dei servizi e quindi per la salubrità e la sicurezza degli ambienti scolastici destinati a docenti ed alunni”.
    “Una situazione complicata – concludono le organizzazioni - cui si aggiunge anche il possibile caos che potrebbe generare la Direttiva del Ministro Gelmini, in cui, tra l’altro, vengono definiti i criteri per le future gare di appalto. Secondo il provvedimento, in una fase provvisoria di almeno un anno, viene data la possibilità alle singole istituzioni scolastiche territoriali di provvedere autonomamente all'acquisizione di tali servizi, impostazione che oltre a non garantire gli attuali standard, è in evidente contrasto con la normativa nazionale e comunitaria, in particolare con l'art. 13 della legge 136 /2010, che dà precise indicazioni per la riduzione e la qualificazione delle stazioni appaltanti e non per il contrario, come fa la direttiva richiamata”.
    Le parti chiedono una immediata convocazione per rimediare alla confusione giuridico legale e per garantire i rapporti di lavoro degli addetti.

    RispondiElimina
  160. QUESTI SONO ALCUNI LINK DI ARTICOLI CHE HANNO PARLATO DELLA INIZIATIVA DEGLI EX LSU ATA DEL 15 FEBBRAIO...COME VEDETE DI POLVERE NE STIAMO ALZANDO ABBASTANZA E NON CI FERMEREMO.

    http://www.pane-rose.it/files/index.php?c3:o24638

    http://www.zoomsud.it/index.php?option=com_content&view=article&id=7031:cs-oliverio-incontra-lavoratori-ex-lsu-ata&catid=75:flash-news&Itemid=122

    http://www.ntr24.tv/it/video/4163

    http://www.ilquaderno.it/manifestazione-dei-lavoratori-ex-lsu-ata-che-mansioni-pulizia-nelle-scuole-55714.html

    http://www.polveredistellelecce.it/index.php/politica/9788-negro-stabilizzazione-personale-ata-ex-lsu-

    http://www.radioluna.it/news/2011/02/audio-scuola-sciopero-dei-lavoratori-ata-piu-di-200-posti-a-rischio/

    http://www.radiocitta.net/articolo.php?id=24768

    http://www.radiocittaperta.it/index.php?option=com_content&task=view&id=5910&Itemid=9


    http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=25725

    http://www.ilquaderno.it/sciopero-dei-lavoratori-ex-lsu-ata-15-febbraio-55548.html

    http://www.noiconsumatori.org/articoli/articolo.asp?ID=9822&t=Scuola+senza+pulizie%3A+marted%EC+scioperano+13+mila+bidelli+in+tutta+Italia

    RispondiElimina
  161. Attiviamoci ragazzi, noi stiamo aspettando la risposta di Fitto, per poi partire sabato con un corteo per le vie di Maglie organizzatevi pure voi con altri presidi dinanzi ad una scuola, fate in fretta Giugno si avvicina e i confederali insieme con le cooperative vogliono portarvi a Roma a manifestare, ragazzi sveglia vi stanno sfruttando ci trattano come carne da macello,
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  162. CARISSIMI COLLEGHI IO SONO UN EX LSU ATA MA DA 2 ANNI MI SONO SOSPESO ,PERCHè HO FATTO UNA SCELTA O VIVERE O SOPRAVVIVERE,HO SCELTO LA PRIMA,SONO DIPLOMATO,E PER 13 ANNI HO SPERATO DI DIVENTARE UNO STATALE,POI HO CAPITO QUALE ERA LA MUSICA ,MI SONO MESSO A FARE DI TUTTO ORA FACCIO IL MAGAZZINIERE PER FORTUNA LA DITTA è SERIA MI FA FARE ANCHE GLI STRAORDINARI E ARRIVO PURE A 1600 EURO AL MESE IL DOPPIO DEL MIO VEDCCHIO STIPENDIO ,IO VI AUGURO DI CUORE DI RIUSCIRE INFATTI IO NON MI SONO ANCORA LICENZIATO MA NON POTEVO CAMPARE CON QUELLA CIFRA SONO SPOSATO HO 2 FIGLI UN MUTUO E LA VITA è CARA,TANTI AUGURI FORZA FRATELLI.MASSIMO (PA)

    RispondiElimina
  163. complimenti al ex colega delle 16:43,pure io e un po che sto pensandodi capmpiare lavoro,perche con questi soldi non si puo vivere,sono veramente pochi,ora mai sono 15 anni che stiamo nelle scuole,e si vive di speranza,indanto gli anni passano i figli crescono e i soldi sono pochi,e un po che sto pensando di andarmene fuori puglia,mi sa che a luglio e la volta buona,si dice da noi chi di speranza vive disperato muore.

    RispondiElimina
  164. Maurizio sono l'Ex lsu di Ragusa io ho fede all'USB in te, Nadia, Gaetano, Cetty e tanti altri che sacrificano parte del suo tempo per lottare anche per noi, credo nella lotta che state conducendo per noi. Non voglio sminuire o convincere gli lsu di RG che gli interventi, sia vostri, o dell’USB sono inutili, anzi dovremmo essere più vicini a voi per aiutarvi nella lotta. Mi sono permesso di lanciare, tramite questo blog, un appello agli ex lsu di Ragusa di scuotersi e di fare casino fino a coinvolgere anche i politici, perché dalle nostre parti, in alcuni paesi, a mesi si va a votare per le amministrative. In Sicilia, in questo periodo, la politica e seguita con attenzione dai politici nazionali, perché si sono creati delle alleanze politiche anomale rispetto alle alleanze nazionali. In Sicilia queste elezioni saranno una prova tecnica delle future alleanze nazionali, per questo motivo gli occhi di tutti i politici nazionali sono puntati su di noi, e per noi sarebbe un’occasione per dimostrare la nostra rabbia per diritti che ci hanno negato, sin, dal 2001. Come diceva il grande TOTO “CA NISCIUNU E FESSU”

    RispondiElimina
  165. il questionario di cui parlate arriva tre volte durante l'anno le scuole danno sempre esito positivo indice di gradimento 5 se volete vi posso postare uno di questi questionari

    RispondiElimina
  166. il milleproroghe è stato approvato, ma la stabilizazione promessa dov'è.. s'è persa per strada ancora una volta?

    RispondiElimina
  167. non so se si tratta dello stesso questinario ma nella mia scuola e stato fatto già un anno fa chiedo a NADIA se si tratta dello stesso questinario anche perchè in un suo post ci disse che ci faceva sapere SALUTI

    RispondiElimina
  168. Il MIUR ogni anno spedisce a tutte le scuole Il questionario. Quest’anno è un po’ diverso perché sono cambiate le regole d’ingaggio degli ex lsu. CIAO

    RispondiElimina
  169. SPIEGATI MEGLIO COME SONO CAMBIATE LE REGOLE D'INGAGGIO?

    RispondiElimina
  170. Ragà avete rotto voi e il questionario parlate di lotta ma cosa ci mangiamo a luglio il questionario ?
    Io sono del lazio e mi rendo disponibile a partecipare a qualsiasi azione di protesta che venga organizzata dal blog o da usb.

    RispondiElimina
  171. Per i colleghi e tutti coloro che vogliono sabato a Maglie provincia di Lecce ci sarà un corteo con partenza alle ore 9 e 30 dal gazebo degli ex lsu sito in via Montegrappa siete tutti invitati anche perchè è prevista la presenza di numerosi politici quindi interveniamo in massa.

    RispondiElimina
  172. REPORTER PRESIDI USB
    Il 15 u.s. si sono svolti i presidi in dieci città del centro sud, dei lavoratori ex-lsu, per i quali il MIUR ha deciso una decuratazione del 50% delle risorse che comporterà una macelleria
    sociale con drastiche riduzioni del personale, dei salari e dei servizi
    nelle scuole. Oggi oltre duemila lavoratori, nelle varie piazze organizzate dalla usb lavoro privato, hanno gridato a gran voce il loro no al fuoco incrociato dei ministeri dell'economia e dell'istruzione che hanno deciso i pesanti tagli alle risorse e delle lobbies dei consorzi che gestiscono
    l'appalto e che con la complicità di cgil,cisl e uil premono per mantenere
    a tutti i costi il costoso e lucroso meccanismo delle esternalizzazioni, fuoco incrociato sotto il quale rischiano di rimetterci solo i lavoratori e le scuole. Nei vari incontri tenutisi in occasione dei presidi, partecipati come non mai, i lavoratori e la usb hanno ribadito la necessità di rivedere il sistema degli appalti e di risparmiare risorse senza toccare i lavoratori e il servizio: infatti il MIUR, nell'interesse collettivo e non di parte, oggi potrebbe decidere di reinternalizzare i servizi, coprire il 25% dei posti accantonati nell'organico ata destinandoli all'assunzione diretta del
    personale ex-lsu che da 15 anni opera nelle scuole come collaboratore scolastici e assistenti amministrativi e chieder al ministero del lavoro di stabilire un pensionamento anticipato per quei lavoratori a cui manchino meno di tre anni al pensionamento. Questa operazione a parità di costi salverebbe i lavoratori e ottimizzerebbe il servizio penalizzando solo le imprese che hanno lucrato in questi anni e i sindacati che hanno fatto tessere e clientele con la cogestione delle esternalizzazioni. Incontri si sono tenuti a Frosinone con l'assessore alle attivra produttive della provincia e con il vice prefetto che si sono impegnato a tavolo tecnico a breve per definire una proposta da inviare a regione, miur, lavoro e presidenza consiglio, a Latina con il Prefetto si è ottenuto un impegno a sollecitare tutti i soggetti interessati per evitare i danni della direttiva e riconsiderare la possibilità di reinternalizzazione e assunzione, a Rieti con il Vice capo di gabinetto che si è impegnato a inviare una nota al MIUR e a verificare l'apertura di un tavolo tecnico con i rappresentanti
    territoriali del miur e i parlamentari eletti, a Napoli con L’ASSESSORE GRAZIELLA PAGANO, LA QUALE SI E’ DICHIARATA IN SINTONIA CON LA CRITICA ALLA DIRETTIVA 103 DEL MINISTRO GELMINI RICONOSCENDO, INOLTRE, NEL LIBRO BIANCO DELL’USB UN UTILE STRUMENTO DI DENUNCIA DELLE CONDIZIONI DI LAVORO
    DEGLI ADDETTI AL SETTORE.INOLTRE, L’ASSESSORE PAGANO, SI E’ IMPEGNATA AD
    INCONTRARE UNA DELEGAZIONE DI PARLAMENTARI DELLA CIRCOSCRIZIONE CAMPANA PER INVESTIRLI DELLA PROBLEMATICA DEL SETTORE E DELLE LORO RICHIESTA SINDACALI,
    continua....

    RispondiElimina
  173. a Benevento con Capo di Gabinetto del Prefetto che si è impegnato a
    convocare un tavolo con l'azienda per le questioni aperte e con le istituzioni locali e regionali e con iparlamentari sanniti per affrontare la questione in relazione alla specifica piattaforma rivendicativa e a inviare una nota urgente al miur, a Bari con il Presidente della Provincia che si è
    impegnato a interessare della questione il Sottosegretario Viceconte e a fare una propria nota stampa sulla gravità della questione, a Cosenza con il Presidente della Provincia che si è impegnato a fare una nota al Ministro Gelmini e sollecitare un intervento dei parlamentari calabri e un
    proprio comunicato stampa sulle questioni poste, a Palermo con il presidente
    della tax force per il lavoro della Regione Sicilia che si è impegnato a verificare con il Sottosegretario Pizza i termini della questione e a prendere i conseguenti, a Cagliari il presidio è stato disturbato dalla pioggia e nei prossimi giorni si avranno gli incontri di cui vi daremo
    notizia. In tutti gli incontri si è chiesto di sensibilizzare le forze politiche a fare una scelta di campo a favora del bene colettivo, dell'utile sociale e non degli interessi delle lobbies e delle mere esigenze di cassa.
    La lotta degli ex-lsu continuerà con lo sciopero generale dell'11 marzo
    p.v. e con ulteriori e più forti iniziative di mobilitazione fino all'ottenimento di precise garanzie e di una inversione di tendenza da parte del Governo e del MIUR.

    RispondiElimina
  174. MAURIZIO PRENDI ESEMPIO DAI COLLEGHI DI MAGLIE LE BELLE POESIE NON CI SERVONO DATTI UNA MOSSA

    RispondiElimina
  175. Questa è bella ci mancava
    quindi anonimo delle 12,55 è Maurizio che deve prendere esempio dai colleghi di Maglie
    ma VERGOGNATI magari tu avessi un quarto della grinta e della volontà di Maurizio, persona che stimo e ammiro per l'impegno che da anni mette a disposizione di noi tutti, sei solo un vigliacco invidioso.

    RispondiElimina
  176. ANONIMO DELLE 12:55 SE TU AVESSI UNA SOLA CELLULA DELLE PALLE DI MAURIZIO SARESTI UN UOMO VERO.....!!!!
    CREDIMI GIA' IL FATTO CHE POSTI ANONIMO VUOL DIRE TANTO.

    RispondiElimina
  177. BARI. Il Presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, ha incontrato oggi i rappresentanti dei lavoratori ex Lsu che chiedono di essere stabilizzati dal Miur come personale Ata. In seguito all'incontro il Presidente dell'Udc ha presentato un'interrogazione urgente al presidente della Regione Nichi Vendola e all'assessore al Welfare e lavoro, Elena Gentile, per "chiedere di mettere in campo tutte le iniziative necessarie e di competenza della Regione per sostenere i lavoratori nel percorso di internalizzazione come personale Ata da parte del Miur".
    "Siamo solidali con i lavoratori ex Lsu che da quattro mesi non ricevono lo stipendio - ha commentato Salvatore Negro - ancora una volta vogliamo rispondere con azioni concrete nella lotta al precariato. Per questo ho presentato una interrogazione al presidente Vendola ed all'Assessore Gentile affinché metta in atto tutte le azioni possibili per sostenere il processo di internalizzazione dei lavoratori ex Lsu da parte del Ministero per la istruzione, l'università e la ricerca".

    RispondiElimina
  178. colleghi per puro caso mentre scoltavo la radio ,nel question time parlavano della scuola, e il parlamentare che a fatto la domanda diceva che non era sodisfatto della risposta ,e che si poteva prendere un accordo con i sindacati,e che questo governno si sta pundanto solo per i tagli alla scuola,se qualcuno la seguito,mica sapete dirmi se si tratta di noi?

    RispondiElimina
  179. Nadia(Lazio)17/02/11, 20:14

    Rispetto al questionario le informazioni che ho avuto non sono nè chiare e nè ,secondo me attendibili: non mi hanno saputo dire,un ufficio del MIUR, lo scopo vero di tale questionario.Comunque a scuola mia non è arrivato...Penso comunque che le proteste messe in campo il 15 con lo sciopero, il coinvolgere i politici territoriali, la stampa e soprattutto le prossime iniziative saranno fondamentali.C'è nell'aria ancora molto da definire e molto dipenderà da noi...mi auguro, per tutti, di saper giocare bene l'unica carta che abbiamo. LA LOTTA. In questo momento, i grossi "politicanti" sono più precari di noi. Non vorrei che andassero a casa il giorno dopo che c'hanno rovinato. Meglio un giorno prima.E comunque teniamoci sempre pronti a metterli in difficoltà. Ciao Nadia.

    RispondiElimina
  180. Io vorrei dire al Ministro Mariastella Gelmini e al M.I.U.R. con quale coscienza e criterio mandano i piani del prosieguo degli appalti alla Corte dei Conti.La quale Corte dei Conti farebbe bene se glieli darebbe in faccia.Motvazione mia personale noi ex/L.S.U. siamo sfruttati come risorsa umana e non abbiamo nessun diritto.Nella scuola quello che ci chiedono facciamo.In quanto alla paga mensile deve pasare un mese e mezzo.Io sono propenso alla soluzione del prepensionamento e all'internalizzazione per cercare di mettere fine a questo cammino di sfruttamento e di rientrare in una logica di ragione di mente di persone umane.Nella Fede che ho un forte Ciao a tutti e di lottare sempre....

    RispondiElimina
  181. Marcoledì 16 febbraio, mi sono recata a Maglie per dare il mio contributo alla protesta che i lavoratori Ex lsu ata della provincia di Lecce hanno messo in atto attraverso un presidio permanente cominciato il giorno 12 febbraio u.s. e che durerà almeno sino al giorno 19 p.v.
    L’iniziativa è veramente ammirevole, ho trovato in quel luogo un clima fervido di idee e carico di tanta voglia di fare, per cui i miei APPREZZAMENTI, ai quali ne sono certa si uniscono gli amministratori e tutti i collaboratori del blog, vanno ai promotori e a tutti i colleghi leccesi per l’ottima organizzazione, che ha già dato molteplici risultati nel campo della politica, dove si intravedono concreti segnali di interessamento di alcune personalità della Regione.
    Contestualmente, anche i mezzi di informazione si stanno interessando alla vicenda quotidianamente.
    Il programma prevede anche una Conferenza Stampa presso il gazebo in cui è in atto il presidio permanente, in Via Montegrappa a Maglie ( presso Istituto Pedagogico ) per venerdì 18 febbraio alle ore 10,30. I lavoratori Ex Lsu Ata illustreranno durante l’incontro agli organi di informazione, le ragioni della protesta e del corteo che si svolgerà sabato 19,00 alle ore 9,30.
    I lavoratori sono invitati a partecipare numerosi a questa manifestazione che partirà da Via Montegrappa proseguendo sulla via Vittorio Veneto – via Thaon de Revel – via Muro- via V.Emanuele - via Conciliazione e terminerà in Piazza “A. Moro” dove si terrà un breve comizio, al quale parteciperanno i lavoratori, le parti politiche interessate ed i cittadini.
    Seguirà il giorno 22 p.v. l’incontro fissato con il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Maria Gabellone.
    Ai colleghi di Lecce va il mio saluto e quello di tutto il blog, con l’auspicio che questa nuova iniziativa faccia da rompighiaccio ad altre che dovranno necessariamente seguire da ogni parte.

    RispondiElimina
  182. L'interrogazione di Negro dell'UDC così come quella del consigliere regionale Caroppo e di Congedo è avvenuta grazie all'incontro che hanno tenuto con i lavoratori del Gazebo di Maglie. Quindi organizzatevi anche voi sò per certo che ci vuole poco così come sò che se avete dei quesiti da porre per fare ciò potete farli su questo blog vi sarà data risposta in quanto gli organizzatori del gazebo ci leggono spesso. Fatelo organizzatevi in più punti d'Italia loro stanno avendo una rilevanza talmente forte che fino a ieri era inimagginabile. Ciao

    RispondiElimina
  183. ma i co.co.co. allora verranno stabilizzati o no! cosa hanno deciso?. Antonio

    RispondiElimina
  184. Ico.co.co prima devono fare le uova e poi forse li stabilizzano forse.

    RispondiElimina
  185. CONTATTATO PARLAMENTARE DEL PDL ESPOSTO PROBLEMATICA EX LSU SCUOLA. PROMESSA DI APPROFONDIMENTO DELLA NOSTRA SITUAZIONE E QUINDI DI INTERESSARSENE, MAGARI CON UNA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE. ARTURO DALLAPROVINGIA DI SALERNO.

    RispondiElimina
  186. in questo blog e tutto un bleff tranne che i promotori del blog gli altri dicono solo cazzate. Nel tempo ho sentito tante di quelle cose che facevano pensare che gli ex lsu fossero pronti a delle guerre invece solo parole infatti oggi che ancora siamo in vita e che si è trovata una via (quella dei gazebi) che sembra portare dei frutti con nn molti sacrifici, noi dormiamo. Mocetor uomo molto coraggioso, oronzino uomo di molte parole, Angela, Nadia come mai voi che facevate tanti proclami nn riuscite (o nn volete) ORGANIZZARVI. Io che leggevo le vostre sul blog mi son sentito dire che nn avevo le palle un sacco di volte perchè dicevate che scrivevo da anonimo. Ora vi dico che forse quelli che nn hanno gli attributi siete VOI. Un saluto a Maurizio Mimmo e Stella gli unici che s'impegnano veramente gli altri solo Parole. Saluti da un'anonimo che s'impegna coi fatti nn con le scritture sui vari blog.

    RispondiElimina
  187. Nadia(LAZIO)19/02/11, 10:36

    PER anonimo delle 10.20.....BEVI DE MENO,CHE TE FA MALE!!!

    RispondiElimina
  188. Amico anonimo delle 10,20 mi dispiace ma devo contraddirti !
    L'iniziativa di Maglie è ammirevole, ma non posso tollerare che si metta in discussione quanto fatto fino ad ore da colleghi come Nadia, Mocetor e Angela...colleghi sempre in prima linea nelle azioni e spesso promotori di iniziative messe in atto a livello nazionale.
    Ti posso assicurare che non solo proveremo ad attuare anche presidi permanenti regionali… ho personalmente lanciato l’invito alla USB nazionale e se riusciremo a creare le condizioni li metteremo in atto (sappi però collega che l’iniziativa non è di facile attuazione, serve che i colleghi chiamati a parteciparvi abbiano senso di responsabilità e spirito di sacrificio una condizione che a maglie si è trovata ma che potrebbe facilmente non trovarsi in altre regioni ), ma che continueremo ad attuare iniziative che, se ci hai seguito, stanno smuovendo la politica locale in tutte le regioni d’italia.
    Io fossi in te mi rivolgerei piuttosto verso chi, a differenza dei colleghi che tu ingiustamente hai chiamato in causa, non si sono mai lasciati coinvolgere da alcuna iniziativa di protesta , giustificandone la non partecipazione ad un problema di schieramento sindacale.
    Maglie è l’esempio per queste persone, che chi veramente vuole attuare e combattere per la soluzione della problematica degli ex lsu nel suo piccolo, può anche farlo fuori dagli schieramenti sindacali dando il proprio contributo personale alla causa.
    saluti

    RispondiElimina
  189. Nadia ancora solo parole e offese come sempre ma dietro lo schermo, Peccato.

    RispondiElimina
  190. Mi sono espresso male forse ma io mi riferivo a quei colleghi perchè loro più di altri potrebbero fare qualcosa comunque Scusatemi io la penso male ma sappiate che il blog e me ne dispiaccio sta perdendo un pò comunque vi saluto e mi vado a fare un bel bicchiere di vino.

    RispondiElimina
  191. Leggendo i vari post, non posso non intervenire.
    La nostra categoria purtroppo è fatta di gente che si impegnano molto (e non c'è bisogno che faccia nomi perchè sappiamo tutti chi sono),gente che partecipa solo scrivendo sul blog ma rimanendo comodi a casa, e gente che essendo iscritti già secondo loro hanno fatto tantissimo....eh si perchè per molti già pagare l'iscrizione è un sacrificio.
    Noi siamo in questa situazione di merda per colpa di colleghi strafottenti, ignoranti (sanno solo criticare), e pure presuntuosi perchè credono che non appena si iscrivono al sindacato vogliono dei risultati immediati.
    RICORDATEVI CHE UN SINDACATO PER ESSERE FORTE E FAR VALERE LA PROPRIA LINEA SINDACALE, HA BISOGNO NON DI SOLO TESSERE, MA PERSONE IN CARNE E OSSA SUL CAMPO QUANDO C'E' NE DI BISOGNO COME AD ESEMPIO NEGLI SCIOPERI E NON SUL BLOG, STRUMENTO IMPORTANTE PER ORGANIZZARCI E SCAMBIARCI IDEE E NOTIZIE.
    ALLORA DICO A QUESTI ANONIMI TIRATE FUORI LE PALLE, APRITE GLI OCCHI PER QUELLI CHE LI HANNO ANCORA CHIUSI E AMMIRATE QUELLO CHE FANNO GLI ALTRI PERCHE' SE QUALCOSA LA OTTERREMO SARA' ANCHE PER QUELLO CHE NON HANNO MAI MOSSO UN DITO PER LA NOSTRA CAUSA.

    MI COMPLIMENTO CON I COLLEGHI DI MAGLIE DOVREMMO SEGUIRE IL LORO ESEMPIO COME DICE MAURIZIO IN MODO DA AVERE QUELLA VISIBILITA' CHE FINA AD OGGI NESSUNO CI HA DATO.
    MEGLIO UN GIORNO DA LEONE CHE CENTO DA PECORA AMICO ANONIMO RICORDALO SEMPRE QUANDO TI GUARDI ALLO SPECCHIO.
    NOI STIAMO PARTECIPANDO IN PRIMA LINEA E SAREMO RICORDATI SEMPRE PER QUESTO E TU CON GLI ALTRI INETTI CONTINUATE A FARE I CONIGLI, SARETE RICORDATI COME PERSONE INUTILI.
    Un saluto a tutti i colleghi che lottano e si sacrificano giorno dopo giorno per migliorare il nostro futuro.

    RispondiElimina
  192. anonimo delle 10 20 prima di tutto cerca ad organizzare tu qualcosa nella tua zona non aspettare che lo fanno gli altri per te, poi volevo fare solo una precisazione non credo propio che ANGELA NADIA FANNO solo proclami magari lo faresti tu anche una minima parte di quello che fanno ANGELA E NADIA prima di scrivere CAZZATE informati ma vai al tuo bicchier di vino forse e meglio

    RispondiElimina
  193. dimenticavo PER ANGELA E NADIA non fatevi scoraggiare dalle stronzate che dicono GLI EX LSU ATA hanno bisogno del vostro inpegno, inpegno che vi richiede enormi SACRIFICI.

    RispondiElimina
  194. per l'anonimo del 18 febbraio
    che diceva che i cococo prima di essere stabilizzati devono fare le uova di mettersi pronto e quindi dopo se le sbatta nelle sue palle

    RispondiElimina
  195. ANONIMO DELLE 11, 14 HAI RAGIONE IL BLOG HA PERSO TANTO, E COME NON POTEVA? ERA NATO PER INFORMARE E AGGREGARE, COSÌ DICEVANO GLI AMMINISTRATORI. OGGI DICONO E FANNO SOLO QUELLO CHE DICE USB, È DIVENTATO UN BLOG CON SPONSOR SINDACALE USB, QUINDI POCO CREDIBILE. E I LAVORATORI SI SONO DIVISI COME SONO DIVISI I SINDACATI. PAROLE E SOLO PAROLE.

    RispondiElimina
  196. MA TU CREDI ANCORA AI CONFEDERALI...????
    CERTO CHE IN QUESTO BLOG SI SPONSORIZZA L'USB, MA E' L'UNICO SINDACATO CHE CHIEDE (GIA' DAL LONTANO 2001 ) LA NOSTRA INTERNALIZZAZIONE COME PERSONALE ATA.
    POI SE GUARDI E LO SEGUI BENE,IN QUESTO BLOG CI SONO COMMENTI E NOTIZIE DATE DA ALTRI SINDACATI E NON VENGONO CANCELLATI.....MA TU SCRIVI SOLO PER METTERE ZINZANIE....???
    BEH HAI SBAGLIATO BLOG.....PER ZINZANIE E PAROLACCE VAI SULL'ALTRO BLOG, DOVE ESISTE LA CENSURA E SI SVENDONO LSU A BUON PREZZO....!!!!
    P.S BEVI DI MENO E IMPEGNATI DI PIU' , NON RISPONDERO' PIU' AI TUOI COMMENTI STUPIDI E INUTILI, E INVITO TUTTI I COLLEGHI A FARLO , PERCHE' NON IMPIEGHIAMO TEMPO PREZIOSO CON "PERSONE" COME TE.

    RispondiElimina
  197. solo ora, caro anonimo delle 10.20, leggo cio' che hai scritto...
    sinceramente non meriti risposta, le persone come te, sono solo meschine...preciso che non devo rendere conto a TE del mio operato...sappi comunque che, se solo, ti impegni a fare una minima parte di quello che faccio io.....sei da lodare....voglio anche farti sapere che in sardegna siamo tutti compati, uniti....abbiamo avuto incontri su incontri con tutte le amministrazioni, abbiamo scioperato tutte le volte e dico TUTTE,abbiamo fatto presidi, sit-in ecc ecc
    poi uno come te, viene a dirmi che non riesco ad organizzare, ma scherzi?????
    ti sfido caro anonimo.....e se tu veramente, ti darai da fare per la nostra lotta, avrai da parte mia solo complimenti.................

    RispondiElimina
  198. IO NON CREDO AI CONFEDERALI MA ALLA LOTTA DEI SOLI LAVORATORI. TU INVECE CREDI ANCORA NEI SINDACATI CHE SONO TUTTI UGUALI ANCHE USB!

    RispondiElimina
  199. io da collega seguo molto questo blog,ma da quanto o chiesto a nadia del famoso questionario e mi a detto che non sapeva niente di tutto cio,ora la cosa strana che mi chiedo e possibile che perssone informate come voi che oltre tutto vanno alle riunioni ,non sanno niente di certe notizzie? sto inizziando pure io didubbare del bloog,secondo me si fa sapere alla gente solo notizzie che si vogliono far sapere,ma dietro cosa cè,cosa bolle in pentola.

    RispondiElimina
  200. Il blog nasce come strumento di aggregazione e di informazione e credo invece, caro anonimo, che ne tu e ne altri siano in grado di smentire il raggiungimento di questi obiettivi… e la prova evidente non è la mia affermazione, ma la presenza di gruppi di lotta in ogni regione che ci permettono oggi (e questo grazie agli attivisti del blog e mi riferisco in particolar modo alle regioni della campania, calabria, sardegna, sicilia ) di attuare iniziative NAZIONALI di categoria.
    Ricordo poi, a chi fa finta di non ricordare, che fino alla nascita del blog, noi ex lsu, ci dovevamo contentare dei miseri comunicati sindacali confederali (in cui ci si scriveva di tutto) mentre oggi gli ex lsu hanno la possibilità di attingere alle notizie in tempo reale avendo anche la possibilità di confrontarsi con chi la pensa diversamente dai confederali.
    Riguardo poi a chi afferma che noi facciamo quello che dice il sindacato USB gli rispondo che se così fosse , non sarebbero state prese in considerazione dal sindacato, la gran parte delle iniziative che ad oggi abbiamo messo in atto,iniziative nate perchè proposte dagli attivisti del blog.
    La differenza tra USB e gli altri sindacati è proprio questa anonimo…in usb la linea sindacale è dettata dai lavoratori e non dai sindacati.
    Per chi invece afferma che il blog abbia perso, volendo intendere che tu ti riferisca all’entusiasmo nel commentare o nel rispondere ai quesiti…ti dico certamente SI, ma ce ne volete fare una colpa ? …vi faccio un esempio, vi pare possibile accusare Nadia ed altri di non voler volutamente spiegare a cosa serva il questionario nelle scuole ( ma cosa cavolo ce ne importa io mi chiedo) e per quali loschi motivi poi Nadia lo dovrebbe fare…cosa facciamo adesso gli interessi del Ministero ?

    Vi ricordo che il blog è un valore aggiunto per la categoria e vi consiglio di tenervelo stretto, ma piu’ per voi che per noi che comunque siamo informati perché partecipiamo personalmente alle riunioni….e come di solito succede per tutte le cose buone… uno se ne accorge poi solo quando le ha perse!!!
    saluti

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget