3 aprile 2011

LA STORIA ….NON HA INSEGNATO NULLA AGLI EX LSU ATA !

Mi piace la convinzione di “qualcuno” che scrive, che tra l’altro, è un’idea diffusa fra tanti !!! Secondo questi, restare alle dipendenze delle coop (perché questo significa, chiedere di bloccare la 103) equivale ad essere trattati come una specie di animale protetto, che nessuno toccherà mai!!! Non lo vogliono capire che il Miur non sborserà mai più i 648 milioni che sarebbero necessari a soddisfare questa richiesta, perché non li ha materialmente. Questo l’hanno capito anche i Confederali, i quali scarrozzano a Roma i lavoratori per cercare di salvare il salvabile, elemosinando ammortizzatori sociali e qualche improbabile proroga ma soprattutto per chiedere che gli appalti non vengano frammentati, così da tutelare i grandi Consorzi, loro compagni di merende. Tanto per questi signori, gestire anche la metà dell’importo citato, equivale pur sempre ad avere degli ottimi utili. Il problema sarebbe esclusivamente dei lavoratori, che cadrebbero nella disperazione più nera. Pertanto, a tutti quei colleghi che stanno aspettando il Messia per il giorno 5 Aprile, propagandando nel blog questo avvenimento con tanto entusiasmo, dico soltanto una cosa: Andate pure a Roma ma sappiate che avete già perso la vostra battaglia, ancora prima di partire, per il semplice fatto di non aver capito ciò che si và a chiedere . Mi fanno sorridere alcune frasi, ripetute negli anni come un ritornello: “ Adesso non è il momento per chiedere la stabilizzazione, pensiamo prima alle urgenze, dopo se mai, si vedrà”…"ANDIAMO A ROMA TUTTI UNITI CON LO STESSO OBIETTIVO". Erano le stesse parole che sentivamo due anni fa, quando i Confederali preparavano lo sciopero del 24 febbraio 2009. Allora si chiedeva il rifinanziamento dei 375 milioni (Ex Lsu, Co.co.co.) e per portare più gente a Roma, quei sindacati illusero i soliti creduloni con la promessa di aggiungere alle richieste, le 40 ore settimanali. Anche in quel caso noi dicevamo (ci sono gli articoli a testimonianza) che era molto più praticabile la via della vera stabilizzazione, escludendo gli intermediari, piuttosto che chiedere le 40 ore, che per lo Stato rappresentavano un maggiore esborso. Ma niente!! Dicevano che prima si doveva ottenere il rifinanziamento e l’aumento delle ore, poi si poteva parlare con calma di stabilizzazione. Oggi abbiamo visto tutti dove ci ha portato questo modo di ragionare…Ma testardamente si continua ancora a sbagliare!!! Quello che mi dispiace però, è che per la loro ostinazione, mettono a rischio anche chi da troppo tempo lotta per l’unica soluzione fattibile e conveniente, sia per lo Stato che per i lavoratori, ma che CGIL CISL UIL, si sono sempre guardati bene dal suggerire o menzionare: L’INTERNALIZZAZIONE. Noi continueremo la nostra battaglia insieme a chi ci vorrà seguire e non ci faremo certo confondere da quattro infiltrati da strapazzo, che tentano di seminare zizzanie all’interno del nostro gruppo!! Se avessimo voluto essere di parte come qualcuno dice, avremmo censurato chi viene nel blog EXLSU-ATA per suo esclusivo interesse. Ma riteniamo prima di ogni cosa, di essere persone che rispettano il prossimo e la democrazia. In bocca al lupo, amici....Mimmo.

321 commenti:

  1. Senti vero pulitore delle 16,09

    Chi ti dice che la partita si giochi necessariamente il 5 aprile ...chi ti dice che ambiamo a qualche centinaio di persone in più per portarli a Roma...
    Guarda che l'11 marzo la nostra situazione lavorativa era analoga a quella di adesso
    non è ne peggiorata e ne migliorata, l'applicazione della direttiva 103 c'era il 22 marzo come l'11 marzo quando noi abbiamo scioperato…. eppure tutta questa ansia non l'avevate.

    Attueremo anche noi delle iniziative sindacali dopo il 4 aprile, ma le nostre iniziative avranno una finalità diversa da quelle confederali….NON CI PRESTIAMO A SCIOPERI DI FACCIATA utili solo a strappare accordi per tutti… meno che per gli ex lsu.
    Non ci prestiamo a coalizioni con altri appalti….visto che miriamo alla diminuzione dei 13.500 ex lsu con il prepensionamento e il censimento per rientrare nell’accantonamento ata e ci rifiutiamo, quindi, di considerarci in 25.000…pur augurando agli storici di risolvere i loro problemi.

    QUALSIASI AZIONE DECIDEREMO IL 4 APRILE … SARA’ E AVRA’ UNA SOLA FINALITA’….IL RITIRO DELLA DIRETTIVA 103 E L’ASSUNZIONE ATA…..NON SI FANNO COMPROMESSI CON NESSUNO, NE CON IL MIUR E NE CON I CONSORZI ….VIA LE DITTE DENTRO GLI EX LSU !!!
    NOI SIAMO PER IL MIGLIORAMENTO LAVORATIVO DEGLI EX LSU E SE ALTRI SINDACATI VORRANNO LOTTARE PER QUESTO, SIAMO PRONTI A UNIFICARE LE LOTTE !!!!

    saluti

    RispondiElimina
  2. ma se non condividi la manifestazione del 5 perchè ti agiti tanto? VOI CHE CAZZO STATE PROPONENDO? PAROLE PAROLE CON TANTO DI TESSERA il 5 si va a roma x bloccare la direttiva, tu dici a quele condizioni? semplice non possono lasciare 25.000 lavoratori con rispettive famiglie ma finalmente anche i vostri iscritti che martedi saranno a roma lo hanno capito BISOGNA BLOCCARE LA 103 il resto viene dopo

    RispondiElimina
  3. x anonimo delle 17,19
    sei ottuso....ma sai leggere asino ??
    Maurizio con questi cretini perdi tempo prezioso non li pensare
    noi siamo tutti con voi e non mi risulta ci siano iscritti USB che vanno a Roma.
    Confederali del cazzo fuori dal blog!

    RispondiElimina
  4. Via la cgil e la Cisl dal blog noi a Roma non veniamo con voi VENDUTI
    PORTATEVI GLI STORICI CHE AVETE GIA' ROVINATO FACENDOGLI AVERE LA RIDUZIONE DELLO STIPENDIO E ADESSO LI STATE PRENDENDO IN GIRO PORTANDOLI A ROMA IL 5 IO FOSSI IN LORO VI AVREI STRACCIATO LA TESSERA E BRUCIATO LE SEDI SINDACALI.

    RispondiElimina
  5. cari colleghi molti di voi si chiedono come mai le coop ci stanno rifornendo di materiale,ci danno il vestiario,attrezzature nuove dopo che x anni non si sono fatti vivi? ve lo dico io mi ha detto il presidente della coop x cui lavoro che il consorzio gli ha ordinato di farlo x una questione d'immaggine dimostrando alle scuole e ai dipendenti creduloni di essere indispensabili spero che anche da questo la gente cominci a riflettere sulla falsità di tutta questa nostra lunga storia

    RispondiElimina
  6. FINO A QUANDO I SERVI DEI PADRONI (CGIL CISL E UIL ) CHIEDERANNO E FARANNO GLI INTERESSI DELLE COOP, NON SI PUO' ESSERE UNITI, L'USB NON POTRA' MAI LOTTARE ASSIEME AI NOSTRI CARNEFICI....COLORO CHE CI HANNO FATTO SPRECARE 16 ANNI DELLA NOSTRA VITA, PER POI TROVARCI AL PUNTO DI PARTENZA....CIOE' CON UN LAVORO ANCORA PIU' PRECARIO A 4 ORE AL GIORNO CON UNO STIPENDIO DI 500 EURO AL MESE.
    SI DOVREBBERO VERGOGNARE....E VOI CHE ANCORA APPOGGIATE LE SCELTE DI QUESTI FARABUTTI, ANCORA DI PIU'.
    QUANDO LO CAPIRETE SARA' TROPPO TARDI.
    Scusate se grido ma con i sordi bisogna gridare per fargli capire qualcosa.

    RispondiElimina
  7. Maledizione!!! Bisogna sempre fare riferimento a qualche anonimo e ad un orario, prima di iniziare a scrivere qualsiasi commento. Comunque andiamo avanti...: All'anonimo delle 11.43.
    Non è il caso di farla lunga con te, ho capito di che pasta sei fatto/a. Sei di quelli/e che parlano pensando di essere nel giusto, anche quando definiscono utopici, persone che hanno fatto dei nostri diritti di lavoratori, una ragione di vita! E poi si offendono se qualcuno gli fa notare che forse quelle convinzioni che ha, sono anche dettate da una mentalità distorta, inculcata a mestiere da certi nemici dei lavoratori. Sono certo che il solo scopo di Nadia, era di scuoterti ma non offenderti. Da parte mia posso solo dirti che il proverbio "chi si accontenta gode" l'ho messo in pratica per una vita intera e che nel contesto della situazione Ex Lsu Ata attuale non vado contro questo principio, reclamando un diritto, che tra l'altro sarebbe più fattibile di quello che tu chiedi...Ma forse tu non lo sai, o meglio non te l'hanno detto quelli di cui ti fidi forse più che di noi, che lasciare le cose come stanno, costa molto di più ed è un controsenso che a chiedere questo, siano proprio i lavoratori. Se mai, questa è una prerogativa dei Consorzi che traggono tanti utili da questa rapina, a nostro danno.

    RispondiElimina
  8. Lavoratori LSU bloccano gli accessi al Miur




    La manifestazione sindacale in corso in viale Trastevere a Roma, davanti al ministero dell’istruzione, non vede presenti, come erroneamente comunicato da alcuni organi nazionali di stampa, studenti e precari della scuola, bensì personale precario esterno (LSU) addetto ai servizi di pulizia negli ambienti scolastici. E i sindacati confederali che accompagnano i manifestanti in sciopero sono quelli delle categorie del commercio e dei trasporti.

    In buona parte si tratta di Lavoratori socialmente utili addetti proprio ai servizi di pulizia in scuole del Sud che temono dal prossimo anno scolastico il passaggio del lavoro di pulizia a cooperative di servizio secondo le nuove regole della Consip.

    Sembra che dopo il 30 giugno per gli appalti scaduti o in scadenza vi sia la riconferma della esternalizzazione dei servizi di pulizia ed un sistema di gara mediante la procedura del cottimo fiduciario rimesso a ciascuna istituzione scolastica che porterebbe al superamento dell’utilizzo dei lavoratori LSU..

    È per questo sono a rischio le riconferme dei servizi per LSU per il prossimo anno scolastico.

    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  9. Quanti ne saranno a andati Roma?

    RispondiElimina
  10. si potrebbe sapere qual'è la sentenza?

    RispondiElimina
  11. Dal verbale del MIUR di ieri 5 aprile io francamente la dicitura che evidenzia la sospensione della direttiva 103 e la proroga del finanziamento fino a dicembre come riferiscono i confederali NON LA RISCONTRO!!!
    Nel verbale si riscontra solo quello che sapevamo già e cioè che la direttiva al momento non è applicativa perchè in attesa della registrazione alla Corte dei Conti ...ma è chiaro che appena sarà registrata sarà applicativa (il miur si è preso di tempo come risaputo gennaio-febbraio,marzo,aprile,maggio). Si riscontra poi dal verbale l'esistenza del tavolo politico al MEF...altra cosa che ci hanno già riferito all'incontro del 22 marzo scorso ...PRECISO CHE SPERO DI ESSERE SMENTITO CON ULTERIORE VERBALE CHE DICA IL CONTRARIO.

    PER QUANTO CI RIGUARDA RIBADIAMO LA SERIA MINACCIA DI LICENZIAMENTI CON RIDUZIONE DEL SALARIO E AUMENTI DEI CARICHI DI LAVORO PER GLI EX LSU E PERTANTO DALLA SETTIMANA PROSSIMA A PARTIRE DALL' 11 APRILE PROCLAMIAMO LO STATO DI AGITAZIONE PERMANENTE DI TUTTI I LAVORATORI EX LSU IN SERVIZIO DI PULIZIA NELLE SCUOLE....perchè riteniamo opportuno, da ora in poi, attuare azioni che diano maggiore incisività alla lotta verso l'internalizzazione, pertanto, dalla settimana prossima, con l'intento di portare l'attenzione verso un tavolo politico serio che prenda in seria considerazione l'internalizzione del servizio attraverso l'assunzione ata degli ex lsu, anche in alternativa alla applicazione della direttiva 103, attueremo nelle scuole la sola pulizia di parte dei metri in carica (anche solo attuando la garanzia dei servizi essenziali BAGNI E SVUOTATURA DEI CESTINI) ....a tutti i lavoratori che vogliono aderire a tale iniziativa, consigliamo attenzione al rispetto dell'orario lavorativo ...seguiranno successive azioni attualmente in programmazione che attuaremo entro la fine di aprile.
    A TUTTI QUELLI CHE IN QUESTI GIORNI SBRAITAVANO SUL BLOG E IL GRUPPO FACEBOOK...AVETE LA POSSIBILITA' DI DIMOSTRARE IL VOSTRO SPIRITO DI LOTTA METTENDO IN PRATICA L'INIZIATIVA DA NOI PROPOSTA!!

    CHI NON LOTTA HA GIA' PERSO

    RispondiElimina
  12. CARISSIMO MAURIZIO MA SE TU DICI DI AVER SEMPRE VERBALIZZATO AL MIUR LA RICHIESTA DEL INTERNALIZZAZIONE FACENDO CAPIRE AL MIUR CHE AVREBBE RISPARMIATO (NON PENSO CHE ASPETTAVANO TE PER CAPIRLO)PERCHE' NON HANNO ACCOLTO LA TUA RICHIESTA PER ACCONTENTARE I SINDACATI?SE VOLEVANO FARLO NON SI SAREBBERO INVENTATI LA DIRETTIVA CON UNA CONTINUITA' SEMPRE ESTERNALIZZATA.

    RispondiElimina
  13. Carissimo delle 22,55

    Se aspettassimo che i padroni ti donassero le cose senza conquistartele staremo freschi amico mio ...ma in che mondo vivi ?
    ------------------------------------------
    In riferimento al verbale confederale postato sul blog si precisa che dalla manifestazione del 5 aprile non è scaturito un bel niente....(a differenza di quello che vogliono fare intendere i confederali). In riferimento alla direttiva si precisa che La Corte dei Conti ha trovato alcune incongruenze e ha chiesto al MIUR di chiarirle entro 30 giorni...ci risulta che filisetti però non desisterà ed ha dato ordine di rispondere alla corte dei conti perchè vuole a tutti i costi fare passare la direttiva. CHIARISCO CHE TALE DECISIONE DELLA CORTE DEI CONTI NON HA ALCUN COLLGAMENTO CON LA MANIFESTAZIONE CONFEDERALE...si precisa inoltre che la riunione al MEF era già stata prevista e confermata alla riunione del 22 marzo avutasi al MIUR di Roma SMETTIAMOLA QUINDI DI RACCONTARE FROTTOLE AI LAVORATORI LE COSE MALE STAVANO E MALE STANNO...PURTROPPO!!

    RispondiElimina
  14. All’anonimo delle ore 16:08 del 7 aprile
    Rispondo a tutte le domande poste:
    1) la comunicazione della proclamazione dello “stato di agitazione” è SEMPRE inviata in tutte le scuole
    2) colui che partecipa al mantenimento dello stato di agitazione, fermo restando il rispetto dell’orario lavorativo, ha diritto alla retribuzione della giornata.
    Nel periodo in cui è proclamato lo stato di agitazione, non si garantiscono sostituzioni e metrature, ma si pulisce solo una parte delle superfici e si lavora con più" cura e tempo in alcuni ambienti prioritari per l'igiene. Per cui nulla sarà detratto dalla tua busta paga.
    3) Alla terza domanda ti dico che sarà tua cura coinvolgere anche i tuoi colleghi anche se non sono iscritti alla USB. Chiunque può aderire ad uno sciopero dio categoria a prescindere dalla sigla sindacale che lo ha indetto.
    Mi aspetto che la vostra partecipazione sia cosi forte, come forte è stato sino a ieri la voglia di mettere in campo azioni di lotta.
    Auguro una buona giornata.

    RispondiElimina
  15. Carissimi colleghi so che arriveranno i licenziamenti il mese prossimo Maggio Cercheranno di inserirci in altre situazioni che non e' la scuola ,ma stiamo proprio agli sgoccioli .EX LSU

    RispondiElimina
  16. paolo ogliastra08/04/11, 19:33

    x gli ex lsu ata,(ex dipendenti eurocoop portotorres)
    non basta il calvario che tutti noi stiamo passando con l'incertezza del posto di lavoro,a tutto cio' si ci mettono i curattori fallimentari che riferiscono che forse non prima di ottobre 2011 riusciranno a concludere la passivita della ditta.Per tutto cio' dobbiamo ringraziare i "SIGNORI"sindacalisti confederali, che pur di salvare i nostri ex datori di lavoro loro amici hanno permesso loro di scappare con i nostri soldi.Questo hanno fatto 2 anni fa',questo stanno facendo adesso pur di salvare il loro lauto guadagno e quello delle coop.Ci stanno logorando piscologicamente ,percio' cari colleghi non credete a quello che vi dicono i nostri sindacalisti confederali sardi,loro stanno pensando alle tessere ,non a tutelarci nel lavoro.
    ciao paoloexlsuata ogliastra,scottato,bruciato arso vivo da certe persone che si presentavano come amici.

    RispondiElimina
  17. Solidarietà per i colleghi sardi che stanno vivendo questa brutta vicenda...un abbraccio e un in bocca al lupo particolare per paolo e grazia.

    RispondiElimina
  18. TG1 ore 20:00..CGIL dopo 2 anni butta in mezzo alla strada suoi impiegati che lavoravano in nero per la propria CGIL.....io sono certo che molti di voi avete una tv a casa,guardatevi il TG e poi passatevi la mano x la coscienza,guardate chi deve difendere i vostri diritti, qui non si tratta di simpatia verso un sindacato o l'altro, pero' tutti questi commenti inutili potevate risparmiarveli,qui potete scrivere tutte le cazzate che volete,pero' almeno siate consapevoli di cio' che dite, il lavoro lo state perdendo voi,se USB vi incita ad intraprendere azioni per salvaguardare il posto di lavoro,NON credo potete metterli sullo piano dei confederali( NO non sono di parte)come sempre un abbraccio a tutti.Gigi

    RispondiElimina
  19. Bioclean Pescara manda in ferie forzate i suoi dipendenti ex lsu-ata in Aprile
    5 giorni.
    A Maggio riduzione ore (2) da 7 a 5
    Le 2 ore scalate dalle ferie
    Giugno dopo chiusura elementari il 12
    per i dipendenti che le puluscono altre
    ferie forzate a turni per chi ha ancora ore di ferie.
    EX LSU-ATA Pescara

    RispondiElimina
  20. VORREI SAPERE TUTTI QUESTI COLLEGHI CHE HANNO POSTATO SUL BLOG SETTIMANE FA COME MAI NON COMMENTANO ADESSO CHE USB HA PROCLAMATO L'AGITAZIONE PERMANENETE ?? POSTO SOLO UNA PARTE DEI COMMENTI POSTATI SUL BLOG!!
    -------------------------------------------
    Anonimo ha detto...
    Forza ragazzi non puliamo a dovere creiamo disagi facciamoci capire chi siamo
    30 marzo, 2011 08:22

    Anonimo ha detto...
    ma e possibbile che nessuna sigla sindacale mette un piano di agitazione per tutti gli ex lsu perchè non mandano a tutte le scuole che operano gli ex lsu un fax dichiarando lo stato di agitazione ....
    30 marzo, 2011 09:52

    oronzino ha detto...
    6. L’unica cosa che ritengo giusta, da quello che leggo è che l’USB, in qualità di sindacato a cui molti fanno riferimento deve iniziare ad agire, non basta solo dire cancellatevi dai confederali, è troppo poco, si deve assumere, magari, qualche responsabilità, e preparare urgentemente una linea di lotta e non delegare ai singoli l’iniziativa (e la responsabilità). Continuando così si arriverà a fine giugno, quando ormai sarà troppo tardi.
    7. Oronzino da Maglie
    30 marzo, 2011 11:41


    Anonimo ha detto...
    e finalmente bravo oronzino hai detto una cosa giusta non basta gridare hai 4 venti CANCELATEVI DALLA TRIADE BRUCIATE LE TESSERE LORO CI HANNO VENDUTO ma cosa stanno facendo gli usb? servono i fatti e non mi venite a raccontare che state chiedendo il pasaggio ata figurati se quei signori vi ascoltano state facendo il loro gioco sai cosa diranno lo lascio immagginare a voi SERVONO I FATTI BLOCCARE LE SCUOLE E GLI USB SE TENGONO VERAMENTE A NOI EX LSU INCOMINCIANO A DARSI DA FARE BLOCCARE LE SCUOLE SCUSATE PER LO SFOGO
    30 marzo, 2011 12:11

    tatonno ha detto...
    parole solo parole bla bla bla Fermiamo ogni attività didattica e non
    prima che sia troppo tardi. Forza mobilitiamoci ognuno nel proprio istituto.
    30 marzo, 2011 12:20

    Anonimo ha detto...
    come diceva qualcuno tappezziamo di striscioni dentro e fuori le nostre scuole. Diamo atto alla nostra protesta lasciamo le scuole sudice. vedrai se ci pensano o no.
    30 marzo, 2011 14:32

    PANARIELLO ha detto...
    Iniziamo a lasciare le scuole zozze La primavera è entrata il 21 di marzo SVEGLIAAA POSSIBILE CHE DORMITE ANCORA MA IL VOSTRO LETARGO QUANTO DOVRA' DURARE ANCORA?
    MOBILIZZAZIONE DI MASSA OKKUPIAMO LE SCUOLE RISVEGLIAMO L'OPINIONE PUBBLICA. COME DICEVA I COLLEGHI SOPRA
    30 marzo, 2011 14:47

    Anonimo ha detto...
    secondo me, per non essere piu invisibili bisogna organizzare in tutte le scuole scioperi detti bianchi, andare a lavorare senza pulire niente questo per attirare l'attenzione del ministero su di noi operai. E da come stanno le cose bisognerebbbe iniziare il piu presto possibile simultariamente in tutte le scuole ,dove lavoriamo.E CHE DIO CE LA MANDI BUONA .......
    30 marzo, 2011 22:23

    Anonimo ha detto...
    diamo inizio alle nostre proteste altrimenti sono solo chiacchiere
    30 marzo, 2011 23:02

    Anonimo ha detto...
    la proposta di bloccare le scuole e una buona idea, neanche difficile da organizzare basta solo che qualche sigla sindacale avvisi le 4000 scuole dichiarando lo stato di agitazione poi ogni singola scuola... marzo, 2011 08:31

    RispondiElimina
  21. e una buona idea di bloccare le scuole ma farlo capire a quei deficenti e lecchini illudendosi che magari un domani il loro preside gli dara il posto. di fronte a questa situazione con un comunicato sindacale di permesso retribuito per lo sciopero del 5 aprile sono andati a pulire firmando normalmente con questa merda non andremo da nessuna parte .ciao maurizio anche a gli altri colleghi con sani criteri di vita.

    RispondiElimina
  22. exlsu X ata09/04/11, 11:56

    Caro Maurizio tu in qualità di rappresentante sindacale hai deciso insieme alla tua organizzazione sindacale di fare questo tipo di agitazione per il momento e quindi ora nn vi resta che seguire la prassi per quamto riguarda gli avvisi di tale agitazione a chi di dovere e poi avvertire quanti più colleghi possibile così come stai facendo. Poi per quanto riguarda i nostri colleghi penso che tu già lo sapevi che il 92% di chi scrive sul blog lo fà giusto per scrivere qualche stronzata quindi nn ne vale la pena innervosirsi per quelli che poi sono anche coloro grazie ai quali stiamo ancora così. Comunque secondo me nn bisogna pensare a quanti attueranno lo stato di agitazione bisogna innanzitutto iniziare a farlo nelle scuole dove lavorate voi e nelle scuole che vorranno tipo la mia aderire da subito magari censendole sul blog. Almeno penso e spero che le vostre di scuole si aggregheranno tutte a tale iniziativa. Convinto sempre che poi ci voglia altro saluto.

    RispondiElimina
  23. La INTINI ha comunicato che molla alla fine di aprile l'appalto in calabria, per due mes (maggio e giugno) saremo assunti dal Conser consorzio coop.
    Qualcuno lo conosce? E' già negli appalti attuali?

    RispondiElimina
  24. Per come dice Massimo ci si salva dalle bocche dei lupi eci si cade nelle fauci dei leoni.

    RispondiElimina
  25. Adesso che fanno non sponsorizzano più la "PALLAMANO INTINI NOCI" per la squadra i soldi ci sono, Italia di merda o meglio Berlusconi di merda, vergognati dimettiti, pensa un pò alla povera gente bastardo.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  26. ..e Berlusconi che c'entra ????

    RispondiElimina
  27. Anonimo delle 21.42 vaffancu con il cuore, come che centra Berlusconi, perchè chi comanda tua nonna?
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  28. Tranquillo perche' se non pulirai nella scuola andrai a coprire un altro posto.Perche' non ti sei ribellato quando come lsu ci hanno buttato nelle coperative ?Allora erano ituoi amici di sinistra?Anonimo delle21:48 .ne stiamo subendo tutti in questo momento.

    RispondiElimina
  29. Pensavo che il blog scoppiasse per i contatti
    al giorno ma da quando vedo poche persone sono presenti al di, mi credevo che ci fosse molta affluenza di colleghi disperati pronti a tutto per non perdere il lavoro quasi 14000... mha dove sono?.. BOO mi sa che devo scrivere a chi la visto.

    RispondiElimina
  30. E si qui è come se fosse antani con la supercazzola tutto a butt.. sta andando a finire. Saluti

    RispondiElimina
  31. come cosa centra berlusconi,ora al governno ce lui,e lui con il suo ministro germini ci stanno buttando fuore.

    RispondiElimina
  32. Nel Lazio sul giornale c'e' scritto che tutto procedera'bene sono molto ottimisti .Solo non si capisce sul fatto di Luglio e Agosto poiche' qualcuno dice che subentra un altro appalto ,altri che arriviamo fino a dicembre ,il verbale del ministero che stanno facendo trattative con altre amministrazioni per inserirci .BHOOOOOOOSperando che ci danno gli stipendi EX LSU LAZIO.

    RispondiElimina
  33. Caro anonimo delle 23.23 prima di tutto datti un nome. Ascolta come ca...o ti chiami tu, io quando è uscito il progetto stavo tranquillo al mio terzo posto nella graduatoria dei bidelli all'ufficio circoscrizionale del mio paese, sappi che i bidelli venivano chiamati appunto dal collocamento detto ciò se ero rimasto al collocamento sicuro che starei già lavorando,invece mi tocca stare qua a parlare con gli anonimi.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  34. MAH,capisco la rabbia e lo stress psicologico della delicatissima situazione che stiamo vivendo,ma non sono d'accordo con chi in questo blog si esprime con le parolacce..,l'educazione ed il rispetto x le idee degli altri sono le regole principali del vivere da persone CIVILI..!!In risposta a "colui o colei"che afferma da un'articolo di giornale che possiamo star tranquilli..non credo proprio,in quanto al MIUR ed al MFE ancora sono in alto mare e siamo gia'al 10.Aprile!!Meditate gente meditate!!

    RispondiElimina
  35. A parte i pochi commenti di questi ultimi giorni ma possibile che questi pochi devono essere solo ed esclusivamente insulti tra di noi?
    Come se l'etichetta ex lsu ata ce l'avessimo messa noi addosso.
    Prendetevela con chi ci ha portati in questa situazione e lottate contro di loro.è arrivata l'ora di riprenderci la nostra dignità di lavoratori.
    Tutti quei colleghi che aspettavano il"LA"dalla USB per occupare le scuole, ora che l'USB ha proposto una forma di protesta civile incisiva e di semplice attuazione DOVE SONO ???
    Ciao a tutti, Arturo

    RispondiElimina
  36. Sono l'Anonima delle 23:23 io non voglio essere maleducata con nessuno anche se non scrivo il mio nome ,penso che sul blog siamo tutti anonimi .Ho riportato solo una cosa che e' successa qui da noi ,in pratica chi e' stato alla manifestazione che hanno parlato con ilMPI eMFI han fatto pubblicare un articolo sul giornale che tutto procede per il meglio e tutti tranquilli ,dove io personalmente so che entro il mese di Maggio dovrebbero arrivare lettere per noi .In pratica NON SI CAPISCE PIU' NULLA .lAZIO

    RispondiElimina
  37. scusate abbiamo mosso le acque con la manifestazione e se per fine aprile non verranno covocati ritorneremo e sarà guerra , con la protesta che usb ha proposto cioè lo sciopero bianco non penso a mio modestissimo piacere che il miur lo interpreterà come tutti noi vorremmo .

    RispondiElimina
  38. x galatina e presente..se non si e stronzi come te,li devi offendere,ora comanda berlusconi,ma quando ti hanno affogato in questa merda,ti stava bene perchè c'erano i compari tuoi della sinistra a comandare, non ti sei lamentato sai perchè ? perchè tu con gli LSU non tieni niente a che vedere,fatti da parte e non offendere,non sei nelle condizioni di farlo,MALEDUCATO.

    RispondiElimina
  39. x galatina hai dimenticato un passaggio importante le scuole da provinciali e comunali nel 2000 sono passate statali e li incominciano gli imbrogli delle presunte graduatorie .mi spiace se stato preso pure tu per i fondelli.

    RispondiElimina
  40. x il collega delle 13:26,hai perfettamente raggione se non daranno risposte certe,lo sciopero sara ancora piu massiccio,non pulire le scuole non serve ha niente,si rischia solo una lettera di condestazzione,e poi fanno pulire i bidelli.

    RispondiElimina
  41. AGLI USB VORREI DIRE , MA SE UN GIUDICE EMETTE UNA SENTENZA A FAVORE DEI COLLABORATORI CHE AVEVANO SUPERATO I 36 MESI DI SERVIZIO E CHE DOVEVANO PASSARE DA TEMPO DETERMINATO AD INDETERMINATO ,QUALI SPERANZE NOI DOVREMMO AVERE PER UNA FUTURA INTERNALIZZAZIONE ? VISTO CHE A NOI NON è STATO MAI RICONOSCIUTO IL TITOLO DI COLLABORATORE?

    RispondiElimina
  42. ti rispondo io che non sono usb,.,.,.,
    i collaboratori sono ATA nelle scuole ovvero ASSISTENTE TECNICO AMMINISTRATIVO..,.,.,..,
    Il rapporto di lavoro che tu hai con la societa.pingopallino.,è un rapporto privato tra TE e la DITTA che puo essere a tempo Determinato o Indeterminato.,.,., Tutto si rifa' al tipo di contratto che stipuli,a voi EX-LSU hanno saltato questo passaggio temporale e vi hanno SCARICATI per NON dire altro ai vari consorzi creati ad OC dagli amici di GALATINA e presente....capito ? scusa mi sono spiegato ??

    RispondiElimina
  43. Allora premesso che sono stato alla manifestazione del 5 e premesso che anche condivido a pieno la linea dell'usb per l'internalizzazione, tengo a far sapere ai colleghi che chiedevano se era tutto apposto che... il documento rilasciato dal MIUR non dice niente e non da assolutamente nessuna garanzia occupazionale per noi poi per quanto riguarda l'ulteriore incontro al ministero del tesoro la è stato detto che i fondi loro li hanno dato in misura uguale all'anno 2010 ma che questa volte sarà il MIUR a decidere come spenderli. Quindi si è conclunsa la manifestazione con la promessa che di li a pochi giorni 10 gg si sarebbe tenuto un incontro tra i vari ministeri per discutere dalla problematica. A desso che usb proclama l'agitazione che ben venga qualunque forma di lotta a questo punto va bene e seper i prossimi giorni non avremo risposte concrete e risolutive prepariamoci perche sotto qualsiasi bandiera sindacale sarà guerra aperta ma sul serio!
    ex lsu napoli

    RispondiElimina
  44. AGLI AMICI DI GALATINA O SONO IO CHE NON VI CAPISCO O SIETE VOI CHE NON VI SAPETE SPIGARE ,GLI ATA NON SONO SOLO GLI AMMINISTRATIVI MA ANCHE I COLLABORATORI I COSI DETTI BIDELLI MA VOI ALL'INTERNALIZZAZIONE ALLUDETE AL POSTO DI COLLABORATORI? E ALLORA?

    RispondiElimina
  45. si parla di modifiche alla direttiva se si ,qualcuno sa quali punti sono stati cambiati?ma i sindacati sanno già qualcosa?insomma come dobbiamo fare per sapere un pò di verità.di questi tempi dove già il vivere quotidiano è difficile si incomincia a pensare al peggio e li vedi propio la fine.

    RispondiElimina
  46. Adesso te la postiamo tutta con le parti evidenziate! Magari ti diciamo pure come intendono cambiarla! Va bene così???????? Per sapere la verità collega, devi solo alzare le chiappe ed agire!!! Non devi dar loro la possibilità di decidere senza che tu non abbia una reazione. Il tuo futuro è in gioco!!!
    L'informazione serve a questo!

    RispondiElimina
  47. che gentilezza!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  48. Si vocifera che venerdi' ci sara'una riunione al MIUR da fonte quasi certa devono prendere una decisione in fretta xche' le scuole saranno chiuse una settimana x le vacanze di Pasqua ed al Ministero "i pezzi grossi"non ci saranno,vedremo queste modifiche come saranno..!!

    RispondiElimina
  49. per l'anonimo delle 00.13 sono stato alla manifestazione .non ho mai sostituito un collega facendo i miei 700 metri e rispettando l'orario.ma stò nella m........ comunque.agire forse spaccando la testa a qualcuno(vedi che l'accordo dei 700 metri includeva la sostituzione gratis.....col cavolo.)questo non è reagire secondo te pensi che sia facile? grazie per la tua gentilezza mi fa rendere conto ancora di più in mezzo a noi che personaggi e che rappresentanza abbiamo.

    RispondiElimina
  50. ma il miur guarda solo a noi esternalizzati icosidetti collaboratori non fanno chissa chè al confronto di quello che abbiamo fatto noi dal 1995 al2001 si pulivano i piccoli se se la facevano sotto ,facevamo tante di quelle fotocopie quardavamo le classi se un insegnante era in ritardo o occupata.ora con la scusa che ci sia un unità in meno non gli tocca devono solo sorvegliare (daòòa guardiola leggendo il giornale)poi a fine anno dal fondo d'istituto vai con soldi per l'intificazione per sostituzioni ... e per eventuali e numerosi pon ...dove loro non fanno NIENTE chi pulisce siamo noi questo non è rubare?

    RispondiElimina
  51. rino. e stata fatta una proposta dai sindacati il giorno 5 aprile di un prepenzionamento, a chi e vicino alla pensione ,con questa proposta lo stato deve studiare ,ma non e sicura che viene accettata ,ci sara lottimizzazione a settembre ,l;unica e il poblema del finaziamento che lo stato ancora non a deciso quanto vorrebbe finaziare , nel l,anno 2011.

    RispondiElimina
  52. ma per luglio e agosto non si sa ancora niente?

    RispondiElimina
  53. voi pensate luglio e agosto , non ci deve essere uno stacco per la miseria perderemo i diritti dell' articolo 4 continuità o internalizzazione a voi la scelta.se no è guerra qualunque siano i cambiamenti della direttiva non lo saranno mai per migliorarci ma solo per ristabilizzarci nel ........ces....... scusate la volgarità ma sarà propio cosi.

    RispondiElimina
  54. ci potra'salvare solo l'aiuto degli amici napoletani,solo loro sono compatti. dalle altre citta' si vede sempre poca gente alle manifestazioni. addirittura in molte realta' del sud in molti casi nessuno avvisa se ci sono iniziative.confidiamo in loro e nelle loro azioni di lotta e cercheremo in tutti i modi di stargli vicino. luca brindisi

    RispondiElimina
  55. dal miur il 5 e uscito un documento firmato, che attesta che qualunque cosa succede, a pulire le suole saremo sempre noi ex lsu,soltanto che non specifica ne le ore che andremo a fare, ne i mesi dell'anno che andremo a fare, ne con quale ditta andremo a lavorare, questo e il problema..ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  56. non accetteremo nessuno stacco luglio e agosto i nostri figli mangiano lo stesso non vanno in ferie!!! Ma cazzo! questi voglio portarti a fare le rapine ma come dobbiamo fare per vivere?
    qua se non si aggiusta sta cosa succede la guerra ma nel vero senso della parola saliamo sui tetti delle scuole !
    ex lsu napoli

    RispondiElimina
  57. x galatina e presente : il 1 luglio 2001 fummo assunti a 30 ore settimanaali, pari a 6 ore al giorno. andammo a protestare io ed alcuni amici dal segretario regionale cgil: ma come dopo 20 anni di lotta, e con un governo di sinistra e con un italia in crescita ci fai assumere a 6 ore al giorno, ci rispose: ringraziate la madonna che da lsu siete passati con un contratto a tempo indeterminato a 6 ore ...(ci cancellammo dal sindacato) ora fossi berlusconi direi a galatina e presente : con tutto il mediterranio in rivolta ,con una guerra in libia, con una crisi mondiale , con l'economia italiana che non cresce, rincrazia la madonna che ti faccio lavorare 4 ore al giorno, bidello ti dovevi fare assumere dalla cgil........ma berlusconi non e fesso come la sinistra e vedrai che poiche' vuole vincere le elezioni amministrative e non vuole rogne sotto le elezioni vedreai che qualche soluzione che accontenta tutti noi alla fine la trova..lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  58. Invito Oronzino a ripostare il commento perchè non si apre...sono curioso di leggere cosa ha aspettato invano!!

    RispondiElimina
  59. Senti amico lsu di Napoli, ma da me che c... vuoi? ma sapete leggere quello che scrivo o non mi so spiegare, io ho detto che mi trovavo iscritto alle liste del collocamento come bidello e se davvero dobbiamo parlare mi sa che la precedenza la tengano proprio chi stava iscritto come bidello non i cassaintegrati che sono stati messi tutti in un calderone capito? amici che sono rimasti nelle liste del collocament cioè art.16 della legge 56 dell'87 stanno lavorando nelle amministrazioni, spero che mi sono spiegato.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  60. caro galatina e presente tutti i napoletani si scrissero alla legge 56 dell'87 , anzi io scrissi anche mia moglie,oltre alla campania scegliemmo anche un altra regione, o conservato ancora le ricevute da 24 anni stiamo ancora aspettando...questo per dirti che la 56/87 non dava la garanzia di essere assunto al 100/100 specialmente come bidello...e poi non ti arrabbiare su berlusconi io cerco di sdrammatizzare... ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  61. e possibbile nascondere le ore dei post? chi vuol capire capisca.

    RispondiElimina
  62. Io non mi arrabbio amico della provincia di Napoli, mi incazzo, chiaramente non con te ma con questo governo che da quando si è insediato niente ha fatto per il paese mi riferisco al lavoro, quindi ecco perchè sono incazzato è il sistema che non va i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri, spero che sono stato chiaro amico delle 15.59
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  63. x tutti i colleghi che non erano presenti ha roma,la prossima volta si prega di partecipare,piu ne siamo e meglio e,poi vediamo se il governo non ci sente,gliele apriamo noi le orecchie.

    RispondiElimina
  64. Amico Galatina è presente, mi sa che sei assente. io sono di sinistra (ex), non per questo non devo fare un esame di coscienza critica alla sinistra. E’ tutto vero di quello che dici su di questo governo, ma è anche vero che la sinistra non sta facendo niente per fermare il massacro del popolo italiano. Ricordati, chi ci ha condannato, noi ex lsu, alla miseria e ci ha reso schiavi è stato il PD, con i suoi accoliti sindacalisti. Si! Proprio loro che ci dovevano difendere. Berlusconi esiste perché esistono i vari Bersani, D’Alema, Frattini, Veltroni, Camusso, e tutta la classe dirigente del PD, e dei Confederali. Se sei veramente di sinistra, dovrai per prima tu e tutti gli altri come te a muovere critica, alla sinistra, perché loro non sono degni di rappresentarci e offendono la nostra intelligenza di appartenenza alla sinistra.

    RispondiElimina
  65. ma se la politica qualunque essa sia destra o sinista vede tantissima gente e se ci fossimo tutti ai voglia come si smuoverebbe la politica ha bisogno della gente la volete capire che ci dobbiamo far sentire qualunque sigla sindacale qualunque colore politico se ci vedranno muovere in massa ci ascolteranno perchè la nostra forza è che ne siamo tanti stiamo uniti se no facciamo il gioco che vuole il miur cioè separarci.

    RispondiElimina
  66. Ammesso e non concesso che il 5 aprile u.s., i Confederali abbiano ottenuto qualche vaga promessa dal Miur (secondo me è la solita sceneggiata), voi credete veramente alle lusinghe della Triplice? Attenzione, tutto questo non è risolutivo per niente!!! Si apprestano invece a commettere il terzo tradimento nei nostri confronti (2001 - 2003 - 2011). E nel frattempo, in questi anni, hanno anche assistito e pilotato con compiacenza il finto cambio degli appalti in scadenza per il 2006, ma che in buona parte delle Regioni è avvenuto nel 2008, quando con qualche trucco, sono rimaste le stesse cooperative, quasi dappertutto. Anche in quel caso, permisero alle aziende di licenziare e riassumere i lavoratori (pur restando la stessa ditta), cosicché hanno azzerato quei pochi diritti di anzianità maturati. Per molti di noi, la data di assunzione risulta il 01/07/2008, alla faccia del lavoro a tempo indeterminato!!! Oggi invece, permetteranno che si aggiustino i conti come piace al Miur, senza ledere minimamente le ditte ma scaricando la risultante addosso ai lavoratori. A questo punto una riflessione è d'obbligo: da quanti anni, stiamo elemosinando ad ogni finanziaria, che si trovino le risorse e che ci si accorga della nostra esistenza? Questo stato di cose, è andato sempre più peggiorando, tanto che da un paio d'anni a questa parte, il Miur ha cominciato a spezzettare il finanziamento, causando una reazione a catena sui nostri emolumenti, troppo spesso ricevuti in ritardo, fino a giungere allo stato attuale, dove addirittura si vorrebbe ridurre quel misero compenso, di cui i Confederali dovrebbero solo VERGOGNARSI a definire salario (vorrei vedere la Sig.ra Camusso vivere con 800 euro al mese!). Tutto questo per continuare a sostenere fino alla fine il regime degli appalti, persino sapendo che l'obiettivo finale del Miur, è quello di scaricarci. In questo momento così decisivo e delicato, invece di far rispettare le leggi e le tutele (riserva 30% e congelamento del 25% dei posti Ata), che erano state previste per gli Ex Lsu, vengono a infinocchiarci accorpando illegalmente la nostra categoria con gli storici, sottraendoci anche quel diritto dell'accantonamento, quantificato in 11.857 posti disponibili, creato in esclusiva relazione con gli Ex Lsu e nessun'altro.
    Non faccio la guerra tra poveri e non ce l'ho con gli storici, ma con chi sta permettendo questo imbroglio. Bisogna comunque dire che gli storici hanno accettato un lavoro che prevedeva un numero di ore lavorative molto basso e che prevedeva il fermo nei mesi estivi (luglio e agosto), quindi per loro è condizione normale da sempre e se hanno accettato, forse è perché la maggior parte di loro si trova al centro-nord, dove le possibilità di trovare altri lavori in una giornata sono più probabili. Ma per gli Ex Lsu (quasi tutti al sud) questo lavoro ha rappresentato e rappresenta l'unico e le speranze di trovarne altri sono pari a zero, specie con l'età media che ci ritroviamo.
    Ma di tutto questo ai Confederali non glie ne può fregar di meno, ci stanno svendendo ancora una volta per prolungare il più possibile i profitti dei loro protetti, anche se questo comporterà la definitiva rovina per gli Ex Lsu Ata. E allora, la domanda che voglio fare a quelli che ci tacciano di utopia e di irresponsabilità è questa: Volete proprio il vostro male? Rimanere in queste condizioni, accontentandovi di una manciata di proroga e poi il baratro? Se non volete questo, nei prossimi giorni consideratevi in"Stato Di Agitazione Permanente", creando problemi a questi aguzzini e contemporaneamente , se appartenete ai Confederali, fate pressione su di loro perché cambino la rotta. L'UNICA SALVEZZA, RIMANE L'INTERNALIZZAZIONE!

    RispondiElimina
  67. Io ve lo dico e ripeto per l'ennesima volta ,soprattutto a Galatina e' presente I VOSTRI CARI AMICI DI SINISTRA E PARLO DI BERTINOTTI ,QUANDO STAVA AL GOVERNO CHE POTEVA FARE QUALCOSA PER NOI (predicano bene e fregano alla grande )CI DICEVA "SCIOPERATE "SIAMO STATI CREATI DA LORO .CI HANNO SFRUTTATI ,SENZA CONTRIBUTI ,PEGGIO DELLA DITTATURA ORA COSA VOGLIAMO LA BACCHETTA MAGICA?ex lsu lazio

    RispondiElimina
  68. per gli usb avvisate le scuole prima di proclamare lo stato di agitazione

    RispondiElimina
  69. cerchiamo di non mischiare noi con gli storici,loro con noi non centrano niente,mandeniamo questa tesi come e sempre stata.

    RispondiElimina
  70. Carissimi colleghi ...e bastaaaa !! La sinistra, la destra, parlate piuttosto di iniziative da mettere in atto per migliorare le nostre condizioni lavorative e smettetela di usare il blog come un circolo del dopo lavoro...siamo con un piede nella fossa ma lo avete capito o no!! Cosa cavolo volete fare per cercare di tirarci fuori da questa fossa, volete lottare o parlare, parlare, parlare!!!!

    PS. per l'anonimo delle 21,53... lo abbiamo fatto !!
    La proclamazione è stata inviata sulle scuole, se poi sulla tua scuola non è arrivata allora dammi il fax della scuola che te la invio io personalmente, oppure rivolgiti al delegato USB della tua regione e fattela inviare sulla scuola

    saluti

    RispondiElimina
  71. fin quando andranno i confederali di categoria discuteranno sempre di appalti perchè la categoria questo sa fare.Il sindacato nazionale scuola dovrebbe intervenire per l'internalizzazione...ma lo farà ?e i precari? La Camusso si lava le mani,a Bonanni gli hanno promesso la presidenza all'inps e Anceletti direbbe io ho pochi iscritti quindi il problema non se lo fa .Hanno anche ammesso che 10 anni fa hanno sbagliato mò la cosa è più grande di loro che anche volendo , dovrebbero contraddirsi .la parte più sporca la fa il miur cercando solo di separarci perchè hanno paura a vederci uniti perciò se le cose non ci piaceranno tutti ma dico tutti al miur i nostri soldi li ha spesi in progetti extracurriculari visto che mai come quest'anno ne stanno facendo tantissimi (pensa un pò un bidello ha detto che fra pon e progetti oltre agli stipendi che gli vengono accreditati agni 26 del mese dovrà percepire a fine anno scolastico la modesta somma di 3000 euro dal fondo d'istituto .)non per far la guerra fra poveri ,ma qua chi sabboff e chi si muore di fame .

    RispondiElimina
  72. PER L'ANONIMO DELLE 21,23
    Questi sono gli indirizzi ai quali è stata inviata la proclamazione...e in calce ti spiega come dovrebbe funzionare in questi casi...ma se non bastasse, ti dico che nonostante tutto abbiamo inviato anche in sede regionale la proclamazione alle scuole. Può bastare? Non siamo così sprovveduti, come ti possiamo sembrare.


    Al Ministero del Lavoro Salute e Politiche sociali
    Ufficio di Gabinetto - 0642010194

    MIUR
    Ufficio di Gabinetto – 06 58492089 - 065813515
    Direttore Generale del Personale – 0658492743 - 0697727941

    MEF
    Ufficio di Gabinetto – 0647614249

    CNS - 0514195502

    CICLAT - 0516330275

    MILES – 0678345862

    MANITAL - 0125422877

    Tale comunicazione effettuata ai Consorzi e al Miur deve ritenersi valida come comunicazione alle singole aziende e scuole, trattandosi di proclamazione nazionale

    Roma 04-04-11

    N.B. Non posto tutta la proclamazione perché troppo lunga.

    RispondiElimina
  73. 2CircoloUsb11/04/11, 22:06

    per anonimo delle 21.23

    caro collega(presumo)delle 21.23, Maurizio è in attesa che tu gli comunichi il numero di fax della scuola dove presti servizio.

    RispondiElimina
  74. 2CircoloUsb11/04/11, 22:14

    Sono delle "cagne" tutte le mie colleghe che, come se niente fosse, continuano a lavorare pur non avendo ricevuto lo stipendio. Cosa ci possiamo aspettare da queste persone che pagherebbero i consorzi pur di lavorare??

    RispondiElimina
  75. Ci sono referenti che dicono in giro che le ditte gia sanno chi licenziare e chi no.
    Sapete qualcosa? qualcuno puo smentire? Grazie

    RispondiElimina
  76. sapessi quante se e sentono

    RispondiElimina
  77. stai a vedè che tra poco i referenti se vendono pure i posti

    RispondiElimina
  78. 2CircoloUsb11/04/11, 22:27

    i referenti teneteli alla larga sono i "servi dei padroni"

    RispondiElimina
  79. Esagerato !3000 Euro un po' troppi questi ci prendono in giro .Io so che la bidellache stava alla materna lo scorso anno ha preso 1200.E.Quella all'elementare 6oo .Non ci facciamo prendere ancora per i fondelli .Quelli della nostra ditta vogliono riunire tutti gli ex lsu per parlarci ma non sappiamo di cosa .Cosa bolle in pentola ce lo domandiamo .Licenziamenti? Continuazione?Boh vedremo .

    RispondiElimina
  80. 2CircoloUsb11/04/11, 23:55

    Per anonimo delle 23.32
    Chi ha detto 3000 euro?
    Non lo leggo da nessuna parte! Se ci spieghi cosa vuoi dire te ne saremmo grati.

    Alla tua domanda di sapere cosa bolle in pentola ti rispondo subito:
    Ma fino ad oggi cosa hai capito,- che dal 1 luglio 2011 ti faranno direttore generale con tanto di autista?

    Ueeeeee ma ci stai a pigliare per il C..o??? Stai ancora a chiedere? facci il piacere chiama la tua ditta e ... prima che ti licenziano loro fallo tu!!
    Dai le tue dimissioni

    (se non sono stato esaustivo, rigira la domanda alla CGIL CISL e Uil e facci sapere cosa ti rispondono ammesso che lo facciano)

    RispondiElimina
  81. all'anonimo delle 23e32 non stò affatto esagerando anche perchè ho letto il contratto d'istituto e con le contrattazioni fatte con il loro rsa ,si la somma è quella ,vedi questa è un altra realtà ambigua perchè se trovi un dirigente onesto le contrattazioni le fà ,molti alri li nascondono in spese per spartirseli tra gli uffici.pure là ci stà la camorra.

    RispondiElimina
  82. nella mia scuola è arrivato il vostro fax ,ma i colleghi sai come mi hanno risposto ,che sono stanchi e che non credono a nessuno più e che lasciare le scuole sporche significherebbe ammazzarsi di lavoro dopo,perchè qualunque sia il risultato sempre a noi tocca pulire, certo non approfondiamo,malo farebbero fare in maniera superficiale ai bidelli(se un dirigente si è messo in testa che non ci vuole eche per lui la scuola non è assistenzialismo cosa credetemi da spaccargli solo la faccia non allerterebbe mai le aziende le pagherebbe lo stesso con la convinzione che finalmente se ne andranno).

    RispondiElimina
  83. Il giorno 15 i confederali hanno indetto uno sciopero per i co.co.co., andranno a Roma.
    Io non ci vado perchè credo che sia tempo perso tanto alla fine firmeranno quello che il Miur offre per i co.co.co. vale a dire le 18 ore settimanali!! Dopo 15 anni di lavoro, schiavizzati e pagati in nero e senza contributi validi, questo è quello che porteremo a casa!! Vergogna!! Io ne farò tutti ricorsi, dal riconoscimento già intrapreso, dalle visite fiscali che ci hanno fatto e non ci toccavano, alle detrazioni di sciopero che ci hanno applicato e non dovevano, all'orario impostoci delle 6 ore giornaliere e tanto altro......, Troveremo un buon amministrativista e qualche soddisfazione me la prenderò!!! co.co.co. arrabbiato

    RispondiElimina
  84. non serve lasciare le scuole sporcche,bisogna scioperare ma con rabbia,al prossimo sciopero dobbiamo esserci tutti,e farcci sentire.

    RispondiElimina
  85. Ho risposto all'anonimo delle h. 21:44 dove dice che il premio per i bidelli sono di 3000E. l'anno siete voi che non leggete ,e vi arrabbiate pure .Lo ripeto dove sono io la bidella della materna lo scorso anno ha percepito 1200E quella dell'elementare 600.Forse qualcuno di voi anzi chi mi ha risposto pensa di passare direttore generale.Da parte mia non sono stato mai presuntuoso e non voglio insegnare nulla agli altri EX LSU

    RispondiElimina
  86. Ieri in provincia di lecce e precisamente a Maglie c'è stata una riunione con cgil uil e con un rappresentante di un sindacato di base. Credetemi io e le mie colleghe nn abbiamo capito niente, si era andate per decidere quello che bisognava fare riguardo i mancati pagamenti e invece abbiamo assistito a dei gruppetti di colleghi che andavano dietro ai loro sindacati discutendo tra loro, e ai colleghi più capaci che contestavano il loro operato proponendo di far altro, nn veniva risposto niente anche perchè sistematicamente e giustamente ogni loro affermazione veniva contradetta in quanto priva di verità. Tornando malinconicamente a casa ci siamo prefisse di mandare a quel paese i vari sindacati che in futuro ci capiteranno tra i piedi e che, come già sapevamo hanno ragione coloro che affermano che sono i sindacati la rovina di tutto.

    RispondiElimina
  87. finalmente lo hai capito sono i sindacati la nostra rovina TUTTI ESCLUSO NESSUNO

    RispondiElimina
  88. ma sappiamo solo lamentarci ,reagire no, allora prendetevi tutto quello che vi aspetta forse 3 di lavoro e con l'aumento dei parametri faremo la stessa quantità.O mò ,O Mai pIù.la guerra dobbiamo fare tutti tutti perchè nessuno dico nessuno verrà privilegiato.

    RispondiElimina
  89. alla anonimo delle 10 30 .alla tua bidella o non partecipa anessun pon o progetto anzi forse ho capito usano te ai progetti pur non coinvolgendoti gli basta la tua presenza.e lesegreterie si rubano i soldi .

    RispondiElimina
  90. X L'ANONIMO DELLE 11:52, CHE SONO STATI I SINDACATI LA NOSTRA ROVINA ORMAI LO SANNO TUTTI....MA NON TI PERMETTO DI GENERALIZZARE PERCHE' L'USB E' DAL 1999 CHE CI HA MESSO IN GUARDIA DAL GRANDE INGANNO CHE STAVANO PREPARANDO MA ALLORA ERA UN SINDACATO SCONOSCIUTO ALLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DI NOI...SE NON MI CREDI METTI LA DATA GIUGNO 2001 EX LSU IN UN MOTORE DI RICERCA E VEDRAI I DOCUMENTI CHE TROVERAI.
    http://www.stato.rdbcub.it/ministeri/lsu/lsu0100.html
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  91. la vera lotta si fara solo e quando arrivera' il telegramma di licenziamento, se arrivera', il resto molti ex lsu purtroppo le ritengono chiacchiere che si fanno ogni anno, infatti alla manifestazione a roma erano presenti 3000 persone su 25000 il 12/100 dei lavoratori..

    RispondiElimina
  92. vedi vedi basta che si parla male degli usb succede un pandemonio mocetor se i tuoi cari usb sarebbero firmatari di contratto si comporterebbero allo stesso modo precisi per non dire peggio NON AVETE VOCE IN CAPITOLO lottate per una cosa che non sarà mai possibbile e questo lo sapete pure voi.

    RispondiElimina
  93. come stanno le cose oggi bisogna salvare il salvabile,altrimenti si va tutti inmezzo alla strada,non illudiamoci della lotta che fa usb x internalizzare il servizzio,fino ad ora non abbiamo visto niente di concreto,se ci vuole salvare il posto di lavoro si deve riunire con gli altri sindacati perche l'unione fa la forzza.

    RispondiElimina
  94. IO HO MESSO UN DEI TANTI LINK CHE PROVANO LA BUONA FEDE DELL'USB (allora si chiamava RDB-CUB ) FIN DAL LONTANO 2001.....VOI PARLATE SOLO A "VANVERA", PERCHE' SE I FIRMATARI FOSSERO STATI I SINDACATI DI BASE , OGGI NON SAREMMO QUA' A SCRIVERE STRONZATE.....!!!!
    CREDO SEMPRE CON MAGGIORE CONVINZIONE CHE ALLA MAGGIORPARTE DI VOI CONVIENE RIMANERE CON LE COOP CONVINTI CHE LA "FESTA" DURERA' FINO ALLA PENSIONE....BEH VI SBAGLIATE DI GROSSO.
    CHE DIRVI ACCONTENTATEVI DELLE BRICIOLE CHE VI STANNO PROPONENDO.
    Saluti Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  95. x l'anonimo delle 16:00
    certo se la pensano tutti come te gia' partono perdenti....la forza di un sindacato sta' nelle tessere degli iscritti,piu' ce ne sono piu' forte è ma il problema e che il sindacato deve fare gli interessi degi operai NON assicurandosi il posto da ministro..VEDI bertinotti e compagni,,,,ora io da quando leggo su questo blog NON ho mai visto scritto dagli amministratori ""scrivetevi con noi"" ma solamente cancellatevi da chi NON fa' i vostri interessi....ALL'ULTIMO post delle 18:26 dico TU andresti a letto con tua moglie e il suo compare ????????? senza offesa è solo un paragone...un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
  96. Mocetor non ti arrabbiare ,non pùo essere che pure in mezzo a voi c'è qualcuno che non capisce niente,ma secondo te usb va a fare la riunione con gli altri sindacati?s'è vero allora veramente non capisce niente .Approposito vedi che la festa finisce pure per Te.

    RispondiElimina
  97. all'anonimo delle 19,42 forse non hai capito che su quel letto ,ci stai già,perchè devi far mangiare i tuoi figli,se vuoi scendere dal letto devi licenziarti.ma fatemi capire avete sentenze giuridiche che attestino dandovi ragione per gli anni pregressi del vostro operato?perchè se no parliamo,parliamo solo tra di noi viene a finire che l'internalizzazione c'e la danno per il manicomio li apriranno di nuovo apposta per noi ne siamo 14000 ,perchè ci stanno facendo uscire pazzi.ma che aspettano che passiamo un guaio?

    RispondiElimina
  98. All'anonimo delle 19,42 Si aspettano questo aspettano disordini vedi a roma alle 20 di sera con una marea di gente sotto al ministero non si degnavano di venire a parlare..se per i prossimi giorni non si avranno risposte concrete il guaio lo passeremo e lo passeranno pure loro chi ci ha messi in questa merda! almeno i padri e le madri che portano la casa questa pagnottella e di questo sfamano i loro figli il guaio lo passano stanne certo perchè alternative non c'è n'è sono

    RispondiElimina
  99. Per l'anonimo delle 19:57, intanto quello che hai scritto è di difficile comprensione (RIUNIONI CON GLI ALTRI SINDACATI non capisce niente....???? ), e poi credimi, se devo continuare a lavorare per 500 Euro al mese con il doppio del carico di lavoro e ringraziare i "lor signori" che ci fanno continuare....beh preferisco O LA VITTORIA... (INTERNALIZZAZIONE) O LA MORTE... (FINE DEGLI APPALTI SUB-APPALTATI ).
    Abbiamo vissuto 16 anni della nostra vita DA FANTASMI...IN UN LIMBO CHIAMATO "EX LSU-ATA".... E ORA DI DIRE BASTA.

    P.S LA VERA FESTA FINIRA' PER I CONSORZI CHE HANNO MANGIATO A SBAFO IN QUESTI 10 ANNI....NOI ABBIAMO SOLO ROSICATO L'OSSO....SE IN QUESTA FESTA SI ROSICANO SOLO LE OSSA ,MEGLIO FARLA FINITA.

    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  100. la triplice a mandato un comunicato al governo;;;se non ci convocate a breve, sara sciopero il 28 aprile..lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  101. Brava la triplice!!! Ha mandato un comunicato al Governo? Hanno riferito che anche questo sciopero sarà pagato dai Consorzi (magari con un gelatino di fine serata) che a loro volta spingono, ricattano prima e poi dopo maltrattano i lavoratori che non vogliono più assecondare le lotte messe in atto dai Confederali? Ma che BRAVIII!!!
    Avete mai verificato quanti rappresentanti sindacali sono stati creati dai Consorzi e fatti maturare professionalmente? Magari sono i nostri stessi colleghi che pur di non veder venir meno alcuni privilegi...si accaniscono contro noi!
    Aprite gli occhi e la mente!!! AGITE secondo un vostro obiettivo ma soprattutto, non fatemi ridere nel momento in cui la USb proclama una iniziativa e si va chiedere il permesso di adesione al responsabile aziendale, già rappresentante sindacale.
    VI RENDETE RIDICOLI e MANCATE DI AMOR PROPRIO!!!

    RispondiElimina
  102. Se l'USB fosse ascoltato come dicono loro i Confederali ,ci andrebbero a braccetto e farebbero le stesse cose che fanno loro .QUANDO L'UVA E' TROPPO ALTA SI DICE CHE E' ACERBA .San Magno e' un gran SANTO.

    RispondiElimina
  103. in risposta al coglione delle 22,49

    E' arrivato nostra adamus!


    Non c'è niente da fare, siete da rimanere nella merda perchè questo vi meritate.

    RispondiElimina
  104. MEGLIO ASPETTARE CHE L'UVA MARCISCA E CADA PER TERRA...POI VERRA' RACCOLTA.

    RispondiElimina
  105. e ci risiamo,innanzitutto BUONGIORNO A TUTTI,usb e non .come si parla di rimanifestare subito li pronti ad azzannarci,ma vi rendete conto una volta per tutte che i(coraggiosi)chiamiamoli cosi io mi riferisco a quelli che il casino lo fanno veramente ,non quelli che sanno scrivere solo sul blog armiamoci e andate l'internalizzazione non la vogliono è l'unico vero motivo perchè se tenevamo la gran parte dei napoletani dalla nostra parte gli appalti non sarebbero neppure iniziati nel 2001.io vorrei dire una sola cosa però ai napoletani ,Mario Merola è morto e con se anche le sceneggiate quindi al miur potevate meravigliarli 10 anni fà mo s n fottn pur e vugl.

    RispondiElimina
  106. maurizio mi rivolgo a te per sapere hai provato a parlare con il coordinamento napoletano angelo & company,se si cosa ne pensano delle tue iniziative?

    RispondiElimina
  107. Maurizio, grazie per l'invito a ripostare il mio messaggio che purtroppo non si è aperto.
    Sto continuando a leggere i post (o meglio piangisdei) come li ho sempre chiamati, ti devo dire in tutta sincerità che non ne vale più la pena. Se questi sono i loro problemi, mi dissocio totalmente, devo dire che in fondo meritiamo la fine che stiamo facendo, mi dispiace solo per quelle poche persone che si sono battute con orgoglio e che continueranno a battersi sino alla fine, anche se sarà una lotta persa in partenza, se tutti gli altri avranno sempre da ridire e altro a cui
    pensare. Vedi Maurizio, che tra non molto saranno licenziati e questi a che pensano....
    Oronzino da Maglie

    RispondiElimina
  108. Da oggi in poi la parola d'ordine "é"BASTA,ma con questa povera gente dove vogliamo andare,non ci meritiamo altro che ilLICENZIAMENTO e BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  109. ma possibile che l'usb in 10 anni non a capito ancora che la maggioranza dei lavoratori vuole solo le proroghe, che per un motivo, o un altro gli sta bene cosi..io lo capito dopo 6 mesi dalla partenza a fine 2001...secondo me cambieranno parere solo davanti ai telegrammi di fine rapporto..ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  110. ma smettetela di dire sempre stronzate,sembrate tanti piagnucoloni,nessuno restera senza lavorare,ci sistemerano diversamente,questa e solo una scenegiata politica,che vadano via ste coop hanno rotto le palle.

    RispondiElimina
  111. da il paesenuovo mercoledì 13 aprile. Non spostano la lente di ingrandimento sulla questione rimasta in sospesa i 14000 ex lsu che lo scorso 5 aprile hanno visto aprirsi un piccolo spiraglio sul loro futuro lavorativo dopo le dichiarazioni del Capo Dipartimento del Miur di non registrare, per il momento, la direttiva ministeriale n.103. Proprio per mantenere alta l'attenzione sul tema hanno proclamato infatti lo sciopero nazionale per il prossimo 28 aprile.
    In attesa di quella data, non mancheranno però altre iniziative a livello locale davanti agli uffici periferici del Miur e delle Prefetture. Si faranno dunque sentire nei prossimi giorni i 1200 ex lavoratori socialmente utili della sola provincia di Lecce con l'obiettivo di far mantenere gli accordi a coloro che si sono impegnati con loro in occasione della manifestazione a Roma del 5 aprile.
    In quell'incontro, infatti, la rappresentanza di circa 8000 ex lsu da tutta Italia aveva lasciato la capitale con la promessa di una soluzione della questione entro il mese di aprile. Lo aveva promesso il Capo Dipartimento del Miur, Giovanni Biondi, impegnandosi, inoltre, a convocare presto un tavolo interministeriale per risolvere la faccenda.
    Tengono ben stretto il risultato finora raggiunto, ovvero la non registrazione alla Corte dei Conti della direttiva 103 che li condannava alla possibile perdita del posto di lavoro, ma nel frattempo non mollano la presa, pretendendo il rispetto degli accordi presi. Entro aprile, dunque, devono arrivare le risposte e si manifesterà a livello locale e nazionale per ottenerle. (PatCap)

    RispondiElimina
  112. VENERDI 15 APRILE PREVISTA
    una nuova partenza di una
    folta rappresentanza degli ex Lsu dipendenti della INTINI SOURCE verso la Sede della
    Intini Source Spa
    per un incontro con i Dirigenti dell' Azienda

    per chiedere i mancati stipendi di Febbraio e Marzo 2011

    e chiarimenti sul loro futuro Lavorativo nelle scuole.

    RispondiElimina
  113. L'invito a partecipare è rivolto sia ai colleghi pugliesi quanto a quelli calabresi.
    Speriamo che almeno in queste occasioni siate uniti!!!

    RispondiElimina
  114. MA QUANTE BALLE IN QUESTO COMUNICATO CONFEDERALE !!

    Lo spiraglio....8000 lavoratori mobilitati...tengono ben stretto il risultato finora raggiunto la non registrazione alla corte dei conti..MA VI RENDETE CONTO CON CHI SIETE ISCRITTI!!
    BALLE,BALLE E ANCORA BALLE!!
    MA QUALE SPIRAGLIO...non si è ottenuto un bel niente con la manifestazione e non capisco che male c'è a non dirlo.
    QUALI 8000 LAVORATORI....erano 3000 lavoratori lo hanno riportato anche quei pochi articoli usciti su internet e gli stessi lavoratori che hanno partecipato.
    QUALE RISULTATO ..ma con quale coraggio si vuole far credere ai lavoratori che la Corte dei Conti si sia lasciata influenzare dalla manifestazione...ma siate seri.

    RispondiElimina
  115. ma scusare la intini e una spa? e mentre discutete, incominciate a tirarla in tribunale tramide un avvocato del lavoro,tanto con questo andazzo della entini,sarete comunque costretti a farlo il 1 luglio (per il cambio ditta)per tutte le vostre spettanze che si agirano intorno ai 10000 euro...ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  116. la corte dei conti comunque la mandata indietro ,sottolineando su alcuni punti ritenuti non a normativa U.E.non per questo il miur ci rinuncerà,ma avranno il tempo materiale per modificarla?Il sottosegretario leghista filisetti non ha nessunissima intenzione ad andare avanti cosi con gli appalti o si inventeranno la tanto annunciata proroga fino a dicembre o se no un qualcosa dovranno inventarsi meglio che niente.sono convinto oronzino .mocetor,maurizio,mimmo,stella,nadiaecc.... acetteranno come noi qualunque proposta ci verrà fatta altro che dire meglio licenziati.non preoccupatevi per la dignità quella lavorativa l'abbiamo persa 10 anni fa.

    RispondiElimina
  117. all'anonimo delle21 e18 forse mancavi tu perciò il miur non ci ha accolto a braccia aperte ,scusaci forse ci siamo dimenticati di invitarti, mannaggia chè peccato.se come tu dici ed è vero che ne eravamo 3000 o uno più uno meno ,ma la sostanza di quello che vuoi dire qualè che i 10000 rimasti a casa non vogliono il rinnovo,allora andateci voi a roma vediamo che siete capaci di fare,però non tornate con le stesse proposte ah scusate dimenticavo il miur vi aspetta per internarvi insieme ai precari ,magari se ci riuscite dite assumete solo chi è iscritto al sindacato autonomo usb.auguri.

    RispondiElimina
  118. Colleghi calabresi e pugliesi della ditta INTINI,come mai a fine aprile la ditta cessa il rapporto e ci cedera' ad un'altra ditta per soli due mesi? Io penso ( e spero che mi sbaglio ) che vuole salvarsi il nome, dato che i conti non quadrano piu' a suo favore e quindi ci scarichera' ad un'altra ditta con tutti i debiti e ci bidonera' fino ai capelli Questa e la mia ipotesi.Buona serata

    RispondiElimina
  119. BE almeno SU UNA COSA FILISETTI HA RAGIONE BASTA CON QUESTI APPALTI,CON LO SPRECO,CON GLI STIPENDI NON PAGATI PUR AVENDO RICEVUTO I SOLDI DELLE FATTURE DAL MIUR ANCHE QUELLI CHE VANNO DA GENNAIO A GIUGNO 2011(da fonte sicura),basta essere SFRUTTATI,RIDATECI LA NOSTRA DIGNITA'ED UNO STIPENDIO ADEGUATO!!!

    RispondiElimina
  120. mettete un buon avvocato prima che sia troppo tardivoi della ditta INTINI.

    RispondiElimina
  121. MA QUALI SOLDI DELLE FATTURE CHIEDI IN SEGRETERIA E TI RENDERAI CONTO CHE ANCORA DEVONO INIZIARE A PAGARE L'ANNO IN CORSO,NON PERCHè ABBIANO RAGIONE LE AZIENDE CI MANCHEREBBE,MA ALMENO NON RACCONTIAMO COSE NON VERE.

    RispondiElimina
  122. QUANDO PARLATE DI STIPENDIO ADEGUATO VORREI FARVI RICORDARE CHE NEANCHE QUESTO CI VOGLIONO PIù DARE .AIUTO QUALCUNO CI AIUTI VERAMENTE .MA NO A CHIACCHERE QUELLE NE ABBIAMO SENTITE GIà TANTE.

    RispondiElimina
  123. All'anonimo delle 21:53 e delle 22:11 si vede che remate contro ma forse non l'hai capito che persone come voi non avranno mai un giorno da leone;siete lo schifo degli italiani,non so quale interesse avete ma sicuramente avete una coscienza nera e una dignità da ripudiare.Con il vostro dire molti colleghi soffrono;ma forse ancora non è inculcato nella mente che la maggioranza di noi i Consorzi non li vuole.Quindinon girare attorno a far credere le menzogne ele cattiverie.Io sono per vincere quindi per l'assunzione come ATA RICORDALO.....

    RispondiElimina
  124. ALLORA PERCHè NON DARCI IL 25% ACCANTONATO SENZA TANTE STORIE FORZA DIMMELO TU IL PERCHè NON C'E LO DANNO,TU NON SEI IN GRADO DI GIUDICARE LA MIA COSCENZA ,COSA HO DETTO O FATTO PIù O MENO DI TE SONO L'ANONIMO DELLE 21 E 53 .IO HO SEMPRE CONTESTATO TUTTO ALL'AZIENDA ,MA FATEMI CAPIRE DA 10 CON CHI LAVORATE ,10 FA DOVE ERAVATE?.E CERCATE DI NON OFFENDERE PERCHè IO NON LO FATTO .COME SI DOVREBBERO AVVICINARE A VOI SE LI GIUDICATE AL PRIMO COMMENTO(PS..SALUTI ALL'EX RESPONSABILE DEL MANITAL)CHI NON HA PECCATO SCAGLI LA PRIMA PIETRA.VI AUGURO UNA BUONA E SINCERA NOTTE.

    RispondiElimina
  125. Che commenti del cavolo...
    Considerando che la fascia media d'età dei commentatori dovrebbe aggirarsi attorno ai 50 anni (l'età media dei colleghi in servizio nell'appalto) mi vengono i brividi a leggere espressioni e considerazioni così immature...neanche avessimo a che fare con adolescenti.

    saluti

    RispondiElimina
  126. Lavoratori ex lsu-ata di Pescara sto organizzando un incatenata davanti ad
    una scuola del luogo ne siamo circa 57
    tutti uniti mi raccomando ne vale la vità
    lavorativa e il benessere di tutta la famiglia.
    Mi raccomando chi può lo faccia sapere sul blog altri mi farò sentire tramite altre fonti.
    Maurizio (PE)

    RispondiElimina
  127. LE fatture x l'anno in corso sono arrivate le ho viste io..,non hanno ancora la disponibilita'"liquida"x pagarle..,stanno aspettando il "via libera dal MIUR CHE DOVREBBE ARRIVARE ENTRO FINE MESE,noi abbiamo queste notizie xche'si e' avuto sempre un buon rapporto con la segreteria di stima e rispetto reciproco!!

    RispondiElimina
  128. IL VENDICATORE.Io a questo punto davanti alle scuole ci metterei PERò IMPICCATI i sindacalisti e tutti quelli che li seguono insieme a tutti i lecchini e ruffiani che a quanto pare abbondano.

    RispondiElimina
  129. ma che c'e frega delle fatture ,pagate o non,a noi interessa il dopo, ma la volete capire che ci stiamo solo azzannando tra noi.ma a che serve,solo a farci drl male ,come se non ne avessimo susito già abbastanza.E IL DA FARSI CHE CONTA COMPLIMENTI AI COLLEGHI DI PESCARA AD AVERCELI DOVE STò IO .SONO TUTTI RASSEGNATI .NON LO Sò NON HANNO LA FORZA ,NON CREDONO PIù A NIENTE. HANNO PAURA ,NON VOGLIONO INEMICARSI LE SCUOLE VISTO CHE SE VA AVANTI LA DIRETTIVA ANCHE MODIFICATA SARà LA SCUOLA A DARE LE DIRETTIVE .C'E STATO QUALCHE DIRIGENTE CHE HA DETTO...MA CHE PROTESTATE A FARE CON NOI DOPO STARETE MEGLIO.CI SI METTONO PURE I LORO COMMENTI ,CHE POI CREDETEMI SU MOLTI DI NOI LE PAROLE DEI DIRIGENTI èMANNA PIOVUTA DAL CIELO.MA CME SI DEVE FARE .HO CERCATO DI PARLARE ANCHE CON IL SINDACATO SCUOLA MA IN ANONIMO NON SAPENDO CHE FOSSI UN EX LSU E NON LO FATTO CON UNA DOMANDA DIRETTA MA CI TROVAVAMO IN UN DISCORSO ED HA COMMENTATO CHE ...AVEVANO RAGIONE NEL2001 FORSE SE AVREBBERO LOTTATO ALLORA .MA ORA CON I PRECARI E QUESTO GOVERNO GIà SONO FORTUNATI SE CI SARà UNA CONTINUAZIONE QUALUNQUE ESSA SIA...IO A QUESTE PAROLE ME LO SAREI MANGIATO VIVO MA PURTROPPO NON SONO UN CANNIBBALE ,DALLA TROPPA RABBIA NON HO REAGITO ,SAREBBE STATO INUTILE ERA UN SUA OPINIONE BASATA SUI FATTI ,VORREI DIRE AL GOVERNO CHE QUESTA MACELLERIA SOCIALE ,PERCHè QUESTO è IL PROBLEMA .NOI SIAMO UN PROBLEMA SOCIALE PER LORO.CI STANNO TRATTANDO METAFORICAMENTE PARLANDO COME I FAZZOLETTINI PER IL NASO ,IN PIENO RAFFREDDORE SIAMO SERVITI.E ADESSO GETTATI COME SI SUOL DIRE USA E GETTA.

    RispondiElimina
  130. Cari colleghi ho 47 anni e prima che mi chiamassero a fate i lavori socialmente utili un lavoro a nero lo facevo mi arrangiavo diciamo 16 anni fa.gli orari che mi facevano fare erano impossibili e fare il secondo lavoro mi divenne difficile e dovetti lasciare e sopravvivere con quel sussidio.Nel 2001 pareva uscire il sole finalmente anche per me l'assunzione la busta paga il contratto a tempo indeterminato poi si è rilevato tutto una truffa una bolla di sapone intanto io non ho più 30 anni sono uscito totalmente fuori dal quel tipo di lavoro che facevo in nero adesso io a 47 con moglie tre figli e l'affitto dove vado a trovarlo un lavoro? ecco allora a chi parlava di rassegnazione credo che siano persone che se lo perdono questo lavoro hanno di che campare ma chi sta nelle mie condizioni non potrà mai rassegnarsi e potrebbe arrivare a fare veramente qualche guaio come narra una frase in latino...Mors tua vita mea...spero che chi sta ai poteri si renda conto del dramma che stiamo vivendo

    RispondiElimina
  131. x i colleghi dell'entini se siete iscritti al sindacato fatevi almeno assistere dall'avvocato del sindacato, fate in modo che non incassano le fatture, dopo potrebbero scappare con la cassa..xlsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  132. Buongiorno,
    sono un osservatore se mi permetete vi posso
    dare una "dritta" cioè perchè non andate in massa alla finale del grande fratello con
    stricioni scritte e altro a farvi notare?
    scusatemi se mi sono permesso di darvi un idea in bocca al lupo a voi tutti.
    osservatore del blog

    RispondiElimina
  133. rino: voi non avete idea i consorsi come si stanno muovendo al livello politico ,e anno aperto contro lo stato delle cause per li affidamenti delli apppaldi ,ce pure che dei consorsi anno chiesto alle scuole inporti maggiori per il caro vita che loro subbiscono ,e su questo contezzioso anno chisto alla miur dei inporti maggiori ,se no aprivono delle cause .a quello che penso io che questi consorsi non se ne andranno via mai ,i sindacati pur di salvare i consorsi e le loro entrate ci svenderanno, al 70 x 100 si apre un discorso per la mobilita della legge 223 a chiè vicino alla pensione a chi li mancherà 4 -5 anni ,cosi si svueterà un bacino di 7ooo mila persone ,ci sara subito L;ottimizzazione e i giochi sono fatti ,ma mi rivolgo a tutti i collechi non accetttate la abbassamento delle ore ,i sindacati ci proveranno pur di salvare i conpari :consorsi ,queste sono realmente le cose che i sindacati vogliono fare ,aprite li ochhi non vi faate prendere per il culo .

    RispondiElimina
  134. Tutto quello che ci stanno facendo passare ,i signori politici i sindacati i consorzi e compagnia ,con i profitti economici (devono comprarsi tutte medicine)
    scusate è uno sfogo!
    non sono cosi cattivo ,è un modo di dire, (per scaricare la tensione)
    ,

    RispondiElimina
  135. Messaggio rivolto ai colleghi del Gruppo Intini di noci Bari.

    Domani 15 aprile ci sarà una manifestazione davanti ai cancelli del gruppo intini di Noci bari tutti coloro che vorranno partecipare possono aderire tranquillamente indipendentemente dalle sigle sindacali... Dobbiamo gridare per ottenere? dobbiamo fare caos? Bene colleghi della Intini Source.... la ditta dice che a poco denaro che forze il 22 cm ci darà l'ottanta per cento dello stipendio di Febbraio... ultimissima notizia.... no no no.... non ci stiamo tutti i mesi che ci devono li vogliamo... allora protestiamo forte...... domani tutti a NOCI......... Comitato ex lsu Maglie (Lecce)

    RispondiElimina
  136. per il colega di 47 anni: ci sono casi come il tuo, che non auguro neanche al piu nemico mio,mi ci sono trovato pure io in passato,ora i figli sono grandi, ma ci sono pure casi di moltissime donne che lavorano i mariti ,sono proprietari della casa dove vivono,e gli stanno bene pure le 4 ore, qualche donna lo sentite con le mie orecchie.

    RispondiElimina
  137. che dobbiamo presentare la dichiarazione del reddito,per vedere se la moglie o il marito lavora.di alla signora che già cosi sarà una pensione misera,se ci abbassano le ore quando andremo in pensione(sempre se la vediamo)pagheremo noi all'inps.

    RispondiElimina
  138. rino .questa sera mi sono incontrato con il sindacato dice che lo stato vuole stanziare 370 miglioni di euro x 26 mila persone ,forse ci sara un incotro l;altra settimana, se non stanzieranno la somma giusta per coprire l;importo per 26 mila persone ,giorno 28 aprile c,è lo spiopero a roma ,si ritorna ma stavolta attrezziamoci con caschi di moto e portatevi le mazze da scopa ci sarranno molti disordini e una mega sciopero,dei 13 500 ex lsu si va combattere chi non a le palle che si stia a casa tanto a questo punto che cia biamo da perdere .o fatto una considerazione ma 370 miglioni di euro basteranno per coprire i pagamenti di tutti i lavoratori ex lsu scuola e appaldi storici eliminando i consorsi e italia lavoro ed coperative,perchè il discorso dello stato e che vuole eliminare questi sprechi.

    RispondiElimina
  139. a dimenticavo la rovina nostra e che anno messo li appaldi storici con noi e i signori sindacti lo sapevano, per tutto i rispetto per loro per li app- stori-ci stanno mettedo in una situazione che per noi ex lsu e umigliante lavorare con quei pochi soldi che vogliono dare ,perche non conoscono la nostra storia ,la storia ce la teniamo per noi e combattiamo per la nostra sopravivenza ,rino .

    RispondiElimina
  140. mi spiace per gli appalti storici,ma loro con noi non centrano un cacchio di niente,andassero ha fare la guerra per i cazzi loro ,noi e loro siamo due cose separate.

    RispondiElimina
  141. Entro il 22 la Intini pagherà 80% delle spettanze di febbraio, il resto lo deve dare al suo avvocato per la "SANITOPOLI PUGLIESE" dove Enrico Intini è inquisito.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  142. Sono Roberta da Lucca (Toscana). Premetto che anch'io come altre 200 persone in provincia di Lucca appartengo ai cosidetti appalti storici. La mia storia comunque non è molto diversa dalla vostra. Nel 1996 il comune di Lucca attivò un progetto di LSU ata nelle scuole materne e elementari (vigilanza e pulizia scuole). Il 1° dicembre 1999 il Comune diede in appalto il servizio ad un consorzio di cooperative sociali. Il 1° gennaio 2000 subentrò lo stato. Facevamo 36 ore settimanali dal 1° settembre al 30 giugno di ogni anno, luglio ed agosto la sospensione senza stipendio. L'anno scorso abbiamo subito un taglio delle ore del 25%: da 36 a 27 settimanali con una notevole riduzione di stipendio. Chiaramente sono d'accordo con voi nel ribadire che i sindacati confederali sono stati gli artefici di questa situazione. Ma come si può dire che gli appalti storici devono fare la guerra per i cazzi loro? ciao a tutti

    RispondiElimina
  143. per roberta da lucca,mi scuso personalnente a nome della gran parte di ex lsu ,prendersela con voi non serve,noi vogliamo l'internalizzazione voi rivolete le vostre ore ,il problema che i sindacati nella protesta usano noi e voi nello stesso momento e nelle richieste fatte al miur non separano le cose per questo siamo arrabbiati ,non è nulla di personale anzi siamo noi ma non per nostra volontà che abbiamo invaso il vostro lavoro .Isindacati per rimediare vogliono unificarci ma solo per avere più forza nelle manifestazioni.purtroppo ci troviamo in un paese dove le forze politiche di una volta e parlo del ex p.c.si sono imborghesite peggio del pdl.e a commbattere siamo soli con la nosta rabbia e ragione.succederà qualcosa questa è la mia paura ,stanno mettendo le persone in condizioni pscologiche incontrollabile.ma non parlo solo per noi ma anche per i nostri figli ,che anche con lauree da 110e lode con plauso dalla commissione,gli vengono offerti lavori a nero sfruttati e mal pagati.intanto la politica attuale è presieduta da un individuo che indica con il suo comportamento ...siete belle,laureate? venite ad arcore chr vi faccio lavorare so io come.un appello alla gioventù onesta ribbellatevi in nome di quei partiggiani morti per la nostra e vostra LIBERTà.

    RispondiElimina
  144. cara Robberta,perche non fate la guerra per i fatti vostri,perche stando con noi vorrete ottenenere quello che noi cerchiamo (l'internalizazzione),voi dovreste manifestare per i fatti vostri ,per farvvi aumentare le ore,scusami ma questa cosa io perssonalmente non l'accetto,e non scioperero mai con voi,vi svegliate ancora oggi,ne state approfittando ciao ti saluto.

    RispondiElimina
  145. cara roberta ma tra noi e voi sono due storie diversissime: per noi provenienti dall'industria il governo prodi emano una legge per la nostra stabbilizazione nel aprile 2001, per questo devono trovare una soluzione per noi altrimenti ci sarano migliaie di cause..mentre voi siete stati assunti singolarmente dal collocamento ed in epoche diverse tra un lavoratore e un altro..comunque mi auguro che si risolva positivamente per tutti ..ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  146. Auguroni ragazzi, bravissimi uniti si vince
    (Galatina è presente)

    http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=26994

    RispondiElimina
  147. per l'anonimo delle 9.21
    per carità nulla contro gli appalti storici ma perchè equipararli a noi EX LSU ATA la tua cosi come la mia dovrebbe essere un'opinione personale. quindi se proprio ci tieni a scusarti, fallo a titolo personale.
    un caro "in bocca al lupo" a roberta ne avete bisogno cosi come noi ma secondo me siamo due categorie diverse.

    RispondiElimina
  148. anonimo delle 12.24 ,mi sono scusata per quelle persone che li offendono dando la colpa a loro se i soldi non bastano per tutti.sono pienamente d'accordo che sono una cosa a parte , ma non per questo vanno offesi.ad offendere tutti c'è gia il MIUR.

    RispondiElimina
  149. X Roberta di Lucca
    Non ce ne volere però vorrei spiegarti che gli ex lsu ata, nascono con un progetto ed un percorso nettamente differente dal vostro (tranne che per alcuni ex lsu ata immessi all'interno degli appalti storici).
    Il nostro progetto era portatore di diritti a nostro favore, esso prevedeva che in caso di assunzione negli organici ATA saremmo stati assorbiti nella misura 30%. Per chi non sa...ogni 10 collaboratori assunti 3 dovevano essere EX LSU. Se vi ricordate, il decreto N°153 del 30 maggio 2000 ribadiva che questo requisito costituiva una corsia preferenziale. I Confederali però presi dalla fobia di perdere molte tessere dei precari ATA (posti promessi a parenti e fronte di numerosi voti ottenuti per i loro partiti) hanno preferito fare retromarcia, cancellando un nostro diritto.
    Mi insegnate che in ogni ente, la professionalità acquisita costituisce punteggio d'accesso in un bando di concorso avente lo stesso profilo professionale.
    A noi è stato negato anche questo!
    Solo per questa ragione chiediamo di scindere i percorsi e le rivendicazioni delle due lotte cara Roberta, pur consapevoli che il vostro dramma è grave quanto il nostro! Nessuno mai vorrebbe che qualcuno perdesse il lavoro!!
    Ora alla luce di quanto sta succedendo, chiedo ancora ai colleghi che pendono ancora dalle labbra dei Confederali, vi hanno negato i vostri diritti, vi hanno usati e gettati ( ed uso le stesse parole del collega) come fazzoletti per il naso e noi che facciamo? Gli credete ancora!!!
    Un medico se non è bravo lo si cambia, un tecnico se non ripara bene lo si cambia e così via. Voi non avete la capacità di far questo e dire...peggio di come stiamo non potremmo!
    Anzi assisto a dichiarazioni di colleghi e quali per decidere di partecipare allo stato di agitazione proclamato da USB devono chiedere il permesso al loro sindacalista o peggio ancora alla loro azienda. UOMINi e DONNE, la cui età media che si aggirava attorno ai 50 anni, mettono l'arma nelle mani del loro stesso nemico dandogli la possibilità di decidere sulla sorte del loro futuro. E' a dir poco ALLUCINANTE!!!

    RispondiElimina
  150. sono l'anonimo delle 12,24 per l'anonimo delle 12,34 più che dal miur mi sento molto ma molto di più offeso dai confederali
    per l'anonimo delle delle 12,41 perfettamente d'accordo con te hai centrato il problema
    però già siamo anonimi sul lavoro dobbiamo esserlo anche sul nostro sito????NOOOOOOO!!!!!ho voglia di liberarmi
    ARTURO DALLA PROV DI SALERNO.

    RispondiElimina
  151. ciao a tutti a leggere certi commenti mi cadono le braccia è inutile dire armiamoci e partite ma lol aprile nn è finito vediamo cosa succede.io posso garantirvi che se finiamo come i contratti storici e si come loro a 500 al mese mi posso impiccare sul serio perche 500 li pago solo di mutuo,e in famiglia composta da 4 persone lavoro solo io,ma non sto qua a piangere o a scrivere cazzate ,io sono per l'internalizzazione dei servizi io sono per le coop fuori dalle palle ,potrei stare zitto anche perchè da quello che ho capito in sicilia i contratti scadono il 31 agosto 2012 ,ma invece no sono preoccupato preoccupatissimo,invece di incitare ad andare a roma a prendere botte diciamocela tutta siamo dai 45 anni in su ma a chi vogliamo colpire con caschi e mazze?io direi ai signori che incitano a prendere botte di stare calmi e seguire tutti un unica strada fatta con intelligenza senza rabbia e con i fatti! i modi ci sono e sn pure molti.ho un bimbo malato a genova sono fuori casa mia e quando scendo giu non so se ancora ho il mio posto di lavoro quindi dovrei essere incazzatissimo e dirvi armiamoci e andiamo a rompere il culo alla gelmini ..ma non lo faccio io posso solo dirvi di riflettere bene prima di scrivere e di metterci daccordo tutti ma tutti tutti e seguire solo una strada senza violenza e senza sbagliare! il buon dio ce la mandi buona

    ciao a tutti da salvo da ragusa

    RispondiElimina
  152. antonio....15/04/11, 14:48

    ...mi chiedo..dove siamo stati x 10 anni....ci siamo cullati..ci siamo fatti prendere in giro dalle aziende (per nostra comodità)ci siamo illusi che eravamo dei privileggiati....ma come per tutte le cose nella vita, ci stà un inizio e una fine....quello che molti di noi non hanno chiaro la situazione, e che non è che si perde il lavoro, ma solamente che ci viene triplicato... ritornerà la situazione delle coop col contratto vigente prima del 2001...tutto quà!!!!l'unico handicap è che ci dobbiamo mettere in testa che bisogna lavorare....., e non venitemi a dire che in questi 10 anni , "ci siamo fatti un mazzo così" ....

    RispondiElimina
  153. per l'anonimo delle 12.41
    condivido in pieno tutto quello che dici.
    l'accorpamento con gli storici e' solamente una manovra dei confederali per avere piu' iscritti(vedasi manifestazione a roma). voglio dirvi, che piu' volte il dirett scol. regionale da noi, ha ribadito che le le due categorie sono separate: mentre noi apparteniamo ad una lista di persone, le quali non possono essere sostituite( nel caso in cui lascino il lavoro),
    gli storici sono "numeri" ...
    una sola domanda agli storici: come mai quando hanno fatto per voi il taglio del 25%, i confederali non sono riusciti a vincere la vostra battaglia???
    poco impegno???
    noi ex lsu ata(parlo sicuramente a nome di quasi tutti noi)ribadiamo che, nulla contro di voi........ma questo accorpamento ci danneggia....noi, vogliamo difendere il nostro lavoro,e non permettere certo
    di perderlo per essere stati messi dentro un calderone con voi

    RispondiElimina
  154. mi spiace per voi storici,ma e meglio se alle manifestazzioni degli lsu ata ,non ci siete eviteremo una guerra tra poveri,andate per la vostra strada.

    RispondiElimina
  155. per gli storici ,non siete desiderati tra noi,grazzie.

    RispondiElimina
  156. ma vorrei tanto sapere quali sono le iniziative da prendere ora che è troppo tardi ,abbiamo fatto passare troppo tempo,abbbiamo dato il tempo ai precari di aquisire diritti legali.il ministero non ne vuol sapere dell 'internalizzazione,ma dico se la direttiva specificava che a discrezione dell istituto scolastico ci possono usare anche per attività ausiliarie ,perchè esternalizzare il nuovo appalto ? si ottimizzerà solo con il prepensionamento e allora perchè far subentrare la consip. altri magna magna.....

    RispondiElimina
  157. Sono Roberta da Lucca, mi scuso moltissimo per aver invaso il vostro blog ma credevo che fosse aperto a tutti per esprimere la propria opinione ma evidentemente mi sbagliavo. Comunque nessun rancore e buona lotta a tutti voi. ciao

    RispondiElimina
  158. Assurdo deplorevole come sono trattati sul blog gli operai degli appalti storici. Come se la colpa è degli storici per averci accopparti con loro. Roberta da Lucca a te e atutti i tuoi colleghi ti chiedo scusa in nome di alcuni miei colleghi per le loro dure e meschine dichiarazione degne da bifolchi da strapazzo. Qui gli unici nemici comuni sono i politici e i confederali. Loro sono vittime come noi sono degli schiavi come noi per fare arricchire i parenti, gli amici di questi bastardi.
    Noi,EX LSU ATA, come i precari, con la riserva del 30%, possiamo acquistare i nostri diritti legali. Perché i precari ci sono riusciti e noi NO? Maurizio perché l'USB o Tutti noi EX LSU ATA non ci mettiamo un buon avvocato per fare una Class Action come i precari della scuola. Esiste o non esiste questa legge del 30%? Perché non dovrebbe funzionare e darci ragione se fosse applicata? Perché si scelgono più difficile da percorrere e non si lotta per il 30%, la strada più semplice è più facile da percorrere. Viviamo o non viviamo in uno Stato di diritto SI o NO? Maurizio, Mimmo, Nadia, Stella voi che siete più informati di noi dateci una risposta concreta.

    RispondiElimina
  159. NESSUNA SIGLA SINDACALE15/04/11, 19:27

    disgustoso come sono trattati gli appalti storici SONO LAVORATORI COME NOI HANNO GLI STESSI PROBLEMI CHE ABBIAMO NOI, robetra da lucca anche da parte mia ti faccio le mie scuse da parte di qualche collega ex lsu ti invito a visitare l'altro blog ecco il link
    http://exlsuscuola.blogspot.com/ in questo blog e storia vecchia roberta basta andare contro vento e li hai tutti contro ciao roberta

    RispondiElimina
  160. Che meschino e disgustoso che sei tu(nessuna sigla sindacale....col cavolo)
    hai subito preso la palla al balzo per pubblicizzare il vostro blog e magari (e ne sareste sicuramente capaci perchè in passato è già successo) siete voi stessi che avete commentato contro Roberta.

    A Roberta dico che, come si evince anche sulla descrizione del blog, lottiamo per TUTTI GLI EX LSU compresi quelli che disgraziatamente pur avendo fatto la nostra stessa trafila hanno avuto anche la sfortuna di non capitare nei 4 consorzi per essere poi inserito nel comparto storici.
    Ci differenziamo, come qualcuno a cercato di spiegare, solo da quei colleghi NON EX LSU appartenenti agli appalti STORICI che hanno semplicemente fatto un percorso diverso dal nostro e per cui quindi non è applicabile la nostra piattaforma sindacale e tanto meno il riconoscimento per il servizio prestato da ex lsu ...per il resto abbiamo sempre detto che siamo contro la guerra dei poveri e abbiamo sempre augurato ogni bene ai colleghi storici.

    saluti

    RispondiElimina
  161. 2CircoloUsb15/04/11, 20:29

    Reset

    Si sta andando fuori tema. -- Abbiamo, ancora una volta, perso di vista il problema.

    Abbiamo bisogno di PROPOSTE! NON DI LAMENTI, DI ACCUSE, DI ......... bla bla bla; Chiacchiere, solo chiacchiere

    RispondiElimina
  162. cari colleghi ex lsu,forsse non avete capito nieente,agli storici si sono fatti bene i coni,secondo loro il fatto di essere accorpati ha noi avrebbero i stessi diritti,ma non e cosi,loro fino ha oggi non hanno mai lottato e si sono fatti sfruttare,oggi pensano tanto se andiamo dietro ha questi riusciamo ad avere i stessi privilegi loro,ma non si illudessero,che non e cosi,perche non si riuniscono tutti loro e vanno ha manifestare per i fatti loro,non ve lo chiedete questo,mi sa che i sindacati vi stanno illudento,vi invitano alle nosytre manifestazzioni solo per fare numero x gli lsu,svegliatevi.

    RispondiElimina
  163. BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA....SCRIVERE CAZZATE , TUTTI ANONIMI....QUANDO PASSERETE AI FATTI....??????????????
    LA NOSTRA CATEGORIA MERITA L'ESTINZIONE...PERCHE' DOPO ANNI DI SCRIVERE SIAMO A PUNTO E A CAPO.
    Mocetor (Sicilia)

    RispondiElimina
  164. 2CircoloUsb15/04/11, 21:27

    Io sono per l'internalizzazione del servizio di pulimento nelle scuole
    Il nostro obiettivo è e deve essere quello!

    Ormai sono 16 anni che facciamo i precari. Non siete stufi? A parità di ore settimanali, noi ex Lsu prendiamo circa il 25 % in meno dei collaboratori scolastici.
    Non ci permettono di fare lo straordinario, ci fanno sostituire i colleghi assenti per malattia o per infortunio senza percepire un centesimo in più; non abbiamo il premio produzione, non abbiamo premi "Una Tantum", buoni pasto, non abbiamo .... Ok OK.-

    Ho capito, faccio prima a dire:
    non abbiamo un bel niente! Niente di niente

    Mi chiedo: di tutto questo avete preso coscienza?

    Io una risposta me la sono già data. Aspetto le vostre

    RispondiElimina
  165. un doveroso ringraziamento agli amministratori che hanno pubblicato il verbale dell'incontro del 14 aprile 2011 riguardante gli ex lsu co.co.co.

    RispondiElimina
  166. per roberta
    per quanto mi riguarda non credo che hai invaso il blog degli exlsu ata anzi mi fa piacere che ci hai arricchito anche della vs esperienza e che potrai postare come e quando vuoi ma torno a ripeterti che i ns percorsi lavorativi sono stati diversi e che quindi per forza di cause maggiori devono avere sviluppi diversi.
    buona fortuna a entrambe le categorie ma ognuna per conto proprio provate a chiedervi perchè stanno cercando di accorparci.
    per nessuna sigla sindacale(infatti non siete nessuno) ma se avete il vs blog perchè non restate soli soletti nel vs cantuccio(magari insieme ai vs compari)in modo tale da non ROMPERE gli exlsuata di buona volontà.
    arturo dalla prov. di SA.

    RispondiElimina
  167. 2CircoloUsb15/04/11, 21:58

    Non ce spirito d'iniziativa, mancano le proposte, manca la cultura del lavoro, non ce niente! Niente di niente, Vuoto. -
    Manca tutto
    La peggior categoria esistente nel territorio della repubblica italiana

    RispondiElimina
  168. Buonasera vorrei chiedere a 2CircoloUsb scusa ma le tue proposte quali sono? forse non hai capito che scrivere qua non serve a molto... a prescindere che a lato c'è il banner che dice che il blog ha compiuto 2 anni io il tuo nome sinceramente lo sto vedendo solo ultimamente tu che affermi che non ci sono proposte inizia a farne qualcuna magari sei più intraprendente
    saluti
    Antonio Napoli

    RispondiElimina
  169. per usb 2 circolo delle 21.27,le sostituzioni non le possono pretendere,a menotu non rispetti l'orario.che dici vogliamo scrivere al presidente della repubblica napolitano per farci aiutare?A proposito della categoria ,ma la vuoi capire che ogni istituto scolastico è una repubblica a parte.ci sono ex lsu che vanno la mattina a continuare a fare i bidelli ,c'è chi va il pomeriggio 3 ore e via.e c'è chi e siamo in pochi rispettano l'orario e fanno il giusto lavoro possibile,perchè di questo ci dobbiamo preoccupare da noi vorranno l'impossibile a parametri.

    RispondiElimina
  170. 2CircoloUsb15/04/11, 22:34

    Abbiamo perso più di una battaglia.
    Facciamo attenzione a non perdere la guerra

    RispondiElimina
  171. arturo prov di salerno ,precisamente in quale istituto scolastico di salerno lavori?

    RispondiElimina
  172. ma per internalizzazione intendete collaboratore scolastico,perchè 2 circolo usb ha detto che vuole l'internalizzazione per il servizio pulizie ,stai scherzando?

    RispondiElimina
  173. 2CircoloUsb15/04/11, 22:52

    Per Antonio delle 22.27
    Ti rispondo subito
    Mi spieghi cosa significa ".......il tuo nome sinceramente lo sto vedendo solo ultimamente?" Perdonami ma non riesco a capire il senso della domanda.

    Per quanto riguarda invece le "proposte" da fare, ti invito a leggere i miei vecchi commenti, li troverai risposta alla tua domanda.

    Saluti

    Leggi i miei commenti precedenti.

    RispondiElimina
  174. 2CircoloUsb15/04/11, 23:11

    Per anonimo delle 22.32

    Ci sono Lsu che vanno di mattina? E perché ci vanno? Chi li autorizza? Te lo sei mai chiesto? Perché non provi ad andarci pure tu, così hai tutto il pomeriggio libero, non trovi?

    -Scrivere al presidente della Repubblica? Se servisse a qualcosa perché no!

    -Per quanto riguarda l'orario .... mi riservo di risponderti di personalmente,

    RispondiElimina
  175. per l'anonimo delle 22.36 non vorrei sembrarti scortese ma
    ho insegnato ai miei figli(come normalmente si dice)di non accettare caramelle dagli sconosciuti...ma come vuoi che ti risponda se manco ti firmi???
    comunque se hai la bontà di andarti a leggere i miei precedenti commenti potresti anche risalire alla notizia che ti interessa.ciao
    arturo dalla prov. di SA

    RispondiElimina
  176. Buongiorno al carissimo collega 2CircoloUsb
    la mia frase se pur poteva sembrare incomprensibile voleva dire " in questi 2 anni dove stavi? il tuo "nick name" non l'ho mai visto! Per quanto poi riguarda le proposte in questi mesi molte ne sono state fatte e molte finiti in bolle di sapone purtroppo fino adesso vedi: libro bianco- volantini-mail scritte alle testate giornalistiche e politici- manifestazioni-presidi vari non so tu fisicamente a quale di queste hai partecipato...ma non voglio polemizzare ormai non serve come non serve azzannarci tra noi come alcuni colleghi hanno fatto con Roberta la collega appartenente agli appalti storici, servono azioni!
    mi ripeto se tu hai proposte valide che ben vengano
    un caro saluto
    Antonio Napoli

    RispondiElimina
  177. http://exlsuscuola.blogspot.com/

    RispondiElimina
  178. INUTILE CONTINUARE A ELABORARE AZIONI O INIZIATIVE CHE SI CONCLUDONO IN UNA BOLLE DÌ SAPONE, CON SCARSI RISULTATI. I PRECARI CON LA VOLONTA’ DEI CONFEDERALI E DELLA CODACONS HANNO TROVATO UNA LEGGE CHE GLI HA DATO RAGIONE. NOI ABBIAMO GIA’ UNA LEGGE DEL 30% E NEANCHE NE DISCUTIAMO. DOBBIAMO CONCENTRARCI, MAGARI ACCOMPAGNATA CON ALTRE INIZIATIVE SULLA LEGGE DEL 30%, LA NOSTRA UNICA SALVEZZA. A ME SEMBRA CHE MANCA LA VOLONTA’ TRA DÌ NOI PER FARE APPLICARE LA LEGGE DEL 30%. IO ABITO IN UN PICCOLO PAESE DOVE E’ DIFFICILE TROVARE UN BUON AVVOCATO, O UN ENTE ABBASTANZA PREPARATO DA POTERMI DARE UNA RISPOSTA CONCRETA. IO SONO DISPOSTO A GREGARMI A VOI E A CONTRIBUIRE ENVENTUALE SPESE SE IL DISCORSO DOVREBBE ANDARE AVANTI.

    RispondiElimina
  179. Scusate ma cosa cazzo pubblicizzate l'altro blog
    se nemmeno a pochi giorni dai licenziamenti nessuno scrive? prima c'era un beccarsi continuo tra questa dodi e chi le scriveva adesso sono tutti spariti non si scrive una sola parola costruttiva ma ci siete o ci fate veramente?

    RispondiElimina
  180. Appalti per le pulizie nelle scuole: i tagli metteranno in ginocchio il servizio scolastico
    È necessario, invece, potenziare i servizi della scuola per garantire la qualità dell'offerta formativa. Chiesto un incontro urgente al ministero.
    14/04/2011
    Contenuti Correlati
    Appalti per le pulizie nelle scuole: una direttiva conferma i tagli
    Organici personale ATA, confermati 14.166 tagli
    Abbiamo avuto conferma che la Direttiva n. 103 del 30 dicembre 2010, relativa alle nuove procedure per definire “i contratti per l’acquisto di servizi di pulizia ed altre attività ausiliarie nelle istituzioni scolastiche “, non ha ottenuto il visto della Corte dei Conti. Il dispositivo è stato restituito al MIUR con la richiesta di ulteriori chiarimenti e interventi correttivi.

    Come avevamo denunciato ripetutamente le nostre istituzioni scolastiche non hanno bisogno di interventi d’urgenza pasticciati (per altro già rivisti e “interpretati” dal ministero stesso) che servono solo per fare cassa e per eludere il confronto con le Organizzazioni sindacali.

    Così si complica una situazione già difficile e si mettono in difficoltà le scuole che senza certezze normative ed adeguate risorse economiche e professionali non possono garantire la normale ’attività di servizio .

    Si programma la diminuzione delle prestazioni producendo il licenziamento dei lavoratori delle ditte d'appalto e l'inevitabile aumento dei carichi di lavoro del personale collaboratore scolastico, già falcidiato dai tagli e sul quale pende la terza tranche di riduzione dei posti anche per l'a.s. 2011/2012.

    Nelle nostre scuole di ogni ordine e grado le pulizie dei locali, la salvaguardia delle condizioni igieniche, l'assistenza agli alunni, il controllo degli edifici e la sorveglianza degli ingressi sono elementi indispensabili per garantire un servizio scolastico di qualità.

    In questa già difficile situazione il MIUR prevede con la Direttiva n. 103, di affidare l'onere della gestione delle procedure delle gare d'appalto direttamente alle singole scuole scaricando su quest’ultime ulteriori competenze e maggiori responsabilità.

    Di fronte a queste scelte unilaterali dei ministri Gelmini e Tremonti, che stanno mettendo in ginocchio le scuole e che abbassano il livello di qualità del sistema scolastico, chiediamo:

    il ritiro della Direttiva n. 103;
    il ritiro del piano dei tagli degli organici degli appalti e del personale scolastico.
    Abbiamo pertanto chiesto l’apertura urgente di un tavolo di confronto con il Capo di Gabinetto del Ministro per ripristinare le risorse sottratte alla scuola dell'autonomia per garantire la qualità dei servizi, la sicurezza degli alunni e per difendere l'occupazione di tutti i lavoratori.

    Condividi9Invia ad un amicoStampa
    Tag: miur, tagli, appalti di pulizia, corte dei conti, direttiva 103/10, finanziamenti alle scuole

    RispondiElimina
  181. 2CircoloUsb16/04/11, 10:51

    Per Antonio da Napoli

    Caro collega. Rispondo subito alle tue.
    Vuoi sapere in questi 2 anni dove stavo? Bene Stavo dove sto adesso! In mezzo a questi pecoroni dei miei colleghi che, pur di fare i C...... - ops pardon, - porci comodi loro - accettano supinamente tutto quello che gli viene ordinato di fare.
    Fanno cose che non rientrano nelle loro mansioni; scendono a compromessi continui. Tutto questo perché? Diciamo sempre le stesse cose.
    A noi manca LA CULTURA DEL LAVORO
    LA CULTURA DEL LAVORO
    LA CULTURA DEL LAVORO

    Capito?

    Per quanto riguarda le proposte io ne cose ho da proporre.
    Ma prima bisogna mettersi in regola con l'orario. Questa è la PRIMA COSA.

    L'ORARIO DI LAVORO VA RISPETTATO!
    A prescindere dalle azioni che vogliamo intraprendere.

    Se non ci convinciamo, sono solo chiacchiere. Rimangono solo fiumi di parole.
    -Fiumi di parole tra noi!-

    Un saluto al caro collega Antonio

    RispondiElimina
  182. Per 2CircoloUsb

    Si quello che dici tu è vero ma chi sono i primi a non far rispettare gli orari? sono le ditte a loro non glie ne frega niente alla fine i colleghi accettano di fare anche i collaboratori di mattina e loro li lasciano fare
    allora come si dice il pesce puzza sempre dalla testa!
    loro vogliono che non si rispettano gli orari così possono incularci in tutti i modi niente materiale niente vestiario niente sosituzione niente niente e ancora niente!!!
    scusate l'espressione
    aggiungo allora come uscire da questo circolo creato a doc?

    RispondiElimina
  183. io xlsu ho sempre rispettato l'orario, ma diciamo la verità nn mettiamo 7 ore x pulire, io lavoro a cottimo,è il mio stile lavorare cosi, ma 7 ore nn le impiego,quindi rimango più di un'ora che nn so cosa fare, seduto nella catedra nn c'è posto perchè ci sono i collaboratori scolasici che fanno la (tavola rotonda)ed io dove mi metto? ciao a tutti

    RispondiElimina
  184. anonimo delle 12:09 forse nn pulisci bene infatti finisci prima

    RispondiElimina
  185. ma non rompetemi il cazzo io le mie ore me le faccio tutte ecco perchè siete contari al piano di ottimiz. poi li dovete lavorare e rispettare le ore ben venga il piano di ottimiz io non ho problemi il problema e di voi altri che con 1 siete a casa la pacchia deve finire i soldi si sudano

    RispondiElimina
  186. Io invece concordo con quanto detto dall'anonimo delle 10,51..in noi manca la cultura del lavoro. In un rapporto ci sono obblighi e pretese, BENE!!!
    Se ci ponessimo come obiettivo principale il rispetto dell'orario, il resto verrà da sè...
    1)Nessuno potrà chiedere qual che sia mansione fuori dai nostri compiti, tanto i compromessi sono accettati molto più spesso dai nostri stessi rappresentanti sindacali che si abbassano le brache davanti al DSGA o alla ditta.
    2) Ognuno di noi potrà vantare i diritti negati ed in maniera fiscale..tanto nessuno ci potrà ledere, il nosatro dovere è compiuto
    3) Tutti saranno disposti a lottare perchè con 800 euro e per 35 ora settimanali nessuno potrà viverci dignitosamente.
    Ecco quale sarebbe la VERA CULTURA DEL LAVORO da costruire altrimenti è aria fritta e non si va da nessuna parte. Aggiungo il tutto a discapito di quanti il loro dovere lo compiono tutti i santi giorni.
    Cominciamo in questo modo a dar fastidio alle aziende e vedremo se non li vincoliamo a compiere il loro dovere e a ridurre i loro utili!
    Il tempo delle vacche grasse è finito!! Con l'aumento del carico di lavoro nessuno più avrà modo di uscire prima!!

    RispondiElimina
  187. rispondo all'anonimo delle 12:15 forse sei tu che lavori come una lumaca e lasci tutto sporco perche nn ti bastano le 7 ore, a me avanza 1 ora x prendermi il caffè

    RispondiElimina
  188. all'anonimo delle 12:35, ma non sai rispondere senza parolacce e insulti?

    RispondiElimina
  189. paolo ogliastra16/04/11, 15:53

    delibera consiglio provincia ogliastra
    scrivo solo alcuni passaggi:dopo aver riassunto la direttiva 103 e considerato che vengono trasferite risorse per un costo superiore a quello corrispondente all'assunzione di personale dipendente ecc..
    dato atto che ormai da anni i lavoratori esternalzzati vengono utilizzati a copertura dei posti vacanti in pianta organica garantendo la qualita' del servizio,rilevato che l'attribuzione ai singoli istituti e' in contrasto con la normativa nazionale ed europea.
    ritenuto che non c'e' nessuna clausola di salvaguardia occupazionale atta a garantire i lavoratori attualmente impiegato nel servizio.
    atteso che tale procedimento mette a rischio la posizione lavorativa,gia' fortemente precarizzata, di 320 lavoratori in sardegna.
    considerato inoltre il fatto che che le somme concesse alle ditte appaltatrici vengono maggiorate del 30% rispetto a quanto necessario per la garanzia del servizio detemina la sicura convenienza dell'assunzione in pianta organica dei lavoratori.
    preso atto.......
    richiamata lapropria deliberazione.........
    ritenuto necessario che la provincia ponga in essere tutte le azioni necessarie al mantenimento dei livelli occupazionali attulmente in essere
    DELIBERA: di dare mandato al presidente e alla giunta provinciale di sollevare presso la regione AUTONOMA della sardegna una vertenza finalizzata alla tutela del diritto al lavoro dei lavoratori lsu impiegati nei servizi esternalizzati di pulizia delle scuole anche richiedendo,congiutamente alle altre province interessate,l'istituzione di un apposito tavolo di discussione.
    La delibera e' stata approvata all'unanimita' dal consiglio.
    paolo exlsuogliastra

    RispondiElimina
  190. mò il problema diventa regionale ,se non addirittura provinciale,e vai ,gliela abbiamo data vinta al miur ci hanno divisi come il loro solo e unico intendo,machè risparmiare,perchè continuare ad esternalizzare con la maggiorazione del 30% per le ditte che vinceranno la gara.questo non è risparmiare, mò state a vede che ci ritroveremo peggio.MA SE I CONSORZI CON UN CAPITALE SOCIALE PIù sostanzioso ci fanno penare per pagarci,figurati le dittarella da condominio.diciamo che i sindacati hanno immensamente torto.ma mo che i consorzi andranno via perchè il miur non applica il 30% accantonato visto che accupiamo il 25% lell'organico .?ma chi ve lo ha detto che la moratti voleva applicarlo io non ne sapevo niente da quale documento è emersa questa notizia.

    RispondiElimina
  191. noto che dopo 10 anni si comincia a parlare di orario di lavoro,voglio dare il mio contributo: maurizio ,macedor, mimmo,stella e tutti gli altri, da 10 anni lottano contro i mulini a vento. nelle scuole del mio paese si lavora 2 ore al giorno(che vai a fare quando stai comodo dopo finito tutti i tuoi impegni che sono piu importanti della scuola) diviso x la stipendio fanno 22 euro ogni ora, mi conviene a me passare bidello , dovrei essere solo un pazzo. detto questo pero, mi sento di consigliare tutti quelli che rispettono l'orario: i lavoratori di un impresa di pulizia che operano 4 ore al giorno in un impresa che fa parte del gruppo finmeccanica, un giorno si fermarono dicendo al titolare dell'impresa di pulizie : riprenderemo il lavoro solo quando ci darai 5 euro al giorno di mancato mensa, in un giorno vinsero la loro lotta, figuratevi voi che fate 7 ore al giorno vincerete la lotta in 1 ora,,,ma mi viene un piccolo dubbio forse le 7 ore non le fa nessuno..capirete che non mi posso firmarmi perche sto pestando i piedi a qualchuno

    RispondiElimina
  192. paolo ogliastra16/04/11, 17:36

    e' un problema che coinvolge tutti gli ex lsu ata,non una divisione riuscita al miur solo perche' si lavora in ambito provinciale e' regionale.questo e' un confronto tra lavoratori e politici locali coinvolgendoli a portare le richieste dei lavoratori al miur. SE leggi bene dove c'e' scritto considerato,la provincia delibera che e' conveniente l'assunzione in pianta organica,percio' quale divisione,ma un modo di lottare per raggiungere il nostro sacrosanto diritto che e' quella dell'assunzione ata.GLI ex lsu ata NUORO e OGLIASTRA stanno portando avanti una lotta di coinvolgimento di tutte le province per aprire un tavolo tecnico in regione .
    percio' ti chiedo,di scrivere data vinta al miur e vai,prova a farti venire qualche idea costruttiva,se non ne hai prendi esempio,ci sono vari modi di lottare per il posto di lavoro.Vedi i lavoratori di maglie, tutti gli ex lsu ata in italia che stanno coinvolgendo i politici locali per salvare il lavoro che e' un diritto di ogni cittadino sancito dalla costituzione.
    ciao paoloexlsuataogliastra

    RispondiElimina
  193. ma perchè questa cavolo di ottimizzazione non l'hanno mai fatta? ci sono scuole dove sta una persona e si fa un mazzo per 7 ore e scuole dove stanno 20 persone sedute e poi scusate chi é che permette e ha sempre permesso che non si rispettasse l'orario???
    è perchè???

    RispondiElimina
  194. certo che della nostra storia si potrebbe scrivere un libro,tutti nella stessa barca,solo che c'è ne siamo accorti solo ora che è troppo tardi.

    RispondiElimina
  195. scusate ma sapete quanto hanno l'incontro al ministerro?

    RispondiElimina
  196. Infatti se seguivi questo blog lo sapresti che é stato scritto il cosi detto "Libro Bianco" lo hanno letto ma hanno fatto orecchie da mercante!

    RispondiElimina
  197. io sono della prov di ragusa e colleghi che non fanno l'orario per intero io non ne conosco,e così penso la maggior parte di noi,poi se c'è qualcuno, credo sarà la minoranza,che si fà i propri comodi questo non lo so,però credo che non ci sia il bisogno di andarlo a spiattellare ai quattro venti,perchè non mettiamo pure i manifesti nelle strade,già ci sopportano poco,pensa con questa pubblicità,che idea si faranno di noi, questo è un blog pubblico,quindi inviterei i colleghi a parlare di cose più concrete,salve a tutti, e meditate.

    RispondiElimina
  198. INFATTI....parlate d'altro che è meglio e poi non facciamo di tutta un erba un fascio!

    RispondiElimina
  199. Ciao Maurizio, sono Rosaria da cosenza, ti invito a leggere sul sito istruzione.it un comunicato datato 15 aprile a proposito di stanziamenti alle scuole e in particolare dei 300 milioni di euro per acquisti di servizi che non possono essere resi dal personale accantonato (carenze di collaboratori scolastici "bidelli") in circa 4.000 scuole...significa che è fatta? saranno le scuole a gestire x davvero le pulizie?

    RispondiElimina
  200. bravo anonimo di ragusa, hai detto delle parole giuste,anch'io nn ho mai sentito e visto persone che nn rispettano l'orario,e poi se c'è qualcuno che nn lo rispetta nn è giusto publicizarlo al mondo.in tutte le cattegorie ci sono i furbi,ma almeno nn è furbizia che fà del male a nessuno. ciao
    ENN SCRIVETE PIù FESSERIE DEL GENERE, molte persone che nn sono ex lsu leggono il blog,e nn va bene infangare i nostri colleghi. ciao a tutti

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget