20 aprile 2011

PIU' CHIARO DI COSI' SI MUORE !!!! Clicca sul titolo per collegarti con il video per sentire la dichiarazione della Gelmini

Carissimi colleghi mentre noi rimaniamo FERMI in attesa di un eventuale proroga fino a dicembre, come se essa fosse la soluzione dei nostri problemi... al MIUR ufficializzano i tagli e lo sbandierano ai quattro venti a Ballarò. La Gelmini "VANTANDOSENE PURE",dichiara:...sulle pulizie nelle scuole noi quest' anno risparmiamo 300 milioni di euro, prima appaltavamo le pulizie a delle cooperative per un numero di dipendenti superiore alla necessità effettiva...ABBIAMO SALVATO I BIDELLI E ABBIAMO RIDOTTO LE COOPERATIVE!!Alla luce di questa ennesima dichiarazione vogliamo sperare in una presa di coscienza dei lavoratori...E' PALESEMENTE INUTILE PERSEGUIRE LA STRADA DELLA CONTINUAZIONE DELL'APPALTO, E' EVIDENTE CHE L'UNICA STRADA FATTIBILE E' L'ASSUNZIONE ATA PRETENDENDO I NOSTRI POSTI ACCANTONATI! Da ultime considerazioni si sta cercando di quantificare il numero di eventuali lavoratori prepensionabili e sembra che la cifra si possa aggirare sulle 6.000 unità (specifico che sono dati non ufficiali e quindi ci riserviamo il beneficio del dubbio), volendo considerare anche l'applicazione, come da noi richiesto al MIUR, di un censimento serio nelle scuole dell'effettivo personale in servizio, a nostro avviso ci rientreremmo tranquillamente tutti, basta solo che noi ex lsu si combatta per questo tutti uniti! Colleghi apriamo gli occhi e lottiamo per LA GARANZIA DEL NOSTRO POSTO DI LAVORO e non più per la garanzia dei profitti dei Consorzi.LOTTIAMO PER APPROPRIARCI DEI NOSTRI POSTI CONGELATI ATA...saluti.

411 commenti:

  1. X l'anonimo delle 08,04 (colleghi datevi un nome, un nik di riconoscimento, almeno per distinguere se sto rispondendo alla stessa persona o no... da adesso in poi mi rifiuto di rispondere ad anonimi...già siamo fantasmi sul lavoro ma se lo dobbiamo esserlo anche sul blog mi sembra assurdo, soprattutto in un momento come questo)

    Noi abbiamo avviato le cause per il riconoscimento del rapporto di fatto del servizio prestato da lsu a dicembre 2009 (informo che per la Campania il 18 aprile c'è stata la prima udienza). Per quanto riguarda la mancata applicabilità del decreto di riferimento nel passaggio avvenuto il 01-05-2000 dei bidelli comunali al miur, periodo in cui fu congelato il decreto che ci avrebbe potuto dare il diritto della riserva del 30% di assunzione....MI RIFERISCONO GLI AVVOCATI CAMPANI CHE HO CONTATTATO che per fare il ricorso al Tar c'era un tempo prestabilito e che adesso non si può fare più. Ripeto per l'ennesima volta SE QUALCUNO DI VOI SI PUO’ INFORMARE DA UN QUALSIASI AVVOCATO DEL PROPRIO PAESE E CI FA SAPERE SE I PARERI SONO DISCORDANTI …NOI LO RINGRAZIAMO!

    All' anonimo delle 08,50

    E' come se tu dicessi a chi con un sismografo prevede un terremoto che lo abbia poi causato lui...STIAMO SUPERANDO IL LIMITE DELLA RAGIONE...QUESTA E' FOLLIA!!

    saluti

    RispondiElimina
  2. Anche il periodo é quello giusto per questa frase:Padre perdona loro perchè non sanno quello che fanno.

    Saluti Tonino

    RispondiElimina
  3. Sono la ex lsu del Lazio .voglio dirvi ,non e' per sminuire cio' che ci sta succedendo che e' molto grave ,anche se a giugno lasciamo il posto delle scuole ,non credo che ci possono abbandonare a noi stessi.Quello che si parla in questo momento e'di prepensionamenti di mobilita' ma con essa sono obbligati a trovare un impiego specie se c'e'gente che ha 50 anni o pressapoco.Non ci dobbiamo sentire realizzati restando per forza nelle scuole perche' se ci dovessero mettere in altre amministrazioni sarebbe anche una buona cosa.

    RispondiElimina
  4. per ex lsu del lazio

    ma figurati a me se mi assumono al comune o alla regione a tempo indeterminato me ne scappo stasera stessa dalla scuola....è un ambientaccio.

    RispondiElimina
  5. ma fatemi capire sono un ex lsu della provincia di salerno,ma dove stà scritto che ci dovrebbero dirottare in altri enti pubblici ,ma ve lo chiedo col cuore in mano io ho rotto i rapporti con i sindacati già da tempo e vivo nella assoluto silenzio .qualcuno ma non uno di noi mi ha parlato di questo blog e credetemisono avvilito come penso e leggo di tutti voi.

    RispondiElimina
  6. come si può fare per scrivere una lettera al presidente napolitano,forse un suo intervento che dite?

    RispondiElimina
  7. Ho scritto lettere a Napolitano, Le Iene, Presidente Fini, Matteo Salvini, Corte dei Conti,Gabibbo, La Repubblica, L'Unità, Il Corriere. Il Fatto Quotidiano,Bossi, Berlusconi, Schifani, Gelmini, Report, Tutte le testate giornalistiche di tutti i TG , etc. etc. sicuramente me ne sono dimenticato qualcuno....RISPOSTE AVUTE.....ZERO.
    Caro anonimo delle 08:41 giustamente hai fatto una proposta ma come vedi è da tempo che scriviamo un pò a tutti con lettere scritte ad hoc da Mimmo o Maurizio per scrivere tutti le stesse cose,ma non abbiamo avuto risposte da nessuno.
    Per questo motivo ci hanno definiti OPERAI FANTASMI, perchè nessuno si è occupato mai di noi, nessuno ha messo il naso in QUESTA MEGA TRUFFA e sappiamo tutti il perchè.....ci mangiano tutti,sindacati, politici , e ovviamente la torta era cosi grossa che nessun giornalista ha mai messo il naso nella nostra storia.
    Secondo me l'unica via ormai percorribile è quella della BATTAGLIA davanti al MIUR ma non con 100 persone ma minimo con 5000 LSU con un presidio permanente e il blocco totale di mezza Roma, solo cosi possiamo smuovere qualcosa cioè dimostrando al MIUR e al Governo quanto siamo veramente INCAZZATI.
    P.S Non venitemi a dire di farlo giorno 28 con i Confederali perchè io non i miei carnefici (cioè coloro che ci hanno messo in questa merda )non voglio più averci a che fare anzi dovranno ringraziare che la rabbia non la scarichiamo su di loro, e poi giorno 28 saranno li per CHIEDERE SOLDI E CONTINUITA' LAVORATIVA PER LE LORO COOP.

    RispondiElimina
  8. Al collega di Salerno....parliamone

    ti scrivo sotto la mia e-mail:

    maurizionapoli1@live.it

    scambiamoci i numeri di telefono

    ciao

    RispondiElimina
  9. X mocetor e come l portiamo 5000 lsu a roma? i pulman chi li mette? chi organizza?
    credo che il 28 dobbiamo prendre la palla in balzo ma poi imporre le NOSTRE linee
    questa è la mia proposta
    ma poi non mi pare che i confederali vogliono farlo a roma e pi scusate ieri ci doveva essere in incontro nessuno sa niente? tutto questo mistero non si capisce niente

    RispondiElimina
  10. SAI CHI PORTERA' 5000 PERSONE A ROMA......LA DISPERAZIONE,DOPO CHE AVRANNO COMPIUTO IL LORO DIABOLICO PIANO COLPENDO GLI LSU NEL PORTAFOGLIO E NELLA DIGNITA'.
    I CONFEDERALI CERCHERANNO DI PORTARE GENTE A ROMA PER GLI INTERESSI DEI PADRONI E NON I NOSTRI...FIDATI PERCHE' NON E' LA PRIMA VOLTA.

    RispondiElimina
  11. ARRABBIATONERO22/04/11, 15:08

    Carissimi,
    vi ho scoperto da poco ma sono nella m. come voi.Secondo voi non sarebbe opportuno interessare il CODACONS ecc..per ricorsi tipo quelli dei docenti precari???
    Ma se fosse vero (per me è una pia illusione!!!)che chi rimane andrebbe nei vari enti tipo Regione ecc..ci metterei subito la firma.Una cosa è certa più ricorsi si fanno ai tribunali del lavoro più possiamo dare FASTIDIO.

    RispondiElimina
  12. Sono sempre la ex lsu del Lazio,rispondo alla persona che domanda come si fa a dire che ci inseriscono in altre amministrazioni, la risposta e'che se avete letto l'ultimo verbale c'e' propriola voce dove dice"SONO IN CORSO INCONTRI DI LAVORO CON ALTRE AMMINISTRAZIONIdello STATO,competentiper dare soluzioni concrete alle garanzie occupazionali dei lavoratori del settoredalla scadenza degli attuali appalti entro e non oltre il mese d' Aprile saranno presentate alle altre amministrazioni etc........Non e' che io creda a cio' che dicono i politici cerchiamo di essere ottimisti .C'e' una cosa che vi devo dare ragione ,soprattutto a Maurizio cioe' I SINDACATI NON VOGLIONO AMMETTERE QUESTA SCONFITTA ,.Un saluto atutti Lazio

    RispondiElimina
  13. il direttore della mia scuola a chiesto ai bidelli per il giorno 28 il piacere se gli svuotono i cestini,e passono un po uno straccio nei bagni..il 29 poi arrivano i fessi che saremmo noi che dopo una giornata di lotta e dopo aver perso la giornata non retribuita, puliamo la sporcizia del 28 e quella del 29..ragazzi per vincere la battaglia non dobbiamo piu pulire e non dobbiamo permettere a nessuno di pulire cosi le scuole si bloccono da sole (le mamme non fanno piu endrare i bambini)

    RispondiElimina
  14. All'anonimo delle ore 20,37 e a MOCETOR, dico che concordo con quanto da voi detto.
    Io sarei per accogliere la vostra proposta:
    1) PRENDIAMO in mano la situazione
    2) UNIAMOCI in una data da noi stabilita (ad es. 3 maggio o altra)
    3) SCAVALCHIAMO TUTTI I SINDACATI e facciamo battaglia davanti al MIUR,
    4) PORTIAMO le tende e stazioniamo li davanti fin che non risolvono la nostra questione una volta per tutte!!!

    N.B.
    NON DOBBIAMO accontentarci di una eventuale proroga perchè il problema poi ce lo ritroveremo a gennaio!!!
    Il 28 aprile invece DIMOSTRIAMO a tutti che ci hanno ROTTO LA MINCHIA e facciamo in modo che nessuno dei nostri sia presente a questi PSEUDO- SCIOPERI !!!
    Soprattutto se poi sono a carattere territoriale vorrà dire che ci vogliono inculare ancora.

    Questo è il mio VADEMECUM:
    Aspetto vostre adesioni e vediamo quanti possiamo essere. Per quanto riguarda invece chi chiedeva dell'organizzazione dei pullman ed il loro costo..beh! io direi che si possono individuare delle persone che siano in grado di organizzare territorialmente i pullman.
    Il costo, mi spiace dirvelo, ma deve essere necessariamente a nostro carico. Non credo però costituisca un problema, la libertà ha un costo, così come la possibilità di non perdere un posto di lavoro.
    Se fossi certo che sareste disposti a seguirmi, partirei ora e non mi importerebbe nemmeno di quante giornate si possano perdere purchè possa veder risolto il nostro problema. In alternativa, se la storia dovesse perdurare, utilizziamo pure le ferie tanto le ditte ce le daranno a giugno (magari con turnazione scuola per scuola o paese per paese).

    RispondiElimina
  15. i confederali hanno detto che lo sciopero del 28 a Roma non ci sarà..ne sapete qualcosa??
    ps.il pullman era già pieno

    Ascoli Piceno

    RispondiElimina
  16. Infatti si parla di sciopero ma non di roma insomma questa cosa non è chiara a me pare che ci vogliono tenere buoni finchè non ci portano al mattatoio quando ci sveglieremo sarà troppo tardi i giorni passano a noi stiamo fermi ad aspettare
    ex lsu napoli

    RispondiElimina
  17. Credo che la ex l.s.u. lazio abbia ragione quando dice che il governo se ci toglie dalle scuole deve mandarci in qualche altro Ministero. Magari! Ci metterei subito la firma,perchè mi sento sfruttata e privata di ogni dignità. Comunque tornando al governo,non so perchè nessuno ne parla, forse non vi ricordate che quando eravamo l.s.u per ognuno di noi c'erano i famosi 18 milioni che davano sia a chi di noi lasciava il posto per aprire un altra attività,sia a chi ci assumeva a tempo indeterminato, ma ricordo molto bene che quando ci hanno passato ai conzorsi, quei soldi non glieli hanno dati, infatti noi siamo stati assunti a tempo indeterminato,ma con la clausola che tutti gli anni lo Stato deveva mettere i soldi per noi in finanziaria.Vi dico questo perchè se lo stato ha deciso di mandare a casa i consorzi, loro ci licenziano, ma noi ritorniamo in carico allo Stato. Speriamo che sia così, voi cosa ne pensate? Tanti auguroni a tutti di Buona Pasqua e speriamo bene! Ciao Lella da Roma.

    RispondiElimina
  18. Si per ragionamento dovrebbe essere cosi .
    Ma dato che abbiamo dei politici poco affidabili bisogna stare in guardia.

    RispondiElimina
  19. Ritorni in carica allo Stato? che cosa vuoi dire? Comunque di una sola cosa non si parla, ed è quella che se venissimo licenziati a giungno per poter essere poi assunti a settembre (se ci va bene), le aziende potranno godere nuovamente degli sgravi fiscali in quanto saremo riprese dalle liste dei disoccupati.
    Ora chiedetevi a chi gioverebbe tutto questo? I Confederali per chi credete parteggino?
    POCHE PAROLE A BUONI INTENDITORI!!!

    RispondiElimina
  20. Ma il nostro contratto non era (assunzione a tempo indeterminato ),
    in mancanza delle cooperative torniamo a carico dello stato...

    RispondiElimina
  21. Sono sempre la ex lsu del Lazio .Dopo che ho letto tutti i vostri ragionamenti vi devo dire una cosa ,perche' non valutate bene cio' che hanno scritto su l'ultimo verbale e leggerlo bene , lo so che non ci fidiamo piu' di nessuno , pero' se e' vero quello che dichiarano le cose dovrebbero andare come gia' ho scritto .Forse non avete il verbale?Non ci possono lasciare cosi' al nostro destino dopo che per anni abbiamo ripulito le scuole ,anzi mi auguro che invece di passare lo straccio ci trovino qualcosa di piu' decoroso e riposante ,anche perche' la sottoscritta sono 10 anni che si fa tutti i pomeriggi da sola non ho colleghi per chi dice che abbiamo il contratto a tempo indeterminato ,sappiate che e' pure scritto nel nostro contratto NEL MOMENTO IN CUI CI SARANNO MANCANZA DI FONDI ;VA TUTTO A DECADERE.Saluti a tutti EX LSU Lazio

    RispondiElimina
  22. Che la gioia di Cristo risorto scenda nei vostri cuori donandovi nuova speranza, pace e serenità.

    Tanti auguri di Buona Pasqua a tutti i colleghi !

    RispondiElimina
  23. ARRABBIATONERO23/04/11, 16:10

    Amici,
    da subito Buona Pasqua a tutti.In riferimento a dove era la sinistra ecc..allora quando erano al potere potevano benissimo assumerci come bidelli ecc..(d'altronde è un nostro diritto!!!)ed il ritorno elettorale sarebbe stato enorme.Ma in Italia cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa.Ma è possibile che un numero alto 26000 non interessi nessuno al pari di quando si parlava di Alitalia,Fiat ecc..e poi siccome "il cane morde lo stracciato" non abbiamo nemmeno gli ammortizzatori sociali che invece hanno altri...ma siamo per caso i "lebbrosi" della nazione Italia???

    RispondiElimina
  24. Ma come si fa a mandare 26000 famiglie in rovina è impensabile ,inaudito,sono cose di un altro mondo ..anzi da terzo mondo.
    Penso che quando arrivera il 30 giugno ,senza un lavoro ,cacciati dalla scuola ,e senza stipendio ,con i politici latitanti,c'è il pericolo di avere tutti gli ingredienti, per scatenare una rivoluzione popolare, (perchèun detto dice che quando manca il piatto a tavola non si ragiona piu.....)

    RispondiElimina
  25. ma vi rendete conto che per avere il permesso,per andare a roma,(quello dei polizziotti)non ve lo daranno mai per il 28 ,il 2 maggio c'è la beatificazione di giovanni paolo|| .sapete quanti pellegrini stanno già a roma per l'evento,lo sciopero si farà,ma ogn uno nella propia regione.a che serve non lo so tanto tutto già è deciso,il problema è che non sappiamo cosa hanno deciso .Se la gelmini dopo quell'annuncio a ballarò ci avrebbe detto che cosa ne sarebbe stato di noi,almeno sapevamo,e ci saremmo mossi in conseguenza.

    RispondiElimina
  26. SE DIO MI FAREBBE COMANDARE PER 1 GIORNO, UNA DELLE COSE CERTE CHE FAREI ANDREI IN PARLAMENTO E ANNUNCEREI CHE PERT TUTTI I POLITICI IN CARICA CAUSA CRISI MONDIALE NON CI SARà PIù IL VITALIZZIO ,E LO STIPENDIO SI ABBASSERà AD 800.00 EURO AL MESE,ALLA GELMINI LA MANDEREI A PULIRE LE SCUOLE DA SOLA IN UN PAESE SPERDUTO DALLE 14 ALLE 21 I SUOI 1200 METRI.AI CONFEDERALI LA SCEREI IL COMPITO + MERITEVOLE CIOè PULIRE I CESSI QUANDO LA FANNO A TERRA .RAGAZZI CHE SODDISFAZZIONE SAREBBE.

    RispondiElimina
  27. Scusate sono la ex lsu del Lazio ,vi rendete conto che quando dite =Dove e' la sinistra = non fate altro che invocare i nostri carnefici. Ma le coop a chi fanno capo ,sono proprio loro che le hanno inventate ,quando erano al governo "BERTINOTTI "e compani ci dicevano di scioperare mentre incassavano alle nostre spalle .Smettetela di invocare i politici Io vi AUGURO UNA BUONA PASQUA A TUTTI .Puo' darsi che questa situazione in cui ci troviamo tutto insieme ci apporti dei vantaggi ,non disperiamo ,perche' se non sara' con le cooperative sara' con enti statali e forse sara' meglio .AUGURI LAZIO

    RispondiElimina
  28. MA VUOI VEDERE CHE A SISTEMARCI è PROPIO LA DESTRA?SPERIAMO PERò CHE NON CI SISTEMI PER LE FESTE.VI VEDO TROPPO SPERANZOSI FORSE è LA SANTA PASQUA CHE VI FA QUEST EFFETTO,MI AUGURO PER ME E PER TUTTI VOI CHE ABBIATE RAGIONE.BUONA PASQUA A TUTTI.

    RispondiElimina
  29. Nadia(LAZIO)23/04/11, 23:14

    Buona Pasqua a tutti i colleghi...

    RispondiElimina
  30. 2CircoloUsb23/04/11, 23:45

    Per anonimo delle 21.57 quoto appieno sarebbe una goduria senza precedenti.

    RispondiElimina
  31. buona pasqua a tutti EX LSU, AUGURO A TUTTI TANTA SERENITà...FRANCA

    RispondiElimina
  32. Che questo Santo giorno, possa ispirare sentimenti di giustizia e legalità, a tutti quelli che non ne hanno mai avuti nei nostri confronti (Altrimenti non ci restano che due mesi, in cui, vendere cara la pelle)...BUONA PASQUA COLLEGHI!

    RispondiElimina
  33. all'anonimo delle 21:57, parole sante, le stesse cose che vorrei io,
    mi hai tolto le parole da bocca, io vorrei augurargliele tutte le cose che hai detto,
    nn sarà il giorno giusto perchè oggi è pasqua,
    sono troppo incazzato ho tre figli,come farò a sfamarli? solo al pensiero mi sento male,nn ho altre entrate,meno male che nn ho il mutuo. ciao a tutti gianni

    RispondiElimina
  34. Perché, gli EX LSU, invece di andare a fare le manifestazioni a Viale Trastevere, sede del MIUR, non andiamo a fare le manifestazioni in Via S. Andrea delle Fratte sede del PD, e farli vergognare e sputtanarli all’opinione pubblica, che con la complicità dei confederali sono i nostri veri carnefici, e non i difensori degli operai italiani. Io al mio paese li ho sputtanato e dopo 50 anni hanno perso le elezioni. sarà stato un caso o la mia propaganda ha fatto effetto.

    RispondiElimina
  35. Un augurio di buona PASQUA a tutti i colleghi ex lsu ata e che questo giorno di pace e riflessione ci porti la giusta coscienza per affrontare il nostro problema. Arturo dalla prov. di SA

    RispondiElimina
  36. Buona Pasqua a Tutti, però ricordate che chi di speranza vive disperato nuore. Bisogna nuoversi in fretta e fargli capire che con il pane dei nostri figli non si scherza. Saluti. Tom.

    RispondiElimina
  37. 2CircoloUsb24/04/11, 18:11

    Pace e serenita a tutti.
    Buona Pasqua

    RispondiElimina
  38. Gesù e con noi, EX LSU ATA, un giorno disse: Date a Cesare quello che è di Cesare. Voi confederali con i vostri amici non ci avete dato quello che ci appartiene ci avete tolto tutto, tranne la dignità di essere uomini. Auguri di Buona Pasqua a tutti gli EX LSU ATA e famiglia.

    RispondiElimina
  39. siamo tanti,se andiamo tutti ha roma possiamo ottenere qualcosa,l'unione fa la forzza,auguroni di buona pasqua a tutti gli lsu ata d'italia,lsu puglia.

    RispondiElimina
  40. 2CircoloUsb24/04/11, 22:56

    Oggi in Italia ci sono molti più parlamentari per abitante rispetto ad altre democrazie anche più consolidate della nostra. Abbiamo circa un parlamentare ogni 60.000 abitanti, contro uno ogni 250.000 altrove. Potremmo, in altre parole, permetterci di avere solo 250 parlamentari che potremmo scegliere con ben maggiore cura dei quasi mille parlamentari attuali. Vorrebbe dire una riduzione permanente di più di 100 MILIONI L'ANNO nei costi della politica.
    Grazie anche a te cara Gelmini

    RispondiElimina
  41. 2CircoloUsb24/04/11, 23:02

    Queste sono persone che non "vivono per la poitica" ma "vivono della politica"

    RispondiElimina
  42. 2CircoloUsb24/04/11, 23:17

    Ottomila euro lordi al mese per quindici mensilità. È la pensione spet­tante a quel commesso del Se­nato che giusto una decina di giorni fa ha deciso di lasciare il lavoro. All’età di 52 anni.
    E noi a 50 anni non sappiamo come campare!

    RispondiElimina
  43. oggetto licenziamenti collettivi::: tratto dal contratto nazionale di pulimento,,,,,,secondo la sentenza n.5104 del 21 maggio 1998 della corte di cassazione sezione lavoro..la disciplina del licenziamento collettivo si applica anche alle imprese di pulizia.si tratta, infatti,di attivita caratterizzata da un certo avvicendamento della clientela, con consequente frequente perdita di precedenti appalti ed accuisizioni di nuove commesse, ed e' coerente con la ratio della legge n.223/1991 sottoporre la mobilita' del personale alla verifica sindacale prevista dalla legge stessa...gradirei un commento di qualcuno esperto su questo argomento (visto che si dice che la mobilita non esiste)... perche' aprirebbe la strada al prepenzionamento di almeno 4/5 mila persone. ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  44. questi stronzi dei confederali stanno organizzanto lo sciopero del 28 reggione per reggione,inpediamo questo dobbiamo andare ha Roma, ha tutti i costi.

    RispondiElimina
  45. caro maurizio non del usb che dobbiamo fare il giorno 28 me lo puoi spiegare. ex lsu salerno

    RispondiElimina
  46. ma io non capisco piu niente, qui ci licenziano e nessuno posta piu un commento, un idea di lotta, cosa fare, vi siete tutti rassegnati? poi vorrei sapere che senso a manifestare nella propria regione con la giornata non retribuita, mentre i bidelli svuotono i cestini poi passano qualche pezza piu fetente di loro nei bagni, e la scuola non subbisce nesun disaggio..siamo peggio dei rom loro almeno con una piccola protesta anno portato a casa 1000 euro...noi se non impediamo ai bidelli di tamponare porteremo a casa il l'icenziamento,, ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  47. sempre meglio che starsene a casa,almeno pur in ogni regione cerchiamo di far rumore,inutile la specifica motivazione,ragazzi quà o usb o cgl o cisl o uil o niente come me stiamo tutti nella merda, quindi uniamoci a far rumore perchè questi non si degnano neppure ad informarci di che fine faremo.uniti è l'unicomo modo per farci sentire.

    RispondiElimina
  48. ora mai da come vedo siete tutti rassegnati il primo luglio tutti disoccupati,ci siamo fatti buttare fuori come le besttie ,vergognamoci.

    RispondiElimina
  49. All'anonimo delle ore 20,37 e a MOCETOR, dico che concordo con quanto da voi detto.
    Io sarei per accogliere la vostra proposta:
    1) PRENDIAMO in mano la situazione
    2) UNIAMOCI in una data da noi stabilita (ad es. 3 maggio o altra)
    3) SCAVALCHIAMO TUTTI I SINDACATI e facciamo battaglia davanti al MIUR,
    4) PORTIAMO le tende e stazioniamo li davanti fin che non risolvono la nostra questione una volta per tutte!!!

    N.B.
    NON DOBBIAMO accontentarci di una eventuale proroga perchè il problema poi ce lo ritroveremo a gennaio!!!
    Il 28 aprile invece DIMOSTRIAMO a tutti che ci hanno ROTTO LA MINCHIA e facciamo in modo che nessuno dei nostri sia presente a questi PSEUDO- SCIOPERI !!!
    Soprattutto se poi sono a carattere territoriale vorrà dire che ci vogliono inculare ancora.

    Questo è il mio VADEMECUM:
    Aspetto vostre adesioni e vediamo quanti possiamo essere. Per quanto riguarda invece chi chiedeva dell'organizzazione dei pullman ed il loro costo..beh! io direi che si possono individuare delle persone che siano in grado di organizzare territorialmente i pullman.
    Il costo, mi spiace dirvelo, ma deve essere necessariamente a nostro carico. Non credo però costituisca un problema, la libertà ha un costo, così come la possibilità di non perdere un posto di lavoro.
    Se fossi certo che sareste disposti a seguirmi, partirei ora e non mi importerebbe nemmeno di quante giornate si possano perdere purchè possa veder risolto il nostro problema. In alternativa, se la storia dovesse perdurare, utilizziamo pure le ferie tanto le ditte ce le daranno a giugno (magari con turnazione scuola per scuola o paese per paese).
    22 aprile, 2011 19:19
    Questo è stato il mio commento qualche giorno fa...non ho ricevuto nessuna risposta al momento.

    RispondiElimina
  50. mi sa che sono ancora tutti assonnati delle feste di Pasqua ma se non alziamo il culo la festa c'è l'ha fanno loro con i fiocchi!!
    per l'anonimo che ha fatto il VADEMECUM
    rispondo prova a rifarlo iniziando a dare una piccola prova di coraggio ma piccola piccola
    metti la firma al tuo post!

    RispondiElimina
  51. ma di che vi lamentate??? ogni idea proposta e' andata a farsi benedire....non siete stati capaci di far niente!!! eppure giugno e' alle porte. veramente da congratularsi cari colleghi....mai viste persone cosi' apatiche. la cosa che mi fa sorridere e' che si trovano sempre scuse per tutto....non si sciopera perche' il bidello pulisce, non si partecipa ai presidi perche' non serve un'iniziativa del genere....
    poi chissa' perche' tutti sono ultra impegnati.... poveri colleghi!!!!
    perche' non vi decidete veramente a fare qualcosa???
    noi in sardegna,a parte che stiamo contattando tutti i politici, ora abbiamo cominciato a fare un censimento di tutti noi
    PER FARLA BREVE NON CI ARRENDIAMO
    che dirvi..... VERGOGNARSI UN PO' DI STARE AD ASPETTARE LA MANNA DAL CIELO????

    RispondiElimina
  52. Chi puo confermare quello che sto per scrivere.
    Ho sentito da un mio collega che a Roma il 28 /04 /2011,ci vanno solo i sindacati con alcuni rappresentati, invece noi dobbiamo scioperare ognuno nella propria regione.
    Voi sapete qualcosa di qusto incontro tra sindacati e ministero?....

    RispondiElimina
  53. caro collega fonti certe dicono che la triade sindacale ha preso già accordi nell'ultima riunione del 21/04 con annesso un verbale che uscirà dopo lo sciopero xchè non è buono x tutti sta x uscire l'ennesima fregatura

    RispondiElimina
  54. Chiedo al collega delle 9:13..Gio,per quale motivo il verbale del 21/4 uscira solo dopo lo sciopero del 28/4,
    grazie.

    RispondiElimina
  55. LA INTINI SE NE VA CAMBIAMO DITTA X 2 MESI MAH.

    RispondiElimina
  56. Il giorno 28 Aprile ci sara' una manifestazione davanti alle prefetture .C'e' una cosa da dire che i sindacati invece di tutelarci con il 30% nei posti ATA hanno fatto solo chiacchiere .Ora siamo noi che ci dobbiamo rabbattare per risolvere i nostri problemi. E'uno schifo .Saluti LAZIO

    RispondiElimina
  57. Nadia (Lazio)27/04/11, 10:03

    L'USB...considerando la chiusura di molte scuole per le festività di Pasqua anche fino al 2 Maggio e l'impossibilità oggettiva a coinvolgere tutti i lavoratori attraverso le scuole; considerando di non avere a tutt'oggi la risposta da parte della Corte dei Conti rispetto la direttiva 103 chiede il rinvio dello sciopero nazionale per gli exlsu ata del 28 aprile alla Commissione di Garanzia. ORA DANDOCI PIU' TEMPO, nel momento che sapremo la nuova data dello sciopero c'è solo da girare per le scuole...il solo commento sul blog non è sufficiente.Tanti pensano di lottare per il proprio posto di lavoro e anche con una certa grinta perchè magari commenta anche cose giuste...ma il momento in cui ci troviamo richiede, ad ognuno di noi, molto di più...Purtroppo, anche se la direttiva fosse bocciata per noi cambierebbe poco...anzi,il progetto alternativo del sottosegretario prevede più licenziamenti...infatti partendo dai soldi stanziati(300 milioni) non volendo contratti a 4 ore,il numero dei licenziati sale (SU 25mila l'esubero è del 50%: 12500 licenziamenti...).Al contrario,se la direttiva 103 viene bocciata,esultano i consorzi...che non avranno più rischi di cottimo fiduciario, e che saranno garantiti dal Miur a continuare con gli appalti. Come lavoratori e come USB siamo contro ogni soluzione del MIUR che danneggi gli exlsu, la nostra lotta si basa sulla rivendicazione del posto di lavoro certo nell'organico ATA,attraverso l'accantonamento del 25%...proponiamo il prepensionamento e il censimento dei lavoratori, ma soprattutto vogliamo che la logica dello SPRECO DEGLI APPALTI DEBBA FINIRE ORA,il 30 GIUGNO SONO LE DITTE CHE DEVONO ANDARE A CASA E NON I LAVORATORI...le richieste dei Confederali, che entrano al MIUR insieme con i Consorzi, non ci hanno aiutato affatto...La prosecuzione degli appalti, con un taglio del 50% delle risorse economiche, non ha fatto altro che garantire chi gestisce a livelli nazionale l'esternalizzazione del servizio...lasciando completamente scoperto il costo di 12500 lavoratori...Riteniamo GRAVE anche l'ambiguità di CGIL, CISL e UIL che se nel nostro settore ci stanno facendo massacrare, nel loro comparto SCUOLA, stanno promettendo l'assunzione ai precari...VORREI PRECISARE CHE IL 25% DEI POSTI ACCANTONATI e cioè 12000 posti nel personale ATA sono I NOSTRI...ci battiamo per essere assunti su quei posti... CARI CONFEDERALI... FATECI CAPIRE BENE QUALI POSTI ANDATE SBANDIERANDO!!CERCHIAMO DI CAPIRE BENE QUELLO CHE STA ACCADENDO...sicuramente ci parleranno di ammortizzatori sociali...ma proprio dagli ammortizzatori sociali capiremo di aver perso tutto. VOGLIAMO RESTARCI NOI SUL NOSTRO POSTO DI LAVORO, senza intermediari, TUTTI E NON LA META'DI NOI...PERCHE' DOPO 16 anni di sacrifici, non ci stiamo a farci dare un calcio in culo da chicchessia...non vogliamo sentire parole come TAGLI e AMMORTIZZATORI...I POSTI CI SONO...I SOLDI PURE...BASTA COOPERATIVE E CHI LE SOSTIENE...Prepariamoci allo sciopero nazionale USB....organizziamolo tutti...

    RispondiElimina
  58. cari colleghi,se hanno preso una decione e la tengono nascosta poco cambia,il ministero non vuole più gli appalti di pulizia l ha detto anche il ministro gelmini.I confederali fisascat cisl,filcams cgil,e uil trasporti,non chiederanno mai la nostra internalizzazione,perchè loro campano con il terziario,penso che per capire questo non ci vuole mica la laurea,a questo punto tutti noi dobbiamo boicottare questi scioperi,perchè noi vogliamo l assunzione come ata!!quindi USB si faccia avanti a roma tutti i giorni da oggi fino a giugno ,ma noi dobbiamo essere tutti uniti, i bidelli annuali aspettano che ci buttano fuori per festeggiare,questo non dobbiamo farlo accadere.chi come me si trova a 850km da roma è difficile gia sono stato una volta a roma il mese scorso,magari a fine maggio verremo di nuovo se le cose rimaranno cosi,ma voi che state vicino andate a protestare,perchè la cosa è veramente critica.ciao raffaele pa.

    RispondiElimina
  59. Brava Nadia, condivido al 100% quello che dici, i posti accantonati sono nostri bravissima.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  60. Vorrei dirvi che il nemico si combatte attaccandolo. Mi spiego meglio cara Nadia se USB chiede che lo sciopero venga spostato dal 28 mentre gli altri sindacati continuano a farlo ugualmente il 28, a mio parere sbaglia USB che nn vuole aver a che fare con le os, mentre dovrebbe confermare anch'essa lo sciopero del 28 e chiedere però cose diverse dalle os e facendolo capire a tutti quei colleghi ancora iscritti alla triade. Se lo spostamento invece riguarda tutti è diverso ma se riguarda solo usb e come se ci arrendessimo e delegassimo a fare loro come meglio credono.

    RispondiElimina
  61. riguardo lo sciopero usb del 28 aprile , la sardegna e' fuori poiche' FESTA REGIONALE
    quindi una regione che partecipa assiduamente agli scioperi non sarebbe presente

    RispondiElimina
  62. per l'anonimo delle 13,21

    Ma perchè non leggi con attenzione il commento di Nadia e le motivazioni...

    POSSIBILE CHE NON VE NE VA BENE UNA !
    Se si dice bianco voi volete sempre nero

    Condivido il commento di Angela avete da ridire su tutto avete fatto scocciare anche a quelle persone che con sacrificio e devozione si erano dedicati a tentare di salvare la categoria
    ho letto uno degli ultimi commenti che come solito di gran parte della categoria delega il tutto all'intraprendenza dei Romani nel tentativo di scaricarsi la coscienza
    giugno è vicino e dovrete darne conto alle vostre famiglie e voglio vedere cosa gli racconterete quando sarete senza stipendio.

    RispondiElimina
  63. ARRABBIATONERO27/04/11, 15:09

    Sono d'accordo con Nadia.Ma secondo me questi personaggi miur,triplice sindacale,consorzi sono solo IPOCRITI perchè già hanno scritto tutto su di noi!!!Ma scusate se insisto da ignorante della materia e interpello anche Nadia su questo:ma è possibile che per tutti ci sono ricorsi ai Tribunali (sez.lavoro)e per noi non se po fa??? Ricordo che alcuni anni fa il Tribunale di Chieti ha sentenziato che alcuni lavoratori ex lsu come noi dovevano essere ASSUNTI dal Miur,quindi ne consegue che se anche noi tramite Usb,Codacons ed altri potremmo dare una scossa al sistema facendo valere i nostri sacrosanti diritti.

    RispondiElimina
  64. io penso che ora sia il momento di metterci in mano di avvocati e giudici,saranno dalla nostra parte,dato che il berlusca e contro i giudici.

    RispondiElimina
  65. paolo ogliastra27/04/11, 16:41

    come ha scritto Angela domani in Sardegna e' festa regionale, gli studenti di ogni ordine e grado sono a casa percio' non serve a niente lo sciopero.Una cosa domani si potrebbe fare,leggere un attimo la motivazione della festa ,rifflettere sui moti popolari che hanno portato i nostri avi ha combattere i sopprusi.prendere esempio da loro e compatti e uniti combattere i confederali venduti alle coop e unirci in una grande lotta che porti all'assunzione ata.A piccoli passi ci stiamo provando,ma molti colleghi mancano all'appello,paurosi e intimiditi da certi sindacalisti. E a loro che chiedo di leggere il significato della festa della sardegna e meditare
    un saluto a tutti paolo exl ogliastra

    RispondiElimina
  66. ma non avete capito ancora che e gia tutto fatto, queste sono solo passerelle, a giorni uscira' la sentenza solo la meta di noi vedra una nuova alba, non so' i criteri di scelta, (voi parlate ancora di posto ata) allora siete da manicomio ...ex lsu

    RispondiElimina
  67. Signori cosa aspettiamo i posti da collaboratori scolastici accantonati sono nostri ex lsu ata, per cinque anni abbiamo fatto i collaboratori scolastici e se abbiamo accettato dal 3° livello al 2° livello solo per dimostrare la volontà di lavorare ma non per far posto a chi tesserato alla triade andarsi a piazzare su un posto che non gli appartiene. Un ex lsu ata = collaboratore scolastico se ci sono sentenze a nostro favore che si applichino e si estendano ad altri. Le coperative sono uno spreco, l'internalizzazione è l'unica soluzione oculata.

    RispondiElimina
  68. Nadia (Lazio)27/04/11, 18:07

    Lo sciopero che domani faranno i confederali non cambierà la situazione...non è uno sciopero, secondo me, organizzato per cambiare quello che stanno decidendo a Roma...Parliamoci chiaro...siamo come Davide contro 3 GOLIA...IL GOVERNO, CGIL,CISL e UIL, I CONSORZI...sono 3 potenze e stanno decidendo, anzi...si stanno accordando: il MIUR deve risparmiare 300milioni di euro, i confederali devono confonderci le idee e fare bella figura con i precari, i Consorzi devono continuare a guadagnare...promettono di non tirare fuori il fatto che il MINISTERO dell'ECONOMIA e FINANZE aveva tirato fuori, per quest'anno 500milioni di euro, e in cambio hanno la garanzia della continuità degli appalti...I vari ministri si stanno riunendo per quantificare e decidere gli ammortizzatori sociali per questa cifra enorme di LICENZIATI...il quadro è questo...di cosa hanno paura lorsignori? CHE CI INCAZZIAMO...CHE SI VENGA A SAPERE, A LIVELLO NAZIONALE, CHE CON I 300 MILIONI...si poteva assumere e invece si sta licenziando.CGIL, CISL e UIL devono quindi saper gestire la rabbia dei lavoratori...ed è la cosa che sanno fare meglio...tanti nostri colleghi hanno paura di loro...o ne provano soggezione...DOBBIAMO AVER PAURA SOLO DI PERDERE IL POSTO DI LAVORO E CERCARE di COLPIRE DOVE NON VOGLIONO...QUESTO SCANDALO CHE DURA DA troppi ANNI, dobbiamo essere bravi a farlo uscire fuori...non hanno tenuto conto, le varie TV, delle tantissime email che abbiamo mandato, e quindi non è questa la strada...COME NON POSSIAMO ASPETTARE IL 30 GIUGNO PER FARCI TUTELARE DAGLI AVVOCATI...e il 1 luglio che facciamo, ci sediamo ad aspettare che passino gli anni per ottenere i risultati...io dico che la via legale va intrapresa ma non ci possiamo permettere di abbandonare ORA il momento critico che stiamo vivendo...se abbandoniamo adesso ci massacrano...chi si sta opponendo? Non una forza politica, non 1 solo sindacato dei confederali...restiamo noi...i lavoratori...perchè l'USB siamo noi...e cioè la forza che metteremo per cambiare le cose...ci saranno 2 giorni di sciopero, abbiamo meno di 15 giorni per organizzarci...intanto TUTTI parlino con TUTTI...dobbiamo riuscire a mettere in difficoltà chi sta giocando con la nostra vita...con chi sta togliendo a noi il poco che abbiamo...molti hanno bene chiaro in mente quella che è stata ed è adesso la nostra storia...altri sperano in non so più in chi o che cosa...PRENDIAMO DI PETTO LA SITUAZIONE...CHE VOGLIONO FARCI FESSI...

    RispondiElimina
  69. Piero

    Io sono d'accordo con Nadia, bisogna agire legalmente e subito mettendoci, tutti insieme, un avvocato con i coglioni e vedere quali sono i nostri diritti e farli valere. Siamo o non siamo in uno Stato di Diritto? Oppure No?Io non credo che la legge del 30% e caduta in prescrizione, una legge non può cadere in prescrizione, ci sarà qualche cavillo che può darci ragione, bisogna trovare un buon avvocato, ci costa quello che ci costa, meglio di rimanere con il culo per terra sia noi, sia i nostri figli.
    Ciao a tutti

    RispondiElimina
  70. da come ho saputo da un politico,che la selezzione che faranno,e sulla base del questionario che e arrivato nelle scuole qualche mese fa,il ministero chiedeva hai dirigenti di dare un voto da 1 a 5 sugli lsu,e arrivato pure nella nostra scuola,lo abbiamo saputo da un amministrativa,in poche parole il ministero si fa la selezzione.

    RispondiElimina
  71. Anonimo delle 13,21, non so quale tendenza sindacale tu abbia ma la tua è una teoria che non mi convince affatto. Da quando in qua, si effettua una manifestazione di protesta, affiancando chi porta avanti istanze opposte alle nostre? La nostra presenza verrebbe subito strumentalizzata a sostegno della continuità degli appalti, più che servire da monito ai colleghi iscritti coi confederali. E poi, al Miur conoscono bene le nostre rivendicazioni e sanno che noi non deleghiamo nessuno a rappresentarci, perché in tutti gli incontri abbiamo sempre preso ufficialmente le distanze dalle piattaforme di Cgil Cisl Uil.
    Vorrei fare inoltre, una breve precisazione ai post di Nadia che condivido totalmente, in particolare il riferimento al 25% dei posti accantonati, che devono essere nostri e solo nostri, perché a suo tempo, furono resi indisponibili agli Ata, proprio per garantire la nostra permanenza nella Scuola. Ma questo diritto, per rimanere tale, deve passare obbligatoriamente attraverso la conservazione della nostra identità di categoria. Fin dal 9 gennaio u.s. ho pubblicato nel gruppo Ex Lsu Ata di Facebook, un post dal titolo
    IL RECUPERO DI UNA CATEGORIA, dove lanciavo l’allarme a questo proposito e che, trascurando questo particolare, avremmo incontrato seri problemi in futuro, ma il Miur e i Confederali hanno fatto orecchie da mercante, accorpandoci agli storici, i quali, mi dispiace dirlo, nulla hanno a che vedere con il congelamento di tali posti. In definitiva (come dice anche Nadia), oggi l’unico modo per stare dentro ai 300 milioni corrispondenti agli 11.850 posti e non arrecare danni ai lavoratori, resta soltanto l’assunzione diretta e dovrà essere l’ obiettivo, oltre alla conservazione della nostra identità, di questi due mesi di lotta…Checché ne dica l’anonimo sputasentenze delle 16,59, il quale, da manicomio ci sarà lui se pensa di arrendersi a quella diagnosi che ha fatto e dalla quale, è una vita che vi mettiamo sull’avviso!!!
    Buona sera.

    RispondiElimina
  72. Si parla solo, poi alla fine, non se ne fa niente.
    Si è detto di tutto, proposte quà proposte la.
    Ueeeeeee voglio sapere quanti stanno ATTUANDO LA STATO DI AGITAZIONE?
    Resto in attesa grazie

    RispondiElimina
  73. Tutto fila liscio.
    State attuando lo stato di agitazione e ne la scuola ne la ditta vi sta creando dei probemi, possibile?

    RispondiElimina
  74. Toc toc cè nessuno? Contestazioni disciplinari a nessuno?

    RispondiElimina
  75. Non mi dite che lo stato di agitazione è finito e a me non lo avete detto?

    RispondiElimina
  76. toc toc c'e' uno scemo sul blog

    RispondiElimina
  77. Scemo magari sarai tu.

    RispondiElimina
  78. Come al solito cè sempre la'imbecille di turnno che da dello scemo a un altra

    RispondiElimina
  79. Ma siete sicuri che la riunione del 21\4 si sia effettivamente svolta?A noi non risulta!Da dove vi vengono simili informazioni?Nel dubbio...,io domando!!

    RispondiElimina
  80. avete rotto i ramponi

    RispondiElimina
  81. La cosa che mi lascia stupefatto è che la nostra categoria è composta da lavoratori dai 40 anni in su, ma leggendo certe cavolate sembra una categoria di adolescenti
    dispettosi che incoscientemente invece di preoccuparsi del proprio futuro e di quello delle proprie famiglie passa il tempo stuzzicando il prossimo.

    RispondiElimina
  82. Quello che mi lascia stupito è che quando qualcuna fa una domanda seria nessuno risponde o chi risponde lo fa a modo suo parlando d'altro.
    Ripropongo la domanda dell'anonimo delle 21.30.
    Lo stato di agitazione quanti lo stanno attuando? E le scuole come si stanno comportando?

    RispondiElimina
  83. Per quanto ne so io, qui nel basso salento, c'è un 50% che domani andrà a lavorare per non perdere la giornata. Ma come??? si preoccupano di perdere un giorno e non di perdere il lavoro!!!???
    Penso che dovete essere uniti e lottare, fate sentire che ci siete!!!

    RispondiElimina
  84. ARRABBIATONERO28/04/11, 10:10

    l'anonimo che ieri parlava di selezioni,di questionario arrivato ai dirigenti scolastici ecc...potresti essere più chiaro,di cosa si tratta veramente.Grazie

    RispondiElimina
  85. mia moglie lavora in un plesso di 1000 mt quadri con un contratto lsu retribuita con 4 misere ore al gg. viene ringraziata tutti i giorni dalle madri degli alunni x come mantiene in ordine e pulizia il plesso in qui presta servizio. vorrei inoltre,dire ai ministri di avere innanzitutto rispetto x le persone che nonostante vengono sfruttate e sottopagate,di nn pensare solo ai tagli,ma innanzitutto controllare se effettivamente le persone che lavorano nei vari istituti,nel caso di mia moglie,come lsu,consultandosi con i responsabili del plesso stesso,e con vari controlli ,se le persone in questione siano da argomento di danno x la scuola e quindi da questione tagli, x sanare il debito pubblico.ci tengo inoltre a precisare,che la persona in questione oltre a mantenere pulita la scuola,collabora sia con il corpo docente in tante mansioni che nn le competono sia con i collaboratori scolastici, x far si che gli alunni o x meglio capirci,i bammbini abbiano il giusto ed il meglio visto che a pagarne le conseguenze dei vari tagli sarebbero tutti a loro discapito.tutto questo grazie a persone come mia moglie che oltre al bisogno di lavorare ha 2 figli che frequentano la squola pubblica.Quindi attenzione signori ministri nn facciamo di tutta un erba un taglio.PROVINCIA DI SALERNO

    RispondiElimina
  86. x il collega delle 10:10,e arrivato un questionario del ministero,di cui chiedeva hai dirigenti scolastici di dare un voto da 1 a 5 asugli ex lsu ata ,e arrivato pure nella mia scuola,mi e stato riferito dalla mia segretaria,comunque stamattina sono stato un po davanti al proveditorato della mia citta ,e cerano dei colleghi con le varie rapresendanti sindacali,e solo una ridicolata gli ho detto ai confederali cosa fate qui non ha senso ,e tutta una ridicolata,abbiamo avuto un battibecco,perche io lamentavo il fatto che li cerano pure gli storici,lui mi ha detto mica noi facciamo la guerra dei poveri,non aveva parole con me ,sono stao giusto un quarto d'ora e sono andato via,(io non sono scritto con nessuna sigla sindacale)questo mi ha detto che se oggi non ci sono risposte andremo tutti ha roma,sono una massa di ridicoli.

    RispondiElimina
  87. la risposta ai confederali gia gli e stata data il 21 , la renderanno pubblica dopo lo sciopero e la passerella di oggi..

    RispondiElimina
  88. bla bla bla....solo parole...
    Scusatemi per lo sfogo ma stamattina davanti al provveditorato della mia città (Foggia)potevamo essere solo un centinaio...Non c'erano i rappresentati sindacali e on tutte le scuole hanno aderito allo scipero e questo non è giusto!Non c'è compattezza nemmeno tra noi!
    Risposta a tutto questo?? Lunedi mattina ci sarà un assemblea .....Cosa abbiamo risolto?? L'agonia continua!!!
    Una ex-lsu molto, ma molto delusa!!

    RispondiElimina
  89. caro collega delle 12:55,pure io sono di foggia,con quei 4 gatti cosa si e risolto,io ho dato giusto un occhiata e sono andato via,se i confederali non cambbiano direzzione non se ne fa niente,e poi ribadisco gli storici cosa fanno in mezzo ha noi.

    RispondiElimina
  90. ARRABBIATONERO28/04/11, 14:30

    ma questo famoso questionario inviato alle scuole, che io non conosco,si può sapere che cosa contiene???

    RispondiElimina
  91. e un questionario che chiede hai dirigenti se sono soddisfatti del nostro operato.

    RispondiElimina
  92. scusate sapete qualcosa sul' incontro di oggi dei confederali,ho e tutta una bufala.

    RispondiElimina
  93. dietro ai confederali oggi oltre al posto di lavoro o perso pure 43,60 euro lorde, si parla di tafferugli sotto il miur della campania mi a telefonato una mia collega che e andata alla manifestazione..

    RispondiElimina
  94. per i colleghi di Roma che sono stati giu al miur,non avete saputo ancora niente del incontro.

    RispondiElimina
  95. Oggi l'ennesima beffa sotto al PALAZZO DEL provveditorato di Foggia una manifestazione deserta, se non era per la presenza di LUCERA e MANFREDONIA erano più presenti le forze dell'ordine. ADESSO E' TUTTO CHIARO TANTO SI E' AGLI SGOCCIOLI, 11800 POSTI DI BIDELLI SONO CONGELATI PER LA PRESENZA DEGLI EX LSU ATA NELLE SCUOLE E SI ASPETTA LA FINE DEL 30 GIUGNO PER POTER SVINCOLARE QUESTI POSTI PER DARLI IN PASTO AI CONFEDERALI ( LORO TROVERANNO IL MODO COME ACCORDARSI CON IL MINISTERO, DANDO FASTIDIO A QUALCUN ALTRO) PER POTER ASSISTERE AD UNA NUOVA MACELLERIA DOPO QUELLA DEL 2001. GLI APPALTI STORICI CON NOI NON CENTRANO,NON HANNO UNA CONTINUITà DI CINQUE O SEI ANNI COME BIDELLI NELLE SCUOLE, E' UNA MANOVRA DEI CONFEDERALI PER AUMENTARE IL NUMERO DI PERSONE E RENDERE DIFICILE L'IMPRESA.PER IL MIUR FINANZIARE L'INTERNALIZZAZIONE DEGLI EX LSU ATA O FINANZIARE UN ALTRA OPERAZIONE, SEMPRE SOLDI DEVE TIRARE FUORI. PROVATE A IMMAGINARE CHI SI OPPONE A TUTTO QUESTO?

    RispondiElimina
  96. cara collega di foggia,e la stessa cosa che o detto stamattina a la perssona della uil,che gli storici non ci dovevano essere,mi ha risposto che vuoi la guerra tra poveri,a quel punto lo mandato ha quel paese e sono andato via,io penso che noi di foggia se vogliamo prendere la strada giusta ,dobbiamo agregarcci al usb,cosa che faccio da mesi,ma da solo non ce la faccio,e come far pascolare un gregge di asini.

    RispondiElimina
  97. allora notizie dalla campania (Napoli) partecipazione buona della gente dopo essere stati alla prefettura si è stati dirottati a manifestare altrove quindi provveditore agli studi dopo che i vari esponenti sindacali continuavano ad invocare la calma e a mantenere una situazione quasi remissiva!e poichè non si degnavano nemmeno di far salire una delegazione molti colleghi si sono ribellati al continuo essere intimiditi e hanno bloccato il traffico paralizzando per oltre 2 ore napoli terrafugi con la polizia si è venuti alle mani che non hanno esitato a caricare persone inermi poi dopo essere saliti una delegazione scendeva con la copia di un fax ove diceva che chiedeva in data odierna l'urgente tavolo dei ministri per decidere della nostra sorte.
    La cosa che più ho notato e la presa di coscienza di moltissimi colleghi che i confederali ci continuano a vendere!

    ex lsu napoli

    RispondiElimina
  98. ma il questionario ha il nominativo ,cioè indica istituto per istituto o è generalizzato?il voto che daranno sara 0.perchè nessun dirigente vuole intrusi loro vogliono i collaboratori gestiti solo e unicamente da loro.

    RispondiElimina
  99. il questionario e istituto x istituto,ogni scuola doveva dare il parere su i suoi lsu.

    RispondiElimina
  100. a ex lsu napoli....è appena tornata dal lavoro mia moglie con queste notizie:
    1-fuori al Provveditorato a Napoli c'erano quattro scalmati che neanche hanno voluto sapere chi erano:
    2- alla dirigente scolastica del plesso,mentre parlava con una collega gli ha detto che "prima che gli lsu vanno via facciamoci pulire per bene tutta la scuola" lo conferma da due giorni la venuta del responsabile della ditta che viene a controllare tutte le pulizie "mai successo".
    3- sempre oggi è arrivato il sindacalista di turno,uno che NON ha mai lavorato ma ficcato dentro perchè fa parte dei boss del rione,dicendo che al miur napoli faranno un tavolo tecnico al più presto per risolvere la situazione.
    Dormite dormite...o vi mettete tutti in malattia fino a giugno, o appicciate tutto specialmente ora che faranno le elezioni,questi pensano come fottersi il posto da sindaco o alla circostizione figuriamoci se pensano a voi.
    FATE un atto di coraggio,cgil cisl uil e usb
    proclamate l'occupazione delle scuole ADESSO NON LA SETTIMANA PROSSIMA.....un NON LSU.

    RispondiElimina
  101. ma ce stato un incontro al miur?

    RispondiElimina
  102. stamattina a napoli con un rappresentante sindacale che discuteva animatamente con i lavoratori ,il governo vuole la violenza non ci hanno degnato in nessun comunicato le loro intenzioni.io gli ho risposto a grande voce ;e che vi aspettavate che dopo 10 di sprechi vi avrebbero mandato un invito per posta e magari all 'ingesso del miur vi stendevano un tappeto rosso.dopo queste parole se le filata chissà perchè'?

    RispondiElimina
  103. Allora al marito non lsu vorrei dire intanto io non ho detto che abbiamo risolto un bel niente tua moglie non so quante persone ha contato ma 4 gatti scalmanati non avrebbero richieso l'intervento della forze dell'ordine e poi per quanto riguarda l'occupazione delle scuole io sono pronto da domani ma lo faccio solo io? io propongo di bloccare prima delle elezioni son cazzi loro che ci portino in galera a tutti non abbiamo piu niente da perdere ormai!
    se passano le elezione siami finiti!!!!

    RispondiElimina
  104. la settimana prossima bisogna andare tutti ha roma,solo con la violenza si ottiene qualcosa.

    RispondiElimina
  105. Un solo giorno di sciopero non basta.
    Voglio vedere domani cosa troviamo!
    Bisognerebbe farlo ad oltranza, ma da subito così mettendo a disagio tutte le scuole d'Italia!
    Voglio vedere poi se non ci ascoltano!

    RispondiElimina
  106. vorrei rispondere alla questione questionari, non e' certo una novita'.... prima della seconda gara d'appalto li presentarono a tutte le scuole
    il dirigente scolastico doveva dare un voto(mediocre, suf. buono, ottimo)
    a delle domande tipo: siete soddisfatti delle pulizie??? cosa ne pensate del personale?? ecc ecc
    poi hanno stilarono un grafico regione per regione..
    io ho il questionario con tutte le risposte che diedero allora.....quindi su questo fronte niente di allarmante!!!!

    RispondiElimina
  107. x il collega delle 18:49,se hanno fatto questo questionario sicuramente ci sara un motivo.

    RispondiElimina
  108. mi riferivo al collega delle 18:55

    RispondiElimina
  109. ma parliamo tanto di diritti passiamoci la mano per la coscienza,in molti la cultura del lavoro è arabo e in questi 10 anni in molti istituti si sono fatti a dir poco schifare.io non dico di essere stato come sicuramente qualcuno che leggerà questo tra virgolette:lecchino:ma un onesto e ripeto onesto lavoratore disponibile nel giusto senza nè strafare e nè fregarmene altamente del quotidiano scolastico.il problema che la stragrande maggioranza per la mancata vigilanza o per prepotenza in toni aggressivi e volgari si sono fatti valere al dolce far niente e questo è oltre ai soldi che mancano un altro problema che riguarda un pò tutti,adesso direte parla per te ,ma dovreste leggere tutte quelle lettere che i dirigenti hanno comunicato al miur delle nostre inadiempienze,dico nostre perchè alla fine veniamo tutti giudicati cosi.come vengono giudicatii profughi extracomunitatri anche se laureati pre gli italiani sono dei morti di fame e delinquenti .ladri di tutto e di più.io a napoli stamattina a quelli che protestavano li vedevo tattati dalle autorità da extracomunitari non da cittadini ITALIANI.

    RispondiElimina
  110. Dove andremo a finire?
    http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=27259
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  111. Nell'articolo la cosa che mi ha colpito è "CHE FINE FARANNO GLI APPALTI?" E NON CHE FINE FARANNO I LAVORATORI, questa sindacalista è molto preoccupata per i suoi interessi!!!!!!!

    RispondiElimina
  112. tra poco sapremo chi di voi ha veramente .........e chi come molti-e parlano e basta. Per chi nn lo ha capito siamo al capolinea se ci ameranno ci manderanno in c.i. luglio e agosto, ci faranno perdere quel poco che avevamo acquisito e se mai torneremo a scuola lo faremo per pochissime ore e i posti che erano stati congelati grazie a noi andranno nelle mani dei precari. Questo è sicuro e penso che i più informati lo sapranno. Tutto ciò è stato possibile grazie alle os e grazie a noi che glielo abbiamo permesso e attenzione è vero che l'unico sindacato che ci ha voluto sempre bene negli anni è stato RDB ma nn è bastato perche senza un'organizzazione lavorativa forte alle spalle nn si arriva a niente infatti io ed altri colleghi eravamo in ansia per sapere quello che avrebbe deciso come lotta USB nella riunione dei primi di aprile e siamo rimasti infatti delusi nel vedere che è stato deciso niente infatti è niente nn pulire le scuole nn serve ed è dimostrato. Quindi stiamo tentando di organizzarci da soli e se voi vorrete partecipare sarete i ben accetti. BASTA co sti sindacati combattiamo da soli e alla svelta che ormai nn c'è più tempo. A presto. ANONIMO:)

    RispondiElimina
  113. concordo appieno con l'anonimo delle 19:46
    al riguardo all'articolo lecceprima..cosa vi aspettate ancora???? che vi invitano a mangiare a casa loro ???? SVEGLIA !!!!!!!

    RispondiElimina
  114. raga mi sa che dobbiamo travarci un altro lavoro se siamo fortunati,qui le cose sono messe malissime,tra un po entriamo pure noi nella lunga lista dei protestati,perche non saremo piu in grado di pagare i mutui,e i vari pagamenti,non dovevamo arrivare ha tutto questo,grazzie hai colleghi menefreghisti,e ha i confederali,arrivato ha questo punto e meglio se si scatena una guerra,ho la fine del mondo,tanto noi ne abbiamo subbite di tutti i colori.

    RispondiElimina
  115. Anonimo delle 19,46 siamo con te organizziamoci
    facci sapere
    lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  116. non o ancora capito a che cosa e servito lo sciopero di oggi nelle varie citta boooo,solo a perdere la giornata lavorativa,gia cene sono rimaste poco da fare ,poi le perdiamo pure.

    RispondiElimina
  117. se non blocchiamo come i francesi ,siamo fuori !!!!!!

    RispondiElimina
  118. STIAMO CONTINUANDO A FARE CHIACCHIERE E SOLO CHIACCHIERE CI RESTANO ANCORA 30 GIORNI POI FINIRA' QUANDO VI RENDERETE CONTO CHE IL CULO DOBBIAMO SALVARCELO DA SOLI SARA' TROPPO TARDI OGGI A NAPOLI MOLTISSIMI COLLEGHI HANNO CAPITO CHE LE PRIME MAZZATE DEVONO AVERE I SINDACALISTI DEL CAZZO CHE FINO A ORA DICONO TUTTO A POSTO E VOGLIONO MANTENERE UNO STATO DI CALMA!
    BLOCCHIAMO OCCUPIAMO MA COSA CAZZO ASPETTIAMO ANCORA?

    RispondiElimina
  119. La manifestazione-sciopero non ha sortito alcun effetto,TOCCA TORNARE A ROMA E DIMOSTRARE AI DIRIGENTI-MINISTRO DEL MIUR CHI SIAMO VERAMENTE..,MA DOBBIAMO ANDARCI IN TANTI,MA TANTI..!!CAPITOOOO!!

    RispondiElimina
  120. Io sarei per accogliere la vostra proposta:
    1) PRENDIAMO in mano la situazione
    2) UNIAMOCI in una data da noi stabilita (ad es. 3 maggio o altra)
    3) SCAVALCHIAMO TUTTI I SINDACATI e facciamo battaglia davanti al MIUR,
    4) PORTIAMO le tende e stazioniamo li davanti fin che non risolvono la nostra questione una volta per tutte!!!

    N.B.
    NON DOBBIAMO accontentarci di una eventuale proroga perchè il problema poi ce lo ritroveremo a gennaio!!!
    Il 28 aprile invece DIMOSTRIAMO a tutti che ci hanno ROTTO LA MINCHIA e facciamo in modo che nessuno dei nostri sia presente a questi PSEUDO- SCIOPERI !!!
    Soprattutto se poi sono a carattere territoriale vorrà dire che ci vogliono inculare ancora.

    Questo è il mio VADEMECUM:
    Aspetto vostre adesioni e vediamo quanti possiamo essere. Per quanto riguarda invece chi chiedeva dell'organizzazione dei pullman ed il loro costo..beh! io direi che si possono individuare delle persone che siano in grado di organizzare territorialmente i pullman.
    Il costo, mi spiace dirvelo, ma deve essere necessariamente a nostro carico. Non credo però costituisca un problema, la libertà ha un costo, così come la possibilità di non perdere un posto di lavoro.
    Se fossi certo che sareste disposti a seguirmi, partirei ora e non mi importerebbe nemmeno di quante giornate si possano perdere purchè possa veder risolto il nostro problema. In alternativa, se la storia dovesse perdurare, utilizziamo pure le ferie tanto le ditte ce le daranno a giugno (magari con turnazione scuola per scuola o paese per paese).
    22 aprile, 2011 19:19

    Questo è stato il mio commento qualche giorno fa...non ho ricevuto nessuna risposta al momento.
    26 aprile, 2011 20:54

    RIPROPONGO LO STESSO COMMENTO... PER COLUI CHE DICE CHE CI STIAMO ORGANIZZANDO: lA MIA PROPOSTA E' PARTITA QUALCHE GIORNO FA, ASPETTO VOSTRI CENNI DI ADESIONI E SI PARTE!!!!

    RispondiElimina
  121. Mi domando :=A COSA E' SERVITO LO SCIOPERO OGGI? COSA ABBIAMO RISOLTO? SONO I SINDACATI CHE CI VOGLIONO GETTARE FUMO AGLI OCCHI ,TUTTE SCENEGGIATE. LAZIO

    RispondiElimina
  122. Ripropongo la domanda che ho fatto il 27 alle ore 23.56 non avendo ricevuto alcuna risposta

    Quello che mi lascia stupito è che quando qualcuna fa una domanda seria nessuno risponde o chi risponde lo fa a modo suo parlando d'altro.
    Ripropongo la domanda dell'anonimo delle 21.30.
    Lo stato di agitazione quanti lo stanno attuando? E le scuole come si stanno comportando?

    RispondiElimina
  123. ormai i confederali ci hanno fregato di nuovo fatevene una ragione ,non possiamo vincere perche abbiamo contro ,tutti i colleghi iscriti alla filcams cgil cisl uil .si puo solo vincere con una sola mossa cancellatevi tutti dai confederali,e son sicuro che vinceremo .

    RispondiElimina
  124. ARRABBIATONERO29/04/11, 09:40

    Comunque da quello che si dice in giro lo sciopero di ieri indetto dalla triplice ha fatto quasi flop.In Abruzzo davanti all'ufficio regionale all'Aquila c'erano si e no un 40% del totale dei lavoratori e delle lavoratrici.Li dovevi vedere col cappellino della cgil a me sembravano "drogati" perchè come fanno ancora a seguire questi IPOCRITI della cgil,cisl e uil...purtroppo con un popolo di pecore è normale che ci sia un governo di lupi!!! Con questo accuso anche il governo di mortadella che era si sinistra ma come direbbe il mitico Totò:ma mi faccia il piacere....
    Credo a questo punto che l'USB deve immediatamente far intervenire i loro avvocati,con le nostre adesioni (anche con contributo in denaro per le spese ecc..)e far sì (vedi ricorsi docenti precari!!!)scusate ma io insisto sempre lì,che i tribunali sez.lavoro inizino ad emettere sentenze che possono sicuramente "piegare" il miur,la triplice ecc...

    RispondiElimina
  125. Qualcuno sa se c'e' il verbale del 21 Aprile dell'incontro al ministero?.Lazio

    RispondiElimina
  126. questo verbale del 21 aprile pare il segreto di Fatima ma che cazzo aspettate a divulgarlo se qualcuno sa lo dica

    RispondiElimina
  127. Per quanto ne so' io l'incontro del 21 non c'è mai stato...eccone le prove!Roma, 21 aprile 2011

    Oggetto: EX LSU – APPALTI STORICI
    Sollecito incontro

    VIA FAX
    Spett. le
    Ministero dell’Istruzione, dell’Università
    e della Ricerca
    A. c. a. Dott. Biondi

    Spett. le
    Ministero dell’Economia e delle Finanze
    A. c. a. Dott. Dellefemmine

    In relazione agli impegni assunti dai Vostri Ministeri nelle riunioni svoltesi il giorno 5 aprile u.s. ed in considerazione del permanere di una grave situazione di incertezza per i 25.000 lavoratori degli appalti di pulizia nelle scuole, siamo a richiedere, con urgenza, la convocazione del concordato incontro congiunto tra MIUR, MEF e OO.SS.

    In attesa di una vostro riscontro inviamo distinti saluti

    p. la FILCAMS/CGIL p. la UILTRASPORTI/UIL
    (Elisa Camellini) (Marco Verzari)

    Spero che questo documento vi apra gli occhi e la mente, dicono cavolate e voi le ascoltate come se fossero verità inconfutabili.

    SVEGLIA!!! SVEGLIA!!! SVEGLIA!!! NON E' PIU' ORA DI ASCOLTARLI!

    RispondiElimina
  128. Umberto chiede delle cose a cui nessuno del blog risponde e nn capisco perchè. Ma state percaso fallendo anche voi come USB? Vedo che seguite ormai in tutto i confederali. Bravi. Almeno voi tacete. Tutti uguali volete anche voi solo tessere.

    RispondiElimina
  129. Non so se Umberto sia quello che conosco io e neppure se si tratta di un collega Ex Lsu, ma vorrei fare anche a lui una domanda,visto che esige delle risposte. Tu (ammesso che sia un Ex Lsu), stai attuando lo stato di agitazione?...Se si, come sta andando? e come reagisce la tua scuola?...E l'azienda che dice?
    Se invece non lo stessi attuando, mi sembrerebbe che hai parecchie pretese, come tanti dei nostri colleghi che aspettano sempre che altri gli servano il piatto pronto. Posso darti una sola informazione: In provincia di Cosenza, dove io abito, lo stato di agitazione è in atto in alcune scuole e in altre verrà iniziato a breve. Dov'è in atto, i lavoratori sono tutti minacciati dalle coop, con lettere di ammonimento. Ma nessuno finora ha desistito e colgo l’occasione per ringraziare tutti i colleghi per il carattere mostrato, in particolare gli ex lsu dell’Istituto Tecnico per Geometri, Majorana di Castrolibero (CS).
    Quindi, caro Umberto, se sei un Ex Lsu e non hai ancora iniziato lo stato di agitazione: DATTI DA FARE!
    P.S. l'ultimo post delle 10,22 non ha bisogno di commenti: oltre che pretenzioso è anche volgare. Non sono in possesso di tale verbale ma se lo avessi, mi indurrebbe a non comunicarlo. "LO VOLETE CAPIRE O NO CHE QUESTO NON E' UN UFFICIO INFORMAZIONI, E' SEMPLICEMENTE UN SITO DOVE CONFRONTARSI E SCAMBIARSI NOTIZIE (QUANDO SI HANNO PERO')"
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  130. queste voci che l'incontro del 21 e stato fatto, e stato divulgato almeno nel napoletano dai delegati sindacali (non iscritti nel libro paga) ma che attingono dai loro superiori, anzi vi diro di piu: dicono che dal cilindro magico uscira una proroga al 31 dicembre,perche non ci sarebbero i tempi per le gare col cottimo fiduciario che dovrebbero partire li 1 settembre....ma io chiaramente non credo piu a niente....exlsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  131. Caro Mimmo chi ti scrive è uno che spesso se nn sempre ha condiviso quello che tu scrivi purtroppo nn posso dirti il mio nome perchè io forse come a te ho avuto tantissimi problemi con la mia ditta proprio perchè ho sempre tentato di farla fuori in tutti i modi per cui per evitare spece in questo periodo preferisco rimanere anonimo. Devi convenire con me però che molti colleghi che da un pò manifestano un certo voltastomaco anche nei confronti del blog hanno ragione. Ti dico subito perchè, ormai molti colleghi si sentono ora come nn mai nn tutelati da nessuno, vengono usati dalla triade, spesso si recano a Roma, vengono minacciati dalle ditte, leggono spesso dei fax mandati dal miur e da altri dove si capisce che la situazione è grave ecc.ecc. avrebbero bisogno di qualcuno che li coccoli che li aiuti nel descrivere realmente i loro problemi che gli indichi la strada da prendere che gli consigli insomma quelle che sono le carte che ancora si possono giocare. Ma come tu sai quel qualcuno nn c'è, e purtroppo nn lo è manco USB, infatti di questa organizzazione sindacale si sente parlare solo sul blog, nn c'è mai stata una proposta seria per tentare di fare cose diverse da quelle della triade, si tenta di manifestare solo nei pressi del miur così come fanno le os. Questo sarebbe stato il momento di far capire ai lavoratori chi è che vuole il loro bene e chi no ma purtroppo questo nn è avvenuto anzi è avvenuto l'esatto contrario con l'USB che sembra essersi tirata indietro nn proponendo più niente di serio ma neanche di meno serio. E questo lo spirito che anima me e moltissimi, se nn tutti, colleghi che in questi giorni di malattia lavorativa tale da essere diventata letale nn trovano alcun dottore pronto a dargli almeno una medicina in grado di far aumentare di un poco l'agonia per capirci siamo nella merda e NESSUNO tenta di aiutarci. Concordo con chi dice che se ci aiutiamo da soli, altrimenti.... Sappia comunque chi tra i colleghi possa organizzare qualcosa che noi ci saremo sempre.

    RispondiElimina
  132. NOI CHI????
    Mandate una mail almeno per farci capire chi contattare (anche per telefono), quali proposte vengono fatte e come organizzarci in merito. I contatti sono scritti sul blog...sceglietene uno o tutti e tre.

    RispondiElimina
  133. se tutti continuate ha fregarvene,vuol dire che non ce piu niente da fare,dal primo luglio tutti a casa,vedo che siete rassegnati,dopo il 30 giugno non possiamo fare piu niente,poi e troppo tardi,non rimanete convindi che le cose si sistemano perche non e cosi,ci sono rimasti da prendere gli ultimi 3 stipendi ,e poi e finita,ci stiamo facendo mettere fuori come degli imbecilli,ma siamo uomini o no.

    RispondiElimina
  134. come è finita la riunione di ieri a roma? Ma chi aspettiamo a non lavorare più !ormai vedo tutti rassegnati. I bidelli in graduatoria dicono in giro che noi siamo licenziiati glie l hanno detto i sindacati.quindi è tutto scritto?

    RispondiElimina
  135. FATE SOLO PENA VI STATE FACENDO BUTTARE FUORI DOPO TANTI ANNI SPERO PER VOI DI 50 ANNI E VOI DI 60 CHE TROVATE UN ALTRO LAVORO E CHE AVETE PURE LA FORZA DI FARLO QUESTO MERITATE POLLI!

    ANONIMO SICILIANO

    RispondiElimina
  136. si dicono un sacco di palle sul blog,come il fatto che dopo lo sciopero del 28 mettevano fuori il verbale dei confedereali,e che tutto era stato gia stabilito,ma smettetela di dire stronzate ,alzate le chiappe dalle sedie,prendete esempio dai colleghi Napoletani,nessuno delle altre citta fa scioperi cosi.

    RispondiElimina
  137. ARRABBIATONERO29/04/11, 17:09

    a tutti i colleghi dove si svolgeranno le elezioni amm.ve:restituite la tessera elettorale.Alzate la voce!!! Ai potenti interessano solo i voti.

    RispondiElimina
  138. la sentenza !!!!!!
    3 ore al giorno con gli stessi metri quadri prendere o lasciare.questa è la risposta data ai confederali che non vi diranno mai.vi siete fatti fottere tutti quanti,bravi piagnoni.Non chiedetelo a me come lo saputo,fatevelo dire da loro.almeno a napoli, alcune ditte gia' hanno mandato i licenziamenti preventivi.

    RispondiElimina
  139. caro collega delle 17:09,non dire puttanate,hanno detto che piuttosto licenziano il 50%,ma non fanno il partime,poi con 3 ore la scuola la va a pulire la gelmini, col ca... gliela puliamo la scuola,non firmate nessun contratto,con 3 ore e come essere licenziati,lo sbaglio lo abbiamo fatto nel 2001 ha firmare i contratti,non facciamo lo stesso sbaglio.

    RispondiElimina
  140. Perché l’USB non intraprende la strada legale. Mettiamoci un pool di avvocati con i coglioni, siamo in 12.000/14.000 e possiamo permetterci il lusso di pagare i migliori avvocati d’Italia. Andiamo alla Corte Europea di Strasburgo, abbiamo una legge dalla nostra parte, la riserva del 30%. Inoltre la Comunità Europea sin dall’inizio ha denunciato l’irregolarità di questi appalti, credo che sarà un punto a favore nostro. Le manifestazioni sindacali da solo non funzionano, dobbiamo capire che abbiamo da fare con un governo fascista e non democratico. Il caso dei precari ne è una dimostrazione stanno ottenendo giustizia per via legale. Rivolgiamoci anche noi agli Enti, dei consumatori che stanno in difesa dei cittadini. Secondo il mio parere dobbiamo agire per via legale, non ci sono altre scelte. Solo cosi si possono accendere i fari dei riflettori dei mass- media su di noi. Forza USB, Maurizio, Mimmo, Nadia, Stella, Gaetano, credo che tutti noi saremo con voi se prenderete l’iniziativa, non ci resta altro, o questa strada o piangere sui nostri figli. Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  141. sono 10 anni che deve arrivare questo benedetto licenziamento,lo sto aspettando, ma quante' che arriva, cosi finalmente saremo tutti uniti anche i creduloni che credono ai confederali e che quando ce' uno sciopero puliscono ancora meglio degli altri giorni..lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  142. la via legale a i suoi tempi, qua ci vogliono azioni rapide. se siete convinti che noi siamo indispenzabili, e che i bidelli non potranno tamponare piu di qualche giorno, mettiamoci tutti a malattia, cosi sara la germini a mettersi in contatto con noi per far funzionare le scuole

    RispondiElimina
  143. proclamiamo 10 giorni di malattia tutti insieme,stabiliamo una data,e quel giornno tutti in malattia,almeno le scuole rimangono sporche e non vi possono licenziare,facciamo questa prova.

    RispondiElimina
  144. possiamo nominare un legale ogni citta,basta organizzarci.

    RispondiElimina
  145. Mettersi in malattia non serve a niente, per 10 giorno possono sostiturci con i bidelli precari.

    RispondiElimina
  146. Questa mi sembra una buona idea, potremmo nominare ognuno nella sua città un legale e metterli in contatto tra loro, creando una rete L'UNIONE FA LA FORZA ed è questa forza che ci serve per agire, perchè siamo impauriti e demoralizzati di fronte a tutte queste ingiustizie, DOBBIAMO GRIDARLO A TUTTI CHE QUEI POSTI CORRISPONDENTI AL 25% SONO SOLO NOSTRI PERCHE' DOPO IL 30% NEGATO QUESTO CI SPETTA DI DIRITTO.

    RispondiElimina
  147. Dobbiamo lottare uniti e far capire pure ai confederali (che lo sanno già) che in queste 4.000 istituzioni Scolastiche questi posti accantonati (11.800)sono e saranno solamente degli EX LSU. Non possono per nessuna ragione al mondo destinare questi posti ad altro personale, bisogna far capire che dare seguito alla direttiva 103 significa dare ad ogni singola scuola più lavoro nel preparare i bandi di gara,senza benefici economici anzi spendendo più denaro che sarebbe utile ad altre assunzioni, invece di arricchire sempre i consorzi. A questo punto l'unica strada perseguibile è quella dell'assunzione nella pianta organica del personale ATA.
    (Galatina è presente)

    RispondiElimina
  148. si si puo fare cosi ognuno di noi ,di ogni citta ,icarica un avvocato facciamo firmare piu colleghi possibili x la via legale,e poi ci vuole un avvocato che fa da riferimento x gli altri avvocati.

    RispondiElimina
  149. lo so che siamo un po stanchi di queste battaglie,sono pure 16 anni che andiamo avanti cosi,ma tutti insieme possiamo farccela,mettiamoci un po di volonta,facciamolo per le nostre famiglie,io sono di foggia se ce qualcuno di foggia che vuole contattarmi possiamo organizzarci,(voglio precisare,ma senza gli storici) solo la nostra categoria,L.S.U ATA, dai raga che con un po di volonta possiamo farcella,non abbatiamoci.

    RispondiElimina
  150. I Bidelli non tamponano neache per cinque minuti perchè già se ne vanno con l'uscita degli alunni.Io concordo per la via legale anche se avrà i suoi tempi;per il semplice fatto che ognuno di noi avrà una strada aperta.Questo compito dovrà essere della Rappresentante dell'U.S.B. Carmela Bonvino che dovrà schedarci e farci difendere da un gruppo di Avvocati di fiducia del lavoro.Se fossimo tutti compatti le Scuole già le avremmo messe in ginocchio.Il lavoro che facciamo il M.I.U.R. per coprirlo in pianta organica dovrebbe assumere oltre 30.000 effettivi più dovrebbe aggiungere oltre 20.000 ATA di pensionamenti.Raggugliando la situazione il M.I.U.R. facendo gli interessi delle Cooperative e dei Confederali non ci passa nel personale ATA effettivo che siamo all'incirca 12.000 Unità.Ciò è una Vergogna....la dovremo far presente con documenti alla Corte dei Conti.ExL.S.U./ATA Caserta.

    RispondiElimina
  151. da come vedo ce ancora qualcuno che a la forzza di lottare,dai raga muoviamoci ,mi rivolgo pure a Maurizzio,Stella,Mimmo,organizziamoci facciamoci sentire (lsu puglia).

    RispondiElimina
  152. Sono d'accordo per la via legale, sono d'accordo che ci deve guidare l'USB, Carmela Bonvino, Maurizio, Mimmo, Stella, Nadia. Ve lo immaginate se ognuno di noi ci mette la quartodicesima, quandi soldi possiamo raccimolare, da permetterci di pagare i migliori avvocati d'Italia.

    RispondiElimina
  153. STO LEGGENDO SU QUESTO BLOG E VEDO LA DISPERAZIONE L'AGONIA QUASI MA VI RENDETE CONTO CHE NOI SIAMO NELLE SCUOLE ABBIAMO LE CHIAVI... E CHE CI SARANNO LE ELEZIONI? SE QUESTI SIGNORI DA ROMA NON DANNO NOTIZIE BLOCCHIAMO LE SCUOLE DOVE FARANNO I SEGGI ELETTORALI!!! POI VOGLIO VEDERE SE SI PARLA O NO DI NOI BASTANO POCHI COLLEGHI CON LE PALLE PER OGNI SCUOLA COSA ABBIAMO PIU DA PERDERE?
    CI DENUNCIANO FACCIANO PURE STIAMO LOTTANDO SOLO PER UN PEZZO DI PANE!!!!
    LA VIA LEGALE è BUONA MA LUNGA INTANTO COME VIVIAMO?

    RispondiElimina
  154. secondo me dobbiamo gia bloccarle,dato che le scuole ancora non finiscono,se lo facciamo adesso creiamo piu caos,basta occupare un paio di scuole per citta,ci chiudiamo dietro con le catene ,e saliamo sui tetti.

    RispondiElimina
  155. delegati triplice ufficiosamerte mi anno detto incontro primi giorni settimana prossima..ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  156. Ma cosa state dicendo avete le chiavi? Consegnatele! Non spetta a noi. Il dirigente scolastico dovra nominare uno dei suoi bidelli alla chiusura e all'apertura della scuole

    RispondiElimina
  157. 2CircoloUsb29/04/11, 23:19

    Non si fa niente perché a tutti, e dico a tutti, conviene andare via prima.
    Se vogliamo raggiungere, o almeno tentare di raggiungere l'obiettivo, bisogna che ognuno di noi faccia il proprio dovere,

    La prima cosa da fare è: rispettare l'orario di lavoro, altrimenti non puoi reclamare nulla!!!

    Chi non è daccordo deve dare le dimissioni; chi non rispetta l'orario NON DEVE ESSERE DIFESO DA NESSUN SINDACATO!! ANZI, I SINDACATI DEVONO DENUNCIARLO.
    Non dimentichiamoci che non ci sono solo DIRITTI, ci sono anche DOVERI.
    Altrimenti ......... siamo punto e a capo.

    RispondiElimina
  158. Ma cosa credete che con l'internalizzazione pulisci e te ne vai? Ma cosa avete capito!

    RispondiElimina
  159. l internalizzazione????? STATE SOGNANDO NON SIAMO ABBASTANZA UNITI PER OTTENERLA

    RispondiElimina
  160. All'amico delle 12,38 vorrei suggerire una cosa, se me lo permette:"su con la vita, un po di coraggio, che diamine!" Più che di un sindacato, sembra che tu abbia bisogno di tanto sostegno psicologico. Con questa negatività non puoi affrontare con la giusta determinazione,i problemi attuali. E poi, se è vero che condividi le nostre idee, come fai a dire che neanche USB propone nulla? Ci hai mai contattato? Se non ti lasci aiutare nemmeno scrivendoci in privato, come facciamo a soddisfare le tue esigenze? Conosci quello che stiamo facendo sui territori? Io credo che non condividi come tu dici le nostre idee, altrimenti dovremmo conoscerci a questo punto ed essere già a lottare fianco a fianco.
    Per rispondere a quelli che propongono la via legale, ricordo loro, che siamo stati i promotori di questa strada. Esattamente dal 2009, abbiamo tempestato di articoli il blog e il giornalino di allora, abbiamo organizzato assemblee dappertutto a questo scopo, dove è intervenuto l'avvocato Ruggero Mantovani ed Elisabetta Callari del direttivo Nazionale, inviati dall'allora RDB. Volete sapere qual'è stato il risultato? Abbiamo avviato poche centinaia di ricorsi, raccolti in tutta l'Italia centro-meridionale: "è un risultato vergognoso"
    E ora mi venite a dire che bisogna fare questo e quest'altro...e che non abbiamo proposte e non abbiamo idee? Adesso che non c’è più tempo?....Ma fatemi il piacere!!!
    Infine, concordo pienamente con quello che asserisce 2CircoloUsb...Non ho mai difeso chi non fa il proprio dovere, tanto meno ora, in questo momento delicato. Solo chi è sicuro di se ed ha la coscienza a posto, ha la forza e la convinzione necessaria per reclamare i propri diritti. Chi non se la sente, che abbandoni!!!
    Notte

    RispondiElimina
  161. Caro Mimmo il ricorso dell’avv. Mantovani si limitava solo a un risarcimento economico e non per farci inserire nella graduatoria ATA, forse per quel motivo sono stati in poco quelli che hanno aderito. Io non conosco l’avv. Mantovani e non posso dare un giudizio sulla sua professionalità e non è nelle mie intenzioni offendere nessuno, ma nel nostro caso ci vogliono avvocati di un certo spessore nazionale, dove il nero deve diventare bianco e viceversa, sempre dentro i limiti della legalità.
    Tu dici di reclamare i nostri diritti, con quale sistema se non quello legale? Ci sono altre strade per ottenere i nostri diritti? Se state portate avanti delle iniziative sul territorio perché non tenete informati, tramite il blog, tutti i nostri colleghi? Ciao

    RispondiElimina
  162. ma la direttiva nn era stata rimandata al mittente dalla corte dei conti?

    RispondiElimina
  163. per le persone oneste,quanto sul lavoro ci sono i lavativi,e quelli che non fanno l'orario,vi dico di denunciare ,quelli daneggiano noi,nella mia citta ce un collega che avuto 10 lettere e ancora non viene licenziato,fa mezzora di lavoro e va via,10 giornni fa gli anno fatto una lettera,e l'azzienda a avuto un incontro al sindacato,l'azzienda gli a risposto che la prossima volta gli arriva direttamente il licenziamento, efanno bene quello meritano,percio la nostra categoria viene vista male,i primi dovremo essere noi a denuciare certe situazzione.

    RispondiElimina
  164. Nella Puglia il ricorso Mantovani ha perso la strada! Nessuno sa dirci nulla. Chi sa, ci dica a che punto è arrivato. Eppure mi era stato riferito che qui da noi era stato raccolto un bel numero. Avete propagandato e poi?

    RispondiElimina
  165. In risposta all'anonimo delle 9:02,e' anche a causa dei "famosi lavativi"che non rispettano l'orario e via dicendo.,se ci troviamo in questo caos senza via d'uscita al momento,che pensate che al MIUR NON SANNO DI TUTTO CIO'..??RICORDATEVI LE PAROLE DELLA GELMINI A BALLARO'!La SELEZIONE.. doveva essere fatta anni fa,invece le COOP hanno fatto finta di niente,xche' piu' ne eravamo e piu' incassavano..!Ci sarebbe molto altro da dire in proposito..,ma al momento I PROBLEMI MAGGIORI SONO ALTRI..,QUINDI..!!

    RispondiElimina
  166. ARRABBIATONERO30/04/11, 10:43

    comunque sono d'accordo per questo poco tempo che ancora abbiamo dobbiamo procedere ad azioni "eclatanti" come salire sui tetti delle scuole,incatenarsi dentro alle scuole fino a quando non arriva qualche SEGNALE positico nei nostri riguardi.Come USB qualcuno potrebbe anche interessare Santoro per Annozero...(che ne pensi Mimmo??)non credo a pagina di giornale perchè rimo costa troppo e seconda non ce lo accetterebbero mai pur di non disturbare il manovratore.E a chi dice il governo "fascista ecc..)io ricordo che noi siamo nati con il governo Amato ovvero di sinistra che se era veramente di sinistra avrebbe assunto tutti senza se e senza ma.La verità è che cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa!!! Spesso mi trovo d'accordo con quello che dice Beppe Grillo...

    RispondiElimina
  167. scopro che dopo 10 anni non sapete neanche come funziona: un mio amico e collega 8 anni fa aggredi' il responzabile con schiaffi e pugni (ce'il l'icenziamento immediato per legge) ebbe 3 giornate di sospensione retribuite, si' avete capito bene, il mese dopo gli furono retribuite (QUASI UN PREMIO) perche con il suo l'icenziamento l 'azienda avrebbe perso circa 1000 euro al mese di quadagno sul lavoratore ,che come ben sapete nel nostro contesto non possiamo essere sostituiti fino ad esaurimento di tutti gli ex lsu,, il problema e che la frittata il governo prodi la fatta a monte nel 2001 facendoci diventare dei numeri, per ogni numero ti do cara ditta 2300 euro piu iva a prescindere se il( numero) viene a lavorare,se non viene, se fa il suo dovere, se non lo fa, se ti picchia ,se non ti picchia ,tu prendi sempre i 2300 euro piu iva al mese. e queste sono le consequenze se qualcuno non fa il suo dovere al 99 x 100 non viene l'icenziato finche ci sono proroghe alle stesse condizioni.. ex lsu

    RispondiElimina
  168. Al collega delle h.9:2 dico che ha pienamente ragione , quando dice dei colleghi lavativi ,critichiamo i bidelli ma il nostro settore non e' da meno . In alcune scuole ci sono tante persone che non fanno nulla .Le ditte invece di dividere questo personale per metterlo dove c'e' una persona sola non gliene frega un bel nulla ,quindi dove si devono rabbattare per pulire e dove fanno i signori ,questa cosa si era capita che non poteva continuare .C'e' da dire pure che ci sono persone che non fanno le cose con criterio ed onesta' che e' un optional .Ma che i bidelli tornino pure a pulire sono anche pagati per questo ,ma che trovino dei lavori per noi anche in altre situazioni ,NON E' CHE ABBIAMO SPOSATO LE SCUOLE.EX lsu Lazio

    RispondiElimina
  169. il fatto che ce gente che non fa l'orario e da considerare,possono tagliare queste perssone che sono la rovina nostra,possono mandare in pensione gente che e quasi vicino,e il numero si ristringge,per poter sistemare quelli che meritano,i lavativi possono metterli da qualche altra parte,che poi e gente che anno tutti la doppia attivita,e abbandonano la prima,quel famoso censimento servve pure per questo,speriamo che ne tengono conto.

    RispondiElimina
  170. l'importante e che si apre un tavolo di trattative poi qualcosa di positivo verra fuori...in una qualsiasi azienda italiana, quando una lavoratrice compie 60 anni gli viene ritirato il cartellino, deve andare in pensione, nel mio circolo premesso che la piu giovane donna a 56 anni ci sono 6 donne che anno superato i 60 anni anzi una sta' per superare i 65, ma l'azienda fa finta di niente per non perdere soldi come scrive il collega delle 11,10..un altro collega a lavorato fino a 67 anni, io stesso o 61 anni.. se ci ammortizzano con 4 anni di mobilita che spettono per legge nelle aree del mezzogiorno per tutte le aziende italiane che superano le 17 unita'lavorative, almeno nel mio circolo che comprende 5 scuole la germini si deve rivolgere al collocamento per mancanza di personale..ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  171. cari coleghi ve lo auguro con tutto il cuore che riuscite ad andare in pensione,pure se non sara cosi alta ,ma perlomeno sapete di prenderla mese mese.

    RispondiElimina
  172. ma solo andando in pensione noi si sbroglia la matassa per voi, perche automaticamente si creano i tagli che vuole la germini ..ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  173. basso cilento30/04/11, 17:10

    Corre voce che le ditte stanno inviando controlli è vero?

    RispondiElimina
  174. si sono stati licenziati 7 persone vicino bari,per abbandono del posto di lavoro,state attendi.

    RispondiElimina
  175. MA LA SMETTETE DI COMMENTARE STE COSE !!
    E CHE CAVOLO!!

    RispondiElimina
  176. Sento sempre parlare delle Ditte controlli,verifiche,tagli, spostamenti eccetera eccetera..Vorrei sapere perchè non mollano tanto i contratti sono scaduti vogliono spremere fino in fondo lo sfruttamento che si versa su di noi.Io sono pienamente d'accordo con quelli che non le vogliono.Per quanto riguarda il pensionamento io penso siccome è un lavoro usurante la pulizia ci dovrebbe esserci qualche abbuono sul limite di età.Vedi i Confederali se ci dicano qualche notizia buona overità al merito oramai tutti gli Italiani sono propensi che è diventata la categoria più bugiarda del popolo Italiano.EX/lsu/ata.

    RispondiElimina
  177. ARRABBIATONERO30/04/11, 18:43

    i controlli li possono anche fare ma l'abbandono del posto di lavoro non comporta affatto il licenziamento (sentenza della Cassazione del 2009)ma bensì una sanzione amministrativa se non erro,anzi vi allego la sentenza.L'abbandono del posto di lavoro non legittima il licenziamento

    Pubblicato il 25/06/2009 | da Isabella Cusanno

    La Cassazione fissa i principi ed i presupposti perchè l'estrema sanzione sia giustificata escludendo la legalizzazione di espressioni non ponderate del potere organizzativo del datore di lavoro,anzi di seguito potete leggere tutti cosa dice la sentenza.



    La recentissima sentenza della Cassazione sezione lavoro n.14586 del 22 giugno 2009, statuisce alcuni principi a cui dovrà attenersi la giuriprudenza di merito per legittimare un licenziamento per abbandono del posto di lavoro:una unica mancanza, seppure abbandono del posto di lavoro, seppure in grado di danneggiare il datore di lavoro, non è sufficiente a giustificare la sanzione.Il licenziamento quindi non si legittima per il fatto che il lavoratore ha abbandonato il lavoro senza permesso o senza giustificazione valida, ma solo ove il comportamento reiterato in questo senso o il comportamento complessivo dello stesso,costantemente improntato a negligenza e denotante inclinazione ad un adempimento non corretto, faccia venir meno la fiducia che in lui ripone il datore di lavoro confermandogli che continuare nel rapporto non può che essere dannoso per lo sviluppo della sua attività.Così la Cassazione si esprime nella sentenza del 22 giugno 2009
    In tema di licenziamento la fattispecie del lavoratore che abbandona il posto di lavoro ha sempre dato adito a contrasti tra dottrina e giurisprudenza e tra giurisprudenza di merito e di legittimità.Questo perchè l'abbandono del posto di lavoro determina condizioni di squilibrio alla organizzazione del datore di lavoro ed è anche da collocarsi,all'interno degli istituti civilistici come grave inadempimento, svilimento dell'intuitus personae, venir meno del rapporto fiduciario, inadempimento per il quale non può più essere preteso adempimento. Fatto sta che potrebbe esprimere il caso perfetto dell'irrogazione della massima delle sanzioni nella potestà del datore di lavoro:il licenziamento.Era ed è,insomma, l'unica occasione in cui potrebbe apparire possibile e praticabile per il datore di lavoro procedere all'ampia dimostrazione del proprio potere imprenditoriale e lincenziare senza complicazioni e su due piedi il dipendente che si allontana senza dare notizia di sè, o che non manda il certificato medico nei tempi di legge, o che esaurito il periodo di malattia indicato dal precedente certificato medico non ne invia uno a copertura dei giorni di assenza successivi.Cosa che nella pratica spesso avviene.
    Ora la Cassazione si è espressa con rigore niente colpi di testa: al datore di lavoro non sono concessi.
    Ogni approfondimento al sito www.webalice.it/isabellacusanno

    Avv.Isabella Cusanno

    RispondiElimina
  178. Prepariamoci al giochetto dei confederali che in ultima analisi ci faranno sapere delle tre ore giornaliere. Questi aspettandosi grande rumore da parte nostra faranno finta di sbattere il pugno sul tavolo del miur per arrivare a quattro ore,
    che secondo loro meglio questo che disoccupato. Accettano le loro madri !!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  179. lo ribadisco non accetiamo le ore in meno,gia sono poche 7 figuriamoci 4,questa volta non diamocela vinta,o se ci mettono alle strette firmiamo e ci sediamo alla sedia senza alzare una scopa,poi evoglia a lamentarssi,le scuole se le puliscono le coop.

    RispondiElimina
  180. non firmiamo 3-4 ore almeno su questo dobbiamo essere uniti.

    RispondiElimina
  181. ma cosa cavolo mettete a fare queste cose in mezzo ma quali 4 ore? ma stiamo scherzando? vogliamo lavorare dobbiamo portare da vivere per i nostri figli!!!
    occupiamo il miur le scuole saliamo sui tetti!!!
    questo dobbiamo fare e lo faremo

    RispondiElimina
  182. Per basso cilento delle 17e10
    Anche io ho sentito parlare dei controlli. Pare, pero non dal ditte, ma direttamente dall'ispettorato

    RispondiElimina
  183. si che li facciano sti controlli li dovevano fare dall'inizio e non romperci piu le palle non e giusto fare di tutta l'erba un fascio gente che non rispetta orari e non fa i doveri sono in ogni realtà lavorativa noi solo tra gli ex lsu che sono ancora part-time dopo 10 anni di cooperative

    RispondiElimina
  184. ma ci pensate al prossimo sciopero che bfaremo a Roma,dopo il tavolo tecnico esce qualche sindacato e dice che sono riusciti ad avere 4 ore,li succede la guerra,poveri loro non so che fine fanno,nemmeno le forzze del ordine riusciranno a fermarcci,inizziando dai sindacati che fine fanno,non oso imagginare.

    RispondiElimina
  185. CONFERMO I CONTROLLI DA PARTE DELL'ISP DEL LAVORO

    RispondiElimina
  186. la strada x uscire da questa situazione e una sola: prepenzionamento, e il restante a 7 ore..... e cercare dopo ne tempo di passare a 8 ore, oppure ata ....ma non nominate la parola 4 ore perche' ci scaviamo la fossa sia presente che futura.. , il capufficio dell'imps della mia zona (reparto pensioni) mi a detto : ai fini pensionistici il part-time a 4 ore non lo auguro neanche ai cani .....praticamente significa passare la vecchiaia sotto un ponte.. ex lsu provincia di napoli

    RispondiElimina
  187. dobbiamo batterci per l'iternalizazzione,o il tempo pieno,pure in qualche altra amministrazione,non dobbiamo accettare il partime di 4 ore.

    RispondiElimina
  188. Caro amico del 30 aprile,ore 08:45, mi dispiace di non aver potuto rispondere subito al tuo commento...ieri ero in viaggio. Ad ogni modo, vorrei precisare per prima cosa, che l'avvocato Mantovani è l'unico che abbia al suo attivo una causa vinta in materia di Ex Lsu Ata. Si tratta della sentenza del Tribunale di Latina, che condannava i Comuni di Sezze e Sonnino al risarcimento della contribuzione e della differenza retributiva per gli anni di servizio prestati come collaboratori scolastici da 26 Lsu, su progetti Ministeriali, avviati dai suddetti Comuni. Per quanto riguarda l'inserimento in graduatoria Ata, spiegava lo stesso avvocato, non si poteva prescindere da questa prima fase di risarcimento e solo ottenendo questo, si passava poi naturalmente al secondo ricorso per il riconoscimento del servizio. A suo dire non vi sarebbero state speranze di vincere la causa, partendo direttamente dal diritto di inserimento in graduatoria.
    Infine, un cenno sulla tua convinzione che non informiamo abbastanza: ribadisco per l'ennesima volta, che il blog non è nato come organo di stampa (anche se spesso, quando le abbiamo, diramiamo notizie utili) ma la sua funzione è quella di metterci in contatto da tutte le regioni,per fare gruppo e rafforzarci. Solo che c'è un particolare, si è verificato che abbiamo conosciuto tantissimi colleghi da ogni parte e con questi abbiamo creato una bella rete,siamo spesso in contatto, portando avanti molte iniziative, ma tanti sono rimasti anonimi, come te ad esempio. E questi ultimi, aspettano solo di avere notizie fresche, come se noi fossimo l'agenzia (ansa). Oltretutto, quello che scriviamo non viene preso sempre con la giusta attenzione, tant'è che spesso ci vengono fatte domande su argomenti trattati fino alla nausea.
    Non voglio sapere il motivo del mantenimento dell'anonimato da parte tua o di chicchessia, voglio solo dire a tutti: per chi ci ha messo la faccia non è più semplice di quanto lo sia per voi...se non accettiamo nemmeno questo rischio, di cosa vogliamo parlare?...Ci vorrebbe un libro per raccontare tutto ma lo spazio ed il tempo sono tiranni!
    Buon 1° Maggio.

    RispondiElimina
  189. non vi siete resi conto che è tardi per parlare solo da roma il 5 non c'e ne dovevamo andare .la verità è che non ci fidiamo l'uno con l'altro.non ci si capisce più dove stà la verità,voi dite i sindacati sarà vero ma per come voi avete scritto sul informazione al miur della mal gestione e dei risparmi effettivi il vero nemico è il miur che fà come pilato si lava le mani.da chi dovrebbe partire l'iniziativa per il prepensionamento non vedo nessuna volontà nè dai sindacati e nè dal miur.

    RispondiElimina
  190. se e dico se ci sarà una proroga è l'ennesima presa per il c... è tutta politica se come avevano detto al miur che era illegale ridare un eventuale proroga come mai se ne riparla ,ve lo dico io sono le amministative a napoli fanno comodo 5000 voti sia a destra che a sinistra.questo vi dovrebbe far capire che ci girano e ci voltano come vogliono loro fino al vomito.mi vergogno di appartenere al popolo italiano gestito da politici puttenieri e donne politiche solo per la passerella.vergogna.

    RispondiElimina
  191. ma se la Gelmini a detto che non ci sono soldi per gli appalti ,come fate a sperare per una proroga,e pure e stata abbastanza chiara.

    RispondiElimina
  192. oggi hanno fatto santo il papa, speriamo che il primo miracolo da santo lo faccia a noi. saluti a tutti gli ex lsu

    RispondiElimina
  193. Sono riuscita a trovare il verbale sull'incontro del 5 aprile 2011 dei sindacati confederali con il Ministero dell'istruzione a Roma, nel quale per me risulta chiaro che vogliono toglierci dalle scuole il 30 giugno,ma vogliono metterci in altre Amministrazioni dello Stato, infatti la ministra Gelmini a ballarò disse che toglievano gli appalti di pulizia dalle scuole,perchè i bidelli sono troppi e devono pulire loro risparmiando per questo 300milioni di euro, ma nessuno sarebbe stato licenziato e nessuno sarebbe rimasto senza lavoro.(Ai bidelli gli prenderà un colpo se veramente ci toglieranno dalle scuole, senza sostituirci con nuove assunzioni come risulta dal verbale, voglio farmi veramente tante di quelle risate!!!!!!!). Vi allego il verbale e fatemi sapere cosa ne pensate! Speriamo che sia veramente così,perchè in qualunque altra amministrazione staremmo meglio rispetto alle scuole!!!!!

    RispondiElimina
  194. cara collega delle 17:56,magari e come dici tu,me lo auguro.

    RispondiElimina
  195. ARRABBIATONERO01/05/11, 18:08

    carisima anonima,sono come S.Tommaso e se non vedo non credo,magari fosse così...comunque dici di allegare il verbale ma io non ne vedo traccia,puoi fare un copia incolla o quant'altro???grazie

    RispondiElimina
  196. Allucinante...adesso il problema ce lo deve risolvere il papa!!
    Ma lo volete capire o no che se non alzate il didietro e partecipate alle azioni sindacali faremo una brutta fine....a breve vi chiederemo di aderire ad altre nostre iniziative, partecipate e aderite in massa altrimenti non sarà certo il papa o chi sa quale altro santo a sfamare i nostri figli a luglio!
    Inoltre rispondo a chi commenta chiedendoci sempre le stesse cose come un disco rotto.... Siamo a favore di qualsiasi azione sindacale e alcune le abbiamo anche attuate, ma al momento servono azioni nell'immediato perchè il problema lo avremo fra un mese e non esistono cause lampo.

    DATEVI UN NOME ANCHE INVENTATO QUANDO COMMENTATE NEL BLOG, NEL LINGUAGGIO INFORMATICO SI DEFINISCE NIK....MAMMA MIA MA SE VI RISULTA DIFFICILE ANCHE FARE QUESTO...FATE VERAMENTE CADERE LE BRACCIA!
    saluti

    RispondiElimina
  197. Quest'anno il 1 Maggio rappresenta, per noi exlsu, una festa dal sapore amaro....e sappiamo tutti il perchè....non c'è collega oggi che riesca a pensare con fiducia...che può festeggiare da lavoratore una festa così importante...leggo tutti i giorni i vostri commenti e immagino anche lo stato d'animo dei colleghi che non conoscono il blog...C'è tanta confusione, ma in linea di massima molti hanno capito che quest'anno non è come le altre volte...Io ritengo grave e preoccupante la censura sul nostro problema da parte di tutte le televisioni...A tutt'oggi sappiamo che il 50% di noi verrà licenziato...un numero enorme che corrisponde a 2-3 fabbriche FIAT. Il silenzio su un licenziamento di massa così pesante è la prova che il MIUR è determinato a tagliarci davvero....e non vuole rischiare malcontento...è su questo che dobbiamo ragionare...trovare il modo di rompere questa censura che ci rende invisibili...trovare il modo di far sapere a tutti cosa questo governo sta facendo: LICENZIA MIGLIAIA DI LAVORATORI PER CONTINUARE A SOSTENERE I COSTI DEI CONSORZI E DELLE DITTE...LORO RESTANo..NOI NO!!!E non è vero che i sindacati sono tutti uguali...il MIUR conosce a memoria le richieste del sindacato di base(USB)...ormai sanno perfettamente che siamo contro gli sprechi delle ditte e per l'assunzione dei lavoratori...ma i lavoratori cosa vogliono davvero??? Perchè c'è anche chi partecipa a tutti gli scioperi, 1 volta con l'USB sostenendo l'assunzione...un'altra con i confederali sostenendo la continuità degli appalti...e con il taglio del 50% dei finanziamenti l'unico risultato che hanno riportato a casa è solo quello di aver garantito alle ditte di restare loro...piano piano, a forza di portare a spasso i lavoratori,sono riusciti ad escludere tanti punti della direttiva 103 che li penalizzava...sarà pure perchè CGIL,CISL e UIL salivano al MIUR (il 3 marzo, il 22 marzo) con gli stessi Consorzi...e quindi i lavoratori una scelta oggi la devono fare...O CI SI BATTE PER L'ASSUNZIONE PER TUTTI GLI EXLSU...O PER GLI APPALTI SAPENDO PERO' CHE CI SARANNO MOLTISSIMI LICENZIATI...Oggi, oltre ad augurare a tutti, comunque un BUON 1 MAGGIO,voglio invitarvi a non essere confusi...stiamo come USB, pensando, studiando il modo migliore di FAR CONOSCERE LA GRAVITA' del problema ai mass-media...solo così potremo essere più forti nella trattativa con il MIUR...LE PROSSIME INIZIATIVE DEVONO PORTARE A DEI RISULTATI...E QUESTO NON DIPENDE SOLO DA CHI ORGANIZZA...ma anche dalla partecipazione di quanti oggi vogliono lottare per non perdere il proprio posto di lavoro...Dobbiamo essere tanti...mi auguro, per tutti noi, di saper superare uniti questo momento...anche perchè convinta che quel posto di lavoro che ci vogliono togliere E' NOSTRO DI DIRITTO...non abbiamo mica scherzato in tutti questi anni...CIAO NADIA(LAZIO)

    RispondiElimina
  198. ARRABBIATONERO01/05/11, 18:29

    rinnovo l'invito all'anonima che diceva di aver allegato il verbale del 5 aprile perchè non vedo allegati da nessuna parte...

    RispondiElimina
  199. http://www.fisascatpalermo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=194:ex-lsu-scuola-appalti-di-pulizia-nelle-scuole-invio-verbale-di-incontro-miur-prorogati-gli-appalti-al-30-giugno-2011-&catid=15:federazione-regionale&Itemid=3
    Non riesco a incollare il verbale ma l'ho trovato su questo sito. fatemi sapere. ciao a tutti Lella Roma.

    RispondiElimina
  200. cara collega delle 18:29,se leggi bene il verbbale dice che dovevano trovare una soluzzione entro il mese di aprile,siamo nel mese di maggio e ancora non abbiamo nessuna risposta,la cosa e gravissima la prendono alla leggera.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget