06 settembre 2012

COMUNICATO PER GLI EX LSU SCUOLA DIPENDENTI DELLE DITTE DI PULIZIA - CAMPANIA

Alla ripresa del nuovo anno scolastico ancora una volta facciamo riscontrare ai lavoratori ex LSU che quanto denunciato da USB in questi anni si è purtroppo poi verificato. La USB ha provato in tutti i modi di coinvolgere i lavoratori ad attivarsi in iniziative di protesta a cercare di ostacolare il peggioramento delle condizioni lavorative degli ex LSU e l’ avvento della Gara Consip, ma con scarso risultato dovuto dall’insufficiente partecipazione dei lavoratori. Questo perché gli ex LSU si sono sempre lasciati abbindolare dai soliti sindacati che pur di rabbonire la massa (gli conviene) hanno da sempre promesso “ricchi premi e cotillons” prendendosi la briga di consigliare ai lavoratori di non partecipare agli scioperi e ai presidi proposti da USB, perché tanto alla fine si sarebbe risolto tutto. Risultato ??? Scarsi 500 euro di retribuzione della quattordicesima mensilità, sospensione lavorativa con cassa integrazione e conseguente riduzione di salario, avvio del bando di gara a gestione Consip per l’anno 2013 che ha permesso, purtroppo, l’unificazione dei due appalti (storici ed ex lsu) e che porterà un aumento delle mansioni lavorative, trasferimenti e ulteriori riduzioni salariali! E ALLORA DAVANTI AD UN QUADRO COSI’ PESSIMO CI CHIEDIAMO COME POSSANO I LAVORATORI RIMANERE ANCORA INDIFFERENTI, COME POSSANO GLI EX LSU ANCORA CREDERE AI SOLITI SINDACATI VESTITI DA BABBO NATALE CHE PROMETTONO TUTTE LE VOLTE “PACCHI DONO” MA CHE POI ALLA FINE CONSEGNANO AI LAVORATORI SOLO “PACCHI” Eppure i lavoratori hanno appurato sulla loro pelle che gli accordi sottofirmati da questi sindacati hanno poi alla fine salvaguardato solo gli interessi dei Consorzi e del MIUR. NOI RITENIAMO CHE SIA NECESSARIO, AL PUNTO IN CUI SIAMO, CHE I LAVORATORI COMINCINO A REAGIRE IN MANIERA SERIA ED INCISIVA, NON SI PUO’ FAR FINTA CHE NIENTE SIA SUCCESSO CONTINUANDO A DELEGARE I SOLITI SINDACATI AVENDO, TRA L’ALTRO, LA CONSAPEVOLEZZA CHE ESSI STESSI HANNO DETERMINATO L’ATTUALE CONDIZIONE DEGLI EX LSU, OMETTENDO L’UNICA VERA SOLUZIONE L’INTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI PULIZIA ATTRAVERSO L’ASSUNZIONE DIRETTA DEGLI EX LSU, UNA SOLUZIONE CHE AVREBBE MESSO D’ACCORDO UN PO TUTTI, LAVORATORI, SCUOLA E GOVERNO (grazie al notevole risparmio economico che ne sarebbe scaturito) , MENO CHE AI LORO AMICI DI MERENDA (i Consorzi). C’E’ NECESSITA, QUINDI, CHE GLI EX LSU PRENDINO COSCIENZA DELLO STATO DEI FATTI E CHE COMINCINO FINALMENTE AD ORGANIZZARSI TUTTI INSIEME, PERCHE’ IL PUNTO DI FORZA DI QUESTA CATEGORIA E’ IL NUMERO STESSO DEI LAVORATORI PRESENTI NELL’APPALTO ED E’ LA PARTECIPAZIONE DEI LAVORATORI CHE ALLA FINE DA VALENZA ALLE INIZIATIVE DI PROTESTA !! PER QUANTO SOPRA INVITIAMO I LAVORATORI A PARTECIPARE AI DUE APPUNTAMENTI SOTTO RIPORTATI PER DECIDERE TUTTI INSIEME LE INIZIATIVE DA INTRAPRENDERE, A GARANZIA DEL FUTURO LAVORATIVO DI TUTTI GLI EX LSU. CALENDARIO RIUNIONI: 13 SETTEMBRE - DALLE ORE 10,30 ALLE ORE 12,30 Riunione di tutti gli EX LSU SCUOLA presso la sede USB di Napoli sita in Via Carriera Grande, 32 (nei pressi di piazza Garibaldi). 13 SETTEMBRE - DALLE ORE 17,30 ALLE ORE 19,30 Riunione degli EX LSU SCUOLA presso LA SALA DELL’OROLOGIO del Comune di Pomigliano D’Arco (Corso Vittorio Emanuele).

145 commenti:

  1. Ardito i trasferimenti si stanno effettuando in base a comunicazioni inviate dal MIUR di Roma in alcune scuole, causa mancanza o riduzione di posti accantonati ata, obbligano i nostri colleghi a trasferirsi su altre scuole, ma non mi risultano assolutamente licenziamenti in atto.
    Ardito ringraziamo sempre la cgil,cisl,uil scuola che ha con i precari ata avviato una vera e propria crociata contro gli ex lsu alla conquista dei posti accantonati e filcams,fisasascat,uil che hanno sottofirmato l'accordo che prevede trasferimenti fino a 20 kilometri....tanto con tutti i soldi che abbiamo ricevuto con la cig possiamo permetterci anche ulteriori spese a carico.

    ARDITO SONO CURIOSO DI SAPERE QUAL'E' LA SOGLIA DI REAZIONE DEI NOSTRI COLLEGHI...AL MOMENTO SIAMO CON LA MERDA AL COLLO....ATTENDERANNO FORSE CHE LA MERDA CI RICOPRI DEL TUTTO ???

    E CHI 'O SAP....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio hai perfettamente ragione.Mi rode dentro quando vedo colleghi lavoratori dell'Alcoa,Ilva ecc...che sono sugli organi d'informazione stampata e non e noi che ne siamo molti di più sem STRUNZ.Forse un 'idea ci sarebbe mescoliamoci a questi colleghi così forse chi non è stato capace fino ad ora ad alzare la voce in compagnia potremmo avere anche noi molta visibilità ecc...comunque Maurizio una curiosità:i famosi 20 km.vanno calcolati dalla residenza o dalla scuola?? parlo di scuola soprattutto per gli istituti comprensivi che hanno vari plessi...il che cambierebbe il discorso a seconda del caso.grazie sempre per la tua precisione,sopportazione e preparazione.

      Elimina
  2. SCUSA MAURIZIO C'E' UNA DOCUMENTAZIONE CHE ATTESTA QUANTI METRI GIORNALIERI SPETTANO AD OGNUNO DI NOI,SE C'E' PUOI POSTARLA SU QUESTO SITO?

    RispondiElimina
  3. caro maurizio oggi ci ha convocato l'ufficio per l'impiego e ci ha detto che da lunedi dobbiamo andare a fare le quattro ore di cassa integrazione presso la loro sede che dista altri 20KM possiamo rifiutarci visto che le sessanta euro che prenderemo non bastano neanche per la benzina? ciao Massimo

    RispondiElimina
  4. Per l'anonimo delle 19,08

    C'è questo documento (vedi il link sotto), precedente alla cassa integrazione, dell'associazione dei dirigenti scolastici, chiaramente i 700 metri quadro ora vanno adeguati alla riduzione orario subita con la cassa integrazione...in pratica calcola 100 mq l'ora.

    http://www.assoscuolecampania.org/modules.php?name=News&file=article&sid=26

    RispondiElimina
  5. per l'anonimo delle 20,12

    Ma il corso ti hanno detto che è per le 4 ore o per la cig a zero ore fatta precedentemente ???

    In ogni caso non mi risulta che possono farti fare corsi durante l'attività lavorativa (se mi dici che sono pure 20 Km a maggior ragione come faresti poi a rientrare in tempo per lavorare a scuola). Contatta un consulente del lavoro collega e fatti confermare quanto ti ho detto.

    saluti

    RispondiElimina
  6. grazie maurizio anonimo delle 19,08.

    RispondiElimina
  7. oggi 27/09/2012 ho ricevuto comunicazione telefonica da parte del referente aziendale che bisogna consumare i giorni di ferie maturati entro il 31/12/2012 se no vanno persi, perché,dice,l'azienda manitalidea, che non si sa cosa succederà dal 1/01/2013
    ferdinando da sala consilina

    RispondiElimina
  8. maurizio sai cosa ci hanno detto che le quattro ore settimanali li dobbiamo fare durante un giorno che non sia il sabato e ilsabato che avevamo libero dobbiamo andare a scuola ,quindi non avremo più il riposo settimanale.

    RispondiElimina
  9. caro Maurizio tu che hai amici consulenti puoi farci sapere se è possibile che ci tolgono il giorno di riposo settimanale obbligandoci a fare il corso di formazione il lunedì,e quindi andare a lavorare anche il sabato?ti sarei grato se mi rispondessi grazie.

    RispondiElimina
  10. dall' ultimo incontro tenutosi al miur si capisce che la nostra situazione non cambiera' fino a settembre 2013.

    RispondiElimina
  11. Anonimo ti ho già risposto precedentemente...secondo il consulente del lavoro a te non ti compete proprio fare il corso adesso...fate attivare il sindacato o il vostro legale di fiducia.

    RispondiElimina
  12. scusatemi ma non ne posso più.Da quando è stata "riaperta"la scuola per noi ossia il 6 settembre ancora non lavoro perchè la scuola dove sono stato dal 1998 non ha i posti accantonati ecc...la ditta mia ha detto che lo STIPENDIO in qualche modo me lo pagherà (settembre!!)ma fino a quando??Dicono che c'è un altro plesso a quasi 20 km.(i famosi 20!!)ma ancora nessuna chiamata.Sto impazzendo.Maurizio come dicono a Napoli caggia a fà??

    RispondiElimina
  13. Per l'anonimo delle 11,12

    Se non ci sono i posti accantonati nella tua scuola e ti devono trasferire ad altro plesso, ci dovrebbe essere una comunicazione del MIUR di Roma che giustifica il tuo trasferimento indicandoti la nuova destinazione...fossi in te pretenderei di rimanere sul posto di lavoro fino a quando non ti arriva una comunicazione scritta di trasferimento, ma non rimarrei certo a casa in attesa di comunicazioni aziendali. Poi in casi come questi per ulteriori risvolti raccomando sempre di farsi seguire o dal sindacato o se non ne avete fiducia da un avvocato privato fidato...perchè,al di la' di un consiglio, non son cose che si possono risolvere in internet.

    RispondiElimina
  14. caro Maurizio sono andato da un consulente di fiducia per quanto riguarda il corso di quattro ore settimanali che vanno a coprire la cassa integrazione,e mi ha detto che in base alla nuova legge sulla disponibilità,ho l'obligo di frequentare il corso,non so cosa fare qui si va di male in peggio

    RispondiElimina
  15. SCUSATE FINO A SETTEMBRE 2013 NON DOBBIAMO FAR NIENTE,CIOE'NON ORGANIZZARE MANIFESTAZIONI NON FARCI PIU'SENTIRE COSI GARA CONSIP CI SCHIACCERA' DEFINITIVAMENTE.

    RispondiElimina
  16. domani 2 ottobre comprate il quotidiano RINASCITA costa 10 centesimi ripeto 10 centesimi e c'è un articolo sulla nostra vicenda.Ripeto il giornale si chiama Rinascita-quotidiano di Liberazione Nazionale diretto da Ugo Gaudenzi.

    RispondiElimina
  17. anonimo delle 17,02

    Collega provo a ricontattare il consulente del lavoro,ma per il corso della precedente cig è sicuro che non abbiamo nessun obbligo di farlo..voglio chiedere per le 4 ore come bisogna regolarsi essendo noi a contratto part time..spero di farti sapere al più presto, saluti.

    RispondiElimina
  18. FORZA COLLEGHI EX LSU ATA DENUNCIAMO LA NOSTRA SITUAZIONE PRECARIA AI GIORNALI ALLE TRASMISSIONI TELEVISIVE NON MOLLIAMO.

    RispondiElimina
  19. CI SONO NOTIZIE DELL'INCONTRO DI OGGI AL MIUR?

    RispondiElimina
  20. per i colleghi della Intini il sindacato FSI proclama per l'11/10/12 uno sciopero se la ditta non paga entro il dovuto termine... si dovrebbe occupare anche del nostro futuro visto che su questo tema non dice una parola.Gli altri comunque tacciono come al solito.

    RispondiElimina
  21. CARI COLLEGHI EX LSU ATA AVETE LETTO IL VERBALE D'INCONTRO TENUTOSI IERI AL MIUR? NON PROMETTE NULLA DI BUONO PER QUANTO RIGUARDA LA NOSTE CONTINUITA' OCCUPAZIONALE.ATTIVIAMOCI.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caro collega il 4/10 ero sotto il m.i.u.r. stiamo nella merda!!!!!!!!!!!

      Elimina
  22. Volevo dire all'anonimo delle 13,32 che se lui ha letto il verbale del 4 scorso ci dica dove l'ha visto o lo inserisca qui nel blog così tutti possiamo leggerlo.Maurizio tu ne sai qualcosa??Il super informato fisascatpalermo a tutt'oggi non ha pubblicato nulla.

    RispondiElimina
  23. Il verbale conferma quello che temevamo ovvero si lavora fino al 31 dicembre con le varie CIG.Dal 1 gennaio niente più CIG,gare consip a 20 ore e non 25 settimanali e nei periodi di chiusura della scuola si sta a casa senza un euro!!Tutto si ripercuoterà aggiungo sulla "futura" pensione di sicuro guadagnerà più un extracomunitario che vende robbetta varia che noi.Comunque i fondi coprono solo fino alla fine dell'anno e dl 2013???e già alcuni consorzi hanno minacciato che tra qualche settimana potrebbero ripartire di nuovo le lettere ecc...

    RispondiElimina
  24. Andate su questo link sotto oppure collegatevi sul gruppo facebook di categoria per leggere il verbale....anche se francamente a noi il contenuto non ci meraviglia affatto... sono due anni infatti che spieghiamo ai lavoratori che la nuova gara sarebbe stata fatta sulla sospensione lavorativa e cioè su 9 mesi, sono due anni che spieghiamo ai lavoratori che diremo addio a 13° mensilità e 14sima e ulteriori ore settimanali, e sono invece più di tre anni che cerchiamo di svegliare i lavoratori con scarzi risultati.

    Auguro una buona lettura a tutti quei colleghi che fino ad oggi hanno creduto alle favole, a tutti quei colleghi che se ne sono stati al calduccio mentre noi con acqua e neve manifestavamo a Roma....hai visto mai che vi cominciassero a girare i coglioni anche a voi.


    http://www.bloglav.it/wp-content/uploads/2012/10/20121012_exlsuserviziscolastici_verbale.pdf

    RispondiElimina
  25. Sandokan la belva umana06/10/12 19:22

    Ma che coglioni vuoi che girano a questa gente Maurizio,non vale la pena sprecarsi,se non hanno capito fino ad ora non lo capiranno più,o meglio hanno capito benissimo ma il problema è chi li muove.Questi sperano sempre che altri si muovano al posto loro,e purtroppo noi ci siamo mossi incuranti della presenza altrui,noi un giorno possiamo dire IO CI HO PROVATO ma il resto si dovrà mordere dove non arriva.Il problema non sarà nell'immediato ma si ripercuoterà anche in futuro sulla pensione come giustamente ha affermato l'anonimo delle 15,33 che lo invito ad uscire allo scoperto perchè siamo giunti al punto di non ritorno,rifletti non c'è più niente da nascondersi.Arrivati a questo punto non mi viene neanche la voglia di invogliare a manifestare o peggio ancora a scioperare, solo una rivoluzione smuoverebbe qualcosa,ma con questa gente è tempo perso.

    RispondiElimina
  26. dobbiamo fare qualcosa o per noi tutti sarà la fame USB pensi a qualcosa di risolutivo o sarà la fine è ora di dimostrare la diversità di azione e di pensiero rispetto alla triplice che continua a svenderci .ora o mai più grazie a quanti continuano a credere che la sola possibilità,sia USB.

    RispondiElimina
  27. EX LSU ATA PUGLIA07/10/12 11:09

    BISOGNA CREARE DISSERVIZIO CONTINUO IN TUTTE LE SCUOLE DOVE NOI EX LSU ATA LAVORIAMO QUESTA E L'UNICA SOLUZIONE PER FARCI ASCOLTARE SERIAMENTE ACCOMPAGNATE DA MANIFESTAZIONI REGIONALI E NAZIONALI.CAPIAMOLO UNA BUONA VOLTA.

    RispondiElimina
  28. Carissimi per quello che può servire dopo aver interessato il quotidiano RINASCITA ho segnalato la nostra situazione anche all'AGENZIA DI STAMPA ITALIA che prontamente ha pubblicato sul suo sito facendo riferimento a quanto detto sul Libro Bianco.Prossimamente ci dovrebbe essere anche un'interrogazione,interpellanza o quant'altro che farà l'On.Francesco Barbato (IDV)anzi se andate sul suo sito "incitatelo.."Certo che in raffronto al silenzio della stampa di regime è poco ma meglio poco che niente.

    RispondiElimina
  29. scusate avevo dimenticato di inserire il link (comunque su Agenzia Stampa Italia in fondo all'homepage..)http://www.agenziastampaitalia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10665:crisi-e-sprechi-luniione-sindacale-di-base-presenta-un-libro-bianco-di-denucia-su-appalti-pulizia-nelle-scuole-ex-lsu-una-storia-infinita&catid=4:politica-nazionale&Itemid=34

    RispondiElimina
  30. Lancio un appello:UNIAMOCI agli studenti italiano che sciopereranno il 12 ottobre.Sicuramente ci sarà una grande manifestazione a Roma.Uniamoci a loro perchè la scuola deve essere degli studenti,per gli studenti ma è anche la nostra.Sarebbe un'opportunità per farci vedere da qualche tv del potere...che ne pensate??estendo anche all'USB

    RispondiElimina
  31. se i sindacati vogliono ancora fiducia si dovranno unire e scendere in piazza tutti dico tutti compreso usb,ci hanno accorpato agli storici ecco perchè la riduzione delle ore,ci hanno sempre mentito nel dirci che per gli ex lsu erano fondi a parte,i sindacati stanno rischiando troppo ho facciano qualcosa o succederà qualcosa....tanto merda per merda incomincieranno anche loro a piangere.

    RispondiElimina
  32. il verbale io lo letto e il ministero conferma che nel 2013 aquisterà servizi di pulizia nella misura indicata nel citato accordo del 14 giugno 2011 e che dato atto che la quantità di servizi che si prevede di acquistare potrebbe non consentire la continuità reddituale ed occupazionale dei lavoratori interessati, il ministero si riserva di verificare entro il corrente mese l'eventuale necessità di ulteriori servizi, il cui acquisto altresi garantirebbe gli obbiettivi occupazionali e reddituali previsti nel citato accordo del 14 giugno 2011.

    RispondiElimina
  33. Vorrei solo intervenire per dire che ormai è chiaro che la nostra situazione è figlia, degli inciuci della politica con la benedizione dei confederali. E servira a poco prendere iniziative ddi lotta, anche perche la casta e sorda e ciecha hai bisogni della gente. Ormai viviamo sotto dittatura, il potere è in mano alla massoneria, che fa solo gli interessi dei poteri forti, nel nostro caso le coperative. Abbiamo solo una possibilita per uscire fuori dalla nostra situazione, ed è politica cioe mandare a casa questi politici di destra e di sinistra, anche perche sono tutti dei massoni del cazzo. E abbandonare i confederali visto e considerato che ormai anche loro fanno solo gli interessi dei poteri forti, e non dei lavoratori. Un saluto a tutti colleghi che non si arrendono, davanti a questo potere corrotto

    RispondiElimina
  34. E noi percio' stiamo come stiamo anonimo delle 17,47
    perchè si blatera ma poi non c'è consapevolezza delle motivazioni che ci hanno portato al punto in cui siamo.

    Quindi in poche parole se adesso cgil-cisl-uil scendessero in strada facendoti un po di teatro a cose fatte e sottofirmate, tu gli daresti fiducia ??

    E poi con chi si deve unire USB vuoi che facciamo anche noi come cgil-cisl-uil ???

    MA QUANDO CI SVEGLIEREMO DA QUESTO SOGNO !!!

    RispondiElimina
  35. EX LSU ATA PUGLIA08/10/12 13:38

    MAURIZIO HO SENTITO DA QUELLI DELLA DUSSMAN CHE MERCOLEDI 10 OTTOBRE 2012 CI SARA' L'APERTURA DELLE LETTERE DI OFFERTA RIGUARDANTE LA NUOVA GARA D' APPALTO,RIGUARDA ANCHE NOI EX LSU ATA?DIMENTICAVO QUESTA NOTIZIA E' STATA COMUNICATA DALLA CGIL PUGLIESE.

    RispondiElimina
  36. oggi a sorpresa si sono presentati a scuola il rappresentante della cgil ..accompagnato dal responsabile aziendale..hanno comunicato ai lavoratori l'esito della riunione del 2 ottobre tra ministero della scuola consorzi E SINDACATI , dicendo che le cose non vanno tanto bene per noi, riguarda la cassa integrazione .il ministero della scuola per l'anno 2013 ha stanziato gli stessi soldi del 2012 dicendo che loro pagano il servizio solo per 9 mesi per gli altri 3 mesi non e un problema loro ....i consorzi dichiarono che questo periodo di fermo lavorativo DEGLI LSU ATA DEL 2012 ci hanno rimesso molti soldi e la cosa per loro non sta bene ??.
    Quidi nella prossima riunione AL MINISTERO TRA CONSORZI E SINDACATI CHE SI TERRA FINE MESE OTTOBRE SAPRANNO SE SONO STATI STANZIATI 30 MILIONI DI EURO IN PIU,, PER FAR FRONTE AL DISAGGIO ECONOMICO .... DELLE AZIENDE,SE L'ESITO NON SARà FAVOREVOLE PER LORO, DICONO CHE TRAMITE SINDACATI ORGANIZZERANNO UN GRANDE SCIOPERO E PORTERANNO A ROMA UNA MASSA DI LSU ATA ..PER OTTENERE CIò.
    IL RAPPRESENTANTE SINDACALE PER NOI LSU ATA HA DETTO RIGUARDA L'ANNO 2013 NON CI RESTA CHE SPERARE CHE IL MINISTERO DEL LAVORO DIA UNA PROLOGA DI CASSA INTEDGRAZIONE IN DEROGA ..CI HA RINGRAZIATO CON UN (IN BOCCA AL LUPO )
    MA DICO IL SINDACATI TUTELANO I (LAVORATORI HO LE AZIENDE) ???


    RispondiElimina
  37. Per EX LSU PUGLIA

    io so che si aprivano il 16 ottobre

    RispondiElimina
  38. A ROMA I SINDACATI DEVONO PORTARCI IN MASSA PER CHIEDERE L'INTERNALIZZAZIONE NON LA CASSA INTEGRAZIONE.DOBBIAMO ESSERE NOI A FARGLIELO CAPIRE ALTRIMENTI E COME ANDARE A FARE SOLAMENTE UNA GITA.

    RispondiElimina
  39. EX LSU ATA08/10/12 23:06

    MENTRE IO SO CHE IL 15 OTTOBRE C'E' LA CHIUSURA DELLE 0FFERTE.

    RispondiElimina
  40. Per anonimo che chiede di andare a ROMA con i confederali, per chiedere l'internalizazione, credo che sia una pia illusione, in quanto i CONFEDERALI sono l'ariete di punta delle coop, ed usano i dementi che gli vanno ancora dietro, per ottenere sempre maggiori profitti per le coop, a discapito delle condizioni lavorative degli ex lsu. Hanno già accetato nei fatti la riduzione delle ore settimanali, la riduzione dei mesi lavorativi, l'abolizione delle ferie, e di questo passo avremo anche una pensione da fame. Concludo dicendo che sono stupefatto nel sentire che ci sono ancora colleghi che ripongono la loro fiducia nei CONFEDERALI. POVERI NOI!

    RispondiElimina
  41. Sandokan(l'ora della disfatta)10/10/12 09:30

    Caro Tospino quì non si tratta di fiducia o altro quì stiamo assistendo a DEMENZA pura,ma come si può immaginare una simile idiozia:l'EX LSU che spera che il suo carnefice vada a Roma per chiedere la sua intenalizzazione come ATA.NON bisogna che dopo dodici aver capito la nostra situazione,basta girarsi indietro e ricordarsi di quel giorno del 2001,e fare mente locale,e chiedersi MA I SINDACALISTI della triplice dove cazzo sono?Non si deve essere un genio per capire ciò,e cioè PRENDERE O LASCIARE.E oggi ancora dobbiamo assistere a questa vergognosa farsa(che io a questo punto mi vergogno di farne parte)come la volpe con l'uva,l'ho detto poco tempo fà,mi auguro che a questo punto gli EX LSU siano trattati ancora peggio,se lo meritano,non tutti veramente solo gli idioti e simili.

    RispondiElimina
  42. EX LSU ATA PUGLIA10/10/12 13:00

    ALLORA COLLEGHI RESTIAMO A CASA IMPASSIBILI.DIMENTICAVO IO HO FATTO LA DISDETTA ALLA CGIL OTTO ANNI FA.

    RispondiElimina
  43. Per ex lsu puglia e chiaro che non dobbiamo restare impassibili, ma organizzarci in un movimento di lotta che passa dalle disdette dai sindacati complici delle coop, non ci devono rappresentare mai più. Tanto questi individui hanno a cuore solo i profitti delle coop, a costo di farci fare gli squatteri delle scuole, e di farci lavorare con un salario da miserabili.

    RispondiElimina
  44. siamo pecore in balia dei lupi ma e possibile che non ci sono leoni tra di noi. ma mi sorge un dubbio mi sa che i leoni che ci sono ci sta bene cosi. perchè per vincere una guerra come guella nostra bastano pochi leoni. reina palermo

    RispondiElimina
  45. secondo me l unica soluzione al nostro problema (confederali)è convincere i nostri colleghi a disdettare le tessere,non è facile lo so ,perche i nostri colleghi sofrono della sindrome di stoccolma ,quindi vanno aiutati psicologicamente ,forse qualcuno si puo recuperare(forse)noi intanto dobbiamo lottare sino alla fine senza aspettare questi poveri colleghi!!

    RispondiElimina
  46. mi è giunta notizia che la Intini ha dichiarato fallimento qualcuno può confermarla?

    RispondiElimina
  47. reina di palermo. mi sa che ai ragione tu

    RispondiElimina
  48. Ci giunge conferma dell'abbandono dell'appalto della intini da un' articolo segnalato dalla collega liliana ...sotto vi posto il link:

    http://www.ilpaesenuovo.it/index.php/attualita/lecce/41012-intini-lascia-il-settore-delle-pulizie-ex-lsu-in-prefettura-fsi-aboliamo-i-consorzi.html

    RispondiElimina
  49. COLLEGHI INIZIANO HA FALLIRE LE IMPRESE IN PUGLIA SI METTE MALE COLLEGHI EX LSU ATA..............ATTIVIAMOCI.

    RispondiElimina
  50. Pulizie scuole, protesta dei dipendenti e dubbio Intini in liquidazione

    LECCE - Che fine faranno i lavoratori del gruppo Intini Source? Da mesi sul piede di guerra, a causa dei continui ritardi sull'erogazione degli stipendi, i 400 addetti alle pulizie dei plessi scolastici in tutta la provincia, sono alle prese con una novità: la ditta di Noci potrebbe essere in liquidazione. I rumors circolati tra i lavoratori sulla base di quanto hanno trovato scritto in busta paga, vengono confermati dal sindacalista Fsi, Dario Cagnazzo. "Non è una notizia ancora ufficiale, ma questa mattina abbiamo informato i referenti del provveditorato scolastico perché prendessero atto della situazione, decidendo il da farsi".

    Per i dipendenti, che oggi sono tornati a farsi sentire sotto i portoni della Prefettura di Lecce, lamentando la mensilità di settembre, si apre una possibilità (oltre al dubbio di non sapere a chi dovrebbero far riferimento in futuro): il pagamento diretto da parte delle scuole. L'occasione sembra più che adatta per rispolverare il "cavallo di battaglia" della protesta: rompere i passaggi intermedi della catena ministero, istituti scolastici, consorzio Miles e ditta Intini, in cui ciclicamente si "perdevano" i soldi destinati a loro. Ed in cui l'unica certezza rimaneva la liquidazione delle fatture da parte delle scuole.

    "Perché mantenere in piedi questo giro di denaro che passa di mano in mano, senza che si riescano a individuare le responsabilità precise?", chiede il sindacalista. E a chi conviene? "Non ai lavoratori che già guadagnano la modesta cifra di 600 euro".
    Dario Cagnazzo che guida questa battaglia da tempo, punta il dito contro i colleghi confederali, "colpevoli di aver scaricato sui lavoratori la riduzione del 30 percento imposta dal Miur". Anziché ridurre i passaggi intermedi dal ministero all'utenza finale, spiega lui, i dipendenti hanno accettato una riduzione di ore da 36 a 31 con 5 ore pagate dalla cassa integrazione, nella stagione invernale, e due mesi pieni di ammortizzatori sociali in estate. "La soluzione ottimale rimane quella di chiudere questi carrozzoni vuoti, come il consorzio Miles, che vanno a discapito dei dipendenti", conclude il sindacalista.



    RispondiElimina
  51. maurizio mi sai dire se mi possono obbligare a coprire il lavoro dei colleghi in ferie? grazie

    RispondiElimina
  52. sembra che anche l'ancora di brindisi stia per lasciare l'appalto perche' pare non riesca a sottomettere alle sue sporche volonta' la maggior parte degli operai

    RispondiElimina
  53. oogi i sindacati della scuola a roma protestano anche contro di noi,mentre noi stiamo tranquilli,tutto va bene,prendiamo uno stipendio sopra la media,e tutto fila liscio.manco una manifestazione e siamo 12000.I confederali dormono da 11 anni,noi da 12!!!ciao alex (pa)

    RispondiElimina
  54. MA TI SEI CHIESTO IL PERCHE'? E' RISAPUTO CHE LA MAGGIOR PARTE DI QUESTI 11800 EX LSU ATA HANNO IL MARITO\MOGLIE CHE LAVORA E MAGARI SVOLGONO ANCHE IL DOPPIO LAVORO QUINDI DORMONO SONNI TRANQUILLI. IL SERIO PROBLEMA E' SOLO PER CHI CAMPA DI QUESTO MISERO STIPENDIO E NULLA PUO' CONTRO IL MENEFREHISMO DI TALI COLLEGHI. FATEVENE UNA RAGIONE PERCHE' SI ANDRA' DI MALE IN PEGGIO.PURTROPPO.

    RispondiElimina
  55. Sarebbe pure ora che lasciassero l'appalto le ditte.Tanto hanno rubato fino ad oggi e prima che qualcuno scoperchia l'arricchimento sulla nostra pelle.I Sindacati hanno permesso tutto ciò la storia li condannerà decretando la loro fine .Ciro-Napoli.

    RispondiElimina
  56. Sembra che stia lasciando l'appalto anche la Multiservizi del Miur datemi conferma.Ex/lsu-Pasquale.Salerno.

    RispondiElimina
  57. Aldo ti posso "obbligare" se non superi i metri quadro previsti da espletare ,quindi ad esempio se espleti 400 metri quadro dovresti sostituire tanti metri fino a compensare i circa 640 mq giornalieri.


    saluti

    RispondiElimina
  58. Può una ditta decidere di anticipare il pagamento delle 4 ore settimanali di cassa integrazione obbligando di conseguenza i lavoratori a restare sette ore sul posto di lavoro? E' assurdo ma sta avvenendo anche questo.

    RispondiElimina
  59. La rivoluzione degli ex lsu potrebbe partire da intini la scintilla che tutti aspettavamo ,la caduta delle ditte porterebbe un ulteriore disagio economico degli lsu, innescando scioperi prima a livello regionale ..poi nazionale portandoci tutti a roma per la vero cambiamento senza ditte e sindacati, per chiedere il nostro diritto ad essere internalzzati .questa volta sul serio.
    (anche restando a ROMA per giorni.. accampati sotto il MINISTERO DELL'ISTRUZIONE ...

    RispondiElimina
  60. caro Maurizio nella mia regione la Basilicata gli ex lsuata dovranno fare per obbligo 4 ore di cassa integrazione a settimana presso gli uffici del lavoro disvl,cosa si può fare?ocati sul territorio così succederà che faremo quattro ore la mattina presso gli uffici di collocamento facendo diversi km per poi andare a fare le sei ore nei vari plessi dove lavoriamo,la cosa più bastarda e che per andare a fare le quattro ore presso gli uffici del lavoro dovremo rimetterci il doppio di quello che ci danno cioè,prenderemo circa 50 euro ma ce ne serviranno al meno il doppio per recarci prima presso gli uffici di collocamento e poi raggiungere i plessi di lavoro,e una vergogna cosa si può fare?

    RispondiElimina
  61. a noi in provincia di matera ci hanno proposto di fare 3 ore al giorno di ferie.... coprenda anche eventualmente chi e' assente(la famosa e merdosa l'ancora)ma nessuno lo fara', gia' i1 giorno di riposo(per coprire l'intera settimana) lo facciamo in due turni con la conseguenza di svolgere il doppio del lavoro una volta a settimana e tra l'altro dopo tanto tempo si sono degnati di pagarci(con le nostre ferie)marzo 2012 e aprile ancora niente. a questo punto che provvedano le scuole per 1 giorno alla settimana. sono semplicemente dei bastardi e potrei ancora continuare....SONO STATI LA NOSTRA ROVINA

    RispondiElimina
  62. ormai minacciano e fanno quello che vogliono ma solo con chi acconsente RIFLETTETECI potete benissimo rifiutarvi

    RispondiElimina
  63. cari colleghi, la colpa è nostra, il m.i.u.r ci tiene gia pesati a tutti! dov'erano i 16000 lavoratori quando c'era lo sciopero, dal 2001 a 2010 qualcosa l'avevamo ottenuto ( anke poco) e nn per presunzione ma ogni qualvolta abbiamo ottenuto qualcosina ringraziate il gruppo di pozzuoli! IO CREDO KE STIAMO ANCORA IN TEMPO! COLLEGHI DIFENDIAMO IL POSTO DI LAVORO ANKE CON I DENTI!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  64. paga mese di settembre 17 gg lavorativi 542euro,... come si fa a campare con 500 euro al mese,dopo una gig di 400 euro dei mesi scorsi

    RispondiElimina
  65. chi sta ancora con cgil cisl e uil io dico meglio tardi che mai siamo ancora in tempo ,cancellatevi da loro e lottiamo tutti assieme per l assunzione ata,alla prima occasione i confederali vi scaricheranno,a loro importa solo che i posti accantonati(nostri)vadano ai precari ata!!

    RispondiElimina
  66. confermato da un loro dirigente che la CICLAT abbandona l'appalto dal 30 giugno 2013 solo per le consociate di tutta la puglia....oramai non c'e' piu' niente da fare e da settembre con la gara consip nuove ditte(per dipendenti CICLAT di puglia) e riduzione di personale con carichi di lavoro raddoppiati e al massimo 20 ore settimanali.

    RispondiElimina
  67. E GIUSTO, QUESTO CI MERITIAMO! LAVORARE DI PIU' CON MENO SOLDI ..ALCUNI COLLEGHI MONOREDDITO CHE CONOSCO SI SONO LICENZIATI O SI SONO MESSI IN ASPETTATIVA ,PER GIOCARSI L'ULTIMA CARTA DI TROVARE UN LAVORO DIGNITOSO ECONOMICAMENTE AL NORD ..MOTIVO DI QUESTO ..DOBBIAMO RINGRAZIARE I NOSTRI SINDACATI CHE HANNO PERMESSO DI DECURTARE ULTERIORMENTE IL MISERO STIPENDIO RIDUCENDO LE FAMIGLIE DEI LAVORATORI LSU ATA ALLA POVERTA',..(QUESTI VOGLIONO FARCI FUORI PIANO PIANO ..)SENZA FAR RUMORE PUBBLICO, CON LA NOSTRA (AUTODISTRUZIONE)

    RispondiElimina
  68. come si dice..havete voluto la bicicletta adesso pedalate!!!questo è per gli iscritti con i confederali ,questo blog è aperto a tutti però devo dire che qualcuno di voi è iscritto con cgil cisl e uil e ha il coraggio di lamentarsi che le cose vanno male vergognatevi!!!! è colpa vostra se stiamo male!!i confederali vogliono 2 cose che si continui con le coop ad ogni costo naturalmente a spese nostre è questo è un dato di fato stiamo sempre peggio !!la seconda cosa che vogliono è prendersi i nostri posti accantonati e darli ai precari ata!! a loro interessano le tessere e non le nostre famiglie che stanno sempre peggio a causa delle loro assurde decisioni!

    RispondiElimina
  69. ex lsu ata puglia17/10/12 13:21

    colleghi pugliesi e no attiviamoci giunge notizia da piu' parti che fra pochi mesi lavoreremo 9 mesi all'anno con un carico di lavoro di 20 ore settimanali,iniziamo a creare disservizio continuo nelle scuole con manifestazioni regionali ed nazionali.dobbiamo tentare non dobbiamo arrenderci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è stata consegnata la gara consip? Sapete qualcosa? E' stata fatta la manifestazione?
      Perchè non ci aggiornate?

      Elimina
  70. dovremmo fermarci tutti ma non si puo' fare.....ci remano contro i nostri stessi colleghi. cioe' coloro che hanno il doppio lavoro e anche il coniuge che lavora.a loro sta' bene anche guadagnare 500 euro al mese per 9 mesi. sono la nostra rovina e a questo punto ben vengano il raddoppio dei carichi di lavoro e il rispetto dell'orario. siamo disperati(MA SOLO LA MINORANZA DI NOI)

    RispondiElimina
  71. Il problema non è il doppio lavoro;perchè sono tutte scemenze e frottole nelle nostre condizioni con l'orario da espletare è impossibile.Solo i lecchini delle ditte possono convalidare l'affermazione del doppio lavoro ,perchè loro non si presentano sul posto di lavoro ovviamente la risposta era semplice.Come è la tangente dei Sindacati con i Consorzi ,quindi possono mai togliere gli appalti?Francesco-exlsu/ataCaserta.

    RispondiElimina
  72. L'apertura delle buste per la gara consip e stata rinviata. Comunque in questo momento ci dobbiamo dare da fare per indire assemblee sui posti di lavoro, anche perche credo che la riduzione del salario penso che non convenga a nessuno. Bisogna chiedere con forza il ritiro della norma che consente alla consip di utilizzare i lavoratori ex lsu, e alcontempo la difesa del nostro contratto, cio delle ore settimanali che ci sono attribuite, dobbiamo difendere il nostro salario se pur misero. La prossima settimana CORALLO dovrebbe scendere a LECCE per organizzare le opportune forme di lotta. Non siamo finiti il sistema sta per crollare, e a Marzo si voterà per le politche e poi vedremo il da farsi. E concludo citando l'On Barbato il quale a detto a quinta colonna che ormai la politica e marcia e i sindacati pure MEDITATE

    RispondiElimina
  73. Maurizio ma i colleghi della Puglia (Intini e sembra Ciclat)che hanno l'una dichiarato fallimento e l'altra sembra a giugno 2013 abbandoni appunto i colleghi che fine faranno??secondo me se iniziano a dichiarare fallimenti e/o abbandoni sta per esplodere qualche cosa a livello giudiziario...mi sbaglierò ma...

    RispondiElimina
  74. Sandokan (rassegnato)18/10/12 10:30

    Non ci sono parole;sono sicuro,certo che tutto quello che ci siamo detto in questi anni su questo blog è rimasto solo fra pochi,e stiamo quì a ripeterci sempre le stesse cose da anni ormai.Il momento certo non è dei migliori,ma anche prima che il terreno era fertile cioè si poteva e si doveva fare qualche cosa,non siamo stati capaci di creare un fronte comune alla nostra causa.Ora cari amici a mè se proprio volete saperlo non mi viene nè da piangere ne da ridere,perchè questa situazione l'ho prevista da tempo ma molto tempo fà.Dovranno piangere lacrime amare tutti quelli che si grucciolavano con la triplice perchè pensavano che quel momento non finiva mai,ma aimè tutto ha una fine,e che fine!!Ancora oggi sù questo blog e sù fb ci sono colleghi che sono iscritti alla triplice hanno capito la situazione e continuano a rimanere iscritti,ma come li vogliamo chiamare questi quà?Incitano a noi di far fare una manifestazione a Roma coinvolgendo tutti i sindacati e cioè CGIL CISL UIL e USB,ma quà siamo alla follia pura,ma io mi chiedo che cosa spinge una persona a partorire una cosa simile.L'ho detto pochi giorni fà,non mi meraviglierei se ci togliessero completamente lo stipendio tanto non succede niente,con questa gente altro che l'altra guancia,due ne abbiamo!!!!!!!!Ai posteri l'ardua sentenza,bai,bai..........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Sig. Tospino in un suo precedente post ha centrato il vero problema... DOVRETE RICORDARVENE ALLE ELEZIONI !!!! NESSUN PARTITO E POLITICO ESISTENTE (ovvero di nuovi collegati o riclitati) NELL'ATTUALE LEGISLATURA E' DEGNO DI PREFERENZA - VOTATE CHIUNQUE SIA NUOVO E MAI ABBIA GIA' PARTECIPATO O SIA COLLEGATO AL MONDO POLITICO ATTUALE. Grazie dell'Attenzine e sinceri AUGURI di un diverso avvenire !!!

      Elimina
  75. lo ripeto la CICLAT solo per le ditte consociate della puglia lascia l'appalto il 30 giugno 2013.i lavoratori saranno riassunti probabilmente a settembre da nuove ditte che si aggiudicheranno l'appalto tramite gara consip. per le ore (20) e' solo una voce purtroppo molto probabile ma ancora non certa vista la possibilita' di aggiungere nuovi servizi. aspettiamo notizie ufficiali da chiunque ne sia a conoscenza

    RispondiElimina
  76. FORZA EX LSU ATA PRENDIAMO ESEMPIO DAI COLLEGHI DI MESSINA E FOGGIA, PERCHE'SI SONO PRIMA RIUNITI PER POI PROTESTARE SOTTO LE PREFETTURE DENUNCIANDO LA NOSTRA SITUAZIONE MOLTO PRECARIA.ATTIVIAMOCI SU TUTTI I TERRITORI DOVE NOI LAVORIAMO.

    RispondiElimina
  77. FREGHIAMOCENE DEI SINDACATI CGIL CISL UIL MUOVIAMOCI DA SOLI.......

    RispondiElimina
  78. Nel nord SALENTO un bel pò di nostri colleghi hanno disdettato le tessere dalla Triplice, e hanno costituito un comitato di lotta, insomma hanno preso coscienza che la Triplice non fa gli interessi dei lavoratori. Speriamo che serva. Concludo con un ennesimo appello a tutti gli ex lsu ancora iscritti con i Confederali abbandonateli e unitevi alla lotta, per rivendicare un lavoro vero con un salario vero. Dite no agli inciuci della Consip dei Miur e della Triplice!!!

    RispondiElimina
  79. Si dovrebbero fare delle rivolte in tutte le regioni
    dovremmo essere incazzatissimi eppure tutto tace
    ci stanno cacciando dalle scuole e ci stanno togliendo la dignità economica e sociale e noi tutti zitti
    mi viene un dubbio, ma esisteranno veramente in questo appalto 12000 colleghi ? E dove sono nascosti ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che stanno furbamente tenendoci buoni adesso l'incontro del 24 ottobre dice che hanno trovato la copertura economica per gennaio(cioè senza cassa in deroga)poi ci sarà un altro incontro il 26 novembre per febbraio cosi ci portano avanti mese dopo mese fino a giugno quando ci daranno il colpo finale.
      credo che ci sia bisogno che la gente prenda coscienza e che si facciano rivolte nelle scuole andare a roma non serve per molte regioni e oneroso e poi noi nelle scuole siamo una potenza possiamo se lo vogliamo fermare mezza italia!!! ma cosa si aspetta a farlo?

      Elimina
  80. si dorme si dorme...............

    RispondiElimina
  81. Stiamo facendo la fine del blog EX LSU SCUOLA.Ha ragione l'ultimo anonimo,ma non è che questo è un appalto fasullo,e cioè si affogano tutti i soldi stanziati dal MIUR.In Italia si sono già verificati certe situazioni,tipo corsi inesistenti,aziende solo sulla carta ecc....ecc.........

    RispondiElimina
  82. Siamo giunti in una fase di "CATALESSI"non ci sono nessun tipo di stimolo,nè verbale e non parliamo di azioni,a questa categoria non appartiene è immune!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  83. In catalessi ci stiamo da sempre non è
    affatto una fase l'unico che si è opposto
    e ancora lo fa è maurizio con pochi colleghi.
    Sarebbe il caso di prendere ad esempio
    loro non credete ?
    Ne basterebbero un migliaio di maurizio
    per cambiare i fatti.

    RispondiElimina
  84. EX LSU ATA PUGLIA05/11/12 19:51

    SIAMO SOLO DEI CAGASOTTO E MENEFREGHISTI TRANNE UN CERTO NUMERO LIMITATO.RIPETO PER L'ENNESIMA VOLTA BISOGNA BLOCCARE LE ATTIVITA'DIDATTICHE CREARE DISSERVIZIO CONTINUO SOLO COSI ABBIAMO LA POSSIBILITA' DI ESSERE ASCOLTATI SERIAMENTE.

    RispondiElimina
  85. E certo siamo sempre alle solite(armiamoci e partite)io a questo punto invito le coop. a trattarci ancora peggio di come ci state trattanto,tanto non si muoverà una foglia,a questo manipolo di smidollati gli fate un solletico.Non occorrono un migliaio di Maurizio,ma bensì se il problema esiste per davvero,devono essere tutti a sentirsi in dovere di fare qualcosa o nò caro anonimo del 05/11/2012 ore 09.05.Io purtroppo sono uno di quei cretini che tu identifichi come (un migliaio di!!!)non sono mancato a uno sciopero,una manifestazione,a una occupazione ecc...e oggi mi tocca leggere queste idiozie,e ti posso aggiungere che per cambiare i fatti come dici tù è troppo tardi,la partita ormai è chiusa GAME OVER.

    RispondiElimina
  86. La partita non è affatto chiusa anzi
    è tutta da giocare e insisto che
    l'unico che si è opposto in maniera
    concreta e costante è solo Maurizio con
    il suo gruppo di Napoli.
    E quando dico opposto intendo dire
    con tutta l'anima e non solo partecipando
    sempre agli scioperi ma organizzandoli
    senza stancarsi mai impegnandosi a coinvolgere
    i lavoratori anche di altre Regioni
    incitando sempre tutti su entrambi i blog.
    Se lo avessimo fatto tutti con lo stesso
    impegno e entusiasmo oggi sarebbe diverso.
    Mi metto certamente anch' io in discussione
    e vi chiedo quanti di voi hanno dedicato il
    loro tempo libero ugualmente come Maurizio?
    Ma siamo ancora in tempo basta volerlo.

    RispondiElimina
  87. BARI - Perdite per 26,2 milioni, ma soprattutto 48,9 milioni di debiti con banche e fornitori. Il bollettino di guerra delle imprese di costruzioni pugliesi fa un’altra vittima, la Angelo Intini di Noci, che il 20 settembre ha presentato al Tribunale domanda di concordato preventivo trascinando nel baratro anche la controllante Gruppo Intini, messa in liquidazione. E ora l’unica possibilità di evitare il fallimento è uno spezzatino, in parte già avviato, che porterà alla vendita delle attività rimaste.

    Già a marzo, del resto, l’azienda che fa capo all’imprenditore Enrico Intini, da sempre considerato vicino al Pd, ha messo in cassa integrazione 56 dipendenti, arrivando - prima dell’estate - a fittare alla Aleandri di Bari il ramo d’azienda contenente anche due importanti appalti: la bretella di collegamento tra la Statale 106 e il raccordo autostradale di Taranto (cantiere bloccato da quasi un anno, dovrebbe ripartire a dicembre) e il primo tronco della statale 655 Bradanica.

    Uno dei problemi collegati alla crisi è infatti il blocco dei cantieri. Prima della presentazione del concordato, l’impresa nocese ha ceduto in fitto alla tarantina Dep Costruzioni tre appalti in contenzioso: una quota del palazzo del cinema di Venezia (28 milioni), le nuove cliniche chirurgiche del Policlinico di Bari (22,5) e il terzo lotto dell’acquedotto Sinni potabile (25,8). Gli ultimi due sono al centro di battaglie davanti ai giudici amministrativi, quindi i tempi per partire rischiano di essere lunghi. Stesso discorso per altre opere ancora in portafoglio, alcune delle quali bloccate: la bonifica dello yard ex-Belleli di Taranto, il project financing per la gestione dell’illuminazione pubblica a Ginosa, il nuovo tratto della metropolitana di Bari (ospedale S. Paolo-zona Cecilia), il raccordo ferroviario di Marisabella, un lotto della terza corsia della A14 tra Cattolica e Fano, ma soprattutto l’allargamento della statale Maglie-Leuca. Un cantiere da 115 milioni, di cui la Intini ha il 36,5%, che dopo una lunghissima battaglia davanti ai giudici amministrativi potrebbe ulteriormente slittare.

    Oltre a quelli con la Aleandri e la Dep, la Intini ha siglato un terzo contratto di fitto di ramo d’impresa con la Intini Angelo Lavori, una newco nella quale sono state raccolte le attività in Bulgaria. Se la domanda di concordato verrà omologata, gli appalti ancora in essere e tutti i rami d’azienda saranno venduti per far fronte alle passività. Il bilancio al 31 dicembre espone 23,6 milioni di debiti verso le banche (Mps e Unicredit) e 25 milioni verso i fornitori, di cui 22 milioni già scaduti. La controllante Gruppo Intini, cui fa capo tra l’altro anche la Sma di Firenze (attiva nel settore ambientale e fino a qualche anno fa affidataria di servizi anche in Puglia e Basilicata) ha chiuso l’ultimo bilancio con perdite per 50 milioni e un patrimonio netto negativo per 20 milioni. Fallito ogni tentativo di ottenere nuove risorse finanziarie dal sistema bancario, la messa in liquidazione è stata inevitabile.

    QUESTO E' QUELLO CHE SUCCEDE GRAZIE AI CONFEDERALI CHE CONTINUANO A VOLERE SOLO IL RINNOVO DEGLI APPALTI FREGANDOSENE DI QUELLO CHE POI SUCCEDE MENSILMENTE CON QUESTE DITTE.
    TOGLIAMO FORZA A CGIL CISL UIL CANCELLANDOCI TUTTI E SE PROPRIO VOLETE ESSERE ISCRITTI AD UN SINDACATO SCEGLIETE QUELLI CHE DICONO CIO' CHE NOI VOGLIAMO DA ANNI. INTERNALIZZAZIONE PER RISPARMIARE.

    RispondiElimina
  88. Carissimo collega ma non credi che Maurizio sia capace da solo a giustificarsi(anche se non ne ha bisogno)non credi?Prendere le parti di una persona,che magari neanche conosci,Maurizio è capace benissimo di difendere il suo operato,più tosto pensa per tè e chiediti ma io cosa ho fatto per la causa,e così facessimo tutti non saremo in questo letamaio.Siamo ancora in tempo per fare cosa scusa,con questa gente non si và da nessuna parte lo vuoi capire una buona volta sì o nò,e facciamocene una ragione tutti,non avrei mai voluto finire in una categoria di smidollati.Eccetto quei pochi che non voglio neanche mensionare perchè sappiamo quante volte abbiamo agito per questa causa.

    RispondiElimina
  89. Carissimo collega delle 11,12....ma di cosa dovrei giustificarmi e perchè dovrebbero prendere le mie parti??

    In ogni caso se interessa il mio parere a riguardo, ritengo che se ci fosse la partecipazione dei lavoratori ci sarebbe ancora da discutere sulle condizioni lavorative degli ex lsu. In questo momento considero utile organizzare un grosso presidio sotto il miur, seguito poi da agitazioni sulle scuole....ma per fare questo ci vorrebbe il coinvolgimento di migliaia di lavoratori.

    Il malessere di una categoria si manifesta con la maggioranza di essi....non con una piccola minoranza, lo abbiamo ormai detto centinaia di volte.

    Il problema è come spronare i colleghi ???
    Come fargli capire che chi si ferma è perduto ??
    Come spiegargli che non c'è nessun san Gennaro o altro santo che tenga su questa vicenda degli ex lsu ??
    E che non è vero che con la consip avremo le 40 ore....sta stronzata i confederali la raccontano dal 2001 !

    RispondiElimina
  90. Ciao MAURIZIO aggiungi pure che il decreto per il pagamento cig SETTEMBRE Dicembre non e' stato ancora firmato(ma non era gia' tutto a posto)cosi il quadro e' piu completo.Ormai neanche i soldi li smuovono loro ormai sono irrecuperabili.Ex lsu Napoli

    RispondiElimina
  91. Carissimo Maurizio,(l'ho messo tra parentesi che tù non hai bisogno di giustificazione)e poi mi dai da preoccuparmi,pensi ancora che una mobilitazione di molti EX LSU sotto al MIUR,ma la mobilitazione con chì???Ti sei scordato di tutte quelle che abbiamo fatto in questi anni?Eravamo sempre i soliti,lo hai detto tù(il problema è come spronare i colleghi)ora telo chiedo io,come fai?Purtroppo hai ragione anche quando affermi che IL MALESSERE DI UNA CATEGORIA SI MANIFESTA CON MAGGIORANZA DI ESSI,e allora ci vogliamo continuare a ripeterci sempre le stesse cose?Se con questa situazione questi dormono sonni tranquilli,cosa ci vuole per farli smuovere la terza guerra mondiale,e neanche lo farebbero.

    RispondiElimina
  92. qualche collegha dice che il decreto della cassa integrazione settembre dicembre non è stato ancora firmato,ma come è possibile che in basilicata le quattro ore di cassa integrazione ci costringono a farle all'ufficio del lavoro una volta a settimana? è legale una cosa del genere?se qualcuno sa rispondermi con certezza,lo ringrazieremo.

    RispondiElimina
  93. Anonimo delle 08,53

    Rileggiti meglio il mio commento....diciamo la stessa cosa.

    RispondiElimina
  94. Lunedi 12 nov. i colleghi della Intini manifesteranno sotto la Prefettura di Lecce. Saranno presenti i sindacati conf. Fsi, e per Usb la rapresentante regionale. Colgo l'occasione per invitare tutti i colleghi che lavorano in altre ditte ad appogiare la lotta dei colleghi della Intini. Anche perche a giugno si prospettano licenziamenti di massa oltre che alla inevitabile riduzione del salario. Puo essere l'occasione per contestare contro la truffa degli appalti Consip, voluti da una classe politico-sindacale di farabbutti. Ps Osvaldo non mancare!

    RispondiElimina
  95. Non scrivevo più sul blog dallo sconforto,mi chiedo e chiedo al prode Guerriero,ma quanta forza hai ancora di combattere con i mulini a vento ??????? neanche 300 euro in meno sullo stipendio riesce a smuoverli, organizzala una bella manifestazione con le guerriere di Usb, ma non in piazza Maurì, ma davanti a una bella pizza al metro, così invece di abbuffarci di stronzate, ci abbuffiamo di pizza....un abbraccio alle guerriere...Gigi.

    RispondiElimina
  96. Noi della cooplat in sardegna i soldi della cig del mese di settembre li abbiamo ricevuti il 2 ottobre.Dovremo pero lottare tutti insieme x lavorare tutte le ore e elliminare la cig nel periodo estivo perche stipendio non ne vediamo piu da noi in sardegna sonoo piu tutelati i lavoratori lsu che noi.

    RispondiElimina
  97. MOBILITIAMOCI MOBILITIAMOCI .........PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI PERCHE' A GIUGNO CI SARANNO LICENZIAMENTI DI MASSA.

    RispondiElimina
  98. sono spatacus ,io parlo della puglia ,in puglia strano ma molto strano di consorsi si e presentata solo una a garereggiare ,ma e normale che questa azzienda prendera in mano tutto ,arriva dal confine italiano di bolzano ,vedete le spartizioni delli appaldi come si stanno gestendo pensate un po che questa azzienda tanti anni fa a taranto come entro talgio le ore lavorative alli operai, molto probabilmente questa azzienda dara a subalpalto alle cooperative locali ,pagando talgiando le nostre ore ,colleghi usb e altri apriamo li occhi questo il margio che ce poi vi racconto altr cose

    RispondiElimina
  99. Faccio una precisazione visto che mi è arrivato un commento sul blog (che non pubblichero' perchè inutilmente polemico e offensivo nei confronti di Tospino):

    Tospino ha scritto che USB in Puglia protesterà assieme al sindacato FSI.

    FSI NON E' CGIL-CISL-UIL COME CREDE IL COMMENTATORE ANONIMO, MA E' UN PICCOLO SINDACATO AUTONOMO E INDIPENDENTE.

    Prima di criticare e condannare....informatevi bene!

    RESTO SEMPRE IN ATTESA DI LEGGERE DI INIZIATIVE O QUALSIASI COSA COSTRUTTIVA PER LA CATEGORIA E PUNTUALMENTE MI TOCCA LEGGERE SOLO POLEMICHE,CALUNNIE,DIFFAMAZIONI!!

    RispondiElimina
  100. POSSIBILE CHE NOI EX LSU SIAMO BRAVI SOLO A LITIGARE TRA DI NOI E NON FACCIAMO UNA MANIFESTAZIONE TUTTI QUANTI E ANDIAMO A ROMA A GRIDARE LA NOSTRA SOFFERENZA, LA NOSTRA CONDIZIONE DI DISAGIATI DI LAVORATORI MORTIFICATI E DELUSI DA QUESTI POLITICI CHE SANNO SOLO RUBARE. UNIAMOCI CHE TUTTI AUTONOMI E COBAS E FEDERALI LO SCOPO e' unico IL POSTO DI LAVORO FISSO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. luigi da taranto,credo che in questo momento molti colleghi abbiano capito dove stiamo finendo.per questo vi chiedo di organizzare assemblee dove ci sono gli lsu(a tappeto).fino a qualche mese li vedevo estranei alle vicende che ci riguardavano.ora li vedo convinti.aspettano di essere coinvolti(non con circolari che a volte non ci vengono consegnate)chi vi sta parlando è uno che più volte si è scagliato contro l'azienda,ho avuto giornate di sospensione ,decultamento dello stipendio,una decina di richiami,minacce di licenziamento,on po di tutto.contattiamo tutti uno a uno

      Elimina
  101. Oggi a Lecce i lavoratori della Intini hanno manifestato sotto l'internalizazione dei lavoratori. Come unica soluzione per garantire uno stipendio certo e dignitoso. Invitando altresi i lavoratori ad organizzare assemble sui posti di lavoro, finalizzate a prendere iniziative per arrivare a non garantire più il servizio, in mancanza della erogazione dello stipendio. Altresi la rapresentante della CGIL invitava comunque i lavoratori ha garantire il servizio anche in mancanza dello stipendio, in quanto servizio essenziale, omettendo che anche il salario è essenziale per vivere. Nella circostanza un nutrito gruppo di lavoratori a contestato la suddetta apostrafandola come VENDUTA. La stessa reagisce alla giusta contestazione dei lavoratori apostrafandoli come dei provocatori, e minacciando che gli avrebbe denunciati sic... E chiaro che i CONFEDERALI oggi a Lecce hanno gettato la maschera, hanno dimostrato di tutelare le Coop, anche quando sono palesemente insolventi. Insomma per loro possiamo lavorare anche senza soldi, non importa, e per chi contesta scatta la denuncia. Concludo con un appello ai colleghi ancora iscritti con questi farabutti di abbandonarli, e di aderire ai Sindacati di base.

    RispondiElimina
  102. MAURIZIO HA RAGIONE COLLEGHI INUTILE OFFENDERE O ATTACRCI TRA DI NOI SI DEVE REMARE TUTTI DALLA STESSA PARTE,IL PROBLEMA PER0'è UN ALTRO MAURIZIO,MOLTI COLLEGHI SIA OVER 60 E ANCHE PIù GIOVANI ORMAI HANNO GETTATO LA SPUGNA PERCHè SUL TAVOLO DEVONO METTERE ALMENO UN PASTO AL GIORNO,E STANNO CERCANDO IN TUTTI I MODI A SBARCARE IL LUNARIO,NEI MESI ESTIVI IL RITARDO DELLA CIG E MOLTI NON HANNO PRESO NEANCHE IL MESE DALLA PROPRIA AZIENDA,HANNO MESSO IN GINOCCHIO MOLTI DI NOI,CHE SI SONO VISTI TAGLIARE LE UTENZE SIA LUCE CHE GAS,è QUESTO CHE STA ALLONTANANDO LE PERSONE ,LA GENTE NON HA IL TEMPO DI SCRIVERE SUL PC PERCHè MAGARI FA DI MATTINA LO SCHIAVO A QUALCUNO PER 25 EURO CHE GLI PERMETTONO AL GIORNO DI FAR MANGIARE LA FAMIGLIA,è FACILE PUNTARE IL DITO E' DIRE CHE I COLLEGHI SONO LATITANTI,MOLTI VANNO A SPACCARSI IL CULO LA MATTINA PERCHè ANCORA AVANZANO AGOSTO,SETTEMBRE, E LA CIG!!!DITEMI VOI COME DARE TORTO A QUESTE PERSONE!ALEX (pa)

    RispondiElimina
  103. Alex...sicuramente è come dici , anche noi abbiamo lo stesso problema, ma ti chiedo....non ti sembra un po il cane che si morde la coda ??

    La definizione di "SCHIAVI MODERNI" presa in prestito da Beppe Grillo è stata da noi spesso usata per descrivere le condizioni lavorative degli ex lsu....ma è proprio in virtù di tale consapevolezza che i colleghi dovrebbero, a mio avviso, partecipare alle iniziative sindacali.

    Altrimenti si andrà sempre peggio...non credi Alex ?

    RispondiElimina
  104. Vorrei solo precisare che rispetto al post inviato ieri che l'incontro si è svolto presso la prefettura di Lecce che non è stato esaustivo per i lavoratori della Intini. Che usb e fsi hanno invitato i lavoratori ad imbracciare le braccia visto che sono ormai tre mesi che non percepiscono lo stipendio. Ma hanno preferito sequire le indicazioni dei confederali che gli invitavano a non sospendere il servizio, insomma hanno continuato a comportarsi non da esseri umani ma da pecore dietro i loro pastori(i confederali). Ps un saluto di cuore a MAURIZIO sei sempre uno di noi ciao

    RispondiElimina
  105. Sandokan incazzato nero14/11/12 09:31

    Io,e credo anche gli altri gli scioperi li facevamo quando le cose andavano male,se fila tutto liscio che senso ha?Se si aspetta ancora un pò non si avrà neanche la forza di constatare se è una cosa buona o nò fare una qualsiasi manifestazione,perchè questi fra poco ci porteranno alla fame.Ricordatevi che i confederali ci hanno già venduti dodici anni fà,e adesso che si sono abituati a mangiare sulle nostre spalle sarà molto difficile rinunciare all'osso.Se ogniuno pensa che facendo lavoretti extra per tirare a campare,non fà altro che il gioco dei confederali,che ringrazia di non rompere i coglioni a loro,non diamogli questa illusione almeno facciamo vedere che almeno abbiamo capito che ci stanno portando sul lastrico.A questo punto ogniuno è libero di pensarla come vuole ma visto come stanno le cose c'è poco da da stare lì a riflettere,ma comunque ricordiamoci sempre una cosa(CHI è CAUSA DEL SUO MALE ecc.. ecc..)guardiamoci al nostro fianco,colleghi corrotti,che si sono fatti gli affari loro,si sono aggiustati gli orari,per esempio fanno la mattina,mentre ci sono colleghi che escono alle 21.00.E aggiungo che di questi tempi avere dei colleghi di questo stampo è vergognoso,oggi ormai non esiste più la contrattazione,ne abbiamo viste di tutti i colori ormai,Pomigliano,Marchionne che fà bello e cattivo tempo,a questo punto ci manca solo quello che è successo in Sud Africa che sparano sugli operai:COLLEGHI VOGLIAMO QUESTO??????????????

    RispondiElimina
  106. ma fermiamoci tutti ,se i confederali accettano ancora la cig diciamo basta,se ci fermiamo ora le scuole chi le pulisce,che fanno ci denunciano prechè abbiamo ragione?la gara consip non si deve fare è altro spreco!
    (alex pa)

    RispondiElimina
  107. Mercoledì 21 Novembre 2012 alle ore 17,00 riunione dei lavoratori ex lsu scuola presso la sala della Madonna Addolorata di Maglie (Lecce)
    Si discuterà su quello che sta succedendo e su quello che succederà nel prossimo futuro sperando di trovare iniziative valide affinchè la normalità torni a vincere.
    Vista l'importanza della riunione da cui potrebbe dipendere il futuro di ogniuno di noi si prega di non mancare.

    RispondiElimina
  108. Oggi su la7 hanno dato la notizia che il CORVO ha mandato un dossier di 100 pagine sugli appalti truccati nella P.I. staremo ha vedere! Se ha scritto qualcosa anche in merito all'appalto che ci riquarda.

    RispondiElimina
  109. ALL'ONOREVOLE VARANO CHE SI STA OCCUPANDO DEL NOSTRO CASO INVIATEGLI IL LIBRO BIANCO.

    RispondiElimina
  110. ex lsu lecce20/11/12 09:38

    Credo che uno dei più grossi problemi riguardo alla nostra categoria sia quello di dire agli altri di fare quello che potremmo fare noi, pensando così di aver dato un contributo alla categoria e pensando che qualcuno forse lo farà.
    Caro collega pensi che mandare il libro bianco all'onorevole sia cosa buona? Allora fallo. Se serve l'indirizzo chiedilo e poi mandalo tu, così come alcuni già fanno. Altrimenti nn perder tempo a consigliarci. Serve ormai gente che agisce e nn gente che consiglia solo dal computer. Mi scuso la mia nn e una predica o un'offesa nei confronti del collega ma solo una constazione di quello che purtroppo è successo in questi anni.
    E a chi controlla i post consiglio di togliere questi mesaggi e nn quelli che dicono la verità. Infatti io un paio miei nn li ho visti ma spero nn siano arrivati proprio. Saluti da chi da sempre è contro i confederali. Cancellatevi tutti.

    RispondiElimina
  111. Faccio questo appello : scrivo da una citta' del Lazio ,secondo la referente della nostra scuola , a Gennaio 2013 si ritornera' alle 7 ore giornaliere .Qualcuno e' al corrente di tutto cio'?? Se sapete qualcosa rispondete ,non sappiamo piu' come siamo situati EX LSU. LAZIO

    RispondiElimina
  112. gli appalti di pulizia inviato da un Dirigente Scolastico - “Report” ha scoperchiato la pentola degli scandali del MIUR. Dopo quello delle “pillole del sapere “ costate 730.000 euro , è emerso anche lo scandalo dei fondi dirottati della ricerca. E questa è probabilmente solo la punta di un iceberg nascosto che non si vede. Tutti i soldi dal MIUR arrivano in ritardo, tranne quelli delle pulizie. Come mai?

    Al di là delle ipotesi di reati che la magistratura dovrà accertare, c’è un’indignazione morale che ti prende, quando pensi che i dirigenti scolastici si sono dovuti sobbarcare più scuole a parità di stipendio per l’operazione dimensionamento, che ci sono stati i tagli continui all’Istruzione (continuità Gelmini-Profumo in questo), che si è proposto di estendere l’orario dei professori da 18 a 24 ore sempre a parità di stipendio, che si sono bloccati gli stipendi ecc. ecc.

    Ma ci sono altri sprechi e pentole da scoperchiare. Ad esempio uno riguarda gli appalti di pulizie nelle scuole.

    Tutti i soldi del MIUR arrivano in ritardo nelle scuole, tranne i finanziamenti per le pulizie, chissà perché. Soldi che fanno un lungo percorso che potrebbe evitarsi: il Ministero dà i soldi alla scuola che deve pagare un consorzio che sta a Roma (da Roma partono i soldi e arrivano a Roma!), il quale paga la ditta subappaltante locale che paga gli operai pulitori, detti anche ex LSU.

    Questi operai dovrebbero lavorare per 7 ore dal pomeriggio fino alla sera, dopo il termine delle lezioni, per pulire le scuole che dovrebbero brillare come un cristallo.

    Ma chi controlla che facciano il loro orario? E chi controlla che abbiano svolto effettivamente le pulizie? Tutto è demandato alla ditta. I dirigenti scolastici possono inviare un messaggio per lavoro non svolto o non soddisfacente e non pagare, ma quanti di noi lo fanno?

    Per quieto vivere molti non lo fanno. Intanto le scuole restano sporche, questi operai sottraggono collaboratori scolastici alle scuole (il 25% dell’organico) .

    Si dice che così lo Stato risparmia, perché si tagliano posti di collaboratori scolastici. Io non ne sono convinto, credo che ci sia uno spreco per il servizio reso o meglio non reso. Eppoi alle scuole serve non solo la pulizia, ma anche la vigilanza, cosa che gli operai pulitori non possono assicurare.

    Questi appalti di pulizia (le gare sono svolte dal Ministero) dovevano cessare, ma si va di proroga in proroga, con il consenso dei sindacati che non vogliono mandare in mezzo alla strada gli ex LSU.

    Ma allora perché non li si assume come collaboratori scolastici, così sono controllabili da parte dei dirigenti scolastici, e possono svolgere anche il lavoro di vigilanza?

    Si preferisce invece continuare con gli appalti di pulizia. Si ventilò addirittura l’ipotesi, nel periodo di fine Gelmini, che le scuole dovessero loro fare gare d’appalto per le pulizie. Per carità, le scuole non sono uffici come quelli del Ministero: è un luogo dove si svolge, con pochi mezzi e miseri stipendi (non certo quelli degli alti dirigenti di prima e seconda fascia ), un’opera delicata di educazione e di istruzione.

    Mar, 20/11/2012 - 07:16 - Categoria: ATAtagliVersione stampabile



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maurizio Vorrei se possibile un tuo parere su voci in proposito a Corsi di formazione da frequentare per la Cig in deroga.Ora il discorso è:Si possono fare corsi fuori dall'orario di lavoro?La cig di settembre non è stata ancora pagata tu puoi dirci il perchè?Ci possiamo rifiutare di fare i corsi finchè non arrivano questi soldi?Scusami se ti chiedo queste cose ma sono domande che mi vengono fatte tutti i giorni e alle quale non sono in grado di dare risposte se potessi farlo tu te ne sarei molto grato.
      EX LSU NAPOLI

      Elimina
    2. Gent.mo Sig. Vorrei rispondere io che sono una ex lsu in mobilita',per mia volonta' Cio' che dice e' vero .Purtroppo ci sono scuole anche con piu' operaie che non sono pulite ,ma ci sono scuole ,come quella dove sono stata io da sola ,fare le pulizie elementare e materna ,vedere ,la bidella o collaboratrice scolastica che non faceva nemmeno quel poco che doveva fare .Le garantisco che ci sono persone che lavorano da sole ,anche se sono malate vanno ugualmente .Purtroppo bisogna dire che raramente ci sono bidelli che fanno qualcosa .Si dovrebbero fare controlli seri. In alcune scuole ci sono le signore delle pulizie ,che devono fare il lavoro di bidello ,specie nei rientri pomeridiani.Se ci sono carenze da parte delle pulizie non e' da meno parte del personale ATA, e' come il cane che si morde la coda .Dipende dall'onesta' delle persone.Cordiali saluti LAZIO 2012

      Elimina
  113. Per ex lsu ata:

    I corsi di riqualificazione professionale vanno fatti di norma durante la sospensione di cig in deroga… questo è il motivo per cui come sindacato USB abbiamo diffidato le aziende che hanno avviato durante la ripresa lavorativa i corsi , avvertendo le ditte che saranno ritenute responsabili di eventuali danni causati ai lavoratori per la frequentazione obbligatoria di questi corsi. Non consiglio l’astensione dai corsi, ma piuttosto la frequentazione e successivamente l’attuazione di rivalse legali nei confronti dei responsabili, in quanto si metterebbe a rischio i lavoratori di subire decurtazioni retributive dall’inps per mancata frequentazione dei corsi che poi si dovrebbero recuperare con una causa (anche in considerazione dei noti tempi tecnici di un azione legale). La cig di settembre e ottobre non è stata ancora pagata in quanto per i primi 4 mesi (maggio-giugno-luglio-agosto) sono stati anticipate le retribuzioni in attesa della stipula del decreto come d'accordi presi presso il ministero del lavoro il 19 aprile, ora l'inps non paga più niente se non avrà prima l'ok da Roma (il decreto firmato che autorizza i pagamenti per avvenuta copertura economica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora la situazione e'un po' piu' chiara e mette ancora piu' in evidenza ovemai ce ne fosse ancora bisogno il menefreghismo dei sindacati nei nostri confronti.
      Grazie Maurizio
      Ex lsu napoli

      Elimina
  114. Questi Sindacati senza scrupoli e ladri perchè non si tolgono.Io sono un exlsu/ata e non vorrei assolutamente che salgono al M.I.U.R. e firmano per la nostra categoria perchè sinceramente parlando li schifo.Roberto-Napoli.

    RispondiElimina
  115. Lettere di licenziamento da parte della MONDIAL PULIMENTO a Rieti. Niente stipendi .Di male in peggio . EX LSU Lazio . Rieti.

    RispondiElimina
  116. exlsulecce01/12/12 09:20

    Se ti è possibile postala la lettera di licenziamento togliendo tutti i tuoi dati vorremmo farla vedere ad un personaggio per far capire anche a lui che questo appalto si deve per forza cambiare anzi mi scuso, appalti nn devono esserci più.

    RispondiElimina
  117. io sono convinta che molti dei nostri colleghi che si lamentano della nostra situazione ,e addirittura non percepiscono lo stipendio ,sono ancora iscritti con i confederali!!dovete stare zitti perche questa situazione peggiora anche a causa vostra!!è assurdo essere iscritti in un sindacato che fa solo gli interessi delle aziende!!mentre noi stiamo sempre peggio vi dovete vergognare!!il minimo che potete fare in questo momento non lamentarvi ,ma cancellarvi da questo sindacato(cgil cisl e uil)

    RispondiElimina
  118. Sandokan sfiduciato04/12/12 09:15

    Carissima Maria,ma fino ad ora dov'eri,stai sfondando una parta aperta,quello che stai evidenziando tù noi lo stiamo dicendo da anni:il peggior nemico degli EX LSU sono i nostri colleghi.E questi nostri colleghi non si vergogneranno mai,e sai perchè?Sono costituzionalmente immuni di intelletto,detto in poche parole sono degli idioti,gielo abbiamo detto in tutte le salse ma niente,ho anche scritto un post in cui pregavo quelli dei consorzi a non pagare affatto lo stipendio sperando che si sarebbero mossi.Se in questo momento la triplice indicesse uno sciopero la partecipazione dei nostri colleghi sarebbe molto massiccia ne sono più che certo,e con questo ho detto tutto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  119. Vorrei solo dire che Maurizio a fatto tutto il possibile per la categoria ma si è scontrato contro un muro di gomma, costituito da sindalisti è politici corrotti questa è la realtà ormai siamo sotto dittatura. L'unica cosa che possiamo fare è ribellarci contro la casta politico-sindacale che ci governa.

    RispondiElimina
  120. Tospino ma per "ribellarci"cosa intendi,o meglio con chi pensi di farlo?Spero che non credi di coinvolgere i nostri colleghi,sai loro stanno in catalessi perpetua,non sono avezzi a queste cose,loro sperano in un miracolo.Io invece spero in un fulmine che li stronchi dalla faccia della terra,perchè certa gente non merita di esistere,perchè oltre a farsi del male loro lo fanno anche ad altri che la pensano differente.Sono solo capaci di piagnucolare e di piangersi addosso,ma però una cosa la sanno fare bene anzi benissimo,sono degli abili ruffiani e leccapiedi che si siano mai visti sulla faccia della terra.Ma penso che il tempo è galantuomo,arriverà un giorno che si dovranno mordere dove non arrivano,e saranno bestemmiati dai loro stessi figli,questi secondo mè fanno parte di una sottospecie del genere umano.

    RispondiElimina
  121. ci avviciniamo alle politiche 2013 ed allora non ci rimane che votare e sperare nel movimento 5 Stelle,l'unico che può dare una batosta alla partitocrazia ed al regime ivi compresi i sindacati della triplice che tanto male hanno fatto in questi anni anoi ex LSU-ATA (ma quelli onesti s'intende!!!).Vi invito come ho già fatto io ad iscrivervi al 5 Stelle tramite il sito (non costa NULLA!!)basta avere solo un documento alla mano.Iscriversi perchè solo così nei prossimi giorni potremo partecipare alla stesura del programma elettorale per le politiche e và da sè che ognuno di noi oltre ai tanti argomenti come la nazionalizzazione delle banche,referendum sull'euro ecc...metterà l'ASSUNZIONE di tutti gli ex LSU-ATA nello stato ovvero miur e di tutto il precariato in generale.E ci aggiungerei la limitazione del potere contrattuale della triplice ed invece l'apertura a tutte le sigle sindacali nessuna esclusa!!!Cerchiamo di essere TANTI anche perchè non ci costa nulla ed è secondo me l'unica arma che ci rimane per scardinare questo sistema che dire delinquenziale è dire poco.Forza amici diamoci da fare anche con il passaparola.

    RispondiElimina
  122. il marcio parte già dal ministero avete visto il programma reporter di rai 3 lo trasmettono la domenica sera.e li ci hanno fatto capire molto bene che cosa è la consip .siamo e saremo le pedine di questa casta politicasindacale che si approfitta dell'ignoranza innocua della povera gente.ma dico voi pensavate che i lavori socialmente utili erano stati inventati dai govrni per aiutare la povera gente no no e poi no sono e servono a gestire soldi pubblici per portare avanti attraverso noi le loro attività.vorrei che maurizio esprimesse un suo pensiero su quel che ho detto perche di lui ne ho una piena ammirazione di serietà ed onestà .più passa il tempo epiù ne sono convinto di quello che ho detto perchè dopo tutte queste denuncie al miur non si sblocca nulla noi siamo come le pillole del ssapere ma serviamo solo per toglierte la pipi.

    RispondiElimina
  123. Ardito ti garantisco che personalmente ho scritto più volte a Beppe Grillo. Gli ho inviato il Libro Bianco e spiegato nei dettagli la nostra storia e non ho mai ricevuto una risposta.
    Credo che se avesse voluto aiutarci lo avrebbe già fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguro a tutti i colleghi un sereno Natale e un Buon Anno nuovo
      Ex lsu napoli

      PS.se puo interessare oggi l'inps di Benevento ha messo in pagamento la cig di

      Settembre(per la cooplat)

      Elimina
  124. Vorrei solo dire che Grillo si è già espresso in merito al sistema costituito dalle coop definendole una inutile intermediazione di manodopera,ed esprimendosi per una nazionalizzazione di tutti i servizi pubblici essenziali Cioè energia trasporti sanità e istruzione. Dunque di che stiamo parlando?

    RispondiElimina
  125. Pag.CIG del 19/12/12; periodo 01/09/12-30/09/12; E. 146,40Int.Sal.Lorda: 201,92; T.F.R. 0,00; ANF 0,00Trattenute: IRPEF 43,73; Sindacali 0,00; Altre 0,00Riduzione L.41/86: 11,79
    ...di nuovo la trattenuta IRPEF

    RispondiElimina
  126. ma vi sembra giusto che uno dopo aver lavorato si deve sentir dire che non ci sarà ne stipendio ne tredicesima,tutto questo lo ha fatto la mondial pulimento.

    RispondiElimina
  127. Oggi hanno firmato il decreto per la proroga ai precari della p.a. fino a luglio 2013 inserendo loro nei prossimi concorsi con la riserva del 40% e noi con la riserva del 30% dobbiamo guardare? Perchè questo distinguo su di noi di una mancata applicazione della riserva del 30% ?
    Si tratta pur sempre di riserva e bisogna pretenderla, con tutte le forze rimaste altrimenti accontentiamoci solo di pane duro.
    Ai carnefici causa della nostra rovina AUGURO UN BUON NATALE E UN FELICE CAPODANNO.

    RispondiElimina
  128. PER I LAVORATORI DELLA DITTA MONDIAL PULIMENTO

    Oggi alla convocazione presso l'Ufficio DPL di Napoli per il passaggio di cantiere si è presentata solo il sindacato USB e la ditta uscente (Mondial Pulimento).
    Assente il Consorzio Miles e la ditta subentrante.
    Ci giunge notizia "ufficiosa" che la ditta subentrante dovrebbe essere la DERICHEMBOURG....e che il passaggio dovrebbe avvenire il 27 o il 28 dicembre in sede aziendale...attendiamo convocazione del MILES.
    Riguardo alle mensilità pagate, la Mondial conferma solo il pagamento della mensilità di novembre.....per tali motivi al passaggio di cantiere pretenderemo che nel verbale vengano aggiunte GARANZIE SCRITTE per la 13° mensilità e le competenze dovute al lavoratore per il fine rapporto lavorativo.

    RispondiElimina
  129. è mai possibile che a tutt' oggi non sappiamo al 2 gennaio con che ditta lavoreremo, naturalmente parlo dei dipendenti della mondial pulimento l'azienda che ha deciso di lasciare l'appalto e di farci fare a noi lavoratori una bella fine d'anno,appunto per questo ne approfitto nel augurarvi sia alla mondial e soprattutto al miles capitanati da dirigenti cisl un felicissimo fine anno con l'augurio che per il 2013la tredicesima la darete con i dovuti interessi.

    RispondiElimina
  130. maurizio 'sai qualcosa di questo passaggio d'azienda''grazie

    RispondiElimina
  131. REPORT DELLA RIUNIONE PER IL PASSAGGIO DI CANTIERE DELLA DITTA MONDIAL PULIMENTO IN CAMPANIA

    Il 28-12-2012 si è svolto l’incontro in sede della ditta subentrante DERICHEBOURG per attuare il passaggio di cantiere dei lavoratori della ditta Mondial Pulimento.
    Presenti nella riunione il consorzio Miles, la ditta subentrante, i sindacati usb, cgil,cisl,uil,filcas,ugl, ASSENTE la ditta uscente.
    Durante la riunione tutti i sindacati UNIVOCAMENTE hanno ribadito al Consorzio Miles l’importanza di garantire tutte le spettanze dovute ai lavoratori della Mondial Pulimento specificando la necessita che il Consorzio Miles, in quanto affidatario e garante dell’appalto, nel caso in cui la ditta Mondial Pulimento non rispettasse gli accordi presi in sede Ministeriale con verbale del 20-12-2012, si facesse carico delle retribuzioni spettanti dei lavoratori.
    Il Miles nel corso della riunione ci informava dell'avvenuta retribuzione di 70.000 euro alla ditta Mondial per la retribuzione di un acconto della 13° mensilità ai lavoratori (confermati telefonicamente durante la riunione dal titolare della Mondial) che dovrebbe corrispondere a circa 250 euro a lavoratore.
    Il Consorzio Miles ribadisce nuovamente per iscritto l’impegno sottoscritto presso il Ministero della pubblica istruzione con verbale del 20-12-2012 siglato dai sindacati cgil,cisl,uil (come ha infatti riportato nel verbale d’incontro che ha sottoscritto con la USB e gli altri sindacati autonomi - vedi verbale in allegato)riferendo però di non poter dichiarare a verbale una data precisa del saldo di tutte le competenze del 2012 senza prima venire in possesso delle buste paga di tutti i lavoratori (buste paga che deve, a dire del Consorzio, inviargli la ditta Mondial).
    I sindacati cgil,cisl,uil a questo punto decidono di abbandonare il tavolo di trattativa non volendo attuare il passaggio di cantiere in quanto non ritenevano soddisfacenti le affermazioni del Consorzio Miles.
    LA USB A RIGUARDO, NON VOLENDO ENTRARE NELLE DECISIONI ADOTTATE DA CODESTI SINDACATI E NEMMENO PRONUNCIARSI SULLA PALESE CONTRADDIZIONE DETTATA ANCHE DAL FATTO CHE I SINDACATI NAZIONALI CISL E UIL NELLA STESSA GIORNATA A RIETI (LAZIO) HANNO DI FATTI SOTTOFIRMATO IL PASSAGGIO DI CANTIERE RITENENDO LE STESSE AFFERMAZIONI RIPORTATE IN CAMPANIA DAL MILES “SODDISFACENTI”, DICHIARA LA PROPRIA CONTRARIETA’ AL NON PASSAGGIO DI CANTIERE.
    IN QUANTO RITIENE CHE SIA BUONA NORMA DI UN SINDACATO: ASSICURARE IN PRIMIS UNA CONTINUITA’ LAVORATIVA AI LAVORATORI A GARANZIA DI UNA SICURA RETRIBUZIONE ECONOMICA A PARTIRE DAL GIORNO SUCCESSIVO LA DATA DI LICENZIAMENTO DELLA DITTA USCENTE (1 GENNAIO 2013) , ASSICURARE AI LAVORATORI IL PASSAGGIO DI CANTIERE CON UNA DITTA CHE DIA MAGGIORI GARANZIE ECONOMICHE AI LAVORATORI (e in questo caso i lavoratori dovrebbero passare da una ditta s.rl. come la Mondial Pulimento a una ditta S.P.A MULTINAZIONALE come la ditta DERICHEMBOURG).

    RITENENDO ANCHE CHE LA DECISIONE DI RISPETTARE GLI IMPEGNI PRESI SULLA RETRIBUZIONE DELLE COMPETENZE AI LAVORATORI DELLA DITTA MONDIAL NON SIA POI ALLA FINE DETERMINATA DAL PASSAGGIO DI CANTIERE CON LA DITTA SUBENTRANTE CHE NULLA HA A CHE VEDERE CON LE RETRIBUZIONI DOVUTE AI LAVORATORI DELLA DITTA USCENTE, MA PIUTTOSTO CON QUANTO GIA' DICHIARATO NEL VERBALE DEL 20-12-2012 PRESSO IL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE.

    LA USB DICHIARA INOLTRE CHE NEL CASO IN CUI LA DITTA USCENTE E LO STESSO CONSORZIO MILES NON DOVESSE RISPETTARE GLI IMPEGNI PRESI SULLA RETRIBUZIONE DELLE COMPETENZE DEL 2012 E DELLE SPETTANZE PER FINE RAPPORTO AI LAVORATORI, SI ATTIVERA’ IN PRIMIS A BLOCCARE LA RETRIBUZIONE DELLE FATTURE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI A FAVORE DEL CONSORZIO MILES , COME PREVISTO DALLA LEGGE E DALLO STESSO CAPITOLATO D'APPALTO E SI ATTIVERA' LEGALMENTE NEI CONFRONTI DELLA DITTA USCENTE E DEL CONSORZIO MILES A GARANZIA DEI LAVORATORI INTERESSATI

    RispondiElimina
  132. Mi riferiscono che domani mattina i lavoratori della Mondial andranno presso la sede della ditta DERICHEMBOURG a firmare i contratti d'assunzione al CENTRO DIREZIONALE di napoli ISOLA F3

    RispondiElimina
  133. buon anno a tutti i colleghi,sapete dirmi quante ore dovremmo fare a gennaio ?e per quanto tempo ?se sono 7 le ore che faremo non lasciamoci prendere in giro con questo zuccherino che ci stanno dando ,chiediamo tutti assieme l unica via d uscita da questa situazione di precarieta!!l assunzione ata!!possono assumerci non date ascolto ai confederali loro hanno altri interessi ,per loro l unica strada sono le cooperative!se lo stato decidesse di non volere più le coop i confederali non lotteranno mai per un altra opzione (o le coop oppure disocupati)buon anno a tutti ciao.

    RispondiElimina
  134. Sandokan pensieroso!!!05/01/13 22:53

    Tutto tace ciò vuol dire che và tutto bene,oppure siamo una massa di irresponsabili!poveri noi come siamo arrivati in basso,e pensare che fra poco arriva la CONSIP,e le manovre a quando pare sono già iniziate,vedi l'abbandono di alcune ditte.Io non sò cosa augurarci a questo punto,ai superstiti dico che chi vivrà vedrà Ciaooooooooooo!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  135. Caro SANDOKAN bisognerà ancora vedere quante scuole aquisteranno i servizi dalla CONSIP. Ho nomineranno precari in virtù dei posti accantonati cosa che stanno già facendo a LECCE. Qua rischiamo che ci danno un calcio in culo e basta.

    RispondiElimina

Clicca con il mouse per dargli da mangiare