17 giugno 2013

IL 19 GIUGNO ALLE ORE 15,00 - PRESIDIO DEGLI EX LSU ATA SOTTO L'UFFICIO SCOLASTICO DI NAPOLI DI VIA PONTE DELLA MADDALENA

2 commenti:

  1. AI COLLEGHI CAMPANI:

    IL 19 GIUGNO ALLE ORE 15,00 SI EFFETTUERA' UN PRESIDIO DI TUTTI GLI EX LSU ATA SOTTO L'UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DI NAPOLI IN VIA PONTE DELLA MADDALENA IN CONCOMITANZA CON L'INCONTRO NAZIONALE AL MIUR DI ROMA CON LA USB.

    VI ASPETTIAMO NUMEROSI....

    Vi prego di fare un passaparola con i colleghi e comunicare che l' orario di presidio non è piu' alle ore 09,30 ma alle ore 15,00 di pomeriggio.

    grazie

    RispondiElimina
  2. Altra chiamata alla mobilitazione, colleghi non ascoltate i confederali che ANCORA continuano a rassicurare sulle 36 ore!!! Ormai una cosa è certa, con la CONSIP avremo le ore ridotte, per non elencare tutte le altre cose tutte peggiorative per noi. Non ripetiamo l'errore del 2001 quando però RDB (oggi USB) non era cosi ramificata sui territori e molti di noi pur fiutando la truffa dell' esternalizzazione ci fidammo dei consigli di chi quella truffa la pianificava da anni con la complicità CGIL CISL UIL. Oggi anche grazie ad internet la grande maggioranza di noi è a conoscenza di quello che ci aspetta, anche solo per il passaparola. E allora perché restate così impassibili ad aspettare che altri decidano di che morte farvi morire, perché non tirate fuori l'orgoglio e vi battete insieme a chi, scoperto il marciume che c'è dietro la nostra falsa stabilizzazione ha deciso di dire no, ha deciso di combattere contro poteri economici, politici, sindacali, con la consapevolezza che questi poteri sono forti e che probabilmente ne usciremo sconfitti (perché troppo pochi) ma almeno con la consapevolezza di averci provato. E per favore non dite come sento ripetere da tanti "ormai è tutto deciso" perché se da una parte dite questo e nello stesso tempo credete ai confederali (36 ore non si toccano) allora avete seri problemi di senilità precoce o di scemità congenita.
    Ciro

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget