29 novembre 2013

LA USB DENUNCIA LA GARA CONSIP SU “REPORT” - CONTINUA LA CAMPAGNA DI DENUNCIA MEDIATICA DELLA USB SULLA VERTENZA DEGLI EX LSU ATA


PER VEDERE IL SERVIZIO DELLA CONSIP CLICCARE SU QUESTO LINK:
http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-3110b11f-140b-4983-8ad0-eea83dc1c97b.html

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-320024ea-ca7e-4583-89db-26075ad498c5.html

Carissimi colleghi….

alcune settimane fa dopo l’ennesimo invio che feci della documentazione inerente la problematica degli ex lsu ata alle varie redazioni giornalistiche fui contattato da un giornalista di “Report” . Mi disse che stava lavorando ad un’inchiesta sulle gare Consip e che era interessato a quanto da me denunciato. Feci poi, se ricordate, un appello sul nostro blog e sul nostro gruppo facebook di categoria chiedendovi di inviarmi alcuni documenti che mi mancavano che servivano infatti a documentare meglio la nostra situazione lavorativa.

Il giornalista di “Report” poi ci raggiunse qui a Napoli e ci intervistò. Furono fatte anche delle riprese di un presidio dei lavoratori ex LSU ATA che attuammo in Piazza del santuario di Pompei. Presi poi contatti con il Presidente Nazionale dell’ANQUAP e invitai il giornalista di “Report” ad intervistarlo. Seguirono poi successive interviste a Carmela Bonvino e al funzionario del Miur M.Filisetti.

Nei giorni successivi al servizio poi continuai ad aggiornare dei fatti il giornalista di “Report”.

Vista la precedente esperienza di LA7 ho preferito comunicarvelo solo dopo aver avuto la certezza dell’andata in onda de servizio. Oggi finalmente ho ricevuto conferma da il giornalista di “Report” Luca Chianca che alla fine, dopo tutto il materiale raccolto (riprese ed interviste), nella puntata di lunedì andrà in onda anche un piccolo spezzone di denuncia della vertenza degli ex LSU ATA.

Purtroppo non è passato nello specifico la nostra denuncia del Libro Bianco e dell’assunzione ATA perché l’inchiesta era prettamente sulle gare Consip, ma con le conclusioni finali della Gabanelli si è capito lo stesso il disagio economico che stiamo vivendo noi ex lsu ata e l'incoerenza dell'esternalizzazione dei servizi di pulizia nelle scuole.

Quando 4 anni fa decisi di attivarmi per cercare di rivendicare il diritto negato dell’assunzione ata, ero mosso da una forte indignazione che nasceva dalla consapevolezza di essere parte di una categoria completamente disinformata dei fatti ed ignorata da tutti..ricordo che noi stessi ci definivamo “fantasmi”. Oggi grazie al lavoro fatto la categoria ha diversi canali di informazione e sulla vertenza degli ex LSU ATA è stata mobilitata tutta la politica,la carta stampata, web,radio, TV nazionali….oggi non siamo più fantasmi e non siamo più disinformati sui fatti.

Da tutto questo però deve uscire fuori un unico messaggio che è poi per noi di USB la soluzione di tutto e che dovrebbero a questo punto per onestà condividere anche la cgil,cisl,uil visto che ha firmato finalmente un documento a Bari in cui si dichiara contro la gara Consip…IL MESSAGGIO DEVE ESSERE…VIA LA CONSIP E I CONSORZI DALLA SCUOLA E LOTTIAMO TUTTI….CGIL,CISL,UIL COMPRESI… PER L’ASSUNZIONE ATA DI TUTTI I LAVORATORI EX LSU ATA.

C’E’ GIA’ ALL’ATTENZIONE DEL GOVERNO UN DISEGNO DI LEGGE SU QUESTO E SE LOTTASSIMO TUTTI INSIEME ….RAGGIUNGEREMMO CERTO L’OBIETTIVO !!!

4 commenti:

  1. I LAVORATORI EX LSU ATA DELLA SICILIA HANNO DECISO DI LOTTARE
    HANNO DECISO DI OPPORSI ALL'INCIUCIO FRA DITTE DI PULIZIA E POLITICA ALLE SPALLE DEI POVERI LAVORATORI...HANNO DECISO DI LOTTARE PER IL LORO FUTURO...L'ASSUNZIONE ATA DEGLI EX LSU.

    SABATO 07-12-2013 ORE 10:00 - ASSEMBLEA di TUTTI i Lavoratori EX-LSU ATA a PETTINEO - ZONA ARTIGIANALE - Contrada Porracina - c/o il Centro Servizi

    SOTTO LE INDICAZIONI PER RAGGIUNGERE IL LUOGO DI INCONTRO

    DA PALERMO: Autostrada PALERMO-MESSINA
    Prendi Uscita Tusa
    Proseguire in direzione Messina imboccare la SS 113
    percorrere per 2 km
    Svoltare a dx e imboccare la S.P. 176 per Pettineo (ME)
    percorrere per 6 km
    Imboccare a sx bivio per Motta d'Affermo (ME)
    percorrere per 2 km
    Svoltare a sx per zona artigianale (Accanto Trattoria Il Palmento)

    DA MESSINA: Autostrada MESSINA-PALERMO
    Prendi Uscita S. Stefano di Camastra
    Proseguire in direzione Palermo imboccare la SS 113
    percorrere per 8 km
    Svoltare a sx e imboccare la S.P. 176 per Pettineo (ME)
    percorrere per 6 km
    Imboccare a sx bivio per Motta d'Affermo (ME)
    percorrere per 2 km
    Svoltare a sx per zona artigianale (Accanto Trattoria Il Palmento)

    DA NICOSIA-ENNA: Raggiungere Mistretta (ME)
    Imboccare la S.P. 176 per Motta d'Affermo-Pettineo (ME)
    percorrere per 7 km
    Svoltare a dx per zona artigianale (Accanto Trattoria Il Palmento)Visualizza altro

    RispondiElimina
  2. lsu napoli11/12/13, 00:01

    nelle scuole di napoli e scoppiata la rivolta , basta ,il governo dopo 13 anni non puo' dimezzare gli stipendi.la linea che stiamo attuondo: assemblee permanenti senza svolgere il servizio finche' non si trova una soluzione nelle sedi competenti.

    RispondiElimina
  3. ciao maurizio, dopo un bel pò torno a scrivere.
    leggevo un punto dove scrivi: quando 4 anni fa decisi di attivarmi per cercare di rivendicare il diritto negato ecc.ecc. e finisci così: oggo non siamo più fantasmi e siamo più informati sui fatti:
    Ora una domanda: ma sai quanti di voi sono andati a Roma ieri?
    Nonostante tu hai scritto che lo sciopero era stato dichiarato illegittimo. Soprattutto in considerazione che da 18 anni i sindacati ha fatto di tutto, e continueranno a farlo, per schierarsi contro la nostra stabilizzazione, e nonostante ciò cosa fanno i pulitori.... vanno a braccetto a Roma con i loro carnefici, complimenti a tutti quelli che hanno fatto la scampagnata a Roma.
    A gennaio, quando il loro stipendio sarà dimezzato, vorrei vederli correre a piangere sul blog. Io al tuo posto li manderei tutti a.......

    RispondiElimina
  4. COLLEGHI ANCHE X QUESTO MESE NIENTE STIPENDI QUI BISOGNA MUOVERCI BLOCCHIAMO LE SCUOLE OPPURE TUTTI A ROMA PORTIAMOCI LE TENDE

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget