25 novembre 2013

NO ALLA RIDUZIONE DI SALARIO E ALLA GARA CONSIP


La scorsa settimana il Ministero dell’Istruzione con una “nota” prot. n. 8139 del 20.11.2013 ha ACCELERATO il percorso di affidamento dei servizi di pulizia alla Gara CONSIP. Nonostante le rassicurazioni (vedi la proroga al 31/12) e le “promesse” di tavoli e tavolini politici (si aspetta ancora la convocazione del tavolo politico a Palazzo Chigi) il MIUR chiede, obbliga, le Istituzioni Scolastiche ad “aderire”, entro il termine perentorio del 7 dicembre 2013, alla Gara Consip. Come USB abbiamo da subito formalizzato una richiesta URGENTE all’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia affinché i Lavoratori possano partecipare alle “CONFERENZE di SERVIZIO” che verranno convocate sulla vertenza. Specificando, in maniera inequivocabile, che il servizio partirà dal 1° gennaio 2014. La “nota” individua anche la spesa “finanziaria” disponibile per l’acquisizione dei servizi per il perido GENNAIO-GIUGNO 2...014, specificando che sono quelli di pulizia (spazzatura, detersione, spolveratura, deragnatura, svuotamento cestina, raccolta differenziata etc.) di ausiliarato (accoglienza, sorveglianza e vigilanza alunni, controllo degli accessi e custodia locali, spostamento suppellettili, servizio di operatore centralino etc.). La cifra massima riportata, per ogni istituzione scolastica, è pari ad €uro 23.581 (lordi) per ogni “posto” di collaboratore Scolastico “ACCANTONATO” come previsto dal cosidetto “decreto del Fare” (vedi allegato)… Ciò NON vuol dire che le risorse verranno spese per i soli exLSU… Il MIUR, cosi come gli altri Ministeri impegnati e la CONSIP impiegano anni per arrivare a questa conclusione spendendo esattamente gli stessi “quattrini” corrispondenti al costo degli 11.857 posti accantonati di collaboratori scolastici. Noi non ci stiamo!!! Chiediamo a tutti i Lavoratori di alzare la tesa!!! Da subito rivolgiamo un forte appello affinché la mobilitazione sia forte. Adesso la “lotta continua” e ci deve vedere sempre più protagonisti a partire dal prossimo appuntamento di VENERDI’ 29 Novembre a BARI dove si terra una riunione-incontro presso l’Assessorato al Lavoro della Regione Puglia a cui sono stati invitati i Sindaci dei Capoluoghi di provincia, i Deputati eletti in Puglia e i Consiglieri regionali. INVITIAMO TUTTI A FARSI PROMOTORI PRESSO I SINDACI DEI PROPRI COMUNI, AI DEPUTATI CONOSCIUTI IN QUESTA LUNGA BATTAGLIA A PRESENZIARE IN QUESTO IMPORTANTE INCONTRO. PARTECIPIAMO NUMEROSI ALLE INIZIATIVE PER DIRE NO AI TAGLI E SI ALLA VERA STABILITA’ NON RESTIAMO ALLA FINESTRA A GUARDARE MA DIFENDIAMO IL NOSTRO LAVORO!!!

1 commento:

  1. SANDOKAN IL RITORNO28/11/13, 16:14

    Ciao ragazzi,a mè fà rabbia Maurizio e sapete perchè:se prima i nostri colleghi erano sedati e quant'altro,non avevamo più aggettivi per definirli,ora cosa sono mi chiedo e vi chiedo?Ve lo dico io,dopo essere stati in letargo questi sono passati direttamente alla tomba,una piccola rappresentanza di individui (tra cui Maurizio)che hanno una veduta delle cose atte a migliorare lo stato delle cose mentre altre e sono la maggioranza lo ignorano completamente.Sarei curioso di vedere questa massa di zombi se realmente qualcosa cambierà in meglio,la loro reazione,ma ne sono certo non ne avranno perchè sono poveri cristi e non reagiscono sono passivi anche alle buone notizie.

    RispondiElimina

Si è verificato un errore nel gadget